Sei sulla pagina 1di 17

innoSkills Innovation Skills for SMEs

4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative


4.2 Il Brainstorming

4 Strumenti per sviluppare soluzioni innovative


4.2

Il Brainstorming

Parole chiave
Creazione di idee, Tecnica creativa, Sessione di gruppo, Brainstorming, Brainwriting
Obiettivo dapprendimento
Dopo aver letto questa unit, sarai in grado di spiegare cos il Brainstorming,
descrivere la procedura per realizzarlo e proporre uno o pi esempi. Conoscerai
anche altre tipologie di Brainstorming, e come questa tecnica possa essere
migliorata utilizzandola in combinazione con altre tecniche creative. Il tempo necessario
per leggere questa unit di 30 minuti, mentre per metterla in pratica con un gruppo di
lavoro sono necessari 40-50 minuti.
Introduzione
Tutte le aziende e le organizzazioni devono essere creative ed innovative, se vogliono
continuare ad essere competitive ed a soddisfare le richieste dei propri clienti e dei
cambiamenti del mercato. Le aziende innovative posseggono la capacit di introdursi in
nuovi mercati, di migliorare la propria produttivit e di incrementare la propria redditivit.
Uninnovazione di successo pu portare a nuovi prodotti, nuovi processi e nuovi modi di
lavorare che, richiedono un flusso continuo di idee, conoscenze e risorse.
Spesso il modo migliore per trovare o creare idee consiste nel coinvolgere i Tuoi
collaboratori. PrendiTi del tempo per pensare e incoraggia gli altri a fare lo stesso. Scrivi e
valuta le Tue idee e realizza le migliori. Tecniche semplici, come il Brainstorming, possono
facilitare il flusso di idee, aiutarTi ad organizzarle ed a risparmiare tempo.
4.2.1

Cos il Brainstorming

Il Brainstorming, una tecnica di creativit di gruppo utilizzata per far emergere


il maggior numero possibile di idee per la risoluzione di un problema. Il metodo
venne applicato per la prima volta alla fine degli anni Trenta, grazie al libro
Applied Imagination di Alex Faickney Osborn, in cui lautore sosteneva che i gruppi
potessero raddoppiare il proprio risultato creativo attraverso lutilizzo del Brainstorming 1 .
Il Brainstorming divenuto oggi un termine di uso comune, per designare il pensiero
creativo. Il Brainstorming si basa sulla creazione di idee allinterno di un gruppo, evitando
di darne un giudizio di valore. Tale principio si dimostrato essere altamente produttivo,
sia a livello individuale che di gruppo 2 .

Osborn, A.F. (1963) Applied imagination: Principles and procedures of creative problem solving

2 http://www.mycoted.com/Brainstorming
innoSkills

1/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

Secondo Osborn: Il Brainstorming un metodo mediante il quale un gruppo cerca


di trovare la soluzione ad un determinato problema, attraverso la raccolta di un
elenco di idee prodotte spontaneamente dai componenti del gruppo stesso 3 .
Il Brainstorming un processo del pensiero laterale: ogni membro del gruppo presenta
le proprie idee e riflessioni, anche quelle che a prima vista possono sembrare bizzarre o
senza senso. In seguito, queste idee possono essere modificate o migliorate in soluzioni
che si rivelano utili, e spesso soprendentemente originali 4 .
4.2.2

Perch utilizzare il Brainstorming

Il Brainstorming uno strumento molto utile e di facile utilizzo per sviluppare soluzioni
altamente creative nella propria azienda. Pu essere molto efficace nel caso in cui sia
necessario trovare un nuovo approccio al problema, migliorare la produttivit ed il servizio
al cliente e, di conseguenza, migliorare la redditivit.
Poich il personale apporta il proprio contributo nel creare soluzioni, il suo coinvolgimento
nel processo pu agevolare lattuazione dei cambiamenti da realizzare in azienda. Questo
coinvolgimento pu migliorare anche la comunicazione interna, poich in molte occasioni i
collaboratori individuano la causa di un problema, ma per una serie di motivi non riescono
a comunicarla ai propri superiori.
Grazie alla sua flessibilit, il Brainstorming si diffuso in tutto il mondo. stato utilizzato
da moltissime tipologie di aziende, sia da organizzazioni governative che da aziende
innovative, ma anche da piccole aziende e da aziende a conduzione familiare.
Perch non provi a scoprire nuove soluzioni per i problemi ed a creare nuove
opportunit per far crescere la Tua azienda? Ecco i primi passi da compiere per
ideare un prodotto, un servizio o un processo altamente competitivo.
4.2.3

