Sei sulla pagina 1di 8

Stefano

Ambrosini Esperienza
Lavorativa
Settore Gestione ciclo integrato Rifiuti Urbani

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

Stefano Ambrosini - Esperienza


Lavorativa
Settore Gestione ciclo integrato Rifiuti Urbani

La mia esperienza lavorativa nel settore della consulenza per le pubbliche amministrazioni e societ
di gestione rifiuti dal 2008.
Lattivit nasce da quella amministrativa di consigliere delegato allIT e ambiente del comune di
Gardone Riviera (BS) carica che ricopro tuttora e si evoluta con una consulenza di tipo
professionale a livello nazionale.
Nello specifico quello che si propone per i comuni in oggetto :

rimodulazione gestione integrata del ciclo rifiuti nella municipalit (o bacino di gestione) per
raggiungere i limiti di legge con soddisfazione della cittadinanza e contenimento dei costi di
gestione;
attuazione della tariffa puntuale mediante il metodo ottimale per la municipalit;
implementazione nel comune del compostaggio di prossimit, di cui sono stato relatore nella
13 Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali) del Senato della
Repubblica nel 2011 e 2014, per riuscire a contenere i costi della gestione FORSU (Frazione
Organica del Rifiuto Solido Urbano) consentendo al cittadino di potersi gestire autonomamente
l'umido.
partecipazione a partnership per bandi Europei, Nazionali e Regionali su tematiche ambientali;

L'analisi preliminare sar composta dalle seguenti fasi:

Raccolta dati relativi alla vostra municipalit relativi ai singoli CER degli ultimi 3 anni. Per la
raccolta dati (certificati da Mud) si coinvolgeranno gli osservatori rifiuti provinciali e le agenzie
regionali rifiuti;
Verifica dei dati con l'ausilio del gestore in essere;
Analisi dei dati mediante un modello econometrico elaborato sulle medie dei vari modelli
gestionali;
Redazione di un report sullo stato dell'attuale raccolta e sui possibili scenare attuabili,
comprensivi di obbiettivi qualitaitvi/quantitativi ed economici da raggiungere entro 12/24
mesi.

Elaborato questo primo step si potr, se l'amministrazione dovesse valutarlo positivamente, adottare
il percorso di migrazione proposto, e considerare gli step successivi da intraprendere in funzione
dei risultati del report.

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

I passaggi successivi potranno essere finanziati grazie al risparmio da capitolato e iscrivibili


direttamente come una spesa legata alla gestione rifiuti in TARIFFA (TARI) e quindi non
necessiteranno degli impegni di spesa sul bilancio comunale.
Il capitolato con il gestore preveder il costo di start-up per le azioni di cui necessitate e il piano
finanziario preveder un progressivo risparmio operativo che si consolider negli anni di durata del
suddetto.
Gli step successivi all'azione1 saranno:

Azione 2: Redazione proposta per lintroduzione della raccolta differenziata spinta e del sistema
tariffario nel territorio della vostra municipalit
Azione 3: Progettazione ed assistenza per lavvio del nuovo modello di raccolta
o Predisposizione dei Capitolati doneri finalizzati allerogazione dei nuovi servizi;
o Predisposizione dei Capitolati doneri relativi alla fornitura delle dotazioni per le utenze
domestiche e non domestiche.
o Individuazione puntuale del modello di raccolta;
o Predisposizione bozza del Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani ed
assimilati;
o Predisposizione bozza del Regolamento comunale per la gestione della TARI;
o Assistenza continua per tutta la fase di start up del progetto in parola.
Azione 4: Piano di comunicazione per lavvio del nuovo servizio
o redazione lettere di preavviso
o incontri di formazione con dipendenti e amministratori comunali e con la polizia
municipale;
o incontri informativi con ciascuna categoria di utenza: popolazione (incontri frazione per
frazione), utenze economiche, scuole, associazioni. Nel caso di utenze di particolare
rilievo (ad esempio, alberghi, case di riposo, ecc.), opportuno prevedere un incontro
dedicato.
o incontri didattici di formazione in ciascuna classe delle scuole (in particolare nelle scuole
primarie e secondarie di I grado);
Azione 5: Introduzione del nuovo sistema tariffario (TARI PUNTUALE)
la predisposizione del piano-programma delle attivit e interventi che il comune dovr
svolgere per lintroduzione della Tari
la redazione delle bozze degli atti documentali che il comune dovr predisporre e
approvare per lintroduzione della Tari;
la redazione del disciplinare per lapplicazione della Tari,
la predisposizione di un documento tecnico contenente le informazioni e le
specifiche che dovranno essere presenti in ogni singola banca dati comunale per
garantire la corretta applicazione del sistema tariffario che si vorr adottare (puntuale o
volumetrico) e il rispetto delle previsioni normative in materia di scambio delle
informazioni con lAnagrafe Tributaria,
leffettuazione delle operazioni di riclassificazione delle utenze non domestiche sulla base
del Dpr.158/99 (regolamento al momento ancora in vigore),
la redazione del piano finanziario insieme al vostro gestore in essere,
la predisposizione e impostazione delle diverse mappe tariffarie,

