Sei sulla pagina 1di 18

NEL CONTINENTE NERO - HULLYGULLY-

Nel continente nero,


alle falde del Kilimangiaro,
ci sta un popolo di negri
che ha inventato tanti balli,
il più famoso è l' hully gully.
Hully gully, hully gu...

Siamo i Watussi,
siamo i Watussi,
gli altissimi negri.
Ogni tre passi,
ogni tre passi
facciamo sei metri.

Noi siamo quelli che nell' equatore


vediamo per primi la luce del sole.
Noi siamo i Watussi.

Siamo i Watussi,
siamo i Watussi,
gli altissimi negri.
Quello più basso,
quello più basso
è alto due metri.

Qui ci scambiamo l'amore profondo


dandoci i baci più alti del mondo.
Siamo i Watussi.

Alle giraffe
guardiamo negli occhi.
Agli elefanti
parliamo negli orecchi.
Se non credete venite quaggiù,
venite, venite quaggiù.

Siamo i Watussi,
siamo i Watussi,
gli altissimi negri.
Ogni tre passi,
ogni tre passi
facciamo sei metri.

Ogni capanna del nostro villaggio


ha perlomeno tre metri di raggio.
Siamo i Watussi.

Nel continente nero,


alle falde del Kilimangiaro,
ci sta un popolo di negri
che ha inventato tanti balli,
il più famoso è l' hully gully.
Hully gully, hully gu...

Siamo i Watussi,
siamo i Watussi,
gli altissimi negri.
Quello più basso,
quello più basso
è alto due metri.

Quando le donne stringiamo sul cuore


noi con le stelle parliamo d'amore.
Siamo i Watussi.

Qui ci scambiamo l'amore profondo


dandoci i baci più alti del mondo.
Siamo i Watussi.
Noi siamo quelli che nell' equatore
vediamo per primi la luce del sole.
Noi siamo i Watussi.
Nel continente nero,
alle falde del Kilimangiaro,
ci sta un popolo di negri
che ha inventato tanti balli,
il più famoso è l' hully gully.
Hully gully, hully gu...
TROPICANA - MENEITO-

Ma che strano sogno


Di un vulcano e una città
Gente che ballava sopra un'isola
Suonava Blue Gardenia
Un'orchestrina jazz
L'acqua ribolliva lentamente ad est
L'esplosione e poi
Dolce, dolce
Un'abbronzatura atomica
Tra la musica
Dolce, dolce
Tutto andava giù
Mentre la tv (diceva)
Mentre la tv (cantava)
Bevila perché è Tropicana, ye
Mentre la tv (diceva)
Mentre la tv (cantava)
Bevila perché è Tropicana, ye
Brucia nella notte
La città di San Jose
Radio Cuba urlava fuori da un caffè
La lava incandescente

Tremava gli hulahop


L'uragano travolgeva i bungalow
Noi stavamo lì
Dimmi, dimmi
Non ti senti come al cinema?
E stavamo lì
Dimmi, dimmi
Come dentro a un film?
E stavamo lì
Dimmi, dimmi
Non ti senti come al cinema?
E stavamo lì

Dimmi, dimmi
Come dentro a un film?
Mentre la tv (diceva)
Mentre la tv (cantava)
Bevila perché è Tropicana, ye
Mentre la tv (diceva)
Mentre la tv (cantava)
Bevila perché è Tropicana, ye
Mentre la tv (diceva)
Mentre la tv (cantava)
Bevila perché è Tropicana, ye
Mentre la tv (diceva)
Mentre la tv (cantava)
Bevila perché è Tropicana, ye
È tropicana, ye
È tropicana, ye
CHELLA LA’ - FOX TROT-
St'ammore
me teneva 'ncatenato
ma ho detto basta e
mi so' liberato
me pare cchiu'
turchino 'o mare
me pare cchiu'
lucente 'o sole
e sto' cantanno
p' 'a felicita'.
Chella lla'
chella lla'
mo' va dicenno
'ca me vo' lassa'
se crede
'ca me faccio 'o
sangue amaro
se crede
'ca 'mpazzisco e
po' me sparo
chella lla'
chella lla'
nun sape che piacere
me ne piglio
nata cchiu' bella
e zitella restarra'
chella lla'
chella lla'
chella lla'!
Ajere m'ha mandato
nu' biglietto
p' 'a figlia
d' 'o purtiere
di rimpetto
me scrive
c' 'a nun e' felice
e c' 'a vurria
cu me fa pace
ma io me sto
gustanno 'a liberta'.

