Sei sulla pagina 1di 2

Fai quello che ritieni giusto fare, così non avrai rimpianti.

Quando gli uomini affrontano un dolore capace di dilaniarli rendono di ghiaccio


i loro cuori

Qualcosa che non si fa per nessuno, che si realizza solo per se stessi. Parlo de
l Sogno, c'è chi sogna di dominare il mondo, chi dedica tutta la vita alla creazio
ne di una spada, e se c'è un sogno a cui sacrificare tutti se stessi, c'è anche un a
ltro sogno, che, simile a una tempesta, spazza via migliaia di altri sogni.
Non centra la classe, ne lo status, neppure l'età, per quanto siano irrealizzabili
, la gente ama i sogni, il sogno ci da forza e ci tormenta, ci fa vivere e ci uc
cide, e anche se ci abbandona, le sue ceneri rimangono sempre in fondo al cuore.
...fino alla morte.
Se si nasce uomini, si dovrebbe desiderare una simile vita, una vita da martire,
spesa per un dio di nome "sogno".
Si nasce per caso, senza volerlo, molti finiscono per trascorrere un'esistenza p
riva di significato, ma io non potrei sopportare un'esistenza simile.
Un amico non si affida mai al sogno di un altro... Non accetta costrizioni da ne
ssuno. Persegue da solo lo scopo della propria vita... E se qualcuno disonorasse
il suo sogno, per difenderlo combatterebbe... anima e corpo, anche se quel qual
cuno fossi io. Per me un amico è così... è un uomo uguale a me

Fra mille compagni e ancor più nemici, solo tu... soltanto tu... mi hai fatto dimen
ticare il sogno

Esiste in questo mondo una legge in qualche modo trascendente che governa il desti
no degli uomini, ovvero la Mano di Dio?
Una cosa è certa: concesso non è agli uomini il libero arbitrio.

"se mi preoccupassi di non schiacciare le formiche non potrei neanche camminare!


"

"non vi chiedo di farmi passare! io proseguirò, ma lo farò calpestandovi!"

- Non e' morto facendo ciò che aveva desiderato? Scommetto che ha avuto una vita f
elice. SI VIVE UNA VOLTA SOLA. Altre certezze non ne abbiamo.
"La vita e la morte non vanno mai come vorremmo"

"E' sciocco discriminare la gente o perseguitarla a causa di questa differenza.


Il cuore di Dio appartiene a Dio stesso. Non abbiamo diritto di farcene portavoc
i."

"Perché me ne accorgo sempre tardi... Solo quando tutto è finito o perduto?"

"Sul campo di battaglia non ci sono nè nobili, nè plebei...chi muore è solo un perdent
e"

"L'odio e' uno di quei luoghi in cui la gente, che non riesce ad affrontare la t
ristezza, cerca asilo"

"Gli uomini desiderano risposte, vogliono sapere il perchè del loro dolore, il per
chè della loro tristezza, il perchè della loro vita, il perchè della morte, COME MAI L
A LORO VITA è STATA RIEMPITA DA SIMILI SOFFERENZE? COME MAI LA MORTE è COSI' ASSURDA
? VOGLIONO CONOSCERE I MOTIVI DI UN DESTINO CHE TRASCENDE LA LORO CONOSCENZA."