Sei sulla pagina 1di 6
CARBURANTE DA “ACQUA CHE BRUCIA" a The Freedom Reclamation Project tramite KeelyNet, gennaio 2002 Decino di responsabilt da parte di KeelyNet: Non abbiamo indicazioni che questi pian, una volta realizzati, funzionino 0 funzione- anno come dichiarato: pertanto. se decicle- te di provarli, usate il buonsenso e iniziate alcosa di piccolo, come un motore di rasaerba, Siete pregati di segnalare qualun- que successo doveste riscontrare a Keely- Net presso httpy/wwwkeelynet.com Piani pretiminar testi piani costruttivi si possono utilizzare per far funzionare la propria auto, furgone, camper, Detcletta, aeroplano, ete, con normale 2 di rubinetto, Si fara uso dell'intero esistente, ecceto il serbatoio della benzina e la marmitta catalitca jstema’ funziona tranquil- tema elettrco e la batteria ei vostro veieolo,¢ si innesta nel carbura- = con normali adatiatori in commercio, Dovrete insallare un serbatoio in plas c= per 'acqua, un circuit di control, una a di reazione, un raccordo ad alta sione per il carburatore/sistema ad one e tre manometri (vedere figura Gs collegarsi poi al carburatore‘iniettore Gella vostra auto, La semplicti deriva dal fatto che si trata Gun sistema ‘a richiesta’, che non necessita complieat sister idraulici o dh immagaz~ Baamento. Si spinge il pedale dellaccelera- 6 lit manta del gas e si crea elettrica- ate maggior vapore dla consumare imsme- Giatamente secondo necesita: una quantita <& lusso da bassa ad alta come richiesto, dal regime minimo alla massima potenza. Figura t SERBATOIO ACQUA / Le domande pit frequenti Funziona veramente? Si: questa ® una tecnologia ben cono- sciuta che risale ai tempi del acciaio inossi- dabile, Ma assicuratevi di seguire queste istruzioni utilizzando te appropriate teeni che di assemblaggio elettrico e meccanico, poiché essa include le migliori qualit® di svariate tecniche. 2 Si pud definire un sistema “free energy"? RE Se pagate qualcuno per Vacqua che usate, allora non sara proprio ‘gratis’ (in originale free’. nd) DrF sicuro? Rr Tecnicamente, pit sicuro del funzio- nhamento tramite combustibili fossili perché non ci si asfissia pitta causa delle proprie emissioni (Safutare), ana in generale & sicu- 10 praticamente quanto i vostro attuale impianto a benzina. Dovrete soltanto installare pochi, semplici dispositivi di sicu- rezza, uilizeando ali attuali standard auto- mobilistic. Dz Che tipo di prestazioni posso atten- dermi? R: Correttamente regolato, il vostro sistema a benzina modificato per furziona- re soltanto coi vapori (di idrogeno, ndt) funzionera a temperature pid basse, e con livelli di potenza lievemente pit elevati, Le percorrenze che ci si possono aspettare con questo schiema variano da 50 a 300 miglia per gallone (un gallone=3.78 litri: un ‘miglio=1,609 metri; ndt), a seconda delle proprie eapacita di regolazione. Ds Posso effettuare da me la modifica? no! Se conoscere qualcuno con sulliciente esperienza meceaniea c/o elettri- a, potete farvi uiutare nella costruzione, Se slate usando un motore ad iniezione, potre- ste aver bisogno dei consigli di un meceanico, CIRCUITO DI CONTROLLO aN Di: Quale sard Pimpatto ambientale del mio veicolo? R: Produrta vapore acqueo e ossigeno incombusto, pertanto contriuiri a pulire ambiente invece di inguinarlo con nau- seanti tossine, Per di pid, sara di aiuto nel ripristinare la quantita in diminuzione del- Vossigeno atmosterico. Quahungue vapore in eccesso nella reazione diventa vapore acqueo oppure ossigeno, C’e inoltre da attendersi un certo interesse da chi vi sta attomo, D: Si trata effettivamente di un motore a vapore? Rt No davvero, Non si ulilizzano tempe rature © pressioni eocessivamente clevate. Questo @ decisamente un motore a combu stione interna (che brucia ortoidrogeno) il