Chella lla'
chella lla'
mo' va dicenno
'ca me vo' lassa'
se crede
'ca me faccio 'o
sangue amaro
se crede
'ca 'mpazzisco e
po' me sparo
chella lla'
chella lla'
nun sape che piacere
me ne piglio
nata cchiu' bella
e zitella restarra'
chella lla'
chella lla'
chella lla'!
Chella lla'
chella lla'
nun sape che piacere
me ne piglio
nata cchiu' bella
e zitella restarra'
chella lla' (X12)
MARINA MARINA - POLKA-

Mi sono innamorato di Marina


una ragazza mora ma carina
ma lei non vuol saperne del mio amor
cosa farò per conquistar il suo cuor

Un giorno la incontrai sola, sola


il cuore mi batteva a mille all'ora
quando gli dissi che la volevo amare
mi diede un bacio e l'amor sbocciò

Marina, Marina, Marina


ti voglio al più presto sposar
zi
n
.c
:/w
p
h
u
a
rv
sto
e
T

Marina, Marina, Marina


ti voglio al più presto sposar

Oh mia bella mora no non mi lasciare


non mi devi rovinare oh no, no, no, no, no
Oh mia bella mora no non mi lasciare
non mi devi rovinare oh no, no, no, no, no

Marina, Marina, Marina


ti voglio al più presto sposar
Marina, Marina, Marina
ti voglio al più presto sposar

Oh mia bella mora no non mi lasciare


non mi devi rovinare oh no, no, no, no, no
Oh mia bella mora no non mi lasciare
non mi devi rovinare oh no, no, no, no, no

oh no, no, no, no, no


oh no, no, no, no, no
GUANTANAMERA -CHA CHA CHA-

Sono un ragazzo sincero


da dove cresce la palma
sono un ragazzo sincero
da dove cresce la palma
E prima di morir io chiedo
un verso puro dall'alma

Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera
Guajira Guantanamera

In giugno come in gennaio


coltivo una rosa bianca
In giugno come in gennaio
coltivo una rosa bianca
perché l'amico sincero
mi da la sua mano franca

Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera
Guajira Guantanamera

Un verso è di un verde chiaro


uno di un cremisi acceso
un verso è di un verde chiaro
uno di un cremisi acceso
e come un cervo ferito
che cerca pace nell'alma

Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera
Guajira Guantanamera

per te che mi strappi il cuore


e la mia vita è ferita
per te che mi strappi il cuore
e la mia vita è ferita
coltivo una rosa bianca
e non il cardo e l'ortica

Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera
Guajira Guantanamera
Guantanamera (sono un ragazzo sincero)
Guajira Guantanamera (da dove cresce la palma)
Guantanamera (sono un ragazzo sincero)
Guajira Guantanamera (X4)
CON IL NASTRO ROSA -BACHATA-

Inseguendo una libellula in un prato


un giorno che avevo rotto col passato
quando già credevo di esserci riuscito
son caduto.

Una frase sciocca un volgare doppio senso


mi ha allarmato non è come io la penso
ma il sentimento era già un po' troppo denso
e son restato

Chissà, chissà chi sei, chissà che sarai


chissà che sarà di noi
lo scopriremo solo vivendo
Comunque adesso ho un po' paura
ora che quest'avventura
sta diventando una storia vera
spero tanto tu sia sincera!

Il magazzino che contiene tante casse


alcune nere alcune gialle alcune rosse
dovendo scegliere e studiare le mie mosse
sono alle impasse

Mi sto accorgendo che son giunto dentro casa


con la mia cassa ancora con il nastro rosa
e non vorrei aver sbagliato la mia spesa o la mia sposa.

