Sei sulla pagina 1di 71
Versione 4.7 martedì 20 dicembre 2005 ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI –

Versione 4.7 martedì 20 dicembre 2005

INDICE

NOTE PRELIMINARI

5

Abbonamento assistenza e fornitura drivers (1-2)

6

Abbonamento assistenza e fornitura drivers (2-2)

7

8

8

Installazione di ECM2001

10

Comandi comuni

11

Logo utente

11

Editor grafico

11

Definizione colori

11

Limitatore di giri

12

Informazioni sui drivers

12

LE MAPPATURE

13

DRIVERS

17

BANCA DATI SU INTERNET

18

FAMIGLIE DI CHECKSUM SU INTERNET

19

CONFIGURAZIONE DI ECM2001

20

Menu File

21

Gestione comunicazioni

21

Gestione powergate

24

Comunicazione

25

Versione

26

Programmazione

26

Procedure

28

Inizializzazione

28

Lettura file originale

28

Salvataggio file originale su PC

28

Programmazione files modificati su POWERGATE

29

Soluzione dei problemi

29

Caricamento driver mappe

30

Caricamento eprom originale

31

Caricamento eprom modificata

31

Salvataggio eprom modificata

32

Caricamento memo

33

Salvataggio file memo

33

Cancella memoria

34

Altre finestre

34

Menu Modifica

35

Editor esadecimale (hex)

35

Editor grafico 2D

39

Editor grafico 3D

43

Editor tabellare

46

Menu OPZIONI

50

Menu UTILITY

51

Checksum

52

Checksum – famiglie disponibili

52

Checksum – controllo checksum

52

Checksum – bosch m3.x

53

Checksum – checksum parziale

53

Edc16

53

M155 - bin>bcb --- bcb>bin

53

Siemens

54

Conversioni

54

Conversioni - da 58C256 a 27C512

54

Conversioni - unisci 2 files a 8 bit e dividi un file a 16 bit

54

Conversioni – duplicazione files

54

Conversioni

taglia / incolla file

55

Assistenza

55

Assistenza – compressione dati

55

Assistenza – decompressione dati

56

Confronto files

 

56

Aggiungi commento

56

MAPPARE CON ECM

57

Passo 1

57

Passo 2

57

Passo 3

57

Passo 4

57

DRIVER MANAGER

58

Parametri mappa

58

Descrizione

58

Assi

59

Indirizzo

59

Formato dati

60

Err. = ± 10%

61

Checksum

62

Limitatore di giri

62

Selezione da disco

63

RICONOSCIMENTO CENTRALINE

64

BOSCH

64

SIEMENS - RENIX - BENDIX

64

AC-DELCO

64

WEBER - MARELLI e DIGIFANT

64

FORD ECV

64

CALCOLO ANTICIPI

65

BOSCH MOTRONIC

65

DIGIFANT e MONOMOTRONIC

65

WEBER - IAW

65

SIEMENS / RENIX / BENDIX

65

GM_SIEMENS

66

EPROM

67

EPROM:

67

Eprom convenzionali

67

Flash eprom

68

Riconoscimento eprom

68

Lettura di una EPROM a 24 pin

68

Lettura di una EPROM a 28 pin

68

Lettura di una EPROM a 32 pin

69

Corrispondenza eprom

70

Disposizione dei pin sulle eprom

71

Eprom a 24 pin

71

Eprom a 28 pin

71

Eprom a 32 pin

71

NOTE PRELIMINARI

Benvenuto tra gli utenti di ECM2001.

Di seguito sono riepilogati i codici necessari all’utilizzo di ECM2001 e relativi servizi.

Codice utente

C|_|_|_|_|

Password per banca dati e checksum

|_|_|_|_|_|_|_|_|

Vostra e-mail utilizzata per comunicazioni interne.

Casella e-mail alla quale rivolgersi per problemi tecnici.

drivers@alientech.to

Abbonamento assistenza e fornitura drivers (1-2)

Art. 1 – OGGETTO

Il presente contratto stipulato tra:

Alientech srl - Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI

di

seguito denominata Alientech e:

di

seguito denominato Cliente, regola i rapporti tra le parti in merito al servizio di fornitura dei driver per ECM2001 ed

al

servizio di assistenza tecnica telefonica e rilascio aggiornamenti.

Art. 2 – DURATA E PAGAMENTI

I contratti, per il primo anno, iniziano il giorno di sottoscrizione e terminato il giorno 31 dicembre. Per gli anni

a seguire i contratti avranno inizio il giorno 1 gennaio e termine il giorno 31 dicembre. Il contratto si rinnoverà tacitamente di anno in anno

.

I

pagamenti sono fissati nei seguenti modi:

servizio di assistenza tecnica telefonica e aggiornamenti: due rate uguali anticipate, (1 gennaio – 1 luglio);

sottoscrizione di ambedue i contratti: tre rate uguali anticipate (1 gennaio – 1 maggio – 1 settembre).

Al

momento della sottoscrizione verrà addebitato al cliente l’importo dovuto dal giorno della sottoscrizione alla prima

scadenza.

In caso di insolvenza totale o parziale del Cliente, il contratto sarà risolto unilateralmente da Alientech.

Nel caso sussista un ritardo superiore ai trenta giorni nel pagamento delle fatture, Alientech si riserva di sospendere i servizi concessi e di applicare gli interessi di mora.

I servizi riprenderanno normalmente al saldo delle pendenze.

Art. 3 – SERVIZIO DI FORNITURA DRIVER PER ECM2001 Questo servizio prevede la fornitura in licenza d’uso degli archivi informatici denominati driver per ECM. I drivers sono disponibili tramite il servizio automatico operativo su internet all’indirizzo www.alientech.to. Per

quanto riguarda i drivers non esistenti al momento della ricerca da parte dell’utente, Alientech si riserva di comunicare

la fattibilità ed i tempi di consegna. Nel caso in cui lo studio del driver debba essere realizzato presso la sede del

cliente, questi concorrerà alle spese di viaggio, vitto e alloggio, nella misura del 50%.

Art. 4 – SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA TELEFONICA Questo servizio viene svolto dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 con esclusione dei periodi di ferie, festività o ponti infrasettimanali. Il servizio consiste nella disponibilità del personale di Alientech a risolvere telefonicamente questioni tecniche riguardanti l’utilizzo del sistema ECM2001 e suoi accessori.

Art. 5 – LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA’ Alientech fornisce esclusivamente il servizio di ricerca delle mappature all’interno delle eprom ed il servizio di assistenza tecnica. Alientech non si assume nessuna responsabilità circa il malfunzionamento delle reti telematiche alle quali ci si appoggia per lo scambio di files con il Cliente. Nessuna responsabilità potrà essere attribuita ad Alientech riguardo a danni e/o mancati guadagni provocati dall’uso dei prodotti da essa forniti o comunque conseguenti al mancato raggiungimento dei risultati voluti dal Cliente. Infine il Cliente dichiara di conoscere le leggi vigenti riguardanti le elaborazione di veicoli, le normative antinquinamento e che ogni intervento eseguito con l’ausilio di ECM2001 e suoi accessori è condotto esclusivamente sotto la sua piena responsabilità.

Art. 6 – VARIE

Il

presente contratto annulla e sostituisce ogni accordo precedente avente lo stesso oggetto. Per qualsiasi controversia

è

competente il foro di Vercelli.

 

DATA INIZIO

Il Cliente dichiara di voler aderire al servizio descritto all’articolo 3 “SERVIZIO DI FORNITURA DRIVER PER ECM” al costo annuo di Euro 465,00 + IVA

 

Il

Cliente

DATA INIZIO

Il Cliente dichiara di voler aderire al servizio descritto all’articolo 4 “SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA TELEFONICA ED AGGIORNAMENTI” al costo annuo di Euro 362,00 + IVA

 

Il

Cliente

Il

Cliente dichiara di approvare il testo contenuto negli articoli 1, 2, 5, 6

 

Il

Cliente

Per Alientech

Abbonamento assistenza e fornitura drivers (2-2)

Art. 1 – OGGETTO

Il presente contratto stipulato tra:

Alientech srl - Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI

di

seguito denominata Alientech e:

di

seguito denominato Cliente, regola i rapporti tra le parti in merito al servizio di fornitura dei driver per ECM2001 ed

al

servizio di assistenza tecnica telefonica e rilascio aggiornamenti.

Art. 2 – DURATA E PAGAMENTI

I contratti, per il primo anno, iniziano il giorno di sottoscrizione e terminato il giorno 31 dicembre. Per gli anni

a seguire i contratti avranno inizio il giorno 1 gennaio e termine il giorno 31 dicembre. Il contratto si rinnoverà tacitamente di anno in anno

.

I

pagamenti sono fissati nei seguenti modi:

servizio di assistenza tecnica telefonica e aggiornamenti: due rate uguali anticipate, (1 gennaio – 1 luglio);

sottoscrizione di ambedue i contratti: tre rate uguali anticipate (1 gennaio – 1 maggio – 1 settembre).

Al

momento della sottoscrizione verrà addebitato al cliente l’importo dovuto dal giorno della sottoscrizione alla prima

scadenza.

In caso di insolvenza totale o parziale del Cliente, il contratto sarà risolto unilateralmente da Alientech.

Nel caso sussista un ritardo superiore ai trenta giorni nel pagamento delle fatture, Alientech si riserva di sospendere i servizi concessi e di applicare gli interessi di mora.

I servizi riprenderanno normalmente al saldo delle pendenze.

Art. 3 – SERVIZIO DI FORNITURA DRIVER PER ECM2001 Questo servizio prevede la fornitura in licenza d’uso degli archivi informatici denominati driver per ECM. I drivers sono disponibili tramite il servizio automatico operativo su internet all’indirizzo www.alientech.to. Per

quanto riguarda i drivers non esistenti al momento della ricerca da parte dell’utente, Alientech si riserva di comunicare

la fattibilità ed i tempi di consegna. Nel caso in cui lo studio del driver debba essere realizzato presso la sede del

cliente, questi concorrerà alle spese di viaggio, vitto e alloggio, nella misura del 50%.

