Sei sulla pagina 1di 15

La moltitudine dei materiali isolanti presenta delle caratteristiche peculiari che orientano il progettista nelle proprie scelte.

I requisiti connotanti sono stati fissati, nel 2003, in un gruppo omogeneo di norme di specifica molte delle quali sono state modificate nel 2006. Inoltre, negli ultimi tre anni, una piccola serie di norme europee stata dedicata

Temperature e rumore, le barriere sono sicure


Testo di Massimo Lemma
Durante la posa, le irregolarit geometriche possono originare nello strato isolante delle discontinuit, quali i ponti termici, e portare a decadimenti di prestazione rispetto alle previsioni di calcolo
I materiali isolanti normalmente impiegati in edilizia, escludendo gli isolamenti per impianti e installazioni industriali, possono essere di vario tipo.
ISOLANTI PER L'EDILIZIA
TIPOLOGIA SIGLA

Lana minerale Polistirene espanso Polistirene espanso estruso Poliuretano espanso rigido Resine fenoliche espanse Vetro cellulare Lana di legno Perlite espansa Sughero espanso Fibre di legno

MW EPS XPS PUR PF CG WW EPB ICB WF

Ognuno di questi materiali presenta delle caratteristiche peculiari che possono orientare il progettista nelle proprie scelte. I loro requisiti connotanti sono stati fissati, nel 2003, in un gruppo omogeneo di norme di specifica molte delle quali sono state poi modificate nel corso del 2006. Alcuni requisiti sono soggetti, nelle norme di prodotto, solo a limiti minimi di prestazione; se questi ultimi vengono giudicati compatibili con la condizione di esercizio, il riferimento alla norma di specifica - nel capitolato - da considerarsi sufficiente per il progettista. Altre richieste di prestazione vanno, invece, rese esplicite, affinch sia garantita la coerenza con altri elaborati di progetto (relazioni tecniche, calcoli ecc.). Tra queste vanno segnalate la resistenza termica dei componenti (che deve essere dichiarata obbligatoriamente dal produttore mentre la conduttivit indicata ove possibile), che utilizzata nelle valutazioni sulle prestazioni termiche degli elementi edilizi, e la classe di reazione al fuoco. Altre prestazioni sono, infine, classificate e prevedono quindi livelli differenti di risposta; in questo caso bene esprimere quale sia la classe richiesta. Cerchiamo di individuare quali sono questi requisiti che, introducendo differenziazioni nelle prestazioni dei componenti, rappresentano oggetto di interesse nella stesura dei capitolati. Tolleranze dimensionali questo un aspetto spesso ingiustamente trascurato e a cui bene, invece, prestare attenzione. Infatti, in alcune applicazioni le irregolarit geometriche (non
92 10/07 [Isolanti]

ortogonalit dei lati, difetti di planarit, variazioni di spessore ecc.) possono originare nello strato isolante delle discontinuit (ponti termici) e portare a decadimenti di prestazione rispetto alle previsioni di calcolo. Esse possono essere quindi all'origine di ulteriori specifiche capitolari che riguardano le modalit previste, durante le fasi di posa in opera, per eliminare le conseguenze negative di tali irregolarit (prescrizioni che possono risultare utili anche per le discontinuit originate dalla presenza di ancoraggi o altri elementi edilizi). bene perci conoscere quali siano, per le diverse classi di materiale, le tolleranze da considerarsi in ogni caso accettabili e quali quelle soggette a classificazione. Nelle Tabelle 1-5 sono riassunte le prescrizioni normative riguardanti lunghezza, larghezza, spessore, ortogonalit e planarit. Si pu notare come le caratteristiche attese in un componente possano variare notevolmente sia tra prodotti di materiale diverso che in ragione delle classi di tolleranza ammesse, ove previste. Inoltre, per alcuni prodotti le tolleranze ammesse sono differenti al variare dei pannelli. Stabilit dimensionale La stabilit dimensionale un requisito che introduce problematiche simili alle tolleranze dimensionali a cui si accennato. Generalmente, questa grandezza viene misurata in condizioni normali di laboratorio (48 h a 23 2 C e 50 5% di umidit relativa), mentre per usi specifici pu essere valutata in particolari condizioni di temperatura e umidit, da porre in relazione con le condizioni del contesto in cui il componente sar posto in opera (temperature comprese tra -40 3 C e 70 2 C e valori di umidit relativa sino al 90%). Va tenuto conto che si possono avere variazioni dimensionali che vanno dallo 0,2% al 5%. In conseguenza di questo aspetto sono state introdotte, per alcuni prodotti, differenti classi. Per gli EPS, per esempio, sono previste 2 classi per il comportamento a temperatura ambiente e 4 classi per il comportamento a 70 C, mentre per i PUR sono previsti 12 livelli di prestazione. I prodotti MW sono limitati all'1% di variazione dimensionale in qualsiasi condizione, mentre per gli XPS il limite varia dal 2% (misurato a 23 C) al 5% (misurato a 70 C).

alle problematiche degli isolamenti a cappotto (External thermal insulation composite systems - TICS). In particolare, due norme di specifica, sono state dedicate ai sistemi a base di polistirene espanso (UNI EN 13499) e ai sistemi a base di lana minerale (UNI EN 13500)

Tabella 1
TOLLERANZE RELATIVE ALLA LUNGHEZZA
TIPO DI PRODOTTO CLASSI PREVISTE

L IMITI DI TOLLERANZA
2% Da 3 mm a 2 mm Pannelli < 1 m 8 mm Pannelli > 1 m 10 mm Pannelli < 1 m 5 mm Pannelli tra 1 e 2 m 7,5 mm Pannelli tra 2 e 4 m 10 mm Pannelli > 4 m 15 mm Pannelli < 1,25 m 5 mm Pannelli tra 1,25 e 2 m 7,5 mm Pannelli tra 2 e 4 m 10 mm Pannelli > 4 m 15 mm 2 mm per lastre non rivestite 5 mm per lastre rivestite Da +5/-10 mm a 1 mm Pannelli < 1,2 m 3 mm Pannelli > 1,2 m 5 mm Da 5 mm a 3 mm 2% (non per rotoli, materassini, feltri)

MW EPS XPS PUR

Nessuna classe 2 classi (L1, L2) Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto

PF

Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto

CG WW EPB ICB WF

Nessuna classe 3 classi (L1, L2, L3) Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto 2 classi (L1, L2) Nessuna classe

Tabella 2
TOLLERANZE RELATIVE ALLA LARGHEZZA
TIPO DI PRODOTTO CLASSI PREVISTE

L IMITI DI TOLLERANZA
1,5% Da 3 mm a 2 mm Pannelli < 1 m 8 mm Pannelli > 1 m 10 mm Pannelli < 1 m 5 mm Pannelli tra 1 e 2 m 7,5 mm Pannelli tra 2 e 4 m 10 mm Pannelli > 4 m 15 mm Pannelli < 1,25 m 3 mm Pannelli tra 1,25 e 2 m 7,5 mm 2 mm Da 3 mm a 1 mm Pannelli < 1,2 m 3 mm Pannelli > 1,2 m 5 mm Da 3 mm a 2 mm 1,5 mm

MW EPS XPS PUR

Nessuna classe 2 classi (W1, W2) Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto

PF CG WW EPB ICB WF

Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto Nessuna classe 2 classi (W1, W2) Nessuna classe. Varia con la misura del prodotto 2 classi (W1, W2) Nessuna classe

Caratteristiche meccaniche Una delle caratteristiche di maggiore criticit, in caso di giaciture orizzontali (in cui sia magari prevista la pedonabilit), il comportamento a compressione. I prodotti da isolamento possono essere caratterizzati sia per i livelli di deformazione in specifiche condizioni di carico e temperatura [per esempio, un EPS DLT(3)5 un prodotto di polistirene espanso con deformazione <5% sotto un carico di 80 kPa a 60 C] sia per i livelli sopportabili di carico a compressione al 10% di deformazione, per cui le resistenze previste, e

classificate, per i diversi prodotti passano dai 5 a oltre 1600 kPa. Sono poi previsti limiti per il comportamento in caso di applicazione di carichi concentrati: alcuni prodotti come gli MW - vengono classificati in ragione del carico che induce la deformazione massima di 5 mm (su un'area di 50 cm2) mentre per altri sono previste diverse classi di comportamento (per esempio, per i CG 4 livelli di prestazione per deformazioni - sotto un carico di 1000 N - variabili da 0,5 a 2 mm). Per altri ancora, si fa riferimento alla sola sollecitazione a compressione al 10% di deformazione.

