Sei sulla pagina 1di 10

UNA PACE POSSIBILE?

Testi riflessivi argomentativi


Classe IIIA di Arcinao !omano
Istit"to Com#rensivo $iovanni Paolo II
di Affile
a%s% &'() (*
leione e materiale di riferimento
L Umanit deve porre fine alla guerra, o la guerra porr fine allumanit.
Mi chiedo se quando sar nato mio figlio, se quando mi sposer o addirittura quando
morir, ci sar ancora questo mostro, questo mostro che fa male, che spaventa, ma che
nessuno cerca di evitare: la guerra. uesto mostro che da secoli si rifugia nel !ostro
mondo e che non vuole andar via" questo mostro che porta dolore, cattiveria, che porta la
morte, la morte# La morte non $ un gioco: la morte dovre%%e portare un cam%iamento,
dovre%%e insegnare ad essere pi& attaccati alla vita perch' la vita $ un (ono importante, $
il pi& grande regalo del mondo che puoi valutare realmente solo se hai visto la morte
accanto a te. Ma a me sem%ra che tutte queste persone che oggi, )*+,, com%attono
ancora, non ascoltano la voce minuta di chi $ morto la quale sta dicendo di smetterla,
perch' non si concluder niente. !on puoi spegnere il fuoco con il fuoco, non puoi
asciugare lacqua con altra acqua, non puoi sconfiggere la guerra con altra guerra. (i
fronte ad essa io posso solo esprimere la mia opinione: sono troppo piccola per reagire, lei
$ un grattacielo ed io sono una mollica di pane. Ma se%%ene possa fare solo questo, credo
che io a%%ia larma migliore: la parola. !on posso appendere la mia cetra alle fronde del
salice, gliela darei vinta. -ra come ora non posso fare niente di concreto, lo so, ma so
che posso parlare, parlare e parlare e continuer a farlo finch' essa cesser di esistere.
.o per certo che il silen/io $ cattiveria, il silen/io $ approva/ione alla guerra, in fin dei
conti si dice: 01hi tace acconsente#2 Ma neanche le altre persone non possono andare
avanti fingendo di giorno in giorno che presto arriver qualcuno che in qualche modo
cam%ier le cose. L-!U $ un esempio di gruppo di persone, di .tati che si sono messi al
lavoro per garantire la pace nel mondo, ma ce ne sono altre che curano i feriti di guerra,
come 3mergenc4 che ha come capo 5ino .trada. !oi dovremmo seguire le loro orme e,
piano piano, ini/iare a cam%iare questa drammatica situa/ione.
La guerra certamente non $ igiene del mondo, come affermavano i 6uturisti: come pu la
sporci/ia portare puli/ia7 1ome pu la cattiveria portare la %ont7 1ome pu il rancore
portare rispetto7 1ome pu lodio portare lamore7
!on capisco perch' luomo si ostini a non capire che tutto questo fa male e che sta
distruggendo in primis se stesso e poi il mondo intero. Mi rendo conto che vivo in un
epoca nella quale i soldi e leconomia dominano il mondo: ed $ proprio questa la causa
principale delle guerre. .i sente parlare degli .tati che si dichiarano guerra perch' uno di
loro ha preso qualcosa che invece voleva laltro: ma dove siamo finiti7 uesti 0giochetti2 li
facevo allasilo quando volevo un pupa//etto ed invece rimanevo fregata perch' gi era
passato qualcuno prima di me a prenderselo, ma ovviamente non reagivo con la violen/a.
Ma come si pu per uno stupido territorio uccidere, uccidere %am%ini, innocenti,
%om%ardare le case delle famiglie, delle citt. 8 me hanno insegnato a comunicare, a
risolvere un pro%lema con il dialogo e mai con la %rutalit: perch' loro non usano questo
metodo7 .ono pi& grandi di me, sono persone adulte, dovre%%ero saperlo fare meglio. Ma
$ cos9 difficile parlare7 .e luomo ha tutta lintelligen/a di creare una %om%a in grado di
annientare il mondo, perch' invece non la sfrutta per trovare un punto di incontro con chi
ha di fronte7 : dati riportano che circa nove ;aesi hanno la %om%a atomica: ci significa
che se scoppiassero almeno due %om%e ad est ed a ovest, il mondo diventere%%e cenere
che andre%%e via col vento. :l mondo, se ancora $ degno di chiamarsi cos9, $ in %ilico tra la
