Sei sulla pagina 1di 16

Nota Tecnica Settimanale

07 Gennaio 2019

Settimanale 0 7 G e n n a i o 2 0 1 9 www.cicliemercati.it SNAPSHOT

SNAPSHOT E RATING DI PROFITTABILITA’

 

SNAPSHOT

 

Economie

   

Barometro USA Barometro EU Barometro Globale Mercati azionari e FR vs MSCI WORLD USA Europa Italia

CRESCITA

+2 (prec.: +4)

q

CONTRAZIONE

-8 (prec.: -6)

q

RALLENTAMENTO

-3 (prec.: -1)

q

 

Trend

Forza Rel.

 

Ribasso

Molto debole

q

Ribasso

Trainante

q

Ribasso

Trainante

q

Asia

Ribasso

Positivo

q

EMG

Ribasso

Positivo

q

BRIC

Ribasso

Trainante

q

Indicatori

   

Spread ITA-GER Volatilità (VIX e VSTOXX) CRISIS indicator Leva finanziaria USA Forza relativa aree Forza relativa settori EUR Rapporto Borse/Bonds US Equity/Bond ratio EU Equity/Bond ratio ITA Equity/Bond ratio EMG Equity/Bond ratio

Neutrale

=

Stabile su livelli elevati

 

r

ON

   

In forte calo

 

q

LatAm BRIC - Europa

   

Utilities Telecom Healthcare - Food

 
   

Ribasso pro bonds

 

q

Ribasso pro bonds

 

q

Ribasso pro bonds

 

q

Ribasso pro bonds

 

q

Reddito fisso Governativi USA (T-Bond 10y Future) Governativi EU (Bund 10y Future) Governativi ITA (BTP 10y Future) High Yield Emerging Markets Bonds

   

In recupero

r

In recupero

r

In recupero

r

Ribasso

q

Rialzo senza direzionalità

 

=

Valute

   

EUR/USD

Ribasso - S 1.13/1.12 R 1.15 1.16 1.17

q

USD/JPY

Ribasso S 105/104 R 110/111

 

q

Commodities

   

Brent

Ribasso Forte ipervenduto S 50/48 / R 57/60

q

Gold

Rialzo R 1300(1315 S 1250

 

r

Silver

Rialzo R 16-16.20 S 15

 

r

RATING DI PROFITTABILITA’

Componenti TABELLA MERCATI - Rating di profittabilità (Posizione ciclica + forza)

0-1-2 = SOTTO LA MEDIA (SOTTOPESARE/EVITARE ) 3-4-5 = NELLA MEDIA SOPRA LA MEDIA (SOVRAPPESARE)

6-7 =

0 1 2 3 4 5 6 7 b.10Y US T-NOTE fut betf.LYX EMG MKT
0
1
2
3
4
5
6
7
b.10Y US T-NOTE fut
betf.LYX EMG MKT LIQ…
betf.LYX BTP 10Y MTS
betf.ISH USD TRBOND…
BOVESPA
MOSCOW
RTS
PHLX
GOLD&SILVER
.LYX MSCI LAT AM
b.10y BTP fut
c
ARGENTO
cash
c
ORO
cash
c.ETFS PH GOLD
SENSEX
(INDIA)
SHANGHAI
COMP
.ISH FTSE BRIC 50
.LYX MSCI EMG MKTS
b.10Y BUND fut
c
RAME
cash
c.ETFS COPPER
betf.LYX EMTS 5-7Y GR
betf.LYX EMTS GL BOND
DOW
JONES IND
SMI
TOKYO
NIKKEI 225
.ISH MSCI JAP HED
.LYX MIB
.LYX MSCI ASIA ex JP
.LYX MSCI EUROPE
c.ETFS PH SILVER
betf.ISH USD TRBOND 1-3
c.ETFS CRB INDEX
.LYX MSCI USA
FTSEMIB40
MIDEX
(Midcap ITA)
betf.ISH HY CORP $
EURO
STOXX50
S&P500
CAC
40
DAX
DOW
JONES TR
FTSE
100
NASDAQ
100
STOXX
600
.AMU ESTOXX50 EUR
.ISH MSCI WOR HED
.ISH S&P 500 HED
.LYX DAX
.LYX NASDAQ 100
betf.ISH EURO CORP…
betf.ISH IBOXX EUR HY
betf.LYX EMTS CORP…
c
BRENT
fut
c
CRB
INDEX cash
c.ETFS BRENT OIL

SINTESI DELLA POSIZIONE CICLICA DEI MERCATI AZIONARI

OIL SINTESI DELLA POSIZIONE CICLICA DEI MERCATI AZIONARI La fase finale dell’anno ha provocato una tale
OIL SINTESI DELLA POSIZIONE CICLICA DEI MERCATI AZIONARI La fase finale dell’anno ha provocato una tale

La fase finale dell’anno ha provocato una tale uniformità di trend e posizioni cicliche in senso negativo da diventare vulnerabile a una violenta reazione (per ora correttiva) rialzista, che ha preso corpo nella prima settimana dell’anno. Per ora come detto questo recupero è embrionale ma ha i crismi per diventare una correzione di una certa entità, guidata dai mercati più forti e che si stanno rigirando in posizione rialzista a livello

mensile, quindi Italia, BRIC, Asia e EMG.

