Sei sulla pagina 1di 18

Lezione

PONTIEGRANDISTRUTTURE
Prof. Pier Paolo Rossi
Universit degli Studi di Catania

Caricodaneve

Azionisullecostruzioni
Carichidaneve

Ilcaricoprovocatodallanevesullecoperturesarvalutatomediantela
seguenteespressione:

qs qsk i C E Ct
dove:
qs ilcariconevesullacopertura;
qsk ilvalorecaratteristicodiriferimentodelcariconevealsuolo[kN/m2],
fornitoperunperiododiritornodi50anni;
i ilcoefficientediformadellacopertura;
CE ilcoefficientediesposizione;
Ct ilcoefficientetermico.

Siipotizzacheilcaricoagiscaindirezioneverticaleelosiriferiscealla
proiezioneorizzontaledellasuperficiedellacopertura.
3

Azionisullecostruzioni
Valorecaratteristicodelcariconevealsuolo

Ilcariconevealsuolodipendedallecondizionilocalidiclimaediesposizione.
Inmancanzadiadeguateindaginistatisticheespecificistudilocali,ilcaricodi
riferimentonevealsuolo,perlocalitposteaquotainferiorea1500msul
livellodelmare,nondovressereassuntominorediquellocalcolatoinbase
alleespressioniriportatenelseguito,cuicorrispondonovaloriassociatiadun
periododiritornoparia50anni.
Talezonazionenonputenerecontodiaspettispecificielocaliche,senecessario,
dovrannoesseredefinitisingolarmente.

Peraltitudinisuperioria1500msullivellodelmaresidovrfareriferimento
allecondizionilocalidiclimaediesposizioneutilizzandocomunquevaloridi
cariconevenoninferioriaquelliprevistiper1500m.

Azionisullecostruzioni
Valorecaratteristicodelcariconevealsuolo

Zona I - Alpina
Aosta, Belluno, Bergamo, Biella, Bolzano, Brescia, Como, Cuneo, Lecco, Pordenone, Sondrio, Torino, Trento,
Udine, Verbania, Vercelli, Vicenza.

Zona I Mediterranea
Alessandria, Ancona, Asti, Bologna, Cremona, Forl, Lodi, Milano, Modena, Novara, Parma, Pavia, Pesaro e
Urbino, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Treviso, Varese.

Zona II
Arezzo, Ascoli Piceno, Bari, Campobasso, Chieti, Ferrara, Firenze, Foggia, Genova, Gorizia, Imperia, Isernia,
La Spezia, Lucca, Macerata, Mantova, Massa Carrara, Padova, Perugia, Pescara, Pistoia, Prato, Rovigo, Savona,
Teramo, Trieste, Venezia, Verona.

Zona III
Agrigento, Avellino, Benevento, Brindisi, Cagliari, Caltanisetta, Carbonia-Iglesias, Caserta, Catania, Catanzaro,
Cosenza, Crotone, Enna, Frosinone, Grosseto, LAquila, Latina, Lecce, Livorno, Matera, Medio Campidano,
Messina, Napoli, Nuoro, Ogliastra, Olbia Tempio, Oristano, Palermo, Pisa, Potenza, Ragusa, Reggio Calabria,
Rieti, Roma, Salerno, Sassari, Siena, Siracusa,Taranto, Terni, Trapani, Vibo Valentia, Viterbo.
5

Azionisullecostruzioni
Valorecaratteristicodelcariconevealsuolo

DM 16-01-96

NTC 2008

Azionisullecostruzioni
Valorecaratteristicodelcariconevealsuolo

Zona I
Alpina
Zona I
Mediterranea

Zona II

Zona III

qsk 1.50 kN/m 2

a s 200 m

2
qsk 1.39 1 as / 728 kN/m 2

a s 200 m

qsk 1.50 kN/m 2


2
qsk 1.35 1 as / 602 kN/m 2

a s 200 m

qsk 1.00 kN/m 2

a s 200 m

2
qsk 0.85 1 as / 481 kN/m 2

a s 200 m

qsk 0.60 kN/m 2


2
qsk 0.51 1 as / 481 kN/m 2

a s 200 m

a s 200 m

a s 200 m
7

Azionisullecostruzioni
Coefficientediesposizione

qs qsk i CE Ct

IlcoefficientediesposizioneCE puessereutilizzato
permodificareilvaloredelcariconeveincopertura
infunzionedellecaratteristichespecifichedellarea
incuisorgelopera.

Topografia

Descrizione

CE

Battuta dai venti

Aree pianeggianti non ostruite esposte su tutti i lati senza


costruzioni o alberi pi alti.

