Sei sulla pagina 1di 15

IL TECNICO DI RADIOLOGIA NELL'UNIONE

EUROPEA
GUIDA PRATICA AL RICONOSCIMENTO
DELLA QUALIFICA PROFESSIONALE
NELL'OTTICA OCCUPAZIONALE

TSRM dott. Francesco STABILE

OBIETTIVI
Normativa europea
Percorsi riconoscimento titoli

DIRETTIVA 2005/36
CENTRI ENIC-NARIC

OCCUPAZIONE-LAVORARE
ALLESTERO

DOCUMENTAZIONE ED
ASSOCIAZIONE DI
RIFERIMENTO

L'obiettivo che ci siamo prefissati nella stesura dell'elaborato era quello di realizzare un pratico
vademecum per il neolaureato che voglia esprimere la sua professione nel territorio europeo.
Partendo dall'analisi della normativa e dei percorsi di riconoscimento titoli abbiamo cercato di
analizzare l'iter specifico che permette a un professionista abilitato alla professione in Italia di
svolgere il ruolo di radiographer in alcuni dei principali paesi europei: nella fattispecie Francia,
Danimarca, Svizzera e Germania.

LAVORARE ALL'ESTERO

Essere cittadini europei offre ad ognuno l'opportunit unica di formarsi e


lavorare in un Paese europeo diverso dal proprio. Questa senza dubbio

un'esperienza ineguagliabile, capace di garantire una efficiente crescita personale


e di offrire la possibilit di arricchirsi culturalmente e socialmente.

Essere cittadini europei, infatti, offre ad ognuno l'opportunit unica di lavorare in un paese europeo
diverso dal proprio. Alcuni dei motivi che spingono a valutare lopportunit di oltrepassare i confini
nazionali sono vivere lontano da casa e dal proprio paese, confrontarsi con una mentalit diversa, e
soprattutto cercare il lavoro dove le condizioni sono pi favorevoli.

CONVENZIONE DI LISBONA
Convenzione sul riconoscimento dei titoli di studio di insegnamento superiore nella Regione
europea nota come Convenzione di Lisbona, un accordo multilaterale per il reciproco
riconoscimento, dai parte dei Paesi firmatari, dei titoli di studio rilasciati.

PRINCIPI ED OBIETTIVI
Consentire l'accesso alle universit di tutti i paesi
Facilitare gli scambi accademici studenteschi garantendo il riconsocimento dei cicli di studio
Utilizzare i titoli accademici finali per l'accesso al mercato del lavoro in tutti i paesi

Il primo passo per la realizzazione dell'elaborato stato quello di analizzare la normativa di


riferimento, focalizzando l'attenzione sulla Convenzione di Lisbona e sulla Direttiva 2005/36.
La Convenzione di Lisbona, un accordo multilaterale che impegna i paesi firmatari

riconoscersi reciprocamente i titoli di studio rilasciati. I principali obiettivi che la Convenzione


persegue sono: consentire l'accesso alle universit di tutti i Paesi, facilitare gli scambi accademici
studenteschi e utilizzare i titoli accademici finali per l'accesso al mercato del lavoro in tutti i Paesi
1,31

DIRETTIVA 2005/36/CE
riconoscimento delle
qualifiche professionali,
FLESSIBILITA MERCATI
DEL LAVORO

PROFESSIONI
REGOLAMENTATE

TUTTI I
CITTADINI UE

PUNTO DI CONTATTO
NAZIONALE

La direttiva 2005/36 istituisce un regime di riconoscimento delle qualifiche professionali, e si


applica a tutti i cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea (UE) che intendono esercitare
una professione regolamentata in uno Stato membro diverso da quello in cui hanno acquisito le loro
qualifiche professionali. (clic) La Direttiva prevede che ogni Stato designi un Punto di contatto
nazionale cfhe assicuri ai cittadini e ai punti di contatto degli altri Stati informazioni utili in materia
di riconoscimento. Il punto di contatto per l'Italia rappresentato dal Dipartimento per il
coordinamento delle politiche comunitarie, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Dipartimento che ha prontamente risposto, nella persona di Corrado Giovanna, a mia richiesta di
informazioni. Riporto qui integralmente la mail contenente sia informazioni sul riconoscimento e i
centri al quale rivolgersi, sia una guida che riassume i principi cardine della Direttiva.

CENTRI NAZIONALI D'INFORMAZIONE

RICONOSCIMENTO TITOLI
rete NARIC promossa dall'Unione Europea
rete ENIC promossa dal Consiglio d'Europa e dall'Unesco-Regione Europa

http://www.enic-naric.net/

Chiunque sia interessato a veder riconosciuti all'estero i propri titoli pu rivolgersi direttamente al
centro nazionale d'informazione del paese in cui intende trasferirsi. L'elenco dei centri
d'informazione nei differenti paesi consultabile dal portale ENIC-NARIC. Per l'Italia il centro
nazionale d'informazione il CIMEA

ITER.

