Sei sulla pagina 1di 2

Nome

Classe 4a A

Cognome

19 Nov 2016

Fisica: Prova Scritta n. 2


1. In un recipiente isolato, suddiviso in due settori separati A e B, sono inizialmente presenti
6 molecole tutte contenute nel settore A. Ad un certo istante le due sezioni sono poste in
comunicazione, in modo che le 6 molecole possano muoversi liberamente nellintero volume del
recipiente. Si calcoli

(a) la probabilit`
a di ritrovare le 6 molecole tutte in A;
(b) il numero di microstati associati al macrostato k = 2 molecole in A e n k = 4 molecole
in B e la probabilit`
a del corrispondente macrostato;
(c) la probabilit`
a di ottenere una distribuzione uniforme delle molecole;
(d) il valore di entropia associato ai tre macrostati precedenti;
A quale delle tre situazioni `e possibile associare un maggior valore di entropia? Quale delle tre
risulta pi`
u disordinata?
2. La definizione macroscopica originaria di entropia fornita da Clausius `e la seguente: Lentropia
`e una funzione di stato S la cui variazione S `e data da
S =

Qrev
T

,
essendo Qrev la quantit`
a di calore scambiata in modo reversibile ed isotermo con una sorgente
alla temperatura T . Alla luce di questa definizione
(a) dimostrare che in una trasformazione isoterma tra due stati A e B vale S = nR log

VB
VA

(b) supponendo che due recipienti di uguale volume contengano rispettivamente 3,0 e 5,0 moli
di due gas perfetti mantenuti alla stessa temperatura, calcolare la variazione di entropia
dellinsieme dei due gas quando si mettono in comunicazione i due recipienti, nellipotesi
che durante il processo la temperatura rimanga costante.
(c) dimostrare che in un ciclo di Carnot reversibile la variazione di entropia dellUniverso (ossia
la somma delle variazioni di entropia del gas, della sorgente fredda e della sorgente calda)
`e nulla.

3. Si immagini di poter scavare un tunnel che passi per il centro della Terra lungo un suo diametro
(2R) e si supponga di lasciar cadere un oggetto di massa m allinterno di questo tunnel. Quando
loggetto, nel suo moto di caduta, si trova in una generica posizione lungo un raggio ad una
distanza r dal centro, esso risente dellattrazione gravitazionale della sola sfera di raggio r interna
mentre il guscio sferico esterno (tra R e r) non esercita sulloggetto alcuna azione gravitazionale.

Ricordando la ben nota legge:


F =G

Mm
r2

si dimostri che la forza a cui `e soggetto loggetto `e una forza elastica e che loggetto in caduta
risulterebbe sottoposto ad un moto armonico di periodo 1 h 23 min. Si utilizzino i seguenti dati:
MTerra = 6 1024 kg; RT erra = 6378 km; lespressione del volume di una sfera VSf era = 43 r3 ;
la densit`
a media della Terra = VMTTerra
e le ben note relazioni tra , , T , k e m nel moto
erra
armonico.
Esercizio
Valore
Valutazione

1
3.00

2
3.00

3
2.00

Totale
8.00

Voto
10