Chissà chissà chi sei, chissà che sarai


chissà che sarà di noi
lo scopriremo solo vivendo
Comunque adesso ho un po' paura
ora che quest'avventura
sta diventando una storia vera
spero tanto tu sia sincera!
TU VUO’ FA L’AMERICANO -FOX TROT-

Puorte 'e cazune cu nu stemma arreto...


na cuppulella cu 'a visiera aizata...
passa scampanianno pe' Tuleto
comm'a nu guappo, pe' te fa' guarda'...

Tu vuo' fa' ll'americano


mericano, mericano...
sient'a mme chi t' 'o ffa fa'?
tu vuoi vivere alla moda,
ma se bevi "whisky and soda"
po' te siente 'e disturba'...
Tu abball' o' rocchenroll
tu giochi a beseboll...
ma e solde p' è Ccamel
chi te li dà
la borsetta di mamma

Tu vuo' fa' ll'americano mericano, mericano...


ma si' nato in Italy!
sient' a mme: nun ce sta niente 'a fa'
ok, napulitan! tu vuo' fa' ll'american! tu vuo' fa' ll'american!

Comme te po' capi' chi te vo' bbene


si tu lle parle miezo americano?
quanno se fa ll'ammore sott' 'a luna
comme te vene 'ncapa 'e di' "I love you"?

Tu vuo' fa' ll'americano


mericano, mericano...
sient'a mme chi t' 'o ffa fa'?
tu vuoi vivere alla moda,
ma se bevi "whisky and soda"
po' te siente 'e disturba'...
Tu abball' o' rocchenroll
tu giochi a beseboll...
ma e solde p' è Ccamel
chi te li dà
la borsetta di mamma

Tu vuo' fa' ll'americano


mericano, mericano...
ma si' nato in Italy!
sient' a mme: nun ce sta niente 'a fa'
ok, napulitan! tu vuo' fa' ll'american! tu vuo' fa' ll'american!

Tu vuo' fa' ll'americano mericano, mericano...


ma si' nato in Italy!
sient' a mme: nun ce sta niente 'a fa' ok, napulitan!
tu vuo' fa' ll'american! tu vuo' fa' ll'american!
whisky and soda rocchenroll, whisky and soda rocchenroll ,whisky and soda rocchenroll
tu vuo' fa' ll'american, tu vuo' fa' ll'american, tu vuo' fa' ll'american!
TU MI RUBI L’ANIMA - LENTO -

Ha quei capelli tutti in giù


Ma non sei tu, ma non sei tu
Ha gli occhi tristi come te
Ma non è te davvero
Usa un profumo come il tuo
Ma non sei tu, ma non sei tu
Le ciglia lunghe come te
Ma non è te sicuro
Quando la notte lei si stringe a me
Se il mio corpo c'è
La mente è dietro te

Tu mi rubi l'anima
Ma poi la getti via da me
Io la inseguo e trovo sempre te
Tu mi rubi l'anima
Ma poi non so che te ne fai
Mentre cerco di riprenderla
Mi muore un po' nel cuore sempre lei

Lei queste cose non le sa


Non credo che gliele dirò
Lei crede solo a quel che ha
Ma non a me sicuro
Ho visto rondini lassù
Cadere giù, cadere giù
Erano sole come me
Che non ho te davvero
Quando nel letto dorme accanto a me
Se il mio corpo c'è
La mente è dietro te

Tu mi rubi l'anima
Ma poi la getti via da me
Io la inseguo e trovo sempre te
Tu mi rubi l'anima
Ma poi non so che te ne fai
Se il silenzio ha spazi liberi
Stasera io li riempirò di te.
Tu mi rubi l'anima
Ma poi la getti via da me
Io la inseguo e trovo sempre te
Tu mi rubi l'anima
Ma poi non so che te ne fa
COM FACET MAMMETA - TARANTELLA -

