Sei sulla pagina 1di 17

IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?

Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Così, avete pensato che foste abbastanza bene informati ormai circa tutti giocatori
principali, sul campo della “cospirazione”? Per anni forse ne avete sentito parlare (o ci
siete inciampati per conto vostro) dei vari elementi della società che gestiscono il
nostro mondo da dietro le scene.
Magari siete ben informati circa il ruolo giocato, per esempio, dai sionisti Khazari (che
hanno inventato la parola “ebreo„ per travestire la loro eredità adottata, per
distinguersi dai Giudei biblici), o il ruolo giocato dai Banksters (gangster di attività
bancarie) che gestiscono le economie del mondo, dal CFR (consiglio affari esteri), la
Commissione trilaterale,l Bilderbergers, il comitato dei 300 (le 17 cosiddette famiglie
“dell'elite„) più ricche - i Rothschild in Inghilterra, i Rockefellers in America, i
Bronfman nel Canada, e così via, comprendendo la struttura di potere fisica dei
burattini del Nuovo Ordine Mondiale sotto la direzione dei motivatori oscuri, i sovra-
dimensionali “Maestri dell'Inganno„ conosciuti comunemente come Lucifero o Satana e
le loro coorti di “angeli caduti„. Mentre tutti quei particolari contribuiscono a capire il
Quadro Globale, ciò che state per leggere costituisce l'anello mancante più importante
di questa intera struttura.
E non intendo una piccola parte marginale; Intendo un anello centrale di
collegamento, nascosto così bene dal punto di vista del grande pubblico e per così a
lungo, che neppure i più preparati “degli studiosi di teoria di cospirazione„
probabilmente, hanno gran parte delle informazioni che stanno per essere presentate
qui.
Definire ciò che segue “discutibile„ e “offensivo„ è quasi una delicata dichiarazione
incompleta di verità sulla materia! Questo anello mancante cambia l'intera inclinazione
dell'intero campo di giuoco!
Dopo i mesi di anticipazione e le settimane di preparazione, ì 14, potevo infine parlare
con l'autore degli “Adel Vaticano”, Eric Jon Phelps. Non c'era semplicemente altro
modo per scoprire il capolavoro storico di Eric che spazia, letteralmente, in cinque
secoli, se non fargli delle domande, che coprono le portate enormi di tempo e di
eventi. Ciò ha richiesto quasi quattro ore per raggiungere l'obiettivo, ma saremmo
potuti facilmente andare avanti per altre quaranta ore.
Noi qui dello “SPECTRUM” siamo semplicemente poco disposti a ridurre l'importanza di
questo lavoro presentandolo in un modo troppo sintetico. Infatti, per condividere
questo materiale con almeno alcuno del backup pertinente, Eric ci ha assegnato il
permesso di pubblicare (direttamente dopo l'intervista) parecchi estratti dal suo libro
tra poco pubblicato, che vi aiuterà nella comprensione di aspetti determinanti di
questa storia magnifica importante e ampiamente rivelatrice. L'anello mancante è
certamente un collegamento centrale.
Chiamiamo questa storia la “Jesuit-Vatican connection" (Connessione Gesuita-
Vaticana) dei piani del nuovo ordine mondiale rivelato. Dovete farvi un'idea di quanto
sia così centrale e così ancora ben nascosto questo collegamento! Ci sono buoni motivi
sul fatto che la Biblioteca segreta del Vaticano sia così estesa pur rimanendo così
preclusa dall'intrusione esterna, malgrado i tanti che volessero possedere una tale
raccolta di informazioni che descrivono molto dettagliatamente dati “censurati„ sulle
nostre verità e la nostra eredità culturale dell'altro mondo. Quando uno legge un
lavoro come “Assassini del Vaticano”, non ci aiuta ma ci fa riflettere su tutte quelle ore
di storia passate a scuola,
in lezioni appositamente “arrangiate”, sciacquate e noiose. Invece la storia vera su ciò
che è stato è dinamica e piena di intrighi calcolati.
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

In questo campo , ho ascoltato e letto di tutto. Ma quando ho dovuto tirare su la mia


mascella fuori dal pavimento durante la lettura di determinate parti storiche del libro
di Eric, beh lasciatemi dire che la Verità è più strana e molto più interessante dei tanti
romanzetti che siamo stati portati a credere come fatti storici. E ancor più La Verità
s'incastra benissimo come se si stesse montando un puzzle.

Questo libro DOVREBBE essere un best seller, ma difficilmente raggiungerà una


attenzione generale, considerato come il business dell'editoria sia così ben controllato
e censurato.
Questa è la ragione della nostra lunga presentazione di questo sorprendente ed
estremamente importante materiale qui allo SPECTRUM.

Viviamo in un tempo in cui la Verità viene rivelata da più direzioni. E probabilmente


non c'è un esempio più fondamentale come quello che qui abbiamoe che stiamo per
presentare, capace di farci vacillare la mente e che spazza via le nozioni che avevamo
prima. L'intervista è seguita da un numero pertinente di estratti dal libro di Eric che
sarà disponibile dal primo di luglio.

[Nota dell'Editore: Deve essere ben chiaro che le informazioni qui sotto presentate
fanno parte di opinioni consapevoli e dello studio di Eric Jon Phelps. Noi dello
SPECTRUM siamo molto interessati alla sua esposizione della ricerca di fatti storici che
si intrecciano ed espandono riguardo la Verità, presentata anche da molti altri autori
in queste pagine (del web, ndt.) ed anche altrove. Ciò ci sembra una buona cosa. La
Verità è Verità ed è Verità, e tutto si dovrebbe incrociare.

Tuttavia, per la pace degli animi dei nostri lettori-che tipicamente hanno coltivato una
prospettiva molto più spirituale del pubblico in generale- non vogliamo dare
l'impressione di approvare in toto (o di voler promuovere) alcuni aspetti collaterali
della presentazione di Eric che abbiano a che fare con le convinzioni religiose sue
personali. Il centro focale di queste convinzioni, seguono un percorso molto più
biblicamente (letteralmente) convenzionale, in netto contrasto alla larga, interrogativa
e non convenzionale visione del suo materiale storico.

Più in generale alcune opinioni stanno su per conto proprio, - o sono da catalogare ed
interpretare come a voi meglio piace - anziché essere selezionate da altri o essere
indirizzate editorialmente. Tuttavia, in questo caso, la parte pratica derivante da
convinzioni religiose di Eric, include il condono di un certo grado di violenza (o
protesta violenta) e l'uso di armi. E questo tipo di convinzioni sono completamente
all'opposto della nostra visione filosofica per molte ragioni, non ultimo dei quali è
l'esca e la trappola dell' Avversario, risultanti di scelte che noi consideriamo risposte di
bassa frequenza alle sfide correnti che viviamo sulla Terra.
Ma se il lettore attento è capace di leggere tra le righe meditatamente, s'intravede un
costante e apprezzabile messaggio spirituale nei commenti di Eric del tipo sul
“coraggio di parlare di Verità” e “Dio aiuta chi aiuta sé stesso”, sui quali di sicuro
SIAMO d'accordo a cuore aperto e che con entusiasmo supportiamo.

Siamo in un tempo di Grande Risveglio su questo pianeta. La Luce della Verità,


intensificandosi ogni momento che passa, ci sprona ad andare avanti e condividere ciò
che sappiamo. Alcuni seguiranno questa spinta o continuerano a nascondersi nella
paura?
La risposta a questa domanda è forse l'aspetto più importante dell'esame implacabile
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

in questa “accademia” della Terra attualmente al suo momento più critico.


