Sei sulla pagina 1di 3

Bologna, 14/02/2019

Al Presidente

dell’Assemblea legislativa

V.le Aldo Moro, 50

40127 Bologna

e-mail:alsale@regione.emilia-romagna.it

Interrogazione a risposta scritta

Premesso che:
- da comunicati sindacali e notizie di stampa si apprende che sono state
depositate denunce presso la Prefettura nei confronti di un
sindacalista Fiom-CGIL e di nove lavoratori della Frama Action di Novi
di Modena, denunciati direttamente dalla Polizia per aver partecipato
al presidio permanente organizzato a seguito della comunicazione di
chiusura dello stabilimento, acquisito nel 2013 dal gruppo
multinazionale austriaco Hella.
Considerato che:
- La azienda multinazionale Frama Action di proprietà del gruppo
austriaco Hella nel 2013 ha acquisito la struttura produttiva della
storica azienda Frama di Novi di Modena, contribuendo a mantenere
aperto lo stabilimento di Novi, dove vengono prodotti pergole, gazebi
e tensostrutture.
- In data 21 dicembre 2018 la Frama Action comunica tramite
raccomandata alle Organizzazioni Sindacali la cessazione dell’attività
ed il licenziamento collettivo di tutti i 17 dipendenti in forza nello
stabilimento, adducendo fra le motivazioni della decisione la tendenza
negativa dei dati di bilancio i quali ridurrebbero in una condizione di
irreversibile fallimento l’azienda. Ad una prima analisi del Bilancio
Sociale della azienda sembra, tuttavia, che lo stabilimento di Novi
costituisca il polo di specializzazione della azienda madre austriaca
Hella grazie alla competenza quarantennale dei lavoratori modenesi,

Viale Aldo Moro, 50 - 40127 Bologna - Tel. 051 527.5298 email


laltraemiliaromagna@regione.emilia-romagna.it
PEC laltraemiliaromagna@postacert.regione.emilia-romagna.it
WEB www.assemblea.emr.it/gruppi-assembleari/altra-emilia-romagna
rilevando una palese contraddizione fra quanto dichiarato dalla
azienda e quanto deciso in merito alla chiusura degli stabilimenti.
- In data 07 e 10 Gennaio la Fiom-CGIL di Modena ha partecipato agli
incontri fissati dalla azienda, in cui la decisione, annunciata in
concomitanza con le ferie natalizie, non è stata in nessun modo messa
in discussione dalla azienda. Oltre ad aver richiesto il coinvolgimento
delle istituzioni, la Fiom-CGIL e i lavoratori di Frama Action hanno
messo in atto un presidio di protesta avanti ai cancelli dello
stabilimento.

Valutato che:

- La chiusura di uno stabilimento con conseguente licenziamento


collettivo del personale legittimano il ricorso ai tipici strumenti di
autotutela collettiva, quali il presidio e lo sciopero, predisposti
dall’ordinamento sindacale italiano diffusamente nelle disposizioni
degli artt. 39 e 40 della Costituzione così come nelle disposizioni della
legge n.300 del 20 maggio 1970.
- La necessità di tutelare il posto di lavoro non può essere minata
dall’impatto di provvedimenti normativi come la legge 1 dicembre
2018 n. 132 la quale, seppur adottato secondo le procedure disposte
dall’ordinamento giuridico italiano, configura la possibilità di
trasformare problemi di carattere sociale e di enorme rilevanza per la
crescita e il benessere collettivo in problemi di ordine pubblico.

Alla luce di quanto riportato, si interroga la Giunta e l’Assessore


competente per sapere:

- Se la Giunta è a conoscenza di quanto accaduto e come intende agire


per evitare la delocalizzazione di Frama Action di Novi di Modena;
- Di esprimere un giudizio in merito alle denunce della Polizia nei
confronti dei lavoratori di Frama Action;
- Di provvedere ad intervenire presso le Prefetture, affinché la denuncia
di lavoratori in mobilitazione non costituisca un precedente e rimanga
un caso isolato.

Viale Aldo Moro, 50 - 40127 Bologna - Tel. 051 527.5298 email


laltraemiliaromagna@regione.emilia-romagna.it
PEC laltraemiliaromagna@postacert.regione.emilia-romagna.it
WEB www.assemblea.emr.it/gruppi-assembleari/altra-emilia-romagna
Il Consigliere
Prof. Piergiovanni Alleva

Viale Aldo Moro, 50 - 40127 Bologna - Tel. 051 527.5298 email


laltraemiliaromagna@regione.emilia-romagna.it
PEC laltraemiliaromagna@postacert.regione.emilia-romagna.it
WEB www.assemblea.emr.it/gruppi-assembleari/altra-emilia-romagna