Tipicamente queste reazioni

portano

a

 

un

rally

del

10

-

15%

dai

minimi

per

gli

indici

maggiori

e

del

15

-

20%

dai

minimi

per

gli

 

indici

più

volatili

e

durano

(dal

minimo)

4

-

8

settimane

.

Sono

front

-

running,

nel

senso

che

non

lasciano

il

tempo

di razionalizzare e si esauriscono tutte nelle prime 5

-

10 sedute,

lasciando

 

ai

ritardatari

le

 

briciole

. E’ troppo presto per fare valutazioni di

più ampio respiro.

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

1

BEAR MARKET DEFINIZIONE E CASISTICHE

"Bisogna

assolutamente

conoscere

in

quale

fase

di

mercato

si

è

.

I

mercati

si

muovono

in

cicli,

come

tutti

gli

altri

ritmi

della

vita

"

Adam

Smith,

da

"The

money

game"

 

Mentre un Bull Market è una fase strutturale di mercato dove non solo le borse salgono a spinte consecutive ascendenti («uplegs»), ma soprattutto sovraperformano tutte la asset class a reddito fisso, per Bear Market (Mercato Orso) si intende la fase di contrazione (negativa) del movimento ciclico di LT che ha luogo dopo la fase di distribuzione che conclude il Bull Market. L'avvio del Bear Market è segnalato da evidenti rotture grafiche e da segnali quantitativi Short del ID su MT e LT. La struttura del Bear Market dipende dal grado di presenza e influenza dei fattori secolari positivi, dai livelli di compiacenza raggiunti sull'apice del Bull Market e dalle modalità di sviluppo e conclusione di quest'ultimo (distribuzione, spike esponenziale ecc.).

I Bear Markets hanno due componenti - tempo e prezzo - e una serie di obiettivi:

1 - mutare la psicologia dominante di mercato, da positiva/ottimista verso negativa/diffidente;

2 - forzare operatori e investitori a una riduzione/liquidazione dei portafogli azionari;

3 - ripulire i mercati dagli inevitabili eccessi speculativi dell'ultima fase del Bull Market;

4 - allontanare dai mercati l'emotività e l'attenzione dei media.

Una discesa che, nell'ambito della sua portata e delle tipologie discusse di seguito, non soddisfi ad almeno tre di questi quattro obiettivi/condizioni

non può essere considerata un vero Bear Market.

Fino all'inizio degli anni '90 la definizione generalmente accettata di Bear Market era "discesa degli indici generali di almeno il 20%, innescata da una salita dei tassi". L'impatto dei fattori strutturali di distorsione del trend, in particolare quello della manipolazione finanziaria e quello dell'innovazione nelle tecnologie di comunicazione, ha stravolto in modo probabilmente definitivo il ciclo di LT e quindi ha reso obsoleta questa definizione. La nostra metodologia identifica tre tipologie di Bear Market, in relazione al tipo di scenario economico correlato (CONTRAZIONE - RECESSIONE - DEPRESSIONE) e al numero di downlegs (1 - 2 - 3+):

Tipo "A" CRISI TEMPORANEA/PROFONDA CORREZIONE - 1 downleg intermedia Indica la presenza di una forte componente secolare rialzista, che impedisce alle forze ribassiste di esprimersi compiutamente. Ha di solito luogo come ampio movimento laterale/ribassista di modesta inclinazione o come fase di ampio trading range. Durante il suo sviluppo ha luogo una sola fase di panic selling acuto, che spesso corrisponde al minimo della downleg iniziale del calo. L'ampiezza del declino dai massimi, misurata attraverso gli indici generali, è di circa il 15%; per la maggior parte dei singoli titoli e per gli indici minori questa lettura sale al 25-35% (da 1,5 a 2,5 volte gli indici generali). Esempi recenti: mercati azionari europei 2011.

Tipo "B" - CONTRAZIONE - 2 downlegs intermedie con minimi decrescenti

La presenza di una componente secolare rialzista è inferiore e può essere controbilanciata da elementi negativi quali tassi in aumento,

contrazione economica superiore ecc

delle downlegs (1) e (2). L'ampiezza del declino dai massimi, misurata attraverso gli indici generali, è di circa il 25-35%; per la maggior parte dei

singoli titoli e per gli indici minori questa lettura sale al 40-80% (1,5/2,5 volte gli indici generali).

Esempi recenti: mercati azionari occidentali 2015-2016.

Durante il suo sviluppo hanno luogo almeno due fasi di panic selling acuto, che corrispondono ai minimi

Tipo "C" RECESSIONE/DEPRESSIONE - 3/4 downlegs intermedie con minimi decrescenti E' un evento molto raro che ha luogo in presenza di una serie di fattori negativi strutturali. Il calo si struttura in tre o più downlegs intermedie, durante il cui sviluppo hanno luogo lunghe fasi di panic selling acuto. Distruzione delle ricchezze. L'ampiezza del declino dai massimi, misurata attraverso gli indici generali, è del 35-50% o più per i mercati più maturi, mentre per la maggior parte dei singoli titoli e per gli indici minori questa lettura può salire fino al 60-90%. Diverse aziende quotate falliscono o sono costrette a fusioni. Esempi recenti: Far East e America Latina 1997/1999, Tecnologia USA e mercati azionari occidentali 2000-2003, Grande Recessione 2008-2009.