Art. 4 – SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA TELEFONICA Questo servizio viene svolto dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 con esclusione dei periodi di ferie, festività o ponti infrasettimanali. Il servizio consiste nella disponibilità del personale di Alientech a risolvere telefonicamente questioni tecniche riguardanti l’utilizzo del sistema ECM2001 e suoi accessori.

Art. 5 – LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA’ Alientech fornisce esclusivamente il servizio di ricerca delle mappature all’interno delle eprom ed il servizio di assistenza tecnica. Alientech non si assume nessuna responsabilità circa il malfunzionamento delle reti telematiche alle quali ci si appoggia per lo scambio di files con il Cliente. Nessuna responsabilità potrà essere attribuita ad Alientech riguardo a danni e/o mancati guadagni provocati dall’uso dei prodotti da essa forniti o comunque conseguenti al mancato raggiungimento dei risultati voluti dal Cliente. Infine il Cliente dichiara di conoscere le leggi vigenti riguardanti le elaborazione di veicoli, le normative antinquinamento e che ogni intervento eseguito con l’ausilio di ECM2001 e suoi accessori è condotto esclusivamente sotto la sua piena responsabilità.

Art. 6 – VARIE

Il

presente contratto annulla e sostituisce ogni accordo precedente avente lo stesso oggetto. Per qualsiasi controversia

è

competente il foro di Vercelli.

 

DATA INIZIO

Il Cliente dichiara di voler aderire al servizio descritto all’articolo 3 “SERVIZIO DI FORNITURA DRIVER PER ECM” al costo annuo di Euro 465,00 + IVA

 

Il

Cliente

DATA INIZIO

Il Cliente dichiara di voler aderire al servizio descritto all’articolo 4 “SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA TELEFONICA ED AGGIORNAMENTI” al costo annuo di Euro 362,00 + IVA

 

Il

Cliente

Il

Cliente dichiara di approvare il testo contenuto negli articoli 1, 2, 5, 6

 

Il

Cliente

Per Alientech

GRAFICA ECM2001 è il software che sta alla base della nostra produzione. Racchiude, in un'unica

GRAFICA

ECM2001 è il software che sta alla base della nostra produzione. Racchiude, in un'unica versione, la possibilità di visualizzazione e modifica in tempo reale delle mappature, in grafica 2D e 3D, esadecimale, oppure comode tabelle decimali pilotate da drivers che indicano al programma l'esatta posizione ed il funzionamento delle singole mappature.

ECM2001:

pone in forma grafica tutti i valori contenuti in una eprom, generando un grafico sul

quale si possono riconoscere le curve relative alle mappature

numerosi tools dedicati a questo tipo di rappresentazione delle mappe, fanno sì che non

ci

siano problemi di visualizzazione né sulle mappe a 8 bit né su quelle a 16 bit

la

possibilità di zoom e cambio scala fa in modo che l'utente possa effettuare modifiche

minuziose ad alta precisione

consente la sovrapposizione di due diversi files sia per effettuare confronti sia per copiare e incollare mappe da un file all'altro

permette la visualizzazione del valore di anticipo espresso in gradi reali e la visualizzazione della percentuale di incremento

è

possibile impostare il valore massimo di modifica effettuato con il passaggio del

mouse al fine di evitare errori facilmente effettuabili grazie all'uso del mouse

naturalmente permette la visualizzazione e modifica con traccia in tempo reale

possibilità di effettuare modifiche in valori assoluti e in percentuale

possibilità di creazione da parte dell'utente di segnalibri con l'indicazione della mappa trovata

possibilità di annullare le modifiche effettuate con la pressione di un tasto o con il passaggio del mouse

ESADECIMALE

visualizzazione dei valori esadecimali di tutta la eprom

procedura riservata ad utenti esperti

modifica e traccia in tempo reale

sovrapposizione di originale e modificato con scambio a video tramite la pressione di un tasto

possibilità di creazione da parte dell'utente di segnalibri con l'indicazione della mappa trovata

possibilità di annullare le modifiche effettuate con la pressione di un tasto

possibilità di selezionare determinate aree del file, copiarle e incollarle

possibilità di effettuare modifiche in valore assoluto e in percentuale

TABELLARE Questa particolare modalità di visualizzazione prevede l'uso dei drivers. I drivers sono delle estensioni software di ECM2001, le quali contengono tutte le informazioni che il programma deve conoscere per effettuare la modifica della centralina in esame. In buona sostanza, gli indirizzi delle mappe, le loro dimensioni, le zone in cui eseguire i calcoli riguardanti il checksum e altre informazioni sono contenute nel driver; la ricerca di queste informazioni non è di competenza dell'utente di ECM2001, il quale deve semplicemente preoccuparsi di aumentare o diminuire i valori di iniezione, accensione, pressione turbo, limitatore di giri e quant'altro sia visualizzato da ECM2001. La mappa è quindi individuata dal driver e racchiusa in una tabella in funzione dei valori di regime e carico. L'incrocio delle indicazioni di carico e regime ci forniscono il dato che il microprocessore utilizza per compiere i calcoli necessari al corretto funzionamento del motore. Semplicemente conoscendo il regime e il carico del motore saremo in grado di individuare il punto ESATTO in cui fare le modifiche del caso. Collegando l'emulatore, potremo vedere la traccia in tempo reale e modificare notando immediatamente

l'effetto delle modifiche sul motore. Per talune centraline, insieme al driver, è fornito un file di partenza, denominato .MIX, all'interno del quale sono state eseguite delle modifiche grazie alle quali si risolvono alcuni problemi di protezione. E' importante ricordare che i drivers sono a disposizione degli utenti sul nostro sito web e sono scaricabili senza limite di quantità, tramite la sottoscrizione di un abbonamento annuale.

Fatta questa premessa possiamo elencare:

visualizzazione numerica dei valori della mappatura racchiusi in una tabella con l’indicazione di regime e di carico

sovrapposizione di originale e modificato con scambio a video tramite la pressione di un tasto

possibilità di effettuare modifiche in numeri assoluti e in percentuale

modifica e traccia in tempo reale

visualizzazione grafica delle singole righe e colonne

"copia e incolla" delle mappature salvate in precedenza sul nuovo file originale

ECM2001 comprende una serie di tools comuni a tutte le modalità di visualizzazione e modifica:

modifica limitatore di giri: funziona solo con i drivers e permette di visualizzare il regime attuale e di scrivere il valore del regime massimo voluto. E' sufficiente premere il tasto INVIO e il limitatore è cambiato

checksum: ECM2001 dispone dei tools per il controllo e la ricostruzione dei checksum delle centraline

compressione e decompressione dei files BCB delle centraline Bosch M155

codifica e decodifica dei files contenuti nelle centraline Siemens

codifica e decodifica dei files contenuti nelle centraline Bosch EDC16

integrazione con un sito internet dedicato per aggiornamenti, upgrade e assistenza on line

non obbliga l'utente all'uso di schedini di protezione

Installazione di ECM2001

Cliccare

(www.alientech.to)

sul

pulsante

UPGRADE

DOWNLOAD

dalla

( www.alientech.to ) sul pulsante UPGRADE DOWNLOAD dalla nostra internet home page • Inserire nome utente

nostra

internet

home

page

Inserire nome utente e password (pag. 4 del manuale di istruzioni)

Scaricare il file di installazione di ECM2001 e salvarla sul proprio hard disk

Cliccare due volte sul file scaricato e seguire le istruzioni per l’installazione

Ad installazione terminata, inserire la chiave hardware in una porta USB, sarà richiesto di ricercare i drivers per la chiave hardware. Essi sono nella cartella C:\ECM2001.

Al primo avvio del programma, sarà creato un file (KEY40.COD) nella cartella C:\ECM2001. E’ necessario spedire questo file tramite la posta elettronica all’indirizzo service@alientech.to. In breve tempo riceverete due file (KEY40.CFG e ECM2001.CFG) che dovrete salvare nella cartella C:\ECM2001. A questo punto il programma sarà definitivamente abilitato.

Comandi comuni

Logo utente

La schermata principale di ECM2001 è progettata per ospitare il logo dell’utente. E’ sufficiente copiare il file contenente il vostro logo in formato .BMP o .JPG nella cartella C:\ECM2001. Il nome del file dovrà essere LOGO.BMP o LOGO.JPG. Il programma dimensionerà correttamente l’immagine affinché possa essere visualizzata.

Editor grafico

La pressione dei tasti CTRL+S permette al cursore di fermarsi su un punto rendendolo indipendente dagli spostamenti del mouse. Questa funzione è utile nel momento in cui è necessario modificare un singolo punto oppure selezionare un byte sul grafico ed utilizzare il mouse per cliccare su altri pulsanti, per esempio quando si seleziona un punto del file e sul quale incollare una porzione di file precedentemente copiata.

Definizione colori

Con questa utility è possibile modificare i colori attribuiti di default al programma.

modificare i colori attribuiti di default al programma. ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI

Limitatore di giri

Con questa utility comune a tutti i drivers, è possibile modificare la soglia di intervento del limitatore di giri.

modificare la soglia di intervento del limitatore di giri. La casellina “Abilita limitatore” si attiva solo

La casellina “Abilita limitatore” si attiva solo nei casi in cui non sia possibile effettuare una modifica manuale del valore di limitazione. Dopo aver scritto il nuovo valore di limitazione o dopo aver selezionato la casellina “Abilita limitatore”, è necessario cliccare il bottone “Modifica”.

Premendo il tasto ESC è possibile inviare all’emulatore, e di conseguenza alla centralina, alternativamente il valore di limitazione modificato e originale.

