Sei sulla pagina 1di 7

Verifica empirica del

modello in media / varianza

• Calcolo dei rendimenti


• Calcolo di medie, varianze e covarianze
• Verifica della normalità

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


• Funzioni matriciali in Excel
• Frontiere efficienti

31

Calcolo dei rendimenti


CS: Capitalizzazione semplice / composta periodale:

pt + d t
rt = −1
pt −1

CC: Capitalizzazione composta continuamente:


Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

~  p + dt 
rt = ln( pt + d t ) − ln( pt −1 ) = ln t 
p
 t −1 
Ai fini pratici, i due tassi non sono molto diversi,
e lo si verifica espandendo pt in serie di Taylor
32
attorno al punto pt-1…

1
Pro e contro

Normalità
Normalità Portafogli
Portafogli

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


CS
CS Incompatibile
Incompatibile Corretta
Corretta

CC
CC Compatibile
Compatibile Non
Non corretta
corretta

33

Rendimenti e portafogli
CS: Capitalizzazione semplice / composta periodale:
pPt + d Pt q′p t + q′d t
rPt = −1 = − 1 = x′[diag (p −1 )]−1 (p t + d t ) − 1
pPt −1 q′p t −1

Dove:
q p  1
Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

x = [ xi ] ≡  i t −1  = diag (p t −1 )q
q ′p
 t −1  Pt q ′p t −1

Ricordando le proprietà delle matrici diagonali e che x’e=1:


 p + d it 
rPt = x′[diag (p −1 )]−1 (p t + d t ) − x′e = x′ it − 1 = x′rt
 pit −1  34

2
Rendimenti e portafogli/2

CC: Capitalizzazione composta continuamente:

~  q′p t + q′d t   
rPt = ln  = ln(1 + rPt ) = ln ∑ xi (1 + rit ) 
 q′p t −1   i 

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


Mentre:
 q p + qi d it 
x′~
rt = ∑ xi ln i it  = ∑ xi ln(1 + rit )

i  qi pi ,t −1  i

35

Alcune funzioni
statistiche in Excel
• MEDIA(…)
• VAR.POP(…) calcola la varianza ma è distorto
per piccoli campioni (divide per N)
• VAR(…) e la sua radice quadrata DEV.ST(…)
Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

sono le versioni non distorte


• COVARIANZA(…) esiste solo nella versione non
distorta (diviso per N-1)
• CORRELAZIONE(…) calcola direttamente il
coefficiente di correlazione di Pearson
36

3
Guadagnare flessibilità
con la funzione SCARTO(…)
A B C D E
1 10
2 20
3 40

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


SCARTO(partenza;righe-giù;colonne-a-destra)
sposta il riferimento di partenza del numero di righe
e colonne indicato.
Es. SCARTO(A1;2;3) risulta 40, SCARTO(A1;0;0)
risulta 10.
Quanto risulta SCARTO(B1;1;3)+SCARTO(A1;1;3)? 37

Verifica della normalità


14%

12%

10%

8% Effettiva %
6% Teorica

4%
Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

2%

0%
e
tto

5%

1%

8%

4%

tr
.6

.0

.4

.8

.1
so

ol
0.

1.

1.

2.
-2

-2

-1

-0

-0

Indice JP Morgan del mercato obbligazionario USA


38

4
L’ipotesi di normalità
• E’ importante perché assicura che media e varianza
bastano a discriminare i portafogli efficienti, anche se i
risparmiatori non hanno funzione di utilità quadratica
• E’ spesso contraddetta dai dati, specie per rendimenti
giornalieri o settimanali

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


• Andrebbe verificata congiuntamente su tutti i
rendimenti (solo così i rendimenti di portafogli sono
anch’essi normali), ma di fatto viene verificata sulle
distribuzioni marginali
• E’ verificabile con le misure di asimmetria (skewness)
e curtosi, e con test globali come quello Bera e Jarque39

Asimmetria
3
1  ri − r 
A=
N
∑i  s 
 r 

A = 0, simmetria
A > 0 coda a destra (figura)
Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

A < 0, coda a sinistra


N
τA = A ≈ φ (0,1) se H0: simmetria
6

Cfr. anche, in Excel, la funzione “ASIMMETRIA(…)” 40

5
Curtosi
4
1 r −r 
C=
N
∑i  i s 
 r 

C = 3, normocurtica
C > 3 leptocurtica (code grasse)

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


C < 3, bradicurtica
N
τC = (C − 3) ≈ φ (0,1) se H0: simmetria
24

Cfr. anche, in Excel, la funzione “CURTOSI (…)” 41

Bera e Jarque
Dimostrano che gli stimatori
A e C sono indipendenti,
dunque le loro statistiche
trasformate τA e τC sono
normali standard indipendenti.
La somma dei loro quadrati
Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

si distribuisce come una chi


quadrato con due gradi di
libertà.

τ C2 + τ A2 ≈ χ 22 se H0: normalità
42

6
Funzioni matriciali in Excel

• Vanno inserite dopo aver evidenziato un


gruppo di celle di dimensione adeguata
• Vanno confermate con ctrl+shift+enter

Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata


• E’ necessario prestare attenzione alla
compatibilità per il prodotto e per la somma

43

Funzioni matriciali in Excel/2


• MATR.TRASPOSTA(…)
• MATR.DETERMINANTE(…)
• MATR.PRODOTTO(…)
• MATR.SOMMA.PRODOTTO(…),
Andrea Resti, Matematica Finanziaria Avanzata

prodotto interno tra vettori simili


• MATR.INVERSA(…), facendo attenzione
alle matrici singolari o quasi singolari
• Somme algebriche e prodotti per scalari non
richiedono funzioni particolari (+, -, *)
44