Martin: Prima di iniziare, vorrei dire alcune cose. L'argomento del tuo libro è così
completo e abbraccia letteralmente tutti gli aspetti del controllo globale dei Gesuiti a
partire dal 1540. Vorrei cominciare la nostra conversazione con un aspetto
chiarificatore molto importante, in modo che rimanga qualcosa ai nostri lettori, mentre
leggono questo percorso storico che ci accingiamo a presentare. Lasciami anche
aggiungere che questo tuo libro è uno dei documenti storici più forti, dinamici e
squisitamente educativi che io abbia mai letto. Sono veramente impressionato!
E tu, letteralmente, colleghi ogni maggior conflitto globale e assassinio politico con le
mani dell' ordine dei Gesuiti. Gli Ebrei, come altri gruppi che citi sono state pedine
involontarie nei piani dei Gesuiti.
Andiamo ad oggi, al presente. Comincio da qui, poi andremo a ritroso per poi
riprendere. Ma, voglio cominciare da QUI perchè sarà la base per poi andare indietro.
Oggi, chi è il Superiore Generale dei Gesuiti, il cosidetto “Papa Nero” (nero, qui si
riferisce ad attività maligne occulte, non alla razza al colore), colui che impartisce
ordini al Papa. E' ancora Jean-Baptist Janssens?
Phelps: Janssens, il francese. No, è morto nel 1964. Dopo, Pedro Arrupe salì al
potere. Poi quando Arrupe morì nel, mi sembra, 1988, al momento è il Conte
Hans Kolvenbach. Io lo chiamo il Conte Hans “Zoccolo” Kolven.
Martin: Parliamo di questo ruolo di “Generale”, ed in più chi è questo Conte
Hans Kolvenbach? Chi serve? Quali sono le sue origini? Da dove spunta fuori?
Phelps: Il Generale attuale è un tedesco, la sua nazionalità è tedesca.
Martin: Dov'è ora? Fisicamente dove sta?
Phelps: Risiede a Roma, nel quartier generale dei Gesuiti, la cosìdetta Chiesa del
Gesù.
Quindi risiede a Roma, che come ho detto, è il quartier generale dei Gesuiti.
Martin: La Chiesa del Gesù, è vicina al Vaticano?
Phelps: Non lontano dal Vaticano, esatto. E' nella stessa area generale, la stessa del
quartier generale dei Cavalieri di Malta.
Martin: Fa parte della Città del Vaticano esattamente?
Phelps: Si credo che lo sia.
Martin:In questo contesto come si inserisce Satana, e qual'è
l'obiettivo finale dei Gesuiti, la cosìdetta Società di Gesù?
Phelps: Il Superiore dei Gesuiti, e gli altri Superiori, sono dei maghi. Sono Luciferiani,
e il loro credo è basato su ciò che chiamano Lucifero. Non credono in Satana. Credono
in Lucifero.
Ora ciò secondo Alberto Rivera, fu invitato in Spagna, dal momento che era uno dei
massimi esponenti dei Gesuiti alla fine degli anni 60, ad un “Raduno Nero” (Black
Mass), nel quale c'erano presenti altri alti esponenti dei Gesuiti. Lo ha definito
“Raduno Nero”. Bene se sei coinvolto nel “Raduno Nero”, sei coinvolto nel culto di
Lucifero, tutti con la papalina nera e così via.
Martin: Sono attratto da questo Conte Hans Kolvenbach,
perchè nessuno al mondo sa chi possa essere. Non ho mai
sentito il suo nome.
Phelps:Beh ti dico che puoi vedere la sua foto in sieme ai vertici dei Gesuiti, un
attimo ti prendo il libro. Il titolo di questo libro è I Gesuiti: una Multibiografia, di Jean
Lacoutre, ed è reperibile nei negozi, è del 1995.
(Jean Lacoutre, è un francese. Era un comunista, è un comunista. Nelle pagine delle
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

foto vicino a pagina 343, si vede Pete Hans Klovenbach. Il Superiore dei Gesuiti, e
assomiglia davvero ad una creatura del Male. C'è un uomo Nero, che è un altro
Gesuita, con il suo staff generale internazionale. Uno dello staff Generale assomiglia a
Ben Kingsley in Shindler List. Ci sono sei uomini Bianchi e un uomo Nero. Questo è lo
staff Generale.
Martin: Qual'è il criterio di scelta per la successione a Superiore?
Phelps: Gli Alti Gesuiti lo eleggono, ed è eletto a vita, a meno che non diventi
“eretico”.
Martin: E che gruppo rappresentano i cosìdetti “Alti Gesuiti”?
Phelps: Direi che si “professano”, il 4° alto Grado. Quando un Gesuita si “professa”, è
sotto il Giuramento Gesuita; è sotto al “Giuramento di Sangue”, che spiego nel mio
libro.
Martin: Abbiamo il permesso di ristampare queto Giuramento nel nostro giornale?
Phelps: Si, naturalmente.
Martin: Una delle mie domande ha a che fare con il Giuramento e la sua somiglianza
con i Protocolli dei Savi Anziani di Sion, mi ero segnata questa domanda prima quando
ero andato al capitolo dedicato ai Protocolli del tuo libro.
Phelps: I Gesuiti ovviamente hanno scritto i Protocolli perchè avevano riportato ogni
protocollo in questo piccolo manuale. Ci aveveano messo tutto. Ed Alberto Rivera, era
un Gesuita, è stato notevolmente calunniato, e per nulla aiutato dagli Scismatici,
Protestanti e Battisti nel suo Paese; fù aiutato in qualche modo, da Jack Chick. Jack
Chick ha pubblicato la sua storia in sei volumi, intitolati Alberto I, II, III, IV, V, & VI.
Alberto Rivera afferma che furono gli Ebrei allineati col Papa che pubblicarono i
Protocolli. Bene, io tendo a pensare che furono proprio i Gesuiti stessi, perchè solo
loro erano gli unici che potevano essere in grado a far sì che potessero essere portati
avanti. Sono i primi nel governo. Sono i primi dietro ai professionisti sportivi. Il
proprietario dei Pittsburg Steelers è un Cavaliere di Malta. Il proprietario dei Detroit
Lions è un Cavaliere di Malta. Tutti i principali presidenti di questo club sportivi, per la
maggiorparte sono Cavalieri di Malta, che tengono queste masse di tifosi in questo
casino dei giochi e degli sport, mentre loro sono occupati a creare una tirannia. Come
vedi, questa è una delle cose presenti nei Protocolli, cioè che avrebbero creato
“divertimenti”.
Un altro di questi che è stato usato fu Walt Disney, Massone di 33° grado,
Disneyworld, Disneyland. Un altro ancora Milton Hersey, con l'Hesley Park.
Hanno creato queste fabbriche del divertimento, dei giochi pe rubriacare la gente con
il piacere, mentre loro erano occupati a rovesciare la forma di governo Protestante.
Martin: Che ruolo gioca il fattore Las Vegas in tutto questo?
Phelps: Las Vegas, per la maggiorparte è controllata dalla Mafia. Ma tutte le grandi
Famiglie mafiose sono Cattolico Romane, e sono TUTTE subordinate al Papa o al
Cardinale di New York, che è il Cardinale O'Connor, perchè la Commissione della Mafia
risiede a New York. Frank Costello era un membro della Mob Commission, era intimo
ed amico del Cavaliere di Malta, mogul di Hollywood Joe Kennedy. E questo non è
cambiato. Quindi, gli Alti Cavalieri, sono buoni, cari fratelli con i Don della Mafia: i
Gambino, i Lucchese, i Colombo, con tutti loro. Loro controllano Hollywood, non gli
Ebrei. Gli Ebrei sono solo i front-man coinvolti dentro Hollywood, che lavorano per la
Mafia e per il Cardinale, esattamente come nella politica sarebbe stato Arlen Spector.
Arlen Spector era l' Ebreo del Cardinal Spellman nell' assassinio del Presidente
Kennedy, e non ha mai pronunciato parola a riguardo.
Martin: Ora che siamo giunti fino a qui, se c'è qualcosa che tu voglia che io non
pubblichi, beh dimmelo, perchè io pubblicherò letteralmente qualsiasi cosa verrà detta
in questa conversazione.
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Phelps: Va bene, tranquillo per me, perchè è necessario che si sappia.


