Sei sulla pagina 1di 8

VOLARE

Domenico Modugno

Penso che un sogno così non ritorni mai più mi dipingevo le mani e la faccia di blu poi d'improvviso
venivo dal vento rapito e incominciavo a volare nel cielo infinito Volare oh, oh cantare oh, oh nel blu
dipinto di blu felice di stare lassù e volavo, volavo felice più in alto del sole ed ancora più su mentre
il mondo pian piano spariva lontano laggiù una musica dolce suonava soltanto per me Volare oh, oh
cantare oh, oh nel blu dipinto di blu felice di stare lassù ma tutti i sogni nell'alba svaniscono perché
quando tramonta la luna li porta con sé ma io continuo a sognare negli occhi tuoi belli che sono blu
come un cielo trapunto di stelle Volare oh, oh cantare oh, oh nel blu degli occhi tuoi blu felice di
stare quaggiù
e continuo a volare felice più in alto del sole ed ancora più su mentre il mondo pian piano scompare
negli occhi tuoi blu la tua voce è una musica dolce che suona per me Volare oh, oh cantare oh, oh
nel blu degli occhi tuoi blu felice di stare quaggiù nel blu degli occhi tuoi blu
felice di stare quaggiù con te

MI RITORNI IN MENTE
Lucio Battisti (Italy)

Mi ritorni in mente bella come sei forse ancora di più mi ritorni in mente dolce come mai come non
sei tu un angelo caduto in volo questo tu ora sei in tutti i sogni miei come ti vorrei, come ti vorrei
ma c'e' qualcosa che non scordo ma c'e' qualcosa che non scordo quella sera
ballavi insieme a me e ti stringevi a me all'improvviso mi hai chiesto lui chi è lui chi è un sorriso e
ho visto la mia fine sul tuo viso
il nostro amor dissolversi nel vento ricordo sono morto in un momento.

UNA LACRIMA SUL VISO


Bobby Solo

Da una lacrima sul viso ho capito molte cose dopo tanti tanti mesi ora so cosa sono per te. Uno
sguardo e un sorriso m'han svelato il tuo segreto che sei stata innamorata di me ed ancora lo sei.
Non ho mai capito non sapevo che - che tu, che tu tu mi amavi ma, - come me,
non trovavi mai il coraggio di dirlo, ma poi...Quella lacrima sul viso è un miracolo d'amore che si
avvera in questo istante per me che non amo che te.

SEI DIVENTATA NERA


Sei diventata nera nera nera Sei diventata nera Come il carbon Sei diventata nera nera nera Sei
diventata nera Come il carbon
Distesa ogni giorno Tra il mare e la sabbia Dal sole che scotta Ti lasci bruciar Sul naso e
sulle spalle sei pelata Che matta!
Hai forse deciso Di farmi dispetto Di giorno ti vedo La sera pero' Purtroppo se non c'e' la
luna piena Non ti distinguo perche'
Sei diventata nera nera nera Sei diventata nera Come il carbon Sei diventata nera nera
nera Sei diventata nera Come il carbon
Il sole d'agosto Ti ha dato alla testa Consumi ogni giorno Tre litri di spray Hai l'aria di una
mummia imbalsamata Che matta!
Con gli occhi socchiusi Tu pensi soltanto A quando gli amici Rimasti in citta' Tornando dalla
tua villeggiatura Diranno tutti che tu
Sei diventata nera nera nera Sei diventata nera Come il carbon Sei diventata nera nera
nera Sei diventata nera Come il carbon
Sei diventata nera nera nera Sei diventata nera Come il carbon Sei diventata nera nera
nera Sei diventata nera Come il carbon
Sei diventata nera nera nera Sei diventata nera Come il carbon Sei diventata nera nera
nera Sei diventata nera Come il carbon

LA GATTA
Gino Paoli

C'era una volta una gatta che aveva una macchia nera sul muso e una vecchia soffitta vicino al
mare con una finestra a un passo dal cielo blu Se la chitarra suonavo la gatta faceva le fusa ed una
stellina scendeva vicina poi mi sorrideva e se ne tornava su. Ora non abito più là
tutto è cambiato, non abito più là ho una casa bellissima bellissima come vuoi tu. Ma ho ripensato a
una gatta che aveva una macchia nera sul muso a una vecchia soffitta vicino al mare con una
stellina che ora non vedo più.