quale produce vapore acqueo residuo come sottoprodotto ello scarica, Notare che fa benzina come combustible & opzionale Note importanti sulla benzina 1. Origine: Nel 19mo secolo, la porzione asolina del processo di raffinazione venne inizialmente considerata un prodotto di scarto” neli'estrazione del petrolio gre7z purificato. In seguito, si scopri che poteva essere vendula come combustibile,invece i ributtarla nel pozzo, com’era tradizione fare, 2. Tasso di consumo: Il consumo di ben= zina per ogni automobite prodoita in massa @ stato attentamente ‘determinato’ in fun: zione del mercato. Come indicazione. osservate solo quanto velocemente e ana- Jogamente ritoccano i loro prezzi tute le diverse stazioni di servizio. Persino le recenti auto ibride, che usano motorielet- {tie consumano ancora una predetermins- ta quantita di benzina, ¢i loro prezzi di Tistino sono proibitv INDICATOR! DI LIVELLO E PRESSIONE CARBURATORE O INIETTORE MOTORE POMPA NUMERO 38 IMPULS! ELETTRODO CAMERA DIREAZIONE SISTEMA DI SCARICO NEXUS © 39 NEWSCIENCENEWSCIENCENEWSCIENCE 3, Efficienza: Nella benzina vi @ una gran quantita di energia termochimiva, ma nellac qua ce n'@ ancora di pit. Dipartimento del- JEnergia statunitense ha parlato di circa if 40%, quindi probabilmente ¢ molto maggiore. Molta gente non sa che la combustione interna viene definita come un process rermo-vapore, in quanto * rearione’:e che molta della benzina nel con- venzionale motore a combustione interna viene in effetti consumara (cotta ¢ inline scomposta) nel convertitore catatitico. il che avvione dopo che il carburante non & stato totalmente combusto ne! motore, Purtrop- po.cid significa ehe gran parte del carburan: te che usiamo in questo modo viene utilizza- to solo per raffreddare il processo di combu: stione, quando inveee potremmo usare siste~ ‘i pitt pulit ed efficienti a questo scopo, Figura 2 inoveatone PRESSE tf U Mat ss two de sales ined pipotuce coven [a |, \ 4, Additivis Purtroppo. inoltre, ci viene raccontato dalle ‘aurorita’ che aleuni dei numerosi additivi nella benzina vengono aggiunti per aumentare le prestazioni; ma a causa della sua attuale struttura molecolare eccessivamente complessa, la vera funzione incorporata nella formula della bergina & rallentare la combustione in modo che solo tuna parte venga effettivamente cansumata nel cilindro, ¢ il esiduo liquide vata nella rmarmitta catalitica Come ulteriore insulto, gli additivi sono anche presenti per intasare ¢ impedire I'uso di carburatori del tipo Pogue, progettati per fornive percorrenze di 200-300 miglia per zgallone (cirea 80-130 Knuitro, nd), ‘Come funziona il sistema a vapori sistema @ steaordinariamente semplice savor uu ditenthaue sux bpouuce oe vayous ot eta sensone, veto layer ea mir A sthtntSio rr Lo we [cane mir a (ae \\ 40 © NEXUS < ananta Y vee | moron Y Lacqua viene pompata quanto necessario nere il livello di liquide nella camera di reazione. Gli elettrodi ven: ono fati vibrare tramite un impulso elet trico da 0,5 a 5 ampere, il quale scinde (HO) in 2H: + OF ‘Quando ta pressione raggiunge, dicia ‘mo, 130-60 psi, si gta la chiave © si purte Pigiando sul pedale dell'acceleratore, si invia pit energia agli clettrodi ¢ pertanto piit vapore ai eilindri ~ vale a dite, vapori ‘combustibili a richiesta Si regola la pereen- wale di flusso dal minimo alla potenza massima onde ottenere le prestazioni pitt efficienti.e si promti per correre A grandi linee. la vostra free energy proviene dail'acqua di rubinetto. in un sistema aperto, poiché Fenergia latente nel Paequa 2 sufficiente ad alimentare il moto- re che a sua volta fa girare 'alternatore & ali accessori mossi a einghie.e Islternato- Te & efficiente abbustanzs de sostenere i vari earichi eletirici (10-20 ampere). com- presa In bassa corrente aggiuntiva che fa funzionare questa reazione a vapore, Non sono necessaric batterie supplementari Fasi costruttive Ecco la sequenzn sugyerita per le fsi da seguire (vedere figure 2) 1, Installate le sonde per lindicatore CHT (remperatura della testata del eiline dro) o EGT (temperatura dei gas di scari- 60) € misurate le vostre attual temperature dlicsereigio (a benzina) per un confront. 