Martin: Torniamo al Conte Hans Klovenbach. Volevo accendere il riflettore su questo
tipo ancora un po'. Parlamo di lui. Cosa fa? Chi è? Parliamo di questa carica di
Superiore. In che modo esercita questo controllo sul Papa. Il Papa sa di essere una
pedina?
Phelps: Ok, una domanda alla volta. Allora a quale domanda vuoi che ti risponda?
Martin: Facciamo luce ora sul Conte.
Phelps: Il Superiore dei Gesuiti, ok
Martin: Cominciamo da qui, dimmi qualsiasi cosa ti vada di dirmi riguardo a questa
carica.
Phelps: Il Superiore dei Gesuiti è il dittatore e autocrate assoluto, completo
dell'Ordine. Quando lui parla, i suoi Provinciali si muovono. I Provinciali sono i suoi
subordinati maggiori. Al momento ci sono 83 Provinciali. Da quello che ho capito
l'Ordine ha suddiviso il mondo in 83 regioni. Ok? Per ogni regione, c'è un Provinciale
Gesuita. Negli USA ci sono 10 Provinciali. Uno in Centro America. Uno per l'Irlanda.
Hanno diviso il mondo in queste province. Come nel governo provinciale di Babilonia,
tutto incentrato su Nabucodonosor o il Superiore dei Gesuiti stesso; nello stesso modo
una forma Romana di governo dove tutti gli stati o le province, sono subordinate a
questo sovrano mondiale.
Il Superiore dei Gesuiti esercita il pieno e completo potere sull'Ordine. S' incontra con
i Provinciali. Se si decide di cominciare una guerra o una rivolta, ottiene l'informazione
dal Provinciale di quel Paese, la maniera migliore su come agire, il contegno della
popolazione, quindi usa le legittime rimostranze per attizzare una rivolta, come per il
Movimento dei Diritti Civili nel 1964. Quella fu TUTTA una rivolta Gesuita,
completamente, perchè il finale fu un maggior consolidamento del potere a
Washington con la Legge sui Diritti Civili del 1964, redatta dal Reverendo Theodore
Hesburgh (per lungo tempo Presidente dell'Università di Notre Dame).
Il Superiore Gesuita comanda il mondo attraverso i sui Provinciali. E i Provinciali
quindi, naturalmente comandano sui Gesuiti sotto di loro, e vi sono molti Gesuiti che
non sono “professati”, per cui molti dei Gesuiti inferiori non hanno idea di cosa accada
ai vertici. Non hanno nessuna concezione del potere del loro Ordine.
Esattamente come la Massoneria. I gradi infimi non sanno che i loro Gran Maestri
lavorano per il Superiore dei Gesuiti. Pensano che loro esercitano solo i loro lavorie
siano persone per bene. Ma la linea di fondo è che gli Alti gradi massonici sono
anch'essi soggetti al Superiore dei Gesuiti, perchè il Superiore dei Gesuiti insieme a
Federico il Grande, sancì gli ultimi 8 gradi della Massoneria di Rito Scozzese quando
Federico lo protesse quando furono soppressi dal Papa nel 1773.
Per cui, così abbiamo l'affiliazione dell'Ordine dei Gesuiti con il più potente dei Massoni
che c'era nell'organizzazione, Federico il Grande, durante la soppressione. Questa è
una conclusione irrefutabile. Per cui, quando pensi alle guerre napoleoniche, la
Rivoluzione Francese, e le guerre napoleoniche sostenute dalla Massoneria, qualsiasi
cosa fece Napoleone, qualsiasi cosa fecero i Giacobini, tutto andò a favore dell'ordine
Gesuita.
E' per questa ragione che Alessandro Dumas scrisse il suo Conte di Montecristo. Il
Conte è il Superiore dei Gesuiti. Monte-Cristo. Il Conte del Monte di Cristo. Alessandro
Dumas parlava del Superiore dei Gesuiti, che si vendica della soppressione dei Gesuiti,
e molti di loro furono esiliati su un isola, a tre ore di navigazione ad ovest delle coste
del Portogallo. Per cui quando i Gesuiti finalmente riottennero il loro potere, punirono
tutti i sovrani d'Europa che avevano contribuito alla loro soppressione, li rimossero dai
loro troni, compresi i Cavalierii di Malta da Malta, usando Napoleone.
E Alessandro Dumas, che combattè per i patrioti italiani nel 1848, per liberare Roma
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

dal potere temporale del Papa, scrisse parecchi libri ed uno di questi raccontava
proprio questo, ed era il Conte di Montecristo. Quindi, quando si legge quel libro, va
tenuto a mente che è in realtà una satira sull'Ordine dei Gesuiti, che riacquistano il
loro potere in Francia. Il Conte di Montecristo, ha un apparato spionistico, imbattibile.
Ebbene questo è l'Ordine dei Gesuiti.
Ma il Conte no ottiene ciò che realmente vuole, o il suo ultimo desiderio, e ciò è
l'amore di una donna. Riottiene tutto il suo potere politico; si riappropria di tutto ciò
che aveva perso; ma non ha l'amore di una donna. E QUESTO è l'Ordine Gesuita. Non
hanno donne. Non hanno l'amore di una donna. Perchè avere una moglie, avere una
donna, significa avere un'alleanza con tua moglie e la famiglia, e questo ti impedisce
di obbedire al Superiore. E' per questo loro non si sposeranno MAI, e questa è una
delle loro grandi CHIAVI del loro successo.
Possono denunciare una nazione ed andare avanti. Possono denunciare i Cattolici
Irlandesi schiaffandoli sul Titanic ed andare avanti. Possono ingannarci in Vietnam ed
andare avanti. Possono denunciarci ogni volta che andiamo in ospedale, farci esporre
a radiazioni, operarci e intossicarci ed andare avanti, perchè è “per la maggiore gloria
di Dio”, ( Ad Majorem Dei Gloriam ): la più grande gloria di dio si trova a Roma.
Martin: Qual'è lo scopo FINALE dei Gesuiti?
Phelps: Il loro scopo finale è governare il mondo, con il Papa stabilito da loro,
a partire dalla ricostruzione del Tempio di Gerusalemme di Salomone. Questo
è il loro scopo finale.
Martin: E perchè la ricostruzione del Tempio di Salomone è così importante?
Phelps : Perchè i Gesuiti lo hanno voluto da sempre. Quando Ignazio di Loyola
all'inizio fondò l'Ordine, una delle prime cose che fece, fu che voleva andare a
Gerusalemme e stabilire il quartier generale dei Gesuiti. Per cui andò li, ci provò e fallì,
tornò indietro, andò a scuola, cominciò i suoi studi di Latino, etc. Forse sarebbe
un'ottima idea dare un ripasso un po' su Ignazio di Loyola.
Martin: Sì.
Phelps: Ok, Ignazio di Loyola era un soldato spagnolo, e fù ferito durante
una battaglia tra Francesi e Spagnoli, ed ebbe una gamba fatturata. Il
Generale francese, dal momento che egli era molto coraggioso in battaglia,
ordinò ai suoi dottori di curare Loyola. Quindi, gli curarono la gamba e lo
rispedirono a casa sua, nell'area Basca in quanto nobile presso il Consiglio
dei Loyola in Spagna.
Loyola, nella serie di tentativi desideroso di ristabilirsi la gamba, si curò
maldestramente, fece una specie di tutore col quale se la serrò provocandosi dolori
gravi, orribili e terribili, cercando di ridare una forma normale alla sua gamba,
persistette in questa sofferenza tremenda. Se la rifratturò ancora per due volte, non
guarì del tutto e rimase zoppicante. Non potè più corteggiare le donne, col, risultato
che cadde in depressione, per cui ebbe queste visioni dei santi, ecc., ecc., e scrisse poi
gli esercizi spirituali.
Sugli esercizi spirituali mi fermo per un momento per poi riprendere da li. Loyola
quindi aveva intenzione di formare un esercito, ma quando questo avvenne, unito con
i suoi esercizio spirituali, questi ultimi avrebbero costituito la base dell'addestramento
dei Gesuiti. Questo è ciò sotto quale tutti sarebbero passati. E sotto questo ogni
Gesuita passa oggi. Una delle massime degli esercizi spirituali è che se il mio
superiore dice: “il nero è bianco e il bianco è nero”, così deve essere. E' nei suoi
esercii spirituali. Questo è quanto citato in JFK, quando Kevin Costner dice al suo
popolo: “Hey gente, abbiamo cominciato a ragionare come la CIA. Il nero è bianco ed
il bianco è nero.” Questo era un omaggio Gesuita, dal momento che i Gesuiti hanno
prodotto quel film, perchè stavano citando Loyola in quel film dagli esercizi spirituali.
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Insomma, Loyola aveva unavolontà indomabile. Una volontà d'acciaio, il suo proposito
era di riguadagnare quello che il Papato aveva perso con la Riforma. Per cui andò dal
Papa, e quest'ultimo nel 1540 approvò l'Ordine Gesuita. Ma quest'uomo (Loyola) era
un soldato, un legislatore, mette su una legione di soldati e di guerrieri, per riportare
quanto Roma aveva perso, come anche istituire un Governo Mondiale per il Papa, da
Gerusalemme. Tutto questo nel 1540.
Cominciò l' Ordine nel 1536. Fu arrestato dall'Inquisizione, poi fu rilasciato per poi
recarsi dal Papa; si gettò ai piedi del Papa. Sarebbe stato competamente al suo
servizio. Il Papa diede il consenso, era Pio III. Acconsentì e fu creato l'Ordine dei
Gesuiti; aveva ora la la protezione del Papa, e cominciarono la loro storia di azioni
sanguinose. E guerra, dopo guerra, dopo guerra, sono da attribuire tutte in qualche
modo all'Ordine Gesuita. I nobili cattolici con quantità enormi di denaro donarono
castelli, scuole, e donarono denaro ai Gesuiti.
Virtualmente tutto ciò che possedevano gli era stato regalato se non rubato da loro.
Naturalmente, rubarono tutte le fortune degli Ebrei nella Seconda Guerra Mondiale.
Rubavano tutto il loro oro, le loro proprietà, tutto, ogni volta che entravano in un
Paese. E ciò che hanno restituito non è NULLA paragonato a ciò che si erano portati
via.
Nel libro di Edmond Paris, edito da Ozark Publications, intitolato Il Vaticano contro
l'Europa, si entra dettagliatamente in quanto fecero. Si dice infatto che gli ultimi 30
anni di guerre è da attribuire ai Gesuiti, loro i massacri dei Serbi ed Ebrei, etc. Ma
Edmond Paris non capì che il Superiore dei Gesuiti (e questa è la nota più importante
che voglio sottolineare su Von Klovenbach), il Superiore insomma detiene il controllo
completo di tutta la comunità spionistica internazionale: come la CIA, FBI, KGB, il
Mossad israeliano, la BND tedesca, l'Inglese SIS. Il Superiore Gesuita ha il
CONTROLLO COMPLETO, di tutti gli apparati di spionaggio, l'FBI, ogni agenzia
burocratica in questo Paese, tutto di esso; lo controlla completamente.
Così, quando vuole cercare qualcosa riguardo a qualcuno, basta che inserisca il
numero della Social Security, e gli arriva qualsiasi informazione dall'apparato
spionistico, lui ed i suoi provinciali, possono sapere tutto di quell'individuo. Carte di
credito, chiamale, tutto ciò che è collegato a Roma tramite il numero della social
security, che ci fu affibiata da FDR (Franklin Delano Roosevelt), con l'aiuto di
Spellman; all'epoca credo fosse Arcivescovo o forse fosse il Cardinale Hayes, ma Roma
era dietro FDR nel metterlo all'opera.
Il paio di cose che fece fu implementare l'insicurezza sociale con l'imposta sul reddito
ed il riconoscimento del governo sanguinario gesuita dell'URSS di Joseph Stalin.
Quindi dandoci il numero della Social Seurity, che è collegato a Roma (ecco perchè mi
rifiuto di usarlo) vogliono che venga usato da tutti per tutto: per la patente di guida,
movimenti fiscali, carta di credito, qualsiasi cosa tu faccia, quel numero sei tu e quel
numero è in possesso degli uffici di Roma.
Martin: Fammi recuperare un attimo per un momento. Ciò che mi viene in mente è
Louis Freeh, il capo dell'FBI.
Phelps: Cattolico Romano, buon chierichetto. Probabilmente un Cavaliere di
Colombo. Non posso provarlo. Ma chiunque con quel tipo di potere può essere
un Cavaliere di Colombo.
I Cavalieri di Colombo mettono in atto le politiche Gesuite. E Louis Freeh è uno di
quelli dietro le atrocità di Waco e le bombe di Oklahoma City. E il suo cecchino al
vertice dei suoi è stato un giapponese cattolico romano che si chiama Lon Horiuchi.
Quindi i cattolici romani hanno il controllo, i Cavalieri hanno il controllo dell'FBI, chi ha
effettuato tutte queste uccisioni. E questi due uomini, Freeh e Horiuchi sono referenti
del Cardinal O'Connor di New York, il quale è il cardinale più potente del Paese. E' il
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

