Sei sulla pagina 1di 3

La casa sulla scogliera

La casa sulla scogliera è un libro scritto per Cinzia Medaglia. Il libro parla della vita di
Valeria, una ragazza tedesca che è nata ad Amburgo e che abita con sua madre in Italia, in
un paese vicino a Trieste, nel nord est dell’Italia, in una casa grande, vecchia e di tre piani
sulla scogliera, dove frequenta il liceo. Lei fisicamente è molto bella, ha gli occhi azzurri, i
capelli scuri, gambe lunghe e snelle. Anche, lei è timida, molto intelligente e brava a la
scuola, e le piace la musica classica, il piano e passare il suo tempo nella biblioteca e
musei.
Dove loro abitano la gente dice che la sua è casa maledetta e che nella casa succedono
cose strane, perché per la notte la gente ascoltano grida e pianti e vedono che le luci si
ascendono e si spengono, alcune persone dicono che sua madre è una strega che faccia
riti magici, per questo non ha amici a la scuola.

Nel liceo dove frequenta Valeria studia Marco, un ragazzo simpatico e bello con occhi
azzurri e grandi, che ha molto amici, è uno specialista della festa e le piace il Rock, la
chitarra, concerti, film, le macchine e il calcio, ma non è molto bravo a scuola. Un giorno
Valeria va in biblioteca per fare una ricerca su uno scrittore italiano, si trova a Mario e lui
gli chiede aiuto con questa ricerca mentre loro bevono cioccolata nel bar della biblioteca.
Dopo loro si guardano nella biblioteca per questo e da quello giorno loro sono amici,
parlano di tutto e passano molto tempo insieme, ma loro sono molto diversi.
Un giorno lui invita a Valeria a una festa, ma lei non ha andato niente a una festa, non ha
un vestito adatto e per questo è molto nervosa. Marco le dice che tranquilla e che
Susanna, una amica sua dell´ infanzia, che è allegra, molto gentile con Valeria e le piace i
ragazzi, i vestiti, le feste e i vestiti, può andare con lei a comprare il vestito. Lei va con
Susanna a fare la spese e loro comprano i vestiti molto belli. Il Sabato loro vanno a la festa
con Fabio, il migliore amico di Marco che è intelligente, taciturno e solitario. La festa è in
una casa grande vicino al mare e lì conosce un sacco di gente, si diverte e balla tutta la
notte con Marco. Quando è tardi Marco accompagna a Valeria a casa e le dà un bacio, lei e
molto felice.

Il giorno dopo si trovano in VIP e da quello giorno si vedono almeno per un’oretta, per
passeggiare sul lungomare o bere qualcosa e il sabato loro vanno al cinema, bar, o
pizzeria. Marco è molto innamorato di Valeria e a lei piace molto lui.

Il compleanno di Valeria è il 5 febbraio e come la sua madre è andata per il weekend , lei
invita a casa sua a Marco, Susana e Fabio per celebrare questo ,quando loro arrivano,
tutto sono sorpresi perché la sua casa è bella e c´è una sala grandissima con una tavola
grande al centro e ci sono quadri con paesaggi di mare e una scaffali pieni di libri . Valeria
ha cucinato pasto con il pesto e pizza , loro mangiano e parlano molto , e c´è una
atmosfera bella . Valeria scopre che ha molti interessi in comune con Fabio come la
musica e la lettura.

Improvvisamente suona un urlo di uomo terribile, loro sono spaventati ,Valeria corre per
le scale e Marco e Susanna sono andato via , ma Fabio è tranquillo e rimane a casa di
Valeria .Fabio chiede a Valeria si può aiutare e se lei e benne , ma Valeria le prega che si
vattene via .Poi sembra un uomo vecchio alto con un berretto da marinaio , Fabio chiede
chi e lui , ma Valeria dice che e un segreto. Finalmente , Valeria gli dice a Fabio che quel
uomo è suo padre , lui era capitano di una nave che viaggiava per tutto il mondo e che
spesso approdava al porto di Amburgo, dove ha conosciuto alla sua madre e che quando
Valeria aveva dieci anni , insieme a sua madre e padre , loro sano venuti ad abitare in
Italia perché suo padre ha ereditato da una zia la casa nella scogliera e altri appartamenti
in cita.
Ma una volta suo padre era in viaggio verso la Polinesia e la nave ha fatto naufragio e lui e
stato l’unico a salvarsi ,e che quando lo hanno riportato in Europa lui ha cambiato , i
medici hanno detto che non ragionava più e che per questo doveva stare in una clinica
psichiatrica. La clinica non le piace molto a sua madre perché era terribile e lei ha creduto
che suo padre non era cosi malato, per questo lo ha portato a casa. Suo padre è molto
normale di giorno, lui disegna e scrive, ma per la notte non gli piace stare solo e ha paura
e grida perché rivive la esperienza, e questo e i cosi che la gente ascolta.

Dopo , Valeria e Marco poco a poco si guardano meno e lei passa più tempo con Fabio ,
fino un giorno loro vanno a una pizzeria e interrompono la sui relazione , perché Marco
ama a Valeria ma lei non gli ama, loro hanno diversi interessi e a Valeria le piace Fabio e è
molto felice con lui.
Poi, tempo più tardi Valeria e fidanzata di Fabio , invece Marco e un po’ innamorato di lei ,
ma trascorre il suo tempo con Susana in feste .

Un giorno il padre di Valeria sta molto male , ha febbre altissima , e non le vuole mangiare
ne bere niente. Per questo lei chiama a Fabio e lui telefona a suo padre che un dottor. Lui
arriva 10 minuti dopo e dice che il padre di Valeria ha influenza , questo non è grave , e lui
può essere benne in pochi giorni con aiuta di medicine. Anche , il dottor Perti convince a
la madre di Valeria di farlo vedere da un esperto psichiatra. Il psichiatra gli dice che soffre
di un disturbo psichico di poco conto e che deve uscire di casa e vivere normalmente , che
lui non deve stare rinchiuso troppo tempo in casa e deve fare una terapia.

Infine , loro vanno di vacanza a Amburgo , dove Valeria conosce molti genti e passa tempo
con suo padre che e molto tranquillo e sereno. Dopo in autunno ritorna a la scuola. Ma la
sua vitta e cambiata per il meglio, la gente non teme più né Valeria ne la sua famiglia , lei
è meno timida, parla molto di più ,è molto sicura di se stessa e ha molti amici. Inoltre la
sua famiglia è molto normale , il suo padre lavora come disegnatore ed è rispettato per
tuti e non ha paure e incubi per la notte.