Informazioni sui drivers

Allegati ai drivers che necessitano di particolari attenzioni, è inviato dalla banca dati un file di testo ed un’immagine. Queste informazioni sono visualizzate in una finestra che si apre ogni qualvolta si carica il relativo driver. E’ possibile aprire le informazioni cliccando sull’apposito pulsante posto nella home page di

ECM2001.

sull’apposito pulsante posto nella home page di ECM2001. ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI

LE MAPPATURE

Cosa contiene una eprom? Sostanzialmente una eprom contiene un file la cui dimensione è in relazione al tipo di eprom installata. All’interno del file troveremo una moltitudine di dati scritti in forma esadecimale che comprendono il software che gestisce la centralina elettronica e le famose mappature.

gestisce la centralina elettronica e le famose mappature. visualizzazione di una porzione del file co ntenuto

visualizzazione di una porzione del file contenuto in una eprom in esadecimale (hex)

Un'altra possibilità di visualizzazione del contenuto di una eprom è l'esposizione in forma grafica dei singoli valori esadecimali, uno dopo l'altro, che concorrono a comporre una sorta di grafico entro il quale è possibile individuare le mappature.

entro il quale è possibile individuare le mappature. visualizzazione di una porzione del file contenuto in

visualizzazione di una porzione del file contenuto in una eprom in forma grafica bidimensionale

Ma cosa sono in realtà le mappature? Sono un insieme di dati che, per praticità, trasformeremo in tabelle. ECM2001, grazie ai driver, estrae dalla eprom i dati riguardanti le mappature, divide i valori delle scale del regime e del carico, trasforma l’esadecimale in decimale e rende a video una tabella molto comprensibile.

in decimale e rende a video una tabella molto comprensibile. Visualizzazione della mappatura di anticipo parzializzato

Visualizzazione della mappatura di anticipo parzializzato espressa in gradi di anticipo

La funzione delle mappature è quella di restituire al software di gestione un valore dato dalle risposte dei sensori applicati al motore. In sostanza la tabella è composta, come vediamo nell’esempio sopra, da una scala orizzontale, una scala verticale e, all’interno, una serie di numeri. Sulle scale sono raffigurati i valori restituiti dai sensori applicati sul motore, vale a dire regime e carico dato dall’apertura della farfalla o pressione nel collettore d’aspirazione (macchine equipaggiate con la sonda di pressione), mentre i numeri all’interno sono valori di tempo d’iniezione o gradi d’anticipo, i quali saranno utilizzati dal software per svolgere i calcoli in base al valore degli altri sensori (temperatura, lambda, ecc…) il cui risultato sarà trasmesso agli attuatori, per iniettare l’esatto quantitativo di benzina e scoccare al momento giusto la scintilla d’accensione.

I motori sono mappati con due sistemi diversi:

pressione/regime (sono considerati i parametri rilevati dalla sonda di pressione nel collettore d’aspirazione e dal regime);

farfalla/regime (sono considerati i valori trasmessi dal debimetro, dall’interruttore o dal potenziometro montato sulla valvola a farfalla e dal regime).

In ogni caso questa differenza ci può interessare solo come nozione generale, infatti il modo di modificare una mappatura non cambia. Cambia invece il numero di mappature presenti. Il sistema pressione/regime ha solitamente due sole mappature, una per l’anticipo ed una per l’iniezione, mentre il sistema farfalla/regime ha almeno tre mappature per l’iniezione e tre per l’accensione; infatti l’interruttore montato

sulla farfalla, restituisce la posizione della farfalla in tre momenti diversi: minimo, parzializzato e pieno carico. In funzione della posizione della farfalla la centralina attiva una mappa ed il debimetro ci restituisce il carico. Oltre alle mappe di base, vale a dire quelle di accensione ed iniezione, si possono trovare altre mappe di contorno. Queste mappature sono complementari a quelle di base e contribuiscono a calcolare il valore finale in base alle temperature. Un’ultima serie di mappature molto importante è quella che gestisce la sovralimentazione. Queste mappe sono presenti su tutti i motori turbo, eccetto i primissimi modelli dove la pressione era ancora gestita manualmente.

modelli dove la pressione era ancora gestita manualmente. Immaginiamo, dunque, di tracciare due linee rette (in

Immaginiamo, dunque, di tracciare due linee rette (in orizzontale e in verticale) sui valori restituiti dai sensori, il valore che troviamo nel punto di incontro delle due linee è il valore che il software utilizzerà per eseguire i calcoli necessari a sviluppare un risultato da trasmettere agli attuatori. Questo vale per TUTTE le mappature. In questo caso a 1000 giri/min. ed al 15% di carico, la centralina utilizza il numero 410 per sviluppare i calcoli necessari.

Le mappature attive cambiano anche in funzione della temperatura, dobbiamo quindi considerare che le mappature attive a motore freddo non sono le stesse utilizzate a motore caldo, dunque dovremo fare tutte le nostre prove con il motore alla corretta temperatura d’esercizio.

DRIVERS

I drivers sono delle estensioni software di ECM2001, le quali contengono tutte le informazioni che il programma deve conoscere per eseguire la modifica della centralina in esame. In buona sostanza, gli indirizzi delle mappe, le loro dimensioni, le zone in cui eseguire i calcoli

riguardanti il checksum e altre informazioni sono contenute nel driver; l'onerosa e difficile ricerca di queste informazioni non è di competenza dell'utente di ECM2001, il quale deve semplicemente preoccuparsi di aumentare o diminuire i valori di iniezione, accensione, pressione turbo, limitatore di giri e quant'altro sia visualizzato da ECM2001.

Il driver individua la mappa, la racchiude in una tabella in funzione dei valori di regime e carico

e fa in modo che l'utente debba semplicemente aumentare i valori visualizzati (numerici o grafici a scelta) per incrementare l'effetto della mappa in esame o diminuire per diminuire l'effetto della mappa. Infatti le mappe di alcune centraline funzionano al contrario, ma questo è un problema che chi utilizza i driver non si dovrà mai porre. Nella modalità tabellare della mappatura, l'incrocio delle indicazioni di carico e regime ci forniscono il dato che il microprocessore utilizza per effettuare i calcoli necessari al corretto funzionamento del motore. Quindi semplicemente conoscendo il regime e il carico del motore noi possiamo individuare il punto ESATTO in cui fare le modifiche del caso. Collegando l'emulatore, saremo in grado di vedere la traccia in tempo reale e modificare notando immediatamente l'effetto delle modifiche sul motore. Per talune centraline, insieme al driver, è fornito un file di partenza, denominato .MIX, all'interno del quale sono state effettuate delle modifiche grazie alle quali si risolvono alcuni problemi di protezione. E' importante ricordare che i drivers sono a disposizione degli utenti sul nostro sito web e sono scaricabili senza limite di quantità, tramite la sottoscrizione di un abbonamento annuale.

tramite la sottoscrizione di un abbonamento annuale. Mappa di iniezione parzializza to visualizzata con ECM2001

Mappa di iniezione parzializzato visualizzata con ECM2001

BANCA DATI SU INTERNET

La banca dati automatica è accessibile soltanto con un codice ed una password assegnata da Alientech.

CODICE CLIENTE: CXXXX

PASSWORD

: ********

da Alientech. CODICE CLIENTE: CXXXX PASSWORD : ******** L'uso della banca dati è molto semplice e

L'uso della banca dati è molto semplice e di seguito saranno illustrate passo a passo le istruzioni per utilizzare i drivers:

1. Inserisci nel motore di ricerca un

qualsiasi dato di riferimento (ES:

produttore oppure modello dell'autovettura oppure ultime 3 cifre del numero di centralina oppure checksum), per rendere attiva la casella di testo cliccaci dentro come mostrato nella figura a destra. Per visualizzare una lista completa di tutti

i driver disponibili, basterà inserire uno spazio nel campo di ricerca.

basterà inserire uno spazio nel campo di ricerca. 2 . Premi il pulsante CERCA e darai

2.

Premi il pulsante CERCA e darai

2 . Premi il pulsante CERCA e darai

così inizio alla ricerca nel database.

Dovrai attendere qualche secondo.

Es: scrivendo ALFA visualizzerai tutti i drivers disponibili per le autovetture prodotte da ALFA ROMEO oppure scrivendo PUNTO si otterranno tutti i driver disponibili per le FIAT PUNTO

3.

Hai così ottenuto la lista dei drivers

disponibili, non ti resta che identificare

quello che ti occorre.

4.

Una volta identificato il driver,

4 . Una volta identificato il driver,

selezionalo cliccando con il puntatore del mouse nella casellina. Potrai

selezionare soltanto un driver alla volta.

5. Ora sarà possibile creare il driver

premendo il pulsante CREA. Una volta realizzato il driver ti sarà chiesto se si voglia crearne un altro oppure scaricare quello/i che hai creato.

6. Ultima scelta. Cliccando sul pulsante ZIPPA DRIVERS, la banca dati terminerà le

operazioni di costruzione driver e ti sarà visualizzata la lista delle operazioni effettuate e

eventuali accorgimenti che dovrai operare. In particolare ti sarà specificato il percorso dentro nel quale saranno salvati i drivers sul tuo computer, il nome ed il percorso degli eventuali files .MIX e le famiglie di checksum che dovrai possedere. Clicca sul pulsante SCARICA per salvare il file Cxxxx_R.ZIP nella directory C:\ECM2001\RECV del tuo computer. Se invece premi il pulsante ALTRO DRIVER, ritorni al punto 1 di queste istruzioni.

ALTRO DRIVER, ritorni al punto 1 di queste istruzioni. ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100

FAMIGLIE DI CHECKSUM SU INTERNET

La banca dati automatica per il prelievo delle famiglie di checksum è accessibile soltanto con un codice ed una password assegnata da Alientech agli utenti accreditati di ECM2001. Clicca sul pulsante DRIVERS DOWNLOAD dalla nostra home page e inserisci i seguenti dati:

CODICE CLIENTE: CXXXX

PASSWORD

: ********

i seguenti dati: CODICE CLIENTE: CXXXX PASSWORD : ******** Continuando nel cammino, arriveremo alla pagina di

Continuando nel cammino, arriveremo alla pagina di scelta della/e famiglia/e di checksum da prelevare. Sarà visualizzato un elenco scorrevole, contraddistinte da un numero. Il numero visualizzato è corrispondente al numero di famiglia di checksum che il driver scaricato dalla banca dati vi indica.

checksum che il driver scaricato dalla banca dati vi indica. Selezionando la riga corrispondente, la banca

Selezionando la riga corrispondente, la banca dati provvederà a farvi scaricare un file chiamato sempre secondo lo stesso nostro criterio, cioè con il vostro codice cliente (Cxxxx_r. zip). A questo punto è sufficiente che voi trattiate questo file come quelli che prelevate per i driver. E' doveroso ricordare che tutte le famiglie di checksum prelevate saranno fatturate.