2, Costruite € collaudate il czeuito di con troll per verificareilcoretoimpulko d usta, 3, Cosiruite la camera di reazione ¢ col- lauidatela con il circuito di control (cio, Ja pressione di uscita). 4. stallate i serhanoio i ciruito di con- trollo, a camera e i fissagg’ a pression, 5, Fate funzionare il motore e regolate il circuito di controllo in funzione delle rmiplioni prestavioni 6. Installate le valvole in acciaio inox & sottoponete pistoni e cilindsi ad un trata mento cera 7. Rivestite il sistema di scarico con un trattamento ceramico cseludendo il con vertitore eatalitieo, oppure lasciatelo arrug- inire e sostituite il (ulto con sezioni di tubi in acciaio inossidabile, Lista di controllo per fa costruzione Avrete bisogno dei seguenti componen- ti: ¢ serbatoio in plastica per l'sequs con ‘pompa e sensore di livelio # eircuito di con- trollo, collegamenti, connetioni ¢ resina NUMERO 38 WSCIENCENEWSCIENCENEWSCIENCE epossidica * camera di reazione con elet- trodi ¢ attacchi + tubazioni flessibili in acciaio inossidabile da 318 di pollice, accor di e morsetti + kit di fissaggi a pressione per il vapore nel carburatore/iniettore « indicator: di pressione, CHT (0 EGT) ¢ livello + valvole in scciaio inossidabile * giunzione in maglia di rame ¢ trattamento ceramico per le supertici di cilindri e pisto- Ai sistema di searico in acciaio inessidabi- Jeo trattato con ceramica * trapano, ca vite e pinze * fresa circolare # nastro iso- lante, saldatore e forbici * voltmetro ¢ ‘oscilloscopio. ‘Camera di reazione Da costruire come mostrato nell figura 2.Usare una sevione di tubo da searieo in PVC da 4 pollici (cirea 10 cm, ndt) di diame- fro}eon un tappo filettato da una parte e un ‘Bormale tappo incollato dallaltra. Assicurar- sii trapanare e incollare con epossidica 6 filettare i componenti in PVC per tutti gli attach. Predisporre ¢ controllare il velo dell acqua nella camera in modo che gli eletttodi tubo- Ti siano ben sommers;lasciare comungue tum-po" di spazio vuoto in cima, per consenti- fe che si crei una pressione dei vapori di idktogeno € ossigeno, Allinterno della came- ‘iutilizzare fili di collegamento in ueciaio ‘tox, oppure usare un rivestimento pro setallesterno usare fil isola Assicurarsi che lepossidieo sia perfetta- fhente sigillante, altrimenti stendere una goccia di silicone impermeabile che possa feggere la pressione, Hl sensore di livello sella camera andra verificato prima di iircollare il eoperchio con Fepossiico. Per estremitafiletata pottebbe render sinecessario del softice silicone sigillante 0 iéna guarnizione. Lo scopo & di mantenere la-pressione e consentire isperioni periodi- che degli clettrodi, Nessuna perdita, nessun problema Sifaccia in modo di mantenere tra i due Aubi in acciaio inossidabile una distanza Simmetrica da I a5 millimets. La letteratu- f2.