Sei sulla pagina 1di 17

DirezioneServiziAmbientali DirezioneServiziAmbientali

CoordinamentoTecnicoedInnovazione CoordinamentoTecnicoedInnovazione
MM d lli t it i li d lli t it i li MModelliterritorialia odelliterritorialia
confrontoeFOCUSCDR confrontoeFOCUSCDR
Novembre2013 Novembre2013
Presentazione Presentazione
LanalisihaavutolobiettivodiindividuarelaqualitdelleRDneisistemidiraccoltaterritorialiriconducibili
allemacrotipologie:
SistemiSTRADALI:Raccolteterritorialieffettuateconcontenitoristradali
SistemiPortaaPorta:Raccolteterritorialiconportaaportaprevalente
SonostatequindiescluseleanalisieseguitesuutenzeTARGETesistemiMISTI(combinazionidiunaopi
delletipologieprecedenti).
Per lindagine sono stati utilizzati i dati delle campagne di analisi merceologiche compiute da met 2011 a met
2013 sia in occasione del progetto tracciabilit finanziato dalla RER e che allinterno del contratto 8C
Ilivellidiindaginesonostati:
FILIERA FILIERA
MODELLODISERVIZIO
Ilconfrontosibasatosulloscartomedio,individuatoperognimodellodiservizio,mediantemedia
aritmeticadellevarieanalisi.
f l l d l l d l
2
InaggiuntaperconfrontovienepresentatoilvaloredegliscartiperilsistemadiraccoltapressoiCDR
MMetodologia etodologia
LivellidiAnalisi
FILIERA:
Carta
Sono state considerate le filiere principali dei
Plastica Plastica/lattine
Vetro Vetro/lattine
Organico
Sonostateconsideratelefiliereprincipalidei
modellidiraccoltaterritoriali
MODELLI DI SERVIZIO:
Stradale_controllo: Sistemistradaliconaccessocontrollato/limitato deiconferimentipertuttele
tipologiedicassonetto(card ochiaveelettronica) osoloperindifferenziato(calotta
o feritoie) oferitoie)
Stradale: Sistema raccoltaconcontenitorestradale
PAP: Raccoltaportaaportapertutte operleprincipalifiliere
Nella slide successiva riportato schematicamente ogni modello di servizio.
I i t f t i t t il l d li ti il i t di lt CDR (C t i di
3
InaggiuntaperconfrontovienepresentatoilvaloredegliscartiperilsistemadiraccoltaCDR(Centridi
Raccolta).
Schemamodellidiservizio Schemamodellidiservizio
Indifferenziato Carta Plastica Vetro Organico
Stradale controllo Stradale_controllo
Stradale
PAP
4
Risultatianalisimerceologiche:FilieraOrganico Risultatianalisimerceologiche:FilieraOrganico
Maggiori % di scarto per i sistemi stradali con apertura limitata e/o controllata per una o pi filiere Maggiori%discartoperisistemistradaliconaperturalimitatae/ocontrollataperunaopifiliere
Modellostradale:valoridiscartodecisamenteinferioriaisistemicontrollati
ScartilievementeinferiorineisistemiPAP
Livelli minimi di scarto per le raccolte da CDR (nota: deriva da raccolte complementari ai sistemi stradali e raccolte
5
LivelliminimidiscartoperleraccoltedaCDR(nota:derivadaraccoltecomplementariaisistemistradalieraccolte
territorialiconmezzipiccolaportata)
Risultatianalisimerceologiche:Filiera Risultatianalisimerceologiche:FilieraCarta Carta
Maggiori % di scarto per i sistemi stradali con apertura limitata e/o controllata per una o pi filiere Maggiori%discartoperisistemistradaliconaperturalimitatae/ocontrollataperunaopifiliere
Modellostradale:valoridiscartodecisamenteinferioriaisistemicontrollati
ScartileggermenteinferiorineisistemiPAP
Livelli minimi di scarto per le raccolte da CDR (nota: prevalentemente target produttori cartone)
6
LivelliminimidiscartoperleraccoltedaCDR(nota:prevalentementetargetproduttoricartone)
Risultatianalisimerceologiche:FilieraPlastica Risultatianalisimerceologiche:FilieraPlastica
Scartileggermentemaggiorineisistemiconcontrollo
SistemaStradaleePAPvaloriallineati
7
LivelliminoridiscartoperleraccoltedaCDR(nota:provenientidatargetdifferentedaquelloterritorialeedaraccolte
territorialiconmezzipiccolaportata)
Risultatianalisimerceologiche:FilieraVetroeVetro/Lattine Risultatianalisimerceologiche:FilieraVetroeVetro/Lattine
Bassovalorediscartogeneralizzatoabbastanzaallineatotraimodelliterritoriali
SistemiStradali(conesenzacontrollo)%discartoallineata
SistemiPAP%discartolievementeinferiori
8
LivelliminimidiscartoperleraccoltedaCDR(nota:provenientidatargetdifferentedaquelloterritorialeedaraccolte
territorialiconmezzipiccolaportata)
Sintesi Sintesi
Maggiori % di scarto per i sistemi stradali con apertura limitata e/o controllata per una o pi filiere Maggiori%discartoperisistemistradaliconaperturalimitatae/ocontrollataperunaopifiliere.