Dove si pu utilizzare il Brainstorming

Il Brainstorming viene largamente utilizzato per apportare migliorie in modo graduale,


mentre risulta essere poco adatto per compiere trasformazioni o innovazioni radicali. Pu
essere utilizzato sia dai singoli individui che dai gruppi, a seconda delle preferenze e delle
circostanze personali.
Brainstorming individuale
Compiere un Brainstorming per conto proprio pu produrre idee creative e fantasiose,
senza doversi preoccupare del giudizio e del temperamento degli altri. Tuttavia, senza
lesperienza e le conoscenze specifiche di un gruppo, non si in grado di sviluppare le

3 Osborn, A.F. (1963) Applied imagination: Principles and procedures of creative problem solving
4 http://www.mindtools.com/brainstm.html
innoSkills

2/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

idee generate e non si pu sperimentare uno dei veri vantaggi del Brainstorming, ossia il
fatto che le nuove idee vengono stimolate dalle affermazioni dei componenti del gruppo.
Se si lavora da soli o se il problema di dimensioni ridotte, per motivare una
condivisione di gruppo non resta altra alternativa che fare un Brainstorming per
conto proprio. Il sito web www.Brainstorming.co.uk offre alcuni consigli utili sul
Brainstorming individuale.
Brainstorming di gruppo
Il Brainstorming di gruppo pu essere molto efficace se la sessione viene gestita bene.
Unidea generata da uno dei componenti del gruppo pu essere sviluppata da un altro,
oppure lesperienza di un componente pu offrire una nuova chiave di lettura allidea
generata. Una sessione ben guidata dovrebbe far emergere le capacit creative e le
esperienze di tutti i componenti del gruppo. Il facilitatore, colui che gestisce il gruppo di
lavoro, dovrebbe fare in modo che anche le persone pi silenziose del gruppo abbiano
lopportunit di esprimere le proprie idee, e che i soggetti non creativi o dominanti non
critichino le idee altrui e non facciano sentire gli altri componenti del gruppo a disagio.
Il Brainstorming pu essere utilizzato in molte situazioni, ecco le pi comuni:
pianificazione (per esempio, lo sviluppo di una strategia per una nuova iniziativa
imprenditoriale);
nuove idee di prodotto/mercato;
risoluzione dei problemi (per esempio, come risolvere la diminuzione delle vendite);
argomenti relativi al processo manageriale (per esempio, sistema a premi per le
nuove idee);
miglioramento del processo (per esempio, come migliorare la produttivit della linea
di produzione);
ricerca e sviluppo;
miglioramento della comunicazione interna.
Esistono delle aree allinterno della Tua azienda (problemi relativi alla linea di
produzione, alla diminuzione delle vendite, ecc.) che potrebbero trarre vantaggio
da una sessione di Brainstorming?

innoSkills

3/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

4.2.4

Come fare il Brainstorming

La forma pi comune di Brainstorming consiste nel riunire un gruppo di persone in una


stanza. Il gruppo pu essere composto da un minimo di quattro ad un massimo di 20
persone. Un capogruppo o un facilitatore coordina la sessione e, se necessario, una
persona incaricata trascrive le idee prodotte. Il facilitatore presenta tutti i partecipanti ed il
motivo della sessione di Brainstorming, descrive le regole ed invita tutti a partecipare. La
durata delle sessioni di Brainstorming pu variare da un minimo di 15 minuti a un massimo
di mezza giornata, a seconda del contenuto e della situazione. Il Brainstorming pu anche
diventare una costante nelle riunioni di gruppo o del management.
Nel Brainstorming ci sono quattro regole fondamentali 5 . Queste regole hanno lo scopo di
ridurre le inibizioni sociali che si presentano nei gruppi e, quindi, di stimolare la creazione
di nuove idee. Il risultato atteso una sinergia dinamica che aumenta in modo importante
la creativit del gruppo 6 .
Non criticare: nella fase della creazione di idee, esse dovrebbero fluire liberamente
e non dovrebbero essere criticate. I partecipanti dovrebbero concentrarsi sul loro
sviluppo o aggiungerne di nuove, invece di evidenziare gli aspetti critici. Si
dovrebbero evitare le critiche fino alla fase della valutazione, in cui si possono
analizzare le idee in maniera pi approfondita.
Concentrarsi sulla quantit: lobiettivo di raggiungere il maggior numero di
proposte possibili durante la sessione, la quantit pi importante della qualit.
Valutare tutte le idee richieder s molto tempo, ma alla fine ne varr la pena. Si
presuppone che maggiore il numero di idee generate, maggiore la possibilit di
produrre una soluzione radicale ed efficace 7 .
Accettare le idee insolite: nessuna idea troppo bizzarra o priva di senso! Queste
idee, rispetto a quelle normali, possono portare a nuovi modi di pensare e offrire
soluzioni migliori. Possono derivare dal guardare le cose da unaltra prospettiva o
dal lasciare da parte i preconcetti 8 .
Associare e migliorare le idee: Le buone idee possono combinarsi tra loro per
formare ununica grande idea, come suggerisce lo slogan 1+1=3. Questo
approccio pi che generare idee semplici, si prefigge lo scopo di ottenere idee
migliori e pi complete. Stimola la creazione di idee attraverso un processo di
associazione 9 .