CHE COSA C’È


Ornella Vanoni - Gino Paoli

Che cosa c'è c'è che mi sono innamorato di te c'è che ora non mi importa niente di tutta l'altra gente
di tutta quella gente che non sei tu
che cosa c'è c'è che mi sono innamorato di te c'è che ti voglio tanto bene e il mondo mi appartiene il
mondo mio che è fatto solo di te
come ti amo non posso spiegarti non so cosa sento per te ma se tu mi guardi negli occhi un
momento puoi capire anche da te
che cosa c'è c'è che mi sono innamorato di te c'è che io ora vivo bene se solo stiamo insieme se
solo ti ho vicino: ecco che c'è.

NON C’È PIÙ NIENTE DA FARE


Bobby Solo

Non c'è più niente da fare è stato bello sognare un grande amore sincero ed un felice futuro da
vivere insieme per sempre con te
La vita ci ha regalato, qualcosa da ricordare il nostro amore sincero ed un felice futuro qualcosa che
il tempo non cambierà mai.
E domani forse troverai quello che vuoi e domani forse ciò che voglio troverò ma so già che fra noi
niente mai cambierà basta solo che ti ricordi che anche se... Non c'è più niente da fare e' stato bello
sognare la vita ci ha regalato dei lunghi giorni felici qualcosa che il tempo non cambierà mai.

IL BALLO DEL MATTONE


Rita Pavone

Non essere geloso se con gli altri ballo il twist, non essere furioso se con gli altri ballo il rock: con
te, con te, con te che sei la mia passione
io ballo il ballo del mattone. Non provocar la lite se con gli altri ballo il twist, non provocar scenate
se con gli altri ballo il rock: con te, con te, con te che sei la mia passione io ballo il ballo del
mattone. Lentamente, guancia a guancia, io ti dico che ti amo tu mi dici che son bella
dondolando, dondolando sulla stessa mattonella! Non essere geloso se con gli altri ballo il twist,
non essere furioso se con gli altri ballo il rock: con te, con te, con te che sei la mia passione io
ballo il ballo del mattone. Lentamente, guancia a guancia, io ti dico che ti amo
tu mi dici che son bella dondolando abbracciati sulla stessa mattonella! Non essere geloso se con
gli altri ballo il twist,
non essere furioso se con gli altri ballo il rock: con te, con te, con te che sei la mia passione io
ballo il ballo del mattone.

IL CAPELLO
vianello edoardo

Mi aiuto' a togliermi la giacca mi scocco' un bacio sulla bocca io la stringevo fremendo sul mio cuor
quando d'un tratto mi disse traditor
Che finimondo per un capello biondo che stava sul gile' sara' volato ma come e' strano il fato
proprio su di me Le dissi amore ti giuro sul mio onore non ti saprei tradir ma lei rispose non credo a
queste cose perche' tu sai mentir Da un chimico il capello ha poi portato e lui dopo averlo analizzato
ha rilasciato un certificato in cui diceva dichiaro cosi' Non e' un capello ma un crine di cavallo uscito
dal palto' si puo' sbagliare
soltanto avendo in cuore la gelosia d'amor Le dissi amore ti giuro sul mio onore non ti saprei tradir
ma lei rispose non credo a queste cose
perche' tu sai mentir Da un chimico il capello ha poi portato e lui dopo averlo analizzato ha rilasciato
un certificato in cui diceva dichiaro cosi'
Non e' un capello ma un crine di cavallo uscito dal palto' si puo' sbagliare soltanto avendo in cuore
la gelosia d'amor la gelosia d'amor