0.9

Normale

Aree in cui non presente una significativa rimozione di neve sulla


costruzione prodotta dal vento, a causa del terreno, altre costruzioni
o alberi.

1.0

Riparata

Aree in cui la costruzione considerata sensibilmente pi bassa del


circostante terreno o circondata da costruzioni o alberi pi alti.

1.1
8

Azionisullecostruzioni
Coefficientetermico

qs qsk i CE Ct

Ilcoefficientetermicopuessereutilizzato
pertenercontodellariduzionedelcariconeve
acausadelloscioglimentodellastessa,
causatadallaperditadicaloredellacostruzione.
Talecoefficientetienecontodelleproprietdiisolamentotermico
delmaterialeutilizzatoincopertura.
Inassenzadiunospecificoedocumentatostudio,deveessereutilizzatoCt =1.

Azionisullecostruzioni
Carichidanevesullecoperture

Devonoessereconsiderateledueseguenti
principalidisposizionidicarico:
caricodanevedepositatainassenzadivento
caricodanevedepositatainpresenzadivento.

10

Azionisullecostruzioni

qs qsk i CE Ct

Coefficientediformaperlecoperture

Ingeneraleverrannousatiicoefficientidiforma
perilcariconevecontenutinelpresenteparagrafo,
dovevengonoindicatiirelativivalorinominali
essendo,espressoingradisessagesimali,
langoloformatodallafaldaconlorizzontale.
Percopertureadunaoduefalde,ivaloridelcoefficientediformasono:
Coeff. di forma

0 30

30< <60

60

0.8

0.8 (60-)/30

0.0

0.8 + 0.8

1.6

Percopertureapifalde,percopertureconformediverse,coscomepercoperture
contigueaedificipialtioperaccumulodinevecontroparapettiopiingeneraleper
altresituazioniritenutesignificativedalprogettistasidevefareriferimentoanormative
dicomprovatavalidit.
11

Azionisullecostruzioni
Copertureadunafalda

Siassumechelanevenonsiaimpeditadiscivolare.
Selestremitpibassadellafaldaterminaconunparapetto,una
barrieraodaltreostruzioni,allorailcoefficientediformanonpotr
essereassuntoinferiorea0.8indipendentementedallangolo.

Sideveconsiderarelacondizione
riportatainfigura,laqualedeve
essereutilizzataperentrambii
casidicaricoconosenzavento.

12

Azionisullecostruzioni
Copertureaduefalde

Siassumechelanevenonsiaimpeditadiscivolare.Inpresenzadi
parapettiobarrierenellestremitpibassadellafalda 1 =0,8
Caso 3

1 (1)

0.51 (2)

Caso 2 0.51 (1)


Caso 1

1 (2)

1 (1)

1 (2)
1

Neve con
vento
Neve senza
vento

Scompare la condizione con il carico applicato su una sola falda


13

Azionisullecostruzioni
Copertureapifalde( <60)

Neve con vento


Caso 2
1 (1)

2()

()= (1+ 2)/2

1 (2)

Neve senza vento


Caso 1

1 (1)

1 (2)

1 (1)

1 (2)

Accumuli per irregolarit nel piano di copertura sono da considerare solo per L>3.5m e 30
tratto da: Istruzioni per applicazione delle Norme tecniche per le costruzioni

14

Azionisullecostruzioni
Copertureadiacentiovicineacostruzionipialte

Caso 2
Neve con vento

s
w

1=0.8
ls

Caso 1
Neve senza
vento

1=0.8

Si tiene conto dello


scivolamento della neve della
copertura a quota superiore e
del deposito di neve dovuto
alla ombra aerodinamica
s= 50% massimo carico
sulla falda superiore (>15)
w

b1 b2
2h

h
qsk

0.8 w 4.0
b1

b2

5 ls =2h 15 m

tratto da: Istruzioni per applicazione delle Norme tecniche per le costruzioni

15

Azionisullecostruzioni
Effettilocali accumuliinpresenzedisporgenze

Interessanosolamentelemembraturesucuiagiscelaneve
(nonconsiderarenelleverificheglobalidellastruttura)

0 .8

1
ls

ls
h

h
2.0
qsk

= 2 kN/m3
5 ls =2h 15 m

b1

b2

tratto da: Istruzioni per applicazione delle Norme tecniche per le costruzioni

16

Principaliriferimenti
Gulvanessian H., Formichi P., Calgaro J.A.
Guida allEurocodice 1. Azioni sulle strutture: EN 1991-1.1 e da 1.3 a 1.7.
2011 Editore EPC Libri
ISBN: 978-88-6310-271-0

17

FINE

18