La stabilit dimensionale un requisito che introduce problematiche simili alle tolleranze dimensionali e pu essere quindi all'origine di ulteriori specifiche capitolari

[Isolanti]

10/07

93

Tabella 3
TOLLERANZE RELATIVE ALLO SPESSORE
TIPO DI PRODOTTO CLASSI PREVISTE

L IMITI DI TOLLERANZA
Da +15 mm a +3 mm (T1 senza limitazione in eccesso) Da -5 mm a -1 mm Da 2 mm a 1 mm Da -2/+2-8 (T1) a 1 mm (T3) Da 6mm (T1, S > 75 mm) a 1,5 mm (T3, S < 50 mm) Da -2/+5mm (T1, S > 100 mm) a 1,5 mm (T2, S < 50 mm) 2 mm Da -3/+4 mm a 1 mm Da 1 mm per spessori < 35 mm a 4 mm per spessori > 120 mm 1 mm (S compreso tra 20 e 50 mm) a 2 mm (S > 50 mm) Da -5/+15 mm a -1/+3 mm

MW

5 classi (T1, T2, T3, T4, T5)

EPS XPS PUR PF CG WW EPB ICB WF

2 classi (T1, T2) 3 classi (T1, T2, T3). In classe T1 i limiti variano con lo spessore 3 classi (T1, T2, T3) in cui i limiti variano con lo spessore 2 classi (T1, T2) in cui i limiti variano con lo spessore Nessuna classe 2 classi (T1, T2) per spessori <100 mm e 2 classi (T3, T4) per spessori >100 mm Nessuna classe. I limiti variano con lo spessore 2 classi (T1, T2) in cui i limiti variano con lo spessore 4 classi (T1, T2, T3, T4)

Tabella 4
TOLLERANZE RELATIVE ALLA ORTOGONALIT
TIPO DI PRODOTTO CLASSI PREVISTE

L IMITI DI TOLLERANZA
5 mm/metro Da 5 mm/metro a 2 mm/metro 5 mm/metro 6 mm/metro 10 mm 2 mm Da 6 mm/metro a 2 mm/metro 3 mm/metro 4 mm/metro 5 mm/metro

MW EPS XPS PUR PF CG WW EPB ICB WF

Nessuna classe 2 classi (S1, S2) Nessuna classe Nessuna classe Nessuna classe Nessuna classe 3 classi (S1, S2, S3) Nessuna classe Nessuna classe Nessuna classe

Tabella 5
TOLLERANZE RELATIVE ALLA PLANARIT
TIPO DI PRODOTTO CLASSI PREVISTE

L IMITI DI TOLLERANZA
Non superiore a 6 mm Da 30 mm a 5 mm Da 7 mm (pannelli < 1 m) a 35 mm (> 4 m) Da 5 mm (pannelli <0,75 m2) a 10 mm (pannelli > 0,75 m2) Da 10 mm (pannelli < 50 mm) a 5 mm (> 100 mm) Non superiore a 2 mm Da 6 mm/metro a 3 mm/metro Da 7 mm (pannelli < 1,2 m) a 5 mm (> 1,2 m) Non superiore a 2 mm Non superiore a 6 mm

MW EPS XPS PUR PF CG WW EPB ICB WF

Nessuna classe 4 classi (P1, P2, P3, P4) Nessuna classe. Varia con la misura lineare dei pannelli Nessuna classe. Varia con la superficie dei pannelli Nessuna classe. Varia con lo spessore dei pannelli Nessuna classe 2 classi (S1, S2) Nessuna classe. Varia con la misura lineare dei pannelli Nessuna classe Nessuna classe

Un'altra delle caratteristiche di maggiore criticit in caso di giaciture, in cui sia anche prevista la pedonabilit, il comportamento a compressione

94

10/07

[Isolanti]

Tabella 6
VALORI MINIMI DELLA RESISTENZA A FLESSIONE DEGLI EPS PER I DIVERSI TIPI DI PRODOTTO
TIPI SOLLECITAZIONE A COMPRESSIONE AL 10% DI DEFORMAZIONE kPa RESISTENZA A FLESSIONE

kPa

EPS S EPS 30 EPS 50 EPS 60 EPS 70 EPS 80 EPS 90 EPS 100 EPS 120 EPS 150 EPS 200 EPS 250 EPS 300 EPS 350 EPS 400 EPS 500

30 50 60 70 80 90 100 120 150 200 250 300 350 400 500

50 50 75 100 115 125 135 150 170 200 250 350 450 525 600 750

LE NORME CITATE
NUMERO TITOLO

UNI EN 13162 UNI EN 13163 UNI EN 13164 UNI EN 13165 UNI EN 13166 UNI EN 13167 UNI EN 13168 UNI EN 13169 UNI EN 13170 UNI EN 13171 UNI EN 13499 UNI EN 13500

Isolanti termici per edilizia - Prodotti di lana minerale ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di polistirene espanso ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di polistirene espanso estruso ottenuti in fabbrica Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di poliuretano espanso rigido ottenuti in fabbrica Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di resine fenoliche espanse ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di vetro cellulare ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di lana di legno ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di perlite espansa ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di sughero espanso ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Prodotti di fibre di legno ottenuti in fabbrica - Specificazione Isolanti termici per edilizia - Sistemi compositi di isolamento termico per l'esterno (ETICS) a base di polistirene espanso - Specifica Isolanti termici per edilizia - Sistemi compositi di isolamento termico per l'esterno (ETICS) a base di lana minerale - Specifica

I prodotti da isolamento possono essere caratterizzati sia per i livelli di deformazione in specifiche condizioni di carico e temperatura sia per i livelli sopportabili di carico a compressione

Ulteriore interesse pu rivestire il valore, dichiarato dal produttore in relazione a determinati carichi, di scorrimento viscoso a compressione, che offre indicazioni sul comportamento a lungo termine di un prodotto. Sono poi classificati i livelli di resistenza a trazione perpendicolare alle facce: normalmente per usi normali, e quindi ai soli fini di manipolazione in cantiere, i prodotti devono possedere resistenze in grado di sostenere il doppio del peso del prodotto nelle dimensioni di fornitura. Per usi particolari possono essere classificati (classi TR) per resistenze sino a oltre 900 kPa (per esempio, TR200). Anche i livelli di resistenza a flessione sono oggetto di dichiarazione del produttore. Per applicazioni normali sono prescritti valori minimi per garantire l'integrit durante le fasi di manipolazione. In alcuni casi (si veda, per esempio, la Tabella 6), i valori crescono per le diverse classi di prodotto. Assorbimento d'acqua Vengono caratterizzati i livelli di assorbimento d'acqua sia nel breve che nel lungo periodo (per immersione totale o per diffusione). I valori accettabili sono molto variabili (per esempio da 0,5 Kg/m2 - EPS, lungo periodo, immersione parziale -

sino a 3 Kg/m2 - MW o PF, lungo periodo). Alcuni prodotti sono, inoltre, classificati in relazione a questo parametro. Per esempio, per gli XPS sono previsti, a lungo periodo, tre livelli di prestazione per immersione totale e due livelli diffusione. Per alcuni prodotti (PUR, per esempio) viene misurata - e classificata - la planarit dopo bagnatura di una sola faccia del pannello. Trasmissione del vapor d'acqua Il valore m viene dichiarato dal produttore. Nelle norme di specifica viene in qualche caso riportato un valore di riferimento per il tipo di prodotto utilizzabile nelle valutazioni di progetto. Resistenza al gelo-disgelo Pu essere verificato, per usi specifici, il comportamento del prodotto ai cicli di gelo-disgelo, che prevede, tra l'altro, una limitazione (in genere 10%) alle cadute di prestazione relative alla resistenza a compressione. Alcuni materiali vengono classificati in relazione alla quantit di assorbimento d'acqua manifestata durante la prova di gelo-disgelo. Per esempio, per gli XPS sono previsti due livelli di prestazione (FT1, FT2).
[Isolanti] 10/07 95