I WATUSSI
Edoardo Vianello

Nel continente nero, alle falde del Kilimangiaro, ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l'hully gully, hully gully hully guuu… Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi
negri, ogni tre passi, ogni tre passi, facciamo sei metri Noi siamo quelli che nell’Equatore vediamo
per primi la luce del sole siamo i Watussi. Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi negri,
quello più basso, quello più basso, è alto due metri. Qui ci scambiamo l'amore profondo dandoci i
baci più alti del mondo siamo i Watussi. Alle giraffe guardiamo negli occhi, agli elefanti parliamo
negli orecchi, se non credete venite quaggiù, venite venite quaggiù…Siamo i Watussi, siamo i
Watussi,
gli altissimi negri, ogni tre passi, ogni tre passi, facciamo sei metri. Ogni capanna del nostro
villaggio ha perlomeno tre metri di raggio siamo i Watussi. Nel continente nero, alle falde del
Kilimangiaro, ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli il più famoso è l'hully gully, hully
gully hully guuu…

ORCH.

Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi negri, quello più basso, quello più basso, è alto due
metri. Quando le donne stringiamo sul cuore
noi con le stelle parliamo d’amore siamo i Watussi. Qui ci scambiamo L'amore profondo dandoci i
baci più alti del mondo siamo i Watussi.
Noi siamo quelli che nell’Equatore vediamo per primi la luce del sole siamo i Watussi.

ALLA MIA ETA


Rita Pavone

Alla mia età si incomincia a capir l'amore si incomincia a cercar con chi poter sognar...Alla mia età
si finisce così di giocar
si incomincia pian piano a parlar con la voce del cuor...Anche per me è arrivata così questa età ho
capito cos'è la realtà di un pensiero d'amor...Alla mia età si incomincia a capir l'amore si
incomincia a cercar con chi poter sognar...

CON TE SULLA SPIAGGIA


fidenco nico

No, quest'anno al mare non andro' con te sulla spiaggia con te sulla spiaggia No, l'altr'anno visto
come ando' con te sulla spiaggia con te sulla spiaggia non ci sto ho, ho, ho, ho, ho, ho ho, ho, ho,
ho, ho, ho. Se, passeggi sotto il sole poi tutta la spiaggia poi tutta la spiaggia si, si volta e se ne
vuole poi tutta la spiaggia poi tutta la spiaggia guarda te eh, eh, eh, eh, eh. Tu lo sai, tu lo sai non
sono mai, geloso mai tu lo sai, tu lo sai
per tutti gli altri mesi mai ma quando sono con te son geloso di te. Se ti vedono nuotare da tutta la
spiaggia da tutta la spiaggia si, si buttano nel mare da tutta la spiaggia da tutta la spiaggia verso te
Tu lo sai, tu lo sai non sono mai, geloso mai tu lo sai, tu lo sai per tutti gli altri mesi mai ma quando
sono con te son geloso di te. No, quest'anno al mare non andro' con te sulla spiaggia con te sulla
spiaggia No, l'altr'anno visto come ando' con te sulla spiaggia con te sulla spiaggia non ci sto. non
ci sto.

GUARDA COME DONDOLO


Edoardo Vianello >

Guarda come dondolo, guarda come dondolo con il twist, con le gambe ad angolo, con le gambe
ad angolo ballo il twist. Sarà perché io dondolo, saranno gli occhi tuoi che brillano, ma vedo mille
mille mille lucciole venirmi incontro insieme, insieme a te! Guarda come dondolo,
guarda come dondolo con il twist, con le gambe ad angolo, con le gambe ad angolo ballo il twist.
Le ginocchia scendono, le mie gambe tremano, forse sono brividi, brividi d'amor! Guarda come
dondolo, guarda come dondolo con il twist, con le gambe ad angolo, con le gambe ad angolo ballo
il twist. Sarà perché io]dondolo, saranno gli occhi tuoi che brillano, ma vedo mille mille mille lucciole
venirmi incontro insieme, insieme a te!
Guarda come dondolo, guarda come dondolo con il twist, con le gambe ad angolo, con le gambe ad
angolo ballo il twist. Le ginocchia scendono, le mie gambe tremano, forse sono brividi, brividi
d'amor! Guarda come dondolo, guarda come dondolo con il twist, con le gambe ad angolo, con le
gambe ad angolo ballo il twist. Le ginocchia scendono, le mie gambe tremano, forse sono brividi,
brividi d'amor!