Il comportamento a livello trasversale o di settori dipende invece dalla maggiore o minore coincidenza della posizione ciclica del settore rispetto a

quella dell'indice. I settori deboli o in posizione coincidente tenderanno a seguire il trend dell'indice, mentre i settori forti o in posizione ciclica non

coincidente o controciclica (ad es. quelli in fase bottoming mentre il mercato, nel suo insieme, è in fase topping) si potranno muovere durante la fase di Bear Market in modo differente rispetto all'indice e quindi rappresenteranno operativamente delle valide alternative di allocazione per money managers e investitori. Sono comunque pochissimi i settori/titoli che terminano un Bear Market con segno positivo (marginale).

In

tutti

i

 

casi,

l’ultima

 

onda

ribassista

è

la

più

dannosa,

spesso

la

più

violenta

e

quella

che

porta

gli

investitori

a

panico

e

capitolazione

.

La

situazione

attuale

 

è

di

Bear

Market,

inquadrabile

per

ora

nel

 

TIPO

«B»

.

Qualora

nel

corso

del

2019

la

situazione

economica

globale

dovesse

peggiorare,

i

mercati

risponderanno

evolvendosi

nel

TIPO

«C»

.

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

2

SINTESI DELLA POSIZIONE CICLICA DEI MERCATI AZIONARI

IMPORTANTE – il grafico di seguito (ISHARES MSCI WORLD HEDGED) viene usato come proxy della
IMPORTANTE – il grafico di seguito (ISHARES MSCI WORLD HEDGED) viene usato come proxy della media degli indici azionari mondiali, per poter valutare la
tabella in alto e la posizione ciclica attraverso un esempio concreto. In questo modo l’utente potrà anche verificare l’effetto sui prezzi della
SINCRONIA/ASINCRONIA tra i vari cicli (es.: quando sono tutti al ribasso/rialzo o quando sono in opposizione).
sono tutti al ribasso/rialzo o quando sono in opposizione). CICLO DI LUNGO TERMINE CICLO DI MEDIO

CICLO DI LUNGO TERMINE

CICLO DI MEDIO TERMINE

CICLO DI BREVE TERMINEopposizione). CICLO DI LUNGO TERMINE CICLO DI MEDIO TERMINE Segnale automatico di BUY ON DIPS –

Segnale automatico di BUY ON DIPS – Probabile stabilizzazione/correzione rialzista dei mercati sopra ai recenti
Segnale automatico di
BUY ON DIPS – Probabile
stabilizzazione/correzione rialzista dei
mercati sopra ai recenti minimi.

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

3

BEAR MARKET POSIZIONE ATTUALE

La struttura attuale è di tale chiarezza da non lasciare alcun dubbio sul conteggio che parte dal minimo del 2016. Tutti i mercati correlati sono attualmente nella fase terminale della downleg 5 (seconda downleg del Bear Market). Secondo la nostra metodologia e secondo tutti i conteggi

bottom-up, il vero top del Bull Market è stato quello di inizio Febbraio e non quello (iperspeculativo e distributivo, limitato a pochi indici) di fine

Settembre-inizio Ottobre. Ci sono quindi solo due possibili scenari, delineati dai due grafici che seguono. Non può essere neppure escluso che il caso attuale sia un Caso 3 (3+2) con estensione ribassista dell’onda 5 nella seconda metà del 2019.

ribassista dell’onda 5 nella seconda metà del 2019. Il ranking statistico delle varie probabilità relative al
ribassista dell’onda 5 nella seconda metà del 2019. Il ranking statistico delle varie probabilità relative al

Il ranking statistico delle varie probabilità relative al PUNTO 5 di questi schemi è il seguente:

Struttura prevalente e proiezione

Probabilità

Azione opportuna

Minimo definitivo delle borse, senza più retest e/o perforazioni dei minimi (spike bottom)

<10%

Attendere la definizione di una nuova leadership e sfruttare tutte le prossime giunture di acquisto

Minimo temporaneo delle borse, con successivo retest dei minimi per molti indici

>40%

Approfittare della correzione per vendere le posizioni in eccesso sui target tempo/prezzo del rimbalzo

Minimo temporaneo delle borse, con successiva perforazione al ribasso dei minimi di Dicembre del 5-10%

>40%

Approfittare della correzione per vendere le posizioni in eccesso e aprire posizioni short (anche con opzioni put) una volta ai target tempo/prezzo del rimbalzo

Immediata continuazione del ribasso (fake

<10%

Chiudere immediatamente qualunque posizione long

rebound) Bull Trap

residuale, tattica o strategica possibile crash

Noi non monitoriamo ancora un vero sentiment di «capitolazione» sui mercati e tra gli operatori/investitori e riteniamo che ciò arriverà prima del vero minimo. In ogni caso (vedi schema in basso a dx) il miglior punto di acquisto in termini di reward/risk non è questo: siamo con ogni probabilità nel CASO 2, sia come combinazione di breve che di medio termine.

di reward/risk non è questo: siamo con ogni probabilità nel CASO 2, sia come combinazione di
di reward/risk non è questo: siamo con ogni probabilità nel CASO 2, sia come combinazione di