ETICS

I sistemi compositi di isolamento termico per l'esterno

Negli ultimi tre anni, una piccola serie di norme europee stata dedicata alle problematiche degli isolamenti a cappotto (External thermal insulation composite systems - ETHICS). In particolare, due norme di specifica sono state dedicate ai sistemi a base di polistirene espanso (UNI EN 13499) e ai sistemi a base di lana minerale (UNI EN 13500). In esse vengono introdotti i livelli minimi di prestazione per la resistenza alle sollecitazioni di trazione dovute ai fenomeni di depressione da vento sulle facciate dell'edificio, e pi specificamente la capacit di resistenza a trazione dell'adesivo e del rivestimento di base al materiale isolante (per i sistemi incollati al substrato) e la capacit di resistenza allo strappo (per i sistemi collegati con fissaggi meccanici). Sono poi indicate le propriet meccaniche per le reti porta-intonaco di fibra di vetro e le propriet degli isolanti (EPS o MW) che possono essere utilizzati con specifiche ulteriori riguardo alla loro permeabilit al vapore e agli agenti liquidi. Sono, infine, espresse le prestazioni minime (in relazione a metodi di prova che non hanno ancora lo status di norma definitiva), a garanzia dell'adesione e della durabilit dello strato di finitura esterno. Ovviamente, i valori indicati nelle norme vanno intesi come limite minimo di prestazione; il progettista potr optare per prescrizioni pi severe ove il contesto lo richieda. Tra le caratteristiche che sono, invece, oggetto di classificazione, e per le quali va indicata una opzione nel capitolato, si possono segnalare:

la resistenza all'impatto - Le classi I2 e I10 garantiscono l'integrit per urti corrispondenti alla caduta di una biglia di acciaio rispettivamente di 500 g (da 40,8 cm di altezza) e 1000 g (da 1,02 m di altezza); la resistenza alla penetrazione - le classi PE 200 e PE 500 testimoniano le resistenze dei sistemi all'azione di un indentore pari rispettivamente a 200 e 500 N. La posa in opera Nelle normative europee non sono, per ora, presenti indicazioni relative alla posa in opera degli ETICS. Trattandosi di un aspetto certamente critico per il buon comportamento in opera di questi sistemi, vale la pena di segnalare l'esistenza di un documento francese, redatto dal CSTB - Centre Scientifique et Technique du Btiment, www.cstb.fr (cahier n. 3035/1998, modificato con il n. 3399/2002), in cui viene affrontato il tema della posa in opera dei sistemi a cappotto di polistirene estruso. Numerose sono le indicazioni utili riportate; esse riguardano, per esempio, la preparazione delle superfici e le condizioni climatiche consigliabili per la posa dei sistemi incollati. Diversi particolari sono dedicati alla posa in opera delle reti (giunzioni, Figura 1 o rinforzi negli spigoli, Figura 2), oppure agli attacchi a terra dei sistemi (Figura 3). Ulteriori indicazioni riguardano, infine, il collaudo dei sistemi gi posti in opera.

Figura 1 Le giunzioni

Figura 3 Attacchi a terra dei sistemi

Figura 2 Rinforzi negli spigoli

96

10/07

[Isolanti]

Isolanti senza limiti


16 s o l u z i o n i p e r la p ro tez i o n e d e l la c o p e r tu ra e d e l l ' i n v o l u c ro
Per la produzione degli isolanti si utilizza una moltitudine di materiali.Tra questi, la lana minerale, polistirene espanso ed espanso estruso, poliuretano espanso rigido, resine fenoliche espanse, vetro cellulare, lana di legno, perlite e sughero espansi, fibre di legno. Per presentarsi poi, sottoforma di pannelli, teli e intonaci. In rassegna, alcuni dei prodotti che consentono prestazioni e durabilit. Le schede ne riepilogano le caratteristiche consentendo un agevole confronto in merito ai seguenti paramentri: massa volumica o densit: la massa del prodotto in rapporto al volume che occupa; conduttivit termica: il flusso di calore, nell'unit di tempo e per metro quadrato, che si determina quando esiste una differenza di temperatura di un grado K tra una faccia e l'altra del materiale per lo spessore di un metro del materiale stesso; resistenza termica: determinata dal rapporto tra lo spessore dell'isolante e la conducibilit del materiale. In una parete composta da vari strati, la resistenza termica totale sar data dalla somma delle singole resistenze dei vari strati; resistenza al vapore: impermeabilit del prodotto all'acqua e soprattutto al vapore acqueo; comportamento al fuoco: la reazione e la resistenza alla fiamma. I dati pubblicati nelle schede sono stati forniti dalle aziende e sono indicativi. Per una corretta stima dei costi necessario un contatto diretto con i loro uffici commerciali.

ISOLAMENTO - COPERTURA Brianza Plastica Spa ISOTEC PUR per il sottotegola


WWW . BRIANZAPLASTICA . IT

ISOLAMENTO - COPERTURA E PARETI Eraclit-Venier Spa ERACLIT-PV termoacustico antincendio


WWW . ERACLIT. IT

ISOLAMENTO - PARETI Dow Italia Divisione Commerciale Srl STYROFOAM IB di XPS


WWW . ST YROFOAMEUROPE . COM

Ediltec Srl POLIISO TT strutturale portante per il sottotegola


WWW . EDILTEC . COM

Naturalia-Bau Srl PAVAFLEX in fibra di legno


WWW . NATURALIA - BAU . IT

Fibran Italia Srl GEOLAN B-570 in lana di roccia


WWW . FIBRAN . IT

PANNELLI

WWW . TECNOSUGHERI . IT

WWW . GHIROTTO . IT

PANNELLI TELI INTONACI

Ghirotto Edilizia Sas DS VENTILATO preassemblato con polistirene e legno

Tecnosugheri srl CORKPAN biologico di sughero

Saint Gobain Isover Italia Spa XL K termo-acustico per intercapedini


WWW . ISOVER . IT

Pittsburgh Corning Dipartimento di Milano FOAMGLAS di vetro cellulare


WWW . FOAMGLAS . IT

Over-All Srl OVER-FOIL 2L/2 termo-acustico


WWW . OVER - ALL . COM

Index Spa ECOPOLIPIOMO Lamina fonoimpedente


WWW . INDEX - SPA . IT

PANNELLI

Rockwool Italia Spa T-ROCK 50 N in lana di roccia


WWW . ROCK WOOL . IT

TELI

Drken Italia Srl DELTA MAXX TITAN termomembrana traspirante


WWW . DOERKEN . IT

Diasen Srl DIATHONITE EVOLUTION Intonaco termo-acustico


WWW . DIASEN . COM

Sika Sarnafil TU 222 impermeabile traspirante termosaldabile TELI


WWW . SARNAFIL . IT

98

10/07

[Isolanti]