5 Osborn, A.F. (1963) Applied imagination: Principles and procedures of creative problem solving.
6 http://en.wikipedia.org/wiki/Brainstorming
7 Osborn, A.F. (1963) Applied imagination: Principles and procedures of creative problem solving.
8 Ibid.
9 Ibid.
innoSkills

4/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

E importante controllare il tempo, riportare gli sviluppi e mantenere unatmosfera


divertente e creativa. I cellulari vanno spenti!
Hai mai preso parte a una sessione di Brainstorming? Le quattro regole
fondamentali sono state rispettate?
Osborn 10 ha proposto che il facilitatore esponga a tutti i componenti del gruppo della
sessione di Brainstorming le quattro regole fondamentali. Ogni facilitatore dovrebbe
interpretare e spiegare le regole al fine di adattarle al gruppo. Ecco un esempio di come il
facilitatore potrebbe interpretare la prima regola:
Se si prova a far scorrere contemporaneamente acqua calda e acqua fredda dallo
stesso rubinetto, si avr acqua tiepida. Se si cerca di criticare e creare nello stesso
tempo, non si potranno ottenere critiche sufficientemente fredde, n idee
sufficientemente calde. Quindi, in questa sessione bisogna attenersi solo alla
creazione delle idee ed evitare tutte le critiche (Osborn, 1948).
Per riportare le idee utile utilizzare dei post-it, in quanto facili da riorganizzare.

Durante la sessione di Brainstorming le mappe mentali si rivelano uno strumento molto


valido. Una mappa mentale un diagramma utilizzato per rappresentare parole, idee,
compiti o altri elementi collegati e associati a raggiera intorno alla parola o idea chiave 11 .
Per dare una visione pi chiara delle idee generate, le mappe mentali possono essere
compilate sia a mano su una lavagna bianca, sia attraverso luso di un software.
La seguente mappa mentale descrive come realizzare la sessione di Brainstorming in
maniera efficace.

Figura 1: Mappa mentale Visione generale della sessione di Brainstorming

10 Osborn, A.F. (1963) Applied imagination: Principles and procedures of creative problem solving.
11 http://en.wikipedia.org/wiki/Mind_map e http://it.wikipedia.org/wiki/Mappa_mentale
innoSkills

5/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

Leggi la seguente presentazione Flash che spiega in maniera pi dettagliata le


fasi del Brainstorming: come preparare la sessione, come scegliere i partecipanti,
le regole da rispettare e come stimolare e valutare le idee.
La presentazione
(www.innoskills.net).
4.2.5

disponibile

solo

nella

versione

online

della

Guida

Esempio di Brainstorming

Situazione: negli ultimi mesi il numero dei clienti di un negozio diminuito, il proprietario
sta cercando delle modalit per attirare nuovi clienti e per aumentare la frequenza di quelli
attuali.
Problema: come si possono attirare altri clienti?
Sessione di Brainstorming
1.

Pianificare la sessione: stabilire i tempi e i luoghi.

2.

Tutto il personale invitato a partecipare, tranne il supervisore ed il proprietario.

3.

La sessione si svolge al di fuori del negozio, in un ambiente rilassante.

4.

Il facilitatore un bravo comunicatore che utilizza il gioco delle associazioni di


parole per rompere il ghiaccio allinterno del gruppo.

5.

Il facilitatore pone la domanda Come possiamo attirare altri clienti? e scrive il


problema su un foglio di carta.

6.