-4i riferimento suggcrisce che pitt si Fane intorno a 1 millimetro,e meglio & Realizzarc le saldature di giunzione tra lo e Felettrodo nel modo corrett, lise € solide. Poi applicare un rivestimento {tipermeabile, ad esempio repossidico che sista usando per congiungere i tubi al ceperchiofilettato. ‘Questa resina dev essere impermeabile e in grado di mantenere in pressione il metallo e la plastica NUMERO 38 Circuito di controllo Le figure 3 © 4 mostrano un semplice circuito che controltae piota questo mini- sistema. Si produrrd un segnale a “impulso quadro’ che fa ‘risuonare” gti elettrodi come fossero un diapason, e che si potr’ osservire st un oscilloscopio. La premessa ata dalla letteralura & pit velocemente si ‘wuole correre su strada, pitt ‘ampi dovran- no essere gli impulsi in entrata nella came- +a di reazione. Il ciclo di lavoro varieri con la valvola a farfalla del carburatore nelle vicinanze di punto 90% ~ spazio 10% (spentotacceso). Non ¢? nulla di sacro nel modo in cui si genera impulso della forma d’onda: vi sono mioltisistemi per generare impulse i iagrammi allegati ne mostrano aleuni, La figura 4 mostra Papproccio del circuito E555 dal brevetto di riferimento. II tran- sistor interruttore in uscita deV'essere tara to per 1-5 ampere a 12 volt di eorrente con- tinua (in saturazione). Procedete con un progetto che vada bene per voi o i vostri amici appassionati di tecnica 0 di meccanica, ¢ procuratevi tutti i componenti del circuito, compresa la sche- da peril circuito, gi integratie il eontenito- te, presso il negozio di elettronica della vostra zona, come Radio Shack 0 Circuits: R-Us (catene di negozi specializzati in USA in Malia potrebbero essere ICE. GBC o RS, nd), Peril circuito assicuratevi di adoperare tuna scheda che abbia git uina faccia ramata per i collegamenti a massa, ¢ con spazio sufliciente al montaggio di due o ire degli indicatori: procuratevi i fogti eon le specifi- che tecniche di ogni circuito integrato che adoperate. Verranno annunciati ulteriori dettagh sui migliori circuiti da usare, dopo i collaudi dei prototipi. Per il montaggio della camera di reazio- ne nel vano motore occorrera stendere una prolunga sino alt indicatore della pressione, in modo che sia possibile controllarla, possono facilmente realizzare dei fasci di cavi per connettere 30 indicatori tra i ter- ‘minali dello zoceolo e i componenti disereti passauti coi relativi fli, Controllo delt'acceleratore Disponendo di un sensore di posizione pet la farfalla del carburatore, si dovrebbe oter gestire il segnale proveniente dal sen: sore stesso 0 dal connetiore del computer. 12 CORRENTE CONTINUA, __ | BE acs I aaron i ov000 [xs [mera RB | 4 cio) mage 9 4) Menooe resouzione| Y FREQUENCA | a OscRLATORE — GENERATORE Sins sassa 5. Ispieaone seusone uel Senaro10 searot0 up —_ Iworcarone vets aera Seusore — ‘ives — . nea ee ~myec ge ob ~ , soe rows so ternurrone ssa Figura 3 NEXUS # 41 NEWSCIENCENEWSCIENCENEWSCIENCE Questo segnale @ in ingresso al cireuito come contrallo principale (civ’, livello della farfalla = ampiezza dell'impulso = ‘quanti di vapore). Se non si dispone di un segnale del genere,si dovra montare un potenziometco, (resistenza variabile) al collegamento del gas (vale a dire, aceoppiato in qualche modo al pedale dell'acceleratore o al eavo della manetta che va fino al carburatore 0 al sistema di iniezione), Se si esegue il col- Jegamento al carburatore 0 alliniettore, si badi di adoperare un potenziometro che possa reggere i cicli di temperatura del ‘motore. Non usate un poteniometro eco- nomico: acquistatene uno certificate per una lunga durata e sesistente all usura. Monlatelo ben fisso a qualeosa di solido Figura 4 (agglornata) T2VEE + ACCESO SPENTO ay AOI SPENT Fustnie caumeaaonte ‘ oe REGOLAZIONE FREQUENZA | 2s ‘eto re spe fermo, di modo che non vada in perzi quando si spinge sullacceleratore Gamma di controllo Liescursione totale della manetta (dal rminimo alla potenza massima) deve con- trollare la quantita di vapore, vale a dire Fampiezza dell'impulso (rendimento). | valori di resistenza al segnale della manetta dovranno permettere al voltagsio di que: st'ultimo, diciamo una tensione tra 1 © 4 volt, di pilotare la produzione di vapore. Si adoperera questa escussione di voltaggio per generare un 10% sullimpulso“quadro’ Il brevetto