PROTEZIONE PORTANTE ISOTEC - di Pur per il sottotegola


Brianza Plastica Spa Via Rivera 50 - 20048 Carate Brianza - MI Tel. 036291601 Fax 0362990457 www.brianzaplastica.it info@brianzaplastica.it
DESCRIZIONE DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Il sistema costituito da un pannello strutturale isolante, ideale elemento sottotegola per tetti nuovi e per la ricostruzione di vecchie coperture. Le lastre sono composte da un'anima isolante in schiuma di poliuretano rigido autoestinguente, ricoperta da un involucro impermeabilizzante di alluminio goffrato, ed reso portante da un profilo metallico. I fori predisposti sul profilo hanno la funzione di lasciare scorrere nella gronda, le infiltrazioni accidentali d'acqua causate da eventuali falle nel manto di copertura: un'altra funzione delle aperture di garantire un' efficace microventilazione del sottotegola. Al fine di eliminare i ponti termici, il pannello battentato sui quattro lati in modo da garantire un incastro ottimale.
AMBITI DI IMPIEGO

Di concezione universale, caratterizzato dalla semplicit di applicazione in qualsiasi condizione di tetto a falde. Le dimensioni e la leggerezza del pannello limitano l'incidenza degli accessori di sigillatura e di fissaggio e velocizzano le operazioni di posa.
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Pannello monolitico strutturale, componibile, portante ed isolante, realizzato con schiuma poliuretanica rigida a celle chiuse. Il rivestimento esterno del pannello costituito da una lamina di alluminio goffrato sia all'intradosso che all'estradosso, corredato ed integrato da un correntino portategole di acciaio preforato e rivestito con lega alluminio-zinco-silicio. Il profilo metallico dotato di una nervatura longitudinale sulla parte piana di appoggio del pannelo di poliuretano, che ostacola l'eventuale risalita capillare dell'acqua. Il correntino inoltre dotato di fori, nella zona piana di appoggio della tegola, per l'utilizzo di accessori quali: listello parapassero e linguetta metallica per il fissaggio meccanico delle tegole. Il pannello conformato con battentatura longitudinale di sovrapposizione sul lato lungo, incastro a coda di rondine sul lato corto. Il pannello disponibile con una lunghezza di 390 cm e una larghezza (L) variabile e conforme al passo degli elementi di copertura.
COSTO

Di 22 al euro/m2 per uno spessore 6 cm


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza termica (RD) (a seconda dello spessore) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione

UNI EN 13165 UNI EN 13165 APPENDICE A C EN 12086 EN 13501-1 UNI EN 826

cm cm kg/m3 W/mK m2K/W

390 x L 6/8/10/12 38 0,025 2,40/ 3,20/4.00/4.80 infinito Euroclasse F 120

KPa

SOTTO IL LATERIZIO POLIISO TT - strutturale portante per il sottotegola


Ediltec Srl Via Giardini 474 - 41100 Modena - MO Tel. 059344110 Fax 059344232 www.ediltec.com info@ediltec.com
DE S CRIZIONE PRODOT TO

Prodotto studiato per garantire un effetto di microventilazione nel sottomanto grazie ad un profilo portategole e ad ampi e pratici fori. Il sistema oltre a consentire l'isolamento termico e una barriera al vapore, permette la circolazione di aria tra lo strato termoisolante e il manto di copertura prevenendone il surriscaldamento. L'aria fluisce dalla gronda al colmo per il moto di convezione naturale ed asporta il calore in eccesso: tale flusso continuo di aria asciuga eventuali infiltrazioni di acqua piovana nel manto sottotegola ed assicura una durata maggiore al manto di copertura, specialmente se di laterizio.
AMBITI DI IMPIEGO

tura, nonch un comodo piano pedonabile durante le operazioni di posa. estremamente facile e veloce da posare: un sistema di copertura completo, dotato di ogni accessorio e studiato per minimizzare gli scarti e i tempi di posa.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

L'isolante strutturale si presta sia per la ristrutturazione e recupero di vecchi edifici che per la realizzazione di nuove strutture. Se posato a regola d'arte, protegge dalle infiltrazioni accidentali di acqua piovana grazie all'impermeabilit dell'alluminio goffrato e ne consente lo smaltimento verso il canale di gronda grazie ai fori presenti lungo il profilo metallico. Costituisce una sicura base di appoggio per il manto di coperC ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Pannello strutturale portante per l'isolamento sottotegola, composto da un'anima di schiuma poliuretanica rigida a celle chiuse, di colore verde, espansa tra due supporti di alluminio goffrato di 50 m, con massa volumica della schiuma e massa volumica del pannello. Il pannello ha dimensioni 2400 mm di lunghezza e larghezza pari al passo della tegola. Il pannello di classe 0 per reazione al fuoco e la schiuma di classe al fuoco B2 secondo la normativa tedesca. La parte portante fornita dall'inserimento sul lato lungo di un profilo metallico portategole dotato di fori atti a favorire la microventilazione e lo scorrimento in gronda di eventuali infiltrazioni di acqua. E' attentato sui quattro lati per la completa eliminazione dei ponti termici.
COSTO

Da 32.95 a 47.90 euro/m2 per il panello standard.


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione EN 13165 EN 12086 EN 13501-1 EN 826

mm mm kg/m3 W/mK

KPa

342 x 2400 60/80/100 35 (della schiuma) 40 (del pannello) 0.024 infinito Euroclasse E 100

[Isolanti]

10/07

99

SUPPORTI PER VENTILARE DS VENTILATO - preassemblato con polistirene e legno


Ghirotto Edilizia Sas Via del Laghetto 77 - 45021 Badia Polesine - RO Tel. 0425590909 Fax 0425590607 www.ghirotto.it Info@ghirotto.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

La struttura composta da un pannello di materiale coibente costituito da polistirene, da una camera di ventilazione e da un pannello formato da cinque strati di legno pregiato, che funziona da supporto per il manto di copertura. Per il completamento del tetto ventilato necessario utilizzare appositi accessori al fine di assicurare un preciso rapporto tra l'aria d'ingresso in gronda e quella di uscita in colmo.
AMBITI DI IMPIEGO

Grazie alla modularit degli elementi ed alla leggerezza dell'intero pacchetto, il sistema studiato per garantire in un'unica soluzione, velocit di posa nella realizzazione di coperture ventilate. Non richiede fissaggio di tipo meccanico al supporto per pendenze inferiori al 35%, rendendolo particolarmente adatto alla coibentazione di coperture a falde costituite da travi di legno, listelli e tavelline di cotto. La copertura ha un peso di 8 kg/m2 ed composta da materiali facilmente sagomabili con normali seghe a legno e che quindi non richiede manodopera specializzata.
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

L'isolamento termico all'estradosso della falda realizzato mediante la fornitura e la posa in opera di pannelli prefabbricati modulari, atti a formare una intercapedine tra il coibente e il manto di copertura. La camera di ventilazione deve essere continua su tutta la superficie e dello spessore di 40 mm. Il materiale coibente di polistirene stampato autoestinguente con incastro perimetrale sui quattro lati atto a resistere anche a trazione oltre a garantire la perfetta continuit dell'isolamento. Il pannello possiede dei supporti distanziati ed interrotti che hanno la funzione di sostenere dell'elemento multistrato sul quale appoggia il manto di copertura; i supporti conformati aerodinamicamente, devono garantire anche la ventilazione laterale ed essere in numero non inferiore a 30 pezzi al metro quadro.
COSTO

Di 42.85 euro/m2.
UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione Resistenza trazione Finitura superficiale

UNI 7891

cm cm Kg/m3 W/mk m2K /W Adm. KPa KPa

D.M. 26/6/84 UNI 6350 UNI 8071

50x100 10 35 0,034 1,47 60-120 classe 1 220 420 multistrato

CELLULE DI VETRO IN PIANO FOAMGLAS - di vetro cellulare


Pittsburgh Corning - Dipartimento di Milano Via Andreoli 2 - 21056 Induno Olona - VA Tel. 0332203594 Fax 0332204119 www.foamglas.it csaponaro@foamglas.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO AMBITI DI IMPIEGO