CUORE MATTO
Little Tony

Un cuore matto che ti segue ancora e giorno e notte pensa solo a te, e non riesco a fargli mai a
capire che tu vuoi bene a un altro e non a me.
Un cuore matto, matto da legare, che crede ancora che tu pensi a me, non è convinto che sei
andata via, che m'hai lasciato e non ritornerai...
Digli la verità e forse capirà; perché la verità tu non l'hai detta mai... Un cuore matto che ti vuole
bene e ti perdona tutto quel che fai,
ma prima o poi tu sai che guarirà, lo perderai, così lo perderai... Un cuore matto, matto da legare...

IO CHE AMO SOLO TE


Sergio Endrigo

C'è gente che ha avuto mille cose,tutto il bene, tutto il male del mondo. Io ho avuto solo te e non ti
perderò,non ti lascerò per cercare nuove avventure. C’è gente che ama mille cose e si perde per le
strade del mondo. Io che amo solo te,io mi fermerò e ti regalerò quel che resta
della mia gioventù. Io ho avuto solo te e non ti perderò,non ti lascerò per cercare nuove illusioni.
C’e' gente che ama mille cose e si perde per le strade del mondo. Io che amo solo te,io mi fermerò
e ti regalerò quel che resta della mia gioventù.

IN GINOCCHIO DA TE
Gianni Morandi

Io voglio per me le tue carezze si, io t’amo più della mia vita ! Ritornerò in ginocchio da te, l’altra
non è non è niente per me, ora lo so
ho sbagliato con te ritornerò in ginocchio da te e bacerò le tue mani amor negli occhi tuoi che hanno
pianto per me io cercherò il perdono da te
e bacerò le tue mani amor. Io voglio per me le tue carezze si, io t’amo più della mia vita. Io voglio
per me le tue carezze si, io t’amo più della mia vita.

PINNE, FUCILE ED OCCHIALI


(Edoardo Vinello)
Con le pinne, fucile ed occhiali quando il mare è una tavola blu sotto un cielo di mille colori ci
tuffiamo con la testa all'ingiù! Mentre tutta la gente è assopita sulla sabbia bruciata dal sol ci
scambiamo nell'acqua salata un dolcissimo bacio d'amor! Con le pinne, fucile ed occhiali quando il
mare è una tavola blu sotto un cielo di mille colori ci tuffiamo con la testa all'ingiù! Mentre tutta la
gente è assopita sulla sabbia bruciata dal sol
ci scambiamo nell'acqua salata un dolcissimo bacio d'amor! Con le pinne, fucile ed occhiali quando
il mare è una tavola blu sotto un cielo di mille colori ci tuffiamo con la testa all'ingiù! Mentre tutta la
gente è assopita sulla sabbia bruciata dal sol ci scambiamo nell'acqua salata
un dolcissimo bacio un dolcissimo bacio un dolcissimo bacio d'amor!

IL CIELO IN UNA STANZA


Gino Paoli - Mina

Quando sei qui con me questa stanza non ha più pareti ma alberi, alberi infiniti quando sei qui
vicino a me questo soffitto viola no, non esiste più. Io vedo il cielo sopra noi che restiamo qui
abbandonati come se non ci fosse più niente, più niente al mondo. Suona un'armonica
mi sembra un organo che vibra per te e per me su nell'immensità del cielo. Per te, per me: nel cielo.

LEGATA AD UN GRANELLO DI SABBIA


Gianni Morandi

Ti voglio cullare cullare posandoti sull'onda del mare del mare legandoti a un granello di sabbia cosi'
tu, nella nebbia piu' fuggir non potrai
e accanto a me tu resterai ti voglio tenere tenere legata con un raggio di sole di sole cosi' col suo
calore la nebbia svanira' ed il tuo cuore riscaldarsi potra' e mai piu' freddo sentira' ma tu tu fuggirai e
nella notte ti perderai e sola sola sola nel buio mi chiamerai ti voglio cullare cullare posandoti su un
onda del mare del mare legandoti a un granello di sabbia cosi' tu nella nebbia piu' fuggir non potrai
e accanto a me tu resterai ti voglio cullare cullare posandoti su un onda del mare del mare legandoti
a un granello di sabbia cosi' tu nella nebbia piu' fuggir non potrai e accanto a me tu resterai.

