Sei sulla pagina 1di 1

PAESE :Italia AUTORE :T. M.

PAGINE :20
SUPERFICIE :28 %

14 aprile 2020 - Edizione Pesaro

Professore di Storia romana all’Università di Urbino

Cultura in lutto per la morte


del professor Francesco Galli
Profondo e diffuso dolore nella Lettere, fondata nell’anno così lo ricorda: «Conobbi
città di Urbino alla notizia della accademico 1956-1957, e aveva Francesco Galli quando Urbino
scomparsa a 82 anni del seguito il magistero di Giovanni era per me ancora un luogo
professor Francesco Galli, una Forni, che aveva impostato la dell’immaginazione. Nel 1985,
sua ricerca sull’assetto professorino di scuola in
vita intera all’Università di
Urbino quale docente di Storia istituzionale della res publica, Liguria, stavo scrivendo un
trovandosi quindi a tu per tu contributo per Studi Urbinati B
Romana. Tra i più vicini
con la grande documentazione sul termine latino pupa . Avevo
testimoni del cordoglio Luigi
fornita dalle iscrizioni; tra le bisogno di una consulenza
Bravi, presidente
dell’Accademia Raffaello di cui sue pubblicazioni si devono epigrafica e gli amici urbinati
ricordare il commento alla mi misero in contatto con
Galli era socio: «Francesco
Germania di Tacito scritto col Francesco. I suoi suggerimenti
Galli è stato il mio professore di
suo Maestro (1964), la Raccolta furono illuminanti e
Storia romana nell’Università di
epigrafica sestinate (1978), il assolutamente fondamentali
Urbino, ne ho seguito le lezioni
commento alla Vita di per il mio lavoro, come squisita
dal 1991, quando scelse di
Domiziano di Svetonio (1991), la fu la cortesia con cui venne in
tenere il corso sulla
traduzione del De aquaeductu soccorso di un giovane che
responsabilità morale del
urbis Romae di Frontino (1997). muoveva acerbi e incerti passi
cesaricidio, leggendo passi
Nel suo studio all’Istituto di nel campo della ricerca. La
significativi delle lettere e delle
filologia classica a Sant’Andrea sorte volle che ci ritrovassimo
Filippiche di Cicerone. Un tema
teneva due oggetti che due anni dopo, io ricercatore
che sollecitava in noi studenti alle prime armi lui punto di
la riflessione su che cosa sia la
testimoniavano le sue passioni riferimento autorevole per la
propaganda politica e cosa Storia romana nell’Ateneo
e amicizie: la celeberrima
invece si possa scovare nelle incisione di Arlecchino di Carlo governato da Carlo Bo. Sono
pieghe della corrispondenza
Ceci e uno stereo per ascoltare passati molti anni, siamo
“privata“. Fu per lui uno la musica. Francesco Galli era diventati colleghi e anche
strumento non solo per nato a Urbino nel 1938 in via concittadini; Francesco ha poi
indagare un avvenimento Veterani, quella via che ha lasciato l’insegnamento come
storico ed insegnarci a segnato un profondo senso pure un ricordo indelebile nei
guardare con occhio critico le identitario e la creazione di suoi allievi (ne incontro ancora
fonti, ma attraverso legami inestinguibili tra i di antichi che me ne parlano
quell’esempio ci apriva gli bambini del vicolo durante la talora con ammirazione e
occhi sull’attualità e certi guerra. Infine la musica, che nostalgia, talora con timorosa
illustri omicidi di cui gli anni ’70 riempiva gli spazi dell’Istituto, reverenza). Con Francesco
avevano riempito le cronache. nei pomeriggi tranquilli: da lui Galli ci lascia un altro pezzo
L’insegnamento della storia ho ricevuto in dono molte importante di quella storia
romana prevedeva delle registrazioni che anche lui intellettuale e umana che ho
esercitazioni di Epigrafia latina, ascoltava, tra le quali mi è caro vissuto e che mi ha legato
che forse costituiva la radice ricordare i Notturni di John indissolubilmente a Urbino: sit
più viva dei suoi interessi Field e la cantante turca Sezen tibi terra levis, Francisce…».
scientifici. Francesco Galli con Aksu». t. m.
Marta Bruscia era stato uno dei Tra i colleghi di Galli anche il © RIPRODUZIONERISERVATA
primissimi iscritti alla Facoltà di professor Roberto Danese che

Tutti i diritti riservati