Il facilitatore stabilisce le regole della sessione: nellarco di 20 minuti ogni


partecipante propone la propria idea e rispetta quella degli altri colleghi SENZA
CRITICARE!

7.

Il facilitatore richiede ai partecipanti di esprimere le proprie idee.

8.

Una persona incaricata scrive le idee generate, utilizzando la mappa mentale.

Figura 2: Mappa mentale Riepilogo delle idee generate nella sessione di Brainstorming

innoSkills

6/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

9.

Si stabilisce un criterio per valutare le idee e si attribuisce un punteggio ad


ognuna:
-1

Idee generate

+5

Costo

Facilit di
realizzazione

Velocit di
realizzazione

Maggior impatto
potenziale

Totale

Nuovi prodotti
Articoli per giardinaggio
Articoli sportivi
Nuove facilitazioni di
pagamento
Pagamenti mensili
Carta di credito
Anticipi
1 pagamento dopo 2 mesi

3
5

3
4

3
4

2
2

11
15

3
5
2
1

2
5
1
1

2
5
1
2

1
4
1
3

8
19
5
7

14

13

4
1
4
4

5
2
4
3

4
3
4
2

4
4
3
4

17
10
15
13

3
4

2
4

3
3

3
4

11
15

Offerte promozionali
Riduzione dei prezzi
Compra il secondo a met
prezzo
Pubblicit
Giornali
Radio/TV
Cartelloni pubblicitari
Posta
Nuove modalit di
consegna
Consegne a domicilio
Acquisti online

Figura 3: Risultati della valutazione delle idee generate nella sessione di Brainstorming

Spiegazione dei punteggi attribuiti


Ad ogni idea stato attribuito un punteggio da 1 a + 5. Per esempio, per quanto riguarda
lintroduzione di nuovi prodotti, sarebbe pi facile introdurre una nuova gamma di articoli
sportivi piuttosto che di articoli per giardinaggio, in quanto il fornitore possiede una gamma
di articoli sportivi invenduti nel negozio. Il costo e la facilit per introdurre questi nuovi
prodotti sarebbe ridotto poich il negozio ha lo spazio necessario per contenerli.
Ciononostante, pare che nessuno di questi nuovi prodotti abbia avuto un impatto
significativo nellattirare nuovi clienti, in quanto altri negozi dello stesso settore avevano
prodotti simili.
Dalla sessione sono emersi i seguenti consigli per il titolare del negozio:
cercare di introdurre nuove linee di prodotti nel negozio;
permettere ai clienti di pagare con carta di credito;
promuovere la vendita attraverso lintroduzione dellofferta il secondo lo paghi la
met per determinate serie di prodotti;
innoSkills

7/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

farsi pubblicit nei giornali locali e valutarne il risultato dopo alcune settimane;
collocare i cartelloni pubblicitari in aree molto trafficate;
implementare un database dettagliato con i dati dei clienti, per poterli avvisare in
futuro tramite email;
verificare la fattibilit delle consegne a domicilio e delle vendite online.
Altri esempi
Esempio 1

innoSkills

8/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

Fonte. http://webdesign.html.it/articoli/leggi/590/organizzare-effettuare-e-documentare-un-Brainstorming/3/

Esempio 2
Definire il concetto di charming. In base allobiettivo organizzare in modo logico gli stimoli,
scegliendo una frase guida da cui partire. Per lobiettivo charming siamo partiti da se
fosse un aggettivo. Di l abbiamo per ogni frase guida identificato gli stimoli pi vicini
agli aggettivi coerenti (eliminando gli altri) e cos via. Il processo di organizzazione degli
stimoli va avanti per approssimazioni successive, in base allobiettivo madre. Al termine
si avr unindicazione focus che dovr essere tradotta in termini di obiettivo.
Fonte. http://www.slideshare.net/Dr_Who/Brainstorming-presentation-734367