prevede V'utilizzo di un impulso risonante’ nella gamma di frequenza tra 10 © 250 KHz, ma cid non viene dichiarato esplicitamente, >. cisireo Ht Be eee ee PUSTA 2) | ospet et MosFeT | pravec 7 - © iupicarons __PRESSIONE | Eee ynoicatore sensone canpeta —— Hr uveLLO - sengarol0 60 yNplearoRe 4 VELLO L= — SeRBATOIO sone INDICATORE itty — Mivewo caneka | . - CAMERA, om ag powa ROLaTORE) oxi masse [| 42 © NEXUS. In questo circuito, si dovra semplicemente sintonizzare qualsivoglia frequen che pro- duca la pit efficente conversione di vapore. Ovcorrerd fare riferimento alle specifiche tec niche di qualungue circuito integrato si andi’ ad adoperare, onde assicurarsi di collegare i just fill ai giustiterminali per controllare la frequenza ¢ F'ampiezza dellmpulso. Si posso~ no usare diversi zoecoli per verificare i diversi valori dei componenti discret. Si conservino solo quelli compatibili con le specifiche det circuit ¢ si proceda col lavoro. ‘Avviate il seymale dalla manetta © forite rmaggiore energis cletrica (impulsi pit ampi) agh elettrodi, Veriticate sul oscilloscopio di poter ricavare un rendimento del 10% (2-100 jusccondi sulla base temporal orizontal). In ‘media il vostro tester dowrat mostrare una ten sione in corrente continua 90%-10% attraver= so il transistor di usta (Voe 0 Vas © wscita a massa). Regolare e collegare alla corrente il tester e misurare 05-5 ampere senza far salta re il fusibile dell apparecchio. ‘Adeso si verilichi di avere tutto cid che serve. Verificate i cablagai dei fli usando il tester come rlevatore di continuita. Control Inte i collegamenti, uno alla volta, ed eviden+ ate sullo schema i vari passagei. Un'ottima idea & quella di usare dei potenziometr in ‘miniatura, di quelli da montare sulle schede, per ogni cosa che si voglia egolare e dimenti- care. | LED servono a darvi un rapido con- trollo visivo di eventual inconvenient della vvostra nuova creazione. Collegamento carburatore/iniettore La figura 2 mostra inoltre che oecorrone dei fissaggi per il carburatore o Viniettore del carburante. Esistono dei kit pronti (come quelli dell Impco) per realizzace ‘questo tipo di fissagei a presisone al carbu- ratore o all'iniettore, a seconda dei casi Sara nnecessario sigillae le feritoie gia predispo- ste e ereare una presa d'atia senza ritorno. La maglia di rame costituisce una prot zione verso “imprevisti ritorni di fiamma’ alla camera di reazione. Assicuratevi che tutte le giunrioni dei candotti del vapore no sigillate e tengano completamente la pressione senza alcuna perdita Il vostro nuovo sistema’ pud consider Si riuscto e corretiamente regolato quando si ottiene la massima potenza alla minore temperatura e col minimto fiuss0 di vapore senza far satare la valyola di sicurezza, Controllare col CHT 0 YEGT Monitorate le temperature del vostro ‘motore con il CHT (femperatura della testa NUMERO 38 del clindro) o EGT (temperatura del gas di sécarico) invece che con Foriginale indicatore ai temperatura del motore (Ge €8). Lindicar tore esistente & troppo lento per questa appli- cazione e non vi potri avvisare di un surri- scaldamento sinché non si sara gia bruciato ualeosa, Assicuratevi che il vostro motore non giri a temperature di esercizio maggiori di quelle con cui furviona a benzna, La VDO produce un indicatore CHT con un sensore al platino da montare al di sotto del contatto della candela sulla testa del cilindro (prima di rimontare la candela, assicuratevi che sia ben pulito, in quanto fa anche clettricamente da massa). Trattamenti af motore ¢ alla marmitta Una volta convertita e fatta funzionare la vostra nuova creazione, sosttuite le val- vole con altre in acciaio inossidabile ¢ fate ceseguire un trattamento ceramico a pistoni cilindr il pit presto possibile. Non riman- date, perché