Quanno mammeta t'ha fatta


quanno mammeta t'ha fatta
vuo' sape' comme facette
vuo' sape' comme facette
pe' mpasta' sti carne belle
pe' mpasta' sti carne belle
tutto chello che mettette
tutto chello che mettette

ciento rose n'cappucciate


dint'a martula mmiscate
latte e rose, rose e latte
te facette 'ncoppa 'o fatto
nun c'e' bisogno 'a zingara
p'addivina' cunce'
comme tha fatto mammeta
'o saccio meglio e te.

e pe' fa' sta vocca bella


e pe' fa' sta vocca bella
nun servette 'a stessa ddosa
nun servette 'a stessa ddosa
vuo' sape' che 'nce mettette
vuo' sape' che 'nce mettette
mo' te dico tutto cosa
mo' te dico tutto cosa

nu panaro chino chino


tutt'e fravule 'e ciardino
mele, zucchero e cannella
te 'mpastaie sta vocca bella
nun c'e' bisogno 'a zingara
p'addivina' cunce'
comme tha fatto mammeta
'o saccio meglio e te.
GATTO E LA VOLPE -TWIST-
Quanta fretta, ma dove corri; dove vai
se ci ascolti per un momento, capirai,
lui e il gatto, ed io la volpe, stiamo in società
di noi ti puoi fidare...

Puoi parlarci dei tuoi problemi, dei tuoi guai


i migliori in questo campo, siamo noi
è una ditta specializzata, fa un contratto e vedrai che non ti pentirai...

Noi scopriamo talenti e non sbagliamo mai


noi sapremo sfruttare le tue qualità
dacci solo quattro monete e ti iscriviamo al concorso
per la celebrità!...

Non vedi che è un vero affare


non perdere l'occasione
se no poi te ne pentirai
non capita tutti i giorni
di avere due consulenti
due impresari, che si fanno
in quattro per te!...

Avanti, non perder tempo, firma qua


è un normale contratto è una formalità
tu ci cedi tutti i diritti
e noi faremo di te
un divo da hit parade!...

Non vedi che è un vero affare


non perdere l'occasione
se no poi te ne pentirai
non capita tutti i giorni
di avere due consulenti
due impresari, che si fanno
in quattro per te!...

Quanta fretta, ma dove corri; dove vai


che fortuna che hai avuto ad incontrare noi
lui e il gatto, ed io la volpe, stiamo in società
di noi ti puoi fidare!....di noi ti puoi fidar!
L’EMOZIONE NON HA VOCE – LENTO -
Io non so parlar d'amore
l'emozione non ha voce
E mi manca un po' il respiro
se ci sei c'è troppa luce

La mia anima si spande


come musica d'estate
poi la voglia sai mi prende
e mi accende con i baci tuoi

Io con te sarò sincero


resterò quel che sono
disonesto mai lo giuro
ma se tradisci non perdono

Ti sarò per sempre amico


pur geloso come sai
io lo so mi contraddico
ma preziosa sei tu per me

Tra le mie braccia dormirai


serenamente
ed è importante questo sai
per sentirci pienamente noi

Un'altra vita mi darai


che io non conosco
la mia compagna tu sarai
fino a quando so che lo vorrai

Due caratteri diversi


prendon fuoco facilmente
ma divisi siamo persi
ci sentiamo quasi niente
Siamo due legati dentro
da un amore che ci dà
la profonda convinzione
che nessuno ci dividerà

Tra le mie braccia dormirai


serenamente
ed è importante questo sai
per sentirci pienamente noi

Un'altra vita mi darai


che io non conosco
la mia compagna tu sarai
fino a quando lo vorrai

poi vivremo come sai


solo di sincerità
di amore e di fiducia
poi sarà quel che sarà

Tra le mie braccia dormirai


serenamente, ed è importante questo sai, per sentirci pienamente noi
pienamente noi uhu uhu
PENSIERO D’AMORE - MENEITO –
Stasera voglio farti un regalo
che ti faccia ricordare
chi scordarti non sa.
Ho sentito questo disco suonare
l'ho comprato per te,
perché pensi un poco a me.

Questo disco è il mio pensiero d'amore


per te, per te.
Ogni volta che lo senti suonare
pensa a me, a me.

Accetta questo regalo


se il mio amore non vuoi, questo almeno vorrai.
Un regalo non si butta mai via,
quando sola resterai
potrà farti compagnia.