Configurazione di ECM2001

Configurazione di ECM2001 Come vuole la tradizione di Alientech, ECM2001 è st ato progettato per essere

Come vuole la tradizione di Alientech, ECM2001 è stato progettato per essere di semplice utilizzo. Il suo scopo è permettere anche all'utente meno esperto la modifica delle mappature, senza particolari conoscenze, in breve tempo. Per ogni centralina forniamo i DRIVER, programmi che consentono ad ECM2001 di riconoscere la centralina in oggetto e lo informano su come dovrà comportarsi con le mappature e quali algoritmi di calcolo dovrà usare; inoltre i driver istruiscono anche l’emulatore sul tipo di eprom da utilizzare. Senza driver, ECM2001 può in ogni caso lavorare con le centraline, con le funzioni esadecimale o grafica, ma l’utente non esperto in mappature si troverà in serie difficoltà, quando dovrà mappare in esadecimale o in decimale senza utilizzare i driver. L’uso dell’edit diretto è dunque riservato agli utenti che hanno già acquisito una certa esperienza sulle mappature. Dopo aver avviato il programma, compare la schermata del menù iniziale.

In questa schermata possiamo scegliere i files con i quali lavorare e abbiamo a disposizione la toolbar e i vari menu a tendina che contengono tutte le funzioni del programma.

Diamo ora uno sguardo alle funzioni di ECM2001.

Menu File

 
  gestione comunicazioni

gestione comunicazioni

gestione powergate
gestione powergate

gestione powergate

carica driver mappe

carica driver mappe

carica eprom originale

carica eprom originale

carica eprom modificata

carica eprom modificata

salva eprom modificata

salva eprom modificata

carica memo indirizzi

carica memo indirizzi

salva memo indirizzi

salva memo indirizzi

cancella memoria

cancella memoria

 
  altre finestre

altre finestre

Gestione comunicazioni

memoria   altre finestre Gestione comunicazioni ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI –

La maschera di gestione dell'emulatore permette di:

Attivare questa casella quando non si usa l'emulatore. In questo modo ECM ignorerà tutti i

Attivare questa casella quando non si usa l'emulatore. In questo modo ECM ignorerà tutti i comandi relativi all'emulazione. Lasciare la casella disattivata per utilizzare l'emulatore.

Selezionare la porta seriale del PC alla quale è collegato l'emulatore.

Selezionare la porta seriale del PC alla quale è collegato l'emulatore.

Permette di modificare la velocità di trasmissione dati tra il PC e l'emulatore. Da usarsi

Permette di modificare la velocità di trasmissione dati tra il PC e l'emulatore. Da usarsi solo se si avessero problemi con la porta seriale.

Apre la tabella (immagine riportata di seguito) dalla quale bisogna scegliere qual e tipo di

Apre la tabella (immagine riportata di seguito) dalla quale bisogna scegliere quale tipo di eprom dobbiamo emulare. Se si sceglie un tipo di eprom con lunghezza diversa dal file da caricare nell'emulatore, un messaggio di errore impedirà l'operazione.

In questa casella è esposto l'attuale tempo di risposta dell'emulatore ai comandi impartitigli da EC2001.

In questa casella è esposto l'attuale tempo di risposta dell'emulatore ai comandi impartitigli da EC2001.

Abilita la comunicazione serial e secondo lo standard RS485 e permette l'utilizzo di più emulatori

Abilita la comunicazione seriale secondo lo standard RS485 e permette l'utilizzo di più emulatori contemporaneamente.

Visualizza quale log è stato caricato.

Visualizza quale log è stato caricato.

Visualizza i parametri dell'emulatore e lo stato del collegamento.

Visualizza i parametri dell'emulatore e lo stato del collegamento.

Premendo questo bottone, ECM2001 richiede ciclicamente i parametri all'emulatore. Questo comando si usa in fase

Premendo questo bottone, ECM2001 richiede ciclicamente i parametri all'emulatore. Questo comando si usa in fase di assistenza.

 

La toolbar racchiude le funzioni di upload e download dell'emulatore. I pulsanti, da sinistra verso destra, servono a:

salvare i parametri di comunicazione;

caricare la RAM1 dell'emulatore. Sarà chiesto di selezionare un file-eprom dal disco.

• caricare la RAM2 dell'emulatore. Sarà chiesto di selezionare un file-eprom dal disco.

caricare la RAM2 dell'emulatore. Sarà chiesto di selezionare un file-eprom dal disco.

caricare la RAM1 e copiare il file caricato anche sulla RAM2. Sarà chiesto di selezionare un file-eprom dal disco.

salvare su disco il contenuto della RAM1.

salvare su disco il contenuto della RAM2.

Tabella delle eprom emulabili

Tabella delle eprom emulabili ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100 VERCELLI – 0161/271974 – www.alientech.to

Gestione powergate

ECM2001 contiene il software di gestione di POWERGATE dalla versione 3.0 in avanti. Si accede alla sezione dedicata a POWERGATE cliccando sulla relativa icona dalla home page di ECM2001, oppure dal menu FILE – GESTIONE POWERGATE oppure premendo CTRL + P.

sulla relativa icona dalla home page di ECM2001, oppure dal menu FILE – GESTIONE POWERGATE oppure
menu FILE – GESTIONE POWERGATE oppure premendo CTRL + P. ALIENTECH – Str. Torino, 93 –

Comunicazione

Permette di impostare e verificare lo stato del collegamento, visualizzando il numero di porta alla quale ci si collega e la velocità di trasmissione dei dati tra POWERGATE e il computer.

Questo pulsante serve per attivare la comunicazione, tramite il cavo USB, tra il personal computer

Questo pulsante serve per attivare la comunicazione, tramite il cavo USB, tra il personal computer e Powergate. A connessione avvenuta appariranno i dati relativi alla porta connessa e alla velocità di trasmissione dati.

Nel caso in cui POWERGATE venga collegato per la prima volta alla porta USB del computer, si attiva automaticamente l’unica opzione disponibile, cioè L’INIZIALIZZAZIONE, che permette l’invio del software relativo alla centralina da programmare.

del software relativo alla centralina da programmare. Durante la fase di inizializzazione, è necessario scegliere

Durante la fase di inizializzazione, è necessario scegliere la famiglia di centraline a cui sarà destinato, utilizzando il menù sopra riportato. Per ogni famiglia sarà necessario scegliere il relativo firmware, avendo l’accortezza di scegliere il più recente. Il nome del firmware è stato realizzato con la seguente logica:

Nome firmware: F002_110.FMW

F002

Firmware relativo alla famiglia 2

110

Versione del firmware. Più alto è il numero, più recente è la versione.

Versione

Nella sezione “VERSIONE” vengono visualizzati i dati contenuti in un POWERGATE precedentemente inizializzato.
Nella sezione “VERSIONE” vengono
visualizzati i dati contenuti in un
POWERGATE precedentemente
inizializzato.
Questa sezione, inoltre, consente di
eseguire l’aggiornamento firmware e la
selezione della lingua, tra quelle
disponibili, con la quale verranno
composti i messaggi visualizzati sul
display di POWERGATE.

L’aggiornamento del firmware è una procedura che servirà solo nel caso in cui si renda necessario sostituire il software di gestione di POWERGATE con una versione più recente. Per fare ciò bisognerà cliccare sul relativo bottone e scegliere da menù la nuova versione da installare.

La procedura è potenzialmente pericolosa e potrebbe bloccare POWERGATE, pertanto il nostro consiglio è di effettuare l’aggiornamento del firmware solo ed esclusivamente se necessario.

Programmazione

Dopo aver effettuato l’inizializzazione di POWERGATE, è necessario:

connettere POWERGATE al connettore OBD della vettura (nel caso in cui la famiglia preveda la lettura del file originale dalla centralina)

caricare il file originale in POWERGATE tramite la sezione “Programmazione” (nel caso cui non sia prevista la lettura del file originale)

Attraverso il pulsante “Ispezione” si controlla lo stato delle memorie contenute in POWERGATE.

Attraverso il pulsante “Ispezione” si controlla lo stato delle memorie contenute in POWERGATE.

Lettura POWERGATE >> PC

Dopo aver cliccato sul pulsante “Ispezione” vengono visualizzati i nomi dei file contenuti nella memoria

Dopo aver cliccato sul pulsante “Ispezione” vengono visualizzati i nomi dei file contenuti nella memoria di POWERGATE. Per leggere il contenuto di una memoria e salvarlo sul disco del computer, sarà sufficiente selezionare il file che si vuole copiare e cliccare sul pulsante “Lettura”. A operazione conclusa, apparirà una finestra che permette il salvataggio del file sul disco.

una finestra che permette il salvataggio del file sul disco. ALIENTECH – Str. Torino, 93 –

Scrittura PC >> POWERGATE

Questa sezione consente di selezionare un file, appartenente alla famiglia per cui è stato inizializzato POWERGATE affinché esso possa essere inserito nella memoria dello strumento.

Cliccare sul pulsante “Sfoglia” per ricercare il file sul disco del computer e quindi selezionarlo.

Cliccare sul check box relativo alla sezione di memoria che si vuole programmare con il file selezionato.

Scrivere una descrizione per il file programmato (massimo 16 caratteri) che sarà visualizzata sul display di POWERGATE.

