Sei sulla pagina 1di 4

Poesie che appartengono ai grandi idilli

Li definiamo canti pisano recanatesi

Leggendo e comprendendo il pensiero

Sabato del villaggio


Recita così
Tutta la tematica è ben. Presente
Innanzitutto collegamento con gli idilli si vede
il quadretto del borgo della vita Borghi già a
C’è una ragazza con il mazzolino di fiori che si
adorna per essere bella ed ammirata
Ancora oggi c’è usanza di mettersi il bel
vestito e farsi guardare
Da sottolineare mazzolino di rose e di viole
infatti c’è stata un interpretazione di Pascoli
egli afferma dato che le rose e le viole sono
due fiori che fioriscono in Periodi diversi
dell’anno quindi una contraddizione
Vediamo questa ragazza già proiettata in un
felice futuro (si crea molte aspettative e
illusioni)
Altro personaggio è una vecchietta che
invece guarda indietro a ricordare i momenti
in cui era giovane quindi felice guarda con
nostalgia al passato
Non è un caso che la vecchierella
Anche questa idea del tramonto accentua
l’immagine della vita che sta finendo anche
questa metafora e simbologia del tramonto
ecc..definiscono anche i momenti della vita.
La vecchietta si ricorda quando lei si ornava

Ancora una volta le edullon il quadretto


sempre questi notturni ancora una volta il
quadretto,la descrizione del paesaggio
Ancora descrizioni del borgo la squilla il
suono della campana viene annunciato
l’imminente giorno di festa
Oltre questo arrivano i rumori dei bambini
che giocano spensierati ma sempre da
lontano .LEOPARDI ERA SEMPRE VAGO ED
INDEFINITO
Il cuore dunque ha un momento di conforto
si nota che sul finire della sera tutto gli operai
tornano a dormire felici che il giorno dopo si
riposeranno c’è poi un altro personaggio :chi
però non ha finito il suo lavoro quando tutto
è spento e tutti riposano deve continuare a
lavorare è il caso del legnaiolo che per
riposarsi il giorno dopo lavora anche di notte
Abbiamo questa attesa che venga il giorno di
riposo la brama di lavorare di più ma almeno
si riposerà
C’è infatti la riflessione
Questo è il più gradito giorno
Quindi sappiamo bene che il giorno più bello
è quello che precede la festa quindi le
aspettative
Quando arriva il giorno di festa o rimaniamo
delusi
C’è un parallelismo
Andiamo a sfatare il mito di un poeta sempre
triste ora parla a noi ragazzi non dice
ammazzatevi che la vita fa schifo ma
insomma godete a pieno della vostra
giovinezza
Carpe diem
Senza grandi sogni della vita senza pensarci
troppo
Futuro dovete avere buoni voti
Leopardi afferma che giustamente anche se
vi impegnate per costruire il futuro non
dovete tralasciare la giovinezza il periodo
della felicità