SistemaPAPcon%discartoallineatealsistemastradaleperplastica,lievementeinferioriperlealtrefiliere
MassimaqualitperleraccoltepressoiCDRpertuttelefiliere(nota:itargeteimaterialisonopergeneralmente
differentirispettoalleraccolteterritoriali;iCDRcomprendonoinparteconferimentiterritoriali)
9
p ; p p )
HERAhasviluppatoimodellidigestionedelleraccoltesecondounSistemadiGestione
f ( )
Ilmodelloorganizzativogestionale Ilmodelloorganizzativogestionale
Rifiuti(SGR)chenascedallapplicazionedellemiglioriesperienzeeknowhowdelle
storicheaziendepubblichelocalidelproprioterritorio
Sistemadiraccoltaterritoriale: Sistemadiraccoltaterritoriale:
Sistemadiraccoltarivoltoprevalentemente
alle utenze domestiche e alle piccole utenze
SGR HERA SGR HERA
alleutenzedomesticheeallepiccoleutenze
nondomestichediffusenelterritorio;il
servizioerogato mediantecontenitori
dislocatinelterritoriooraccoltedomiciliari
SGR HERA SGR HERA
(portaaporta)
Sistemadiraccoltautenzetarget: Sistemadiraccoltautenzetarget:
Sistemadiraccoltadomiciliarerivoltoalle
SistemadiraccoltamedianteCdR SistemadiraccoltamedianteCdR
(CentridiRaccoltaoStazioniEcologiche): (CentridiRaccoltaoStazioniEcologiche):
utenzenondomesticheproduttricidispecifici
rifiutiassimilatiagliurbaniperquantiteper
qualit
( g ) ( g )
Ecomplementareaglialtrisistemiecompletaloffertadi
servizioalcittadinoperilconferimentodifferenziatodi
tuttelealtrefilieredeirifiutiurbanianchepericolosi.
10
p
FocusCDR FocusCDR
LeperformancedelleraccoltepressoiCDR:EFFICACIARD
RU
RDCDR
p p
LincidenzamedianelbacinoHERAdeiquantitativi
raccoltipressoiCDRsultotaledeirifiutiraccolti
raggiungono l11 2%
RDno
CDR
Composizionedelmonte
rifiutiprocapitenelBacino
HERA. I quantitativi medi
raggiungonol 11,2%
RI
HERA.Iquantitativimedi
procapiteraccoltimediante
CDRammontanoa75
kg/ab/anno
LincidenzamedianelbacinoHERAdeiquantitativi
raccoltipressoiCDRraggiungeil21% sultotaledella
raccoltadifferenziata;ilsistemastradalehalamassima
incidenzaintercettandolametdeiquantitatividirifiuti
differenziatiraccolti
11
FocusCDR FocusCDR
LeperformancedelleraccoltepressoiCDR:EFFICACIARD p p
EFFICACIA:QUANTITA'DIRDINTERCETTATASULTOTALERACCOLTO
Indicatori MO FE BO IF RA FC RN HERA
NCdR 38 3 24 19 21 20 14 139
TotaleCDRanno 61.603 4.546 26.204 30.331 36.366 10.005 12.414 181.468
raccoltoCDRperiodo 51.336 3.788 21.837 25.275 30.305 8.337 10.345 151.224
raccoltoperCDR 1.621 1.515 1.092 1.596 1.732 500 887 1.306
raccoltoHERAperiodo 269.536 79.148 287.494 132.417 202.130 236.412 209.189 1.416.326
raccoltoRDHERAperiodo 156.148 43.239 126.676 68.928 118.468 117.027 126.022 756.509
%RDCDR/RU 19% 5% 8% 19% 15% 4% 5% 11%
%RDCDR/RD 33% 9% 17% 37% 26% 7% 8% 20%
12
FocusCDR FocusCDR
LeperformancedelleraccoltepressoiCDR:EFFICACIARD(leeccellenze) p p ( )
IMOLA MODENA CERVIA MEDICINA
