Sei sulla pagina 1di 44

TEBBRAIO 20I3 ANNO TUII

AERONAUTilCA
Anno di fonclazione 1956 Pubblicazione mensile eclita dall'Associazione Arma Aeronautica Dlrettore editoriale GIOVANNISCIANDM Direttore responsabile SILVANO BRONCHINI Direzione, Reclazione,Amministrazione O0192 - Roma, via Marcantonio Colonna, 23 Tel.O6/3215145- Tel.e FaxO6/3216882 C.F.80248150585 - Partita IVA n. 1O925O71OO2 e -mail : assoaerorivista@libero. it (per il periodico sociale) e -mail :assoaeroamministra@libero. it (per I' amministrazione) wwwassoaeronautica.it (per I'Associazione) www.cesmaweb.org (per il Centro Studi Militari Aeronautici) c/c.p. ASSOCIAZI ON E ARMA AERONAUTICA,3 1OOO 3 c/c. banc. n. OOOOOOI 36949 Banca Popolare di Novara - AS. 4 via Pompeo Magno, 25 - OO192 Roma IBAN: ITI 7D050340320400000013949 Realizzazione grafica e stampa Raiasrl - O0166 Roma, via G. B. Impallomeni, 66 Tel.06/6690252 - FaxO6/5571 229 - e-mail: info@raiaweb.it Registr. Tribunale di Roman. 5315 del 12.7.56 Iscrizione n.6972 al R.O.C. 'Aeronautica" fruiscecleicontributistatalidiretti di cui alla L.7lall99O, n.25O /fd\ . (M Associato all'Unione StampaPeriodica ltaliana Cli articoli rispecchianoesclusivamente Ie opinioni degli autori. ProprietIetteraria,artisticae scientificariservata. Per le riprgduzioni;anche se parziali,dei testi, fatto obbligo citare la fonte. I testi clellecollaborazioni- che si intendono comunque inviati a titolo cli liberait- anche se non pubblicati,non si restituiscono. Chiuso in redazione il l8 febbraio 2013. Numero di copiestampate nel meseprecedente: 31.430 ll periodico sat inviato in omaggio a "sostenitori" che versennno almeno una sommaannualed 21,00;l predettoinvio si riferisceal soloteftitorio nazionale. Perspedizioni all'estero si invitaa prendere contattcon I'amministruzione.
I S S N :0 3 9 1 - 7 6 3 0

In copertina Formazionedi F-86F al NellisAirshow2012. (fotoAldo Bidin0

In 4" di copertina Pattuglia acrobatica della PLAAF ( A e r o n a u t i c aM i l i t a r e c i n e s e ) s u ChengduJ-1OAY/SY. ffoto di DarioCocco)

MiG-29specialcolor dell'Aeronautica Militare polaccain atterraggio al RIAT2012. (Fotodi Piotr Trojan)

LAeronautica Militare
Revisione dello strumento militare aerospaziale Lesercitazione "Winter Hide" Nuovo Centro della NATO in Italia
I

Rinnovato il trattato per il RSSTA

I
: Storia aeronautica

l0
Lattivit dei SAS durante l'assedio di Gondar di Massimo Civoli

Scienza, spazio, tecnica e industria Constellation: nascita e declino del programma USA per la riconquista della Luna di Luca Rizzo

13

Sul filo dei ricordi

15
Desideriodi volare

Varie

18
Le due verit giudiziarie sul caso Ustica di VincenzoRuggeroManca Edward "Eddie" Vernon Rickenbacker di AlessandroRao Aerei famosi: il Macchi M.8 di GregoryAlegi Nuovo test atomico nordcoreano

Legislazione,

pensionistica

e trattamenti

economici

30

r"f-fi

LAssociazione Anna Aeronautica

@
Libri

33

43

Peraggiornare ilpersonale in congedo relative Militare, riteniamo sullepi importantiattivit all'Aeronautica portare opportuno lettori la notache,apparsa il 5 febbraio a conoscenza deinostri sul sitoufficiale dellaFor- peraltro - cheIariguarda. zaArmata, fa il punto sulprocesso nonancora concluso di trasformazione

Revisione militare dellostrumento aerospaziale


Militare negliultimi vent'anni ha persetAeronautica guitoun progetto di trasformazione, tuttora in corso, awiandoe realizzando un ampioprocesso di contrazionedella propriastrutturae dei mezzi per adattarsi progressivamente alle mutateesigenze e a un quadrodi riferimento in dinamica evoluzione che I'havistasemprepi impegnata in missioni internazionali in ambitoNATO,UE e ONU per la sicurezza Afghae la pace,dai Balcani all'lraq, nistan,Libanoe Libia. in pratica, Si trattato, di una consistente riduzione del numero degli aeroporti, dei velivolie del personale mirataal mantenimento delle capacit operativefondamentali, in funzione del livellodi ambizione del Paese.Una riduzione la recente sullaoualesi innestata crisieconomica che ha determinato un'ulteriore contrazione dellasoesaoubblica e ha richiesto un utilizzo ancorpi attento risordellelimitate se disoonibili. e la contrazione Questidue fattori,il processo di revisione economica, si sono unitie hannoprodotto un forteridimensionamento di tutto lo strumento aerospaziale, reso possibile dalla razionalizzazione dei orocessi e delle strutture ma soprattutto ordinative e organiche dallaprogressiva sostituzione di mezzi obsoleticon velivolitecnologicamente la qualit(e quindi l'efficienza avanzati che privilegiano e l'efficacia) sullaquantit. ll principio ispiratore della riforma stato quellodi dare priorit alle c.d. capacitoperativeirrinunciabili che sono: difesa ISTAR(lntelligence, aerea,ingaggio di precisione, Surveillance,TargetAcquisitionand Reconnaissance), Combat Support (trasporto tattico e strategico, rifornimento in volo, ricercae soccorsoe Combat Search and Rescue),difesa BMD (Ballistic-Missile Defense) e accessoallo spazio. gli interventi pi significativi In lineadi massima, hanno riguardato:

1. Infrastrutturelorganizzazione.
L'intervento di riordinoha riguardato il passaggio da una struttura territoriale ad una funzionale, ed alisostenendo mentandoparallelamente il processointerforze. Ulteriorirevisionihannopermesso le strutture di semplificare e snellire velodi comandoper razionalizzare, evitarele duplicazioni, i processiinternifavorendo,da un cizzare ed armonizzare lato, icoordinamentiorizzonlali i cole facilitando, dall'altro, - ma non solo - quellicon le in particolare legamenti esterni, struttureinterforze. Si poi proseguito con il ridurrela pianta organica accore la dislocazione di depositi e magazzini, pando e contraendoi sedimi,riducendoe razionalizzando i livellidelle scorte e velocizzando la movimentazione dei materialie dei ricambi.E stato poi accuratamente valutato un pi diffusoricorsoall'insourcing, al fine di massimizzare l'utilizzo interne dellerisorse attraverso la rioualificazione di personale per assicurare alla F.A.una maggiorautonomia, esigenzaparticolarmente sentitain caso di OperazioniFuo(OFCN).Prosegue ri dai ConfiniNazionali il processo di riduzionedel parco infrastrutturale, in lineacon la riduzione dei sedimie delle realtattuali.nonch la semplificazione della strutturadei servizidi supporlo,affinandoI'organizzazione e la distribuzione sul territorio dei servizidi Sanit, C o m m i s s a r i a te o Amministrazione D,e m a n i oe S u p p o r t i . Relativamente alla struttura organica, in definitiva, opportuno sottolineare che il processodi riorganizzazione awiato risultati in quana suo tempoha gi conseguito significativi to ispirato,come detto,a criteridi efficienza ed economicit (accorpamenti, soppressio ni, riorganizzazion i). Per quanto riguarda la struttura operativa, dal 1990ad oggi gli aeroporti armatisono passatida oltrea0 agli attuali19; gli Stormi proweda23 a 18; i Gruppidi Voloda 41 a 34. I principali la soppressione del 30' dimentiorganicihanno riguardato e del 53" Stormodi Cameri(NoStormodi Elmas(Cagliari) quadro" vara)e la collocazione in "posizione dell'8' e del 5' Stormodi Cervia(Rimini). Significativa anche la riduzione dei Gruppi Radar: le misureattuate,rese possibili anche

-T:T

rt riiER0liT,FilnT ilGI" U2ur

AERONAUTICA MILITARE

STOVL, ShortTakeOff and Landing). Relativamente ai quindi, pormezzi, farpremio la qualit rispetto ai numeri, In altreparole, tandoil focussulleconsistenze in front-line. ma tutti(o quasi) si preferito disporre di menovelivoli disponibili, concentrando I'attenzione manutentiva sull'attivit In tale otticasi operato, e logistica. spessoa frontedi possibile grossi misacrifici, al finedi mantenere, e quando gliorare, peculiari le capacit operative del potere aereoatla sostituzione traverso dei sistemi d'arma divenuti obsoleti.

i
grazie allarapidaevoluzione tecnologica che ha interessato il settore,hanno comportatola contrazioneda 14 a 3 del numero dei Gruppi Radar (di cui uno di previstachiusura nel 2014)con la contestuale remotizzazione dellefunzionie la chiusuradelledue Squadriglie Radardipendenti. Lo stesso approccio stato riservato al settoreMeteo,in cui iTeleposti (meteo e telecomunicazioni/meteo) sono passati da 65 a 45. E stata inoltredispostala chiusuradei Centri MeteorologiciRegionalidi Brindisie Praticadi Mare e la trasformazionedell'UfficioGenerale per la Meteorologia, confluitonell'Ufficio GeneraleSpazioAereo e Meteorologia. La contrazione dei Repartioperativiha determinato una conseguente razionalizzazione anche nei confronti degli Enti logistici: nel periodoin esame si rilevala soppressione di 40 Enti elariorganizzazione di ulteriori 37.

3. Personale.
ll personalemilitaresi ridottopassandodalle 79.095unit del 1990 alle 42.350 del2012 (-46%).In particolare, si osserva che il numero degli Ufficiali passatoda 8.275 a 5.866 (-24%),quello dei Sottufficiali da 38.042 a 28.893 (24/"), quellodel personaledi Leva/Truppa da 28.510 a 6.288 (- 76/") e quello degli Allievida 4,268 a 7ffi tez%). La riforma dello strumento militare prevede, a regime, 150.000unit che per l'Aeronautica significauna riduzione al di sotto delle 35.000 unit da conseguireentro il 2024, tl che comporterun gradualeadeguamentodelle dotazioni organiche (TOO - TabelleOrdinativeOrganiche)dei vari enti e repartidella F.A.; in attesa delle naturalifuoriuscite del personaleper limitid'et o altro,verrannoprogressivamente distintele posizioniorganicheche non saranno pi oggettodi ripianamento. Con riferimento ai limitifinanziari, in corso di definizioneda parte dello Stato Maggioredella Difesa, sono allo studio differentiipotesi di rimodulazione Marescialli, delle consistenzedi Ufficiali,Primi Marescialli, Sergenti,Volontariin Servizio Permanentee Volontariin per salva(VFP4e VFPI), indispensabile Ferma Prefissata guardarele esigenzefunzionalidelle Forze Armate nel ris p e t t o d i u n l i m i t e c o m p l e s s i v op r e f i s s a t o .I n f i n e ,p e r generaliper la rimanerein tema di futuro,le linee d'indirizzo definizione della oiantacaoacitivaal 2025 indicanouna ulil terioreserie di prowedimentiin itinereche consentiranno conseguimento degli obiettiviimpostidai dispostilegislativi del che interesseranno sia l'Areadi Verticecon l'attuazione progetto"Governance AM", sia l'Area Operativae Logistica con la soppressione di Entioperativi- si prevedeche ne saranno soppressi 4 (di cui 2 Stormi) e altrettanti(di cui 3 - mentredi impattocertamenStormi)sarannoriorganizzati dell'area te non minore sar la orevista razionalizzazione formazione(ComandoScuole)che si inseririn un ampio processodi accorpamento di funzioniomogeneenel settore della gestionedelle RisorseUmane e della componente t Territoriale.

2. Velivoli. Contestualmente sono stati awiati programmidi rinnovamentodelle lineedi volo che avrebbero terminatola propria vita operativanel periodo 1990 - 2025 (B-7O7, C-130H,G222, F-16, Atlantic,HH-3F,AMX, Tornado,AB-212, MB3394, Sistema Missilistico Spada),avendo ben chiaro che la sostituzione dei sistemi d'arma, per la loro complessit, richiede azioni anticipatedi almeno 10 anni.Ladotazione complessiva dei velivolisi quindi ridottada 925 a 593 complessivie da 671 a354 (-47"k)per quantoattieC36%) ne alla front-line(numerodi velivoliassegnatiai repartiefficienti e pronti allo svolgimentodelle attivit operative). Segnatamenteper la componenteda combattimento, dai 339 velivolipresentiin inventario agli inizidegli anni novanta, l'Aeronautica disporr di 96 Eurofighter, che a regime potrannoessere ridottia 72, e 75 Joint Strike Fighter(JSF) ( 6 0 C T O L . C o n v e n t i o n a lT a k e O f f a n d L a n d i n o . e 1 5

AERoNAitfillcA 2120l13

5r-

AERONAUTICA MILITARE

ll gen. Bernardis incontra

Delegazione del JAPCG allo AM il personale AM in Afghanistan StatoMaggiore


gen. dell'AM, ! 8 f e b b r a i o i,l c a p o d i S t a t oM a g g i o r e B e r n a r d i sc , h e t r a b r e v el a s c e r SA Giuseppe tale per incontraalto incarico, si recatoin Afghanistan re il personale d e l l aF o r z a A r m a t a or e s s o c h e , r i s c h i e r a tp il Regional CommandWest,fa partedell'Airbase Support Air Advisory Team(ASAAT) di Shinciand e del JointAir Tas k F o r c e( J A T F ) d i H e r a t .l l g e n . B e r n a r d i sr,i v o i g e n d o s i per primoal personale per che svolgeattivit di "advising" imilitari appartenenti alle diversearticolazioni dell'aeronaut i c aa f g h a n a sull'aeropord to i S h i n d a n df,u t u r op o l oa d d e s t r a t i v od i t u t t o i l p e r s o n a l ed i q u e l l a ' i o r z aa r m a l a ,h a per I'ecceilente espressoil suo vivo apprezzamento lavoro svoltoa favoredel Paeseasiatico. Successivamente, sulla base di Herat,il capo di S.M. dell'AM- rivoltoal oersonale della JATF - ha detto di aver voluto "lerminarequi, il mio mandato dal punto di vista "operativo",perch questa una delle punte che meglio esprimono il cambiamento delpoi che "voi siete I'AM di questi ultimi annl,, sottolineando i terminali di un'azione corale che l'AM oggi in grado di esprimere al meglio". d e l J o i n tA i r P o w e r | | 2 8 g e n n a i o ,u n a d e l e g a z i o n e e e n t e r( J A P C C ) d e l l a N A T Os i e r e c a I CompetencC I ta in visitaallo StatoMaggiore dell'AMallo scopodi raccogliereinformazioni e pioposte su come migliorare i rapporti e la collaborazione con le nazionipartecip a n t ia l C e n t r o .N e l l ' o c c a s i o n e i ,r a p p r e s e n i a n t di e l J A P C C ,g u i d a t id a l l ' A s s i s t a nD t i r e c t o rC a p a b i l i t i e s , gen. BAAlessioCecchetti, gli studi hannopresentato e i lavori che sono stati recentementeeffettuatidal Centroe, tra gli argomentitrattati,vi e stato, in particolare,quellorelativo futureiniziative alle possibili di collaborazione t r a i P a e s id e l l ' A l l e a n z A nel a tlantica settoredella difesa missilistica. I rappresentanti dello Stato MaggioreAM, a loro volta, hannopresentato aicuneproposteintesea migliorare la coilaborazione con il Centrostessoe alcune iniziative che laForzaArmata sta portandoavantinell'ambito dell'Air Power Competencee che il JAPCC potrebbe supportarecon la propriaesperienza.

Al 4' StormoI'esercitazione "WinterHide"


sullabase aereadi Grosseto, termina!8 febbraio, "WinterHlde",che ha visto I'Aerota l'esercitazione nautica d a n e s ep r o s e g u i r e u n c i c i oa d d e s t r a t i v o congiunto assieme ai pilotidei nostriF-2000Eurofighter. ll distaccamento d a n e s e ,r i s c h i e r a t o a G r o s s e i oo a l 1 4 g e n n a i o2 0 1 3 ,e r af o r m a t od a d i e c ic a c c i aF 1 6 e d a c i r c a 1 2 0 u o m i n id e l 7 3 0 t hF i g h t e r S q u a d r o nr ,e p a r i o operativo W i n g d e l l aR o y a lD a n i s h del Fighter A i r F o r c ed i s i a n z aa Skrydstrup. - che stataorganizzala Nel corsodell'esercitazione nell'ambito di un accordobilaterale tra idue Paesiallo scopo di ottimizzare I'addestramento avanzato al combattimento aereotra i pilotidella RoyalDanish Air Forceed i colleg h i i t a l i a nei v e r s e i s o n os t a t ep r o g r a m m a td tipologie di operazioni, n c l u sv i o l i d i u r n ie n o t t u r n i",C l o s e AirSupport",rifornimenti in volo, attaccoal suolo e combattimento manovrato. (Testo e foto di Luigi Sani)

il primocorsoper "Specialisti Concluso F-35 JSF"


sull'aeroporto di Cameri,sono staticonsegnati ai primisottufficiali dell'AMgli attestati reladi qualifica | | 1 febbraio, per poteroperarequalispecialisti sul velivoloF-35JSF (JointStrike Fighter). Al I tivi al corso di cambiospecialit I terminedell'iteraddestrativo, iniziatoil 14 gennaioe svoltosipressola Direzione Addestramento del 1" Reparto Manutenzione Velivoli(RMV),il col. GArn FlavioGuercio,direttoredel RMV stesso,ha consegnato al personale, proveniente gli attestati dal 32' Stormodi Amendola, di fine corso relativamente alle specialit di "Meccanico JSF" che, unitamente a quelledi "Avionico gli specialisti JSF" e "ArmiereJSF",caratterizzera incaricati di operaresulla nuovamacchlna. Specialisti pressola base che, in un prossimo futuro,frequenteranno anchei corsitecnicispecifici per conseguire aereaUSAFdi Eglin(Florida) la pienacapacit manutentiva dell'F-35. Addestramento del 1' RMV - si legge in una nota diramatain propositodall'AM - gi deputataalla for"La Direzione mazione di tufto il persanale tecnico, ufficiali e sottufficiali,destinato ad operare sui sistemi d'arma Tornadoed Eurofighter, entra ora in una nuova fase, iniziando a confrontarsi con le esigenze didattiche legate alla prevista entrata in Iinea del nuovo sistema d'arma di quinta generazione, dalle caratteristicheprogettuali, costruttive e operative sicuramente innovative. Taleattivit rientra tra i compiti del Centro Polifunzionale VelivoliAerotattici (Ce.Po.V.A.)di Cameri, da cui il 1' R.M.V.dipende, relativi all'implementazionedei fattori logistici e di sviluppo del programma F-35 JSF".

:-.. AfRONAUTICA MILITARE

Stormo turrite"al 61o "Aquile


sede del 61' Stormo,cinqueallieviufa Galatina, t8 febbraio, delleForzeaeree ficialioilotidel corso"GrifoV" e due ufficiali turrita, hannoricevutol'aquila di Singapore della iepubblica verrannoora I nuovipilotimilitariitaliani simbolodel pilotamilitare. per essereimpiegati sui velivoli ai Reparti di destinazione assegnati e ,i c e r c a , u p p o r t or i e l l el i n e ed i t r a s p o r t os c o n v e n z i o n au l it i l i z z a tn per altri invece,proseguiranno aereo.I pilotisingaporiani, soccorso pressoil 61'Stormo, frequentansei mesi il proprioaddestramento per la sucpropedeutico Training) do il corso LIFT (LeadIn Fighter del Paesedi origine. alle lineeaerotattiche cessivaassegnazione i o l t r ea i f a m i l i a rd i ei piloti L a c e r i m o n i aa , l l aq u a l ee r a n op r e s e n tAeRegione Militare-3" delle Scuoledell'Aeronautica Comandante statapresieduta varie autoritcivilie militari, pripetto dell'allievo sul l'ambito distintivo ha appuntato lradizione, che, come da rea, gen. SA MarioRenzoOttone, mo classificato.

NuovoCentrodella NATOin ltalia


ove ha sede il CoMilitare di PoggioRenatico suillabasedell'Aeronautica I | 1oqennaio, Air Com(COA), statoattivatoil DACCC(Deployable I manlo delleOperazioniAeree dellaNATO,prima e controllo) di comando Centre- Centrorischierabile I mande Control di comandoe conper assicurare alla struttura flessibilit unitdel suo genere,concepita trolloaereodellaNATOstessa. proposito una nota dell'AM - si integra direttamente "La missione del DACCC reca in nel nuovo concetto di struttura di Comando e Controllo NATO ed ottimizza la capacit di dispiegamentodette relative forze in aree d'interesse,grazie anche all'unit radar rischierabile, interna allo stesso DACCC". di questo nuovo Ente - viene spiegatonella nota citata - nasce dalla consi"La necessit con !'accresciuta esigenza di poter controllare operazioni aeinternazionali ne scenari uzio degli ne dell'evol derazio ree anche ben al di l del territorio dei Paesidett'Alteanza.Da qui il bisogno di dotarsi delle capacit di Comando e Controlto tipiche di un CAOC (CombinedAir Operations Centre - Centro per Ie operazioni aeree combinate), attraverso strutture mobiti e proiettabili, cosi come sono ormai da tempo mobili e proiettabilile forze operative"'

nell'AM d'incarico Cambidi comandoe assunzioni


del 6' Reparto ll 24 gennaio,sullabase aereadi Praticadi Mare, il col. GArn Maurizio Nastasi ha assuntola direzione al pari grado Maurizio Pennarola. Elicotterisubentrando Manutenzione

A RE I CA IIIILIT AUT AERON

per il RSSTA italo-tedesco I'accordo Rinnovato


al e di standardizzazione I | 5 febbraio,presso il RepartoSperimentale delI T i r oA e r e o i n s S f n t d i t j e c i m o m a n n ui, c a p i d i S t a t oM a g g i o r e e Bernardis gen. SA Giuseppe Vltitare dellaLuftwaffe, I l,Aeronautic che internazionale trattato il nuovo firmato hanno Mullner, gen. Karl ten. regoiaper i prossimisei anni l'ulilizzodelle strutturedella base aerea contraenti. da partedellenazioni - si legge in una nota dell'AM - viene ulterior*Cbn ta firma dett'accordo collaborazionecon il "coutente"tedesco, la di il legame mente rafforzato una realt risale ormai al 1959,rappresentando cui presenza sutl'isdta ' Sardegna" della sociale tessuto nel ben integrata che il RSSTAassicurail supportologisticoin proposito E da ricrdare eu l c o m p o n e n ta i e r e ed i v o l t ai n v o l t a r i s c h i e r a t s a l l ev a i i e operativo inoltrea favoredellacollettivit operando ieroportodi Decimomannu, e il controllo il serviziometeorologico con aitiuitdi ricercae soccorso, di awicinamentodel trafficoaereo civilee militare.