Esempio 3
In un Istituto Superiore stato attivato un percorso finalizzato a mettere a punto una
mappa della qualit della scuola, attraverso la consultazione di piccoli gruppi composti da
rappresentanti delle diverse componenti scolastiche (docenti, genitori, studenti, personale
ATA, interlocutori esterni). A ciascun gruppo stata proposta un'attivit di Brainstorming.
In una prima fase si chiesto ai componenti del gruppo di esprimere la propria opinione in
merito alla domanda "Quali sono i fattori di qualit di una buona scuola?"; ciascun
partecipante ha espresso le proprie opinioni, che sono state registrate dal conduttore su
un cartellone a fogli mobili. In una seconda fase si proposto al gruppo di analizzare le
varie proposte e di provare a classificarle in alcune categorie pi ampie (ad esempio,
Gestione delle risorse, Risultati formativi, Processi di insegnamento, Relazioni con il
contesto, etc.); si anche proposto al gruppo di individuare i fattori ritenuti pi rilevanti,
evitando di superare le 10-15 voci. Il risultato del lavoro di ciascun gruppo consistito in
una mappa della qualit contenente un elenco organizzato di fattori ritenuti cruciali per la
qualit della scuola; i prodotti dei diversi gruppi sono stati successivamente sintetizzati in
una mappa di sintesi a livello di istituto.
innoSkills

9/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

Fonte. http://www.irre-vda.org/nuovairre/valutazione/index.cfm/Brainstorming_1-103-0-0.html

4.2.6

Varianti del Brainstorming

Esistono tante varianti di Brainstorming, molte delle quali sono ampiamente descritte nei
libri e nei siti web dedicati alle tecniche creative. Le pi conosciute sono:
Tecnica di gruppo nominale (Nominal Group)
Metodo 6-3-5 o brainwriting
Mappatura delle idee di gruppo
Brainstorming elettronico
Brainstorming guidato
Scatola per i suggerimenti
Bacheca
Tutte le tecniche sopra citate vengono descritte dettagliatamente nel sito web
www.wikipedia.com.
La Tecnica di Gruppo Nominale una tipologia di Brainstorming, che incoraggia tutti i
partecipanti ad avere la stessa importanza nel processo. Invece di comunicare
verbalmente le proprie idee, ogni partecipante le esprime per iscritto in forma anonima. Le
idee vengono poi consegnate al facilitatore che le condivide con il gruppo. Tutti i
partecipanti le votano per alzata di mano. Questo processo viene chiamato distillazione.
Dopo la distillazione, si possono formare dei sottogruppi che si occuperanno dei diversi
aspetti delle idee generate. Le idee pi votate vengono assegnate al gruppo o ai
sottogruppi per fare altre sessioni di Brainstorming. Per esempio, un gruppo potr lavorare
sul colore di un prodotto, un altro sulla dimensione, e cos via. Ogni sottogruppo produrr
quindi un elenco delle idee migliori. A volte, le idee che in precedenza erano state bocciate
possono essere rivalutate e sviluppate.
Con il Metodo 635 ogni partecipante scrive la propria idea su un foglio di carta che viene
passato alla persona che si trova al suo fianco, la quale aggiunge altre idee. Il
procedimento si ripete finch il foglio completa il giro. Questo metodo pu produrre lunghi
elenchi di idee che verranno elaborati da tutti i componenti del gruppo. Questa tecnica,
spesso chiamata Brainwriting, viene spiegata in maniera dettagliata nel capitolo 4.3.
Unaltra tipologia conosciuta di Brainwriting la tecnica del libro delle idee. Consiste nel
descrivere il problema dietro la copertina di un libro. Viene stilato un elenco dei
partecipanti e il libro viene passato a tutte le persone presenti nellelenco. Ciascuno riporta
la propria idea aggiungendola a quelle precedenti. Alla fine tutti i partecipanti si riuniscono
e tutte le idee vengono lette. Questo metodo richiede pi tempo rispetto a una riunione di

innoSkills

10/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

gruppo, ma associa i vantaggi del Brainstorming individuale a quelli del Brainstorming di