Cliccare sul pulsante “Scrittura”.

di POWERGATE. • Cliccare sul pulsante “Scrittura”. Nel caso in cui POWERGATE venga inizializzato con una

Nel caso in cui POWERGATE venga inizializzato con una famiglia che non prevede la lettura del file originale direttamente dalla centralina, in questa sezione ci sarà anche la possibilità di caricare il file originale.

sarà anche la possibilità di caricare il file originale. Progresso comunicazioni Visualizza il progresso della

Progresso comunicazioni

Visualizza il progresso della comunicazione e dà la possibilità di interrompere la procedura attraverso il pulsante “Interrompere”.

della comunicazione e dà la possibilità di interrompere la procedura attraverso il pulsante “Interrompere”.

Cancellazione modificati POWERGATE

“Interrompere”. Cancellazione modificati POWERGATE Da questa sezione è possibile cancellare una delle tre aree

Da questa sezione è possibile cancellare una delle tre aree di memoria relative ai files modificati. E’ sufficiente selezionare l’area da cancellare e cliccare sul pulsante CANCELLA

Procedure

Di seguito è riportato la spiegazione passo a passo delle operazioni necessarie per effettuare l’inizializzazione e la programmazione di POWERGATE:

Inizializzazione

Eseguire ECM2001 e connettere POWERGATE tramite il cavo USB in dotazione con il pacchetto STARTER KIT.

Cliccare sull’icona “Powergate”, nella home page del programma, per entrare nell’area dedicata a questo strumento.

Cliccare sul pulsante “Collegamento”. Essendo POWERGATE vergine, inizia automaticamente la procedura di inizializzazione. Selezionare la famiglia di comunicazione alla quale appartiene la centralina, scegliere il firmware più recente e cliccare sul pulsante “Programmazione”.

Il nome del firmware è stato realizzato con la seguente logica:

Nome firmware: F002_110.FMW

F002

Firmware relativo alla famiglia 2

110

Versione del firmware. Più alto è il numero, più recente è la versione.

ATTENZIONE: LA PROCEDURA DI INIZIALIZZAZIONE E’ IRREVERSIBILE. DOPO AVER INIZIALIZZATO POWERGATE PER UNA DETERMINATA FAMIGLIA, L’APPARECCHIO SARA’ DEFINITIVAMENTE ASSOCIATO ALLA FAMIGLIA UTILIZZATA.

Lettura file originale

Terminata l’inizializzazione si può procedere alla lettura del file originale, collegando POWERGATE alla presa OBD della vettura. Seguire le istruzioni che appaiono sul display di POWERGATE e attendere (senza staccare il cavo OBD o spegnere il quadro) il termine della lettura.

A lettura completata, seguire le istruzioni sul display e, infine, scollegare POWERGATE.

Nel caso in cui la famiglia non preveda la lettura dell’originale dal connettore OBD, dopo l’inizializzazione, è necessario premere sul pulsante “Ispezione” al fine di attivare la casella relativa alla scrittura del file originale nella memoria di POWERGATE.

Salvataggio file originale su PC

Ricollegare POWERGATE al cavo USB, in modo da poter comunicare con il PC. Cliccare sull’icona “Powergate” nella home page del programma, per entrare nell’area dedicata

a questo strumento.

Cliccare nuovamente sul pulsante “Collegamento”. Cliccare sul pulsante “Ispezione” per visualizzare lo stato delle memorie di POWERGATE. Cliccare sul check box relativo al file originale e cliccare sul pulsante “Lettura” per iniziare il trasferimento del file originale da POWERGATE al personal computer.

Programmazione files modificati su POWERGATE

Dopo aver creato i files modificati (max 3) con il checksum corretto, si può procedere alla scrittura degli stessi su POWERGATE.

Cliccare sul pulsante “Sfoglia” per ricercare il file sul disco del computer e quindi selezionarlo.

Cliccare sul check box relativo alla sezione di memoria che si vuole programmare con il file selezionato.

Scrivere una descrizione per il file programmato (massimo 16 caratteri) che sarà visualizzata sul display di POWERGATE.

Cliccare sul pulsante “Scrittura”.

Non è necessario caricare tutti e tre i files modificati.

E’ possibile riprogrammare l’area relativa ai files modificati, semplicemente riscrivendo un altro file nella medesima posizione.

Soluzione dei problemi

Nel caso in cui si interrompesse la scrittura in modo errato:

Scollegamento presa OBD

Spegnimento quadro

POWERGATE provvederà in modo automatico, al primo collegamento a ripristinare il file originale in memoria.

Caricamento driver mappe

Innanzitutto vediamo di capire cosa sono e a cosa servono i driver.

I drivers sono delle estensioni software di ECM2001, le quali contengono tutte le informazioni

che il programma deve conoscere per effettuare la modifica della centralina in esame. In buona sostanza, gli indirizzi delle mappe, le loro dimensioni, le zone in cui effettuare i calcoli relativi al checksum e altre informazioni sono contenute nel driver; la ricerca di queste informazioni non è di competenza dell'utente di ECM2001, il quale deve semplicemente preoccuparsi di aumentare o diminuire i valori di iniezione, accensione, pressione turbo, limitatore di giri e quant'altro sia visualizzato da ECM2001. La mappa è quindi individuata dal driver e racchiusa in una tabella in funzione dei valori di regime e carico. L'incrocio delle indicazioni di carico e regime ci forniscono il dato che il microprocessore utilizza per effettuare i calcoli necessari al corretto funzionamento del motore. Quindi semplicemente conoscendo il regime e il carico del motore saremo in grado individuare il punto ESATTO in cui fare le modifiche del caso. Collegando l'emulatore, potremo vedere la traccia in tempo reale e modificare notando immediatamente l'effetto delle modifiche sul motore. Per talune centraline, insieme al driver, è fornito un file di partenza, denominato .MIX, all'interno del quale sono effettuate delle modifiche grazie alle quali si risolvono alcuni problemi di protezione. E' importante ricordare che i drivers sono a disposizione degli utenti sul nostro sito web e sono scaricabili senza limite di quantità, tramite la sottoscrizione di un abbonamento annuale. Quindi per caricare i driver si seleziona l'apposito comando oppure si preme il relativo bottone. Comparirà la seguente schermata, dove sarà sufficiente selezionare il driver desiderato e cliccare sul tasto OK.

selezionare il driver desiderato e cliccare sul tasto OK. Caricando il driver si istruisce il programma

Caricando il driver si istruisce il programma circa il funzionamento del file da modificare. La finestra del menu principale nella quale è riepilogato il driver caricato, avrà questo aspetto:

è riepilogato il driver caricato, avrà questo aspetto: e descrive la posizione ed il nome del

e descrive la posizione ed il nome del driver caricato, la sua descrizione e, molto importante, la famiglia di checksum necessaria, in questo caso la numero 9. ATTENZIONE, se non avete acquistato la famiglia di checksum che ECM2001 vi propone, rischiate di provocare seri danni alla centralina.

Caricamento eprom originale

Prima di iniziare a mappare è necessario caricare nella memoria di ECM2001 il file da mappare. Dobbiamo ricordare che per eprom originale non si intende necessariamente il file mai

modificato letto dalla centralina originale, ma bensì si intende un file (originale, modificato, mix

) che useremo come base di partenza per effettuare i nostri miglioramenti.

Per caricare il file in memoria è sufficiente selezionare il relativo comando nel menù file o cliccare sul relativo bottone. Comparirà la seguente schermata che ci permetterà di selezionare

e confermare il file desiderato.

perm etterà di selezionare e confermare il file desiderato. Caricamento eprom modificata ECM2001 funziona mantenendo in

Caricamento eprom modificata

ECM2001 funziona mantenendo in memoria il file originale ed una sua copia sulla quale effettuare le modifiche. In questo modo avremo sempre il file originale per poter fare confronti. Ma non solo, in questo modo è possibile caricare in un'area della memoria (quella che per definizione si chiama ORIGINALE) un file e caricarne un altro sull'altra area di memoria (per definizione MODIFICATO). In questo modo potremo anche confrontare, per esempio, due modificati diversi. Per caricare il file in memoria è sufficiente selezionare il relativo comando nel menù file o cliccare sul relativo bottone. Comparirà la seguente schermata che ci permetterà di selezionare e confermare il file desiderato.

permetterà di selezionare e co nfermare il file desiderato. ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100

Salvataggio eprom modificata

Dopo aver effettuato le modifiche del caso, dobbiamo salvare il file sul disco fisso del PC. Per salvare il file in memoria è sufficiente selezionare il relativo comando nel menù file o cliccare sul relativo bottone. Comparirà la seguente schermata che ci permetterà di selezionare la cartella nella quale salvare il file, nominarlo e scrivere una riga di commento.

salvare il file, nominarlo e scrivere una riga di commento. ALIENTECH – Str. Torino, 93 –

Caricamento memo

I file MEMO sono degli utili strumenti per chi vuole cimentarsi con la ricerca delle mappe. Permettono di memorizzare fino a 12 indirizzi hex con relativo commento. Naturalmente è possibile salvare il file memo relativo ad una centralina e poi caricarlo nel momento in cui è necessario ritoccare la mappa precedentemente eseguita. I file memo sono salvati con estensione .MEM

eseguita. I file memo sono salvati con estensione .MEM Salvataggio file memo I file MEMO sono

Salvataggio file memo

I file MEMO sono degli utili strumenti per chi vuole cimentarsi con la ricerca delle mappature. Permettono di memorizzare fino a 12 indirizzi hex con relativo commento. Naturalmente è possibile salvare il file memo relativo ad una centralina e poi caricarlo nel momento in cui è necessario ritoccare la mappa precedentemente eseguita. I file memo sono salvati con estensione .MEM

eseguita. I file memo sono salvati con estensione .MEM ALIENTECH – Str. Torino, 93 – 13100

Cancella memoria

Attraverso questo pulsante è possibile liberare la memoria del programma, consentendo così di ricominciare da zero nel caricamento di file originali e driver, senza la necessità di chiudere e riaprire il programma.

Altre finestre

Quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente, la pressione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre.

Menu Modifica

 

Icone di riferimento sulla toolbar

esadecimale
esadecimale

esadecimale

grafica

grafica

 
  Driver personalizzati

Driver personalizzati

Da questo menù è possibile entrare nella modalità esadecimale, grafica o di creazione dei driver.