Visitestranierea enti e repartidell'AM


ll Royal Jordanian Geographic Center al CIGA guidatadal di Giordania, center del RegnoHascemita Geographic una oetefiai'noet noyar Jordanian | | 5 dicembre, AeGeotopografiche Informazioni entro visita al una ha compiuto B. Gen.wni Moh,dsalh Kasawneh, I suo direttore, all'implementazioproseguite.le discussionifinalizzate sono del'evento Netcorso Mare. di rratica I i.l,",ii irenjot , onostate e , i n p a r t i c o l a r es i eografiche t e c n i c au i g n t et r a i d u e p a e s i n e l s e t t o r ed e l l e i n i o r m a 2 i o ng ne dell,intesa aeronautico. in campo possibili collaborazione di forme le esaminate Delegazioneslovena al 72' Stormo della dei compitiistituzionali all'illustrazione il 72" stormo assistendo stovenaha visitaro una delegazione I r zs"gennaio, pilotisoffermandosi.prima allievi degli addestrativo poi tefasi*ll'iter approfondeoo iicotreried Basico I siudra diVoio INSIAUdel citatoGruppolstruzioprofessidale e poi presoil 208' GruppoVoloe nell'Aula ir cruppo lstruzione | r;; lezioniin possibilit di seguire.le la gli hanno allievi informatico, professionate, particolre .ist"ra graiie un o oove, ne stato dove ,,e-learning,,. Aeromobili, Efficienza il Gruppo anche visitato ha successivamente La delegazione modalit basicoin dotazioneal Reparto' presentatol'elicotteio TH-500Bda addestramento

Gli "spadini"al PegasoV


V", dell "Pegaso agli allievi degll"spadini" per la consegna ha avutoluogola cerimonia Aeronautica, pressol,Accademia I I 21 dicembre, appartedi simbolo "spadino", lo tradizione, da come dell'AM. diTormazione lstituto primaclassedei corsiregolari del massimo I attuale il pasdelaterzaclassea simboleggiare agtiailievidel prmoanno dai frequentatori iit"r", sratoconsegnaro I ili]Jfi;;.*ni Aeronautica' dell'Accademia tra i frequentatori generazione, in generazrone di iramandano, s valori che tradizioni'e consegne, di saggo dellescuoleA M-3" gen. BA umbertoBaldi- il comandante dell'lstituto presentialla cerimonia, tra gli altri- tuttaccoltidal comanda-nte gen' Aeronautico, Genio de Corpo del il capo Magrassi, gen. SA Crlo padrno del Corso, il Aerea,gen.SA Maio RenzoOttone, Regione gen AAdiv l Tortora, Raffaele CCrn gen. capo isp. Aeronautico, il capodel Corpodi Commissaiiato Esposito, isp.capoGArn Domenico del capo in rappresentanza Losito, gen. csrn Michele l brig. Armi, e delle Ruolo generale del del in rappresentanza Li causi ra Giuseppe Aeronautico. del CorpoSanitario

del "LYra35" ll 21oanniversario


ha avutoluogola commemorazione a Montemurlo. I | 13 oennaio, dellacaduta,awenuta l'8 gennaio1992sul I OetZi o anniversario in una missione I m o n t el a v e l l o ,d e lG . 2 2 2" L y r a3 5 " i m p e g n a t o dal magg' oo m p o s t o a d d e s t r a t i v ac,o n l a m o r t ed e l l ' e q u i p a g g ic ten. PaoloDuttoe m.lloCesareNieri' CarloStoppani, - c h e h a v i s t ol a c e l e b r a z i o n e d i u n r i t or e l i g i o s o Allacerimbnia di una coronaal monue la deposizione nellachiesadi Fornacelle mentoerettonei giardinidellastessalocalita ricordodei tre ca, nafolta c i v i l ie m i l i t a r i u autorit i umerose d u t i - e r a n op r e s n t n dellaScuolaMiAereae di allievi della46" Brigata rappresentanza e molterappresendi Montemurlo il gonfalone litieAM "Dohuet", i ' A r m al o c a l ic o n i n t e s t a t a n z e c o n l a b a r id e l i eA s s o c i a z i o nd di Prato. ouelladell'AAA

AERONAUTICA MILITARE

la "Legionof Merit"degliUSA Al col. Piccolomini


Aereadi Bari,il col. USAFChristopher D. Cook,addettoaeronaual ComandoScuoledell'AM-3'Regione | | 29 gennaio, "Legion Piccolomini la decorazione of in Roma,ha consegnato al col. pil.Gianluca statunitense I tico pressoI'ambasciata I Merit"conferitagli dal presidente degliStatiUnitid'America. quale ltalianSenior NationalRepresentative Nella lunga motivazione viene esaltatal'operasvoltadal col. Piccolomini (SNR),tra il 2008 e il 2013, nell'ambito Euro-NATO con del programma multinazionale JointJet PilotTraining(ENJJPT), sede pressol'80" FlyingTrainingWing nella SheppardAFB, Texas,evidenziando, in particolare, che l'ufficialeitaliano volti alla ristato ideatoredi numerosied innovativiprogetti, cerca di ollimizzazione tra"budgeting and quality of trainin$', quale "Spokesman" del gruppodegli oltre ad aver promosso, di estremaefficienza e capacit del conSNRs,un'immagine sesso ENJJPT. in propositoche la consegnadella "Legion da soitolineare rilevanza,in quandi particolare of Merit" stata un'occasione Representative stato to mai, nel passato, un SeniorNational insignito onorificenza. di questasignificativa La "Legionof Merit" una decorazionemilitaredegli Stati Uninel istituita FranklinD. Roosevelt ti d'America, dal presidente 1942,ed l'unicadecorazione americana suddivisain gradi, sestanell'ordine dellepi alte decorazioni di quel paese,dopo la Medaglia al Servizio Superiore di Difesae primadellaCroce al ValoreAeronautico.

Gli "Annual Awards" all'ENJJPTdi Sheppard


perla consegna l wards" n e lT e x a s , s i s v o l t al a c e r i m o n i a d e g l i" A n n u a A , u l l ab a s e U S A Fd i S h e p p a r d | | 2 f e b b r a i os per categorie, I riconoscimenti, sono ENJJPT(EuroNATOJointJet PilotTraining). suddivisi del programma I nell'ambito per impegno, in basead competenza e professionalit I staticonsegnati al personale che nel corsodell'anno si distinto Training Wing che ospitail programma ENJJPT. stilata da una commissione dell'80'Flight una classifica prquali"Flight italiani Commander of the Year", anchedue ufficiali Nell'ambito dei vari riconoscimenti,.sono statipremiati, istituzione che ha il compitodi monitorizzare loti istruttori dell'AM(RAMI)di Sheppard, appartenenti alla Rappresenlanza pilotidellenazioni ENJJPTe JSUPT(JointSpeciahistruzionale aderentiai programmi lo svolgimento dell'iter degliallievi zed Undergraduate PilotTraining). pilotimilitariitalianihannoottenutoil brevettodi volo E da sottolineare in proposito che, fino ad oggi, oltrecinquecento nellabasedi Sheppard.

giurato i marescialli Hanno del corso"Phoenix"


M l le i l 1 3 ' c o r s o" P h o e n i x " , , l l aS c u o l a M a r e s c i a ld l ie l l ' A e r o n a u t i c ai l i t a r e d i V i t e r b oi, 6 7 n e o - m a r e s c i ad | | 2 1 n o v e m b r ea giuramento (v. anchepag.4 di Aeronautica n. 1012012), hannoprestato in forma indivrlo scorso6 settembre I promossi Roe e l l aS c u o l a c , o l . p i l .E u g e n i o I d u a l ed a v a n t a d'lstituto e d e lc o m a n d a n td e e i c o r s ie v i c ec o m a n d a n t d i l l aB a n d i e r a vazzant.

Raduninell'AM
89'CorsoAUPC
in del loro arruolamento del 40' anniversario I n occasione dell'89' CorsoallieviuffiI nU, it 29 gennaioi frequentatori presso "Polaris" I cialipilotidi complemento si sono ritrovati l'Accademia Aeronautica, lstituto che per primoli accolse. - oltread aver ricordato Nel corsodel radunoi partecipanti pressola Cappella il compagno di corso,ten. col. pil. Marco il 3 Betti,medaglia d'oroal VM, cadutocon il suo equipaggio 1 9 9 2 n e l c i e l o d i K o n j i c( B o s n i a- E r z e g o v i n a ) settembre - hannovisitatocon vinell'effettuazione di un volo umanitario l e a u l e ,g l i a l l o g g e va emozione i d a l t r il u o g h ic h e l i v i d e r o giovanied entusiasti allievipiloti.

(l

ffil

1941 Dal 10maggioal 30 novembre

I'assedio di Gondar L'attivit dei SASdurante


di MassimoCivoli delleforze G i d a l m e s e d i m a g g i ol o S t a t o sione prevedele tratteGuidoniaotto la pressione l (aeroporto di AzoAeronautica si Bengasi-Gondar dellaRegia il duca Maggiore \britanniche e abissine, per il (Somalia Francese lvlAmedeo di Savoia Aostaordi- rendecontodi doverfareil possibile zo)-Gibuti - Bengasi-Guidonia, in u n rifornimento) la e I ' i m p o s s i b i lp ee r m a n t e n e r e di proseguire na alleforzeitaliane km per54 ore,40 con Gondare tuttocirca10.000 ombelicale Alagi,del cordone lottanei ridottidell'Amba la citt di- dellequaliin volo.I capiequipaggio le condizioni: Che- alleviarne GallaSidamae dell'Amhara. in mez- di questivoli al limitedell'impossibiitaliana una isoletta ren cade il 27 marzo41 ed apre la ventata ancheuna splenIe si guadagnano britannico. stradaoer Asmarache cade il 1' zo a un oceano primaria d i d a M e d a g l i ad ' O r o a l V a l o r e rappresentata il 19 maggio la voltadel- L'esigenza aprile, q;u e s t is o n o i l s . t e n . e dai me- A e r o n a u t i c o da Gimmail 21 dai soldi(pergli acquisti) l'Amba Alagiseguita il il ten.MaxPeroli, pituttoquello Orlandini, che oppor- Emilio giugno. il caposaldo di Gon- dicinali, Resiste L u i gi i l t e n . ( i n f o r m a z i o n i , E g i d i o P e l l i z z a r i , c a p . f a r a r r i v a r e gen. t u n o Nasi aveva Guglielmo dar. ll L'ulBonzi. il cap. Leonardo ecc.).lm- Balletti, amministrative provveduto a fortificarela citt, nel questioni del 12 novembre sentano t i m a m i s s i o n e che i gondarini in prossimit perativo territorio dell'Amhara finiscetragiBertolini 1941 del ten. quattro Al Nucleo Comunical'ltalia vicina. capisaldi del lagoTana,con Gondei SAS, i Servizi camentein localitMagdala. Tucule zioniAla Littoria Blafir, esterni(Culquaber, pochigiorni dopo. prov- AereiSpeciali dellaR.A.,vieneordi- dar si arrende Uelag);alla difesadovevano le mie ricerche sonovenuto voli per Gondar Durante nazionali, 15 natodi organizzare vedere13 battaglioni del giornadi un articolo (ascari) e qualche squadro- con velivoliSM.75con una livrea in possesso coloniali "Le novembre vie del 30 la nale dell'aria" per indica che indigena circa moltoappariscente ne di cavalleria e pilota scrittodal giornalista del volo (ma questo 194'1 40.000uominiin totale.Le nostre tura umanitaria p i l o t ad e l secondo di Gondar non servira molto).Gli equipaggi M a n e rL u a l d i , forzeaereesull'aeroporto in uno dei voli per i rischidel s.ten.Orlandini d a d u e c a c c i a sonosu basevolontaria; eranocostituite la continuer dopola guerra aereototal- Gondar; CR,42e da un Ca.133multiruolo. volo,a parteunospazio e carriera di giornalista sono al- sua brillante che sa- mentein manoal nemico, dell'assedio In previsione propilota di un Chi meglio sportivo. s u l l a a s s i c u r a z i o n e presto il t i s s i m i C . o m e realt, una rebbe diventato pu rappresentare i penper tuttiun cospicuo tagonista gen.Nasiprocede allarequisizione vita previsto di una ai capi equipag- sieri,le pauree I'atmosfera di tuttoquelloche puo premioin danaro: e all'acquisto cosepici? daicontorni le ri- gio andranno50.000lire.La mis- missione utile,in particolare diventare che devonosoddisorsealimentari di una s f a r e a n c h el e e s i g e n z e grossacomunit cidi connazionali invili. Quandole forzebritanniche v e s t o n ol a c i t t ,u n o a l l a v o l t a i esterni cadonodopo strecapisaldi gli atti di eroismo nua resistenza, Paradigmatico sonoinnumerevoli. quello Maladel ten.pil. lldebrando ilquale, MOVMallamemoria, volta, con da una ricognizione al rientro l'ultimoCR.42rimastoe dopo un combattimento imparie vittorioso viene controla cacciaavversaria, da un terzocaccianemico attaccato prima e colpitoa morteriuscendo, nellasavana. ad atterrare di morire, un aereonemico ll giornoseguente il selasciacaderesull'aeroporto guentemessaggio: al "Un omaggio pilota del Fiat; stato un valorosoSouthAfricanAir Force,,.Era il 23 dell'A.O.I. il gen. Ascaro delle truppe regolari di colore con un SM.75 su un aeroporto ll 27 novembre novembre. per le sue caratteristiche e prestazioni, era l'aereo preferito per effetfSM.75, per trattaNasiinviaplenipotenziari tuare, nella versione Grande Autonomia (GA), voli a lunghissimo raggio come depongo- quelli di cui trattasi, il volo Roma-Tokio-Roma e I'attacco a Porto Sudan e re la resa.ll 30 novembre presidi. no le armigliultimi Asmara partendo da Rodi.

:l

AERONAUTICA STORIA
datta bellezza naturale,dalla vegetazione eccessivaes7lodente,d'un colore verde denso, violento,umi' do. Descriverela nostra commozione nel posare le ruote doPo tredici su questa ore di volo consecutive, eroiterra affidata all'ineguagliabile smo dei nostrsoldati lmpossibile' Molti ufficialisi erano adunativicino all'apparecchio.Un automezzosi era portato accantoalla macchina per riceverela posta e i medicinali. metri Pi lontano era Cinquecento un gruppo di soldati e sottufficiali. Osservavanoin silenzio lo scarico Ho consegnatoad dell'apparecchio. un ufficiale della Milizia un plico inviato dal Gen. Galbiati.ll plico con' teneva i nuovi gradi degli ufficiali promossi per merito di guerra' Ho al s, ten, pil. orlandini. lnteresanti le parlato con il Colonnellopilota Busoni.Mi ha, in PocheParole,confermato lo spirito formidabile dei ognuno. La navigazione Proble- gondarini. Del resto sufficiente matica. tnfatti, Per ragioni owie, guardarli negli occhi. "E per i uivenecessarioconservareun assoluto riZ". Uo chiesto. "ll pane di ceci absilenziocon la radio. Si sta in ascol- biamo scopertoche buonissimo!"' di Mi hannorisposto. Essisono riusciti to; e si confortatidall'assistenza nell'internodel territouna formidabilestazioneitalianadi' a convogliare stanteormai migliaiadichilometri' E rio da loro conservato alla Patria, ormai notte. Il desertoassume un motti capi di bestiame.Hanno quincolore violaceo.Le vaste dune per- di un certo quantitativo di carne. dono fisionomia:si uniscono tra di Tutti mi hanno Parlatocon commoloro in un colossaleconnubio' Da zione di un messaggioinviato, mi ore ormai voliamo.Qualche volta a pare. it giorno prima del nostro arribordo si colti da forme di fissazio' vo dal Duce. "ll Duce ci segue molne. Sembra imPossibileche quella to, ci molto vicino". Mi hanno elica non debba stancarsi.E si ini- detto. E di questo erano particolarzia cosi un segreto colloquioquasi mente felici. "Dite in ltalia che resiI nostri oc- steremo fino at limite delle forze!". amoroso,appassionato. chi sono in attivit tormentosa.Sia- Ero tanto commossoche non avevo mo al traverso di Kerna' Ora forza di profferir parola' Eran trapercorreremoun tratto del deserto scorsi20 minuti. Era necessarioriNubico,poi il Nilo riapparir.Il Nilo partiresubito. stata la nostramuta autenticasta- Motori in moto. Attardarsi avrebbe zione radio. lt punto fatto. Si inne- potuto significarel'offertaal nemico Salutiamo stano i gradi in bussola' Siamo del nostro apparecchio. ormai in regioneEl Butana.La meta con la mano. A bordo siamo tutti vicina. La nostra Posizione a ri- muti. Rottaper la Somaliafrancese. dosso (albeggia ormai) degli alti Si inizia Ia seconda parte della no' monti dell'Ahmara.Piove a diluvio: stra missione:il recupero dell'equF ai diluvi si alternano schiarite che paggio di Peroli. Sono le otto del sembrano facilmente raggiungibili. mattinodi mercoledi.Da 24 ore stain volo.Effettuiamo Sono dodici ore che voliamoconse' mo praticamente Si costringeI'apparec- una rotta un Po'tormentosa' Dobcutivamente. chio a raggiungere una quota biamoevitarele basi aeree nemiche una maggiore: sotto di noi celate dalle (Nota 2). Noi raPPresentiamo troviaCi allettante' ed faciie nubi si elevano cime di considere- preda 'mo a pochi chilometriin linea d'aria vole vigore. Attraverso un grande spiraglio scorgiamo,in lontananza' dalla principalebase aerea inglese prima itdelinearedei monti,poi il la- della Somaliabritannica:Zeila. Non discendea go Tana.L'apParecchio esistemodo di ricoverareI'aereo.ll spirale e viene anche egli ubriacato solleone batte implacabile' Pi di 50
segue +

Lucido della zona di Gondar consegnato annotazione su Alomat e Dessi.

,,... L nostra missionesi divideva in due parti: recareagli eroi di Gon' dar medicinalie tentare il salvataggio di Peroli e com7agni nella Somalia francese(l'9M.75 di Peroli era stato distruttoin una incursione nemica a Gibuti durante Ia Precedente missione, NdA).ll volo aveva caratteredi urgenza.Le notizie che provenivano da Gibuti non erano molto chiare.Si sapeva che il breve tratto di terra francese sottoposto quotidianamente al feroce controllo quindi,arri' ingtese.Era necessario, vare al pi presto. Prowediamo alla messa a punto dell'aereo.La macchina viene controllata in modo rigoroso. Sar certamentesottoposta Il nostro ad uno sforzo inverosimile. programmaPrevede infatti un volo pressoch continuato di circa 10.000km. Un martedi (nota 1) alle 8.10 del mattinoabbiamolasciato un aeroporto(notal) dell'ltaliae dopo cinque ore atterriamoin un cam(nota 1)' po dett'Africa settentrionale Molticompagnici attendono.ll rifor' nimento(parecchiemigliaiadi litridi benzina)implicapoche ore di sosta. ingle' ad un'incursione Assistiamo se, e alla reazione formidabile della nostra difesa contraerea. ll cielo saturo di suoni laceranti.Gli inglesi dileguano con rapidit impressio' nante, inseguitidalla nostra caccia. Si riparte. E pomeriggio inoltrato' Con un balzo solo di circa 3.000 km ci dobbiamoportare attraversotutto territorio nemico, fino a Gondar.A bordo ha inizio la silente attivit di

ll*ry

AERONAUTICA STORIA
grad di calore. Dopo pochi minuti vestito in cachi. E il figlio dall'atterraggio arrivano Perol| GaF di un combattente di loni e compagni.L'abbraccio lun- Gondarche ritorna a cago, quasi cinematograficoe la sa. L'ha portato fin qui commozione,questa volta per- Perolie ha seguitole sormessa. Tantoil sudore si confon- ti dell'equipaggio. Gli der eventualmente con le lacrime! chiedo:"Doveva il signoMa come proteggere ora l'apparec- re?". "A Salerno!"."Una chio! C' forse la speranza che gli parola!".Dico io. Miguaringlesi siano tanto distratti da non da, e sorride. Siamo in piana deser- nove a bordo.Dopo il descorgerlonell'immensa tica?Bisognatentaredi partireal pi collo non osiamo espripresto. Solo un miracolopu salvar- mere la felicit che ci. Con una pompa a mano pi di collettiva.Non si sa mai! per la sesettemila litri di benzina fanno in- ll sole tramonta gresso nei capaci serbatoi del no- conda volta. La luna non stro magnifico"Savoia".E i motori? nasce,le stelle brillano;il Un'occhiatae poi grande speranza nostro aereo riprende il nella prowidenza divina.Ad un cer- lungo cammino. Dopo to momentoecco l'allarme.Un rico- quattordici ore divolo abgnitore comparso.Ci ha visti? Non biamoatterratoal mattino ci ha visti? Awiser subito la cac- del giovedi in Africa setcia? Non si sa. Ci toglie dal dubbio tentrionale. Un riforniun francese.E se si facessein tem- mento rapidissimo e po a decollare prima?Forzaragazzi! abbiamopuntato la prua E con una lena formidabilel'aereo versol'ltalia. E permesso messo in condizioni di partire. Sar ora d'essere felici. Riancora fedele?Non sl sa. Ma ne- mandiamo di qualche Carta personale del s. ten. pil. Orlandini con la cessarioit tuftoper tufto. E il pome- ora. Non si sa mai. AIIe rotta per Gondar, Gibuti e Bengasi da lui stesso riggio del mercoledi.l'aereo, saturo quattro del pomeriggiodel disegnata (p.g.c. Franco Orlandini). di benzina , si accinge alla partenza giovedi, dopo altre sei ore che sar faticosa e drammatica. ll di volo atterriamo a Rocaldo terribile rende assai difficile i ma. I nervi si sono abbandonatiad no di Salerno.Mi dice "Grazie".Ma decollicon forte earico.Al momento una quiete inusitata,dolcissima. A piange. ll suo cuore rimasto a del decollo mi accorgo che c' un sera ho accompagnato alla stazione Gondarcol pap vestitoin cachi,anpasseggero in pi. E piccolo, bello e il piccologondariio. E salitosul tre- che lui, ma con il fucilevero".
Nofa l. L'assenzanel testo di riferimenti di date e di luoghi dovutaalla riservatezza connessaallo statodi belligeranza. Nota 2. ll Comandoaeroporlodi Azozoha fornitoal s.ten. Orlandiniun lucidoche riportal'areadi Gondare la pista ingrandita. Riporta anche la rotta inizialeper Gibuticon I'awiso di tenersia debitadistanzada Alornaie Dessi,sedi probabili di repartidella SouthAlrican Air Force.

ffi'r
.a-

?:
i..t:.;,:

Un SM.75 su un cmpo africano

".*12..-r*+f4!.qt4';;*8"-.!."tgqr+*iss-iarit:*6;r:i:#-::-=.:::;..<.t

SCIEI;IZA:' SPAEIO' TECIiU A E TND, C IISTRT A),

Constellation: nascita e declinodel programma per la riconquista statunitense dellaLuna


di LucaRizzo
a Constellation vide la | | programm n e i p r i m ia n n i2 0 0 0 ,s o t I suaorigine I t o l e s p i n t ed e l p r e s i d e n t e George W. Bush per il rilancio del volo spazial e u m a n o a l l ' i n d o m a nd i ell'incidente delio Space Shuttle Columbia. L'obiettivoultimoera Io sbarco di astron a u t i s u l P i a n e t aR o s s o , m e n t r e i l ritornoalla Luna era claconsiderarsi come un passo intermedionecessario sia per lo sviluppo tecnologico che per l'acquisizione di lulto il know how o p e r a t i v oL . e l i n e eg u i d a d i s v i l u p p o del programma subironodifferenti rev i s i o n in e l c o r s oc e g la i n n i ,m a l ' a m ministrazione Bush sembrava fermamente convintadell'importanza strategicadi una nuova conquistadella Luna.Furonoquindifinanziati i progetti per lo svilupposia delle capsule Orion che avrebberodovutotrasport a r e a s t r o n a u te i d equipaggiamento s u l l a L u n a ,s i a d e i s i s t e m id i i a n c i o dedicati(Ares led Ares lz).Tuttavia,a inizio2010,il neoeieito presidente deg l i U S A , B a r a c kO b a m a ,c a n c e l l g r a n p a r t e d e i f o n d i d e d i c a t ia l p r o gramma Constellation, ntenutoestremamentecostosoe caratterizzato da s c a r s ir i t o r n is i a d a u n p u n t od i v i s t a industriale che di sviluppo dellatecnoper il raggiungimento logianecessaria del vero obiettivo,la conquistadi Marte entro il 2030. Furonomantenute in vita solo le strutturededicatealla realizzazione della capsulaed all'ideazione deila nuova architetturadel sistema di lancio, r e s ao r m a io b b l i g a toria a causa del pensionamento degii Space Shuttle. Come accennato, il programmaConstellationprevedevain originelo svilupposia dei due nuovi lanciatori che dei veicoliper il ritornosulla superficie lunare:la capsula Orion per il trasporto degli astronauti,il moduloAltair per l o s b a r c os u l l a L u n a e u n s i s t e m ad i partenza d a l l ' o r b i tt a errestre denominato Earth Departure Sfage (EDS). P u r s i m i l ic o m e c o n c e t t ob a s e a l l e glorioseApollo adoperatenegli anni '60 e '70, le capsuleOnbn sarebbero stale un concentrato di nuova tecnol o g i a ,c h e a v r e b b ec o n s e n t i t o di imp i e g a r el a s e m p l i c i t dei sistemi spaziali basatisul concetto di capsula d a r i e n t r oi n t e g r a n d o l a eon sistemi elettronic i r u l t i m ag e n e r a z i o n e d c,o n p o t e n z ed i c a l c o l o a s s o l u t a m e n t e i n m m a g i n a b ia l il l ' e p o c a d e l l ap r i m a corsaaiia Luna. ll modulo Altair avrebbeportatoquattro astronauti sullasuperficie lunare,sfruttando il sistemabrillantemente adoper a t o d a i v e c c h i L u n a r M o d u l e :u n descentstage avrebbeconsentitoI'allunaggiosfruttandoquattromotori RL10 (versione modificata d i q u e i l ig r e s i s t e n t ie d i n u s o s u l l ' u p p e rs t a g e C e n t a u r ) ,m e n t r e u n a s c e n t s t a g e gli astronauti avrebberiportato a bordo dellacapsulaOrion,che sarebberimas t r ai n o r b i t al u n a r e s e n z ae q u i p a g g i o duraniele fasi di escursione lunare. A differenzadelle missioniApollo,il programma Constellation avevacome principale obiettivo l'allunaggio sulleregionipolari,ritenutedi interesse strateg i c o d a l l a N A S Ap e r l a c o s t r u z i o n e delie futurebase lunaria causa della disponibilitd i ghiaccio d ' a c q u ae d i areeperennemenie i n o m b r a ,n o n espostealla radiazione solare. L'Earth Departure Stage era stato c o n c e p i t oc o r n el a l o c o m o t i v a che avrebbeconsentitoal "treno lunare"di a b b a n d o n a r el a g r a v i t t e r r e s t r e .A d i f f e r e n z ad e l v e c c h i o p r o g r a r n m a Apolto,tutiavia, il treno lunare sarebbe stato assemblatoin orbita terrestre (Earth Orbit Rendez-vous).lnfatti, allo scopo di aumentarela massa utiie per il viaggioverso la Luna,eranoprevisti d u e l a n c id i f f e r e n t ig : l i a s t r o n a u ta i bordo della capsula Orion sarebbero decoliaticon il lanciatore Ares I /sistema bistadioformatoda un srngoloSolid Rocket Booster aerivato da quelli adoperatisuilo Space Shuttlee da un secondostadioJ-ZXa combustibile liq u i d o ,e v o l u z i o n e d e i l e g g e n d a rJ i -2 dei razziSaturno),mentrel'DS ecjil modulo Altair sarebbero stati lanciati con il potenteAres t/(propulsoda sei RS-68e da due booster ausiliari). prevedeva ll programma uno sviluppo graduaie,che avrebbepermessodapprima alla capsulaOriondi divenireil sostitutodello Space Shuttlenei voli di rifornimento e di trasporto equipaggio per la StazioneSpaziaieInternaz i o n a l e( l S S ) . I n s e g u t ol a n a v e t t a avrebberaggiunto la Luna e neglianni successivi, intornoal 2030, avrebbe portatoI'umanitalla conquistadel PianetaRosso.Tuttavia,le decisioni d e i l ap r e s i d e n z a O b a m a h a n n od r a sticamente ridimensionato le ambizioni del programma Constellation, aprendo di fatto la strada agli investimentiprivatiper lo sviluppo di sistemi p comrnercial ier il rfornimento della (lSS) Stzionespaiale internazionale (come la capsula Dragansviluppata dalla societ Space X), e lasciando alla NASA il solo compitodi sviluppare un potenterazzo per l'espiorazione i n t e r p l a n e t a r ie a di proseguire nella realizzazione delle capsule Orion che sarebberostate utilizzatesolo come per l'evacuaziornezzidi salvataggio n e d e l l al S S . L'idea d i r i c o n o u i s td ae l l al u n as e m bra sostanzialmente da abbandonata parte degli USA, ma altri attorisi stanp r e p a r a n d op e r r a g no lentamente giungereI'ambizioso obiettivo che nel lontano1969 consentagli Stati Uniti di vincerela "Corsaallo spazio".

TECNICA E NDASTRIA SCIENZA, SPAZIO,

per un ambiente spaz,iale abitativo La:NASA


ha resorecentemente notochedall'aprile del2012sta a NASA I - sullabasedi quanto per gicostruito ed impiegato sviluppando I (lSS) itatiainternazionale compresi imoduli L.la Stazione spaziale - un dimostrato: n. 312011) ni MPLM(v.anchepag.10 di Aeranautica p-er la realizzazione di un "DeepSpaceHabitaf'(DSH) re di fattibitit per unamissione abitativo voftoa realizzare un possibile ambiente profondo terMarte e, quindi, oltrel'orbita umana nello spazio o verso restre. la NASA, composto da un modulo dimenll DSH, ha preisato delle lSS,un modulo MPLM e un tunnel di raccorsionidel labotato:ro'della per te attivit e portellone do dotato,di' camera di compensazione extraveicolari. in fasedi montaggio, andranno in seguilo aggiunti A quanto sopra,,gi pren. 312012 una capsula e articoli Orion(v.pag.11 di Aeronautica (Multi-mission Exploin essarichiamati)e un MMSEV Space cedenti
in due su corpi celestia bassa gravit.ll DSH stato pr:ogettato rationVehicle), cio un roverper:bieviesplorazioni per una permanenza principali: di 500 giorni. versioni la primaper una permanenza di 60 giornie I'altra

lf cacciairanianoQaher313
per il 34" dellecelebrazioni trasmessa dallaTV di Statolo scorso2 febbraioin occasione el corsodi una cerimonia e il suo nuovocaccia"stealth" islamica, l'lranha presentato QaherF-313,progettato della Rivoluzione anniversario (lslamic delministero d e l l aD i f e s ae d e l l ' l R l A F I n d u s t r i eO s rganization u)n a d i v i s i o n e costruito d a l l ' A l O( A v i a t i o n Republic of lranAir Force). a b a s s aq u o t ae d s t a t oc o V a h i d ih a d i c h i a r a t o che il monoposto i n g r a d od i o p e r a r e ll ministro d e l l aD i f e s a A h m a d radarmoltobassa. una segnaiura avanzati" che contribuiscono a dare al velivolo struito con "materiali canarde, a quantodetto corto,ha una configurazione ll velivolo, che dovrebbeaverecapacitdi decoiloed atterraggio icatae prestazioni similia quelledell'F/A-18. iraniane, avereuna manutenzione semplif dalleautorit dovrebbe guidi "smart o un numero elevato ll Qaher("conquistatore" in iraniano) ha la possibilit di portare due bombeda 2.000libbre sei "air-to-air missiles" dellacategoriaPL-12. ded missiles" o almeno i p e c i a l i z z aitl i "e single a l c u n ig i o r n a ls e la configurazion engine" secondo e piccole dimension d ielvelivolo C o n s i d e r a t le J85, gi in possesso dell'lran, o dei pi nuovimotori velivolopotrebbe montareuna versione del motoreGeneralElectric russr o crnesr. alle 10febbraio il ministerd o e l l aD i f e s a i,n r i s p o s t a ll successivo perplessits o l l e v a t e e l a t i v a m e n ta el d a l l as t a m p ai n t e r n a z i o n a lre progetto, h a d e t t oc h e e r a n o i n f o n d a t e e c h e , m e n t r ei l m o t o r e stato provato,il velivolonon ha ancoravolatoanche se le provedi imminenti. r u l l a g g ie od i l p r i m o v o l os a r a n n o e ahmoud Ahmadinejad h a d e t t oc h e i l v e l i v o l o dimoll presidentM stra la volontdell'lrandi "conquistarevettescientifiche"e che l'aereo "porta un messaggio di pace, amicizia e fratellanza. ll nostro successo militare non costitusce una minaccia per nessuno. E solo di rilasciare dettagli Poichl'lran non ha l'abitudine un deterrente". c f e s i a b b i a n oi n f u t u r od e i t e c n i c id e l s u o a r s e n a l e improbabile furtivedel velivolo e, in generale, dati circala verifica dellecapacit dellesue potenzialit. G.C.N.

Ha volato il primo AW1 59 Wildcat


dell'elicottero compiutoil suo primovolo il prototipo a recentemente chiamatoFuture AgustaWestland AW159 Wildcat(precedentemente Lynxin quanto una versionemigliorata del WestlandSuper Lynx) e c h e n e l 2 0 1 5e n t e r n e l l el i n e ed i v o l o d e l l aR o y a lN a v y .N e l l ' o c c a s i o n (alle tipo dellaMarina britannica statoricordato che le 28 macchine di questo per l'Esercito) qualisi aggiungono impieverranno le 34 dellostessomodello gate per compitidi guerradi superficie, anti-pirateria e anti-som.

ricordo,inviatocitempofa da un socio,e che - per uno deglierroriche qualchevolil seguente Pubbtichiamo ad un altro testocon ilquale ...rimastoa riposo in quantofinitoallegato ta accadono era statodimenticato purtroppo, andata la luce. Nellavicenda, ha rivisto postaevasafinch,fortunatamente net fatdone detta dellegeneralitdell'autoreche,pertanto, perdutala letteradi trasmissione ditale articolocon l'indicazione note in seguitoqualoral'autore vengono ora omessema che saremoben lieti di renderedoverosamente per l'accad perdonandoci generosamente uto, vorrcontattarci. sfesso,

di volare Desiderio
motorista d e l 1 3 " S t o r m od i i o o a d r e ,m a r e s c i a l l o stanzaa LonatePozzolo,mi portavaquasi tutte le . a r l od e l s u q u e l c a m p od i a v i a z i o n e P domeniche quandoavevo'l0-12 anni. periodo1935-1937, e, Salivosu quasituttigli aereiche erano nell'aviorimessa di volarepassando sedutoal postodel pilota,immaginavo guardando la terrasottodi me. da una nuvolaall'altra, .l aein un incidente Mio padre,nel febbraio 938,decedeva all'lstituto reo e l'annodopo mia madredecisedi mandarmi per gli orfanidegliaviatori, l'ONFA, di Gorizia. immensamente d i n o n p o t e r p i u v e d e r ee Mi dispiaceva a costruitoccareun aereoe mi sfogavocon un temperino di aviain scalada riviste ricavandoli re modellini di velivoli e r a s c o p p i a t al a s e c o n d ag u e r r a z i o n e .N e l f r a t t e m p o mondiale. dell'lstitutc ou i 1941 U n g i o r n od e l l ' e s t a t e , l a 2 uS q u a d r a dell'Adriatico and in visitaai CantieriRiuniti appartenevo, ' e r au n a n e l l ' i d r o s c a lc o ( C R D A )a M o n f a l c o n e A .ll'ncora l prototipo delquadrimotore meraviglia d i i d r o v o l a n t ei : che era allorain fase di collaudo. Canl.Z.511 ,l ll pilotacollaudatorei g r a n d eM a r i oS t o p p a n ic ,i i n v i t a s a l i r ea b o r d op e r llCant.Z.5ll f a r e u n v o l o s u l G o l f od i T r i e s t e .P e r m e e r a i l b a t e, quindi, t e s i m od e l l ' a r i a euforia a non finire! non c'eranooolAll'interno di trone,ma solo sacchetti l'esabbiaoer stabilizzare quilibrio e, m a n dell'aereo c a v a n od e l v e t r o a n c h e a l c u n io b l ,c o s c h e l ' a r i a nele n t r a v al i b e r a m e n t e un partimi meravigli l'aereo.ll volo fu interessantissimo; nonsi riusciva a c o l a r e :d a q u e g l io b l s e n z ap r o t e z i o n e sporgerele punte delle dita perchil vento a 300 km/h rischiava di f ratturarle. tramitel'insi potevascendere, era immenso, L'idrovolante da porfino agli scarponi che servivano ternodei montanti, che, d e l l ea l i c ' e r a u n p a s s a g g i o t a b a g a g l ie , d all'interno percorso ai motori.Fu un'esperienza conduceva a carponi, bellissima. i hestudiavamo e s t i v o ,p e r n o i a l l i e v c S e m p r en e l p e r i o d o ci mandavaper una industriale di Fermo,l'ONFA all'lstituto d e i C R D Aa v e n t i n ad i g i o r n io a l l a S e z i o n ea e r o n a u t i c a opin costruzione, sui velivoli Monfalcone a fare esperienza dove tuttoil di Guidonia oureal CentroSudied Esperienze alleelichee dai motoriaglistrumenti, aeronautico, materiale e poi o collaudato venivameticolosamente aerei prototipi, per l'omologazione e dovetuttigli aeo respinto, approvato venivanostudiatinei loro particolari. rei awersari abbattuti In questocontestomi feci amicodi un sergentemaggiore m o t o r i s t aa d d e t t oa d u n t r i m o t o r ed a b o m b a r d a m e n t o e c h e o g n i t r e o q u a t t r og i o r n ia n d a v ai n Canl.Z.1OO7b is g l i s t r u m e n td cos, voloper controllare i i b o r d o .R i u s c i v o ad entrareal mattinoprestonellaparcon il suo consenso, con e a v o l a r ea b u s i v a m e n t e d e l l ac a r l i n g a te posteriore q ue c h i e u n p i l o t ai l q u a l ed i c e v ai m m a n c a b i l m e n t "ma il mio amicomi giustifianch'ioin uniforme sfo?". Essendo dii s e d e r ea l consentendom c a v a ,c o s i l v o l o p r o s e g u i v a postodel secondopilota. I n u n o d i q u e s t iv o l i r a g g i u n g e m mio6 . 0 0 0m e t r id i q u o t a Durantei voli in quotafacedi ossigeno. usandol'inalatore i :u a r d a n d o miin t o r n om i v o l e m i e p r i m ec o n s i d e r a z i o n g , o n i s u o ie g o i s m il,a p r e p o domandavo d o v ee r a l ' u o m o c d i d o m i n a r eq ; u a n d oc i s i a l l o n t a n a v a , t e n z a ,i l d e s i d e r i o d e l l e r i g h en e r e e s u i 2 . 0 0 0 m e t r i ,l e s t r a d ed i v e n t a v a n o l ' u o m on o n l o s i v e d e v ap i ;a n c o r ap i i n a l t o ,a 5 . 0 0 0 i paesi. 6.000metri,sparivano ln un altrovolo,sui 1.500metri,e sedutoal solitopostodel del pilota secondopilota,sentiiuna terribileimprecazione s e g u i t ad a l l a f r a s e " S i a m o s e n z a b e n z i n a ! " P o i e g l i per un atterragaffondl'aereoverso il campod'aviazione gio immediato t e r r a c o n i m o t o r ic h e e r i u s c a p r e n d e r e p e r c h s i scoppiettavano e r a n o r a f fr e d d a t it r o p p o : La fortunaci avevaassistil'accaduto, ti e, nonostante il desiderio di volareera rimasto intatto. La settimanadopo success e u n a l t r oc a s o ;u n p i l o t a S.79,decodi aerosiluranti rato di medagliad'argento per le sue azionidi guerra, vollefare il doppiocomando con il Cant.Z.1O07bis. l o e r o i n f o n d oa l l a c a r l i n ga. Alle 07,00del mattino decollammo e dopo un brve giro n q u e l m o m e n t oe r o d i e t r oa i c i f u i l p r i m oa t t e r r a g g i ol . due pilotie sentii il primo dire all'altro:"Stai attento,I'ae' reo veloce, non devi scendere sotto i 180 all'ora, altri' menti non sta su,. Per il restotLtto and bene, il velivolo si ferm e ne scese il primopilotamentreil secondocame mi sedetti bio di posto e prese i comandi.Ne approfittai al solitooosto. Si riparte dopo un giro campo il pilotasi apprestad efma l'aereonon stavasu per la scarsa l'atterraggio, fettuare sul capo erbovelocit e picchiper due volterimbalzando b r e v eg i r o c a m p oe i l p i l o t as i p r e p a r s o . N u o v od e c o l l o , per il terzo atterraggio che questavolta and ancorapegg i o i n q u a n t oi l t r i m o t o r e f e c e t r e s a l t is u l c a m p o ,i l p r i m o che andarono del carrello fortissimo con gli ammorlizzalori che sparfinendoal postodel mia fine corsa,il motorisla socon il volantino ed io che mi ritrovai tragliere-puntatore ora la testa, il carrelloresist:anche questavolta era Fortunatamente di volareche, forandatabene ed io non persi il desiderio una malattia. se, era ormaidiventato

Dal senatoree generaleSA Vincenzo Manca,gi componente parlamentare della Commissione d'inchiesta sulteaorismoin ltaliae sullecausedellamancataindividuazione dei responsabili detlestragi(dettaCommissioneStragi)e gi presidente nazionale dell'Associazione ArmaAeronautica dal 1997at 2004,riceviamo e pubblichiamo:

Le due veritgiudiziarie sul casoUstica


di Vincenzo Ruggero Manca u anni il disastroaereo, avvel-\ I f nuto il 27 giugno1980sul tratto V di cielotra l'isoladi Ponzae l'isola di Usticae nel oualelrovarono la morteben 81 personeinnclcenti, avvoltoda misteri e colpidi scena. L a r e c e n t es e n t e n z a ,e m e s s a d a l l a - lll sezioneciviCortedi Cassazione l e i n d a t a2 8 g e n n a i o 2013(n. 1871), ritenendo "abbondantementee congruamentemotivata"la tesi del missile come causadell'esplosione in volo del DC9 |TAVlA. addebitando al Ministero Difesa ed al Ministerodei Trasporti responsabilit omissivein materiadi controllo, vigilanza e sicurezza delle aerovieaperte al trafficocivile, gli stessial pagamento condannando delle somme risarcitorie nei riguardi dei familiari dellevittimetitolaridel ripone sorprendentecorso giudiziario, mente all'attenzione della oubblica opinione il problema dell'esistenza di "due" delle cosdette"veritgiudiziarie" relativamente alla medesimavic e n d a , d o v e n d or i c o r d a r e che sulla stessaesistegi una sentenza emessa dalla Corte di Cassazione in sede "penale"in data 10 gennaio2007. ln quest'ultima s i c o n f e r m aq u a n t o emersoin Corted'Assisedi Appelloil 15 dicembre 2005 che cos si pu sinletizzare: assoluzione di Alti Ufficiali dell'Aeronautica Miliiareda gravi imputazioni connessecon la stessa vicenda,impossibilit di poteraffermare con cerlezza la causa dell'esolosione i n v o l o d e l D C 9 d o v e n d oe s c l u d e r e s i a l ' i p o t e s id e l m i s s i l ed a t o c h e l a c a r c a s s ad e l l ' a e r e on o n r e c a s e g n i dell'impatto d e l m i s s i l es t e s s o ( v d s p a g .1 1 6" M o t i v a z i o n " l l as e n t e n z a ) di e e s i a q u e l l ad e l l ab o m b aa b o r d o , alla quale si opponeva,non l'assenzadi evidenzedell'esplosione internanella carcassa,ma il mancatoriscontrodella circostanzasecondocui l'ignotoatt e n t a t o r e ,p e r p o t e r p r o g r a m m a r e opportunamente il timer,fosse a conoscenzadel dato che l'aereo sarebb e p a r t i t od a B o l o g n ac o n 2 o r e d i ritardocome in effetti era avvenuto. sottolineando infine che "tuttoil resto, non essendo pravato, solo frutto detla stampa che si sbizzarrita a trovare scenari di guerra calda e fredda, un intervento della Libia, la presenza sul posto del suo leader Gheddafi e cosi via fino a cercare di escogitare un (falso) collegamento con la caduta di un aereo Mig, di nazionalit libica awenuto in data successiva". A oroposito della considerazione fatta dal Giudicesul ritardodell'aereo, merita per docomunqueche venga riferito, verosa informazione, che esiste anc h e u n a c o r r e n t ed i o e n s i e r oc h e spiegala circostanza con l'intenzione dell'attentatore di programmareil tim e r p e r u n ' e s p l o s i o nd ee l l ' o r d i g n o n o n i n v o l o , m a d o p o l ' a t t e r r a g g ia o Palermo. Ci puntualizzato, onde megliocomprenderela diversaportatadelle due s e n t e n z ec i t a t e ,a p p a r e n e c e s s a r i o fare riferimento ai due iter seguitiper gli specificiprocessicelebratiuno in s e d e c i v i l ee d u n o i n q u e l l ap e n a l e . Ed il tuttoallo scoponon solo di fornire una correttainformazione sulle vicende ma anchee principalmente affinch non si premi,come gi si sta v e r i f i c a n d oi,l c o n v i n c i m e n t o che la " v e r i t g i u d i z i a r i ad " a preferire sia quellapatrocinata dal processocivile e cio quelladel missilecome causa dellacadutadel DC9. , a quello Iniziando d a l l " ' i t ep r enale"d cio che stato il primo a prendere a v v i o e d a t e r m i n a r e ,v a r i c o r d a t o quantosegue;le indagini si concludon o i l 3 1 a g o s t o1 9 9 9( b e n1 9 a n n id o po il fatto!) con una sentenza istruttoria con la qualesi prosciolgono da accusenumerosi militari dell'AeronauticaMilitare e nel contemposi ord i n a i l r i n v i oa g i u d i z i od i q u a t t r o G e n e r a lA i . M . .T a l er i n v i o a giudizio e propostodall' "accusa",cio dai tre (dottori Pubblici Ministeri Salvi,Roselli, e Nebbioso) ed accoltodal Giudic e i s t r u t t o r e( d o t t . P r i o r e ) ,i p o t i z zando, a carico dei Generali,il reato per aver impedito, di "Altotradimento" tramitecomunicazione di informazioni e r r a t e ,I ' e s e r c i z i o d e l l e f u n z i o n id e l Governo (art. 289 cp ed art. 77 cpm). Per quantoattieneinvecealla "causa" che aveva prodotto l'esplosione del DC9,con riferimento "fialle principali gure istituzionali" chiamatead esprimersiin sede istruttoria e dibattimentale, vanno riportate alla memoria le conclusioni che seguono:il Collegio Peritaled'Ufficio,compostoda ben 11 espertidi fama internazionale, si pronuncia a l l ' u n a n i m i ta favore dell'esplosione interna, dopo aversottoposto ad esame tl 94% del relitto portatonel frattempo dell'aereo in superficie.La parte deputataall"'accusa", cio i tre Pubblici Ministeri, a loro volta cos si esprimono: "l'esplosione all'interno dell'aereo, in zona non determinabile, di un ordigno dunque la causa della perdita del DC9 per la quale sono stati individuati i maggiori elementi di riscontro",per poi affermare ancora: "certamente non vi sono prove di un missile o di una sua testafa" (vds pagg. 404 - 405 Requisitoria P u b b l i c iM i n i s t e r i ,p r e s e n t a t ae d i scussaanche in Commissione Parlam e n t a r ed ' i n c h i e s t a s u l l e " S t r a g i " )l.l perviene, Giudicelstruttore invece, ad una conclusione secondola ouale la causa pi probabiledel disastroaereo sarebbeda ricercarenell'ondad'urto di un missileo in una quasi collisione con un velivolo ad altavelocit vicinispur simo al DCg (il Giudicelstruttore, invitato dallaCommissione Parlamentare d'lnchiesta sullestraoi.si rifiuta di presentarsi a Palazzo.an Macuto per rispondere ad alcuniquesiti- ine- inviatigli rentialla sua istruttoria dall'Organismo d'lnchiesta Parlamentare). Nel processo in Corte d'Assise d i a p p e l l o( c h e p e r i l " m e r i t o "d e l l a vertenzava considerato come ultimo ' passo" d e l l ' i t e rd i b a t t i m e n t a l e s ) ,i pervienea risultanze ben diverseda quelleipotizzate dal Giudicelstruttore sia per quantoattieneal missile come causa del disastro(vds. considerazioni di anzi riportate)e sia a riguardo