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

4

MAPPA TREND/MOMENTUM DEI PRINCIPALI MERCATI

TRIM MESE SETT
TRIM
MESE
SETT
 

MIB

S&P

DAX

ES50

Nikkei

ASIA

EMG

BUND

ORO

EURUSD

TREND

S

ES

S

S

S

S

S

EL

N

S

CM

Tm

Tm

Tm

Tm

Down

Tm

Tm

Up

Tm

Down

TREND

CM

TREND

S

S

S

S

S

S

S

L

L

L

CM

Down

Tm

Tm

Tm

Tm

Tm

Tm

Down

Adv

Adv

 

BIG PICTURE (somma delle posizioni LT+MT)

 

8

 
   
 

RIALZO EUFORICO - BOOM

6

RIALZO PIENO

4

RIALZO CONTRASTATO

2

 
   

0

 
 
 
 
 
 
 
 
               

LATERALITA’ – IMPRODUTTIVITA’

-2

RIBASSO CONTRASTATO

-4

 

RIBASSO PIENO

-6

 

-8

CRASH - PANICO

 
 

MIB

S&P

DAX

ES50

Nikkei

ASIA

EMG

BUND

ORO

EURUSD

 

TACTICAL PICTURE (somma delle posizioni MT+BT)

8

 
 
 
 
 

RIALZO EUFORICO - BOOM

6

RIALZO PIENO

4

RIALZO CONTRASTATO

2

 

0

LATERALITA’ – IMPRODUTTIVITA’

-2

 

RIBASSO CONTRASTATO

-4

 

RIBASSO PIENO

-6

 

CRASH - PANICO

-8

 

MIB

S&P

DAX

ES50

Nikkei

ASIA

EMG

BUND

ORO

EURUSD

In questa sezione viene fornita una valutazione sul mix Trend + Momentum dei principali mercati.

In questa sezione viene fornita una valutazione sul mix Trend + Momentum dei principali mercati. La mappa è costruita su base esclusivamente quantitativa e su indicatori proprietari.

PREMESSE

1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

9.

I mercati si muovono in base alla convenienza.

La convenienza si esprime sui prezzi attraverso i trend, che hanno tre posizioni: LONG, NEUTRAL, SHORT

I trend si muovono in pattern ciclici (UPADVANCINGDOWNTERMINATING)

La combinazione fra TREND e POSIZIONE CICLICA può quindi dar vita a 12 PATTERN (3POS_TREND * 4POS_CICLI)

A ciascuno di questi 12 PATTERN è associato un comportamento specifico.

Fra POSIZIONE CICLICA e TREND prevale sempre il TREND.

I movimenti più forti hanno origine dall’allineamento fra POSIZIONE CICLICA e TREND, specie fra due archi temporali contigui (es.: Q+M, M+W).

Una posizione conflittuale fra due archi temporali contigui (es.: Q vs M, M vs W)
Una posizione conflittuale fra due archi temporali contigui (es.: Q vs M, M vs W) origina una fase laterale poco produttiva.
Le
posizioni
di
ECCESSO
(+8
e
-
8
)
quasi
sempre
corrispondono
alle
fasi
di
sviluppo
acclarato
di
un
trend
che
si
accompagnano
alla
capitolazione
della
parte
avversa
e
che
pertanto,
una
volta
concluse,
sono
seguite
da
correzioni,
consolidamenti
o
in
casi
estremi
inversioni
.

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

5

Settori EURO, ETF azionari e titoli del FTSE MIB rating di profittabilità

ETF settoriali LYXOR DJS600 - Rating di profittabilità (Posizione ciclica + forza)

0-1-2 = SOTTO LA MEDIA 3-4-5 = NELLA MEDIA

0

1

2

3

6-7 = SOPRA LA MEDIA

4

5

.LYX DJSX600 Telecom .LYX DJSX600 Health .LYX DJSX600 Food .LYX DJSX600 Utilities .LYX DJSX600 Ins
.LYX DJSX600 Telecom
.LYX DJSX600 Health
.LYX DJSX600 Food
.LYX DJSX600 Utilities
.LYX DJSX600 Ins
.LYX DJSX600 Banks
.LYX DJSX600 Fin
.LYX DJSX600 Ind
.LYX DJSX600 Tech
.LYX DJSX600 Auto
.LYX DJSX600 Chem
.LYX DJSX600 Oil
.LYX DJSX600 Constr
.LYX DJSX600 PersHome
.LYX DJSX600 Retail
.LYX DJSX600 BasRes