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

la redazione della modulistica necessaria allo scambio delle informazioni tra utente e
gestore,
lavvio di un efficiente sportello dedicato all'utente con formazione di Vs. personale in
loco.
Azione 6: Introduzione del sistema di compostaggio di prossimit
o predisposizione di un piano di compostaggio di prossimit per la municipalit
o predisposizione delle AIA/DIA per l'avvio del compostaggio in collaborazione con la
Provincia/Regione (in base all'ente di competenza).
o predisposizione di un piano di analisi del materiale in ingresso delle compostiere per
farlo risultare come avviato al riciclo e nel calcolo della RD.

L'obiettivo di queste azioni molto semplice.


Ottenere un sistema che:

Possa garantire la gestione del rifiuto ottimale per la vostra municipalit;


Possa raggiungere livelli di raccolta e di riciclo conformi alla legislazione attuale e quella futura
(linee guida in discussione ora al parlamento EU);
Possa ottenere una buona partecipazione a livello di cittadinanza;
Possa garantire una tariffazione puntuale
Possa garantire un risparmio progressivo negli anni sull'attuale capitolato in essere;

Dal 2009 al 2013 ho seguito lavvio dei servizi nei comuni del gestore gardesano GARDAUNO S.p.a.
(ora al 90% a raccolta domiciliare).
Il mio curriculum attuale prevede le attivit qui elencate:

2014-2015 Marciana (LI) Analisi preliminare e avvio del servizio di raccolta domiciliare
integrale
2014-2015 Follo (SP) Analisi preliminare e avvio del servizio di raccolta domiciliare integrale,
Avvio della TARI puntuale al 2016
2015 ASER - Rho (MI) Sperimentazione TARI puntuale con RFID
2014-2016 Castenedolo (BS) - Analisi preliminare e avvio del servizio di raccolta domiciliare
integrale, nuovo affidamento del servizio
2015-2016 Rogno (BG) Avvio TARI puntuale
2015 Bagnatica (BG) Analisi preliminare
2015 Lentate sul Seveso (MB) Analisi Preliminare
2015 ASPM - Soresina (CR) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito ATERSIR
2015 Castelnuovo Rangone (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito
ATERSIR
2015 Castelvetro di Modena (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito
ATERSIR
2015 Guiglia (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito ATERSIR
2015 Marano sul Panaro (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito
ATERSIR
2015 Savignano sul Panaro (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito
ATERSIR
2015 Spilamberto (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito ATERSIR
2015 Vignola (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito ATERSIR
2015 Zocca (MO) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito ATERSIR

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

2015 Padova (PD) - Analisi Preliminare nuovo bando di gara e piano dambito ATERSIR
2015 Lerici (SP) Analisi preliminare e avvio del servizio di raccolta domiciliare integrale,
2015 Brugnato (SP) Analisi preliminare e avvio del servizio di raccolta domiciliare integrale,
2015 Ricc del golfo di spezia (SP) Analisi preliminare e avvio del servizio di raccolta domiciliare
integrale,
2015 SSR rifiuti ENNA (EN) Analisi preliminare e sperimentazione TARI puntuale su comune di
Recalbuto

Allego in calce una Mini Bio

MINI BIO
1982, Brescia. Professor of computer science in Vocational Training Centres for about 9 years and
freelance consultant since 2005.
Elected as town councilor (2009) in Gardone Riviera as an independent with the position of
Councillor for Technological Innovation and the Environment.

Information Technology Background:


Php/Mysql programmer;
Web developement;
SEO Technology.

