Sei sulla pagina 1di 1

PROBLEMI SULLE PROGRESSIONI

1) (Maturit scientifica 1994/95) In un piano riferito ad un sistema di assi cartesiani ortogonali di centro O dato il
punto A
0
(1,0). Si costruisca il triangolo OA
0
A
1
avente il vertice A
1
sullasse delle ordinate e sia o langolo
1 0
A A O

. Si
conduca per A
1
la perpendicolare alla retta A
0
A
1
che incontra lasse delle scisse in A
2
; si conduca per A
2
la
perpendicolare alla retta A
1
A
2
che incontra lasse delle ascisse in A
3
e cos via, ottenendo una spezzata A
1
A
2
A
3
A
n
i cui
vertici di indice dispari appartengono allasse delle ordinate e quelli di indice pari allasse delle ascisse.
a. Si dimostri che le lunghezze dei lati della spezzata sono in progressione geometrica e si calcoli la lunghezza l
n
della
spezzata.
(
(
(
(

=
=

=
4
2
4
1
t
o
t
o
o o
o
se
se
sin cos
tan
n
l
n
n

b. Si determini il limite di l
n
al tendere di n allinfinito, distinguendo i due casi
4
t
o < e
4
t
o >

(

> + <
4
se ; se
sin cos
t
o
t
o
o o 4
1


2) Dato un quadrato di lato 2a, si inscriva in esso un cerchio. In tale cerchio si inscriva un quadrato, in cui di nuovo si
inscriva un cerchio e cos via di seguito. Determinare:
a. la somma dei perimetri e la somma delle aree degli infiniti quadrati cos ottenuti;
b. la somma delle lunghezze delle circonferenze e delle aree dei cerchi cos ottenuti.
( )
( )
(

+
+
2
2
2 2 2 2
8 2 2 8
a a
a a
t t ;
;


3) La successione {u
n
} definita in N da u
n
= 2n
2
; esprimere v
n
= u
n+1
- u
n
in funzione di n e stabilire che {v
n
} una
progressione aritmetica, di cui si chiede la somma dei primi 1000 termini.

4) Una piramide P
1
a base quadrata ha altezza uguale al lato di base, di misura a. Condurre un piano parallelo o alla
base, che abbia distanza a
4
3
dal vertice di P
1
e considerare la piramide P
2
avente per base il quadrato sezione e vertice
nel centro della base di P
1
. Condurre un piano | parallelo ad o, che abbia dal vertice di P
2
distanza uguale ai
dellaltezza di P
2
e considerare la piramide P
3
ottenuta come la P
2
e cos via. Determinare la somma dei volumi delle
infinite piramidi P
1
, P
2
, P
3
cos ottenute.
(

3
165
64
a

5) Determinare i valori di x per i quali la serie ( )
k
k
x

+
=

0
2 converge; in tal caso determinare la somma S(x) e
tracciarne il grafico. ( ) ( ) ( )
(

=
x
x S
3
1
3 1 ; ; 3;-1 - in converge

6) Dopo aver determinato lintervallo I di convergenza della serie

+
=

|
|
.
|

\
|

1
1
1
2
k
k
x
x
e
e
, rispondere ai seguenti quesiti:
a) detta S(x) la somma della serie per x e I, tracciarne il grafico ;
b) verificare che la S invertibile;
c) si riportino sullass e x, a partire dal punto A(-2;0) e nel senso delle ascisse decrescenti, gli infiniti segmenti aventi
per misura i termini della successione: 1, 4/5, 16/25, 64/125, in modo che ogni segmento sia adiacente al precedente.
Detto AB il segmento somma di tutti i segmenti, calcolare larea della regione finita di piano delimitata da , dal
segmento AB e dalle perpendicolari per A e B allasse delle x. ( )
(

|
.
|

\
|
+

= =
+

= <
1
1
2 5 5
1
1
3
1
7
2
e
e
area AB c
e
e
x S a x
x
x
log ; ) ; ) ; log