El t
ECCELLENZE:
Elevataqt
diRD
intercettata
Elevataqt
diRD
intercettata
Elevataqt
diRD
procapite
Elevato
contributonel
risultato
complessivo
persingolo
CDR
persingolo
CDR
procapite
intercettata
complessivo
%RDdel
Comune
N CdR 1 5 2 1 NCdR 1 5 2 1
TotaleRDanno 6.953 22.445 4.896 2733,8796
raccoltoCDRperiodo 5.794 18.704 4.080 2278,233
raccoltoperCDR 6.953 4.489 2.448 2.734 p
raccoltoHERAperiodo 39.078 102.095 35.551 8012,217
raccoltoRDHERAperiodo 21.740 58.934 18.966 3421,017
%RDCDR/RU 15% 18% 11% 28%
%RDCDR/RD 27% 32% 22% 67%
13
FocusCDR:confrontocostispecificiper FocusCDR:confrontocostispecificiperSistemadiraccolta Sistemadiraccolta
Confrontofraicostispecificimedi(euro/t)fraivarisistemidiraccoltaperlemaggiorifiliere;ildatostato
normalizzatoabase100utilizzandocomeriferimentoilsistemastradale.
SievidenziailvaloreinferiorepertuttelefilieredeisistemaCDR.
14
FocusCDR:costispecifici FocusCDR:costispecifici
LeperformancedelleraccoltepressoiCDR:EFFICIENZADICOSTI
EFFICIENZA:COSTOTOTALESPECIFICOPERTON
DIRIFIUTO
Costicalcolatiperfiliera
Icostitengonocontodi:movimentazione,noli,manutenzionedelCdR,
presidio canoni e affitti
Rifiuti /TON
Legno 66
RUP 1.001
presidio,canonieaffitti
RAEE 59
Inerti 30
Ingombranti 59
Ferro 20 Ferro 20
Olivegetali 59
Accumulatorialpiombo 59
Pile 59
Alt 59 Altro 59
15
FocusCDR FocusCDR
LeperformancedelleraccoltepressoiCDR:EFFICIENZADICOSTI
SistemaRaccolta
Costo
medio
Sistema Raccolta tramite CDR
Costomedio
smaltimento
DeltaCosto
Smaltimento Note
QUALITA'DELRIFUTOINTERCETTATO
Rifiuto
TERRITORIALE CDR
Stradale smaltimen
to/t
SistemaRaccoltatramiteCDR smaltimento
/t
Smaltimento
Totale/t
Note
PiccoliRaee CDRConsorzioRAEE 30,00 140,00
Metalli CDR 118,19 228,19
Raccoltocome
INDIFFERENZIATO
110,00
IlCDRrisultaunsistemasinergicoe
complementareanumeroseraccolte
terriotorialialtrimentidestinatea
Batterie CDR 550,00 660,00
Oliominerale Nonintercettato CDR 33,19 33,19
Oliovegetale
Raccoltaconcontenitori
specifici
150,00 CDR 195,00 45,00
confrontotraraccoltacapillareterritoriale
econferimentodelcittadinoalCDR
rimanererifiutoindifferenziatooppureun
rifiutonongestitocorrettamente
p
IngombrantiLegnovoluminoso CDRRifiutoseparato25% 9,53
IngombrantiMetallivoluminosi CDRRifiutoseparato5% 143,19
IngombrantiVetrovoluminoso CDRRifiutoseparato5% 6,92
IngombrantiPlasticavoluminosa CDRRifiutoseparato10% 112,00
TerritorialeAgende 112,00 67,68
IlCDRpermettenonsolodiintercettarela
quasitotalitdelletipologiedirifiuti
ingombranti,mapermetteanchedi
migliorare l'efficacia di recupero grazie al
IngombrantiMaterassi CDRRifiutoseparato5% 112,00
AltriIngombranti CDRRifiutoseparato50% 112,00
Potature
TerritorialeQualit
FASCIAC/D
65,00 CDRQualitFASCIAA 56,00 9,00
migliorarel efficaciadirecuperograzieal
presidiodelpersonaleaddettoalCDR.