6

7

ETF Azionari - Rating di profittabilità (Posizione ciclica + forza) 0-1-2 = SOTTO LA MEDIA
ETF Azionari - Rating di profittabilità (Posizione ciclica + forza)
0-1-2 = SOTTO LA MEDIA 3-4-5 = NELLA MEDIA
6-7 = SOPRA LA MEDIA
0
1
2
3
4
5
6
7
DAXGLOBAL GOLD MINING
LYX FTSE MIB SHORT
LYX EAST EUROPE
LYX MSCI LAT AM
ISH MSCI BRAZIL
DB CHINA CSI 300
LYX MSCI EMG MKTS
LYX MS USA RealEstate
LYX TURKEY
LYX RUSSIA
LYX HONG KONG
ISH MSCI FAR EAST
ISH MSCI EM MKTS
LYX MS WORLD RealEstate
LYX CHINA ENTERPRISE
ISH SP500
ISH DJ SX50
LYX MSCI INDIA
ISH MSCI WORLD
ISH MSCI KOREA
LYX MSCI EUROPE
ISH FTSE100
ISH FTSE BRIC 50
LYX WORLD WATER
LYX MSCI ASIA ex JP
LYX FTSE MIB
LYX FTSE ITA MIDCAP
LYX MSCI KOREA
LYX MSCI USA
ISH MSCI NORTH AM
LYX NASDAQ 100
LYX DJ INDEX
ISH S&P 500 HED
.LYX MSCI EUR Small Cap
ISH MSCI JAP HED
ISH DJ ESX50
.LYX MS EURO RealEstate
LYX DAX

Componenti FTSE MIB - Rating di profittabilità (Posizione ciclica + forza)

0-1-2 = SOTTO LA MEDIA 3-4-5 = NELLA MEDIA

6-7 = SOPRA LA MEDIA

0 1 2 3 4 5 .SNAM RETE GAS .TERNA .ENEL .ITALGAS .UNIPOL-SAI .A2A .ATLANTIA
0
1
2
3
4
5
.SNAM RETE GAS
.TERNA
.ENEL
.ITALGAS
.UNIPOL-SAI
.A2A
.ATLANTIA
.BANCO BPM
.GENERALI
.UNIPOL
.JUVENTUS FC
.POSTE ITALIANE
.PRYSMIAN
.RECORDATI
FTSEMIB40
.AMPLIFON
.BANCA GENERALI
.CAMPARI
.FCA
.INTESA SANPAOLO
.MEDIOBANCA
.MONCLER
.STMICRO
.TELECOM ITALIA
.AZIMUT
.BPER BANCA
.BREMBO
.BUZZI UNICEM
.CNH INDUSTRIAL
.DIASORIN
.ENI
.EXOR
.FERRAGAMO
.FERRARI
.FINECOBANK
.LEONARDO
.PIRELLI & C
.SAIPEM
.TENARIS
.UBI BANCA
.UNICREDITO
Posizione ciclica
Forza

6

7

Sintesi brutale - Mercati

Mercato Investitore – Cosa fare Trader – Cosa fare Borsa italiana l Evitare Chiudere eventuali
Mercato
Investitore – Cosa fare
Trader – Cosa fare
Borsa italiana
l
Evitare
Chiudere eventuali posizioni short e attendere
Borse europee
l
Evitare
Chiudere eventuali posizioni short e attendere
Borse USA
l
Evitare
Chiudere eventuali posizioni short e attendere
Azionari Emergenti
l
Evitare
Chiudere eventuali posizioni short e attendere
BRIC
l
Evitare
Chiudere eventuali posizioni short e attendere
Governativi europei
l
Mantenere
Alleggerire eventuali posizioni speculative
Governativi USA
l
Attendere
Alleggerire eventuali posizioni speculative
High Yield europei
l
Evitare
---
High Yield USA
l
Evitare
---
Obbligazionari Emergenti
l
Mantenere con stop (vedi Tabelle Operative)
---
Oro in USD
l
Mantenere con stop (vedi Tabelle Operative)
Prendere profitto - Target di 1275-1300 raggiunto
Euro/Dollaro
l
Mantenere i USD con stop 1.15
Attendere il debordo dal trading range per operare

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

6

Modelli di volatilità: in recupero da un picco di panico

Coppock Guide basata sullo spread In ipervenduto - Vicino un flesso rialzista PANIC SELLING ufficiale:
Coppock Guide basata
sullo spread
In ipervenduto - Vicino
un flesso rialzista
PANIC SELLING
ufficiale: possibile
avvio di un
rimbalzo tecnico
Coppock Guide basata sullo spread In ipervenduto - Vicino un flesso rialzista PANIC SELLING ufficiale:
Coppock Guide basata
sullo spread
In ipervenduto - Vicino
un flesso rialzista
PANIC SELLING
ufficiale: possibile
avvio di un
rimbalzo tecnico

I due grafici rappresentano i nostri consueti modelli di volatilità, ottenuti dividendo gli indici principali (S&P500 e Eurostoxx50) per i rispettivi indici di volatilità (VIX e VSTOXX).

Il recente calo ha portato a una lettura di PANICO sugli USA (spread inferiore alla media blu) e una situazione analoga sull’Europa.

L’ipotesi più accreditabile, in

 

connessione

con

la

sequenza

ciclica

quadriennale

(che

vede

in

questa

zona

un

minimo)

e

con

quanto

spiegato

nel

resto

del

report,

è

quella

di

un

tipico

rally

 

(rimbalzo

)

che riporti

i

modelli in 4

 

/8

settimane vicino a letture di

OTTIMISMO/COMPIACENZA (basterebbe un modesto recupero con calo della

volatilità)

.

Massima

attenzione

però

ai

recenti

 

minimi,

la

cui

rottura

provecherebbe

a

nostro

avviso

un

crash

stile

2001

o

2008

.