Il sistema di posa drenante, studiato per l'isolamento termico di qualsiasi tipo di pavimentazione con dadi di porfido e masselli di cls, quadrotte di cemento o lastre di pietra, ecc.; permette di ottenere una superficie perfettamente piana, a livello, mediante la posa a secco su letto di ghiaia fine o sabbia grossa. Con Foamglas possibile anche l'eliminazione del massetto di pendenza sotto l'isolante; la struttura resiste ad una compressione da 60 a 165 ton e garantisce la duratura integrit della pavimentazione in quanto gli elementi di pavimentazione sono totalmente in appoggio (non solo sui quattro spigoli). L' isolante esclude la presenza di una barriera al vapore, assicura una grande inerzia termica migliorando il confort estivo ed invernale dei locali sottostanti. La manutenzione estremamente ridotta unita ad una ispezionabilt totale non necessita di opere di demolizione anche nel caso d'inserimento successivo di impianti nel sottofondo.
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

L'isolamento termico viene posato con la semplice sigillatura stagna dei giunti realizzata con apposito collante; l'impermeabilizzazione e la protezione con tessuto non tessuto completano il sistema. Foamglas mantiene costante il suo potere isolante nel tempo (nessuna variazione delle prestazioni a distanza di oltre 50 anni) e in ogni situazione (secco assoluto - umidit 100%); assolutamente atossico e inattaccabile dagli insetti, dai roditori e dalle radici. resistente a quasi tutti gli acidi e a moltissime altre sostanze chimiche, teme solo l'acido fluoridrico. dimensionalmente stabile (dilatazione lineare di mm 0,6 per m con un t di 70) e consente una facile lavorabilit, essendo un materiale isotropico. La temperatura d'utilizzo varia da -260 C a +430 C (temperatura di rammollimento +730C).
COSTO

Di 22 euro/m2 per lo spessore da 50 mm e di 34 euro/m2 per lo spessore da 80 mm.


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione

EN 13165 EN 12086 EN 13501-1 EN 826

mm mm Kg/m3 W/mK Euroclasse N/mm2

600x1200 da 40 a 200 120 0,040 infinito A1 (incombustibile a fumosit nulla) da 0,63 a 1,67

100

10/07

[Isolanti]

COMFORT AD ALTA DENSIT T-ROCK 50 N - in lana di roccia


Rockwool Italia Spa Via Londonio 2 - 20154 Milano - MI Tel. 02346131 Fax 0234613321 www.rockwool.it Inforockwool@rockwool.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Pannello rigido portante in lana di roccia ad alta densit. La particolare resistenza a compressione del pannello consente di ottenere un solido e stabile appoggio per l'orditura di supporto delle tegole. La sua elevata densit contribuisce inoltre ad aumentare l'inerzia termica della copertura garantendo all'ambiente sottostante un maggiore comfort abitativo.
AMBITI DI IMPIEGO

Il prodotto trova la sua principale applicazione come isolamento all' estradosso di coperture a falda inclinata. La struttura a celle aperte della lana di roccia di cui costituito ne fa un ottimo materiale fonoassorbente; tale caratteristica importante per garantire elevate prestazioni acustiche della copertura in cui vengono installati i pannelli.

Isolamento continuo, all'estradosso di coperture a falda inclinata civili e industriali, realizzato con pannelli in lana di roccia ad alta densit denominati. Il pannello a monodensit non rivestito ed disponibile nel formato di (1200.x1000) mm e spessore di ... mm. Tra le caratteristiche meccaniche che sono state testate emergono la resistenza a: compressione maggiore o uguale di 50 kPa; a trazione nel senso dello spessore, risulta essere maggiore uguale a 10 kPa; carico puntuale pari a 400 N secondo EN 12430. Il prodotto sar accompagnato da certificato n ... dell'istituto Giordano di Bellaria in cui si attesta che la copertura descritta in tabella e caratterizzata da Rw pari a ...dB e dal Marchio Euceb a garanzia della biosolubilit e del rispetto della nota Q della direttiva Europea 97/69/CE.
COSTO

Di 6,50 euro/m2 per lo spessore 50 mm.

C ARAT TERISTICHE TECNICHE

M E TOD O DI P R O VA

UNIT DI MISURA

VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione

Pr EN 12667 EN 12 939 EN 12086 EN 13501-1 EN 826

cm mm kg/m3 W/mk m2K/W

1200x1000 30-100 150 0,040 Da 0,75 a 2,50 1 Euroclasse A1 50

kPa

CINQUE STRATI PERFORMANTI TU 222 - impermeabile traspirante termosaldabile


Sika Sarnafil Via Campania 4/6 - 20090 Redecesio di Segrate - Mi Tel. 022136051 Fax 0226926355 www.sarnafil.it info@sarnafil.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO

Il prodotto costituito da un manto impermeabile di poliolefine flessibili, formato da cinque strati funzionali e struttura interna a micropori con doppia armatura in velo di polipropilene. Grazie al nuovo tipo di fabbricazione l'elemento presenta eccellenti caratteristiche di impermeabilit, robustezza e traspirabilit. Il manto impermeabile traspirante prodotto dal' azienda con un esclusivo procedimento di accoppiamento sull 'impianto di spalmatura per dispersione.
AMBITI DI IMPIEGO

nel tempo del materiale, proteggendo e preservando il valore dell'edificio per la durata di esercizio.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

possibile utilizzare il telo per l'isolamento e l'impermeabilizzazione delle coperture a falda agevolando la fase di posa grazie alla particolare finitura antisdrucciolevole e assicurando un'elevata resistenza meccanica alla rottura. Il sistema oltre a garantire un buon grado di permeabilit al vapore, assicura l' efficienza e la durata
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Elemento di tenuta traspirante per sottotetto di poliolefine (FPO), con struttura a micropori e formato da cinque strati ricavato per accoppiamento sull' impianto di spalmatura per dispersione e armato da una doppia orditura in velo di propilene. Il manto adatto per tutti i tipi di tetti a falda e pu essere posato su qualsiasi tipo di supporto. La connessione dei teli pu essere realizzata mediante sistema di saldatura termica dei sormonti oppure con sistema di nastratura degli stessi mediante nastri adesivi.
COSTO

Da 16 a 18 euro/m2 isolante escluso e da 29 a 33 euro/m2 per la versione con isolante (prezzo utilizzatore finale).
UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Peso Conducibilit termica dichiarata (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Carico di rottura (striscia 50 mm) Impermeabilit all'acqua

EN 1849-2 EN 1848-2

m mm g/m2 W/mK

DIN 4102/1 En 12311-1 En 1928

N/50 mm hPa

2x25 0.8 400 0.15 65 B2 470 800

[Isolanti]

10/07

101

LEGNO CHE ISOLA ERACLIT-PV - termoacustico antincendio


Eraclit-Venier Spa Via dell' Elettricit 18 - 30175 Portomarghera - VE Tel. 041929188 Fax 041921672 www.eraclit.it eraclit@eraclit.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO

L'isolante realizzato con lana di legno mineralizzata con magnesite ad alta temperatura: costituito da materie prime naturali in assenza di sostanze nocive. certificato come ecobiocompatibili. La mineralizzazione delle fibre del legno, simile alla fossilizzazione naturale, conferisce ai pannelli le note caratteristiche termiche ed acustiche, oltre all'eccezionale comportamento al fuoco ed all' inalterabilit per tempi normalmente superiori alla vita dell'edificio. Inoltre, la rasatura superficiale dei pannelli, incorporata monoliticamente in fase di formatura, costituita da fibre di legno molto corte e sottili (anch'esse mineralizzate a caldo con ossisolfato di magnesio), concorre al risultato prestazionale dei pannelli nell'acustica e nell'antincendio.
AMBITI DI IMPIEGO

isolamenti in intercapedine..Elastici e robusti, i supporti sono facilmente maneggiabili e trasportabili, e possono essere lavorati con gli attrezzi ed utensili usati per la lavorazione del legno. Non richiedono alcuna manutenzione particolare.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Pannelli termofonoisolanti e fonoassorbenti in lana di legno mineralizzata con magnesite ad alta temperatura con superficie a vista prefinita con impasto legnomagnesiaco, conformi alla Norma UNI EN 13168 - Tipo: Pannello in lana di legno con legante magnesite e spessore variabile di ...mm, dimensioni ...mm, rispondente inoltre alla Norma UNI 9714-M-A-L, reazione al fuoco B-S1, d0, omologati dal Ministero dell'Interno in Classe 1 secondo circolare 3 MI.SA.(95) 3 del 28/2/95.