Natural Environment Background:


Specialized in Waste Management Systems
Experimental Humid Waste management systems

Local Lobbying Background


Founder of FIAS - Florence International Autumn School - 1st Political Autumn school of the
world - http://www.internationalautumnschool.com/
Founder of YPBPr - Youth politician' Best Practices - (www.ypbpr.it),a national network made by
the best young politicians who share good practice
about politics and policies.
Active member of ANCI GIOVANE (an association for the U35 politicians elected in local
municipalities;

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

Member of Eunomia Association (co-founded by Dario Nardella - vicemajor of Florence)


(http://www.eunomiaonline.it/) - Eunomia is a non-profit organization born to foster and promote
young leaders continuing education at high levels.Its goal is to find innovative strategies for
governance according to the principles of the Italian Constitution and the values of the European
Union. Its projects are addressed to young people in position of leadership in different fields of
national public life, politics, local government and public administration.
For nine years Eunomia has gathered the top scholars, opinion makers, political analysts for its
Eunomia Master Course, giving the young the opportunity of building a network throughout the
country and fostering their professional growth .
Member of Italiadecide Association (co-foundedn by Luciano Violante - former president of the
Italian Chamber of Representatives) (http://www.italiadecide.it/) : "Italiadecide" was created with
the intention of promoting a shared and realistic analysis of the underlying problems of our country
to look to the future through strategies of medium to long term. Among these problems include the
difficulty of the decision-making system, which constitute the main search field.
Direct connection with politicians of many parties all over the world (During a lapse of time from
Dec.2012 to Feb.2014 i spent about 2 months around USA, Russia and Europe and South America to meet the
local young politicians and share the idea of an international indipendent network made by the youth wing
parties and the young people involved in politics.)
New York, Washington D.c., Colorado, California - Democratic and Republican Party;
Russia - United Russia, Civic Platform;
Norway - SV, Arbeiderpartiet, Venstre, Europeisk ungdom, Green Party, Hyre, Fremskrittspartiet,
Miljpartiet De Grnne;
Europe - ECOSY, DEMYC, YEPP;
Italy - All the parties;
Brasil - Partido dos Trabalhadores, Partido Democrtico Trabalhista, Partido Socialismo e Liberdade
Uruguay - Frente Amplio, Partido Nacional, Partido Colorado
Argentina - Partido Socialista, Partido Justicialista, Radical Civic Union

Political-administrative-master courses made:


2011: Master in Local Government - Networks - Rome
2011: Executive Leadership Program - Imperial College London
2011: Summer School Rena

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

2011: School for Democracy Italiadecide - Palermo


2012: Master Eunomia - Florence
2012: School of Liberalism - Fondazione Luigi Einaudi
2012: High School for Europe - Ancona
2012: School for Democracy Italiadecide - Palermo
2012: Bachelor Master in International Politics at the International Summer School in Oslo
2012: Bachelor Master in Scandinavian Government at the International Summer School in Oslo
2012: School for Democracy Italiadecide - Aosta
2013: Master Eunomia - Florence
2013: School for Democracy Italiadecide - Palermo
2013: Guest at the International Summer School in Oslo
2013: High School for Europe - Urbino
2013: School for Democracy Italiadecide - Aosta
2014: Master Eunomia Florence
2013: School for Democracy Italiadecide - Aosta
2014: School for Democracy Italiadecide - Miscrosoft Session - Milan
2015: Master Eunomia Florence
2015: School for Democracy Italiadecide - Aosta

Local Lobbying activity:


consultant of the former italian government (2011) at the 13 STANDING COMMITTEE (Territory,
environment, environmental goods) about INVESTIGATION ON THE ISSUES ON THE PRODUCTION
AND WASTE MANAGEMENT , WITH SPECIAL REFERENCE TO COSTS CHARGED TO CITIZENS,
`THE TRACKING, THE COMPOSTING, THE RECYCLING AND THE ACTUAL DESTINATION FOR
RECOVERY AND THE REUSE OF WASTE OR PORTIONS THEREOF) 286 th session (afternoon):
Thursday 21 July, 2011.
Official Transcript ->http://it.scribd.com/doc/64495848/Resoconto-Audizione-Ambrosini-StefanoCommissione-Ambiente-Senato

Stefano Ambrosini - Esperienza Lavorativa

Audio -> http://www.radioradicale.it/scheda/332402/commissione-territorio-ambiente-beniambientali-del-senato


experimental project about waste management that has brought the percentage of recycling from
30% to 70% in two months. (GARDONE RIVIERA CASE STUDY)
http://www.perunanuovagardone.com/?p=3700
LIFE+ Waste Project with the EU Commision about 1.2mln . on the Local Composting (Humid
Waste) in June 2013 (attached on scribd).
Coordinator for the natural environment of a group of 9 municipalities (Comunit Montana Parco
Alto Garda) about the waste management.