Editor esadecimale (hex)

grafica o di creazione dei driver. Editor esadecimale (hex) ECM2001 è dotato di un editor esadecimale

ECM2001 è dotato di un editor esadecimale con traccia in tempo reale (se collegato all'emulatore Bit Power2). Dopo aver caricato una eprom, vediamo quali sono le funzioni dell'editor. Vediamo di capire quali sono le funzioni di questo editor. Naturalmente le migliori prestazioni di questo editor si ottengono collegando la centralina tramite l'emulatore Bit Power2.

Menu FILE

 

Carica blocco

Carica in memoria una mappa (dati oppure incrementi) precedentemente salvata

ALT+F1

Carica blocco Carica in memoria una mappa (dati oppure incrementi) precedentemente salvata ALT+F1

Salva blocco

Salva i dati della mappa attualmente visualizzata affinché essa possa essere in seguito utilizzata su un altro file. Questa funzione salva i dati della mappa

 
affinché essa possa essere in seguito utilizzata su un altro file. Questa funzione salva i dati

(dati)

ALT+F2

Salva blocco

Salva gli incrementi (variazioni tra originale e modificato) della mappa attualmente visualizzata affinché essi possano essere in seguito utilizzati su un altro file

 
della mappa attualmente visuali zzata affinché essi possano essere in seguito utilizzati su un altro file

(incrementi)

ALT+F3

Conferma

Conferma le modifiche effettuate

F3

Conferma Conferma le modifiche effettuate F3

Annulla

Annulla le modifiche effettuate

F4

Annulla Annulla le modifiche effettuate F4

Ripristina

Ripristina il file originale in tutte e due le aree di memoria

F5

Ripristina Ripristina il file originale in tutte e due le aree di memoria F5

originale

Uscita

Esce dalla funzione

ALT+F4

 

Menu

 

VISUALIZZA

Finestra

 

CTRL +

Finestra   CTRL +

principale

Riporta in primo piano la finestra principale di ECM2001

HOME

 

la pressione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre, quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente

CTRL +

tasto permette l'alternarsi delle finestre, quando sono aperte pi ù finestre di ECM2001 contemporaneamente CTRL +

Altre finestre

TAB

Scorrimento

La pressione di questo pulsante alterna la funzione di SCROLL del dump esadecimale alla funzione di modifica

 
La pressione di questo pulsan te alterna la funzione di SCROLL del dump esadecimale alla funzione

veloce

ALT+S

Valori in base

Converte i valori esadecimali contenuti nelle celle in valori

 
Valori in base Converte i valori esadecimali contenuti nelle celle in valori  

10

decimali

ALT+X

Caratteri

Attiva o disattiva la casella contenente la traduzione ASCII dei valori esadecimali, permettendo di guadagnare spazio sul monitor

 
la casella contenente la traduzione ASCII dei valori esadecimali, permettendo di guadagnare spazio sul monitor  

ASCII

ALT+H

Differenze

Questa voce di menu attiva una funzione che evidenzia le differenze tra il file caricato nella zona di memoria 1 e quelle caricate nella zona di memoria 2 (1 = originale 2 = modificato)

ALT+D

il file caricato nella zona di memoria 1 e quelle caricate nella zona di memoria 2

Incrementi

Differentemente dalla funzione vista in precedenza, questa voce di menu visualizza gli incrementi o i decrementi tra il file originale e quello modificato

ALT+I

precedenza, questa voce di menu visualizza gli incrementi o i decrementi tra il file originale e

Ricerca dati

Permette di ricercare all'interno del dump esadecimale una combinazione di valori

F7

Ricerca dati Permette di ricercare all'interno del dump esadecimale una combinazione di valori F7

Vai

Porta il cursore nella casellina dove scrivere un indirizzo hex al quale ci si vuole recare

CTRL +

 

all'indirizzo

I

Definizione

   
Definizione    

colori

Permette di modificare i colori di default.

ALT+ F12

Menu

 

VARIAZIONE

MANUALE

Aggiungi 1

Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

+

Aggiungi 1 Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate +

Sottrai 1

Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

-

Sottrai 1 Decrementa di un’unità il va lore contenuto nelle caselle selezionate -

Aggiungi 5

Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

Pag Up

Aggiungi 5 Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate Pag Up

Sottrai 5

Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

Pag Dw

Sottrai 5 Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate Pag Dw

Valore

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex massimo (FF)

 
Valore Porta tutte le caselle selezi onate al valore hex massimo (FF)  

massimo

END

Valore

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex più basso

HOME

Valore Porta tutte le caselle selezionate al valore hex più basso HOME

minimo

(00)

Valore

Aumenta o diminuisce le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale assoluta" a destra dello schermo

 
selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale assoluta" a destra dello schermo  

assoluto

V

Valore

Aumenta o diminuisce le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale percentuale" a destra dello schermo

 
selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale percentuale" a destra dello schermo  

percentuale

P

Variazione

Permette di digitare una modifica nella cella selezionata

ALT + E

Variazione Permette di digi tare una modifica nella cella selezionata ALT + E

Annulla

Ripristina i valori originali nelle caselle selezionate

U

Annulla Ripristina i valori originali nelle caselle selezionate U

Menu TRACCIA

   

Attiva

Dopo aver effettuato il collegamento con l'emulatore, l'esecuzione di questa funzione attiva la traccia in tempo reale a video

T

il collegamento con l'emulatore, l'esecuzione di questa funzione attiva la traccia in tempo reale a video

Bloccata

Alla pressione del tasto F8, ECM2001 blocca la traccia nel punto in cui si trova

F8

Bloccata Alla pressione del tasto F8, ECM2001 blocca la traccia nel punto in cui si trova

Segui

La cella di edit si posiziona sulla traccia, in questo modo è possibile mappare senza guardare lo schermo del PC

ALT + A

La cella di edit si posiziona sulla traccia, in questo modo è possibile mappare senza guardare

Registrazione

Effettua la registrazione dei movimenti della traccia all’interno delle mappe.

CTRL+ R

Riproduzione

Riproduce in un secondo momento, quel che si è registrato in precedenza.

CTRL + P

Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files caricati in memoria. La casella

Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files caricati in memoria. La casella con lo sfondo verde rappresenta il file attualmente visualizzato e i valori di checksum sono aggiornati ogni qualvolta si modifichi il file.

sono aggiornati ogni qualvolta si modifichi il file. Permette di attivare la tr accia, modificare il

Permette di attivare la traccia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione migliore della traccia in funzione del PC utilizzato

 
 

Inserire nelle relative caselline il valore con il quale si vuole effettuare la modifica attivare il pulsante relativo alla propria scelta, dopo di ché modificare l’area scelta con i pulsanti pag up o pag dw, premere U per annullare l'ultima modifica.

Le prime due caselle visualizzano gli indirizzi di inizio e fine di una selezione effettuata

Le prime due caselle visualizzano gli indirizzi di inizio e fine di una selezione effettuata con il mouse. Le ultime due caselle evidenziano gli indirizzi di una zona copiata negli appunti (selezione poi CTRL +C)

Copia negli appunti i valori contenuti in una selezione praticata con il mouse

Copia negli appunti i valori contenuti in una selezione praticata con il mouse

Copia negli appunti gli incrementi (cioè le differenze tra originale e modificato) di una selezione

Copia negli appunti gli incrementi (cioè le differenze tra originale e modificato) di una selezione praticata con il mouse

Incolla in una selezione praticata con il mouse i valori precedentemente copiati negli appunti

Incolla in una selezione praticata con il mouse i valori precedentemente copiati negli appunti

con il mouse i valori precedentemente copiati negli appunti La casellina permette di scrivere un indirizzo

La casellina permette di scrivere un indirizzo hex al quale ci si vuole recare. I primi due tasti fanno avanzare la visualizzazione alla prima variazione tra originale e modificato precedente o successiva alla posizione corrente. I pulsanti numerati da 1 a 12 sono le posizioni del file memo nel quale è possibile memorizzare indirizzi eventualmente trovati dall'utente. L'ultimo pulsante, permette di editare la tabella memo, aggiungendo una descrizione all'indirizzo memorizzato.

 

La casellina di testo indica se ci sono modifiche al file ancora da salvare.

• Il primo pulsante da sinistra verso destra consente la memorizzazione delle modifiche apportate al

Il primo pulsante da sinistra verso destra consente la memorizzazione delle modifiche apportate al file.

Il secondo pulsante cancella le ultime modifiche salvate ripristinando i dati precedenti ad esse.

 

Annulla tutte le modifiche effettuate e ricopia il file nella posizione ORI in MOD

Editor grafico 2D

ECM2001 è dotato di un editor grafico con traccia in tempo reale (se collegato all'emulatore Bit Power2). Dopo aver caricato una eprom, vediamo quali sono le funzioni dell'editor

una eprom, vediamo quali sono le funzioni dell'editor Vediamo di capire quali sono le funzioni di

Vediamo di capire quali sono le funzioni di questo editor. Naturalmente le migliori prestazioni di questo editor si ottengono collegando la centralina tramite l'emulatore Bit Power2.