vicario militare. Ed è per questo che Bush gli ha leccato il culo per andare da Bob
Jones, perchè il Cardinal O'Connor è il Re dell'Impero Americano. Governa il suo
Impero da quel Palazzo, la cattedrale di S. Patrick, “il piccolo Vaticano”.
Martin: E pensi che sia in contatto con Klovenbach?
Phelps: Certamente. O'Connor in sé non è un Gesuita, ma i Gesuiti sono come
le SS della Chiesa Cattolica. Loro mantengono l'ordine. Alcuni dei più vicini a
lui che mantiengono l'ordine sonoi Gesuiti dell'Università Fordham. Ora, uno
di loro, il presidente della Fordham, credo sia un irlandese, è anche membro
del CFR [Council on Foreign Relations]. Ce l'ho qui nel rapporto annuale del
CFR del 1993. Questi gesuiti alla Fordham controllano la facciata e il governo
del Cardinale a New York. E naturalmente i potenti gesuiti comprendono
Avery Dulles e John Foster Dulles, uno degli autori del libro sul Concilio
Vaticano Secondo.
Martin: Torniamo indietro ora, Cos'è stato il Concilio di Trento?
Phelps: Il Concilio di Trento è stata la risposta di Roma alla Riforma
Protestante.
Da ricordare che la Riforma Protestante ha portato a tutti noi la libertà politica che
conosciamo oggi. Senza la Riforma non esisterebbe la sovranità nazionale. Senza la
Riforma non esisterebbero i diritti del privato cittadino. Senza la Riforma non
esisterebbe la legge delle Nazioni, come la conosciamo oggi, di Montesquieu e gli altri.
Per cui, quando la Riforma apparve con le sue dottrine della salvezza con la tolleranza
attraverso la fede sola, senza il bisogno del clero per raggiungere il Paradiso, affermò
che tutto ciò di cui abbiamo bisogno è la salvezza in Cristo vedi Romani cap. 1
vers.17: il giusto vivrà di fede. L'arrivo della Riforma spogliò Roma del suo potere
spirituale. I preti non furono più voluti perchè la gente aveva la parola di Dio dalla
Bibbia, specialmente in Olanda, Inghilterra e Germania. Fu con queste nuove rinascite
e con l' adesione alla Riforma che le Nazioni si sganciavano dal potere del Papa. Il
Sacro Romano Impero stava crollando. Carlo V, l'Imperatore, si ritirò diventando un
monaco e un giardiniere. Il Signore avanzava poderosamente nella distruzione del
Sacro Romano Impero, fondato da Carlo Magno e dal Papa.
Ovviamente questo non stava bene a Roma dal momento che stavano perdendo
ingenti quantità di denaro. Le nazioni non pagavano più il “Tributo a Pietro”, quello che
chiamiamo oggi il “Contributo per l'Estero”, in questo Paese. Il Papa era molto adirato
quindi.
Cosa si accingeva a fare? Queste nazioni si stanno sganciando da noi; non sono più
sotto il nostro potere spirituale e temporale; è molto importante ricordare che il Papa
deteneva due poteri quello spirituale e temporale, e con la rottura del suo potere
spirituale veniva a perdere anche quello temporale. In altre parole non aveva più la
possibilità di governare il popolo attraverso il re del paese, perchè il re diventava
autonomo come Enrico VIII. Quindi Enrico VIII si staccò dalla Chiesa Romana e formò
la Chiesa d'Inghilterra; non era quindi più soggetto al Papa. Questo accadde in
Inghilterra, in Olanda, in Germania e in altri posti. Il risultato di tutto ciò fu che il
Diavolo produsse Ignazio da Loyola, con i suoi demonismi, i suoi “esercizi spirituali”, e
dato che Loyola era un membo degli “Alumbrados” spagnoli, che sono il
corrispondente oggi di quelli che chiamiamo Illuminati, usò l'Ordine dei Gesuiti per
tentare di riguadagnare ciò che era stato perso con la Riforma, ciò che il Signore
aveva fatto per mano di Lutero, Calvino e Knox. E, ovviamente sia Lutero che Calvino
e Knox, nessuno di essi morì di morte violenta. Vissero tutti fino alla vecchiaia e
morirono in pace, circondati dal potere delle macchinazioni gesuite.
Il Concilio di Trento si compone di 25 sessioni. Queste 25 sessioni, vilipendono ed
condannano tutte le dottrine della Riforma. Condanna chiunque non creda che il Gesu
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Cristo letteralmente risieda nell'ostia (il pane santo della comunione) e che il suo
sangue sia nel vino. Questa è chiamata transustansazione. Chiunque non creda questo
è soggetto ad anatema. Chiunque creda che la propria salvezza sia fuori della chiesa
cattolica è sotto anatema. Come sotto anatema è chiunque creda alla giustificazione
dalla tolleranza attraverso la fede, chi non creda che il Papa sia il vicario di Cristo.
Vedi, tutte queste dottrine uscirono dalla conseguenza derivata dalla lettura della
Bibbia, che produsse la Riforma, per cui i Gesuiti condannarono tutto ciò che gli
aderenti alla Riforma abbracciavano. Questo era tutto nella Legge chiamata Concilio di
Trento.
Nella 4^ sessione, che probabilmente è la più importante, i Gesuiti condannano la
libertà di parola, di stampa e la librtà di coscienza. Per cui nessun uomo ha il diritto di
scegliersi la propria religione; nessuno ha il diritto di pubblicare ciò che ritiene essere
la verità; e nessun uomo ha il diritto di avere libertà di coscienza.
Questi diritti erano assicurati dai padri Battisto-Calvinisti nel primo emendamento.
L'uomo che scrisse il primo emendamento fu James Madison che era una Battisto-
Calvinista, e fu pronunciato dal Battisto-Calvinista in Virginia il Dott. John Leland: “Se
non ci assicurerete questi diritti la Virginia non ratificherà la Costituzione.” La Virginia
era uno stato a fede Battista-Calvinista. Ci fu pertanto un conflitto tra il Concilio di
Trento e le dottrine della Riforma, in particolare come descritte da Giovanni Calvino
nell'Istituzione della Religione Cristiana. Calvino (1536) scrisse l'Istituzione della
Religione Cristiana, che terminò all'età di 27 anni e la dedico al Re di Francia. A causa
dell'odio dei Gesuiti nei suoi confronti, si spostò dalla Francia e risiedette a Ginevra,
fino alla sua morte, quando divenne governatore di Ginevra. In due maggiori
documenti si può ricondurre Calvino e la sua Istituzione della Religione Cristiana
contro Loyola e il suo Concilio di Trento.
Martin: In che anno fu il Concilio di Trento?
Phelps: Dal 1545 al 1563, diciotto anni. Trento è una piccola città italiana. Il
concilio si tenne lì a Trento in Italia.
La Confessione e Fede Presbiteriana di Westminster che fu ultimata nel 1648, dopo la
guerra dei 30 Anni, è un altro ampliamento dell'Istituzione di Calvino ed è ciò che fu
abbracciata dalla Chiesa di Scozia e dai Covenanters quando si opposero ai poteri di
Roma e dell'Inghilterra. Quello è il documento maggiore, e non è la nuova Confessione
di Westminster, è quello vecchio del 1648, nel quale definirono il Papa l'uomo del
peccato, quell'Anticristo Romano, e nel quale denunciavano la tirannia anti-Cristiana.
E questo era il loro dovere, cioè di usare quella che definivano “la spada dello spirito”,
che è la Parola di Dio, che come si legge nella lettera agli Efesini al cap. 6 “la spada di
sola difesa”, la pistola, la spada.
Per cui noi Calvinisti crediamo che c'è un tempo per la pace ed uno per la guerra, e
non ci tiriamo indietro a scendere sul campo di battaglia se fosse necessario. Furono i
Calvinisti che ci diedero la libertà politica in Inghilterra con Cromwell. Lui era
Calvinista e Battista indipendente. Come anche i Calvinisti in Olanda diedero ai
Tedeschi la libertà politica, con Guglielmo d'Orange ed in seguito suo figlio, il principe
Maurizio, e più tardi ancora, nel nostro grande Paese, fu Washington, il Massone che
non entrò a far parte della Loggia Massonica se non negli ultimi sui 30 anni di vita, da
quanto affermò lui stesso, il quale era era un battista e un Calvinista. Fu battezzato
nella prima chiesa Battista di New York da uno dei suoi capitani, il Pastore Gano,
circondato da Calvinisti.
Per questo non si arresero a Valley Forge; ecco perché, quando loro erano nudi,
quando superaronoe sopportarono la neve, a piedi nudi poiché erano Calvinisti
credenti alla Bibbia si rifiutarono di sottoporsi alla tirannia di Re George che era
controllato dai Gesuiti.
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

