Sei sulla pagina 1di 2

Urbino, il rettore Stefano Pivato ha

consegnato il Sigillo dAteneo


allimprenditore Piero Guidi

URBINO - Piero Guidi, presso lAula Magna del Collegio Raffaello, Palazzo del Legato Albani,
piazza della Repubblica, durante un incontro - racconto dal titolo Fare limprenditore di moda, ha
avuto consegnato il prestigioso Sigillo dAteneo dalle mani del Rettore Stefano Pivato. Un
riconoscimento meritato se non altro per il cammino creativo e linternazionalizzazione dei suoi
prodotti di griffe senza uguali. Piero Guidi segue, in ordine di tempo, Mario Pianesi, ideatore,
fondatore e presidente dellAssociazione Internazionale UPM (Un Punto Macrobiotico), Oscar
Farinetti fondatore di Eataly, il presidente della Camera Laura Boldrini, il direttore dellEspresso
Bruno Manfellotto, il segretario nazionale CGIL Susanna Camusso, il premio Nobel per la Pace,
Tawakkal Karman, e il premio Nobel per la fisica, Carlo Rubbia. Limprenditore degli angeli
prima di tutto la bellezza e lestetica pura. Ormai una firma eccelsa nel campo degli accessori, delle
borse e capi di abbigliamento. Un logo che ha conquistato, da un piccolo centro come Schieti, il
mondo intero ed ogni angolo di terra in cui si fa tendenza, stile e gusto. I suoi angeli abbracciati che
seminano amore e fraternit sono conosciuti ovunque ci si arricchisce di sviluppo e audacia nel
quotidiano delluniverso che cinge labbigliamento e tutto ci che gli gira attorno. Piero Guidi una
stella di prima grandezza. Ogni giorno con i sogni e lingegno di un imprenditore che sembra non
conoscere confine, anzi sempre pi deciso ad avanzare ed arricchire di effetti speciali la sua azienda
e nel contempo il suo territorio. Tutto ci da quando inizi nei primi anni 70 con un lavoro
poderoso di ricerca, di ingegno e di estro e, sicuramente, fino a quando sar lungo il sempre. 65
stagioni e non dimostrarle, Piero Guidi, il fondatore e presidente dellimpresa. Racchiude in se
si legge in una presentazione al suo essere genius loci - le caratteristiche della sua terra, dove le
bellezze naturali e le testimonianze di grandi artisti sono assolutamente uniche, hanno formato e
affinato la sua cultura, la sua creativit e sensibilit. Piero Guidi sembra fondere, attraverso la sua
personalissima fantasiosit, antichi echi rinascimentali insieme a contemporaneit e futuro. E
stato studente della mai dimenticata Scuola del Libro di Urbino dove inizia subito a trasferire la
sua straordinaria capacit plastica ed immaginativa negli oggetti di uso quotidiano: la conoscenza
dei materiali combinati in soluzioni nuove ed originali, lamore per il disegno, il grande senso del
colore, della grazia e della funzionalit, danno vita ad una costante ricerca di forme nuove, di
architetture high tech, di soluzioni davanguardia, di stimoli inaspettati. Piero Guidi ha ricoperto
anche incarichi prestigiosi nellambito della cultura. stato Presidente della Scuola di Moda nei
primi anni della sua istituzione e successivamente Presidente dellAccademia di Belle Arti.
Il titolo che lo gratifica maggiormente se lo autoconcesso: continua definirsi grande viaggiatore.
E un profondo conoscitore di tutti i Mercati in cui opera e che visita personalmente. Considera i
suoi viaggi un grande arricchimento culturale e oggi ama affermare che la cosa pi difficile per
le aziende decidere cosa fare in un Mondo che si pu definire nuovo, dove c tutto, ma dove tutti
sono alla ricerca di qualcosa di unico e originale. Oggi la sua azienda guidata dai suoi due figli:
Giacomo che si occupa di stile e comunicazione e Gionata di marketing e industrializzazione.
Attualmente Piero Guidi si occupa, a parer suo, della parte pi entusiasmante del lavoro: curare il
prodotto dalla progettazione fino al controllo delleccellenza prima di spedirlo nei negozi. Piero
Guidi, un imprenditore, uno stilista ed un produttore di grande talento, ma anche un uomo
semplice che interpreta la vita con umanit e generosit senza perderne di vista i valori
fondamentali. (eg)