COME TE NON C'E NESSUNO


Rita Pavone

Come te non c'è nessuno tu sei l'unico al mondo;nei tuoi occhi profondi io vedo tanta tristezza.
Come te non c'è nessuno così timido e solo,
se hai paura del mondo rimani vicino a me. Amore dimmi cosa mai posso fare per te?I pensieri
dividi con me. Io ti voglio aiutare, amore amor.
Come te non c'è nessuno è per questo che t'amo ed in punta di piedi entrerò nei tuoi sogni segreti
Come te non c'è nessuno nessuno... nessuno...

FATTI MANDARE DALLA MAMMA


E' un'ora che aspetto davanti al portone tu trova una scusa per uscire di casa. Fatti mandare dalla
mamma a prendere il latte devo dirti qualche cosa che riguarda noi due. Ti ho vista uscire dalla
scuola insieme ad un altro con la mano nella mano camminava con te. Tu digli a quel coso
che sono geloso che se lo rivedo gli spaccherò il muso. Fatti mandare dalla mamma a prendere il
latte devo dirti qualche cosa
che riguarda noi due. Ti ho vista uscire dalla scuola insieme ad un altro con la mano nella mano
camminava con te. Tu digli a quel coso che sono geloso che se lo rivedo gli spaccherò il muso.
Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte presto scendi, scendi amore
ho bisogno di te ho bisogno di te ho bisogno di te

ABBRONZATISSIMA
Edoardo Vianello

A Abbronzantissima sotto i raggi del sole,come è bello sognare,abbracciato con te. A


Abbronzantissima a due passi dal mare,come è dolce sentirti respirare con me. Sulle labbra tue
dolcissime un profumo di salsedine sentirò per tutto il tempo di questa estate d'amor. Quando il viso
tuo nerissimo tornerà di nuovo pallido, questi giorni in riva al mar non potrò dimenticar. A
Abbronzantissima sotto i raggi del sole,a due passi dal mare abbracciato con te. A
Abbronzatissima.

SAPORE DI SALE
Gino Paoli

Sapore di sale, sapore di mare che hai sulla pelle, che hai sulle labbra quando esci dall'acqua e ti
vieni a sdraiare vicino a me, vicino a me.
Sapore di sale, sapore di mare un gusto un po' amaro di cose perdute di cose lasciate lontano da
noi dove il mondo è diverso, diverso da qui.
Il tempo è nei giorni che passano pigri e lasciano in bocca il gusto del sale ti butti nell'acqua e mi
lasci a guardarti e rimango da solo nella sabbia e nel sol. Poi torni vicino e ti lasci cadere così nella
sabbia e nelle mie braccia e mentre ti bacio sapore di sale sapore di mare, sapore di te.

IL MONDO
Jimmy Fontana

No, stanotte amore Non ho più pensato ha te Ho aperto gli occhi Per guardare intorno a me E
intorno ha me Girava il mondo come sempre Gira, il mondo gira Nello spazio senza fine Con gli
amori appena nati Con gli amori già finiti Con la gioia e col dolore Della gente come me
Un mondo Soltanto adesso, io ti guardo Nel tuo silenzio io mi perdo E sono niente accanto a te Il
mondo Non si é fermato mai un momento
La notte insegue sempre il giorno Ed il giorno verrà Gira, il mondo gira Nello spazio senza fine Con
gli amori appena nati Con gli amori già finiti Con la gioia e col dolore Della gente come me Un
mondo Soltanto adesso, io ti guardo Nel tuo silenzio io mi perdo E sono niente accanto a te Il
mondo Non si é fermato mai un momento La notte insegue sempre il giorno Ed il giorno verrà Oh Il
mondo Il mondo Non si é fermato mai un momento La notte insegue sempre il giorno Ed il giorno
verrà Stanotte amore non ho più pensato ha te Stanotte amore non ho più pensato ha te Stanotte
amore non ho più pensato ha te Pensato ha te