E' l'anima del nostro Paese. Se perdiamo ques'anima, abbiamo perso tutto. E proprio
questi stessi Battisti, nel secondo Emendamento, ci assicurarono il diritto di detenere
le armi, perchè ci assicuravano il diritto, la “spada di sola difesa”. E la “spada dello
spirito” è contenuta nel primo Emendamento, il diritto di non avere mai portata via la
Bibbia. Le due spade del Calvinismo sono garantite dal primo e secondo
Emendamento. Senza questi primi due Emendamenti, tutto il resto è nulla.

Martin: Bene torniamo alla domanda n. 2. E poi alla n. 3 delle settanta. (ride)
Come si inserisce nei piani dei Gesuiti la firma della Legge degli Emergency War
Powers del 1950 da parte del presidente Harry Truman affiliato alla Massoneria
Shriner?
Phelps : Prima di tutto Harry Truman, soprannominato dai giapponesi “Sporco Harry”
(Dirty Harry ndt.) perchè quando seppero dell'uscita del film Dirty Harry, pensavano
fosse riferito a Harry Truman, questo secondo il mio amico pastore giapponese orma i
deceduto, Daniel Fuji. Harry Truman fu messo in carica dai Gesuiti, la macchina
Democratica Pensergast in Missouri. Truman sale al potere dopo l'omicidio di FRD,
perchè fu ucciso a casa di Bernard Baruch, lui finì poi sulla guerra con la beffa
chiamata lo “sgocciolamento” delle bombe nucleari, per poi creare intenzionalmente
questa più grande beffa chiamata Guerra Fredda, che avrebbe permesso al Vaticano di
battere paese, dopo paese, dopo paese, e di sostituire i leader con dittatori,
subordinati al Papa. Questo era lo scopo della Guerra Fredda. Quindi quando Harry
Truman nel 1950 firmò la legge degli Emrgency War Powers, la Guerra Fredda era
totalmente in piedi. Si misero a costruire rifugi antiatomici, etc. La nazione era in una
sorta di frenesia.
Quando lui approvò questo, mise il paese intero sotto legge militare o marziale,
quando le bandiere in ogni sala d'udienza, stato e federale, cominciarono ad essere
cambiate. Ed ogni bandiera statale ed ogni U.S. la bandiera ora è decorata con una
frangia d'oro. Ed ogni qualvolta tu vedi una bandiera ornata con la frangia d'oro vuol
dire che è la bandiera del Comandante supremo. Ora, se è la bandiera statale, vuole
dire che è la bandiera del governatore, agente come Comandante supremo. E se è la
bandiera federale, o la bandiera nazionale, più correttamente è la bandiera del
Comandante supremo a Washington.
Quindi, tutte le nostre corti non sono nulla più che delle corti sotto legislazione
militare. Loro procedono tutte con procedure sommarie. La giuria non ha nessun
potere di annullamento di giuria. E loro stanno rafforzando semplicemente le leggi
dell'Impero che io chiamo 14 Emendamento America cioè uno stato “ military-style”,
uno stato “Re d'Inghilterra-style”. Le corti non sono nientaltro che delle corti sotto la
sedia giudiziaria del re, come puoi vedere nei Commentari di Blackstone.
E le banchine portuali, se cammini lungo le banchine, hanno tutte le bandiere ornate
con la frangia dorata. La banchina è ciò che in Inghilterra chiamano la banchina del re
nel giorno di Blackstone. Per cui abbiamo la banchina del re e la sedia giudiziaria del
re. E tutto procede secondo regole militari, secondo il grande lavoro del Regolamento
Militare e della Legge Marziale, pubblicata nel 1914.
Quando Harry Truman faceva questo, c'era un completamento di un grande piano per
metterci sotto lla legge dei “Emergency War Powers “ ,ancor oggi una legge di guerra.
L'ora legale è ciò che fu chiamata "ora bellica".Questo paese giunse all'ora legale
durante la 2^ Guerra Mondiale , chiamata, allora, “ora bellica”. Quindi, nulla è
cambiato. Non siamo mai tornati indietro a non rimettere i nostri orologi. Noi ancora
siamo in tempo di guerra. L'imposta sul reddito è una tassa di guerra. Fu chiamato
una tassa della vittoria nel 1942.
Quindi, le persone stanno pagando una tassa di guerra, ancora in tempo di guerra,
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

loro sono sotto quella legge, e le corti sono corti di guerra.