gruppo, e offre alle persone il tempo necessario per poter riflettere sul problema.
La Mappatura delle Idee di Gruppo un metodo di Brainstorming simile a quello
utilizzato nellesempio appena descritto. La differenza principale consiste nel fatto che ad
ogni partecipante, prima della sessione di gruppo, viene assegnato un argomento sul
quale fare un Brainstorming individuale. importante definire bene largomento in modo
che ogni partecipante abbia una chiara idea su cosa ci si aspetta. In una riunione si
raccolgono le idee utilizzando una mappa mentale che facilita la comprensione comune
delle tematiche e delle soluzioni proposte. Nella condivisione possono sorgere nuove idee
che potranno essere aggiunte alla mappa mentale. Una volta raccolte tutte le proposte, si
stabiliranno le priorit e le idee verranno realizzate.
Il Brainstorming Elettronico una versione computerizzata della tecnica di brainwriting
manuale, che unisce la tecnica di gruppo nominale con la mappatura delle idee descritte
sopra, con la differenza fondamentale che i partecipanti non si incontrano di persona.
Viene solitamente realizzato attraverso lo scambio di email e si possono utilizzare forum
telematici o software speciali. Il facilitatore invia una domanda ai membri del gruppo e
questi rispondono trasmettendo la propria idea direttamente al facilitatore. Questo compila
un elenco o una mappa mentale delle idee che invia a ciascun partecipante per ottenere
ulteriori feedback. Il Brainstorming elettronico supera molti problemi del Brainstorming
standard, come il blocco creativo e lansia per la valutazione. Inoltre, molto pi facile
registrare ed archiviare le idee generate e si possono utilizzare i risultati nelle successive
sessioni per la creazione di idee. Il Brainstorming elettronico permette anche a gruppi pi
numerosi di fare Brainstorming su un argomento, in quanto non c la preoccupazione di
gestire i luoghi degli incontri e il coordinamento del gruppo.
Uno degli svantaggi del Brainstorming elettronico, che non possibile ottenere il flusso
di idee che si ottiene con il Brainstorming tradizionale. Lidea di una persona pu stimolare
unaltra idea in unaltra persona, come quando qualcuno racconta una barzelletta che
ricorda unaltra barzelletta sentita in precedenza, che altrimenti non sarebbe stata
ricordata. Si perde anche laspetto sociale caratteristico della formazione di un gruppo.
Il Brainstorming Guidato una variante del Brainwriting e pu essere svolto sia a mano
sia con laiuto del computer. La principale differenza che i criteri per valutare lidea si
conoscono prima della sessione ed il processo della creazione di idee pi focalizzato. Ad
ogni partecipante viene chiesto di proporre unidea o su un foglio di carta o in forma
telematica; tutte le proposte vengono quindi distribuite casualmente tra i partecipanti. Ad
ogni partecipante viene chiesto di formulare, sulla base dei criteri di valutazione, unidea
migliore rispetto a quella che ha ricevuto. Le idee proposte vengono nuovamente
distribuite casualmente, ed ai partecipanti viene chiesto di migliorare lidea che hanno
ricevuto sulla base di uno dei criteri di valutazione.

innoSkills

11/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

Ripensa allesempio presente nel paragrafo 4.2.5. Nella sessione di


Brainstorming un partecipante ha proposto di vendere articoli sportivi nel negozio.
Se avesse utilizzato il Brainstorming Guidato, un altro partecipante avrebbe
potuto sviluppare questidea attraverso il criterio del maggior impatto potenziale, e
avrebbe potuto proporre una determinata gamma di prodotti sportivi che non sono venduti
in altri negozi. Qualcun altro avrebbe potuto sviluppare ulteriormente lidea attraverso il
principio del costo, ed avrebbe potuto suggerire delle strategie di costo efficaci per
promuovere la nuova gamma di prodotti.
Idea del
partecipante nr.1:

Introdurre nuovi articoli sportivi

Criteri

Participante nr.2

Participante nr.3

Costo

Posizionare cartelloni pubblicitari in


luoghi in cui si riuniscono le persone che
praticano questo sport.

Facilit
Velocit
Impatto

Una gamma particolare di attrezzature


che non ancora disponibile negli altri
negozi.
Figura 4: Sviluppo delle idee generate attraverso il metodo del Brainstorming guidato

Il Brainstorming Guidato orienta e focalizza la sessione di Brainstorming e pu essere pi


produttivo ed efficiente del metodo classico. Tuttavia, pu generare idee meno creative o
bizzarre, poich i partecipanti si focalizzano sui criteri di valutazione invece di pensare
utilizzando un altro punto di vista.
Perch non introduci una sessione di Brainstorming nelle riunioni dei Tuoi
collaboratori? Inizia con un problema/affermazione semplice per preparare il
gruppo allelaborazione del concetto e far s che acquisisca dimestichezza con il
metodo. Utilizza varianti diverse e, se possibile, introduci un sistema di premi per le idee
nuove/innovative generate che risolvono un determinato problema o che incrementano il
fatturato.
La Scatola per i Suggerimenti uno strumento per ottenere ulteriori commenti, domande
e richieste. Nella sua forma pi semplice e tradizionale un contenitore con unapertura,
simile a una cassetta delle offerte o alle urne elettorali. La scatola viene utilizzata per
raccogliere i fogli con i suggerimenti scritti. Le scatole per i suggerimenti possono essere
presenti anche allinterno di unazienda, come mezzo per raccogliere le indicazioni del
personale dipendente. Lanonimato dei suggerimenti del pubblico va a scapito del senso di
innoSkills

