Sei sulla pagina 1di 2

========

From: amtibur@tin.it (attila)


Date: Tue, 27 Jul 1999 06:23:21 GMT
NINA, SI VOI DORMITE
Leonardi, Marino (1901)
LaRe- Mi7
'Nde 'sta serata piena de dorcezza
Lapare che nun esisteno dolori.
Re- Mi7
Un venticello come 'na carezza
La- La
smove le piante e fa' baci li fiori.
La
Nina, si voi dormite,
Mi
sognate che ve bacio,
ch'io v'addorcisco er sogno
La
cantanno adacio, adacio.
Re
SiL'odore de li fiori che se confonne,
Re
La
Mi La
cor canto mio se sperde fra le fronne.
Chiss che ber sorriso appassionato,
state facenno mo' ch'ariposate.
Chiss, luccica mia, che v'insognate?
Forse, che canta che v'ha innamorato.
Nina, si voi dormite,
sognate che ve bacio,
ch'io v'addorcisco er sogno
cantanno adacio, adacio.
L'odore de li fiori che se confonne,
cor canto mio se sperde fra le fronne.
Per, si co' 'sto canto, io v'ho svejato,
m'aricommanno che me perdonate.
L'amore nun se frena, o Nine amate,
che a vole' bene, no, nun peccato.
Nina, si voi dormite,
sognate che ve bacio,
ch'io v'addorcisco er sogno
cantanno adacio, adacio.
L'odore de li fiori che se confonne,
cor canto mio se sperde fra le fronne.