Menu FILE

 

Carica blocco

Carica in memoria una mappa (dati oppure incrementi) precedentemente salvata

ALT + F1

Carica blocco Carica in memoria una mappa (dati oppure incrementi) precedentemente salvata ALT + F1

Salva blocco

Salva i dati della mappa attualmente visualizzata affinché essa possa essere in seguito utilizzata su un altro file. Questa funzione salva i dati della mappa

 
affinché essa possa essere in seguito utilizzata su un altro file. Questa funzione salva i dati

(dati)

ALT + F2

Salva blocco

Salva gli incrementi (variazioni tra originale e modificato) della mappa attualmente visualizzata affinché essi possano essere in seguito utilizzati su un altro file

 
della mappa attualmente visualizzata affinché essi possano essere in seguito utilizzati su un altro file  

(incrementi)

ALT + F3

Conferma

Conferma le modifiche effettuate

F3

Conferma Conferma le modifiche effettuate F3

Annulla

Annulla le modifiche effettuate

F4

Annulla Annulla le modifiche effettuate F4

Ripristina

Ripristina il file originale in tutte e due le aree di memoria

F5

Ripristina Ripristina il file originale in tutte e due le aree di memoria F5

originale

Uscita

Esce dalla funzione

ALT + F4

 

Menu

 

VISUALIZZA

Finestra

 

CTRL +

Finestra   CTRL +

principale

Riporta in primo piano la finestra principale di ECM2001

HOME

 

La pressione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre, quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente

CTRL +

tasto permette l'alternarsi delle finestre, quando sono aperte pi ù finestre di ECM2001 contemporaneamente CTRL +

Altre finestre

TAB

Vai all'indirizzo

Porta il cursore nella casellina dove scrivere un indirizzo hex al quale ci si vuole recare

CTRL +

 

I

 

Permette di bloccare il puntatore del mouse su un punto preciso del grafico e liberare il cursore del mouse per azionare altri comandi

CTRL

 

Blocca il cursore

+S

 

Posizionando il mouse su un punto del grafico, questo comando marca l’inizio di una selezione. Posizionando una seconda volta il mouse su un altro punto del grafico, questo comando marca la fine della selezione. Si ottiene lo stesso risultato cliccando con il tasto destro del mouse

CTRL +

 

Selezione

B

Definizione

 

ALT +

Definizione   ALT +

colori

Permette di modificare i colori di default

F12

Abilita selezione multipla

Permette di bloccare il puntatore del mouse su più punti precisi del grafico in contemporanea, mantenendo una dimensione costante.

CTRL +

 

M

Abilita ampiezza costante

Se disattivato, consente di selezionare più punti a distanze differenti.

 

CTRL +

 

K

Menu

 

VARIAZIONE

MANUALE

Aggiungi 1

Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

 

+

Aggiungi 1 Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate   +

Sottrai 1

Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

 

-

Sottrai 1 Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate   -

Aggiungi 5

Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

 

PagUp

Aggiungi 5 Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate   PagUp

Sottrai 5

Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

 

PagDw

Sottrai 5 Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate   PagDw

Valore massimo

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex massimo (FF)

 

END

Valore massimo Porta tutte le caselle se lezionate al valore hex massimo (FF)   END

Valore minimo

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex più basso (00)

 

HOME

Valore minimo Porta tutte le caselle sele zionate al valore hex più basso (00)   HOME

Valore assoluto

Aumenta o diminuisce le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale assoluta" a destra dello schermo

 

V

selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale assoluta" a destra dello schermo   V

Valore

Aumenta o diminuisce le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale percentuale" a destra dello schermo

 
selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale percentuale" a destra dello schermo  

percentuale

 

P

Annulla

Ripristina i valori originali nelle caselle selezionate

 

U

Annulla Ripristina i valori originali nelle caselle selezionate   U

Menu CALCOLO

     

ANTICIPO

Consente di scegliere il calcolo di conversione che la centralina esegue per visualizzare gli esatti gradi di anticipo. I gradi di anticipo saranno visualizzati in fondo alla finestra.

   

Menu TRACCIA

   

Attiva

Dopo aver effettuato il collegamento con l'emulatore, l'esecuzione di questa funzione attiva la traccia in tempo reale a video

T

il collegamento con l'emulatore, l'esecuzione di questa funzione attiva la traccia in tempo reale a video

Bloccata

Alla pressione del tasto F8, ECM2001 blocca la traccia nel punto in cui si trova

F8

Bloccata Alla pressione del tasto F8, ECM2001 blocca la traccia nel punto in cui si trova

Segui

La cella di edit si posiziona sulla traccia, in questo modo è possibile mappare senza guardare lo schermo del PC

ALT + A

La cella di edit si posiziona sulla traccia, in questo modo è possibile mappare senza guardare

Registrazione

Effettua la registrazione dei movimenti della traccia all’interno delle mappe.

CTRL+ R

 

Riproduzione

Riproduce in un secondo momento, quel che si è registrato in precedenza.

CTRL + P

 
Utility per la gestione dello zoom Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai
Utility per la gestione dello zoom Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai
Utility per la gestione dello zoom

Utility per la gestione dello zoom

Utility per la gestione dello zoom Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files
Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files caricati in memoria. I valori

Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files caricati in memoria. I valori di checksum sono aggiornati ogni qualvolta si modifichi il file. Inoltre è possibile vedere le differenze in valore assoluto e in percentuale tra il file originale ed il file modificato

e in percentuale tra il file originale ed il file modificato Permette di attivare la tr
Permette di attivare la tr accia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione

Permette di attivare la traccia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione migliore della traccia in funzione del PC utilizzato.

migliore della traccia in funzione del PC utilizzato. • Selezionando la casella "ORI >> MOD"
migliore della traccia in funzione del PC utilizzato. • Selezionando la casella "ORI >> MOD"
migliore della traccia in funzione del PC utilizzato. • Selezionando la casella "ORI >> MOD"

Selezionando la casella "ORI >> MOD" diciamo a ECM2001 di ripristinare i dati originali sul file modificato, nei punti in cui si passa con il mouse con il tasto destro mantenuto premuto. In pratica facciamo in modo che la linea rossa (MOD) si sovrapponga alla linea blu (ORI).

"Max var." significa che ECM2001 è obbligato a modificare, in + o in -, ad ogni passaggio del mouse con il limite di unità massimo impostato nella casella (15 in questo caso). Questa funzione serve per evitare danni derivanti da un errato uso del mouse.

Le casella "DEC" e "ESA" contengono il valore, decimale ed esadecimale, selezionato dal mouse

Questo gruppo di funzioni permettono ad ECM2001 di visualizzare un grafico chiaro e comprensibile per

Questo gruppo di funzioni permettono ad ECM2001 di visualizzare un grafico chiaro e comprensibile per tutti i tipi di files contenuti nelle eprom, siano essi a 8 bit a 16 bit, ecc.

 

La casella di testo indica se ci sono modifiche al file ancora da salvare.

• Il primo pulsante da sinistra verso destra consente la memorizzazione delle modifiche apportate al

Il primo pulsante da sinistra verso destra consente la memorizzazione delle modifiche apportate al file.

Il secondo pulsante cancella le ultime modifiche salvate ripristinando i dati precedenti ad esse.

 

Annulla tutte le modifiche effettuate e ricopia il file nella posizione ORI in MOD

effettuate e ricopia il file nella posizione ORI in MOD La casellina permette di scrivere un

La casellina permette di scrivere un indirizzo hex al quale ci si vuole recare. Il primo tasto ci riporta ad una selezione precedentemente effettuata. I secondi due tasti fanno avanzare la visualizzazione alla prima variazione tra originale e modificato precedente o successiva alla posizione corrente. I tasti numerati da 1 a 12 sono le posizioni del file memo nel quale è possibile memorizzare indirizzi eventualmente trovati dall'utente. L'ultimo pulsante, permette di editare la tabella memo, aggiungendo una descrizione all'indirizzo memorizzato.

Il pulsante "BLOCCA" permette di bloccare lo scorrimento del file ORI e lascia il file

Il pulsante "BLOCCA" permette di bloccare lo scorrimento del file ORI e lascia il file MOD libero di scorrere sullo schermo. Questa funzione serve quanto è necessario far scorrere due files al fine di ricopiare le mappe da un file all'altro. Il pulsante "ALLINEA" ripristina immediatamente la naturale sovrapposizione dei files.

Editor grafico 3D

ECM2001 è dotato di un editor grafico in 3 dimensioni con traccia in tempo reale (se collegato all'emulatore Bit Power2). Dopo aver caricato un driver ed il relativo file originale, scegliamo la mappa che desideriamo modificare e attiviamo la grafica 3D.

mappa che desideriamo modificare e attiviamo la grafica 3D. Menu   VISUALIZZA Finestra Riporta in primo

Menu

 

VISUALIZZA

Finestra

Riporta in primo piano la finestra principale di

CTRL –

Finestra Riporta in primo piano la finestra principale di CTRL –

Principale

ECM2001

HOME

Finestra

   
Finestra    

esadecimale

Apre in primo piano l'editor esadecimale di ECM2001

ALT + H

Finestra grafica

Apre in primo piano l'editor grafico 2D di ECM2001

ALT + G

Finestra grafica Apre in primo piano l'editor grafico 2D di ECM2001 ALT + G

Edit mappa

Riporta in primo piano la mappa attiva in visualizzazione tabellare

ALT + M

Edit mappa Riporta in primo piano la mappa attiva in visualizzazione tabellare ALT + M
 

quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente, la pressione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre

CTRL +

ù finestre di ECM2001 contemporaneamente, la pr essione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre CTRL

Altre finestre

TAB

Menu GRAFICO

 

Zoom

 

CTRL –

Zoom   CTRL –

(ingrandimento)

Ingrandisce il grafico nella relativa finestra

Pag Up

Zoom

 

CTRL –

Zoom   CTRL –

(riduzione)

Riduce il grafico nella relativa finestra

Pag Dw

Ruota verso

   
Ruota verso    

l'alto

Ruota il grafico verso l'alto

CTRL – Up

Ruota verso il basso

 

CTRL –

Ruota verso il basso   CTRL –

Ruota il grafico verso il basso

Down

Ruota verso

 

CTRL –

Ruota verso   CTRL –

sinistra

Ruota il grafico verso sinistra

Left

Ruota verso

Ruota il grafico verso destra

CTRL –

Ruota verso Ruota il grafico verso destra CTRL –

destra

Right

Menu

 

SELEZIONE

Sposta a destra

Sposta la selezione sul grafico verso destra

Right

Sposta a destra Sposta la selezione sul grafico verso destra Right

Sposta a sinistra

Sposta la selezione sul grafico verso sinistra

Left

Sposta a sinistra Sposta la selezione sul grafico verso sinistra Left

Sposta in alto

Sposta la selezione sul grafico verso l’alto

Up

Sposta in alto Sposta la selezione sul grafico verso l’alto Up

Sposta in basso

Sposta la selezione sul grafico verso il basso

Down

Sposta in basso Sposta la selezione sul grafico verso il basso Down
   

Shift +

    Shift +

Allarga

Aumenta la selezione secondo un asse

Right

   