Nota Tecnica Settimanale

 

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

 

7

S&P 500 Monthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine dati mensili

Vi sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend

intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna gamba intermedia misura in termini di tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle, come media. Il 99% dei movimenti di medio

termine rientra in una misurazione che va

da 8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend

sono della massima importanza e vengono usate da gestori e investitori per regolare la propria operatività di base. Il MT trend viene visualizzato e controllato tramite il CM monthly: le relative giunture di acquisto e di

vendita identificano le migliori opportunità operative all'interno del LT trend.

DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT Fase negativa - evitare e/o vendere sui rimbalzi

del LT trend. DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT → Fase negativa - evitare e/o vendere

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

8

DAX Monthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine – dati mensili Vi sono da
MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di
medio termine – dati mensili
Vi
sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend
intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna
gamba intermedia misura in termini di
tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle,
come media. Il 99% dei movimenti di medio
termine rientra in una misurazione che va
da
8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend
sono della massima importanza e vengono
usate da gestori e investitori per regolare la
propria operatività di base. Il MT trend viene
visualizzato e controllato tramite il CM
monthly: le relative giunture di acquisto e di
vendita identificano le migliori opportunità
operative all'interno del LT trend.
DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL
QUADRO DI M/LT → Fase negativa - forte
ipervenduto, possibile capitolazione -
evitare e/o vendere sui rimbalzi

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

9

MIB Monthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine dati mensili

Vi sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend

intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna gamba intermedia misura in termini di tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle, come media. Il 99% dei movimenti di medio termine rientra in una misurazione che va

da 8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend

sono della massima importanza e vengono usate da gestori e investitori per regolare la propria operatività di base. Il MT trend viene visualizzato e controllato tramite il CM monthly: le relative giunture di acquisto e di vendita identificano le migliori opportunità operative all'interno del LT trend.

DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT Fase negativa - evitare e/o vendere sui rimbalzi

del LT trend. DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT → Fase negativa - evitare e/o vendere

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

10

Oro cash Monthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine dati mensili

Vi sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend

intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna gamba intermedia misura in termini di tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle, come media. Il 99% dei movimenti di medio termine rientra in una misurazione che va

da 8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend

sono della massima importanza e vengono usate da gestori e investitori per regolare la propria operatività di base. Il MT trend viene visualizzato e controllato tramite il CM monthly: le relative giunture di acquisto e di vendita identificano le migliori opportunità operative all'interno del LT trend.

DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT Lateralità/incertezza - operatività opportunistica

del LT trend. DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT → Lateralità/incertezza - operatività opportunistica

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

11

Brent Monthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine dati mensili

Vi sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend

intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna gamba intermedia misura in termini di tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle, come media. Il 99% dei movimenti di medio termine rientra in una misurazione che va

da 8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend

sono della massima importanza e vengono usate da gestori e investitori per regolare la propria operatività di base. Il MT trend viene visualizzato e controllato tramite il CM monthly: le relative giunture di acquisto e di vendita identificano le migliori opportunità operative all'interno del LT trend.

DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT Distribuzione in fase avanzata - evitare e/o vendere sui rimbalzi

trend. DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT → Distribuzione in fase avanzata - evitare e/o vendere

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

12

Btp 10y Monthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine dati mensili

Vi sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend

intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna gamba intermedia misura in termini di tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle, come media. Il 99% dei movimenti di medio termine rientra in una misurazione che va

da 8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend

sono della massima importanza e vengono usate da gestori e investitori per regolare la propria operatività di base. Il MT trend viene visualizzato e controllato tramite il CM monthly: le relative giunture di acquisto e di vendita identificano le migliori opportunità operative all'interno del LT trend.

DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT Lateralità/incertezza - operatività opportunistica

del LT trend. DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT → Lateralità/incertezza - operatività opportunistica

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

13

EURUSDMonthly, weekly, daily chart

MEDIUM TERM (MT) TREND - Trend di medio termine dati mensili

Vi sono da 4 a 8 gambe (legs) di trend

intermedio in ogni ciclo di LT. Ciascuna gamba intermedia misura in termini di tempo da 12 a 18 mesi da valle a valle, come media. Il 99% dei movimenti di medio termine rientra in una misurazione che va

da 8 a 24 mesi. Le gambe del MT Trend

sono della massima importanza e vengono usate da gestori e investitori per regolare la propria operatività di base. Il MT trend viene visualizzato e controllato tramite il CM monthly: le relative giunture di acquisto e di vendita identificano le migliori opportunità operative all'interno del LT trend.

DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT Distribuzione in fase avanzata - operatività opportunistica

LT trend. DEFINIZIONE AUTOMATICA DEL QUADRO DI M/LT → Distribuzione in fase avanzata - operatività opportunistica

SHORT TERM (ST) TREND - Trend di breve termine

Vi sono da 3 a 5 gambe (legs) di trend di

breve ogni anno; ogni gamba misura in media 2,5-4 mesi da valle a valle. Le gambe di ST trend sono utilizzate da operatori di breve termine per il trading, e

da traders e investitori per eseguire con il

timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e controllato tramite il CM weekly.

in congiunzione con i trend di grado superiore (LT e MT). Lo ST viene visualizzato e

VERY SHORT TERM (VST) TREND - Trend di brevissimo termine

Vi sono da 12 a 18 gambe (legs) di trend di

brevissimo ogni anno; ogni gamba misura

in media 3-4 settimane da valle a valle. Le

gambe di VST trend sono utilizzate da traders per eseguire con il timing migliore entrate e uscite sui punti di svolta che arrivano in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e controllato tramite il CM daily.

in congiunzione con i trend di grado superiore (ST e MT). Il VST viene visualizzato e

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

14

Quadro riepilogativo dei Portafogli Modello

Questa settimana è stata chiusa la posizione sugli High Yield in Usd (Pm Bond Aggressive) si riduce ulteriormente la quota in asset volatili.