Martin: A proposito dell'assassinio del Presidente John F. Kennedy, che potrebbe
coprire da solo tutta l'intervista, tu affermi che fu ordinato dal Superiore dei Gesuiti,
eseguito da Papa Paolo VI (all' epoca Card. Montini ndt.), organizzato dal “Papa
Americano”, il Card. Francis Spellman, che a sua volta usò i Cavalieri di Malta, I
Massoni Shriner, i Cavalieri di Malta, e i Padrini della Mafia, compresi FBI e CIA, che
avevano raccolto l'ordine da Roma. Spiegheresti perchè sostieni che la tua particolare
teoria sull'assassinio sia una rappresentazione esatta dei fatti?
Phelps: Sicuro. Bene, punto primo: I poteri che sono stati delineati nel libro
hanno le prove di come durante due secoli tutto sia stato messo in piedi.
Riguardo al perchè sarò fedele e attaccato alle ragioni di Fletcher Prouty che
sono state tracciate nel suo JFK e nell'altro libro dal titolo “La squadra
segreta” (The Secret Team).
La ragione per cui JFK fu assassinato sta nel fatto che lui voleva finire la Guerra del
Vietnam, e voleva far terminare il governo della CIA. Questo ci porta a due domande:
Roma voleva la guerra del Vietnam? Roma controllava la CIA? La risposta ad entrambe
è: Sì.
Sappiamo che la guerra del Vietnam fu chiamata la “Guerra di Spelly”: la guerra del
Card. Spellman. Si recò al fronte di guerra varie volte e definì i soldati americani i
“Soldati di Cristo”. L'uomo che era il Comandante delle Forze Americane era una
Cattolico Romano, membro del CFR, probabilmente Cavaliere di Colombo, non so, ma
era il Generale William Westmoreland.
Westmoreland era l' agente del Card. Spellman che avrebbe assicurato che la guerra
sarebbe proseguita a dovere.
Ed un altro sorvegliante di Westmoreland era il ragazzo del Card.i Spellman, Lyndon
Baines Johnson. Lyndon Baines Johnson era un Massone di 33° grado. Lui era anche
faceva parte dell'assassinio, con J. Edgar Hoover, un altro Massone di 33° grado.
E Johnson andò alla morte del Card. Spellman alla Cattedrale di S. Patrick, ed il
ritratto può essere visto nel lavoro di Cooney “Il Papa americano”. Johnson era
completamente quindi, al servizio di Spellman attraverso Cartha DeLoach, il 3° a capo
dell' FBI. Secondo Curt Gentry ne suo “Hoover: L'Uomo e i Segreti”, DeLoach teneva
un telefono accanto al suo letto in linea diretta con Johnson, e Johnson poteva
chiamarlo in qualsiasi momento. DeLoach era un Cavaliere di Malta, soggetto a
Spellman. Spellman voleva la guerra del Vietnam, perchè? Spellman era controllato
dai Gesuiti di Fordham. Ma perchè i Gesuiti volevano la guerra in Vietnam? Il popolo
del Vietnam è buddista non convertibile. Non si sarebbero convertiti al Cattolicesimo.
Non avevano bisogno di Roma.
C'era una presenza Gesuita in Vietnam da secoli, per cui decisero che più o meno un
milione di Vietnamiti sarebbe stato “purgato”. Avrebbero più avanti continuato questa
purga in Cambogia, con Pol Pot, ed una purga era anche per la Tailandia. Fu una purga
per il Laos, la Cambogia e il Vietnam per tutti questi Buddisti, esattamente come
furono purgati i Buddisti in Cina con Mao Tse Tung, perchè Mao era completamente
controllato dai Gesuiti. Ecco perchè volevano la guerra in Vietnam.
L'altra cosa è che Roma controlla il mercato della droga. Il Vaticano controlla tutto il
mercato della droga, tutta l'eroina, l'oppio, tutta la cocaina, tutto ciò che gira in
Colombia.
La Colombia possiede un concordato con il Papa. Il concordato è un patto con il Papa.
Hitler ebbe un concordato. Mussolini ebbe un concordato. Franco ebbe un concordato.
Volevano firmare un concordato anche qui (negli USA, in Italia esiste ancora
ed è stato rinnovato dal governo Craxi negli anni '80,ndt.), questa fu la
ragione per cui Reagan formalmente riconobbe la Sovranità dello Stato della
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Città del Vaticano nel 1984. Il più grande traditore che abbiamo mai avuto è
stato Ronald Reagan. Ebbero così un concordato. La Colombia dicevo, ha un
concordato. Pensi che tutta questa droga che viene esportata dalla Colombia,
un paese che ha un concordato con Roma, non sia controllata da Roma? Se
Roma non volesse la droga, sospenderebbe il concordato. L'intero mercato
della droga fuori dello stato della Colombia è in mano alle famiglie mafiose
soggette al Superiore dei Gesuiti.
E il Superiore dei Gesuiti gestiva il mercato dell'Oppio, un paio di secoli fa',fuori dalla
Cina. Il mercto della seta e il traffico di perle. Il film Shogun è si e no una leggera
grattatina della superficie riguardo alle “Navi Nere” dei Gesuiti che trafficavano in seta
e perle, oro e opale, e tutto ciò che potevano portare dall'Oriente, incluso l'oppio.
La guerra del Vietnam quindi serviva a consolidare e controllare questa enorme
quantità di traffico della droga che avrebbe inondato ogni città americana con gli
stupefacenti, fatta penetrare dalla CIA con la loro Air America e poi, distribuita dalle
famiglie di trafficanti negli USA e dai trafficanti Santos fuori da Miami.
Per cui abbiamo Mafia e CIA che lavorano a braccetto nel mercato della droga.
Abbiamo Mafia e CIA che lavorano insieme nell'assassinare Kennedy.
La prima ragione per la quale il Superiore dei Gesuiti (all'epoca, Jean Baptist
Janssens) voleva fuori dalle scatole Kennedy era perchè voleva finire il conflitto
vietnamita. La seconda era perchè Kennedy voleva chiudere il regno della CIA, perchè
la CIA l'aveva tradito nella persona di McGeorge Bundy, non dando copertura ai
patrioti cubani per riprendersi Cuba da quel cattolico romano, allievo dei Gesuiti,
bastardo palla di lardo (era un bastardo, suo padre un Nazi), Fidel Castro.
Kennedy fu tradito dalla CIA nell'invasione di Baia dei Porci, che sacrificò tutti i patrioti
sulle spiagge di Baia dei Porci, per cui Castro non aveva più una reale opposizione.
Questa è la stessa tattica, usata da CIA e KGB al vertice, quando lavoravano assieme
ad Angleton controllandolo, nella Rivoluzione Ungherese, quando la CIA fomentò
quella rivoluzione, e poi tradì tutti quei patrioti nelle mani dell'armata Sovietica e del
KGB, che fece infuriare alcuni ufficiali ai vertici della CIA.
E' la stessa tattica: fomenti una rivoluzione e poi sacrifichi gli uominio che realmente
resistono. Quando questo accadde, quando McGeorge Bundy fermò la copertura aerea
dell'invasione della Baia dei Porci ciò pose fine alla resistenza contro Castro e lo fece
salire al potere dandogli il trono.
E, chiaramente, fu voluto dai Gesuiti perché loro l'avevano addestrato. Quindi
Kennedy si vendica. Ha ricevuto uova in faccia. Cosa vuole fare? Lui redige un
Memorandum, secondo Fletcher Prouty e porta via tutto il potere della CIA, e lo dà ai
Capi Uniti del Personale.
La CIA fu costruita dai Cavalieri del Malta. Uno dei fondatori del CIA era Bill Donovan il
"Selvatico", un cattolico romano irlandese, è il più fanatico, e suo fratello era un prete
Domenicano, Vincent. Quindi, la CIA fu fondata da questo cattolico romano ed alto, il
primo capo, a solidificare il controllo dei Cattolici o del Vaticano di essa.
Io non sono contro le persone cattoliche; Io sono contro la gerarchia di Roma. Le
persone cattoliche americane non sanno NULLA di quello che succede. E se loro
facessero, ci sarebbe un marcia su St. Patrick domani mattina. Quindi, come io sono
contro la gerarchia, io sto mostrando che Kennedy era contro la Guerra del Vietnam, e
che stava per fare con la CIA.
Bene, i Gesuiti avevano portato tutti i soldati Nazisti SS al vertice nella CIA
perché i Gesuiti stavano usando le SS per uccidere gli ebrei in Europa.
Quando l'Einsatzgruppen entrarono nella Russia, i Gesuiti seguirono le SS ed
eliminarono in Russia Occidentale di tutti gli ebrei. Ecco perché Stalin uccise
intenzionalmente 40,000 dei suoi migliori ufficiali.
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Ecco perché lui si sbarazzò dei suoi generali migliori, li eliminò, perché lui volle
assicurarsi che l'Armata Rossa avrebbe perso con l'avanzata dell'esercito Tedesco,
perché con quell' evento sarebbero venute le SS e avrebbero purgato la Russia dagli
ebrei che Stalin così odiava. Ed a proposito, la giustizia è spesso poetica perché la
figlia di Stalin si sposò un ebreo.
Ora, la CIA fu composto da SS. Il CIA ora era un braccio (il braccio spionistico) del
Vaticano. I Cavalieri del Malta erano ovunque. Casey era un Cavaliere del Malta.
Angleton era un Cavaliere del Malta. I Cavalieri erano dentro e attraverso tutto.
Angleton gestì la “scrivania" del Vaticano”, e che è una scrivania all'interno della CIA
che ha un collegamento diretto col Vaticano.
Kennedy volle quindi, spazzar via questa “comunità di spionaggio” Questa fu la sua
fine.
Così per chiunque tentò di fermare la CIA, e tentò di finire la Guerra in
Vietnam, ed anche perché lui attaccò la Federal Reserve Bank dei Gesuiti
dallo stampare le banconote degli Stati Uniti: loro si liberarono di lui. Loro
uccisero il nostro unico presidente cattolico romano.
E è un altro esempio di giustizia poetica che un cattolico romano e non un
protestante come Harry Truman, FDR, ed ed altri, cercò di resistere al potere
temporale del Papa in questo paese. Ed per altri versi, anche se Kennedy era,
infatti, un socialista e comunista, almeno lui resistè al potere temporale del
Papa. E per questo noi dovremmo essergli grati e ricordare il suo nome.
Ma cosa hanno fatto al suo nome? Loro l'hanno criticato. Lo hanno gettato
nell'immondizia. Ogni volta che lo vedi in TV, lo mostrano sempre per gli scandali
sessuali, che io non nego, ma buon dio, non possiamo dargli il credito che gli è
dovuto? Ecco perché loro si liberarono di John F. Kennedy.
E poi, chiaramente, appena lui fu assassinato, John McCone, il capo della CIA, il giorno
seguente va alla Casa Bianca e loro capovolgono il Memorandum di Kennedy sullo stop
alla Guerra in Vietnam e danno completa carta bianca al conflitto.
La CIA ha fondamenta tremende e pesanti, è una CIA di guerra. Haano sperimentato
tutte le nuove tecnologie, macchine antigravitazionali, con i loro uomini che cercano di
trasformarli in uomini da un milione di dollari. Hanno sperimentato tutte le loro nuove
tecnologie in Vietnam. Fu un grande teatro di sperimentazioni, e Kennedy ne era a
conoscenza. Lo sapeva, come sapeva che gli americani non ne sapevano nulla di ciò
che si faceva, e cercò di opporsi, anche contro gli avvertimenti del padre. Perchè il
padre era uno dei Cavalieri di Malte più potenti.
Martin: Qualche teoria sul perchè fu attaccato JFK junior?
Phelps: Sì. Secondo Tom Kuncle, nella sua pubblicazione John F. Kennedy, Jr.
volle trovare i veri assassini di suo padre, e lui aveva la capacità di
pubblicare la conclusione. Loro subito lo attaccarono quindi. Non avrebbero
mai permesso che accadesse.
Martin: Perchè non hanno attaccato te?
Phelps: Perchè sono immortale, finchè Dio è con me. Sono Calvinista e
Battista, e crediamo nella sovranità di Dio. Finchè operiamo per la Sua
Volontà, non possono toccarci, nonostante il loro potere.
Martin: Per questo stiamo avendo quest'incontro.
Phelps: Per questo stiamo avendo quest'incontro. Non penso per un attimo
che non stiano spiando questo telefono, lo sanno. L'incontro è qui. Parliamo
di un Dio provvidenziale, sovrano, che ha la volontà di agire, usando degli
agenti esterni (seconde persone), gli uomini, proprio come fa il Diavolo.
Il Diavolo sempre usa degli agenti esterni, gli uomini. Per cui è un gruppo di uomini
contro l'altro, un cammino conduce al male e alla verità, Dio onnipotente conduce alla
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