I pannelli sono studiati per essere impiegati in pareti, rivestimenti, tetti e coperture,
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione UNI EN 13168

mm mm Kg/m3 W/mK

UNI 9714

N/m2

500x2000/500x1000/ 500x2400/500x1200 25/35/50 da 300 a 500 (a seconda degli spessori) 0,09 5 Classe 1 0,2

FLESSIBILIT NATURALE PAVAFLEX - in fibre di legno


Naturalia-Bau Srl Via Kuperion 6 - 39012 Merano - BZ Tel. 0473201272 Fax 0473201237 www.naturalia-bau.it info@naturalia-bau.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO

Prodotto costituito da fibra di legno morbida e flessibile adatto per costruzioni a diffusione aperta. L'ottima traspirazione del pannello garantisce una regolazione naturale dell'umidit all'interno delle abitazioni e di conseguenza si riduce il rischio di formazione della condensa, con successivi danni alla struttura. Grazie all'estrema facilit di taglio possibile una lavorazione rapida e senza fuga, garantendo inoltre flessibilit nella progettazione e stabilit del supporto una volta posato. inoltre possibile l'incollaggio dei pannelli isolanti su sottofondi di legno, con l'unico accorgimento di aderire efficacemente le superfici.
AMBITI DI IMPIEGO

livello agli altri componenti. I vari elementi strutturali vengono cos coibentati senza fughe, un'ulteriore ed efficace provvedimento che migliora tutte le propriet fisicocostruttive.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

L' isolante trova applicazione sia nelle pareti esterne ad intelaiatura di legno sia nella realizzazione di tetti ventilati di legno. I pannelli coibenti in fibre di legno si adattano flessibilmente alla costruzione di legno e si possono quindi connettere a
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Isolamento termoacustico in pannelli isolanti flessibili di fibra di legno certificato per la bioedilizia della Natureplus e certificato CE secondo UNI EN 13171. Fornito e posto in opera a secco a monostrato con giunti accostati nell'interasse tra le travi, i travetti o i puntoni ed eventualmente fissato tramite inchiodatura con chiodi a testa lunga o avvitatura della controlistellatura, realizzato secondo le indicazioni della ditta produttrice. Tutti i certificati del prodotto devono essere consegnati alla direzione lavori. Omologazione DIBt (Istituto tedesco per la tecnica delle costruzioni) Z-23.15-1417.
COSTI

Di 8 euro/m2 per lo spessore da 60 mm.


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (_D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Rigidit dinamica Resistenza trazione

EN 13171 EN 13171 EN 12086 EN 13501-1 EN 29052-1 EN 1607

cm mm kg/m3 W/mK m2K/W

MN/m2 kPa

Da 40 a 200 50 0,038 Da 1,053 a 5,263 5 Euroclasse E 4-8 2,5

102

10/07

[Isolanti]

IL BRUNO CERTIFICATO CORKPAN - biologico di sughero


Tecnosugheri Srl Via Privata Goito 7 - 20037 Paderno Dugnano - MI Tel. 0299500134 Fax 0299485201 www.tecnosugheri.it info@tecnosugheri.it
DESCRIZIONE AMBITI DI IMPIEGO

Il pannello di sughero espanso puro un prodotto naturale ed il suo colore bruno dato dal processo termico di tostatura, che ha subito. Questa operazione comporta la fusione di varie sostanze cerose nella struttura cellulare del sughero che agiscono da collante naturale per aggregare i diversi granuli. Il processo di tostatura non altera le caratteristiche del sughero anzi, le migliora determinando un rigonfiamento del granulo e quindi un miglioramento delle caratteristiche di coibenza. La colorazione bruno del prodotto non dovuta ad una alterazione del sughero ma avviene solo nel processo termico del prodotto. Grazie alle sue caratteristiche naturali e del processo di produzione, il pannello certificato ICEA e CE conforme alla Norma Europea EN 13170.

possibile utilizzare il prodotto naturale per l'isolamento di sottotetti e coperture a falde sia su strutture di legno che direttamente nel sottotegola. Inoltre permette il rivestimento a cappotto per interni, esterni, pareti divisorie e per i solai interpiani garantendo anche l'siolamento acustico.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Strato isolante costituito da pannelli di sughero autoespanso autocollato puro privi di collanti chimici, posati con i giunti ben accostati fra di loro. L' isolante possiede un' ottima resistenza alla putrescibilit e prevede un' ottima stabilit dimensionale e illimitata all'invecchiamento.
COSTO

da 8,50 a 57,60 euro/m2 rispettivamente per spessori di 1 e 12 cm.


C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione

NF EN 12667 DIN 52615 NF EN 11925-02 NF EN 826

cm cm Kg/m3 W/mK

Kg/cm2

100x50 Da 1 a 32 110/130 0.040 5-30 Euroclasse E Da 2 a 2.5

BOLLE D'ARIA OVER-FOIL 2L/2 - termo-acustico


Over-All Srl Via Risorgimento10 - 20017 Rho - MI Tel. 0293906298 Fax 0293907397 www.over-all.com info@over-all.com
DESCRIZIONE

Il materiale isolante termo-acustico a basso spessore composto da due bolle d'aria comprese tra pellicole di polietilene termofuse su fogli di alluminio puro protetti, a loro volta, da un film di polietilene. L'azione termoisolante dovuta al tipo di superfici lucide infatti, essendo un materiale riflettente, oltre ad assorbire una percentuale molto bassa di radiazione termica, ne emette una percentuale altrettanto bassa. Il confort ed il risparmio energetico, derivanti da questa elevata capacit di riflessione del calore, rappresentano un aspetto di primaria importanza.
AMBITI DI IMPIEGO

valori di abbattimento acustico. Si tratta di un materiale non fibroso, che non assorbe umidit e che tende a mantenere le sue caratteristiche invariate nel tempo.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Il foglio garantisce l' isolamento termo-acustico grazie ad un elevato valore di resistenza termica e una barriera al vapore nel caso di coperture, pareti esterne e divisorie in applicazioni residenziali, commerciali e industriali. Installando la pellicola all'interno di una parete multistrato, in particolare tra due intercapedini d'aria, grazie alla struttura a bolle d'aria e alla mancanza di rigidit, si ottengo anche ottimi
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

L'isolamento termico e acustico delle pareti di confine fra unit immobiliari o di facciata, sar realizzato mediante la posa in intercapedine di un isolante riflettente costituito da una doppia bolla d'aria inerte in polietilene compresa tra due strati di alluminio puro protetti, a loro volta, da un film di polietilene e avente spessore totale di 6,5 mm. L'isolante fornito in rotoli da 1,20 m di altezza ed inchiodato/graffato su listelli di legno di abete precedentemente inchiodati o tassellati sulla muratura esterna e aventi spessore di 20 mm; i lembi del materiale isolante sono affiancati e giuntanti con l'apposito nastro adesivo di alluminio puro. La controparete interna verr realizzata a 20 mm di distanza dal materiale isolante.
COSTO

Da listino di 9 euro/m2 (+IVA).


