Sei sulla pagina 1di 2

QU HE SACADO CON QUERERTE?

Qu he sacado con la luna


que los dos miramos juntos?
Qu he sacado con los nombres
estampados en el muro?
Como cambia el calendario,
cambia todo en este mundo.

Qu he sacado con el lirio


que plantamos en el patio?
No era uno el que plantaba,
eran dos enamorados.
Hortelano, tu planto
con el tiempo no ha cambiado.

Qu he sacado con la sombra


del aromo por testigo,
y los cuatro pies marcados
en la orilla del camino?
Qu he sacado con quererte,
clavelito florecido?

Aqu est la misma luna


y en el patio el blanco lirio,
los dos nombres en el muro
y tu rastro en el camino.
Pero t, palomo ingrato
ya no arrullas en mi nido.
CHE NE HO AVUTO DALL'AMARTI?

Che ne ho avuto dalla luna


che guardavamo insieme?
Che ne ho avuto da quei nomi
che scrivemmo sopra il muro?
Come cambia il calendario
cambia tutto in questo mondo.

Che ne ho avuto da quel giglio


che piantammo nel cortile?
Non era uno a piantarlo:
erano due innamorati.
Giardiniere, il tuo giardino
col tempo non cambiato.

Che ne ho avuto dall'ombra


dell'acacia che ci fu testimone?
E delle quattro orme segnate
ai bordi di quel sentiero?
Che ne ho avuto dall'amarti,
garofano fiorito?

Qui c' la stessa luna


e nel giardino il giglio bianco,
i due nomi scritti sul muro,
la tua orma nel sentiero,
per tu, colombo ingrato,
non tubi pi nel mio nido.

Note:
1. Como cambia el calendario: nella prima versione "cuando corre el calendario".
2. Palomo ingrato: nella prima versione "palomo blanco".