questi componenti si arruggi- niscono, sia che usiate il veicolo 0 che lo teniate fermo. Si pud sfruttare al massimo il proprio attuale sistema di scarico usandolo col nuovo impianto sino a quando non si arrugginisce, dopodiché amico meceanico installera uno scappamento in aeciaio inos- sidabile (non serve alcuna marmitta catali- tica). Ma pottebbe essere pitt semplice far trattare la propria marmitta con ceramica, per poi rimontarla semplicemente alle Luci di scarico. Note generali 1. Non gettare o rimuovere nessun com- Ponente del vecehio sistema a henzina, ad esempio serbatoio, carburatoreliniettore, ‘marmitta catalitica, a meno che non sia ‘ecessario.E sempre meglio avere a disposi one un modo semplice per tornare a qual cosa che almeno funziona, non si sa ma Alcune persone lasciano completamente {ntatto il loro impianto a benzina, passando a fiacere da un sistema allatro: non si sa mai ‘die possa servire, 2 Regolare il proprio cireuito del accele- ator in modo da ottenere un flusso minim Givapore al minim, en flusso massimo di Sabore a piena potenza senza far scattare la ‘alvola limitatrice della pressione, In tal ‘odo, si controlla quanto &magra’ la miscela ‘tibase alla forza dellimpulso (cio’,“ampiez- _ alla frequenza di impuso ottimale) 3. Se proprio non si ricava abbastanz potenza (2 qualunque regoliione dela far- fala), significa che c' bisogno di (a) variare NUMERO 38 la frequenza dell’impulso, (b) variare la distanza tra gi elettroci, (c) variare la dimen- sione degli elettroxi (far pit grandi, 0 (3) ‘aumentare Ia tensione dellimpulso in uscita (come ultima tisorsa), Usate sempre un transistor in uscita, come un MOSFET, che 8 adatio al voltaggio calla corrente di cui e'@ bisogno perché il tutto Funzioni. Okay. & probabil ci si debba lavorare un po" sopra, Comunque, non forse qui che sta il divertimento? 4. Se si veritica qualunque battito in testa © combustione rumorosa (non compensati regolando 'anticipo), significa che e'& biso- ‘no di installare unYaitra bobina nella came- +a di pilotarla con un segnale ci pulazione aggiuntivo (circa 19 Hiz sulla base temporale i 0,1 second) (vedere figura 5). In tal modo, ANETTA ‘ancuiro or ontRouo si rallenterd il tasso di combustione abba stanza da far bruciare i vapori attaverso la fase ei seoppio del pistone. Gi si asscuri di includere un po ‘wo da montare sulle schede, per regotare la forza corretta di questo secondo segnale di pulsazione alla bobina. Questa & una bobina in acciaio inossidabile di circa S00 avvo rmenti (filo sotile) che si puo predisporte a ciambellaintorno al tubo centrale (ma senza toccare gi elettrodi, direttamente sopra lo spazio vuoto circokare di 1S rom, Non devono esserci battimenti a qualun {que regime di potenza posizione dela far= falla; solo erogazione uniforme, ma anche senza idrogeno residuo rimasto incombusto, 5. Costruie ii contenitoreli pit alto’ possibile senza compromettere la possiilta Figura 5 (aggiornata) BOBINA A “CIAMBELLA™ ~IMACCIAIO NOK SE gn “Yelena | | |narutso 192 a I z i “HS es “ne mss giacurno , aputso oF art Sssrere uso ot | DIVIDERE PERN |, _TEMPDRIZZATORE ser" [ss NEXUS # 43, ENEWS CIENCENEWSCIENCENEWSCIENCE | i montarlovi agevolmente dieteo al eruscot- to.0 nel vano motore, a seconda dei casi, In ‘al modo,si potranno sempre realizzare degli elettrodi pit grandi, qualora si rendesse necessario senza fatiea inutile. Ricordate che ‘ogni componente inscrito nel yano motore andrebbe montato in modo da resistere agli urt,alle vibrazionie al calor. 