Sei sulla pagina 1di 5

[

CONCORSI
Esiti
a cura di Doris Caramia

PROGETTARE BOTANICO

CATANIA

Il concorso europeo di progettazione in due fasi, di cui la seconda palese, ha richiesto proposte progettuali a livello preliminare per la riqualificazione urbana di cinque spazi pubblici individuati, per semplicit, nel fulcro della piazza ma, in realt, estesi al contesto urbano di cui essa costituisce la condensazione dei significati. I progettisti dovevano proporre soluzioni per le problematiche connesse alla viabilit e ai percorsi pedonali, con lo studio dell'arredo urbano e, in generale, per il miglioramento del paesaggio urbano, con una particolare attenzione alle componenti arborea e arbustiva, in quanto l'obiettivo del concorso ispirato al programma piazze botaniche dell'Amministrazione, che prevede interventi finalizzati alla costituzione di una sorta di giardino botanico diffuso urbano, in cui essenze tropicali e subtropicali aumentino considerevolmente la componente naturale in citt, in virt della mitezza del clima siciliano. Nel documento preliminare alla progettazione, oltre agli obiettivi specifici da conseguire per ogni singola area urbana, sono stati indicati i tetti di spesa massimi per ognuno degli spazi pubblici oggetto del concorso, a esclusione degli eventuali costi per le infrastrutture sotterranee e delle opere proposte oltre il perimetro strettamente indicato, ovvero di: 2.000.000 di euro per piazza Michelangelo; 700.000 euro per piazza San Leone; 1.050.000 di euro per piazza Montessori; 3.000.000 di euro per piazza Santa Maria di Ges; 2.427.080 di euro per piazza Spirito Santo. Titolo: Piazze Botaniche - recupero di cinque piazze cittadine Bandito da: Comune di Catania, 5 Direzione Lavori Pubblici - 4 Servizio Progettazione e realizzazione nuovo verde e arredo urbano, piazza Duomo 1, 95100 Catania. Consulente dell'Ente Banditore, Istituto Nazionale di Architettura - IN/ARCH Sicilia, viale Vittorio Veneto 109, Catania, Tel. 0957169285, Fax 095506480, email info@inarchsicilia.it Qualificati piazza Michelangelo: 1 Giancarlo Leone Zangara - 10.000 euro quale anticipo sul compenso professionale per il successivo incarico. Rimborso spese di 2000 euro a: Sebastiano Provengano, Guendalina Salimei, Riccardo Dell'Osso, Giovanni Cattafi. Qualificati piazza San Leone: 1 Roberto Forte - 7000 euro quale anticipo sul compenso professionale per il successivo incarico; 2 Marcello Guido, Giovanni Vaccarini, Daniela Maurizi, Riccardo Dell'Osso - 1400 euro. Qualificati piazza Montessori: 1 Giovanni Fiamingo - 10.000 euro quale anticipo sul compenso professionale per il successivo incarico. Rimborso spese di 2000 euro a: Andr Thomas Balla, Guendalina Salimei, Edoardo Costa. Qualificati piazza Santa Maria di Ges: 1 Luigi Pellegrino - 10.000 euro quale anticipo sul compenso professionale per il successivo incarico. Rimborso spese di 2000 euro a: Gaetano Palumbo, Sebastiano Triscari, Pietro La Mela, Domenico Delfini. Qualificati piazza Spirito Santo: 1 Massimo Mortelliti - 10.000 euro quale anticipo sul compenso professionale per il successivo incarico. Rimborso spese di 2000 euro a: Guendalina Salimei, Roberto Forte, Aurelio Cortesi, Aldo Loris Rossi. In giuria: Marina Antonietta Galeazzi, Luca Zevi, Carlo Aymonino, Enrica Caire, Francesco Ugo Mirone, Giuseppe Testa, Gaetano Fede. Conclusione: novembre 2006.