bontà.
Il problema è, che con noi, ci sono molti pochi uomini che vogliono credere a Dio
ancora. Nessuno crede che Lui può dare di più. Ce n'è solo una manciata tra noi che
dice: Noi faremo la Sua Volontà; noi avremo fiducia in Lui e nel Suo Potere.
E come gli ebrei che sono pronti ad essere gettati nella fornace ardente di
Nabucodonosor, il nostro Dio è capace di spedirci lì. Stiamo dicendo la verità!

Martin: Vediamo, posso fare molte domande. Molte di loro potrebbero, in un certo
senso, sembrare irrilevanti per ciò che oggi sta accadendo, ma per la miseria! Io
appena sono stato stordito nel leggere nel tuo libro tutti questi avvenimenti storici che
sono accaduti come risultato di queste cattive persone. Hai dedicato il libro a 4
cattolici romani dei quali sono sicuro nessuno ha mai sentito parlare: Charles
Chiniquy, Jeremiah Crowley, Emmett McLaughlin, e Alberto Rivera. Perchè loro?
Phelps: Perché quegli uomini cattolici romani erano preti; loro lasciarono il
sacerdozio e dissero la verità circa quello che realmente stava accadendo. E
tutti i quattro di loro, a parte uno, io penso Emmett McLaughlin, ha pagato
con la loro vita. Chiniquy era il grande accusatore dell'assassinio Gesuita del
Presidente Lincoln, quando lui scrisse il suo capolavoro “Cinquanta anni nella
Chiesa Di Roma” nel 1886. Lui prova che Lincoln fu assassinato dai Gesuiti, e
che era tenuto segreto dal nostro governo all'epoca.
Jeremiah Crowley: questo prete era un grande irlandese, che venne qui (negli USA
ndt.), accorgendosi della corruzione dilagante nell'arcidiocesi di Chicago, la abbandonò
denunciandola. Naturalmente tornò a Cristo e divenne un credente della Bibbia, come
chiamavano i Protestanti. I Protestanti oggi non credono alla Bibbia. Il
Protestantesimo di oggi è una conchiglia vuota, non è nulla. Ma allora, nel 1912,
credevano alla Bibbia. Crowley quindi, denunciò varie cose, ed una delle cose che
denunciò, e che mi ha aiutato, furono gli allarmi sui Gesuiti, con ii loro Cavalieri di
Colombo, che, disse, i Cavalieri di Colombo, omonimo di Colombo (Cristoforo ndr.) del
quale ci dice essere stato un Ebreo spagnolo un pirata e uno stupratore di giovani
ragazze, questo Colombo non sia stato cristiano.
C'è una terribile sezione nel suo libro su Colombo. Lo scopo dei Cavalieri di Colombo
era di realizzare le politiche dei Gesuiti, e parte di queste politiche eera di restaurare il
potere temporale del Papa che come ricordi aveva perduto nel 1870, e volevano
riconquistarlo. E lo riottennero con Mussolini nel 1929. Bene, nel libro che Crowley
scrisse nel 1912, affermò che Taft e Teddy Roosevelt stavano approcciando il Papa e i
Cardinali di New York. E aggiunse che stavano per usare il nostro esercito per
ristabilire il potere temporale del Papa, in tutto il mondo.
E QUESTO era assolutamente corretto, Questa è la politica estera americana. Il
concilio di Trento è la politica estera americana. E' quello che sta succedendo in Serbia
ed in Bosnia. E' il concilio di Trento, i Gesuiti stanno utilizzando l'Aviazione americana
per bombardare questi popoli ortodossi fino a farli a brandelli. E questo è il grande
contributo di Crowley.
Poi Emmett McLaughlin scrisse vari libri. Scrisse il “Padre delle Genti”; “Crimine e
immoralità nella Chiesa Cattolica”, mostrando come le nazioni cattoliche fossero più
illegalitarie e più criminali rispetto alle nazioni protestanti, provandolo dalle statistiche
sulle galere.
Emmett McLaughlin scrisse anche un altro libro dal titolo “L' Assassinio di Abramo
Lincoln”, nel quale ancora, lui mostra come Lincoln fu assassinato per mano dei
Gesuiti. Perciò Emmett McLaughlin uscì dalla Chiesa Cattolica. Per quanto ne so lui
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

non rinacque a nuova vita. E non fu graziato, ma aveva detto la verità. Sposò una
suora, econdusse una vita virtuosa e onorevole dopo che abbandonò il cattolicesimo.
L'ultimo fu, naturalmente, Alberto Rivera, che fu abbondantemente odiato dal
Vaticano, perchè era un alto grado dei Gesuiti che abbandonò e, alla fine degli anni '60
circa nel 1969, denunciò il potere di Roma nel movimento ecumenico, la stessa Roma
che controllava Kathryn Kuhlman; quella Roma che controllava Billy Graham; quella
Roma controllava, virtualmente, il nostro governo: Ronald Reagan.
Reagan, quando giurò, si mise di fronte all'obelisco, indicando che questo paese
avrebbe avuto ultimamente un concordato. Quindi, Alberto Rivera si convertì a Cristo,
meravigliosamente e lui cominciò un ministero chiamato Centro Informazioni contro l'
Anti-Cristo, fuori Los Angeles.
Hanno cercato di eliminarlo cinque volte. Un dentista gli bloccò un ago tra i denti,
tentando di procurargli un'infezione nel cervello. Quando lui svenne, circa un anno
dopo più o meno, loro non potevano immaginarlo. Tutti stavano pregando per lui. Fu
scoperto quando si recò da un'altro dentista, che glielo rimosse.
Lui fu spinto di fronte ad un treno della metropolitana. Loro tentarono cinque volte di
uccidere l'uomo, e finalmente lui morì, io credo, di cancro, in un ospedale,
approssimativamente tre anni fa. Ma questi quattro preti meravigliosi, grandi, cattolici
fecero del loro meglio per mettere in mostra il potere di Roma ed i suoi tentativi per
distruggere la nostra nazione suprema, protestante, fedele alla Bibbia. Ed a loro, io lo
dedico così questo lavoro.
Martin: Cosa ti ha spinto a scrivere questo libro? Com'è cominciato?
Phelps: Mi fu insegnato sempre ad essere un patriota, un patriota prima e l'
America per prima, e tutto il resto per secondo. Più tardi, quando io conobbi
Dio, a 17 anni io compresi che la Bibbia insegnava la stessa cosa e cioè che
Dio aveva istituito le nazioni. Il Signore non istituì mai i governi del mondo;
quello è sempre il risultato del lavoro del Diavolo.
Quindi, essendo un patriota ed un nazionalista, credendo nella sovranità nazionale io
mi salvai a 17 anni, andai nell'Aeronautica militare, ero in una guarnigione in una base
di armi nucleari per tre anni in Germania, ritornai e cominciai ad andare all'università
Biblica.
Quando io andai all'università Biblica, emerse il problema del Re James, cioè che è
una versione arcaica. E ciò è quello che io usai ed io non me ne ero mai preoccupato a
riguardo. Bene, alcuni stavano usando sia il NIV e del NASB, ed io pensai: “È forse
solo una versione moderna di quello che io ho qui." Ed io pensai: "Bene, se loro
vogliono usare quelle versioni, va bene, ma io userò il Re James."
Re James II scoprì che il testo greco e fondamentale per il Re James, il
Textus Receptus, era il testo greco della Riforma. Rappresenta il 95% dei
manoscritti esistenti che noi abbiamo oggi. Il testo greco che sottostà a tutte
queste altre versioni: ci sono un Westcott e Hort testo greco che io scoprii poi
essere una cospirazione per adulterare il Textus Receptus in Inghilterra,
condotto da Brooke Foss Westcott ed Anthony Hort che erano Marioliti,
adoratori di Maria.
Più tardi, io scoprii che loro avevano invitato il Cardinale Newman a partecipare ad un
comitato di revisione. Bene, il Cardinale Newman era un traditore nei confronti della
Chiesa anglicana, con la sua “Pista 90” la quale scaricava la Chiesa anglicana. Lui
lasciò poi l'Inghilterra e lui era poi fu fatto Cardinale da Pio IX.
Noi abbiamo qui quindi,il Cardinale Newman , ed E. B. Pusey, erano stati invitati a
questo comitato di revisione, il risultato finale fu che un testo greco che era stato
prodotto da quello che era in latino: la Vulgata pro-Jerome. La versione latina della la
Vulgata pro-Jerome è la base per il testo di Reheims-Douay dei Gesuiti che è stato
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