*16

'::E:i;:dello scenarioaereo ipotizzatonelle del del DC9,a proposito vicinanze q u a l e l a C o r t e c o s s i e s p r i m e( v d s '7a p a g . 6 8 " M o t i v a z i o n is "e n t e n z a ) : oresenza di altri aerei deducibile dai tracciati radar non raggiunge, in alcuna analisi, il valore della certezza assoluta e quindi di prova" (si rammenta che la formula probatoriaper il processo penale : "al di l di ogni ragionevole dubbio'\" Sempre nella stessa alle perizieed sede, con riferimento tecniche, si afferma alle consulenze "in termi(vds pag. 1l6 "Motivazionl")'. ni di certezza nulla emerso", aggiungendo che "tutto il resto fantapoliticao romanzo che potrebbero anche risultare interessanti se non vi fossero coinvolte 81 vittime innocenti",non senza aver prima sottoli)he i n e a t o ( p a g . 4 9 " M o t i v a z i o n i "c vari tecnicie periti,a propositodelle cause del disastro,hanno potutoformularesolo "iootesi". civile"(finalizRiferendoci ora all"'iter dei danni)va zato solo al risarcimento p e r p r i m oe v i d e n z i a t o che lo stesso prendeawio con la "citazione" del 15 (soaprile1981 con la quale i'lTAVlA ciet cui appartenevail DCg) conviep r e s s oi l T r i b u n a l e di ne in giudizio, dei TraRoma,i Ministeri dellaDifesa, (difesi dall'Awocasoortie dell'lnterno t u r a G e n e r a l ed e l l o S t a t o ) ,c h i e dendonela condannaal risarcimento dei danni per la sciaguranella quale era andato distruttoun proprioaeroAllosvolgimento diquemobile(DC9). "civile " si sto "primo" procedimento poi, dal puntodi vistaconricollegano civili awiati cettuale,altri procedimenti socio.ammia Roma (sig. Davanzali: e dell'lTAVlA) nistratore e presidente a Palermo(eredie familiari sopratlutto delle vittime),Tutti questi ulterioriproc e d i m e n t i( u n o , a p p e n ad e f i n i t oi n sul quale abbiamogi riCassazione, f e r i t o ; q u a t t r o i n t r a t t a z i o n ep r e s s o Cortidi Appelloe due in corsodi svolg i m e n t op r e s s oi l T r i b u n a l e C i v i l ed i Palermo)sono stati di fatto condiziodaglisvilupnati,nel loro svolgimento, p i d e l l a p r i m a v e r t e n z ap r o m o s s a dal "pried, in particolare, dall'lTAVlA mo grado"del pertinenteprocedimencon una sentenza, to che si conclude emessanel 2003,dal GiudiceOrdinario Aggregato(GOA - aw. Francesco conBatticani), con la qualei Ministeri al risarcivenutivengonocondannati mentodei danni in favoredella parte "attrice". che propenTale precedente, de per uno scenarioin cui sono pres e n t i p i u v e l i v o l ii n t o r n oa l D C 9 , rappresenta, sebbenecon diversesfuper tutti i sucmature,un riferimento giudiziari (fino al cessiviprocedimenti punto da far parlare l'Awocatura Generale dello Stato di "appiattimento" del GOA del 2003).E sulla pronuncia qualifiche,in ambienti ci nonostante in materiadi diritto,ci si sia catissimi pi volte spinti a definireazzardaloa(nel fidaread un giudice- funzionario caso specificoonorario\,reclutatosee quindipriburocratici condoi modelli che nasce vo di ouell'autorevolezza in prececonquistato solo dal prestigio la facoltdi decidere dentiesoerienze, anda solo, con sentenzeesecutive, di grande rilievo(vds che controversie "lstituzion p a g g .1 1 1 - 1 1 2 ei L i b e r a l i a cura di Fabio smo" di V. Caianiello, , 005). e d i z i o n eR u b b e t t i n o2 Cintioli. "Batticala sentenza In strettasintesi, cio, 2003, allorquando, ni" nell'anno non si ancoraconclusone il dibattim e n t o " p s n a l e "d i 1 ' g r a d o ( l a c u i

VARIE

sentenza datate 30 aprile 2004), n quellodi 2" grado (sentenza 5 dicemb r e 2 0 0 5 ) ,n q u e l l oi n C a s s a z i o n e (sentenza 10 gennaio2007),perviene che il DC9 possaesalla conclusione sere stato abbattutoda un missilelanlungo ciato da altro aereo viaggiante l a s t e s s a r o t t a d e l v e l i v o l oI T A V l A . tale giudiPoich, come gi ricordato, poi, in modo pi o mezio condiziona no indiretto, tutti gli altri procedimenti p e r r a g i o n id i c i v i l ie n o n p o t e n d o , s p a z i o ,p r e n d e r ei n e s a m e l e p e r t i pir o c e s articolazion n e n t in u m e r o s e s u a l i c i v i l i , s i s i n t e t i z z ai l t u t t o rilevandoche: il primo procedimento p r o m o s s od a f a m i l i a r id e l l e v i t t i m e , fino ad che poi l'unicoa pervenire di ultimaistanza- senora al giudizio 28 gentenza Corte di Cassazione naio 2013 (lo abbiamo trattato nella prima parte delle nostre note), ricalca l a l o g i c a " B a t t i c a n i "n o n s o l o p e r quantoattienealla formulaprobatoria ("il pi probabile che non"'"formula convalidata dallaCortedi Cassazione C i v i l e ) ,m a a n c h e i n c o n s o n a n z a fornitedalla "parte con le indicazioni facivile"a favoredellatesi "missile", cendo soecificoriferimentoa: Perizia "Blasi"che si pronuncia a maggioranza (tre periti a favore e due periticont r a r i ) p r o p e n d e n d op e r l ' i p o t e s i "missile"dopo l'esamedel solo 34% del relittoe prima che si fosserocondel CollegioPeritale solidatii risultati "Misiti" gi ricordato e che si d'Ufficio pronuncia ben il 94% del esaminando "Dalle Merelitto;PeriziaRadaristica aereo ad uno scenario se" favorevole c o n p i u v e l i v o l i n e l l e v i c i n a n z ed e l poi "smentito" in sede DC9 (scenario P e n a l ed ' A p p e l l o )n ; ondi Processo dal solo ch 31 elementiinterpretati una serie GOA e riguardanti peritaliche rendi risultanze a parere di quederebbero, l'esploimprobabile st'ultimo, quasione interna(evidenze dalle gi si tutte discendenti citale oerizie"Blasi"e "Dalle Mese"prodottenell'istruttoria C' da agBucarelli-Priore). g i u n g e r ea n c o r ac h e n e l l a sentenzadi Corte di Appello "Civile",sempre a proposito si evidella stessavertenza, . denziache, nel procedimengli to, non sono statiacquisiti , atti dell'accertamento penale richiesti,dal reiteratamente 'l , Giudicelstruttore di ' Grad o d i P a l e r m o ,a l l ' U f f i c i o " l s t r u z i o n ed " el Tribunale di
sege 4>

VARIE
R o m a ,c o s c o m e a n c h e p o s t o i n evidenzail fatto che l'Awocatura Generaledello Stato,nel difendere i Min i s t e r i ,a v r e b b e p o t u t o p r o d u r r e i n giudizio (e non lo ha fatto)atti ulteriori dell'accertamento oenale abbondant e m e n t e c o m p r o v a n t il ' e s c l u s i o n e "missile". dell'ipotesi giuIn definitiva, I'attuale ordinamento diziario del nostroPaesecon le modifiche apportateal codice di procedura penalenel 1990,con le quali,a diffeper lo r e n z a d i p r i m a ,s i p r e v e d o n o stesso fatto percorsidifferentied indip e n d e n t i( u n o i n s e d e " p e n a l e "p e r - collegiale l'accertamento sin dal primo grado- dei reati,utilizzando la formula probatoria "al di l di ogni ragionevole dubbio" ed uno in sede "civile"- in configurazione monocratica in primo grado GOA - per l'accertamento "risarcitorio" con la formula probatoria "il pi probabile che non") pu portare,cos come awenuto per il caso Ustica,a due Sentenzediverse e quindi a due "verit"giudiziarie diverse. E ci a fronte di oercorsimin i m a m e n t ec o n f r o n t a b i ltir a d i l o r o . Quello"penale"infattimaturaa seguito di un lungo,approfondito e dispendioso iter (semprein sede collegiale) che, nel caso Ustica, durato 27 anni (1980- 2007)con 1.750.000 paginedi istruttoria, 4.000testimoni e 277 udienze in contradditorio con le parti. L"'itercivile" abbraccia,invece ed ess e n z i a l m e n t eu , n a s o l u z i o n em e r a (fondatasull'utimente documentale lizzo di una minima parte delle risulpenale)che si conclude tanzedell'iter con una categoricae fuorvianteco(tesidel missistruzione"fraseologica" le "abbondantementee congruamente motivata"), a sua volta frutto di un elaborazione svoltain origineda un Giudice Onorario(G.O.A.) che, operando in sede monocratica, nel caso Ustica valuta appunto solo una parte di moltissimielementitecnicie documentali penale(e emersinel procedimento che in quellasede producono affermazionigiudiziarie di segno profondamente diverso).Tutto cio non vuole significare una censura allosforzodella nostraMagistratura volto ad assicurare il dovuto risarcimento agli aventi diritto.Serve solo a puntualizzare che la pronuncia risarcitoria in sede civile non puo confrontarsi n tanio meno confondersi con quellapenaleche obbedisceal ben pi rigorosoe selettivo principio "dell'al di l di ogni ragionevole dubbio". Osservazioneouesta che serve anche ad evitare che oarti d e l c i r c u i t o m e d i a t i c o ,s t i m o l a t ei n qualchecaso da speculazioni di tipo vario e soprattutto dall'appeal della tepossano poi far assursi del "missile", gere detta tesi a "veritdefinitiva ed assoluta" nell'immaginarc io ollettivo. Si possono cos sovvertireimportanti principigiuridicied avallare,come verit storico-giudiziali, sentenzeche si lim i t a n o s o l o a s o t t o l i n e a r ea i f i n i "il lanciodi un missile"come risarcitori causa pi probabile in della sciagura, un quadrocomplessivo che esplicitam e n t e a m m e t t e ,c o n t e m p l ae n o n escludealtre oossibili cause.Ci sarebbe quindi molto da pensareed anche perch da fare negli ambiticompetenti non abbianooi a verificarsi confusioni, speculazioni ed anche "pigrizieistituzionali" nelle azioniche potrebbero fornire i tasselliche ancora mancano, p e r i l c a s o U s t i c a ,a l m o s a i c od e l l a c o m p l e t av e r i t s i a g i u d i z i a r i a e sia storica,cos come abbiamopi volte indicatoe documentato in altri nostri pubblicistici interventi e saggistici.

d'

:::ljl3j,i!!Mrl

VARIE +.n**:i".".,.*''...g-;,.i

Era un MacchParasol,non un Macchi M.8 it n 1/2013_, a pag.22 diAeronautica nettitoto dethrtbob sugliaereifamosipubbticato ii, in batntale errore, PaMacchi trattavasidel invece, mentre, M.8 Parasol Macchi indicato come preso in stato esame vetivoto chesegue. M.8 quella rasof. La storiadetMacchi

Aereifamosi:il MacchiM.8
Alegi di Gregory

e-a'

-='-Z**e<

*-a"-@.4?4@

diretti e Carmignani, namente a GradoitenentiGranzarolo ad Ajello per sottrarredue SVA da portare a Fiume. Una ricambi' il 25 per prelevare fu compiuta secondamissione il limitatouso fattonein ltalia,I'M.8nell'immeperl'introduzione Nonostante presentava le maggiori novit soprattutto diato dopoguerrariusca cogliereun modesto successo velatura. di unanuova uno fu donato alla marina svedesenel noesternela frecciadi sei gradi d'esportazione: Pur mantenendo sullesemiali alcunifuronovendutiin Poloniaper l'uso 1919 ed ridotvembre e superficie infatti un'ala di corda l'M.8 abbinava dell'L.3, di un M'8 nel Baltico.Senzaesito invecela presentazione te ad un nuovo profiloed una travaturaa W con montantiin 1919. allo scafo a Texel,in Olanda,nell'agosto Minorile variazioni regolabile. legnocon lunghezza in servizio M . 8 r i s u l t a v a na on c o r a 1 9 2 3a l c u n i N e lq e n n a i o di una diversasezionecentralee I'adozione che. nonosiante di Pola, presso idrovolanti la stazone Marina ia Regia quelli imcon lunghezza restava di dell'M.5, impennaggi similia L'uso.si esaur mistadi apparecchi. una pi- che aveviuna dotazione due lanciabombe, comprendeva mutata.L'armamento successivi. immediatamente nei mesi girevole in verosimilmente anello e una mitragliatrice su un stola mitragliatrice solo abbanposizione prodiera, dall'osservatore manovrabile macchi- Di mensioni e caratteristiche comprendevano Le installazioni donandoI'abitacolo. 3 , 1 5m ; mi allezza a l a r e1 3 , 8m ; l u n g h e z z a 9 , 2 5 l'lsottaFraschini A p e r t u r a e radio.ll motorerimaneva na fotografica I'aumentato caricoutile,la superficiealare40 mq; peso totale 1400 kg; a vuoto 900 V4B da 190 CV ma, nonostanie kg: velocitmax 162 km/h;a 2000m 150;salitaa 2.000m di quelladell'L.3. velocit era maggiore 5 . 0 0 0m . produzione presso primo ; utonomim a a x4 h ; t a n g e n z a semestre i n 1 3 m i n a la Macchinel in Entrato Mombello n e l s e c o n d o l,' M . 8f u 1 9 1 8e a l l a Z a r d i i Bovisio rispettivamente 30 e 27 per le in pochiesemplari, realizzalo eranoin corso che al momentodell'armistizio due aziende, di Le squadriglie ai repartida ricognizione. di distribuzione i n a g o s t oe inizio , V e n e z i a2 , 5 1 " ,p r e s s ol a q u a l eI ' i m p i e g o ad averne12; la 264udi Anconadue (unofu 252' giunsero ritiratoil 1osettembre1918 a Varesedal STV AlbertoBriganti),PortoCorsinicinque,Varanodue, Brindisi tre (il primo usatodal TV Maugeriil 9 giugno),la scuoladi Bolsenauno. gli M.8 della251" furonotrasferiti a Fiume Nel dopoguerra della 1 9 1 9u n o e f f e t t u o i l r i l i e v of o t o g r a f i c o e nell'agosto ee l l a z o n a d i B u c c a r i .I n s e t t e m b r e d , o p o I ' o c c u p a z i o nd dannunziani, alcunifuronousati cittda partedei legionari riprese cinematografiumaniper ricognizioni, dagliaviatori ll 15 dell'lslria. fiche,lancidi volantini su Veneziae localit un M.8 pilotatoda Briganti condusseclandestisettembre finale del Lohner effettuatanel tardo ielaborazione a 1 9 1 7 p r e s s ol a N i e u p o r t - M a c c h li ',i d r o v o l a n t e leggero e bombardamento scafo M.8 da ricognizione

19ry=

VARIE
ll pi notopilotastatunitense dellaprimaguerramondiale

Edward"Eddie"VernonRickenbacker
diAlessandro Rao
ddie Rickenbacker, con le sue 26 vlttorieottenutein gran paftepilotando un biplano SPADS.Xlllsul fronte e u r o p e oc o n t r oi t e d e s c h id u r a n t el a p r i m a g u e r r a mondiale, fu il maggiore "asso" del Corpodi spedizione statunitense che partecip al conflitto. ll suo nome fu spesso rievocato dai pilotida cacciadellesquadriglie dell'USAAF combattenti nel secondoconflittomondiale,soprattutto, per quel significativo numero26. Esso,difatti,segnun punto di riferimento, vale a dire,il recordda raggiungere in minor tempopossibile. In realt, per primo,nell'aprifu eguagliato l e 1 9 4 4d a l c a p i t a n o Domenic " D o n "G e n t i l e , la cuifigura abbiamoricordato in Aeronautica n. 312012. Rispetto ai pilotidi altre nazioni,non fu il maggiore"asso" come numerodi vittorie,basta ricordareil tedescoManfred v o n R i c h t o f e nf , a m o s oc o me "BaroneRosso"con 80 v i t t o r i e ,n o n c h ,i l n o s t r o FrancescoBaraccacon 34 vittoriee molti altri ancora. A u t o r e ,f r a l ' a l t r o , nel 1919 d e l l i b r oa u t o b i o g r a f i c o Frghting the Flying Circus (Combattere il Circo volanfe) che divenneun bestseller per la descrizione della s u a l o t t ac o n t r oo u e l " c i r c o volante"a cui si riferivail tit o l o ,f o r m a t od a l l as q u a d r i glia dei piloti tedeschi comandata da von Richthof e n , c o n i l q u a l e ,s e m b r a s ,i sia scontrato in combattim e n t ou n p a i od i v o l t e( 1 ) . Nonostante ci,fra tutti i p r o t a g o n i s td i e l c i e l on e l l a p r i m ag u e r r am o n d i a l e r ,es t a u n a f i g u r ae c l e t t i c ae ,, pi di ogni altracosa, per la s u a i n t e n s aa t t i v i t s v o l t a nei vari settoricommerciali, s i a p r i m a ,s i a d o p o i l p e r i o do bellico. Primadellanotor i e t a c q u i s i t a comepilota da caccia,aveva gi riscosso una certa popolarit alla guidadellevelociauto da corsa che gareggiavano n e l l e p r i m e c o m p e t i z i o ns i u pista. Successivamente al 1918,diventpilotacivilein una comp a g n i aa e r e ae x e c u t i v em , e n t r en e l c o r s od e l l as e c o n d a g u e r r a m o n d i a l ef u n o m i n a t oc o n s u l e n t em i l i t a r ep e r l'USAAF e, infine, diresseuna compagnia aereanazionale. R i c k e n b a c k en r ,a c q u el ' 8 o t t o b r e1 8 9 0a C o l u m b u s nello Statodell'Ohio da una famiglia provenienti d'emigranti dalla Svizzeratedesca(2). Allorch,gli Stati Unitientrarono nellaprimaguerramondialecontrola Germaniail 6 aprile 1917,la famigliapensdi anglicizzare il suo originario cognome Reichenbacher per non incorrere in Rickenbacker in eventualipregiudizi che andavanosempre pi manifestandosinegli States. A causadella mortedel padre,all'etdi dodicianni,fu cos t r e t t oa d a b b a n d o n a r e l a s c u o l ap e r a i u t a r el a f a m i g l i a . Trovlavorocome operaiopressola fabbrica di automobili prestoin ottimotecnicoe, doCar MillerFraye,formandosi p o , c o l l a u d a t o rd e e i p r i m im o d e l l i d i a u t o c o n m o t o r id i nuovaconcezione. Da collaudatore a pilotasportivo il pass o f u b r e v e ,d i v e n t a n d o un campione dell'automobilismo sportivo, attivit, che stava nascendonegli USA proprioin quegla i nni. "Fast Eddie"(Eddieil veloce) Fu pertanto soprannominato p e r e s s e r s id i s t i n t oi n t r e c o m p e t i z i o nd i e l l a" 5 0 0 M i g l i a " svoltesinel circuito guadagnando d'lndianapolis, cos,una grandesimpatia fra il pubblico. Un particolare riportato dall e c r o n a c h ed i q u e g l ia v v e n i m e n td i u r a n t el ' e s t a t e del 1 9 0 9 ,e v i d e n z i a v a che l'at, i tenzione d e l p u b b l i c op che alle velociauto in pista, e r a a t t r a t t aa n c o r d i p i , d a l l e c o l o r a t em o n g o l f i e r e che si alzavanoin volo nelle vicinanze d e l l ap i s t a ,d a t o c h e o r m a ii c i e l ii n i z i a . nello v a n o a p o p o l a r s iE s t e s s ot e m p o , a R i c k e n b a c k e r ,I o s p e t t a c o l o non poteva passare inosservato, maturando s e n z ai n d u gio,la sua immediata decis i o n ed i a b b a n d o n a r l e e pis t e p e r r i v o l g e r sa i l mondo aeronautico. All'inizio del primo conflitto, g i a r r u o l a t on e l l ' A v i a t i o n S e c t i o nU , . S .S i g n a lC o r p s , si fece trasferire in Francia. Avevaallorail gradodi sergente di primaclassee avanzai responsabili milit a r i u n a p r o p o s t ap e r l a q u a l e a v r e b b er i u n i t ou n g r q p p od i v o l o c o s t i t u i t o di i al e l e m e n t ip r o v e n i e n td mondodellecorse automob i l i s t i c h e l;' i d e a n o n f u a c c o l t ae d i c o n s e g u e n z a r i m a s es e n z as e g u i t o . T u t t a v i a i, superiori, non rifiutarono i suoi servizicome semplice autista di alti ufficiali. Rickenbacker accettugualmente semp r e n e l l a s p e r a n z ad i u n a f o r t u n o s ao c c a s i o n ep e r pilotae soprattutto diventare di scalareil cielocon uno dei primicacciabiplani che uscivano dallefabbriche. All'inizio, ebbe I'incarico di occuparsi a terrasolo dellapart e m e c c a n i c ad e i v e l i v o l ib a s a t i n e l c a m p o d i l s s o u d u n (Francia centrale) m a l ' i r r e f r e n a b i lv e o l o n t d i v o l a r ee r a t a l ec h e r i u s c i v a a d i n f i l a r sfir e o u e n t e m e n tn ee l l ' a n o u s t o abitacolodi un aereo studiandohe attentamente tutti comandi.Tuttavia, il suo desiderio, stavaper realizzarsi a seguitodi una fortunosa coincidenza. giornate Fra le tante precedenti trascorse come autista,in

AE]RONAIUTilCA 2I2 i:

VARIE
che il gen. nientemeno di trasportare u n a ,e b b e l ' i n c a r i c o (1879-1936) dell'Esercito capodell'Air Service BillyMitchell, non ci Moltoscaltro,Rickenbacker e precursore dell'USAAF. la pensdue voltea sollecitare un aiutoper fare accogliere conad un corsodi pilotaggio, sua domandad'ammissione l a s u a e t g i d i 2 7 a n n i e p r i v od i u n t i t o l od i siderando graziea Nonostante ci, la sua richiesta, scuolasuperiore. D. o p od i v e r s ia n n i , favorevolmente M i t c h e l lf,u a c c o l t a mai questogesto,e lo ricamnon dimentic Rickenbacker, in difesa come testimone intervenendo bi coraggiosamente quandonel 1925fu ingiustamente sotdellostessoMitchell topostoalla Corte Marzialeper le sue idee circa l'impiego ottedel mezzo aereo in un eventualeconflitto.Finalmente, fino alloranon nuto il brevetto, diede provadellesue qualit, esibite,di essere un abile pilotanel volo acrobatico.ll 24 il coman1918,con il gradodi capitano, assunse settembre do del 94thAero Squadronnotofra i pilotiper la sua inse(3). (cilindro gna "Hat-in{he-Ring" nell'anello) in comi velivoli impiegati di cacciatore, Nel suo curriculum 28 in un primotemfuronoil franceseNieuport battimento, Albatros po, con il qualedistrusse due PfalzD.lll e quattro , p o i ,I ' o t t i m o S P A DS . X l l l ,s e m p r ed i c o D , V g e r m a n i c ie francesec , o n i l q u a l ed i s t r u s s et r e d i c iF o k k e r struzione velivoli avessemesso D.Vll,i migliori che la Luftstreitkrfte C, un Hannover in lineadi combattimento. due Halberstadt i a o s s e r v a z i o nd ei p r i m a r i a c i n q u ep a l l o n d C L . l le , i n f i n e , importanza tattica(4). tutte le 26 Con tuttoci, si deve tener contoche conquist tra il 29 aprile,quanvittorienell'arco di tempo compreso del 1918,divedo abbattil suo primoaereoe il 30 ottobre n e n d oc o s " a s s ot r a g l i a s s i "d e i p i l o t is t a t u n i t e n siin della "Croixde Europa.Da parte dei francesi,fu insignito dimostrataper le sue Guerre" in meritoalla combattivit primecinquevittorie in un solo mese. ottenute divenNel 1920,trascorsi due anni dallafine del conflitto, di tre soci,fondo e ditato molto popolare, con l'appoggiq una fabbrica di autodenominata ressea Detroit(Michigan) MotorCompanyche mise sul mercatoautoRickenbacker riprese tecnologiche vetturedotatedi tutte le innovazioni volle mantesportive.Per l'occasione, dalle competizioni nere vivo il ricordodel suo passatod'aviatoreutilizzando come logodelladitta,il suo vecchiosimbolodel 94thAero nell'anello, che fu collocato raffigurante il cilindro Squadron c o u p r e a l i z z a t e s u l l et u t t e l e c i r c a 1 1 . 0 0 0a u t o s p o r t i v e nelladitta. durantela sua permanenza ecointerni di carattere Malgrado ci, in seguitoa contrasti chiusura alladefinitiva nomico, si dimisel'annoprecedente dellafabbricanel 1927, causatada una scarsacampagna pubblicitaria. nellacittaAllafinedellostessoanno,acquist strutil complesso dina di Speedwaynellostatodell'indiana, il imprenditorialinerenti e altreattivit turaledi Indianapolis All'inizio dellasecone aeronautico. settoreautomobilistico la sua attivit. fu costretto a rallentare da guerramondiale, gravi,dove ebbe aerei,veramente Sub un paio d'incidenti m o l t af o r t u n aa d u s c i r n ef u o r i . l l p r i m o ,a f e b b r a i od e l A i r L i n e si n 1 9 4 ' l, q u a n d oi l D o u g l a sD C . 3 d e l l a E a s t e r n cui viaggiavanei pressidi Atlantain Georgia,effettuun si salv per miracolo atterraggio e Rickenbaker disastroso dopo una nottatain attesa assiemead altri sopravvissuti per molti mesi a pardegli aiuti.Tuttavia,dovettesottoporsi ticolariterapiemedicheche lo spossarononon poco. con il gradodi maggioNonostante ci, successivamente, come arma che stavacostituendosi re, rientrnell'USAAF come consulenindipendente, dove svolsecompitiispettivi te di guerra.Viaggiin diversiPaesialleati,e fra l'altrofu un messaggio segreta:recapitare sceltoper una missione Roosveelt al generaleMac Arthur da partedel presidente d e l l a N u o v aG u i n e a . c h e s i t r o v a v an e l l az o n a o p e r a t i v a l'aereoin cui arrivil secondoincidente: Sfortunatamente, a causa di una avaria viaggiava, un B-17 FlyingFortress, ai motori,fu costrettoad ammararenel Pacifico.Rickennobacker riusca trarsiin salvo assiemeall'equipaggio, nostantefosserorimastiper una ventinadi giorni in balia quandofuronopoi delleonde soprai canottidi salvataggio, recuperati dallaMarina. gli fu assepolitico-militare di carattere Ancoraun incarico gnato da partedel Dipartimento della Difesacon l'autorizin UnioneSovieticache una missione zazione a compiere

.[,R'irNitl']llJlCA 21213

VARIE
stavasubendol'attacco da oarte della Luftwaffe nellafase iniziale del conflitto. L o s c o p op r i m a r i o e r a o u e l l od i s o s t e n e r e I'alleato con unaqualificata assistenza t e c n i c ai n s e g u i t oa l l a f o r n i t u r a dei cacciaBell P-39Airacobra s e c o n d oq u a n t op r e v i s t od a l l a famosalegge"Affittieprestiti". A n c o r a u n a v o l t a ,i n o c c a s i o n e d e l l af i n e d i u n a g u e r r a ,l a s e conda,dopo aver ottenutoil grado di colonnello, bensl'etdi 55 anni e nonostante i diversiincon94th v e n i e n to i s t i n a t a m e n ts eu p e r a t i , n o n e s i t o a r i p r e n d e r el ' a t t i v i t imprenditoriale guadagnando anc o r a l a r g h is u c c e s s i . N e l s e t t o r ea e r o n a u t i c o c i v i l e ,n e l l'ambito d e l l aE a s t e r n A i r L i n e sd e l l ao u a l e n e d i v e n t Consigliere e poi Presidente, fu l'anticipatore di molteinnov a z i o n ip e r l a m a g g i o r e f u n z i o n a l i td e i c o l l e g a m e n c t io n l'acquistodei famosi Lockheed Constellation e Douglas DC-4.Fra l'altro, fu direttocollaboratore con i pi eminenti pionieri dell'aeronautica dell'epoca, fra i qualiDonaldWillis (1892-1981). Douglas ll suo definitivo ritiroavvennenel dicembre1963 quando, dopo aver meditato a lungo,sent il richiamo dellesue origini trasferendosi assiemealla moglieAdelaidenellaSvizzera tedescaaZurigo. E qui trascorse gli ultimianni di vita f i n o a l l a s u a m o r t ea w e n u t a i l 2 3 l u g l i o1 9 7 3 .U n t r a g i c o epilogo l o e b b el a m o g l i e , chemalata, s i s u i c i d n e l 1 9 7 7 con un'armada fuoco. EddieRickenbacker, "asso"dellaUSAASnellaprimaguerra mondiale, e che moltosi prodig durantela sua vita civile, tuttoravivamente ricordato nell'ambiente del volo. Da , hegli statunitens t e n e r es e m p r ep r e s e n t ec di i f f i c i l m e n t e dimenticano i proprieroi di tuttele guerre. Decorazioni ricevute: 'Croix de Guerre","Medalof Honof', 7 "Distinguished Service Cross", "VictoryMedal World War l","Legionof Honor". II biplano SPAD S.Xlll All'inizio d e l l ap r i m ag u e r r am o n d i a l e i, b i p l a n it e d e s c h i delladittaFokkerprogettati dal famosoingegnere olandese AntonyFokkerin collaborazione con un altroingegner e t e d e s c o ,R e i n h o l dP l a t z ,c o m e p u r e q u e l l ir e a l i z z a l i predodall'altradittatedescaAlbatrossFlugzeugwerke, minarono i cielieuropeicontrole squadriglie francesi e inglesi.Questeultime,in realt,tecnologicamente inferiori, f i n oa g l iu l t i m im e s id e l 1 9 1 7s u b i r o n o d e l l eg r a v ip e r d i t e . , i r i c o r d ai l m e s e d i a p r i l ed e l l os t e s s o A t a l e p r o p o s i t os a n n o , q u a n d ol a s o p r a v v i v e n z a d i u n p i l o t aa l l e a t oe r a appena 17ore. C o n l ' e n t r a t ai n l i n e a d e i n u o v i c a c c i a b i p l a n if r a n c e s i SPAD,ben prestomutarono le sortidellebattaglie aeree. Furonocosiruiti dalla Socit AnonymePour l'viation et ses Derivs,che in realt,traevaoriginedallafallitaSoc i t P o u r l e s A v i o n sD p e r d u s s i n rilevata n e l 1 9 1 4d a Louis Blriot(1872-1936). Tuttavia, fu la versioneSPAD S . X l l l ,l ' u l t i m a d e l l as e r i e ,i m p i e g a t a a n c h ed a l l ' U S A A S (UnitedStatesArmy Air Service)a riscuotereil maggior favoreda parte dei piloti(5). Si rivel, s e n z ad u b b i o , il migliore biplano d a c a c c i ac h e p r e s e p a r t e a l g r a n d ec a r o s e l l oa e r e od e l 1 9 1 5 - 1 8n e i c i e l ie u r o p e i , sostituendo i n b r e v et e m p o i " s e s q u i p l a n i " (6) Nieuport. Concretamente, risultava il prodotto finaledi una successione di modellipi volte migliorativi, sia nella struttura, propulsivo. sia soprattutto nell'apparato La prima versione f u l o S P A DA . 2 c h e , n o n o s t a n t e l'impegno d e l p r o g e t t i s t al,' i n g e g n e r e f r a n c e s eL o u i s B c h e r e a u (1880-1 970),si dimostr tecnicamente insufficiente, speper il motorerotativo cialmente Le Rhneda 110 HP piuttosto scarso. Pertanto,preparsuccessivamente lo SPAD S.V che, a sua volta,sottoposto per acad altremodifiche strutturali cogliere il nuovotipo di motoreH.S.Hispano-Suiza 8 cilindri in lineadisposti a V da 140 HP,ne derivlo SPADS.Vll che diventprestol'aereopreferito dal nostroasso Baracca e da altripiloti italiani. Dopo il buon risultato verificato in battaglia proe sullabasedi esperienze e suggerimenti venienti prosegu I'ingegnere daglistessipiloti, Bchereau, ancoracon ulteriorivariantiprogettando a dicembredel 1 9 1 6l a n u o v av e r s i o n e d e n o m i n a tS a P A DS . X l l l ,c h e d e colloper la primavoltail 4 aprile1917raggiungendo subit o l a v e l o c i t d i o l t r e 2 0 0 k m / h ,v a l o r ee l e v a t op e r q u e l .! periodo. Senz'altro, lo SPADS.Xlll strutturalmente analogoal precedenteSPADS.Vll si dimostrpreferibile a tutti gli altri. E r a u n t i p i c ob i p l a n o c , o n l e a l i i n f e r i o rlie g g e r m e n t p ei piccole,ma non da essereconsiderato un "sesquiplano", unite per mezzo di quattromontantimetallicicontroventati. Costruito in legnoricoperto di tela, ma dalledimensioni maggiorate. "a guscio",pe mezzo La struttura realizzala portante di un rivestimento d i l e g n oc o m p e n s a t o senza l'impiego di centinee longheroni. Inoltre, la parteanteriore era protettamediantepannelliin alluminio rendendolo fortemente solidononostante un eccessodi oeso. ll carrelloera normalecon gli ammortizzatori. Cos modificato, il biplanoresisteva abbastanza bene agli strappiaerodipicchiate namicigeneratinelletemerarie che, altrivelivoli di allora,non avrebberotollerato.Tuttavia,un difettodi stabilit d e l l oS P A DX l l l a l l e b a s s ev e l o c i t c , he ooteva

VARIE
n a m i c ae d e l i m i n a n d o a l l os t e s s ot e m p o ,q u e l v i b r a z i o np i roletipiche dotte dai motoristellari. anche Un buon risultato peril pilota, i l q u a l es i s a r e b b et r o v a t on e l l e m i g l i o r ic o n d i z i o n d i i piu per centrare stabilit i vari bersafacilmente "1 g l i . l n p i ,e r a s t a t ar i solta la disposizione d e l l ' a r m a m e n tc oo n l a di una secollocazione conda mitragliatrice sinVickers, entrambe cronizzale all'elica, azz e r a n d od i f a t t o ,q u e l che lo d i v a r i oo f f e n s i v o daicaccia distingueva ia g e r m a n i cp i r o g e t t a td ideatofra I'altro Fokker, re dellostessodispositizzazione. vo di sincroni C o m p l e s s i v a m e n ts eo ,dello lo perla versione g l ie s e m S P A DS . X l l l , p l a r ic o s t r u i t f i u r o n oo l tre 8.000di cui circa dalla 3.800direttamente Francial .n s e g u i t of ,u r o n of o r n i t ia l l e a v i a z i o n d i i u n a d e c i n ad i n a z i o n if r a l e qualiil Belgio,Cecoslovacchia, Russia,Stati Unitie ltalia d o v e f u r o n op r o d o t t is u l i c e n z ad a l l a M a c c h i .L e u l t i m e di con la realizzazione modifiche al biolanosi conclusero pochedecinedi esemplari, e tra lo SPADXVI idrocaccia li e g g e r m e n tp ei g r a n d i , l o S P A DX V l l d a l l ed i m e n s i o n tattica. alla ricognizione destinato

r#

dal pilota,ditempestivamente essereawertitoe corretto pendevadal profiloalare moltosottile,causadi una temp o r a n e ai n t e r r u z i o n e d e l f l u s s od e l l ' a r i as o t t o l ' a l a c o n v e r s o I ' a l t oe , di pressione diminuzione conseguente quindi,di portanza. v e l o c i t a s c e n s i o n a l el,o S P A D D o t a t od i e c c e z i o n a l e attaccava d a u n a q u o t ad i 5 / 6 . 0 0 0 S . X l l lg e n e r a l m e n t e poi ad una velocitdi 450 km/h, intermetriper picchiare per cettare,spararee risalirein quota quasi in verticale, poi la stessatatticafino all'abbattimento o allafuripetere ga dell'awersario. e r a d o v u t as o d i q u e s t ob i p l a n o , I n r e a l t l a s u p e r i o r i t prattutto a V in linea Suizada 8 cilindri al motoreHispano fino a 235 HP. r a f f r e d d a ta i l i q u i d o ,a n c o r a p o t e n z i a t o la ne riduceva ee l l af u s o l i e r a I n o l t r el,a s u a c o l l o c a z i o nn aerodisezione,dandooriginead una minoreresistenza

Caratteristiche tecniche dello SPAD S.Xill : 6 , 3 0 ;a l t e z z a m Aperture a l a r e :m 8 , 2 0 ;l u n g h e z z a i m : i s p a n oS u i z a - 8 c i l i n d r ia V d a 2 3 5 H P 2 , 4 2 ; m o L o r eH p e s o : d a k g 5 7 0 a k g 8 2 0 ; p e s oa l raffreddato a liquido; k m l h 2 2 Qa m 2 . 0 0 0d i q u o t a ; d e c o l l o :k g 8 2 0 ; v e l o c i t : : mitragliatici s a l i t a :a m 2 . 9 8 0 i n 8 ' e 4 5 " ; a r m a m e n t o2 m 6.650;auVickers303 cal. mm 7,7: quotadi tangenza: pilota. 2 ore; equipaggio: tonomia:

.!

NOTE (1)"Fightingthe Ftying Circus" di Eddie Bickenbacker, 1919 (ristampa 1965)- Sulweb esiste una edizione online alla pag. http ://www.richthofen.com/ri ckenbacker/ (2) GIi svizzeri, in realt, a fine '800, in molti emigrarono negli USA dove fondarono numerosi centri abitati tuttora esisten' ti, fra i quati, denominaticome la toro capitale, Bern nel Kansas e in Pennsylvania,New-Bern nel North Carolina. (3) Prima della costituzione del famoso 94th Aero Squadron, e prima ancora che gli USA dichiarasseroguerra alla Ger' mania, motti pitoti statunitensi dat 18 aprile 1916, diedero il loro apporto arruolandosi volontari nella celebre squadriglia "Lafayette"integrata nella "Aviation militaire". ll nome fu scelto in ricordo del gen. "Gilbert du Motier de La Fayette" che prese parte alla guerra d'indipendenzaamericana. lnoltre, I'attuale 94th Fighter Squadron di stanza a Langley Air Force Base in Virginia, la seconda squadriglia da caccia pi antica nelle forze aeree degli Stati Uniti, originata dallo storico 94th Aero Squadron il 20 agosto 1917. (4) ll pitota betga Witly Francois Coppens (1892-1986) fu I'asso dei "Buster balloon" con la distruzione di 34 palloni di os' servazione. (5\ L'aereo di Rickenbackersi trova nel Museo detl'Air Force a Wright-Patterson(Ohio-USA) (6) Tipica architettura del biplano con ali inferiori di minore superticie rispetto alle superiori. Fu ideata dall'ingegnere francese Gustave Delange (1883-1946).

rl:,1 l"En o[ij. Iltt['!],:jllCI

VARIE

Niente aeromodelli neicieliitaliani?


di Carlod'Agostino e FrancoBugada
el dicembre scorsol'EnteNazionale Aviazione Civile (ENAC) ha indirizzatoa "tutti gli interessati", quindi a n c h e a g l i a e r o m o d e l l i s trie g o l a r m e n t e i s c r i t t ia d un'associazione ma anche a tutti i cosiddettifreelance,volatoridelladomenicae simpatizzanti occasionali che usano campidi volo allrezzali, campetti di periferia e pendiiin collina o montagna, una circolare moltoimportante. per i "MezCon essa proponeva labozza del Regolamento zi Aerei a Pilotaggio Remoto"(APR),che verr emessoin osservanza 743 del Codicedella Navial dispostodall'art. gazione, lo sconcerto sollevando nellemigliaia di aeromodellistis , portivi o n o n , c h e s i s o n o t r o v a t id i f r o n t ea d u n insiemedi normealcunedecisamente necessarie ed altre in decisocontrastocon le normaliattivitludicheo sportive. La previstalimitazione di quota di volo a 50 m, per esempio, chiaramente in contrasto con l'usodi un cavo di train o d i 5 0 m c h e v i e n e s t e s o t u t t o i n v e r t i c a l ep r i m a d i l a n c i a r eu n v e l e g g i a t o r e s p e r a n d oi n u n a t e r m i c ac h e l o facciasalireancora.In vari paesila quotamassimadi volo 4 0 0 ' e c i o 1 2 0m . Le organizzazioni aeromodellistiche si sono subitomosse, primaf ra tutte la FIAM (Federazione ltaliana Aero Modellismo) e successivamente I'AeroClub d'ltalia, che hannooffertola lorocollaborazione all'ENAC e chiesto degliincontri per esaminare insiemela situazione. lncontri che sono avvenutinelloscorsogennaioe che si spera possanoportare positiviad evitareche normetroppodrastichepora risultati lino allascomparsa degliaeromodelli dai cieliitaliani. - nellametdell'800 L'aeromodellismo nato- ricordiamolo a Parigicon il volo del "Planoforo" di AlphonsePenaudche volevadimostrare ai membridella Societper la Navigazione Aerealele possibilit di volo del "pi pesantedell'aria". L'aeromodellismo una passione/hobby, un'attivit culturale interessante e agonistica, e propedeutica che in moltissimi casi si evolutanella vera e propriaaviazione. I n g e g n e ra i e r o n a u t i cq i u a l iE r m e n e g i l d o P r e t i ,E r m a n n o Bazzocchie Stelio Frati,in giovent,sono stati aeromodellisti.Non pochi appassionati sono poi diventatipilotio com u n q u ev a l i d it e c n i c i La Galleria delsettore. d e l V e n t od i

Maximodelli presenti ad una famosa manifestazione in Francia nel gugno 2Ol2 (F. Bugada) Guidoniaebbe fra i suoi addettidei valentiaeromodellisti richiesti dall'Aeronautica stessaper la costruzione dei mogli esperimenti. dellisui qualieffettuare Gi fra le due guerre,l'Aeronautica Militare segu in modo particolare l'aeromodellismo in tutti isuoi diversiaspettiritenendolo u n a f u c i n ad i f u t u r ip i l o t ie t e c n i c i T . radizionalm e n t e ,a n c h e n e l d o p o g u e r r a l , ' A . M . h a a i u t a t ol e associazioni aeromodellistiche con uominie mezziin occasionedellevariegare che si svolgevano italiasul territorio no, mettendoanche a disposizione aeroportie strutture. Ricordiamo gli anni '60 in cui veniva a Milanocon nostalgia dato il pienoappoggiodell'4.M.di piazzaNovellialle gare di volo liberoall'aerooorto di Bressoo a ouelledi volo vincolato sulla pista di Linate, organizzate dalla sezioneaeromodellisticd aell'Aero C l u b M i l a n o .l m o i a n t or a d i oo e r l o speakere supportofotografico non sono mai mancati. Anche ora, agli appuntamenti importanti, ai radunidi prestigioo alle gare di campionato l'A.M semprepresente in variomodo,almenocome supporter. Ora l'ENAC,nell'ambito dellesue attribuzioni, regolamenta gli APR separandoliin "Aeromodelli" e "Sistemi Aeromobili (SAPR).I primisono esclusivamente Remoto" a Pilotaggio per impiegoricreazionale gli altrisono quelliimo sportivo, piegatio destinatiall'impiego in operazioni specializzate. L a b o z z ad i r e g o l a m e n t o E N A Cd i s t i n g u e i m e z z id i p e s o inferiorea 20 kg e quellidi peso superiorecon le relative autorizzazioniad operare. L'aeromodellismo in questiultimi4nni,con lo sviluppo tecnologico, si spintoben oltre la sLa essenzanaturale con la comoarsadei maximodelli e dei maximotori. Non raro vedere poi motoria turbinache "girano"a 30.000 giri al minuto anchein modellicon peso attornoa 6-7 kg. Abbiamo visto modellida 2 kg sfrecciarea oltre 400 km/h graziea motoria scoppioultrapotenti. Una regolamentazione necessaria anche in ltalia,come i n a l t r i P a e s ie u r o p e i ,p e r a l c u n ig i b e n d e f i n i t ap e r a l t r i a n c o r a i n f a s e d i p r o v a .Q u i n d i b e n v e n g a l ' i n t e r v e n t o dell'ENAC che,tuttavia, ci auguriamo non penalizzi il settore burocralizzandolo. E sufficientesulle piste di volo provv e d e r e a i m p o r r e z o n e s i c u r e c o n b a r r i e r ee r e t i d i protezione per il pubblicononchcaschiadattiper i piloti piuttostoche pretendere certificazioni o controllispeciali sugli aeromodelli che porterebbero a grossedifficolt organizzativeper gli enti e le diverse associazioniovviamente tuttegestitein terminidi volontariato.

Pista di Milano-Linate anni'60: il presidente della Commissione aeromodellismo dell'Aero Club d'Italia (di spalle) presenta al comandante della l" Zona Aerea la gara "Giornate Aeromodellistiche Ambrosiane" a carattere nazionale (C. d'Agostino).

AER 2l!1. I3 oNlAiUTilCfi

VARIE

Cui intitOlatO I'aviatore "Clemente PanerO", d'Albenga di Villanova l'aeroporto


di Maurizio Lanza

lementePanero,a cui intitolafu un bravissimo to I'aeroporto, di Fossaoriginario meccanico di volo, manifestla no, appassionato allacocollaborando sua versatilit d'una macchinavolante. struzione Questoprimo velivolo,denominatoornitotterofu costruitosu progettodel d r . F u s e r i ,m a n o n r i u s c a s t a c c a r s i da terra. del 1912ClementePaNel settembre nero,entroa far partedel Battaglione ottimomotorista. Aviatori,dimostrandosi del 1917,doPoun breve Nell'autunno consegu,il breperiododi istruzione ben presto vetto di pilota,diventando uno degli "Assi"della nascenteAviazione italianae ottenendouna prima d'argento. medaglia d e l 1 9 1 7l a 2 8 ^ s q u a d r i g l i a , All'inizio d o t a t a d i 7 F a r m a na l c o m a n d od e l di c a p . N e r i , P a n e r oc o n l a q u a l i f i c a coadiuvail pilotaten. Almitragliere, tieri in una brillanteazione. dellasquadriglia, Con lo scioglimento del Paneroviene assegnatonell'aprile , o t a t ad i 1 9 1 7 a l l a8 2 ^ s q u a d r i g l i a d velivoliNieuporte operativasul campo di S. Caterina di Udine.