Piazza Michelangelo

Piazza San Leone

20

10/07 [Concorsi]

Piazza Montessori

Piazza Spirito Santo

Piazza Santa Maria di Ges

[Concorsi]

10/07

21

ESTETICA TRENTINA
Il concorso internazionale, in un'unica fase in forma anonima con prequalificazione dei concorrenti, per l'ampliamento e la riqualificazione del polo fieristico esistente che dovr costituire un supporto agli eventi e alle attivit terziarie, sportive e culturali espresse dalla comunit trentina e utili alla valorizzazione del suo territorio, richiedeva di prevedere garage interrati, una struttura polifunzionale sportiva e fieristica, un polo commerciale e fieristico e la riqualificazione dei padiglioni esistenti e delle pertinenze esterne. L'importo presunto del progetto per la realizzazione dell'intero complesso pari a 25.500.000 euro. La commissione giudicatrice ha scelto, tra i dieci qualificati, il progetto tetto di nuvole presentato dalla Cooperativa Himmelb(l)au di Vienna, in collaborazione con le due societ toscane ARX Srl (Firenze) e Heliopolis 21 Architetti Associati (Pisa); il progetto stato giudicato di ampio respiro architettonico e di grande semplicit compositiva e tecnica. In particolare, il progetto, caratterizzato da un forte fascino visuale in cui la copertura una sorta di cielo virtuale, permette di conservare gli edifici attuali collegandoli con la parte nuova attraverso una spina dorsale in cui corrono i servizi. Titolo: Concorso di progettazione per la riqualificazione e l'ampliamento del polo fieristico in localit Baltera nel Comune di Riva del Garda Bandito da: Garda Trentino Fiere Spa, Provincia autonoma di Trento, Garda Trentino Fiere Spa, viale Rovereto 146, Porto S. Nicol, 38066 Riva del Garda. Segreteria del concorso Garda Trentino Fiere Spa, viale Rovereto 146 , Porto S. Nicol, 38066 Riva del Garda (TN), Tel. 0464551258, Fax 0464562430, e-mail gtf@lidodiriva.191.it, www.lidodiriva.191.it Qualificati: 1 Cooperativa Himmelb(l)au (Prix & Swiczinsky & Dreibholz ZT GmbH di Vienna) con ARX Srl e Heliopolis 21 Architetti Associati - 100.000 euro. Rimborso spese di 20.000 euro a: - 5+1 Alfonso Femia, Gianluca Peluffo, Rudy Ricciotti con Sviluppo Sistema Fiera Spa, Simonetta Cenci, Sara Gottardo, Ori&Arienti Architetti Associati, Paolo Pomodoro, Flavio Mangione, Nicoletta Trasi, Andrea Soffitta, Angela Lombardi, AI Engineering Srl, MS Ingegneria; - Studio Valle; - Carlos Ferrater Lambarri con Domenico Piemonte, Pino Scaglione, Emiliano Scotti, Maria Rosaria Favoino, Vincenzo Cribari, Oscar Flecha, Jos Aguiar, Claudio Pia, Luca Cerullo; - Von Gerkan, Marg und Partner, Stephanie Joebsch, Henning Fritsch, Carlo Mardersteig, Sebastian Becker, Julian Jain, Clemens Kusch; - Mario Bellini Associati Srl con Isolarchitetti, Paolo Volpe, Nicol Corbellaro, Filippo Corbellaro, Mario Miorelli, Raffaele Cipolletta; - Studio Zoppini Associati, Wilkinson Eyre Architects, F&G architetti, Milanoprogetti Spa; - Mecanoo Francine Houben, Nuno Fontarra, Francesco Veenstra, Fedele Canosa, Nicol Riva, Giulio Andreolli, RCP-A2 Studio, Cesare Micheletti, Baldisseri-Marchetto-Zancan; - Studio Archea (Marco Casamonti, Laura Andreini, Giovanni Polazzi, Silvia Fabi, Gianna Parisse, Massimiliano Giberti, Franz Prati), Arup Srl; - OBR Open Building Research. In giuria: Francois Burkhardt, Tommaso Sussarellu, Mauro Malfer, Alberto Cecchetto, March Josef, Paolo Zanon, Marco Zanoni. Conclusione: Ottobre 2006.

RIVA DEL GARDA

22

10/07

[Concorsi]