Qual l'iter da seguire? Dopo aver visionato, attraverso il centro ENIC-NARIC del paese, l'autorit
competente alla quale rivolgersi, il richiedente deve inoltrare a detta autorit la domanda per il
riconoscimento. Ricevuta la domanda, lufficio preposto da inizio alla relativa procedura che
culminer, dopo verifica della presenza e dell'autenticit di tutti i documenti, nella decisione finale,
che potr essere o l'accettazione della domanda o un rifiuto giustificato.
Nella parte successiva abbiamo affrontato nel dettaglio il riconoscimento del titolo e le possibilit
occupazionali nei principali stati comunitari europei. Per ogni Stato analizzato abbiamo cercato di
creare una guida operativa che stabilisca un iter codificato per ciascun tecnico di radiologia che
intenda lavorare in uno di questi Paesi.

MANIPULATEUR D'ELECTRORADIOLOGIE M.
Diploma di Stato di Manipulateur d'Electroradiologie Medicale
rilasciato dal Ministero della Salute, della Famiglia e Disabilit

FORMAZIONE

Diploma Superiore di Tecnico in Imaging medico e


Radioterapia rilasciato dal Ministero della Pubblica Istruzione.

ASSOCIAZIONE DI RIFERIMENTO

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

1510 netti/mese ad inizio carriera e 2550 a


fine carriera. (Fonte: Ministero della Salute)

REMUNERAZIONE

Il primo Stato che abbiamo analizzato la Francia. In Francia il tecnico di radiologia assume la
denominazione di manipulateur d'electroradiologie medicale. A differenza del piano formativo
italiano esistono due diversi diplomi che permettono di svolgere la professione: uno rilasciato dal
Ministero della Salute, e l'altro dal Ministero della Pubblica Istruzione. L'associazione di
riferimento l'AFPPE, che rappresenta e promuove la professione, la pratica e l'etica del tecnico.
Oltre alla professione di Manipulatuer, il professionista pu esercitare funzioni manageriali o di
insegnamento.

Per

quanto

riguarda

la

remunerazione,

mediamente,

un

Manipulateur

d'electroradiologie medicale guadagna 1510 netti/mese ad inizio carriera e 2550 a fine carriera.

RICONOSCIMENTO TITOLO

AUTORITA' COMPETENTE
DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE

Il primo passo per ottenere il riconoscimento professionale quello di contattare l'autorit estera
competente, nel nostro caso la Direzione regionale per i giovani, lo sport e la coesione sociale. La
documentazione da inviare deve contenere la domanda di autorizzazione ad esercitare in Francia e
la dichiarazione giurata, che vedete nella diapositiva, unite alla documentazione aggiuntiva
richiesta.

RADIOGRAF
FORMAZIONE

Formazione di base ( 2 anni) + specialiazzione in una delle 3 aree


tematiche (imaging radiologico, imaging medicina nucleare, radioterapia)

ASSOCIAZIONE DI RIFERIMENTO

OPPORTUNITA DI LAVORO ATTUALI


REMUNERAZIONE

REMUNERAZIONE

stipendio medio mensile= 30.919 DKK (4150,53 ) nel


Privato / 27.777 DKK (3728,75 ) nel pubblico

Il Tecnico di Radiologia in Danimarca assume la denominazione di Radiograf. La formazione ha


una durata di tre anni e mezzo. Si inizia con la formazione di base, dopodich si sceglie di
specializzarsi in una delle 3 aree tematiche: imaging radiologico, imaging medicina nucleare o
radioterapia. L'associazione di riferimento il Radiograf Radet, che ha come obiettivo la
promozione della formazione continua, attraverso l'organizzazione di incontri, seminari e corsi
professionali. La cartina rappresentata, suddivisa in aree, ci fornisce informazioni sulle opportunit
di lavoro attuali per la nostra professione, che sono buone in tutto il Paese. La fonte l'Autorit
Nazionale Mercato del Lavoro. Per quanto riguarda la remunerazione il ricavo medio mensile per i
neo-laureati, comprese le pensioni e le indennit, di 30.919 DKK (4150,53 ) nel privato, e di
27.777 DKK (3728,75 ) nel pubblico.

RICONOSCIMENTO TITOLO
AUTORITA' COMPETENTE

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE

Tariffa per il riconoscimento


313 DKK (41,96 )

L'autorit competente per il riconoscimento della nostra professione la Danish Health and
Medicines Authority. Per la richiesta bisogna innanzitutto compilare ed inviare il modulo di
domanda on-line, dopodich bisogner raccogliere la documentazione richiesta, e inviarla
unitamente alla stampa della domanda on-line al Consiglio Superiore di Sanit per posta. La tariffa
da pagare per il riconoscimento di 313 DKK (41,96 ).