6. Se dovete trapanare un foro di passa gio per cablagei o tubazioni attraverso il metallo, assicuratevi anche di installare una guarnizione per evitame lo siregamento © quindi Pusura. Controllate sempre che la variazione di pressione della vostra camer al regime minimo sia (15-25 psi) e alla mass ma potenza sia (30-4) psi). Regolate la val vola limitatrce di pressione a 75 psi assicu- randovi che sia tarata per reggere molto di pit 7. Se si verifica qualunque matfunzionae ‘mento del sistema, spegnere Finterruttore aecostare il veieolo. II motore avri il mass Figura 6 vawvoun LUNIDIREZONALE. FRO BENIN SENZAILVETRO PER LAVERIFICA a8 biPOLLICe seRearOI0 ACQUA, 44 © NEXUS a quando svituppera ancora la ‘massima potenza ad una minima temperatu- ra, che siamo sicuri i potrit trovare ottimize zando il “Musso di vapore nobile” e/o facen- do uso della tecnica di raffreddamento sequaevapore (vedere figura 6). Registrate i migliorivalori di percorrenza ced eseguiteispezioni ¢ manutenzioni perio- che, Tenete tutto pulito; risparmiate un po" i donara; pulite Varia; guarite il pianeta, Buone searrozzate! Ditelo agli ami godt vila vostra liberti ¢ autonomia energetica. 8 Vie una mancanza di materiale docu ‘mentato per adattare questo sistema a vapo- re ad un iniettore di carburante, ma potreb- bero esserci alouni dettagli che seoprircte da soli ¢oi progressi dei prototipi funzionanti Ad esempio, si potrebbe essere castretti ad iniettare il vapore di idrogeno/ossigeno senza aleun vapore acquea, dato che potreb- be far arrugginire gli iniettori, Qualora la temperatura del motore e il CHT fossero un vawoua api Pouce SENSORE LWVELLO atsceic| . FISSAGGIO listo SENsoRE uvetio A PRESSIONE POMPA COME NELLA FIGURA 3 HH MoTORE FISSAGGIO PRESSION LETIATO. ana” problema, si pottebbe rivedere il proprio progetto, ad esempio rivestire gli iniettori ceramicamente. C sempre la possibilta di sostituire il sistema di iniezione con un car buratore 9. Se si installa il sistema acqua-vapore (per abbassare le temperature di esercizio © Pusura), si dowra smagrire la miscela (vapo- seria) alla percentuale minima di lusso del ‘vapore per qualunque posizione dela farfal- Ja (dal minimo al massimo). Ci si assicuri di avere un minimo flusso al minimo del reg me, € un flusso ragionevolmente modesto al massimo; questo determina un raffredda- ‘mento senza ostacolare la combustione. 10, Qualora non si riuscisse a trovare ‘combinazioni di tubi in acciaio inossidabile che forniscano una spaziatura tra I e 5 mm, si pud sempre far ricorso a piastre di eletto- di alternativamente +/-. HL Sec? il imore che Pacqua possa con- gelarsi nel sistema, si pud (a) aggiungere aleolisopropilico al 98% ¢ regolare muova- mente di conseguenza fa frequenza d'impul- so; oppure (b) installare qualche serpentina cletrica da risealdamento. 12 Non permettete mai a nessuno di com: promettere il vostro sogno, a vestra bert ka vostra indipendenza,la vostra verita. = Riferimenti * Stephen Chambers, “Apparatus for Producing Orthoindrogen andlor Parahydeogen”, Brovetto USA 26,126,794; € "Prototype V System”, xogen.com, * Stanley Meyer, "Method for the Production of a Fuel Gas", Brevetio USA #4.936.961 * Creative Science & Research, “Fuel From Water”, hulpvwwtvelless.com, * Carl Cella, “Una macchina che funziona ad aqua", NEXUS nr. 9. * Peter Lindemann, “Where in the World is All the Free Energye", NEXUS nr 37, huputiwvewfree-enery.ce ‘+ George Wiseman, “The Gas-Saver and HyCO Series” htp:/$wwyeeagle-researchcom. * C, Michael Holler, “The Dromedary Newslet- ter” € "SuperCarb Techniques" # Energy2i,hnp:denergy2 org. CLAUSOLA ESONERATIVA: Vautore di questo documento non si assume alcuna responsabilita per Fuso 0 abuso dl queste informazioni, che: vengone rese disponibil al pubblico a scopo di eeducazione, ecologia, salute, henessere liberia & ricerca di felicia BREVETTO 2285714: Tutti dirt per uso © la duplicazione di ques piani vengono con la pre- sente riservatl al Popol e ai suo sorzi pee guar re e tipristinare Vamiente. Abbiate I adie