IlCDRqualesistemapresidiatodiraccolta
permettediottimizzarelaqualitdei
Plastica
percentualidi
valorizzatosultotale
raccolto:60%
182,61
percentualidivalorizzatosul
totaleraccolto:80%
182,61 36,52
p q
rifiutiraccoltimigliorandoleperformance
diqualit
ILSISTEMACDRCONSENTEDIOTTIMIZZARELAQUALITA'DELRIFIUTOMIGLIORANDOIRISULTATIINTERMINIDICOSTIDI
16
Q
RECUPERO/SMALTIMENTO
FocusCDR FocusCDR
Conclusioni Conclusioni
Il sistema a rete dei CENTRI di RACCOLTA gestiti da Hera gi oggi si presenta in generale come un elemento elemento IlsistemaaretedeiCENTRIdiRACCOLTAgestitidaHeragioggisipresentaingeneralecomeunelemento elemento
irrinunciabile irrinunciabiledelSistemadiGestioneRifiutiUrbani(SGRU)HERAingradodiintegrareloffertadelleraccoltedifferenziate
territorialiedipermettereunmiglioramentodelleperformancegestionalieambientalicomplessive:
consentealcittadinodiconferirelapiampiavarietdiraccoltedifferenziate lapiampiavarietdiraccoltedifferenziatedirifiutiavviabiliariciclaggioe/ocorretto
smaltimento(miglioreefficacia);
aumentaalmassimolaqualitdelrifiutoraccolto aumentaalmassimolaqualitdelrifiutoraccolto(puntodicontrollopuntualeepresidiato)equindimiglioraleperformance
dellesuccessivefasiditrattamento(migliorequalit);
di i i l i i i i i l i i i il f i li i i i di d i i h d ll l permettediottimizzaretuttelemovimentazioni ottimizzaretuttelemovimentazioniperiltrasferimentoagliimpiantididestinazioneanchedelleraccolte
effettuatesulterritoriospecieseconpiccolimezzi(es.portaaporta)riducendoneimpattiecosti(miglioreefficienzaeconomica
eambientale).
Conilsupportodeidatidibenchmarkdisponibilisipuinoltreaffermarechecon: pp p p
Assett Assett mantenutiadeguati mantenutiadeguatiperdistribuzionesulterritorio,caratteristichefunzionali,dimensionaliedibacinodiutenza;
Ilsupportodiunapoliticacoraggiosadiincentivazionedellebuonepratiche Ilsupportodiunapoliticacoraggiosadiincentivazionedellebuonepraticheedeicomportamentisostenibili;
Collaborazione Collaborazioneconilmondodelvolontariato,dellascuolaedellagrandedistribuzione,etc.perlapromozionedellebuone perlapromozionedellebuone
ti h di ti ifi ti ti h di ti ifi ti ( i i l i tili i i l i ) pratichedigestionerifiuti pratichedigestionerifiuti (prevenzione,preparazionealriutilizzo,riciclaggio);
Sinergieconservizialterritorio Sinergieconservizialterritorioedev.ancheconlareteimpiantisticadisponibile ancheconlareteimpiantisticadisponibile pertrattamentodeirifiutispeciali;
Personalediconduzionequalificato Personalediconduzionequalificato,informatoeaggiornato;
il sistema dei CENTRI DI RACCOLTA costituisce una GRANDE OPPORTUNITA quale migliore opzione ambientale ilsistemadeiCENTRIDIRACCOLTAcostituisceuna GRANDEOPPORTUNITA qualemiglioreopzioneambientale
edeconomicaperilconferimentodeirifiutiurbani.
Riduzionedegliimpattiambientaliedeconomicidelleraccoltesulterritorio;
Punto di riferimento territoriale per una corretta informazione ai cittadini sul servizio offerto, le disponibilit e le migliori
17;
Puntodiriferimentoterritorialeperunacorrettainformazioneaicittadinisulservizioofferto,ledisponibilitelemigliori
praticheambientali;
Riferimentoperunatariffazionepuntualepremiantesostenibile