Questo disco è il mio pensiero d'amore


per te, per te.
Anche se non potrà farti tornare
con me, con me.

Come passi adesso le tue serate


cosa fai, con chi sei
sei felice con lui?
Ma se un dubbio ti riporta al passato
dove sono lo sai,
puoi chiamarmi se vuoi.

Questo disco è il mio pensiero d'amore


per te, per te.
Ogni volta che lo senti suonare
pensa a me, a me.
'O Surdato 'Nnammurato – tarantella -

Staje luntana da stu core,


a te volo cu 'o penziero:
niente voglio e niente spero
ca tenerte sempe a fianco a me!
Si sicura 'e chist'ammore
comm'i só sicuro 'e te...

Oje vita, oje vita mia...


oje core 'e chistu core...
si stata 'o primmo ammore...
e 'o primmo e ll'ùrdemo sarraje pe' me!

Quanta notte nun te veco,


nun te sento 'int'a sti bbracce,
nun te vaso chesta faccia,
nun t'astregno forte 'mbraccio a me?!
Ma, scetánnome 'a sti suonne,
mme faje chiagnere pe' te...

Oje vita, oje vita mia...


oje core 'e chistu core...
si stata 'o primmo ammore...
e 'o primmo e ll'ùrdemo sarraje pe' me!

Scrive sempe e sta' cuntenta:


io nun penzo che a te sola...
Nu penziero mme cunzola,
ca tu pienze sulamente a me...
'A cchiù bella 'e tutt''e bbelle,
nun è maje cchiù bella 'e te!

Oje vita, oje vita mia...


oje core 'e chistu core...
si stata 'o primmo ammore...
e 'o primmo e ll'ùrdemo sarraje pe' me!
DAMMI SOLO UN MINUTO – HULLYGULLY –
Lo so
so tutto non parlare più
lo so che forse è meglio
ma crederci non voglio
non c'ero preparato
ci vuole fiato a dirti.
Addio
c'è fumo e odore caldo qui
di dolci e di caffè
ognuno pensa a sé
è il giorno più normale
ma io sto male, male.
Dammi solo un minuto
un soffio di fiato
un attimo ancora
stare insieme è finito
abbiamo capito
ma dirselo è dura
è stato un bel tempo il mio tempo
con te.
Dammi solo un minuto
un soffio di fiato
un attimo ancora
noi tranquilli e lontani
ognuno per sé
piangeremo domani
ma che coraggio che hai
come fai?
E poi
ti guardo in fondo cosa sei
un fuoco presto spento
se tira un po' di vento
un gioco senza impegno
ma lasci il segno tu.
Dammi solo un minuto
un soffio di fiato
un attimo ancora
stare insieme è finito
abbiamo capito
ma dirselo è dura
svegliati svegliami dai
cosa fai?
Ma è vero che sta tremando il tuo respiro
ma sì che è proprio vero.
Come mai i tuoi occhi ora stanno piangendo
dimmi che era un sogno e ci stiamo svegliando.
(ripete ad libitum)
THE SOUND OF SILENCE –SLOW FOX-

Hello darkness my old friend,


I've come to talk with you again
Because a vision softly creeping
left its seeds while I was sleeping
And the vision that was planted in my brain
still remains, within the sounds of silence
In restless dreams I walked alone,
narrow streets of cobblestone
'neath the halo of a streetlamp
I turned my collar to the cold and damp
when my eyes were stabbed by the flash of a neon light
split the night... and touched the sound of silence

And in the naked light I saw


ten thousand people maybe more
people talking without speaking
people hearing without listening
people writing songs that voices never share
noone dare, disturb the sound of silence

Fools said I you do not know,


silence like a cancer grows,
hear my words that I might teach you
take my arms that I might reach you
but my words, like silent raindrops fell...
and echoed the will of silence

And the people bowed and prayed,


to the neon god they made
And the sign flashed out its warning
in the words that it was forming
And the sign said, "The words of the prophets
are written on the subway walls, and tenement halls
and whisper the sounds of silence.