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Rigidit dinamica Resistenza trazione

UNI EN 12667:2002 NEN-EN 1931 NEN 6065 EN 826 Lineare Trasversale

m mm Kg/m2 W/mK m2K/W Classe kPa N/50 mm N/50 mm

1,20x30 6,5 52 0,030 1,49 30769 1 29,1 > 230 > 135

[Isolanti]

10/07

103

RIFLESSIONE E RISPARMIO DELTA MAXX TITAN - termomembrana traspirante


Drken Italia Srl Via Betty Ambiveri 25 - 24126 Bergamo - BG Tel. 0354201111 Fax 0354201112 www.doerken.it doerken@doerkn.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO

ed economica.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Il prodotto unisce elevate prestazioni di riflessione del calore e quella di traspirazione, essendo una termomembrana che consente fino al 9% di risparmio energetico e una riflessione radiante che pu raggiungere il 50%. Prima della messa in produzione il prodotto stato assoggettato a severi test, tra cui quelli di sfasamento termico, dai laboratori di ricerca Doerken di Herdeke (Germania).
AMBITI DI IMPIEGO

Il risultato dell' impiego del telo all'interno di un sistema edilizio quale come una copertura o un involucro, di garantire d'estate e d'inverno un clima ideale, fresco in estate, caldo d'inverno e un risparmio energetico ottimale. Grazie alle bande adesive integrate, che garantiscono una perfetta sigillazione la posa risulta facile
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Fornitura e posa in opera costituito da un tessuto non tessuto altamente resistente allo strappo con membrana aperta alla diffusione del vapore acqueo e riflettente il calore, grazie allo speciale trattamento metallico (conglobato nella massa, quindi resistente al dilavamento e alla corrosione dell'acqua, all'azione dell'acqua di riporto di ghiaccio e neve, non disperdendosi nell'ambiente) e alla banda autoadesiva integrata sigillante. Il suo impiego stato studiato per tetti inclinati e come protezione di facciate.
COSTI

Da 8.83 euro/m2 (da listino)


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Peso Comportamento al fuoco Impermeabilit Resistenza trazione

m g/m2 EN 13501-1 EN 13859-1 EN 12311-1

N/5 cm

1,50x50 180 E Impermeabile W1 450 (longitudinale) 300 (trasversale)

IL CAPPOTTO AZZURRO STYROFOAM IB - di XPS


Dow Italia Divisione Commerciale Srl Via Carpi 29 - 42015 Correggio - RE Tel. 05226451 Fax 0522645843 www.styrofoameurope.com styrofoam-it@dow.com
DE S CRIZIONE PRODOT TO

Lastre di polistirene espanso estruso e di colore azzurro derivanti da un processo di estrusione che produce una struttura uniforme di piccole celle chiuse da cui derivano le caratteristiche peculiari. Il prodotto consente di realizzare un isolamento sia interno che esterno agli edifici con caratteristiche di elevata resistenza meccanica agli urti. Grazie alla superficie ruvida, consente l'aggrappaggio di malte per gli strati di finitura superficiale nelle applicazioni a cappotto sulle pareti esterne degli edifici, nel rivestimento interno delle pareti e nelle applicazioni come controsoffitto. possibile inoltre utilizzare il pannello per l'isolamento all'intradosso di solai tra locali riscaldati e porticati aperti sottostanti.
AMBITI DI IMPIEGO

accessibili o sopra locali non riscaldati (es. garage) e solai esposti direttamente verso l'esterno (es. piani porticati); coperture a falde offrendo anche sistemi una buona ventilazione sottotegola; tetti alla rovescia e tetti piani di qualsiasi tipologia. Gli sprechi energetici generati da un cattivo isolamento possono complessivamente raggiungere anche il 40% delle dispersioni totali in un edificio.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

L'applicazione del prodotto consente di evitare dispersioni termiche in corrispondenza di: pareti perimetrali, sia internamente che esternamente; muri di fondazione; pavimenti e solette a diretto contatto con il terreno; solai ventilati non
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Lastre isolanti di polistirene espanso estruso monostrato, prodotte dall' azienda e certificata con sistema di qualit ISO 9002. Le seguenti propriet dovranno essere certificate secondo la Norma Armonizzata per il Polistirene Espanso Estruso EN13164. Il pannello presenta delle propriet meccaniche secondo EN 826, rispondendo alla voce CS(10\Y) 250, ovvero alla tensione di rottura o tensione corrispondente ad una deformazione massima del 10%. L'assorbimento d'acqua per immersione pari al 1,5% del volume classificandosi WL(T) 1,5 secondo EN 12087.
UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conducibilit termica dichiarata (D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione Assorbimento d'acqua per immersione

EN 12667 EN 12086 EN 13501-1 EN 826 EN 12087

mm mm kg/m3 W/mK m2K/W

600 x 1250 30/40/50/60/80 0,035 0,85/1,15/1,40/1,70/2,30 100 Euroclasse E 250 1,5 del volume

KPa %

104

10/07

[Isolanti]

TECNOLOGIA VULCANICA GEOLAN B-570 - in lana di roccia


Fibran Italia Srl Ponte Morosini 49/1- 16126 Marina Porto Antico - GE Tel. 010254661 Fax 01025466949 www.fibran.it info@fibran.it
DESCRIZIONE

manutenzione e/o sostituzione nel tempo.


DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Pannello rigido costituito da fibre di roccia vulcanica che garantiscono un elevato potere termoacustico e una resistenza al fuoco fino a 750 C. Il processo di produzione prevede che le rocce vengano prima fuse in forno elettrico a 1520 C, poi ridotte in fibre con procedimento meccanico (centrifugazione) che acquisiscono coesione grazie all'aggiunta di una resina adesiva termoresistente. Le fasi successive comportano la distribuzione delle fibre tramite pendolo su tappeto, polimerizzazione del legante in stufa, taglio a misura. possibile scegliere tra il rivestimento a velo di vetro bianco (tipo YA di 50 gr/m2), a velo di vetro nero (tipo YM di 60 gr/m2), a foglio di alluminio (tipo AL), con carta Kraft politenata (tipo XA) o retinata (tipo AX).
AMBITI DI IMPIEGO

Il prodotto indicato per l' isolamento termico/acustico di pareti interne e perimetrali in intercapedine. Il prodotto chimicamente inerte e conserva inalterate nel tempo le sue propriet, non consentono lo sviluppo di microrganismi e muffe. I pannelli presentano un' eccellente stabilit dimensionale e non necessitano di
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Realizzazione di un tavolato di ...(mattoni forati, muratura piena, blocchi in cls, ecc. ...) con pannelli di fibra di lana di roccia tipo Geolan B-570 da appoggiare alla superficie della muratura, previa asportazione di malta in eccesso, ben accostati tra loro. In alternativa le lastre isolanti verranno fissate mediante malta o collante direttamente al tavolato esterno. Lo spessore dell'isolante sar determinato dall'applicazione del DPCM del 5/12/1997 di attuazione della Legge quadro 447/95 e comunque non inferiore a 40 mm. Da utilizzare pannelli accoppiati con vari rivestimenti (vedi tipo finiture), qualora lo preveda il certificato di laboratorio del potere fonoisolante della soluzione o relazione acustica della soluzione. Applicare infine un intonaco rustico frattazzato fine sul quale sar applicata una finitura a gesso oppure utilizzare un intonaco pronto da applicare direttamente sui laterizi.
COSTO

Da 3 euro/m2 per lo spessore di 40 mm.


