Sei sulla pagina 1di 6

Trutina di Hermes

di Sue Ward
Traduzione di Margherita Fiorello

La Correzione di una carta del cielo tramite


la Trutina di Hermes
Durante le mie ricerche nel calcole delle natività in base a metodi
tradizionali, mi sono imbattuta in questo metodo di rettificazione,
precisamente in Christian Astrology (pagina 502). Mi e’ saltato
all’occhio ed ho pensato che tutti coloro che sono interessati
potrebbero testarlo.

Cominciamo da quello che Lilly stesso dice del metodo: For


Hermes was of this opinion, that the very degree of the same Signe
wherein the Moon was at the conception of the Childe, should be
the true degree of the ascendant at the Birth. This manner of
verification, though it is of great use and much experience, will not
in many examples hold firme not to a degree two or three, all the
use I ever have or could make of it, was, that when an uncertaine
time was given me, or the time mistaken by an houre or two, it
would helpe me to the Signe ascending, but rarely to the degree
ascending or neer unto it;

( Ermete era dell’opinione che il grado del segno dove la Luna si


trovava al momento del concepimento del bambino, dovrebbe
essere lo stesso dell’ascendente. Questo sistema di verifica,
sebbene di grande utilità e confortato dall’esperienza, non sempre
è preciso al grado, e cosi mi limito nell’utilizzarlo quando è incerta
l’ora, o il tempo della nascita è sbagliato di un’ora o due, per
aiutarmi nella determinazione del segno ascendente, ma raramente
per il grado.)

Cosi’ , Lilly utilizzò il metodo solo come regola pratica e non si


aspettò mai che fosse preciso. Sulle poche natività su cui l’ho
provato si è mostrato di una estrema facilità nel confermare il segno
ascendente. Se esso è realmente valido, mostrerebbe anche il tempo
approssimativo del concepimento – interessante, ma potrebbe voler
dire non guardare negli occhi i propri genitori!

Lilly afferma che la carta deve essere eretta in base alle indicazioni
fornite. I dati importanti sono la data di nascita e la posizione
dell’Asc. e della Luna, oltre al fatto che la Luna si trovi sotto o
sopra all’orizzonte. Egli fornisce le seguenti tavole:
 
 

Tavola della gestazione del bambino nel ventre materno

Luna
Luna
sotto
sopra
l’orizzonte
l’orizzonte.
Gradi   Tavola dei mesi (c)
Distanza
Distanza
dalla 7ma
dall’ Asc.
cuspide (b)
(a)
    Anno ordinario Bisestile
0° 273 258   Gennaio 31 31
31
12° 274 259   Febbraio 59 60
28
24° 275 260   Marzo 31 90 91
36° 276 261   Aprile 30 120 121
48° 277 262   Maggio 31 151 152
60° 278 263   Giugno 30 181 182
72° 279 264   Luglio 31 212 213
84° 280 265   Agosto 31 243 244
96° 281 266   Settembre 273 274
30
108° 282 267   Ottobre 31 304 305
120° 283 268   Novembre 334 335
30
132° 284 269   Dicembre 365 366
31
144° 285 270  
156° 286 271  
168° 287 272  
180° 288 273  

Controllare se l’anno considerato è bisestile.

Controllare se la Luna è sopra o sotto l’orizzonte.

Se la Luna è sopra, sottrarre il segno ed il grado della settima


cuspide dal segno e grado della Luna (si possono usare le
longitudini assolute).

Se la Luna è sotto l’orizzonte sottrarre la posizione dell’Asc. da


quella della Luna

Se la posizione della Luna è inferiore a quella di qualsiasi altra


cuspide aggiungere alla luna 360°.

Trovare la migliore approssimazione al risultato ottenuto nella


colonna di sinistra e controllare se corrisponde alla Luna sopra o
sotto l’orizzonte.

Questo fornisce il numero della gestazione, cioè la durata della


gravidanza.

Nella tavola dei mesi trovare il mese finito prima della data di
nascita e sommare il numero dei giorni in più nella seconda o terza
colonna a seconda che l’anno sia ordinario o bisestile per ottenere il
giorno di nascita.

Sottrarre il numero dei giorni di gestazione dalla data di nascita. Se


il giorno di nascita è minore, aggiungere 366 o 365 a seconda che
l’anno sia bisestile o meno prima di fare la sottrazione.

Confrontare il risultato ottenuto con la Tavola dei mesi, a partire


dalla seconda o dalla terza colonna e trovare il mese che si avvicina
per difetto a quel valore, quindi aggiungere il resto per ottenere una
nuova data.

