Sei sulla pagina 1di 11

MBIN

Tutto tranne un programma per bambini


Alunna: Marta Terziani Classe: V sez. B

I Simpson come satira sociale: il modello degli antichi

I Simpson e Verga: regressione dellautore e analisi sociale

Un riso amaro: Pirandello e il saggio Lumorismo

Un sottile gioco di allusioni

LA SATIRA SOCIALE

La base: Aristofane e la commedia antica; La nascita del genere: Lucilio; La satira raffinata di Orazio, una lezione perduta; Petronio : il Satyricon una combinazione di satira e realismo.

LA COMICIT DEI SIMPSON: UN RISO AMARO


Il riso lingrediente basilare per uno show satirico di successo come I Simpson Matt Groening

LUIGI PIRANDELLO E IL SAGGIO LUMORISMO


Una delle grandi innovazioni di Pirandello la distinzione tra il comico e lumoristico teorizzata nel saggio Lumorismo (1908). COMICO = AVVERTIMENTO DEL CONTRARIO UMORISMO = SENTIMENTO DEL CONTRARIO

Il fu Mattia Pascal, pubblicato nel 1904, il primo esempio di romanzo umoristico.

Vedo una vecchia signora, coi capelli ritinti, tutti unti non si sa di quale orribile manteca, e poi tutta goffamente imbellettata e parata dabiti giovanili. Mi metto a ridere. Avverto che quella vecchia signora il contrario di ci che una vecchia rispettabile signora dovrebbe essere. Posso cos, a prima giunta e superficialmente, arrestarmi a questa impressione comica. Il comico appunto un avvertimento del contrario. Ma se ora interviene in me la riflessione, e mi suggerisce che quella vecchia signora non prova forse nessun piacere a pararsi cos come un pappagallo, ma che forse ne soffre e lo fa soltanto perch pietosamente singanna che, parata cos, nascondendo cos le rughe e la canizie, riesca a trattenere a s lamore del marito molto pi giovane di lei, ecco che io non posso pi riderne come prima, perch appunto la riflessione, lavorando in me, mi ha fatto andar oltre a quel primo avvertimento, o piuttosto, pi addentro: da quel primo avvertimento del contrario mi ha fatto passare a questo sentimento del contrario. Ed tutta qui la differenza tra il comico e lumoristico.

LA REGRESSIONE DELLAUTORE
Ne I Simpson la volgarit fa parte del linguaggio quotidiano, perch ormai il linguaggio quotidiano della nostra societ. Come accade nelle opere di Verga, ne I Simpson il linguaggio utilizzato non quello del plurilaureato autore, ma quello del cittadino americano medio il membro per eccellenza della societ che la serie vuole ritrarre.

LANALISI DELLA SOCIET AMERICANA


Episodio dopo episodio sono stati affrontati tutti i temi pi spinosi degli ultimi anni: dallomosessualit alleutanasia, dai problemi dellistruzione pubblica alla guerra in medio oriente, passando per alcolismo, religione e politica.

I Simpson incarnano la famiglia americana media e i loro concittadini sono lo stereotipo dei vari membri della societ americana: la citt di Springfield la fedele riproduzione in scala ridotta degli USA. Matt Groening

UN GRANDE GIOCO DI ALLUSIONI


( PI O MENO DOTTE )
Per poter godere a pieno dellumorismo dei Simpson bisogna avere un minimo di base culturale perch nella serie sono presenti continui rimandi a personaggi, opere, autori appartenenti sia alla cultura alta che a quella popolare o addirittura televisiva.

LULTIMO TEOREMA DI FERMAT: LOSSESSIONE DEL PROGRAMMATORE


Richard Taylor, per alcuni anni programmatore della serie, ha collaborato in giovent con A. Wiles nella dimostrazione dellultimo teorema di Fermat, un enigma che i matematici hanno impiegato pi di 400 anni a risolvere. Data lequazione:

Ogni volta che i Simpson si avvicinano ad una lavagna negano lenunciato del teorema di Fermat-Wiles, o almeno tentano: utilizzando una calcolatrice scientifica si nota subito che il teorema verificato.

Non esistono soluzioni intere positive che la verifichino.

BIBLIOGRAFIA
AA.VV I Simpson e la filosofia

Marco Malaspina La scienza dei Simpson: guida non autorizzata alluniverso in una ciambella
Ortved John I Simpson. La vera storia della famiglia pi importante del mondo G. Baldi, S. Giusso, M. Razetti, G. Zaccaria La letteratura vol. 5

G.B. Conte, E. Pianezzola Corso integrato di letteratura latina


L.E. Rossi, R. Nicolai Corso integrato di letteratura greca vol. 2