12/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

responsabilit, esponendo ad abusi tale sistema di raccolta del feedback. Riportare le


proposte raccolte in un database dettagliato pu servire ad effettuare delle analisi 12 .
La Bacheca un luogo in cui le persone lasciano messaggi pubblici, per esempio, per
pubblicizzare articoli da comprare o vendere, per promuovere eventi o fornire informazioni.
Le bacheche possono anche essere telematiche 13 .
4.2.7

Riepilogo dei punti chiave

Brainstorming: una tecnica di creativit di gruppo, utilizzata per far emergere il maggior
numero possibile di idee per la risoluzione di un problema. Ai partecipanti viene chiesto di
elaborare delle idee, anche se queste a prima vista possono sembrare bizzarre o prive di
senso. poi possibile cambiare, migliorare o sviluppare queste idee e ottenere soluzioni
utili e creative. Esistono delle varianti di Brainstorming che possono essere usate in
combinazione con altre tecniche creative.
In questa Unit hai appreso cos il Brainstorming e come utilizzarlo, sia
individualmente che in gruppo. Hai imparato quali sono le quattro regole principali
del Brainstorming e come usare questo metodo in combinazione con le altre
tecniche creative che ne migliorano lefficacia, come per esempio le mappe mentali.

12 http://en.wikipedia.org/wiki/Suggestion_box
13 http://en.wikipedia.org/wiki/Bulletin_board
innoSkills

13/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

BIBLIOGRAFIA
Osborn, A.F. (1963) Applied imagination: Principles and procedures of creative problem
solving (Third Revised Edition). New York, NY: Charles Scribners Sons. Traduzione
italiana: L'arte della creativity. Principi e procedure di creative problem solving. Ed.
Franco Angeli, 2005.
www.mycoted.com/Brainstorming Brainstorming, Mycoted UK. Consultato il 15 settembre
2009.
www.mindtools.com/brainstm.html Brainstorming 2008, Mind Tools Ltd. Consultato il 15
settembre 2009.
http://en.wikipedia.org/wiki/Brainstorming
e
http://it.wikipedia.org/wiki/Brainstorming
Brainstorming 2008, Wikimedia Foundations Inc. Consultato il 15 settembre 2009.
http://en.wikipedia.org/wiki/Mind_map e http://it.wikipedia.org/wiki/Mappa_mentale Mind
map 2008, Wikimedia Foundations Inc. Consultato il 15 settembre 2009.
http://en.wikipedia.org/wiki/Production_blocking
Production blocking 2008, Wikimedia Foundations Inc. Consultato il 15 settembre 2009.
Per approfondire
Vi una vasta gamma di libri sul Brainstorming, ed possibile fare una ricerca
sullargomento consultando le seguenti pagine:
www.amazon.com e http://books.google.com/bkshp?hl=en&tab=wp.
Questi siti offrono un elenco esaustivo dei libri che si occupano di questo argomento.
Eccone alcuni di significativi:
Eightstorm: Eight Step Brain Storming for Innovative Managers di Kishore Dharmarajan
(Paperback - Jun 22, 2007). Scritto sotto forma di fiaba, Eightstorm presenta un processo
di Brainstorming avanzato capace, secondo lautore, di poter rendere chiunque in grado di
creare soluzioni aziendali altamente innovative.
Instant Creativity: Simple Techniques to Ignite Innovation & Problem Solving (Paperback)
di Brian Clegg (Autore), Paul Birch (Autore). una raccolta di tecniche, testate e
collaudate, per incoraggiare i singoli ed i gruppi a esprimere al meglio la propria creativit.
Offre pi di 70 esercizi semplici e rapidi per trovare idee e soluzioni nuove per risolvere i
problemi.
Creative Business Solutions: Breakthrough Thinking: Brainstorming for Inspiration and
Ideas (Creative Business Solutions) (Paperback) di Nick Souter (Autore). Questa guida,

