Sei sulla pagina 1di 1

AL BEATO GIUSEPPE

per coro popolare aJl'unisono con accomp. d'organo


Testo e musica di
(da "/ Canti della Fede,,) Luciano Migliavacca

Quietamente movendo
AI be- a- to 6iu- sep- pe ____ can-ta- te, an- ge-li,un
~~ i ~

(
~
4
"!r
* * C~8C.
,r W
~
l
J A J.L 60 1.--.. m J I.J-,..r--, I J' / ".-.-;;.

-.......; r
\
Ped. -.." 1 r t

~ ~ i.
in -
I
-
no ce- le- ste,
.
voi
:>-
- che~un gior - no sve - I a-
--
ste nel son -
-"-
no~a

~
r
~
I r
. r
so8le7&.to
W r #r~U *-r :
"1-:1 ~--; J \J
··
t1

Ped. r 1
r r ~I:,....J r I -

~ ~ i
lui

r
la ro- lon- tà
-r di Di - o.
.
A-
-
meno
1':\

r
. 4/
,
I
'U U r .s-
1Rf
. ., ..,~r--1 r---J I I
. I r-:l I
·
~ "'"
I I
r 1
r
I. AI beato Giuseppe 5. AIIa cara famiglia
cantate, angeli, un inno celeste, con il sudore di un santo lavoro,
voi che un giorno svelaste silenzioso operaio,
nel sonno a lui la volontà di Dio. procura lieto il pane quotidiano.
2. La regina del cielo, 6. Nella povera casa
raggiante luce di Spirito santo, il Figlio eterno del Padre immortale,
a lui sposa si dona, per amore obbediente,
vergine intatta a sposo giusto e casto. un uomo onora col nome di «padre ».
3. Nasce il Bimbo divino; 7. Servo buono e fedele,
Giuseppe esulta al vagire del Verbo hai ben difeso gli arcani tesori!
ed al pianto innocente Muori, e a morte sorridi:
di chi è gioia a tutto il paradiso. t'abbraccia a sè, nel tuo morir, la Vita.
4. Per notturno comando 8. Gloria a te, Gesù dolce,
bambino e madre con trepida fuga che nato in terra da vergine madre,
salva in te"rra straniera, regni, Verbo increato,
recando fra le tenebre la Luce. col Padre e il santo Spirito d'amore.
Amen.

16 Num. 3321 delle · EDIZIONI CARRARA

Potrebbero piacerti anche