NB - Per i dettagli sui PM consultare l’area apposita del sito (AREA RISERVATA PORTAFOGLI MODELLO).

Strategia equiponderata (Portfolio MIX) - Riepilogo

Strategia equiponderata (Portfolio MIX) - Riepilogo Nota Tecnica Settimanale All Rights Reserved © Market Risk

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

15

ESTRATTO DEL DISCLAIMER

IMPORTANTE - L’analisi contenuta in questo report è completamente automatizzata ed è svolta attraverso algoritmi proprietari. Il report non va in alcun modo inteso come sollecitazione ma unicamente come supporto informativo: tutti i segnali e le indicazioni in esso contenuti sono espressione di modelli matematici.

Suggeriamo vivamente di leggere attentamente questo ESTRATTO DELLE CONDIZIONI prima di utilizzare il Sito Internet e i servizi ad esso connessi. L’utente riconosce di essere informato, sin dal suo ingresso sul Sito, su queste Condizioni Generali di utilizzo e di averne preso conoscenza prima di accedere al Sito. Di conseguenza, il proseguimento della consultazione del Sito significa l’accettazione totale delle presenti Condizioni da parte dell’utente. In caso di mancata accettazione delle presenti Condizioni, l’utente non è autorizzato a proseguire la consultazione e accedere al Sito. Le persone che accedono al materiale messo a disposizione da MARKET RISK MANAGEMENT S.r.l. (di seguito MRM) sul sito www.cicliemercati.it, accettano integralmente le seguenti condizioni.

Diritto di recesso Ai sensi del Dlgs 185/99 “Attuazione della direttiva 97/7/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza” per questo servizio NON E’ PREVISTO il diritto di recesso.

Copyright MRM ha creato questo Sito di analisi per l’informazione personale degli utenti. L’utente può scaricare su un computer o stampare una copia delle pagine che si trovano sul Sito esclusivamente per uso personale e a fini privati, domestici, educativi e non commerciali, a condizione di conservare intatti i marchi e le menzioni sul Copyright ©, nonché le avvertenze relative ai diritti di Proprietà Intellettuale di MRM. Salvo diversamente indicato, tutti gli elementi grafici e testuali che figurano sul presente Sito e sugli allegati, quali, in particolare, logo, fotografie, immagini, illustrazioni, icone, testi, videoclip, animazioni, (di seguito denominati ”contenuto”) sono protetti dalla legge, in particolare dalla normativa sul diritto d’autore, il diritto dei marchi e le disposizioni derivanti dai trattati internazionali e nazionali, e questo in tutto il mondo. Il contenuto non può essere modificato né utilizzato in tutto o in parte in nessun modo e in particolare essere riprodotto, rappresentato o distribuito al pubblico, affisso, commercializzato, venduto, copiato, redistribuito, integrato in un’opera derivata, a fini pubblici o commerciali. Tutto ciò che si trova nel sito www.cicliemercati.it è coperto da Copyright ©. Tutti i diritti sono riservati.

Esclusione di offerta Il contenuto del sito www.cicliemercati.it non può in nessun caso essere interpretato come consulenza, invito all’investimento, offerta o raccomandazione per l’acquisto, la vendita, l’esercizio di una transazione o in generale l’investimento. Tramite il sito www.cicliemercati.it non avviene alcuna sollecitazione al pubblico risparmio. Questo sito, tutti i suoi contenuti, inclusi i Portafogli, e tutti i contenuti dei suoi report vanno considerati esclusivamente come analisi indipendente dei mercati, svolta attraverso metodologie che pur essendo state ampiamente testate ed essendo basate su modelli algoritmici non forniscono alcuna garanzia di profitto. In nessun modo e per nessuna ragione l’utente di questo sito può o deve considerare le indicazioni di analisi come sollecitazione all’investimento.

Esclusione di garanzia MRM si impegna ad inserire nel suo sito e nei suoi report di analisi dati che provengono da fonti che ritiene serie, attendibili e affidabili. MRM non garantisce tuttavia in alcun modo che il contenuto del sito e dei report di analisi sia esatto, completo o affidabile. In particolare, le informazioni e le opinioni vengono fornite senza alcuna garanzia. Quanto contenuto nel sito e nei report di analisi non rappresenta un consiglio di investimento e MRM non garantisce che se ne possa fare affidamento per effettuare un investimento. L’eventuale utilizzo dei dati e delle informazioni come supporto di scelte di operazioni di investimento personale o altre decisioni è pertanto a completo rischio dell’utente, che si assume in proprio le responsabilità derivanti da perdite o da ogni altro danno diretto o indiretto.