La mattinadel 29 novembre,Panero, da poco tempo brevettatopilota,dec o l l a c o n i l c o m p i t od i s c o r t a a d u n SAML, che difenderefficacemente d i u n c a c c i aa u s t r i a c o dall'attacco di 25 c h e , c o n d u e p r e c i s er a f f i c h e colpi,verr da lui abbattutonella zona di Fontanelle. di Osteria Con l'annonuovo,volandoancorasu Hanriot,abbatteun cacapparecchio cia nemico in Val Galmarara. l l 2 8 g e n n a i oa b b a t t eu n a l t r oa e r e o nemico in Valbrentaed un altro in Valstagna. l l 2 9 g e n n a i oP a n e r o ,a l r i e n t r od a u n a s c o r t a ,p e r d ei n v o l o u n a r u o t a , che all'atterragcon la conseguenza gio il caccia (6127)cappottae finisce fuori uso, ma il pilotamiracolosamente si salva. I'Asll destinovolle che a fronteggiare s o B a r o n e M a n fr e d V o n R i c h t o f e n fosse nel gennaiodel 1918 il soldatopilota,ClementePanero. ll nostroeroe riusccoraggiosamente ed abilmentea tener testa all'awersacostringendolo rio ben pi accreditato, nel alle pi svariatefigure acrobatiche il contendente' tentativodi sopraffare

ll 22 tebbraio 1918, si offre spontaper una missione di scorta, neamente p e r u n ' i m p r o v v i sP a a n n ed e l m o ma ClementePaneropretore dell'aereo gravissime cipitaal suolo,riportando da camPo, ferite;muore all'ospedale assistito dopo 25 giornidi sofferenza, fratello. dal

A"RON'lUTtuA l)rr$

VARIE

Terzo testatomico nordcoreano


l a C o r e ad e l N o r dh a | | 12febbraio u n n u o v ot e s t a t o m i c o I effettuato I sotterraneo, il terzodopoquellidel 9 ottobre2006 e del 25 maggio 2009, facendoesploderea mille metri di profondit un ordignodella potenza di settelottochilotoniche ha provocatouna scossatelluricacalc o l a t ai n 5 , 1 g r a d id e l l as c a l aR i c h ler. *Un test pienamente riuscito., ha reso noto I'agenzia di stampaKcna, e che * stato il primo passo fatto con Ia maggior moderazione possibi le", suggerendo tuttavia altre mosse s "pi forti passi) se gli Stati U n i t ir e a g i r a n n o c o n o s t i l i t v e r s o Pyongyang. S e c o n d ol ' l n t e r n a t i o n a P l e a c eR e (Sipri), searchInstitute di Stoccolma i l t e s t o r a c o n d o t t oc o n f e r m ac h e Pyongyang sta lavorandoa una tenell'intento stataleggera e compatta di svilupparne una perun rnissile a lungoraggio. generale ll segretario Ban dell'ONU, K i M o o n ,h a c o n d a n n a t o l'esperimento,considerandolo "una chiara e grave violazion.edelle risoluzioni adottate dal Consigliodi Sicurezza". Ed una severacondanna arrivata i i RussiaF , egno a n c h ed a i g o v e r n d degli Unito,Stati Unitie dal ministro Terzi. Esteriitaliano, Giulio Tra gli alt r i a n c h e l ' l r a n h a e s p r e s s od i s a p provazione per il test, ritenendo che <nessunPaese" debba possedere delle armi atomiche, ma tutti abbiano dirittoallo sfruttamento oacifico , e n t r ei l p r i dell'energin a u c l e a r em giapponese mo ministro ha affermato trattarsidi "urla grave minaccia che non Puo essere tollerata". Il ministero degli Esteridi Pyongyang ha sostenuto che questotest rappresenta una "prima risposta" alle min a c c ed e g l iS t a t iU n i t ie c i s a r a n n o ,,misure di secondo e terzo livello pi intense,,se Washingtonmanterrla l l t e s t , h a s o s t e n u t o sua ostilit. , una ,,misura di autodifesa> che non

violaalcuna legge internazionale. Z

La "Fondazione Jonathan di aerei storici Onlus"


ha recentemente dato una notiziache edalonews p e r i l s u o p a r t i c o l a r ie nteresse riteniamo di riportare inteoralmente: eo i l p i a c e r e di annunciare " C o n g r a n d es o d d i s f a z i o nh c h e l a f a m o s aJ o n a t h a n Collection d , a m e c r e a t ae s v i luppata n e l c o r s od i o l t r e3 0 a n n i d i a t t i v i t d , al 1' genn a i o 2 0 1 3 c a m b i ai l p r o p r i oa s s e t t oo r g a n i z z a l i v o lo assumendo definitivament e s t a t u sd i u n m u s e oa e r o "Jonautico v o l a n t ee l a d e n o m i n a z i o nd ei F o n d a z i o n e - AereiStoriciFamosi- ONLUS"." nathanCollection E q u a n t oa n n u n c i a Zanardo, attualmenti e mGiancarlo p e g n a t on e l l ac o s t r u z i o n e volante di una riproduzione e a p r o nC i a . 3 ,i n o c c a s i o n e del riconod e l b o m b a r d i e rC qualeorganizzazione non lucrativa di utilit scimento so. u t t el e s u e a t t i v i t c i a l e( O N L U S )T " p r e s e n te i future", prosegue Z a n a r d o ,< s a r a n n o i n n o m ee p e r sviluppate o n . o u e s t om o d o c o n t od e l l an u o v aF o n d a z i o n e - m u s e I l v a l o r ed e l l ' o o e r a v i e n eu l t e r i o r m e n ta em o l i f i c a t i o di divulgaziond e e l l am e m o r i a storica dell'aviazion eep o t e n zialal'azione di oromozione d e l l ' a t t i v i td i v o l o c o m e per le qualila fondazione valorestoricoe sociale, attivit statacostituita".

PrimoEuro HawkSIGINT
sullabaseaereatedesca di Manching, 111gennaio, ha comoiuto con successo il suo orimovolo l'Euro Hawk (versione del ricognitore d'altaquotaa pilotaggioremoto RQ-4GlobalHawk- v. anchepag.13 di Aeronautica n.3120A7) dotatodel sistemaSIGINT(signals per l'individuazione intelligence) di sorgenti elettroniche e L'UAS(Unmanned Eudi comunicazioni. Aircraft System) ro Hawk - realizzalo dalladivisione Cassidian di EADSimpiegando comepiattaforma u n R Q - 4d e l l a N o r t h r o p - ha compiuto Grumman u n v o l od i o l t r es e i o r e r a g g i u n gendola quotadi 15.000metridimostrando del "/a validit programma e la conformitdella suite di sensori SIGINT sviluppata da Cassidian, con i requisiti del Bundeswehr" e provandonel contempo "le capacitdi missionedel sistema, strategico per la protezione e la sicurezza delle forze coarmatetedesche".Nell'occasione statosottolineato il me l'Euro H a w k- S I G I N T s i a p e rl a N o r t h r o p Grumman primoesempio di cooperazione transatlantica con la Gerinternazionale m a n i ae l a C a s s i d i a n e l a o r i m av e r s i o n e del GlobalHawk.lnoltrela macchina ancheil orimohigh-altitude, (HALE)SIGINTUAS in Eurolong-endurance o a . L ' E u r oH a w k .c h e h a u n ' a u t o n o m id ai o l t r e3 0 o r e e pu raggiungere la quotadi circa20.000 metri, sarimpiegatoqualesostituto 8y.1150 Atlantic utilizzatii dei Breguet dal1972al 2010dallaGermania.

per elicotteri Versouna societ AgustaWestland-Embraer


, S a n P a o l od e l B r a | | 2 1 g e n n a i oa firmato un promemoria sile, stato I I d'intento c o n i l q u a l ev e n g o n op o di un'aste le basi oer la costituzione ziendacong iunta tra AgustaWestalnd perla produziond ei elied Embraer nel Paesesudamericano rivolti cotteri Americalatina. al mercatodell'intera Nell'occasione le due aziendehanno dichiaratodi "voler costruiremodelli militari e civili e di aver individuato un forte potenzialeper gli elicotteri medi biturbina. in oarticolare a servizio dell'estraziontedi gas e petrolio "offshore'\, aggiungendoslls "gli altri segmenti di maggior interesse sono quelli militare e di trasportopersonalit"" Analisti del settorefanno notareche q u a n t oo r a s t i p u l a t o traAgustaWestland ed Embraer "rappresenter una sfida diretta a Eurocopter, che detene oltre met del mercato brasiliano dell'ala rotante grazie alla cont r o l l a t aH e l i b r a s " c h e , c r e a t a n e l 1979, oggi l'unico costruttore elicotteristico del Brasile.

volante B-17 L'ultimo ancora


la messa a terra rischia in Europa
"Sally8", l'ultimo ancoravolantein Europadel bombardieesemplare g u e r r am o n d i a l er,i s c h i a e o e i n gB - 1 7d e l l as e c o n d a r e q u a d r i m o t o rB lanciato d a l l af o n d a d i e s s e r em e s s oa t e r r ap e r s e m p r e .E l ' a l l a r m e la"Forlezzavolante" che dal 1985gestisce zione"B-17Preservation" War Museum. sede dell'lmperial di Duxford, basatapressol'aeroporto - che vola regolarmente nel dell'aereo A minacciare il futurooperativo - soprattutto aereeed eventicommemorativi corsodi manifestazioni in oltre 15.000sterlineper ora di volo. E da ricordail costo,calcolato "Pink Lady"gestito che l'altroB-17 europeo re in proposito , I'F-AZDX fermatonel Volante", stato infatti Toujours dallafrancese"Fortresse ragioni economiche. marzo2010per analoghe "SallyB" nel dopoguerra Vega,su licenzadella Boeing,con la matricola44-85784, Costruitonel 1944dalla Lockheed quindi f o t o g r a f i cd oa l 1 9 5 4a l 1 9 7 5p a s s a n d o c o m ev e l i v o l o oa l l ' l n s t i t u G t e o g r a p h i q uN e a t i o n aflr a n c e s e s t a t ou t i l i z z a t d per esseredefinitivamente nel 1976,con le marche iscritta su quellobritannico civileamericano brevemente sul registro grazieall'appassionato TedWhite. G-BEDF,

Provedi rullaggioper il PhantomEye


di | | 6 f e b b r a i o ,s u l l a b a s e a e r e a c a l i f o r n i a n a redell'aereo a pilotaggio I Edwardsll prototipo I m o t o ( A P R ) P h a n t o m E y e c o s t r u i t od a l l a Boeing PhantomWorks, ha effettuatole prove di rullaggio in preparazione del secondovolo dopo queflo, awenuto nel giugno2012, nel corso del quale,in fase di atterraggio, il carrelloavevasu(v. anchepag. 13 di Aebito un danneggiamento ronautica n. 612012). liquia idrogeno L'aereo, un bimotore alimentato l a v e l o c i t d i 4 0 n o d i e d o r a do, ha raggiunto prontoper tornarenuovamentein volo allo scopo softwaree hardwareche vi sono stati apportatie per prepararsiai voli ad altitui recentiaggiornamenfi di sperimentare dini piu elevate. che ha come obiettivoanche il conseguimenll PhantomEye , infatti,un velivoloHALE (high altitude,Iong endurance) d e l l aq u o t ad i giorni, o c o n u n c a r i c ou t i l ed i o l t r e2 0 0 c h i l i ,e i l r a g g i u n g i m e n t t o d i u n ' a u t o n o m id ai v o l o f i n o a q u a t t r o 20.000metri. per rispondere degli Stati Unitiquale "aereospia"in alle esigenzemilitari niii" he it PhantomEye - progettato in ae,ree nellequalisono in soprattutto gradodi acquisire di ricognizione nformaz-ioni e di svolgeremissioni importanti - I'evoluzione il suo primovolo a pistonisenzapilotaBoeingCondorche effettu dell'aereo belliche corsooperazioni poi vari recorddi quotae durata. nel 1988conseguendo

dell'Aster Prodottoil 1000"esemplare


per la difesa, di missilie tecnologie europeocostruttore BDA, il principale consorzio il millesimo esemplare del missileanannunciato di aver prodotto ha recentemente e dall'Esersoprattutto dallaMarinafrancese Asterimpiegato tiaereosuperficie/aria cito italiano. per essere ulilizzali sia da unitnavaliche da lanLa famigliadi questimissili- progettati Aster 15 con gittatadi 30 km e Aster 30 con ciatoriterrestri- compostada due varianti: gittata d i 1 2 0 k m , l l s i s t e m ad i g u i d as i a v v a l ed i u n r a d a ra t t i v on e l l af a s e f i n a l e ,m e n t r e La produzione dericeveaggiornamenti tramiteun data-link. il missile nellafase di crociera i5 i l m e s ec h e n e l 2 0 0 8s o n od i v e n t a t1 g l i A s t e r c o m i n c i a t a n e l 2 0 0 6c o n c i n q u em i s s i l a . al mese nel 2011 la quotadi oltre20 esemplari ogni30 giorniper raggiungere

L'lndia verso I'acquisizione dell'A330 MRTT


opo unacampagna n v o l o n e l c o r s od e l l a d i m o s t r a t i v ia qualesono statiriforniti vari aereiin lineacon l'lndian Air V F o r c e ,i l g o v e r n od i D e h l ih a s e l e z i o n a t o I'Airbus 4330 MRTT (MultiRoleTankerTransport) per le esigenze Transoort) oer esioenzedellasua orza aerea. AirbusMilitary conta ora di ottenereentroquest'anno un ordinativodi sei esemplari gi commissiodi tale velivoloperaltro natoda Australia, ArabiaSaudita, Emirati Arabie RegnoUnito.

per la OttoAW159 Coreadel Sud


a C o r e ad e l S u d h a f i r m a t oc o n A g u s t a W e s t l a n d I ,n contratto, del valoredi circa 560 milionidi dol| Elari, per la fornitura di otto esemplari dell'elicottero 4 W 1 5 9 ( v . a n c h e a l t r o a r t i c o l oi n q u e s t on u m e r os u l primo volo di tale macchina), compresoun pacchetto di supportologisticoe di addestramento. La consegnadi questi elicotteri, necessariper soddisfarele esigenze della Marinamilitare sudcoreana, iniziernel 2015 per concludersi I'annodopo.

ll gen.Allennon saril nuovoSaceur


deiMarines U S A J o h nR . A l l e n , l a c u in o I lgenerale A l l i e dC o m m a n d eirn E u I m i n aa S a c e u r( S u p r e m e I r o p e ) e r a s t a t a c o n g e l a t ai n - a t t e s a del completamento di un'indagini e nterna relativa ad un prepag.26 di Aerosuntoscandalo a sfondosessuale(v. nautican. 1112012), indagine che lo avevacomunque p r o s c i o l t oh , a rinunciato all'incarico di Comandante supremo delleforzealleatein Europain quantoha lasciatoil servizio attivoa causadi graviproblemi di sal u t ed i u n f a m i l i a r e .

La NASAricordagli astronauti decedutiin incidentispaziali


del decimoanniversario dell'esplosione delloshuttleColumbia, avvenuta il 1 febbraio 2003 in fase di I n occasione d a l l am i s s i o n e spaziale STS-107 e n e l l aq u a l ep e r s e r o l a v i t a R i c kH u s b a n dW , illiam McCool, David I rientro I B r o w n ,K a l p a n a Laurel Chawla, C l a r ke l ' i s r a e l i a nlo l a nR a m o n , components et r a n i e r o a, N A S A d e l l ' e q u i p a g g ilo peritineglialtridue gravi incidenti ha volutocelebrare anchegli altrisuoi astronauti che hannofunestato l'Agenzia spaziale americana. " G u s "G r i s s o mE C o m eV i r g i l , dward H . W h i t el l e R o g e rB . C h a f f e ed , e c e d u tiil 2 7 g e n n a i o 1 9 6 7n e l l ' i n c e n d d io ella capsuladuranteun'esercitazione sullarampadi lancioin vistadellamissione dell'Apollo 7, primovolo di provacon (CSM)in orbitaintorno equipaggio di un Modulodi comandoe servizio allaTerra, E come Francis"Dick"Scobee,Michael J. Smith,JudithResnik,EllisonOnizuka,RonaldMcNair, GregoryJarvise ChristaMcAuliffeperitinell'esplosione delloshutileChallenger avvenuta il 28 gennaio1986,73 secondidopo il lanper la missione cio da Cape Canaveral STS-51-L.

Approvato il trasferimento degliaereiantincendio ai VV.F


ha approvato il regolamento dei ministri che disciplina i tempi | | Consiglio di attuazione del trasferimento dellaflottaaereaantincenI e le modalit I d i o d e l l aP r o t e z i o n e oe i V i g i l id e l f u o c od e l M i n i C i v i l ea l D i p a r t i m e n td stero dell'interno. ll testo del prowedimento stato trasmessoal Consiglio di Stato per il prescrittoparere.Nell'occasione stato reso noto che "se /e operazion di trasferimento non saranno completate 30 giorni prima deil'inizio della campagna estiva esse saranno sospese e completate entro i 30 giorni successivialla fine della campagna" ll prowedimento prevede, inoltre, che i VV.Fpossanoimpiegare fino a venti persone- comandate o - per garantireil funzionamento distaccate da altre amministrazioni della flottadei Canadair CL.415ora contrattualmente oestitida INAER.

,:*,.28+

VARIE

Pilloledal web
Avete mai pensatodi prendereil vostro aeroplanoe di atterraresulla cima del Terminilletto? prendendo velocitfacendoscendereil velivoloa rottadi collogi per il pendiodella Non solo, ma di ridecollare montagna? che gi statofatto,anzi,viene fatto.Caso mai abbiatequalcheidea in meritosappiate Non credoche lo abbiate (con un velivolo che non sembraabbiapaura un KitfoxSuperSport)da qualcuno fattoabitualmente che parrebbe del folliache vale la penadi vederecomodamente sedutinellapoltrona l'ossodel collo.Una splendida di rompersi salottosfuggendoalla tentazionedi provarloper dawero. Cliccate: http //www.youtube.com/watch?v=tHXnQCE0kG0 presentazione gustatevi in volo del Caribou una vecchiama splendida Per restare in tema di manovrespericolate picchiato in avanti anteriore a terrae tuttol'aeroplano fattotenendoil ruotino con uno strepitoso bassopassaggio con la coda alzala. di provarlo. Da vedereassolutamente anchese sconsiglio Come direbberoi francesiin questi casi'.Chapeau!! Cliccate: http ://www.youtube.com/watch?v=Otq-wlspDbS Tre sono i settoridove si pu nel mondodellepale rotanti. Infine, a quelloche sta succedendo diamoun'occhiata pensaresi sviluppi il mercato futuro: - la formulatiltrotor (V-22Osprey;AW609); - l'elicottero (Sikorsky X2); con due rotoricoassiali controruotanti - la formulacompound fissa (Eurocopdell'alarotantecon quelledell'ala che cercadi fonderele caratteristiche ter X3). (tratto organizzalo dal CEnazionale ad un convegno da una presentazione dell'industria Nel riquadro sottostante in terminedi generazione di portanzae di spinta,nonchdi SMA) potetevederea grandilineele caratteristiche z delletre soluzioni. attorno all'asse controllo dellarotazione 4W609. L'Agusta Westland ha puntato sullosviluppo del tiltrotor oi g u a r d a n u n v o l o d e l Y - 2 2O s p r e ya l s a l o n ed i F a r n b o r o u g h o n a p r e s e n t a z i o ni e l d u e f i l m a tc i h e v i p r e s e n t i a mr 2012ad Arlington. all'Heli Exponelfebbraio del2012e dell'AW609 Cliccate: http ://www.youtube.comfuiatch?v=vglHpvcK-Jk ?v=Mz14B9c-XuU http //www.youtu be.com/tvatch G.N.

Portdntd Podnzd tromfte t rotorl

{.
i,l

Potunzd udmlte I rotofi

& 1r,l

Pattanto

Portinzc trdmlee rotorl e all

q
*4*

{,J

AER0NAUTi'IGA 212CIX3

29-

(a curadi Michele Mascia)

Delega al governoper il riordinodelle ForzeArmate.


2012, 2013, statapubblicata la leggen. 244,del 31 dicembre n. 13,del 16 gennaio SullaGazzetta Ufficiale per quale governo Forze Armate, la f inalit realizzala la riorganizzazione delle con di la conferisce al delega livelli che assicuri i necessari di operativit e la intere un sistema nazionale di difesaefficace e sostenibile, grabilit Per l'attuazione del riordinoil governo delegato dellostrumentomilitarenei contestiinternazionali. (31 gennaio2014),due o pi decretilead adottare, entro 12 mesidallaentratain vigoredellaleggepredetta gislativi prevedendo Ia revisione, in sensoriduttivo: - dell'assetto riferimento alla strumento e organizzativo del Ministero della difesa,con particolare strutturale militare; - delledotazioni nell'ottica delleremilitare delleForzeArmate, dellavalorizzazione organiche del personale it; lativeprofessional - delledotazione le prociviledel Ministero delladifesa,valorizzandone organiche complessive del personale fessionalit. difesasono destinate al riequilibrio Le risorserecuperate a seguito del processo di revisione dellafunzione il mantenimento in efficienza settoridi spesadel ministero della Difesa,con lo scopodi garantire dei principali le capacit rimodulando la ripartizione dellerisorse stesse militare e di sostenere operative, dellostrumento pet investimenti e del nellamisuradel 50% (dall'attuale 70"k), per coprirele spese per il personale, del 25o/o 25"/"oer l'esercizio. dovrannoessere Per il nuovoassettostrutturale e organizzativo del ministero della Difesa,i decretilegislativi nel rispetto criteri: adottati dei seguenti - razionalizzazione logistiche, formative, territoriali e periferiche, anchemediante dellestrutture operative, le relative funzioni, in mododa conseguire una di Enti/Comandi, ottimizzando soppressione e accorpamenti non inferiore contrazione complessiva al 30 per cento,entrosei anni dallaentratain vigoredel decretolegislativo; - riorganizzazione ricon particolare e razionalizzazione dell'area tecnica-operativa e tecnico-amministrativa, perseguendo integrazione interforze e una marcata ferimento di verticee centrale, una maggiore all'area di compitie funzioni; organizzaliva e prevedendo una diversaripartizione standardizzazione - revisione (COl). interforze dei compitie dellastruttura del Comandooperativo prowedimenti I predetti normativi, inoltre, dovrannoprevedere: - la riduzione militare delletre Forze Armatea 150.000unitda condelledotazioni organiche del personale seguireentrol'anno2024; - la riduzione e ammiragli militare dirigente delleForzeArmate a 310 unitdi ufficialigeneralie del personale '10 entro6 e anni; di vascello, da attuarerispettivamente a n. 1566 unitdi colonnelli e capitani - la riduzione del personale civiledel ministero dellaDifesaa 20.000, delledotazioni organiche complessive da conseguireentro l'anno 2024. in videlle ForzeArmateentrosei mesi dall'entrata Inoltre, del Consiglio superiore previstala soppressione goredellanormapredetta (31 luglio 2013).

ai superstiti con i redditidel beneficiario Cumulodellepensioni - Tabella (art.1, comma41,dellaleggen. 335/95 F).
qui di seguito,gli importidellefasce di redditoprevistedallatabellaF annessaalla legge8 agoSi riportano, agdellapensione con il reddito del beneficiario) del limite di cumulabilit sto 1995,n. 335, (perla definizione mensili lordi giornati, per l'anno2013,in basealla nuovamisura minimiINPS,paria 495,43 dei trattamenti (annui lordi). 6.440,59 Fasce di reddito (annuo lordo) Finoa C 19.321,77 da 19.321,78 a.25.762,36 a 32.202,95 da 25.762,37 in poi da 32.202,96 (3 volteil minimoINPS) (da 3 a 4 volteil minimoINPS) (da 4 a 5 volteil minimoINPS) (5 volteil minimoINPS)