innoSkills

14/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

che comprende lezioni, test, puzzle e indovinelli per stimolare il flusso di idee, individua i
quattro modelli principali di lavoro distruttivo, e offre modi intelligenti per superarli.
Tony Buzan, linventore delle mappe mentali, ha scritto numerosi libri sullargomento. I libri
sotto elencati contengono esempi di strumenti per la riflessione ed esempi di mappe
mentali, oltre ad esempi per gestire una riunione, preparare unintervista e dare avvio ad
una nuova iniziativa imprenditoriale.
The Ultimate Book of Mind Maps di Tony Buzan, 2006.
How to Mind Map: The thinking tool that will change your like di Tony Buzan, 2002.
John Adair (2008), Decision making & problem solving. Allenare la propria mente alle
tecniche di pensiero pratico. Affinare le capacit di pensiero creativo. Imparare ad
assumere decisioni brillanti. Ed. Franco Angeli.
Claudio Bezzi, Ilaria Baldini (2006), Il Brainstorming. Pratica e teoria. Ed. Franco Angeli.
Siti web
In maniera analoga, vi una serie di siti web che spiegano il Brainstorming e le sue
principali varianti, eccone alcuni:
www.mycoted.com/Brainstorming
www.mindtools.com/brainstm.html
http://en.wikipedia.org/wiki/Brainstorming
www.Brainstorming.co.uk
I seguenti siti web spiegano in maniera pi dettagliata la Tecnica di Gruppo Nominale:
http://www.mycoted.com/Nominal_Group_Technique
http://www.asq.org/learn-about-quality/idea-creation-tools/overview/nominal-group.html
Attraverso una ricerca generale sulle parole Brainstorming o Brainwriting, possibile
trovare moltissime pagine online, che offrono spiegazioni, consigli e software per poter
utilizzare la tecnica del Brainstorming. Ecco alcuni siti web sul Brainstorming Elettronico:
http://www.mindjet.com/
http://www.conceptdraw.com/en/
www.groupsystems.com
http://bubbl.us
innoSkills

15/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

http://www.studioepm.it/old/dispense/modulo%205%20comunicazione%20aziendale%20ef
ficace%20Cogno/dispensa%20completa%20cogno%20(2).doc
La comunicazione efficace di Enrico Cogno. Dispensa didattica. Consultato il 16 settembre
2009.
http://www.urp.it/Sezione.jsp?idSezione=1062&idSezioneRif=39
Brainstorming. Come individuare soluzioni creative con il contributo del gruppo. Consultato
il 16 settembre 2009.
http://webdesign.html.it/articoli/leggi/590/organizzare-effettuare-e-documentare-unBrainstorming/1/. Organizzare, effettuare e documentare un Brainstorming. Consultato il
16 settembre 2009.
http://www.nume.it/000025it_Brainstorming.php Brainstorming. Consultato il 16 settembre
2009.
http://www.slideshare.net/Queimada/comunicazione-integrata-Brainstorming
Comunicazione integrata: il Brainstorming. Consultato il 16 settembre 2009.

innoSkills

16/17

innoSkills Innovation Skills for SMEs


4 Strumenti per lo sviluppo di idee innovative
4.2 Il Brainstorming

GLOSSARIO
Tecniche di creativit di gruppo: sono metodi per facilitare la creativit allinterno dei
gruppi.
Pensiero Laterale: un processo per produrre idee osservando il problema da diverse
angolazioni o da punti di vista alternativi.
Una mappa mentale un diagramma utilizzato per rappresentare parole, idee, compiti o
altri elementi collegati e associati a raggiera intorno alla parola o idea chiave 14 . Si utilizza
per generare, visualizzare, strutturare e classificare idee e come aiuto per lo studio,
lorganizzazione, il Problem Solving, i processi decisionali e la scrittura.
(http://en.wikipedia.org/wiki/Mind_map)
Brainwriting: una variante del Brainstorming in cui i singoli e i gruppi presentano le
proprie idee per iscritto.
Blocco creativo: un problema comune ai gruppi di Brainstorming. la tendenza di un
individuo a dominare o inibire gli altri partecipanti durante la discussione di gruppo. Pu
bloccare il processo creativo in quanto gli altri partecipanti non hanno tempo per pensare
o condividere le idee degli altri poich sono troppo impegnati ad ascoltare una sola
persona. Il blocco creativo diventa problematico se la dimensione del gruppo aumenta.
Tuttavia, pu essere superato attraverso luso di alcune varianti di Brainstorming, come
per esempio il Brainstorming Elettronico.
(http://en.wikipedia.org/wiki/Production_blocking)
Ansia per la valutazione: pu essere un problema comune nelle sessioni di
Brainstorming quando lapprensione per un feedback o una critica negativa possono
inibire i membri ad esprimere idee originali.

14

http://en.wikipedia.org/wiki/Mind_map e http://it.wikipedia.org/wiki/Mappa_mentale

innoSkills

17/17