Shift +

    Shift +

Restringi

Diminuisce la selezione secondo un asse

Left

Allunga

Aumenta la selezione secondo un asse

Shift + Up

A llunga Aumenta la selezione secondo un asse Shift + Up
   

Shift +

    Shift +

Accorcia

Diminuisce la selezione secondo un asse

Down

Menu MODIFICA

Aggiungi 1

Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

+

Aggiungi 1 Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate +

Sottrai 1

Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

-

Sottrai 1 Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate -

Aggiungi 5

Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

Pag Up

Aggiungi 5 Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate Pag Up

Sottrai 5

Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

Pag Dw

Sottrai 5 Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate Pag Dw

Assegna

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex massimo (FF)

END

Assegna Porta tutte le caselle se lezionate al valore hex massimo (FF) END

massimo

Assegna minimo

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex più basso (00)

HOME

A ssegna minimo Porta tutte le caselle sele zionate al valore hex più basso (00) HOME

Variazione

Effettua una variazione del valore impostato, nella zona selezionata

 
Variazione Effettua una variazione del valore impostato, nella zona selezionata  

assoluta

ALT + A

Variazione

Effettua una variazione percentuale, nella zona selezionata

 
Variazione Effettua una variazione percentuale, nella zona selezionata  

percentuale

ALT + P

Permette di attivare la tr accia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione

Permette di attivare la traccia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione migliore della traccia in funzione del PC utilizzato.

Casella riepilogativa del file visualizzato e relativo checksum

Casella riepilogativa del file visualizzato e relativo checksum

Casella riepilogativa contenente il nome del file modificato (se diverso dall’originale) ed il nome del

Casella riepilogativa contenente il nome del file modificato (se diverso dall’originale) ed il nome del driver utilizzato

Editor tabellare

Editor tabellare Il potente editor tabellare di ECM2001 consente di mappare con incredibile semplicità qualsiasi

Il potente editor tabellare di ECM2001 consente di mappare con incredibile semplicità qualsiasi centralina. Vediamo i comandi disponibili:

Menu FILE

 

Carica mappa

Carica in memoria una mappa (dati oppure incrementi) precedentemente salvata

ALT + F1

Carica mappa Carica in memoria una mappa (dati oppure incrementi) precedentemente salvata ALT + F1

Salva mappa

Salva i dati della mappa attualmente visualizzata affinché essa possa essere in seguito utilizzata su un altro file. Questa funzione salva i dati della mappa.

 
affinché essa possa essere in seguito utilizzata su un altro file. Questa funzione salva i dati

(dati)

ALT + F2

Salva mappa

Salva gli incrementi (variazioni tra originale e modificato) della mappa attualmente visualizzata affinché essi possano essere in seguito utilizzati su un altro file.

 
della mappa attualmente visualizzata affinché essi possano essere in seguito utilizzati su un altro file.  

(incrementi)

ALT + F3

Conferma

Conferma le modifiche effettuate

F3

Conferma Conferma le modifiche effettuate F3

Annulla

Annulla le modifiche effettuate

F4

Annulla Annulla le modifiche effettuate F4

Ripristina

Ripristina il file originale in tutte e due le aree di memoria

F5

Ripristina Ripristina il file originale in tutte e due le aree di memoria F5

originale

Menu VISUALIZZA

 

Finestra principale

Porta in primo piano il finestra iniziale di

CTRL +

Finestra principale Porta in primo piano il finestra iniziale di CTRL +

ECM2001

HOME

Finestra

Apre e porta in primo piano l'editor esadecimale (hex)

 
Finestra Apre e porta in primo piano l'editor esadecimale (hex)  

esadecimale

ALT + H

Finestra grafica 2D

Apre e porta in primo piano l'editor grafico 2D

ALT + G

Finestra grafica 2D Apre e porta in primo piano l'editor grafico 2D ALT + G

Finestra grafica 3D

Apre e porta in primo piano l'editor grafico 3D

ALT + S

Finestra grafica 3D Apre e porta in primo piano l'editor grafico 3D ALT + S
 

La pressione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre, quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente

CTRL +

tasto permette l'alternarsi delle finestre, quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente CTRL +

Altre finestre

TAB

Differenze

Questa voce di menu attiva una funzione che evidenzia le differenze tra il file caricato nella zona di memoria 1 e quelle caricate nella zona di memoria 2 (1 = originale 2 = modificato)

ALT + D

il file caricato nella zona di memoria 1 e quelle caricate nella zona di memoria 2

Incrementi

Differentemente dalla funzione vista in precedenza, questa voce di menu visualizza gli incrementi o i decrementi tra il file originale e quello modificato

ALT + I

precedenza, questa voce di menu visualizza gli incrementi o i decrementi tra il file originale e
   

ALT +

    ALT +

Definizione colori

Permette di modificare i colori di default.

F12

Grafici riga/colonna

Permette di visualizzare o no i grafici di carico e giri

ALT + R

Grafici riga/colonna Permette di visualizzare o no i grafici di carico e giri ALT + R

Menu VARIAZIONE MANUALE

 

Aggiungi 1

Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

+

Aggiungi 1 Incrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate +

Sottrai 1

Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

-

Sottrai 1 Decrementa di un’unità il valore contenuto nelle caselle selezionate -

Aggiungi 5

Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

Pag Up

Aggiungi 5 Incrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate Pag Up

Sottrai 5

Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate

Pag Dw

Sottrai 5 Decrementa di 5 unità il valore contenuto nelle caselle selezionate Pag Dw

Valore massimo

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex massimo (FF)

END

Valore massimo Porta tutte le caselle se lezionate al valore hex massimo (FF) END

Valore minimo

Porta tutte le caselle selezionate al valore hex più basso (00)

HOME

Valore minimo Porta tutte le caselle se lezionate al valore hex più basso (00) HOME

Valore assoluto

Aumenta o diminuisce le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale assoluta" a destra dello schermo

V

le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale assoluta" a destra dello schermo V

Valore percentuale

Aumenta o diminuisce le caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale percentuale" a destra dello schermo

P

caselle selezionate del valore inserito nella casella "variazione manuale percentuale" a destra dello schermo P

Singola cella

Permette di selezionare e modificare una singola cella

ALT + E

Singola cella Permette di selezion are e modificare una singola cella ALT + E

Annulla

Ripristina i valori originali nelle caselle selezionate

U

Annulla Ripristina i valori originali nelle caselle selezionate U

Menu CALCOLO

 

ANTICIPO

 

Permette di scegliere il tipo di centralina relativa al file caricato, affinché ECM2001 possa utilizzare il calcolo appropriato per visualizzare i gradi di anticipo reale

   

Menu TRACCIA

     

Attiva

Dopo aver effettuato il collegamento con l'emulatore, l'esecuzione di questa funzione attiva la traccia in tempo reale a video

T

il collegamento con l'emulatore, l'esecuzione di questa funzione attiva la traccia in tempo reale a video

Bloccata

Alla pressione del tasto F8, ECM2001 blocca la traccia nel punto in cui si trova

F8

Bloccata Alla pressione del tasto F8, ECM2001 blocca la traccia nel punto in cui si trova

Segui

La cella di edit si posiziona sulla traccia, in questo modo è possibile mappare senza guardare lo schermo del PC

ALT + A

cella di edit si posi ziona sulla traccia, in questo modo è possibile mappare senza guardare

Registrazione

Effettua la registrazione dei movimenti della traccia all’interno delle mappe.

CTRL+ R

 

Riproduzione

Riproduce in un secondo momento, quel che si è registrato in precedenza.

CTRL + P

 

Barra dei pulsanti

 
Porta in primo piano il finestra iniziale di

Porta in primo piano il finestra iniziale di

ECM2001

Quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente, la pressione di questo tasto permette l'alternarsi

Quando sono aperte più finestre di ECM2001 contemporaneamente, la pressione di questo tasto permette l'alternarsi delle finestre

Apre l'editor esadecimale esattamente all'indirizzo della mappa visualizzata

Apre l'editor esadecimale esattamente all'indirizzo della mappa visualizzata

Apre l'editor grafico esattamente all'indirizzo della mappa visualizzata

Apre l'editor grafico esattamente all'indirizzo della mappa visualizzata

Carica da disco da ti o incrementi precedentemente salvati

Carica da disco dati o incrementi precedentemente salvati

Salva su disco i dati contenuti nella mappa visualizzata

Salva su disco i dati contenuti nella mappa visualizzata

Salva su disco gli incrementi effettuati sulla mappa visualizzata

Salva su disco gli incrementi effettuati sulla mappa visualizzata

Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files caricati in memoria. I valori
Questa zona dello schermo riassume i dati relativi ai files caricati in memoria. I valori di
checksum sono aggiornati ogni qualvolta si modifichi il file. La casella con sfondo verde
contiene il nome del file attualmente visualizzato
Inserire nelle relative caselline il valore con il quale si vuole effettuare la modifica
attivare il pulsante relativo alla propria scelta, dopo di ché modificare l’area scelta con i
pulsanti pag up o pag dw, premere U per annullare l'ultima modifica.)
Permette di attivare la tr accia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione

Permette di attivare la traccia, modificare il tempo di scansione per avere una visualizzazione migliore della traccia in funzione del PC utilizzato.

La casellina di testo indica se ci sono modifiche al file ancora da salvare.

Il primo pulsante da sinistra verso destra consente la memorizzazione delle modifiche apportate al file.

Il secondo pulsante cancella le ultime modifiche salvate ripristinando i dati precedenti ad esse.

Il terzo annulla tutte le modifiche effettuate e ricopia il file nella posizione ORI in MOD

effettuate e ricopia il file nella posizione ORI in MOD ALIENTECH – Str. Torino, 93 –

Menu OPZIONI

Icone di riferimento sulla toolbar modifica percorsi salva percorsi
Icone di riferimento sulla toolbar