Percentualecumulo pensione
100% 75% 60% 50%

-J Q

2r10il3 AERoNAUTIGA

OilIICI ECON ICA E TRATTAMENTI NIST PfNSIO AZIONE, LEGISL


prevr(alnettodeicontributi all'IRPEF i redditi assoggettabili valutati essere devono Ai finidellacumulabilit (TFRffFS), dellacasadi del reddito di finerapporto deitrattamenti conesclusione e assistenziali), denziali separata. a tassazione Sottoposte arretrate e dellecompetenze abitazione

del persoalle pensionidi anzianit/vecchiaia requisitiper I'accesso Adeguamento 2013. a partiredal 1ogennaio nalecompartoDifesa-sicurezza,
requisitianagraficie gliadeguamentidei ha comunicato l'INPS 2013, n. 545del10 gennaio Conmessaggio di vita(tremesi), dellasperanza agliincrementi Sicurezza-Difesa, peril personale delcomparto contributivi, n. in legge convertito legge7Bl2010, 12deldecreto dell'art. previstidalcomma 12-bis alcomma'12-quinquies 12212010. pensionistici delpersodeirequisiti di armonizzazione del regolamento adozione dellamancata Cia seguito quindi quale ad apper continuano il generale obbligatoria, nell'assicurazione in vigore a quelli nalepredetto ' gennaio partire 2013. 1 dal a a taleadeguamento, vigenti soggetti plicarsi i requisiti Difesadelcomparto del personale perl'accesso al pensionamento i nuovirequisiti si riprtano bui appresso 1.1.2013 e fidal in vigore fuoco) Vigili del Finanza, di Polizia, Guardia (ForzeArmate, Carabinieri, Sicurezza no al31.12.2015. divecchiaia' per I'accesso allapensione dei requisiti 1- Adeguamento prevista orda ciascun massima anagrafica dell'et raggiungimento al si consegue di vecchiaia La penione contributivo minimo requisito al qualifica congiuntamente grado dell'assicurato, o al in relazione dinamento, agli I'adeguamento senza ad awenire, continua in pensione vignte. ll collocamento prevista dallanormativa perilcollocamento in pensiorequisiti in cuiiprescritti nell'ipotesi divita, (tremesi)dellaperanza incrementi peril grail limite di etprevisto raggiunga il dipendente 2013. Qualora gimaturati al 1" gennaio ne risultano pensione perla previsti dianzianit, i requisiti a taledata,gi maturato nel2013e nonabbia, do o la qualifica di tre incrementato deveessere di vecchiaia per l'accesso previsto al pensionamento il requisito anagrafico 1e 2 12, commi pensioniintrodotto dall'art. delle decorrenze delle fermo il regime rimane In ognicso, mesi. di Aeronautica). (c.d. mobile vdsn. 212011 finestra n.12212010 dellalegge per l'accesso allepensionidi anzianit. dei requisiti 2- Adeguamento anper efftto al pensionamento l'accesso di vita(tremesi), dellasperanza agliincrementi dell'adeguamento requisiti: (pensione awieneconi seguenti di anzianit) ticipato - raggiungimento all'et; indipendentemente di 40 annie 3 mesi, contributiva dell'anzianit 57 e annie 3 mesi, - raggiungi*ento di almeno con un'et anni e a 35 noninferiore contributiva di un'anzianit esa condizione - raggiungimento dell'80%, all'aliquota corrispondente contributiva anzianit dellamassima genpro-rata 1' dal (attesa del contributivo l'introduzione 2011 entroil 31 dicembre sJJia siataraggiunta 53 annie 3 mesi. di almeno anagrafica di un'et ed in presenza naio2012), previsto 12,comma2 dall'articolo delle decorrenze il regime fermo pensioni resta per anzianit di Anche le pensione alla accesso nel caso di che rammenta merito si (c.d. In mobile). finestra n.12212010 legge della agli (adeguato, comedetto, anagrafica dall'et indipendentemente dei40 annidi contribuzione conil requisito presente altratcheI'accesso tenere 2013), occorre dal 1 gennaio divita a partire speranza incrementidella posticipo di un meseperreun ulteriore mobile, ai 12 mesidifinestra rispetto pensionistico subisce, tamento perirequisiti mesi 2013e Qitre nell'anno maturati 2012,di duemesiperrequisiti quisiti nell'anno maturati in legconvertito 2011, n.98, legge 6luglio (art. 22ler, deldecreto 18,comma dal2014 maturatiadecorrere g e 1 5 l u g l i2 , .1 1 1 ) . o0 1 1n

delle Forzearmate, di assegniuna tantum,per I'anno 2012,al personale Attribuzione porto di Capitanerie e delle compresaI'armadei Carabinieri
del 10 MDGMILllV SGR 0009889 (PERSOMIL), con circolare militare generale del personale La Direzione degli assegniuna tantum,definiticon atluativeper l'attribuzione gennaio2013, ha emanatole disposizioni dell'art.1, commi 1 e 3, dellalegge della Difesadel data 3 dicembre2012,in attuazione decretodel ministero dallalegge12212O10' con modificazioni, converlito, n.2712011edel decretoleggen.7Bl2O10 militareper gli anni dal 2011 del personale parzialmente il bloccodelle retribuzione Taliassegnicompensano finanziarie predetti, alledisponibilit in relazione La misuradegliassegni ,aeionautica612010). al 2013 1vOs. ?F nel medesimo di servizio, in non corrisposto attivit al 46/" dell'importo per il 20 2, stata commisurata

2120113 AF,ttoNAlnT[CA

LEGISL AZIONE PEilSIONIS TICA E TRATTAMENT I ECON O NIICI


no, per effettodelle penalizzazioni introdottedal decretolegge 7812010, relativamente ai seguentiistitutiretrigiuridica butivimaturati con decorrenza dal 1" gennaio2011al 31 dicembre2012: - assegnodi funzione; - trattamento economico superiore correlato all'anzianit quellanella di servizio senzademerito, compresa qualifica e nel grado; - incrementi parametrali stipendiali non connessi a promozioni; - indennit operative non connesse a progressioni di carriera; - progressioni di carriera comunque denominate; - classie scattidi stipendio. Per quanto riguardal'adeguamento retributivo annualedel trattamento economicoprevistodall'art.24 della legge 44811998, a favoredel personaledirigentee quellodirettivocon trattamento economicodirigenziale, l'assegno una tantum pari al 46% dell'importo derivante dall'appf icazione dell'aliquota dello0,75/" sulla retribuzione in godimento al31 dicembre 2010.ll riferimento agli istituti icuitrattamentieconomicisono congelati (al 31.12,2010) per la determinazione utilizzato unicamente dell'entita dell'assegno da erogare.Gli a s s e g nu i natantum s o n oc o n s i d e r a t i a i f i n i d e l1 la 3 um e n s i l i t . o n s o n ou t i l i a i f i n i d e l c a l c o ld N oe l l ab u o n u scitae dellaquotadi pensione di cui all'art.13, comma'1,letteraa, deldecretolegislativo n. 503/1992(cosiddettaquotaA), ma sono considerati esclusivamente quota B, di cui all'arl. ai fini del calcolodellacosiddetta 2, commi 9,10 e 11, della legge335/1 995. La circolarepredettaevidenziache l'assegn o una tantumha natura pertanto, accessoria, non equiparabile alle voci fisse continuative del trattamento economico dei dipendenquest'ultimo ti, di conseguenza non subir,allo stato attuale,alcunavariazione. Disponealtresla liquidazion e e I ' e r o g a z i o nd ee g l ia s s e g n iu n a t a n t u mc o n l a m e n s i l i t d e l m e s ed i f e b b r a i o s , a l v od i f f e r i m e n t p ier problematiche tecnicheo indisponibilit di cassa.

Soggiorni stagione estivaanno2013


Lo Stato Maggiore Aeronautica, con dispaccio in data 31 gennaio,ha diramatola circolare recantei soggiorni marinie montaniAM,per la stagione estiva2013. In base a quantodisposto dalladirettiva SMA-GEN-018, edizione 2007,possonobeneficiare deiturni di soggiorno, oltreal personale in servizio: - ufficiali, sottufficiali e personale ditruppa dell'A.M. in quiescenza; - vedoveed orfaniminorenni di.exdipendenti (deceduti per causadi servizio militari dell'A.M. e non).Sono esclusedal beneficio le vedoveche abbianocontratto nuovenozze. pu essereestesaanchea tutti i familiari L'ammissione compresinellostatodi famiglia o conviventi. Soggiorni montani - Dobbiaco : 9 turnidi giorni10 cadauno, a decorreredal22 giugno; - Montescuro: 14 turnidi giorniBcadauno, a decorrere dal21 giugno; Soggiorni marini - Capo Mele:14 turnidi giorni8 cadauno, a decorrere dal B giugno; - lsolaPalmaria:7 turnidigiorni 14 cadauno a decorrere dal 10 giugno; - Furbara(bungalow):6 turnidigiorni 14 cadauno, a decorrere dal 15 giugno; - Furbara(campeggio): 4 turnidi giorni22 cadauno, a decorrere dal 15 giugno; - Alghero:8 turnidi giorni14 cadauno, a decorrere dal 4 giugno; A causadi interventi per il soggiorno di ristrutturazione del Terminillo non sar garantito lo svolgimento dei turnidi soggiorno estivi. I richiedenti di cui sopradevonoprowedere alla compilazione delladomanda(Mod.annessoB), scaricabile dal sito www.assoaeronautica.it, pressol'ultimoComandoove stato prestato e presentarla presservizio, so I'Entevicinioreal propriodomicilio oppuredirettamehte agli Enti gestori(Comando SquadraAerea,Via di Centocelle, 301 - 00176 Roma,per Furbara;Comando1u RegioneAerea, PiazzaNovelli,l - 20129Milano, per Dobbiaco, Capo Melee lsola Palmaria; ComandodelleScuole-3u Regione Aerea,Lungomare Nazario Sauro- 70121Bari,per Montescuro e Alghero. Le vedove di personaledecedutoper causa di servizio,per avvalersidel particolare favorevolepunteggio previstodevonoallegarealla domandacopia del processoverbaledell'lMLattestante che il decessodel coniuge stato riconosciuto, a suo tempo,dipendente da causa di servizio.E obbligatorio allegarecopia di un documento di identita. In caso di pi domandenellastessastagioneper soggiorni con dipendenza diversa,il richiedente dovr utilizzare un unicostampatodi domandada inviareai Gestoriinteressati. Le domandedovrannopervenire improrogabilmente entroil 31 marzo2013 ai Comandipredetti. Quelleche perverranno oltre la suddetta data non potranno esserepresein considerazione.

AERCINIAUTICA 212CIX3

arabo? Primavera o autunno


diGiancarlo Naldi

quelladel 18 generata delle grandioccasioni quando stato avnaio alla Casa dell'Aviatore viato il ciclo di conferenzemensiliper il 2013 di Magdi Cricon un intervento dedicateall'attualit stiano Allam che ha parlato sul tema "Primaverao autunno arabo?". delleprenotazioni con bloccoanticipato Sala gremita, per owi motividisicurezza. S, agli ingressi e controlli perchda quando ha deciso di renderepubblicala ricevendoil battesial cristianesimo, sua conversione Bemo nellavegliapasqualedel 2008 dal Pontefice nedettoXVl, Magdi CristianoAllam stato in pratica condannatoa morte per apostasia.Ora si muove sotto scorta armata. "Si deve morire una giorno", dice Magdi Aflam nel libro "GrazieGes" dove parla della sua conversione, "ma voglio morire una volta sola e non tutti i giorni in preda la panico per il terrorismo". D'altra parte si sempre battuto per la verit e non quellache lui ritieavrebbepotutotacere nascondendo ne essere stata la scelta pi importantedella sua vita. ha poNato al Cairo nel 1952,in epoca nasseriana, pressole Suorecomboniatuto studiareliberamente graziealla saggiadecisione ne e pressoi Salesiani, di una madre che, pur rimanendoper tutta la vita avevasceltoper lui la scuolache ritenemusulmana, va esserepi formativa. Vive in ltalia dal 1972. Laureato in scienze politiche divenutocitladinoitalianonel 1987. alla Sapienza, E sposatocon tre figlie due nipoti. europeodal luglio2009 nel Deputatoal Parlamento gruppo indipendente "Europa della libert e della democrazia"Magdi Allam non ha abbandonatola sua geo-politologo, opiattivitdi giornalista, scrittore, nionistache lo ha visto anche vice direttoread per' sonam del Corriere della sera e inviato speciale di Repubblica. che ci interessava Ma non era il MagdiAllampolitico quellasera e, soprattutto, in quellasede vista la congiunturaelettorale,come stato sottolineatonella bensil MagdiAllamgeo-politolosua presentazione, go. Avevamo bisogno infatti di capire cosa stia succ e d e n d o n e l m o n d o a r a b o p e r c h i s e g n a l ic h e arrivanosono contraddittori. senzaaver Pu un popolovivereil suo Risorgimento Dov' la stanza dei bottoni vissutoil Rinascimento? Quale la posizione diAl Qaeda?Quale la strategia? da tenereconsigliata? La conferenzanon ha tradito le aspettativeed il conferenziere,attraversoesempi concreti,ha cercato di sfuggirci. illustrarci dei conceitiche sembrano Allam partito,e non poteva che esser cos vista la quello sua origine, con l'analizzaresinteticamente che successoin Egitto.

coAll'epocadi Nasser,sulla scia di una tradizione '60 avevavisto la presenfino agli anni che smopolita za di grandicomunitstraniere(tra gli altri 80mila vi era una societche integrati), italianiperfettamente I'Europa. Lo Statodi dirittoera avevacome riferimento garantitocome pure il rispettodella libert religiosa. contro i suoi awersari, si alle Sadat, per coalizzarsi che fino alloraerano stati con i "Fratellimusulmani" perseguiti riaprendoloro le porte perch,dopo la economiguerracon lsraele, dell'aiuto avevabisogno in cambio Saudita.I Sauditipretesero co dell'Arabia '70 A met deglianni l'adesione ad un lslamradicale. il cosiddetto nacqueromovimenti che sostenevano quellodellaJihad,per intenderci, islamico, 6" pilastro i pilastrisono solo 5. mentretradizionalmente "Fintanto che si fa riferimento ad una costituzione laica, che ha alla base il rispetto dei diritti della persona umana, si ha a che fare con una societ raziocinante. Nel momento in cui si afferma che il riferimento il Corano e Maometto cisi awia inevitabilmentesu una china che non ha pi limite"ha detto testualmente. in Occidente? nelfrattempo Cosa successo Finoal crollodel muro,le spesemilitariUSA eranodi circa 300 miliardidi dollaril'anno.Nel 2001, dopo l'attentato alle torri gemelle,la spesasale 500 miliardi di di dollari.Nel 2011 la spesa arrivaa 700 miliardi la spesa sostenutadagli dollari.Complessivamente il problemaislamicodal 2001 USA per fronteggiare di dollaricio, a paal2011 stata di 4mila miliardi rit di valore,quantohannospeso complessivamente nellall GuerraMondiale. nella Questa spesa ha avuto un ruolo significativo per cui stacrescitadel debitopubblicoamericano ridurla. to giocoforza

Il ringraziamento

del gen. Sciandra al conferenziere


segue +

2/20X3 AERoTNIAUT|ilCA

IL CESMA
Gli USA del presidente GeorgeBush hannoimmaginato che una possibilesoluzionepotesseessere quella di trovare un punto d'incontro con i Fratelli musulmani, rivaliinterni nellagalassia islamica. Hanno negoziato cos un accordoin base al qualequesti p e r c o n t e n e r ee i collaborare s i s o n o i m p e g n a ta Al Qaeda.In cambiogli USA hannolegitsconfiggere timatoi Fratelli musulmani nellacomoetizione demoil potere.In ltalialo abbiamo craticaper conquistare "scoperto" con un'intervista di GiuseppePisano,allora ministro in un'intervista dell'lnterno, alla RadioVaper ticana in cui si espresse un apprezzamento quello che venne definito uno "sviluppodemocratico" (Unione musulmani da partedei Fralelli e dell'UCOI delleComunita lslamiche in ltalia). Nel gennaio2006 ad Hamas fu cos consentito di partecipare alle elezionilegislative nei territorie vinse, fatto singolareperch questa organizzazione ancor oggi nella lista nera delle organizzazioni terroristiche delleNazioni Unitee degliUSA. "ln Egitto, nonostante i Fratelli musulmani fossero considerati fuori legge, a seguito delle pressioni USA su Mubarak poterono partecipare alle elezionifacendo eleggere 88 deputati in Parlamento. Noi ci siamo infervorati per delle manifestazioni di piazza e la abbiamo viste come un fatto di esigenza democratica. La realt che ll 40% della popolazione egiziana al di sotto della soglia di povert e l'analfabetismoarriva all'80 % in alcune localit." In questocontestoil problemaegizianonon la democrazia ma il pane. Ogni anno un milionedi egizianisi affacciasul mercato del lavoromentrelo Stato non in grado di ass i c u r a r el o r o a l c u n c h . A l c u n i s o n d a g g ih a n n o dimostratoche i manifestanti sono scesi in oiazza per il pane e solo il 3% di questi ha detto che era l per la democrazia. "Ci siamo inferuoratiper le elezioni.Abbiamo voltato le spalle a dei leader come Mubarak, Gheddafiche avevamo consideratoun argine al dilagare delfondamentalismo"- ha proseguitoAllam - "Ci siamo dimenticati che le elezioni sono uno strumento della democrazia ma non sostanziano la democrazia (Hitler arriv al potere con libere elezioni!!). Ci che sostanzia la democrazia non sono le elezioni ma Ia condivisione di valori e di regole. Ed cosi ci ritroviamo al potere, dopo libere elezioni, dei nemici della democrazia". la costiCos successoin Egitto,che ha modificato tuzionedicendoche il riferimento non sono pi i diritti ma il Corano. dell'uomo "Abbiamo esasperato la conflittualitcon lsraele che oggi si trova contornato da nemici. ll portavoce del governo egiziano ha gi detto che vogliono rivedere iltrattato di pace con lsraele e che tra l0 anni lsraele non esister pi. L'lran in aperta violazione delle risoluzioni dell'ONU sta proseguendo nel programma di produzione dell'uranio arricchitoed a un passodalla bomba atomica. Ahmadinejad e Kamanei hanno detto che vogliono che lsraele scompaia dalla carta geografica. ln Siria Ia teocrazia islamica sar molto peggiore di una dittatura laica come quella di Hassad. Quanto meno con Hassad i cristiani avevano diritto alla vita ed aldiritto di culto. Cosi non sar in futuro." e di cui Questesono le realtcon cui ci confrontiamo questoOccidente responsabile. fortemente Allam ha volutopoi evidenziare degliesempiconcreti per evitareche si restiin baliadi una rappresentazione che chiaramenteideologizzalae linalizzala al p e r s e g u i m e n td oi o b i e t t i v c i h e n o n s o n o q u e l l id i mettereal centro la persona,i suoi dirittifondamentali ed il nostrogenuinointeresse. C' una sconvolgente sintonia tra chi in Occidente sta promuovendo il dominiodellafinanzaspeculativa globalizzata e al tempostessola legittimazione dell'lslam e I'accordo con i radicali islamici sull'altra sponda del Mediterraneo ed all'interno dell'Europa. Tra questeforze ci sono anchedelleforze cattoliche! Presso l'universit di Padova stato inaugurato un master di formazionedegli lmam, finanziatodalle ACLI con l'obiettivo di far accreditarel'lslam come religione riconosciuta ufficialmente in ltalia. A Bologna,i magistratii hanno assolto i facinorosi che avevano organizzalonel 2009 una manifestazione non aulorizzalaorovocandoscontri con la oolizia e bruciando una bandieraisraeliana, cosa che in ltalia reato. La motivazione stata che la bandiera per cui non si ponon era di formatoregolamentare il reato! teva configurare La realt che abbiamooaura. ll Corano non andrebbe bruciatoma letto. E solo leggendoloche si pu comprendere la situazione. "La ltania della convergenza delle grandi religioni - "finimonoteiste"- ha poi concluso il conferenziere sce per relativizzare il cristianesimo come religione universale e ci porta anche a legittimare le altre religioni prescindendo dai contenuti, inquadrando il tutto nell'ottica di una nuova civilt. Nel momento in cui noi ci concepiamo come una terra di nessuno loro ci vedono come terra di conquista.A forza di ricatti e intimazioni hanno diffuso in Europa moschee e addirittura tribunali islamici in materia di diritto coniugale. un processo involutivo degenerativo. O noi riuiciamo ad affermare uno stato di diritto in cuisi dimostra che esistono deivalori non negoziabili, che Ia sacraIit della vita non negoziabile, che la pari dignit tra uomo e donna non negoziabile, che la libert religiosa non negoziabile, compresa la libert di convertirsi al cristianesimo senza essere automaticamente condannati a morte per apostasia, oppure inevitabilmentefiniamo per sottometterci." ad Come diceva Renzo Arbore nella sua pubblicit una nota marca di birra: "Meditate,gente, meditate!"

pos(Coloroche volessero approfondire I'argomento sono trovarel'intera registrazione della conferenza suI sito www. cesmaweb. org ).

(a cura di Pier Luigi Bacchini)

La scomparsa

del col. Ovidio Ferrante

Con il giornale in fase di stampa, giunta la dolorosa notizia della morte del nostro collaboratore col. AAian Ovidio Ferrante, gi a lungo direttore del Museo Storico dell'AM a Vigna di Valle. Un profilo dello scomparso sar pubblicato nel prossimo numero.

Caudi1ta Ro,o.,Id,
P r e s i d e n t eo n o r a r i o : L u i g i M a i n o l f i ; p r e s i d e n t e : Tommaso De Mizio; vicepresidenti: Carmine Maietta e Carmine Todino; segretario: Domenico Fuccio; consiglieri: FrancescoCillo, Domenico Cioffi e Michela Valente; rappresentante soci aggregati: Luigi Stanzione.

,o'ffi,r,,f,f,,
Presidente: Giorgio Ceccantini; vicepresidente: Francesco Simoncini; segretario: Mario Pollegri; tesoriere: Tullio Ciucci; consiglieri: Amerigo Biritognoo, Piero Catteruccia e Ugo GasParri.

P,,m9
Vicepresidenti: Giovanni Iacona e Giuseppe Termini.

Presidente: Gaetano Ingrosso; vicepresidenti: Luigi Bergamo e Luigi Guido; segretario:Angelo Sperani; tesoriere: Domenico Ingrosso; consiglieri: Pasquale Baldassarre, Ludovico Malorgio, Lotenzo Pastore e soci aggregati: Carlo Antonio Rollo; rappresentante Pascali. Giuseppe

Palmanova
C o n s i g l i e r e :N o v e l l i n o C e t t o l o i n s o s t i t u z i o n e d i Claudio Covassideceduto.

Pomezia
i: , r:,:

,l,,l9ttuo
Presidente:Umberto Mazzavilani; vicepresidenti: Antonio Chiusi e Adriano Maccolini; consiglieri: Domenico Bertoni, Piergiorgio Dalpiaz, Leonida Errani e Silvano Spoglianti; rappresentante dei soci aggreMontanari. g a t i :S i v a n o

Vice presidente: Enrichetto Ciato in sostituzione di Salvatore Zappal dimissionario.

Segn
Presidente: Antonio Colaiacomo; vicepresidenti: Carlo Bonanni e Gianfranco Sulis; segretario: Alberto Pennese;tesoriere: Mario Navarra; consiglieri: Ottaviano Barni e Silvano Deporzi; rappresentante soci aggregati: Luigia Caratelli.

!#'#rq.
Presidenteonorario: Antonio Caranti; presidente: Franco Camaggi; vicepresidenti: Pierluigi Bacchilega e Piergiorgio Casadio Prati; segretario: Gianfranco Barbieri, Adolfo Barzagli e Ero Biagi.

utTtt&
;tii:hlillt::ilklil

Maele
qr",,..,Y;tt.";

Presidente:Carlo Boseggia;vicepresidenti: Mauro Belli e SalvatoreMarcoaldi; tesoriere:CesareBagherini; consiglieri: Luigi Cappellacci, Ferrero Ferrari, Nando Lucci e Giovanni Tonicchi.

Presidente:Antonio Stefanelli; vicepresidente:Nicola Avantaggiato;vicepresidente e tesoriere: Roberto De Donno; segretario:FrancescoLillo; consiglieri: Armando Cesari, Raffaele Macr, Luigi Patera, Giancarlo Presicce;rappresentante dei soci aggregati: Graziella Corsini.

Y"#,p.,",n
Presidente:Oreste De Rosa; vicepresidente:Michele Marcello Barone; consiglieri: Roberto Bruno, Giuseppe Busico, Alfonso D'Intino, Bruno Giardino, Gianni Pasciutie Vittorio EmanueleRusso.