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica dichiarata (D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Reazione al fuoco Resistenza al flusso d'aria Assorbimento acustico (s)

EN 12667 EN12939 EN 12667 EN12939 EN 12086 EN 13501-1 EN 29053 ISO 354

mm mm Kg/m3 W/mK m2K/W

600X1200 da 40 a 100 75 0,033 da 1,15 (40 mm) a 3,00 (100 mm) 1 Euroclasse A1 (prodotto nudo) Euroclasse F (prodotti con rivestimento) 49 1 (a 500 Hz)

KPa/m3

MISURE E XTRA-LARG E XL K - termo-acustico per intercapedini


Saint Gobain Isover Italia Spa Via G. Donizetti 32/34 Tel. 0363 318 268 Fax 0363 318 337 www.isover.it info@saint-gobain.com
DESCRIZIONE

Pannello autoportante di grandi dimensioni in lana di vetro non idrofilo trattato con speciale legante a base di resine termoindurenti, disponibile rivestito su una faccia da carta kraft bitumata con funzione di freno al vapore e sull'altra con velo di vetro. Manufatto idrorepellente, elastico, di agevole manipolazione, inodore, imputrescibile, chimicamente inerte, resistente all'insaccamento, inattaccabile dalle muffe. Nelle previste condizioni d' impiego il prodotto stabile nel tempo.
AMBITI DI IMPIEGO

taggio della velocit di esecuzione e realizzazione. un prodotto che si mantiene stabile nel tempo, non subisce cambiamenti nelle dimensioni, non si insacca e resiste alle escursioni termiche. Flessibile ed elastico, garantisce un isolamento preciso, anche in corrispondenza di zone particolari quali porte, finestre e pilastri.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Pannello autoportante in lana di vetro non idrofilo, trattata con speciale legante a base di resine termoindurenti. Pannello Isover XL K rivestito su una faccia con un velo di vetro Saint-Gobain Vetrotex M 50 R A1 e sull'altra con carta kraft bitumata.
COSTO

Isolamento termico ed acustico di pareti in intercapedine. Le caratteristiche del prodotto consentono di ridurre notevolmente i tempi di posa in opera, a tutto vanC ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Di 9,70 euro/m2 per lo spessore di 60 mm.


UNIT DI MISURA VALORE

Dimensioni Spessore Conduttivit termica (10) (D) Resistenza termica (RD) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Stabilit dimensionale Resistenza alla trazione parallela alle facce

EN 13172 EN 13172 EN 12086 EN 13501-1 EN 1604 EN 1608

m mm W/(mK) m2K/W

1,20x1,40 40/50/60/80/100 0,033 Da 1,25 a 3,10 3000 Euroclasse F <1 Conforme (EN 13162)

[Isolanti]

10/07

105

LAMINE DI POLIMERI ECOPOLIPIOMBO - Lamina fonoimpedente


Index Spa Via Gioacchino Rossini 22 - 37060 Castel d'Azzano - VR Tel. 0458546201 Fax 045518390 www.index-spa.it index@index-spa.it
DE S CRIZIONE PRODOT TO

rare l'isolamento acustico di facciata, oppure come antivibranti su lamiere metalliche.


DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

Isolante ad alta efficienza costituito da una lamina fonoimpedente a base di polimeri ad alta densit ed elevatissima frequenza critica per l'intonacatura acustica stagna dell'intercapedine di pareti in muratura ed il miglioramento acustico delle pareti in cartongesso con entrambe le facce rivestite con finitura tessile in polipropilene. Il prodotto dotato di un potere fonoisolante (Rw) stimato in laboratorio paria a 27 dB ed disponibile nelle versioni Autoadesivo (in cui una faccia autoadesiva e ricoperta da un film siliconato) e Duo (con una faccia rivestita di tessuto non tessuto di poliestere dello spessore di 6,5 mm).
AMBITI DI IMPIEGO

Le lamine vengono usate in edilizia per migliorare le propriet acustiche delle lastre in cartongesso delle contropareti e dei controsoffitti isolanti. Possono essere usate anche come rivestimento interno dei cassonetti di legno delle tapparelle per miglioC ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

L'isolamento acustico delle pareti dai rumori di tipo aereo sar realizzato con la tecnica della doppia parete con intercapedine, dei tre intonaci quello interno sar costituito da Ecopolipiombo (frequenza critica 85000 Hz e massa areica 4 o 5 Kg/m2) che verr incollato a parete con collante a base gesso, all'interno dell'intercapedine sar poi inserito il materiale assorbente. Le pareti saranno isolate dal solaio per mezzo di strisce di materiale elastomerico fonosmorzante di 4 mm di spessore, dotato di una rigidit dinamica (s) di 449 MN/m3 sotto carico di 200 Kg/m2 e di 937 MN/m3 sotto carico di 400 Kg/m2 certificata dall' istituto ITC-CNR, di almeno 4 cm pi largo dello spessore delle pareti. Per pareti leggere in cartongesso va inserito a diretto contatto con la struttura metallica o in mezzo alle due lastre di cartongesso (nel caso il rivestimento venga indicato a due lastre).
UNIT DI MISURA VALORE

Spessore totale (lamina) Massa areica (massa per unit di area) Conduttivit termica della lamina (D) Conduttivit termica del TNT (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco

mm Kg/m2 W/mk W/mk UNI 9177

4o5 4o5 0.17 0.45 100000 Classe 1

A PROVA D'INTEMPERIA Diathonite Evolution - Intonaco termo-acustico


Diasen Srl Zona Ind Berbentina 5 - 60041 Sassoferrato - AN Tel. 0732959838 Fax 0732970014 www.diasen.com diasen@diasen.com marketing@diasen.com
DE S CRIZIONE PRODOT TO

Prodotto composto da sughero, argilla, polveri diatomeiche, calce idraulica e fibre che miscelate con sola acqua formano una speciale malta da intonaco. Sviluppato e certificato per poter soddisfare le caratteristiche di isolamento richieste dalla nuova normativa termica DL. 19 Agosto 2005, n. 192.
AMBITI DI IMPIEGO

1500 Hz) e fonoisolante (Rw superiore a 50 Db con un blocco da 30 cm) grazie alla moltitudine di microcavernosit che ne caratterizzano la composizione. E' un prodotto pronto all'uso, si applica con le normali pompe da premiscelato a polmone oltre che a mano.
DATI PER L A VOCE DI C APITOL ATO

L'impasto ha un' ottima conducibilit termica e abbinato ad un blocco termico da 30 cm riesce a raggiungere un coefficiente di trasmittanza termica decisamente migliore di quello di una parete di tipo tradizionale, rendendo possibile un risparmio energetico annuo superiore al 30% e riuscendo in soli 4 cm a portare rispettare la normativa termica vigente. L' indice di assorbimento d'acqua ( 0,35 Kg/m2h0.5) combinato con l'alta traspirabilit, fanno s che il prodotto svolga la funzione di polmone igrometrico, ovvero possiede la capacit di assorbire l'umidit in eccesso smaltendola verso l'esterno, e di cedere umidit all'ambiente interno quando esso ne carente. Possiede un potere fonoassorbente (>70% tra 500 e
C ARAT TERISTICHE TECNICHE M E TOD O DI P R O VA

Applicare con macchina intonacatrice o a mano l'intonaco termo-acustico, deumidificante fonoassorbente, ecologico (tipo Diathonite Evolution Diasen), intonaco premiscelato per interni ed esterni a base di sughero, argilla, polveri diatomeiche e legante idraulico. Applicare un primo strato di intonaco con spessore non superiore ad 1 cm e lasciare asciugare; realizzare le fasce distanziate di circa 1 m l'una dall'altra e, ad essiccazione della prima mano, applicare la seconda portando l'intonaco a spessore, quindi frattazzare come per un normale intonaco.
COSTO

Di 45 euro/m2 per la fornitura e posa di intonaco con spessore di 4 cm e rasatura civile.


UNIT DI MISURA VALORE

Massa volumica (densit nominale) Conduttivit termica (D) Resistenza al vapore () Comportamento al fuoco Resistenza a compressione

UNI 7745 UNI 12667 UNI 9233 DM 26/06/1984 UNI 6556

Kg/m3 W/mK

360 0,045 5 Classe 1 3

N/mm2

106

10/07

[Isolanti]