Responsabilità In nessun caso MRM potrà essere ritenuta responsabile per danni diretti o indiretti derivanti direttamente o indirettamente dall’accesso, dal contenuto o dall’uso del sito e dei report di analisi, come pure dal browsing o da collegamenti ipertestuali (links) verso altri siti, partendo dal sito www.cicliemercati.it. MRM declina ogni responsabilità sulla qualità, l’affidabilità e la precisione delle informazioni contenute, distribuite e messe a disposizione degli utenti attraverso i servizi offerti sul proprio sito sotto forma di notizie, risultati di ricerche o pubblicità. L’utente accetta di utilizzare i dati e le informazioni che gli sono proposte nel sito e nei report a proprio rischio e pericolo; pertanto, né MRM né i suoi fornitori di informazioni potranno essere ritenuti responsabili per errori o ritardi nella pubblicazione degli stessi. MRM non è inoltre responsabile per danni derivanti da eventuali interruzioni, sospensioni, ritardi o anomalie nell’erogazione del servizio dipendenti dalla fornitura di energia elettrica o dal servizio telefonico, oppure da altre cause collegate al mezzo tramite il quale il contenuto del sito www.cicliemercati.it viene trasmesso. MRM propone sul suo sito e sui suoi report di analisi un certo numero di portafogli e di indicazioni su mercati e titoli che ritiene di interesse. L’immissione o l’esclusione di azioni, ETF, indici, bonds o altri strumenti finanziari dagli stessi non significa tuttavia che questa operazione sia necessariamente giusta anche per gli utenti del sito e dei report e pertanto non si assume alcuna responsabilità in merito alle conseguenze che ne potrebbero derivare. Ai sensi e agli effetti della legge Draghi si informano gli utenti che gli editori del sito e dei report potrebbero detenere per sé o per i propri clienti posizioni sui titoli oggetto dell’analisi. Market Risk Management Srl come società non opera sui mercati e quindi non può essere in conflitto di interesse. Le persone della società possono avere occasionalmente posizioni personali aperte sui mercati e sugli strumenti indicati nel report.

Restrizioni Il sito non si rivolge a persone per le quali si debba applicare una giurisdizione che vieti la pubblicazione, l’accesso o l’utilizzo del sito www.cicliemercati.it.

Condizioni del servizio MRM fissa di seguito le condizioni del servizio, che debbono essere rispettate dagli utenti del sito www.cicliemercati.it. Entrando nel sito www.cicliemercati.it e accedendo allo scaricamento dei reports, dichiarate esplicitamente di accettare tutti i termini di questo regolamento:

Certifico di avere almeno diciotto (18) anni e garantisco che tutte le informazioni che fornisco sono vere ed accurate.

Accetto le condizioni contenute nelle precedenti avvertenze legali e concordo sul fatto che MRM non può essere ritenuto responsabile per danni diretti o indiretti che dovessero risultare dall’uso di tutto o parte del contenuto del sito e dei reports e non può essere considerato perseguibile per l’uso che viene fatto del contenuto.

Accetto in particolare di utilizzare il sito solo per uso personale e di non utilizzarlo, sia direttamente che indirettamente, per:

1. trasmettere qualsivoglia contenuto che sia falso, diffamatorio, ingiurioso, volgare, detestabile, molesto, osceno, profano, minaccioso, di natura esplicitamente sessuale, lesivo della privacy, o comunque

contrario alle leggi;

2. inviare materiale senza possedere i necessari diritti, o in violazione di vincoli contrattuali o relazioni fiduciarie;

3. assumere l’identità di terzi (persone o enti) o rappresentare in modo non veritiero la propria relazione con una persona o con un ente;

4 .inviare, trasmettere o facilitare la trasmissione di affermazioni intenzionalmente false o fuorvianti, o utilizzare tali informazioni allo scopo di influenzare il mercato di qualsiasi titolo;

5. inviare, trasmettere o diventare i destinatari di pubblicità non richiesta, materiale promozionale o altre forme di sollecitazione;

6. offrire, vendere o acquistare qualsiasi titolo quotato o non quotato;

7. violare qualsiasi legge locale, nazionale o internazionale o accordo internazionale, inclusi i regolamenti definiti da istituzioni quali CONSOB e Banca d’Italia;

8. violare qualsiasi disposto di un organo ufficiale di controllo dei mercati in Italia e all’estero.

Tracciabilità e redistribuzione MRM è in grado e si riserva in particolare il diritto di tracciare informazioni sull’indirizzo IP dell’utente, sul dominio, sul tipo di computer e browser utilizzato nonché sulle pagine che l’utente è solito consultare (compreso l’utilizzo di web beacon o altre tecnologie equivalenti). MRM raccoglie tali informazioni al fine di amministrare e migliorare il proprio sistema ma soprattutto di evitare qualunque tipo di redistribuzione dei propri prodotti e di proteggere i dati sensibili dell’utente ai fini dell’accesso ai prodotti stessi (username, password). L’utente concorda sul fatto di poter essere ritenuto responsabile per ogni affermazione fatta, atti e omissioni che accadano grazie all’uso della iscrizione o password, e di non rivelare mai la password che è stata assegnata. L’utente accetta che MRM possa in ogni momento porre fine alla sua iscrizione senza alcun preavviso, nel caso fosse constatata la violazione di una qualunque prescrizione del presente regolamento.

Nota Tecnica Settimanale

All Rights Reserved © Market Risk Management srl

16