pubblicato nel 1582, quello stava tentando di eguagliare il testo di inglese di William
Tyndale del quale più tardi divenne la Versione Re James del 1611.
Così ora io vedo questa tremenda mano Gesuita nella mia università di Biblica, tentare
di spogliarmi della Parola di Dio, la versione autorizzata del 1611 è nell' edizione
presente del 1769. Io pensai: "Bene, qui ci sono i Gesuiti, cosa altro hanno
combinato?" E la cosa successiva alla quale io sono stato condotto era l' assassinio di
Lincoln.
Ed ho il ricordo di quando leggevo “La Verità Soppressa Sull'Assassinio Di Abramo
Lincoln” di Burke McCarty, e piangevo nella mia stanza, quando ero all' università.

Martin: Per me, una delle parti più irresistibili del tuo libro era la serie di rivelazioni
su Lincoln. Io sono rimasto sconvolto.
Phelps:Quello è quello che loro facevano. Ricordi, Lincoln non stava andando
avanti col 14° Emendamento. Lui voleva che quegli stati Meridionali
rientrarassero nell'Unione sullo stesso schema che loro avevano lasciato che
ci avrebbe lasciati con una Repubblica federale come Washington l'aveva
stabilito. Questo i Gesuiti non lo consentivano. Sarebbe diventato un Impero.
Gli stati sarebbero diventate province subordinate a Washington. E il
14°Emendamento avrebbe portato a termine questo con la reversione di
cittadinanza. E Lincoln fu rieletto, lui era pronto a portare a termine questo,
ed ecco perché loro l'uccisero. Kennedy era pronto perfezionare le sue cose;
loro non lo avrebbero permesso la rielezione.
Martin:Questo è una digressione totale. Si è imbattuto mai con la “Jefferson Bible”?
Phelps: La Jefferson Bible e forse tu sai che questo è Matteo, Marco, e Luca. E
Tommaso Jefferson, essendo Deista ed essendo il pagano qual'era, ha
tagliato tutto il soprannaturale da quei tre vangeli. Jefferson era un Deista;
lui fu coinvolto coi Massoni francesi che erano impegnati nella Rivoluzione
francese, e lui non era qui alla scrittura della nostra Costituzione protestante.
Quindi, Dio lo mise fuori dal piano. Jefferson è stato solo usato come aiuto
alla Rivoluzione, perché Dio usa l'irreligioso per buone cose. Ma Jefferson
copiò molta della Dichiarazione d'Indipendenza dalla Dichiarazione di
Mechlenburg, scritta da presbiteriani Calvinisti della nord Carolina quando
loro fecero una secessione, quando quella contea di Mechlenburg fece una
secessione dalle Colonie.
Martin: Mai sentito a proposito.
Phelps: Sì, lo troverai in scritti presbiteriani.Puoi trovarlo da D. James
Kennedy; lui ha una cosa su lui. E Jefferson copiò, alla fine: "...ed a questa
fine noi dedichiamo le nostre vite, le nostre fortune, ed il nostro onore
sacro."
Quello fu copiato direttamente dalla Dichiarazione di Mechlenburg. Jefferson
era un plagiario; lui era un alto grado Massone; e lui era fuori di qui durante
la scrittura della nostra Costituzione. E la ragione perché le persone della
Virginia l'elessero a presidente fu perché lui era l'uomo di Destra di un Stato.
Lui volle i poteri limitati in Washington, e che era una buona cosa. E quando
Jefferson fu eletto, lui soppresse tutto quello che il re-presidente John Adams
aveva fatto, con le sue Alien & Sedition Laws, perché John Adams
pretendeva di essere un re, e Jefferson le soppresse e trovò le due condizioni
per farlo.
Martin: Vorrei concentrarmi su delle cose che ci riportano un poco più lontano. Il
IL PAPA NERO- L' Uomo più potente del Mondo?
Rick Martin intervista Eric Jon Phelps, 15-04-2000

Secreta Monita. Quale è il significato?


Phelps: Le Istruzioni Segrete [estratti alla fine di questa intervista] sono i
manuali che vengono dati ai Gesuiti dichiarati, quelli sotto giuramento
estremo. [Il giuramento è presentato in pieno alla fine di questa intervista.]
E li dice come condurre i loro piani, soggiogando genti e nazioni al Gesuita Generale
Superiore, e così, al potere temporale del Papa. Dice come loro devono ingannare.
Mostra come loro debbono frodare le vedove ricche delle fortune loro, come fecero con
la seconda moglie di Astor che scampò alla catastrofe delTitanic. Mostra il loro
approccio generale su come agire.
Questo particolare libro non può essere conosciuto, e se mai è pubblicato, loro ne
negherebbero l'esistenza. Ma quando vedi i lavori che i Gesuiti hanno fatto, tutto è in
accordo completo con i Secreta Monita.
C'è una sezione molto interessante nel libro di Edwin R. Sherwin "Il Centro di
Ingegneristico dell'Inferno", scritto nel 1886, credo sia un altro lavoro soppresso.
Ritorna negli archivi di tutte le più vecchie biblioteche qui di solito. E lui mostra come
questo Secreta Monita fu scoperto in Meridionale America da un Massone, ed il
Massone riuscì a scappare da una loggia dopo che gi avevano sparato.
Riportò i Secreta Monita alla loggia, e poi questi certi Massoni videro i Secreta Monita.
Ci sono certi Massoni di basso livello che credono che l'Ordine Gesuita sia il loro
nemico, per questo fu portato anella loggia e poi fu pubblicato. Ma i Massoni di alto
livello, chiaramente lavorano con loro. I Secreta Monita furono scoperti la prima volta
così. Furono pubblicati in Olanda. Poi, nel 1857, furono ristampati in Inghilterra.
Martin: Le Lettere Provinciali di Pascal avevano un impatto devastatore sul
denunciare i Gesuiti. Perché?
Phelps: Blaise Pascal era un Ugonotto, un francese Calvinista. Quindi qui noi
abbiamo un altro uomo senza paura. Lui non teme la morte; lui dirà della
verità. Quindi Blaise Pascal scrisse una serie di lettere che sono state scritte
a e da provinciali, e lui scrisse loro in una maniera satirica che chiaramente
ha eccitato quella mentalità francese e meravigliosa. Il francese,
chiaramente venne alla conclusione che questa assolutamente era la verità, e
poi loro si mossero a sopprimere di nuovo i Gesuiti. Ma le sue Lettere
Provinciali sono considerate un classico. Blaise Pascal scrisse anche degli
altri grandi lavori.
Martin:Papa Ganganelli Clemente XIV abolì completamente l'Ordine nel 1773, e fu
assassinato di conseguenza.
Phelps: Esattamente, fu avvelenato.
Martin: L' Ordine fu ugualmente sciolto 39 volte da differenti regni in tutta Europa.
Non bisogna essere dei geni per immaginarsi che c'era qualcosa di terribilmente
sbagliato in questo gruppo.