Questa è la data del concepimento. Controllare le effemeridi per


quel giorno dello stesso anno o dell’anno prima: il segno della Luna
a mezzogiorno dovrebbe corrispondere all’Asc.

Se esso è compreso entro 13° del segno, quel giorno è il giorno del
concepimento. In base al cammino della Luna fino all’esatto grado
dell’Asc. abbiamo l’ora del concepimento. Generalmente è di notte,
naturalmente.

Se la distanza è maggiore di 13°, è possibile che si tratti di una


nascita prematura o dopo aver finito il tempo. Lilly afferma che
aspetti difficili ritardano la nascita, buoni aspetti la anticipano.

Ecco le due che ho provato, una con la Luna sopra l’orizzonte,


l’altra sotto.
 

Data di Nascita: 29 Maggio 1950. Ascendente: 19°03'


Capricorno. Luna: 15°34' Scorpione, sopra l’orizzonte.
 

Luna:   225°34' 
7ma cuspide:   109°03' 
Uguale : 116°31'

La posizione più vicina per la Luna sopra l’orizzonte è 108° e da


come dimora 267 giorni.

Per la data di nascita del 29 maggio la posizione più vicina è 30


aprile (120 giorni): per arrivare al 29 maggio sono altri 29 giorni, in
tutto 149.

Per dedurre 267 da 149 deve essere aggiunto un anno intero. Poiché
il 1950 non era bisestile va sommato 365 per un totale di 514. A
questo punto sottrarre da 514 i giorni di gestazione, ottenendo 247.
Nella tavola dei mesi il risultato più vicino è 243 giorni
corrispondenti al 31 agosto (1949 perché e l’anno del
concepimento); aggiungendo 4 giorni si arriva al 4 Settembre 1949.
Le effemeridi di quel giorno mostrano a mezzogiorno la Luna a 8°
37' Acquario , a 19° di differenza da un ascendente a 19° del
Capricorno.
 
 

Data di nascita: 11 gennaio 1970. Ascendente: 26° 54'


Vergine. Luna: 17° 58' Pesci, sotto l’orizzonte.
 

Luna :   347° 58' 


Asc:   176° 54' 
Uguale: 171° 04'

La posizione più vicina nella Tavola per la Luna sotto l’orizzonte da


una gestazione di 287 giorni.

Siccome il 1 gennaio corrisponde a 1, 11 gennaio corrisponde a 11


nella tavola dei mesi. Poiché 1970 non è bisestile, occorre
aggiungere 365 ad 11 per poter sottrarre il tempo del concepimento.
La sottrazione 376 meno 287 dà come risultato 89 giorni, che nella
tavola dei mesi corrisponde al 30 marzo 1969. Le effemeridi alle
ore 12 di quel giorno mostrano la Luna a 29°31’ del Leone, a circa
26 gradi dall’Asc. Il bambino infatti nacque con due settimane di
anticipo. Controllando il mio tema, ho trovato che il metodo
spiegato, dà una differenza di un grado dal mio asc .
 
 

INTEGRAZIONI DELLA TRADUTTRICE

Per poter calcolare la rettifica dell’ora di nascita, occorre


considerare la posizione della Luna di nascita che corrisponderà
all’Asc. del tema di concepimento.

Una volta ottenuto questo tema, la posizione della Luna di


concepimento sarà pari all’Asc. di nascita.

La regola è dunque:

Luna di nascita = Ascendente di concepimento

Luna di concepimento = Ascendente di nascita


Torniamo al tema n.1.

Il giorno 4 settembre 1949 non può essere considerato come tema


del concepimento perché la Luna di concepimento dista più di 13°
dall’Asc. Optiamo per il 3 settembre come giorno del
concepimento.

Per questo giorno, l’Asc. da prendere in considerazione deve essere


15°34’ dello Scorpione (pari alla Luna di nascita), corrispondente
alle ore 11:16. A quell’ora la Luna si trovava a 25°02’ del
Capricorno, posizione che rappresenta l’Asc. rettificato.

Riprendiamo il tema natale: per ottenere questo Asc. la nascita deve


essere avvenuta alle ore 22:52 piuttosto che alle ore 22:31 (ora a cui
corrisponde un Asc. a 19°03’ del Capricorno)
 
 

Traduzione di  Margherita Fiorello  - tutti i diritti


riservati -
 
Torna Indice