]
TRIGGIANO RITORNO AL PUBBLICO
Il concorso di progettazione, in un'unica fase anonima, per la riqualificazione urbana del centro storico del Comune di Triggiano, in provincia di Bari, richiedeva ai concorrenti di riprogettare a livello preliminare l'area, con particolare attenzione alla destinazione di una delle due piazze a mercato quotidiano di quartiere, comprendendo lo studio della rete viabilistica e il riposizionamento delle reti tecnologiche, oltre al disegno della pavimentazione e alla progettazione delle nuove specie arboree da inserire nel contesto. L'importo presunto dei lavori stato stimato di 970.000 euro. Titolo: Riqualificazione del centro storico di Triggiano Bandito da: Comune di Triggiano, Servizio Contratti Appalti e Contenzioso, piazza Vittorio Veneto 46, 70019 Triggiano (Ba), Tel. 0804628234, Fax 0804686601, e-mail segreteria@comune.triggiano.bari.it, www.triggiano.info Qualificati: 1 Alfredo Magnanimo, Michele Carone, Giovanna Ferri, Vanessa Magnanimo, Stefano Serpenti, Alfredo Vacca - 8000 euro quale anticipo sul compenso professionale per il successivo incarico; 2 Dario Morelli, Silvio Viggiani, Giuseppe Fallacara, Nicola Parisi, Marco Stigliano - 3000 euro. A Vanessa Magnanimo stato riconosciuto un premio di 1500 euro intitolato alla memoria dell'ingegnere Rosanna Carbonara, in quanto professionista donna Triggianese abilitata da meno di cinque anni. In giuria: Emilia Pellegrino, Maria Sasso, Nicola Carabellese, Felice Rubino, Giorgio Nuzzaci, Vincenzo di Gioia, Francesco Sgaramella. Conclusione: settembre 2006.

PIACENZA

ESSENZA GEOMETRICA
Il concorso di idee ha richiesto proposte progettuali e culturali per la valorizzazione degli spazi urbani afferenti alla piazza Sant'Antonino di Piacenza, in considerazione del rilevante carattere storico-architettonico del luogo, coerentemente alle previsioni del Piano Urbano del Traffico e, in generale, delle esigenze viabilistiche e funzionali dello spazio pubblico. La soluzione scelta si caratterizza per la sobriet degli interventi e per la tensione geometrica che informa il progetto: il solo verde del prato diviene elemento connettore dell'intervento, mentre gli antichi tracciati del cardo e decumano ordinano gli assi dei percorsi pedonali. I progettisti, in questa piazza-chiostro, hanno rifiutato interventi vistosi che potessero turbare l'equilibrio di questo microcosmo, con la ricerca di regole, matrici e tracce dell'impianto originale e delle trasformazioni storiche che hanno plasmato lo spazio urbano. Titolo: Concorso di idee per la riqualificazione di piazza S. Antonino Bandito da: Comune di Piacenza, settore Opere Pubbliche, piazza Cavalli 2, 29100 Piacenza. Responsabile del Procedimento Graziano Sacchelli. Segreteria del Concorso Tel. 0523492066, Fax 0523492059, email dir.progettazione@comune.piacenza.it Qualificati: 1 Luisella Premoli e Loredana Brambilla - 10.000 euro; 2 Gianmaria Sforza Fogliari, Marco Lampugnani, Dora Pugliese, Francesco Amaglio - 6500 euro; 3 Marco Colombo, Manuela Perego - 3500 euro. In giuria: Graziano Sacchelli, Claudio Taccagni, Riccardo Papa, Antonio Zanardi, Nullo Pirazzoli, Taziano Riannessi, Maria Luigia Pagliani. Conclusione: novembre 2006.

[Concorsi]

10/07

23

NUOVO ACCESSO ALLA CITT


Il concorso di idee, indetto per la riqualificazione del centro storico di San Teodoro, richiedeva di evidenziare lutilizzo prevalentemente pedonale della zona, realizzare una piazza per la sede del Municipio, individuare unarea per il mercato estivo e ristudiare lilluminazione pubblica, con materiali locali. Il progetto vincitore prevede la delimitazione simbolica del centro con la creazione di quattro porte di muratura che ne segnino laccesso, oltre al disegno di una piazza ipogea ispirata al santuario nuragico Titolo: Riqualificazione del centro storico di San Teodoro Bandito da: Comune di San Teodoro (NU), Ufficio Lavori Pubblici, piazza E. Lussu 1, Tel. 0784860999, Fax 0784865294, e-mail servizi@comune.santeodoro.nu.it, www.comune.santeodoro.nu.it Qualificati: 1 Luciano Nieddu, Costanzo Rasenti, Giorgio Andrea Pisanu, Giorgia Schirru, Michela Deidda, Lorenzo Giovanni Soro, Maria Teresa Petta, Salvatore Zedda - 10.000 euro; 2 Cesare Biancu, Giuseppe Quirico - 6000 euro; 3 Vito Menduni - 3000 euro. In giuria: Giovanni Marongiu, Stefano Navone, Alessandro Biddau, Gianni Gamondi, Enzo Satta. Conclusione: ottobre 2006.

SAN TEODORO