10

FACHLEUTE FUR MEDIZINISCH TECHNISCHE RADIOLOGIE;


TECHNICIENS EN RADIOLOGIE MEDICALE;
TECNICI DI RADIOLOGIA MEDICA

PROFESSIONE

In Svizzera il tecnico attua studi eco-tomografici in completa


autonomia, inietta il MDC per gli studi TC e/o RM e ha la possibilit
di eseguire prelievi artero/venosi ed il cateterismo vescicale.

Scuola Specializzata Superiore

FORMAZIONE
Diploma di TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA (dipl. SSS).

ASSOCIAZIONE DI RIFERIMENTO

In Svizzera la formazione non si svolge in universit ma presso una scuola specializzata superiore
.In Svizzera il tecnico attua studi eco-tomografici in completa autonomia, inietta il MDC per gli
studi TC e/o RM e ha la possibilit di eseguire prelievi artero/venosi ed il cateterismo vescicale.
L'associazione di riferimento l'ASTRM.

11

RICONOSCIMENTO TITOLO
AUTORITA' COMPETENTE

Croce Rossa Svizzera

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE
- Valutazione preliminare obbligatoria

- Modulo domanda di riconoscimento

Decisione entro tre mesi.


Costo riconoscimento = 500 CHF (405,75 )/ 940 CHF (762,80 )
Conoscenze linguistiche sufficienti se il richiedente di madrelingua italiana.

L'autorit competente per il riconoscimento la Croce Rossa Svizzera, che si occupa del
riconoscimento di tutte le professioni sanitarie. Il primo passo per ottenere il riconoscimento la
Valutazione preliminare obbligatoria che indica se un diploma pu essere riconosciuto, solo dopo
il richiedente potr procedere al riconoscimento vero e proprio. Informazioni sulla procedura e la
lista dei documenti da presentare sono riportati all'interno dei moduli presenti nella diapositiva. I
costi oscillano tra 500 CHF (405,75 ) e 940 CHF (762,80 ) in funzione dell'onere amministrativo
e dell'esame della documentazione.

12

MEDIZINISCH-TECHNISCHE RADIOLOGIE A.

PROFESSIONE

ASSOCIAZIONE DI RIFERIMENTO

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Berlino = 2118,70 ; Dortmund = 2748,36 ; Francoforte = 2567,18 ;

REMUNERAZIONE
Monaco di Baviera = 3020,44 ; Stoccarda = 2193,80 ;

In Germania il lavoro del tecnico suddiviso in quattro aree tematiche: diagnostica a raggi X,
radioterapia, medicina nucleare, fisica delle radiazioni e dosimetria. L'associazione di riferimento
il DVTA. Lo scopo dell'associazione quello di sostenere i propri membri nella loro vita
professionale. Lo stipendio per i Tecnici varia da citt a citt, perch il salario dipende da vari
fattori. Ad esempio a Berlino il tecnico di radiologia guadagna mediamente 2118,70 mensili, a
Monaco di Baviera invece 3020,44 .

13

RICONOSCIMENTO TITOLO

AUTORITA' COMPETENTE BERLINO

Landesamt fr Gesundheit und Soziales Berlin


Ufficio di Stato per la Sanit e Servizi Sociali).

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE

Costo per il riconoscimento= 115,00


Residenza a Berlino (controllo della Polizia)
Livello B2 di tedesco

Il CENTRO ENIC-NARIC GERMANY per ricevere informazioni sul riconoscimento consiglia di


consultare il sito anerkennung in deutschland", qui inserendo la professione per la quale si richiede
il riconoscimento e la citt in cui si intende trasferirsi, viene comunicata l'autorit competente. Nel
caso in cui si voglia esercitare la professione a Berlino, l'autorit competente l'Ufficio di Stato per
la Sanit e Servizi Sociali. Autorit competente che a mia richiesta di informazioni, ha risposto
illustrando documentazione da presentare, iter da seguire e costi per il riconoscimento
professionale. Il certificato infatti soggetto ad una tassa obbligatoria di 115,00 euro.
la richiesta di riconoscimento del titolo puo solo essere fatta solo se si ha la residenza a Berlino e
solo dopo aver confermato il livello B2 riguardante la lingua tedesca.

14

CONSIDERAZIONI E CONCLUSIONI
DA APPROFONDIRE

DA APPROFONDIRE

In conclusione dallo studio emerso che l'iter burocratico di riconoscimento e spendibilit del titolo
risulta complesso e notevolmente diversificato tra i vari paesi analizzati, nonostante questo
l'obiettivo di creare una guida sintetica pronta all'uso stato raggiunto, anche se la libera
circolazione dei professionisti all'interno dell'unione europea risulta, dalla nostra esperienza,
oggettivamente latente e lontana dall'applicazione reale.

Per maggiori info: info@professionefad.it

15