2l0i 3 irE.,0iri/.rrtIie

Er

L',ASSOCIAZIONE ARMA AERONAUIICA

.- i we_

i/.F#@@

:4, :

.s

Per la destinazione a favoredell'AlM del "5 per millen' 2013 dell'IRPEF


MODELLOT30-1 rdditi 2012
Sodr r la r.dta flh mneh 8l'SFhlhdl'lRPSe&lSFmllleddl'lRp:F

" ;;;;'".e

LA $EIIA DTLU DESNAAOXE EU'qNO PER IIUE IELLINPEf E OUEILADLCINOUE P:N U[6 DEIIAPEF NONAOXO I[ AICIN rcF ALRNATIVEFAAIOAO. FEffiANTO PSAONO SF SPN36I:NTRAMgE LEACELE

a Presidenza Nazionale rende notoche,in relapat mille" zioneallascelta del "5o/" relativa all'ann o 2 0 1 0 ,s o n os t a t iv e r s a t a i ll'AAA da parte dell'Amm inistrazione Finanziaria delloStato25.451,43 euro. Nel ringraziare sentitamente i soci sostenitori ed i simpatizzanti, la Presidenza Nazionale comunica che ancheper il 2013si potroperare la scelta di destinareil "5 per mille" dell'IRPEF fra l'altro, a sostegno, delleassociazioni e fondazioni. Pertanto, sia con il Modello Unicoche con il 730/1Redditi 2012,sarpossibile compiere talesceltae di conseguenza tuttii socie simpalizzanti si invitano delper sostenere I'AAAad utilizzare gli imtalestrumento pegnie le attivit che la nostra Associazione nel svolge contesto 2 delloStatuto dell'articolo sociale. La scelta si puesprimere semplicemente apponendo - comeindicato nell'apposita casella nelfacsimile a - la propria fiancopubblicato firmaed inserendo il Codice Fiscale dell'Associazione Presidenza Nazionale 802481 50585. fontedi finanziamenlo consentir Questa di svolgere al megliola nostraoperamorale nel contee sociale sto delleattivit del nostro Sodalizio. nellamassima Si confida operadi divulgazione e promozione da partedi tuttii responsabili dellenostre sez i o n ie n u c l e in e i c o n f r o n td i e i s o c i e a n c h ed e i simpatizzantiAAA.

In Blu | qu .l prld ch lfll

ldft dl'lrhai penddd.odlhsh

rulh(rmm Eilrnm ullEd

t,.d|| dgaragntt&t6ptbbt lo &l'AgrEl. db Edp*.{urr.0

6trtrutod, bh.

.hnaflnbr dls aqa dllno @. dfn dclffi# AvmnNZ Ps @iffi la su a M d u *[r nw $ndbi { drbun ew w6m E Pwr. im! nd !ffi La sb d.w.sR btr .$hs6h.nE rd@dd. Fr unr d!b !! M6e &lb lfma d un drl n! fhud 9r6vbi s3nds r|tr nfi .!gd.s& & prn 6ntiM*, h lat.ce, pinEhe *lh quot d'hwt qras. md drbtr {sllila h opml aE sli La qud mn dtbub stril . trl! irn! cns s4r.6drob arer.r h ml! a c'irrurr u proro *di.e, b n. 4&

oL er.h',:'tu,", -qL ?r4lal

Ove i donatori dovessero incontrare delledifficolt nellacompilazione dellaschedaMod.730 essipossono contaltarela Direzione amministrativa AAAal n. telefonico 06 3215145 interno 103o pere.mail: assoaeroamministra@ libero. it

A conclusione deil'attivit benefica pro terremotati si registrano i seguenti risultati: - Scuola materna "Don Riccardo Adani" di Mirandola 12.056,93, per arredi, materiali scolastici ed onorari professionali per inter-venti di miglioramento sismico. Scuola materna "Filippo Mantovani" di Mirabelo 1I.449,87, per arredi e materiali scoastici.

.::rEt',a{:,]36

AANCA ARMAAERON L' ASSOCIAZIONE

Baiocchi Luigi Bar"tolucci Italo Brebbia Bn;no Bresciani Rinaldo Calvo Salvatore Ciori Claudio Codagnone Sberlati Gr azieTla D'Errico Carmelo Gino Giannandrea Giambattista Giordani Massimo Lalumera Silvio Medici Lorenzo Milani Angelo Antonio Nobilione Mario

2r,00 21,00 25,00 2r,00 21,00 21,00 2t,oo 21,00 21,00 25,00 25,00 25,00 30,00 , 25,00
e

Panato Orazio Stefano Perreca Virgilio Pischiutta Enzo Ruggieri Alberto Ruggiero Giuseppe Semeraro Filomena Spina Stanislao Stanchina Vitaliano Sussan Flavio Turano Fausto Turco Cosimo Varvara Giuseppe Vismara Floriano

21,00 25,00 2r,00 21,00 30,00 25,00 25,00 25,00 21,00 21,00 21,00 25,00 25,00

Chi ha notizie di una battaglia aerea sui cieli lucani?


Il gruppo ricerche storiche della sezione di Melfi (PZ) impegnato nella ricostr-uzione di una battaglia aerea svoltasi sui cieli lucani nell'agosto del 1943, in seguito ad una missione su Foggia. Quel giorno furono abbattuti otto bombardieri B 24 D americani. Di questi, sei caddero in territorio lucano ed stato possibile trovare esattamente il loro punto di caduta. Del primo caduto subito dopo Foggia e del'ultimo sulle coste calabresi, tra Punta Alice e Catanzaro, non si hanno ulteriori noiizie. Per-tanto si chiede cortesemente ai soci di queste alla precisa localizzazione, di contattare il presidente di sezione av. sc. Gizone che hanno informazioni,utili o no Monteleone o il socio Antonio Sedile inviando una mail al seguente indinzzo: ana.antonio@libero.it chiamando il numero 339683595.

7o corso Marconisti operatori Nei giorni 22,23,24 e 25 maggio 2013 si terr nella citt di Asissi l'8o raduno di tutti gli appartenenti al 7" Corso Marconisti Operatori di Casertadel 1955.Il personaleinteressato pregato di contattare il coordina- Cell. tore del comitato promotore: m.llo Enzo Cinotti - via dei Marsi 67 - 00185 Roma - TeL.06.4959631 347.9000757

@a@fu,ee w@eM
della | s o c i ot e n . G A r i U m b e r t oF r a n c i o n e | ci ha inviatoqueCasamassima di sezione I I s t a f o t o c h e r i t r a eu n o d e g l i o t t o b i m o t o r i jugoslavi Rogozarda ricognizione idrovolanti e distinti s k y S I M X I V H c h e , " p r e d ab e l l i c a " , n d a r o n oa l l a d a u n n u m e r op r o g r e s s i v oa . nel 1941 Scuoladi Orbertello

7m

L' ASSOCIAZIONE ARMAAERON AATrcA

PROMOZIONI A tenente colonnello - Luigi Romagnuolo zione di Rimini). A maggiore - Vitantonio Damiani (sezione di Mola di Bari). A 1o maresciallo - Giovanni Montanarcr (sezione di Casamassima). (se-

Trapani (sezione di Trapani).

LAUREE In scienza della formazione - Elisa Bellagamba, figia del socio Enzo (sezione di Rimini). In tecnicheaudioprotesiche - Patnzia Castaldo,figlia del socio Umberto (sezione di Rimini). In giurisprudenza - Marika Manca, figlia del socio Salvatore (sezionedi Rimini). In economia e gestione delle imprese - Luca Montanaro, figio del socio Paride (sezione di Rimini). In radiologia - Antonio Pascarella, figlio deJ socio Luigi (sezionedi Rimini). In economia - Valentina Rotondo, figlia del socio Donato (sezione di Monterotondo Mentana).

In scienzeorganizzatire e gestionali - il socio Agrippino Maggiore, (sezione di Yizzini). In ingegneria elettronica - Alessio Noto, figlio del socio Raffaele (sezione di Siracusa).

miano con la signora Teresa (sezione di Manfredonia); - il socio Rino Brancalion con la signora Marisa e il socio Domenico Iorio con la signora Sara (sezione di Rimini); - il socio Giuseppe Pen c o n l a s i g n o r aE m i l i a (sezionedi Sacile).

MEDAGI.IA

MATruZIANA - lgt. Simeone Marfuggi (nucleo di Badia Polesine); - lgt. Nicoa Pomponio (sezionedi Sacile).

I{AZZE DI DIAMANTE Hanno raggiunto l'ambito traguardo: - il socio Nicola Pippa con la signoraEnrichetla (sezionedi Guidonia).

CONFERIMENTO O!{ORIFICENZA OX6RI A cavaliere - lgt. Nicola Pomponio (sezionedi Sacile).

SOCI C}IE SI FA.NNO ONORE Il socio Sergio D'Amico stato eletto consigliere de comitato territoriale dell'Unione Italiana Sport per tutti di

NOZ7,E D"OR.O Le hanno felicementefesteggiate: - il socio Franco Renzoni con la signoraMaria Teresa (sezione di A1benga); - il socio Luigi Marzo con la signora Amelia e il socio Benito Paganeli con la signora Ernesta (sezione di Brescia); - il socio Ennio Milizia con la signora Maria Grazia (sezione di Grosseto); - il socio Michele Da-

CT,}LLE - il socio Giuseppe Martina e la signora Nadia annunciano la nascita del secondogenito Andrea (sezione di San Cesariodi Lecce); - i socio cap. Maurizio Gabriele e la signora Giovanna annunciano l a n a s c i r ad e l l a f i g l i a Giulia (sezione di Trapani); - il socio Gianmarco Irrterlandi e la signoi:r Enza annunciano a nascita della primogenita Elisea Rita (sezione di Vizzini).

CENTO AAINI Ha raggiunto il prestigiosissimo traguardo il soqio Battista Zane della sezione di Brescia.

Rettifica: Nel numero 12-2012di Aeronauticanella oarle "Sezionee Nuclei" stato indicatoil nome di Toni BalasAllo stesso"Aviatore di eccelsovaloreumanoe tecnicoprofesso in ToniSalassoper un mero erroretipografico. di dellasezionedi Vicenzagen. SAAlbertoFrigooltreall'intitolazione come statodefinito dal presidente sionale" da partedellostessogen. Frigo. un profilo una via di Schio statotracciato

il camchiedecome mai non sia statoriportato Precisazioni;ll presidente dellasezionedi ChioggiaPaoloBelfiori A tal proposito si fa uscentee quellosubentrante. bio di comandoavvenutoal 313" GruppoAA tra il comandante (incarichi e che presente equivalenti) sono solo per quellidi stormoe/o superiori che i cambidi comandopubblicati rientranellanormale carriera di un pilota. la nominaa comandante di gruppo,anchese prestigiosa

.-Efrlf i Ull-[ ],. LnLt"!

AUTICA ARMAAERON L' ASSOCIAZIONE

AAA 2013 sezioni Programma


14aprile (MS) - Comm.neMOVM FlavioTorelloBaracchini sez. MassaCarrara in Lunigiana Villafranca

28 aprile
29 aprile 12maggio 12 maggio 18/1 9 maggio 19 maggio 20 maggio 23 maggio 26 maggio

piazza a OlivoDe Nardi (TV)- Inaugurazione e monumento Codogn


Pagano MAVMSecondino Cassino(FR) - Commemorazione

sez.Gaiarine
sez. Cassino

Franco Cappa (VR)- Commemorazione MOVM Bovolone


Celladei Varzi(PV) - 9'GiornataAzzurra Atlantica 2^ Crociera (GR) - 80" Anniversario Orbetello - 40" fondazione (BR) - RadunoregioneLombardia Lumezzane Ambrosino cap. Magdalo San Vincenzo(Ll) - Commemorazione (UD) - Commemorazione MOVM GiovanniDurli Palmanova pionieridel volo CividateCamuno(BR) - Commemorazione

sez.Bovolone
sez. Pavia A. Ass.neTransvolatori sez. Lumezzane sez. Piombino nucleo San Vincenzo sez. Palmanova sez. Vallecamonica e Sebino

9 giugno
16/23 giugno 19giugno 22 giugno 10luglio

- Raduno interregionale 50' costituzione D'Asti Loreto di Costigliole


Avezzano(AQ) - Settimanaazzurra Lugo di Romagna (RA) - 95" anniversarioFrancescoBaracca costituzione 20oanniversario Ciampino(RM) - Celebrazione Torsoli di Grevein Chianti(Fl) - 30'anniversarioG.222

sez.Asti
sez. Avezzano sez. Lugo di Romagna sez. Ciampino sez. Firenze sez. Palmanova del G. sez. Desenzano A. Ass.ne Transvolatori sez. Roccagorga

Jansa (UD)- Commemorazione cap.Valentino 22 settembre Palmanova


29 settembre 2 novembre reparto alta velocit Desenzanodel Garda (BS) - Commemorazione (GR) - Commemorazione cadutiAM di Orbetello Cimitero

9/10 novembre Roccagorga(LT) - 77' Incivolo

tr N{UCLtrT StrZNON{T
GIUTIA VENEZTA FRTUTI
Treste, Istra, Furne e Dalmaza
La sezione in titolo ha restaurato il monumento ai Caduti di Trieste, dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia inaugurato dalla stessa sezione il 29 settembre 2001 in occasione del cambio della sua intitolazione. A,lla cerimonia, presieduta dal presidente nazionale gen. SA Giovanni Sciandra erano presenti il vice prefetto vicario, una rappresentanza della provincia e del comune di Trieste, oltre al comandante della Capitaneria di
segue +

porlo di Trieste cap. vasc. Bon e al comandante Stormo di Rivolto col. pil. Tessaro.

del 2'

AERoNAUT|rc,LZ[24ffi

on

L' ASSOCIAZIONE ARMAAERON AUTICA

Palmanova
i giovani all?eronautica Militare. la sezione di Palmanova ha organizzato una conferenza per gli alunni delle terze classi della scuola media di Gonars (Udine). Allo scopo di far conoscere ed alvicinare Ala stessa sezione, in occasione dell'anniversario della sua costituzione, i presidente regionale AAA col. Rino Romano ha donato una tarsa commemorativa.

Gardone Rivera
In occasione delle scorse festivit il capo nucleo Mario Senti ha organizzato una manifestazione associativa durante la quale sono stati premiati alcuni soci. Presenti ala cerimonia oltre al sindaco di Gardone Riviera, la madrina del nucleo stesso contessa Magnoni Turati ed il presidente della sezione di Sal Pompeo Giottoli.

TOMBARDIA

W"rqP
In occasione delle celebrazioni per i cento anni dell'ultimo volo del capitano di artiglieria pilota Gustavo Moreno la sezione di Gallarate ha pubblicato un opuscolo che ricorda tale awenimento.

VENETO

W'"*?l*2ffi
Dal 2 al5 febbraio si tenuta a Bovolone, a cura della Iocale sezione AAA e del Circolo di cultura aeronautica "Quelli del 72" la seconda rassegna del cinema aeronautico patrocinata dall'amministrazione comunale.

Capitano d'Artigilieria Piloa

Gustavo Moreno
mnrlrc dell'ltimo dffiollo "I9B-m13

?mMAfoM{tr!t
hdM

tupd|M6|Mlh

2[2413 AERoNAUTICL

ARMAAERONAATrcA L' ASSOCIAZIONE

TOSCANA

tAzlo
Cermonia Associazon d'Arma

'gli stato inaugurato a Montepulciano il monumento Aviatori" dedicato ai caduti dell'Aeronautica Militare e dell'aviazionecivile. Lopera in marmo voluta dalla sezione in titolo ha voluto significare lnione e la soidariet fra tutti gli aviatori. Alla cerimonia erano presenti il sindaco di Montepuciano Andrea Rossi, il vescovo mons. Rodolfo Cetoloni, e i labari delle varie sezioni MA della Toscana.Il presidenteregionale AAA col. Carlo Paciaroni ed il sindaco di Montepulciano hanno prorveduto alla scoprimento del monumento mentre eccheggiavanole note della fanfara del comando 1'Regione Aerea.

I1 12 gennaio, in Roma, alla presenza dei presidenti delle associazioni o loro delegati ar,'venuta la consegna degli attestati ai partecipanti alla compagnia mista di formazione delle Associazioni d'Arma in occasione della sfilata del2 gtugno 2012.

PUGTIA

M
La sezione "Tiansvolatori Atlantici" di Orbetello in occasione della festivit del patrono San Biagio ha organizzato una breve cerimonia in cattedrale presieduta dal vescovo diocesiano mons. Guglielmo Borghetti e alla presenza del sindaco Monica Paffetti, autorit civili e militari e soci della sezione con il relativo labaro. Nell'occasione il vice presidente Luciano Cerulli ha fatto dono di alcune sue opere pittoriche mons. Borshetti. al vescovo

Goia del Colle


La sezione di Gioia del Colle ha elargito una somma di denaro a favore delle famiglie indigenti del comune attraverso la Caritas, all'Associazione "Centro di Ascolto" e all'Associazione "Volontarie Vincenziane", in occasione delle festivit di fine anno ala presenza anche del comandante del 36' Stormo di Gioia del Colle col. pil. Vito Cracas.

R AElilll11,r\ffllTll. ,? /?f0rl

4l-

L' ASSOCI AZIONEARM A AERON AATrcA

TEEE}68 B} AEIEHEA*E*TE HISITE E ETE TEB}SEIEE.CEITEEET

Gallarate al Gruppo Thalesdi AleniaTorino

Gallarateal Primo Nucleo Elicotteri CC di Volpiano

Cofli Berici al 51" Stormo

Cagliari allasezione di Ansoraa *1111In Corslc "

,F,fAe/,ru$ Cr{f{/s"$ {,x, AL


- sig.ra Vanda Badolucci Mus (sezione di Aosta); - av. sc. Walter Silverio (nucleo di Arta Ter:rne); - av. Elio Baldi (sezione di Biella); - ar,'.Giancarlo Biagini (sezione di Bologna); - s.ten. Tolmino Borelli (sezione di Brescia); - Paolo Strazzabosco(sezione di Camisano Vicentino); - ar,:Esperio Mar,ezzi (nucleo di Cerea); 1oar,'. Bmno Pietrobelli (nucleo di Cogollo del Cengio); - Maurizio Bruschelli (sezione di Cortona); - sig. ra Rosina Nobile (nucleo di Fagagna); - ar'. Egidio Ripamonti (nucleo di Fara Gedda d'Adda); - Franco Greghi (sezione di Fenara); - m.lo sc. Giuseppe Fiorenza, m.llo sc. Alessandro Sardelli (sezione di Firenze); - sig.ra Francesca Quadrumani, vedova del m.llo mot. MOVM Nazzareno Quadmmani, ucciso a Kindu (sezione di Foligno); 1" m.llo Achille Marraffa (sezione di Francavila Fonta- av. Fabrizio Sesso (sezione di Gallarate); - av. sc. Rinaldo Romano (sezione di Gorizia); - Franco Bafile (sezione di llAquila); - m.llo sc. Felice Guerra (nucleo di Latem); - Carlo Zaffaroni (sezione di Legnano); - sig.ra Maria Mangialardi, Giuseppe Sblendorio (sezione di Modugno); - Giancario Biagini (sezione di Morciano di R.); - av. gov. Giovanni Forlani (nucleo di Morengo); - ar,.Brrrno Antoniazzi (nucleo di Oderzo); - m.llo Ottar.io Melpignano (sezione di Ostuni); - m.llo sc, Salvatore Ricci (sezione di Otranto); - 1" ar,l Gianfranco Destro (sezione di Padova); - s.ten. granatieri Renato Zampin (sezione di Paiestrina): - ten. Claudio Covassi, socio fondatore; av. sc. Mario Cignola (sezione di Palmanova); r - Sergio Veronesi (nucleo di Pastrengo); - 1" m.llo Biagio Angelucci (nucleo di Portogruaro); - m.llo Antonio D'Agostino, socio onorario e presidente regionale AAA; m.llo Domenico Ficara (sezione di Reggio Calabria); - Francesco Dorini (sezione di San Cesario); - a'u Michele Chesi (nucleo di San Miniato); - lgt. Attio Cassiano (sezione di Taranto); - av. sc. Sergio Bmzzichini (sezione di Vetralla); - Paolo Orsini (sezione di Viareggio); - m.llo sc. Giuseppe Tomaselli (sezione di Vicenza).

Il presidente nazionale dell'A.A.A., ricordando le elette virt di questi commilitoni che ci hanno lascinto, a nome proprio e di tutti i soci esprime ai familiari degli scomparsi il pi sentito cordoglio.

42

Lbr
a ccza d QzeTazq 4teq

Franco Storaro, Beechcraft C-45, Douglas C-47-C-53, Farchld C-| 19 n talan seryce. IBN, Roma, 2012. Crn. 2Ox28, pp. 128. Euro 25,00.

Ugo Squarciafichi, Lo Cacca Ogntempo n ltalio dall'F-86K oll'F- 1 O4G. IJlmmagine, Treviso, 2O12. Crn 2l x 29,7, pp. 186.

Carlo Posnante e Mario Olivero, Miflenere n mille giorni. Lazzaretti editore, Trana, 2Ol l. Cm 17 x 24, pp. 200. Euro 20.00.rsBN 978-88-89196-16-8.

rsBN(r0) 88-7s6s-145-0.

Tre "mostri sacri" dell'Aeronautica Militare del dopoguerra sono i soggetti di questo nuovo lavoro di Storaro, il settimo, dedicato agli aerei che sono stati nelle linee di volo della Forza Armata. Gli ormai leggendari "Bici" utilizzati dal 1949 aI 1979, i "Dakota" in uso dal 1948 alla fine desli '70 anni e i "Vagoni volanii" impiegati dal 1953 a tutto il 1978 sono ampiamente descritti nelle loro varie versioni, con testo in italiano e inglese, e molto bene illustrati con numerose fotografie aterra e in volo. Schede tecniche con caratteristiche e prestazioni dei tre aerei considerati e vari ricordi di particolari missioni svolte da alcuni piloti militari che ebbero il privilegio di volare - sovente e a lungo anche in cieli lontani - con questi indimenticabili velivoli, completano quest'opera che reca anche una piccola appendice dedicata alla modellistica. (S.B.) Disponibile presso le librerie specializzate o l'editore (Via dei Marsi 57, 00185 Roma; telef. 06 4469828; ibn@aviolibri.it; tt'ww.ibneditore.it)

Il periodo dopo la seconda guera mondiale uno dei meno studiati nella storia dell'Aeronautica Militare. Il contributo di Ugo Squarciafichi (corso Orione II dell'Accademia Aeronautica) sul periodo trascorso alla caccia ognitempo dunque particolarmente apprezzata, sia per le numerose belle immagini sia per la riproduzione di manuali e dispense spesso "fatte in casa" per spiegareai piloti come utTlizzare al meglio i propri F-86K o F-104G. Si scoprono cos i programmi per conseguire la prorrtezza al combattimento sul K (204 ore di volo in 186 missioni), il funzionamento del primo Sidewinder e altri aspetti sconosciuti. La seconda met del libro un florilegio a pi voci, in verit un po'frammentario, di aneddoti dell'autore o dei suoi colleghi, che gettano luce su episodi quale lo scioglimento del 1'Stormo ("Operazione Polpetta" per gli appartenenti al reparto). Tra le immagini, in gran parte scattate in volo dallo stesso Squarciafichi, spiccano gli F-8K del 1" Stormo e sli F-104G con i codici del 21" Gruppo. Un tassello gradevole e utile per conoscere un periodo troppo velocemente dimenticato. Il libro pu essere richiesto all'editrice L'Immagine (e-mail: fradani 5 1@tin.it)

Durante la prima guerra mondiale la Direzione Tecnica dell'Aviazione Militare favor la nascita di numerose industrie aeronautiche, in particolare nell'area torinese. Nel giro di pochi anni molte sarebbero confluite nell'Aeronautica d'Italia, salvando almeno in parte le proprie tradizione; altre soarirono con la stessa velocit cn la quale erano sorte. Tra queste vi fu la AER di Orbassano, sulla cui cenda gli autori hanno raccolto informazioni e immagini nell'ambito di un progetto di recupero della memoria e delle rimanenti vestisia del sito industriale. Forse pei semplicit di impaginazione, il volume diviso in due parti di testo e di immagini; in ntrambi i casi il materiale originale (come la foto del prototipo dell'SP.S,sinora mai visto) mescolato ad altro pi generale ("Cosa era necessario per essere piloti", oppure le pubblicit d'epoca). Gli spunti interessanti non mancano, specie per quanto attiene ditte minori come l Segheria Sguercio che produceva eliche, ma in altri casi sarebbe stata auspicabile una maggior si stematic i t nell'organizzazione e presentazione del materiale raccolto. Anche se l'esperto sapr individuarvi alcune perle, nel complesso I'interesse locale sembra prevalere su quello generale. Disponibile presso le librerie specializzate.