vita e la morte: possi%ile che esso de%%a dipendere da questi nove .tati7 ;ossi%ile che
ogni a/ione de%%a dipendere dalla loro volont7 (ove $ finita la democra/ia, la
diploma/ia7 Mi sem%ra di tornare indietro: il mondo dipende da essi e questultimi lo
stanno sottovalutando. :l mondo non $ una palla con cui svagarsela, non $ uno straccio
per pulire, non $ un pe//o di terra da %uttare. :l mondo $ %ello, il mondo $ vita, il mondo $
salve//a. 1oloro che fanno la guerra lo stanno ripudiando, lo stanno schifando, non lo
stanno appre//ando cosi com$.
Ma io penso che il fatto pi& sconvolgente sia mettere in mano ad un %am%ino, ad un
%am%ino, unarma letale. : %am%ini devono andare a scuola, non devono stare l9 a sparare
non si sa a chi, non si sa dove. : %am%ini devono avere un istru/ione, lo afferma anche
l8rticolo )< della (ichiara/ione Universale dei (iritti Umani. : %am%ini, gli adolescenti
avranno un futuro: e se nella vita non hanno fatto altro che uccidere, du%ito che non lo
faranno nel resto della loro vita. 3 cos9 per si avvier un altro ciclo che porter guerra su
guerra, violen/a su violen/a. uel %am%ino l9, cui hanno insegnato ad uccidere, ai suoi
figli, sper che non li avr, imparer a far proprio questo. 1ertamente per lui non $ una
cosa s%agliata, perch' fin da piccolo nella sua testa ha questa 0regola di vita2 come cosa
giusta# 3ppure l8rticolo ) della 1onven/ione dei (iritti dell:nfan/ia e dell8dolescen/a
afferma che: 05li .tati parti vigilano affinch' le persone di et inferiore ai diciotto anni non
siano oggetto di un arruolamento o%%ligatorio nelle loro for/e armate2. 1he fine ha fatto
questo 8rticolo7 = stato scritto tanto per scrivere7 ;erch' non si rispettano, eppure ci
sono .tati che lhanno firmato, ma sono ugualmente in guerra. 8veva ragione 1icerone:
0Le leggi tacciono in tempo di guerra2. 3d in fin dei conti se esse tacciono non c$
istru/ione, non ci sono limiti, non ci sono regole e cos9 ognuno fa ci che vuole.
3 allora io affermo che questo qui che crea una %om%a non $ un uomo" non $ un uomo
quello che reagisce con la violen/a" non $ un uomo colui che non riesce a trovare una
solu/ione con laltro" non $ un uomo quello che uccide, che lancia %om%e, che nasconde
mine, che lancia ra//i" non $ un uomo quello che affida lincarico di uccidere ad un
%am%ino, che gli insegna fin dallinfan/ia la ra%%ia e la vendetta. uesto non $ un uomo#
:o a questo punto posso solo sperare che le nuove genera/ioni, tra cui io, rinuncino a
questo orrore che ha portato solo ferite incura%ili in questa >erra, che non pensino a ci
che hanno fatto i loro vecchi antenati, ossia uccidere, e che invece ragionino per ricreare
un mondo dove sia la ;ace a regnare, dove tutti i pro%lemi si discutano a parole e si
chiariscano con un 0.cusa2, dove tutti i %am%ini vivano istruiti, quindi felici, felici di saper
ragionare con la propria testa e capire quale sia il giusto e lo s%agliato. :l mondo
appartiene a noi, mettiamolo nel nostro scrigno e teniamolo al sicuro affinch' esso tenga
al sicuro noi. ;roprio per concludere vorrei riportare una frase di una can/one di Micheal
?ac@son:
0Ae are the Borld, Ae are the children, Ae are the ones Bho ma@e a %righter da4 so letCs
start giving DEF 2
!oi siamo il mondo, !oi siamo i %am%ini, !oi siamo quelli che renderanno un giorno pi&
luminoso quindi cominciamo dando#
3lisa
Cuando i ricchi si fanno la guerra, sono i poveri che muoionoC sono totalmente dCaccordo
con questa frase di ?ean ;aul .artre: la maggior parte delle volte la guerra $ causata da
persone importanti e ricche a cui non va %ene nulla, cio$ le grandi poten/e che prima di
ini/iare una guerra non si fermano a pensare a tutte le povere persone che non cCentrano
nulla e che ci andre%%ero di me//o. (itemi, che cosCha la guerra di positivo7 :o non trovo
proprio niente di positivo dietro tutto ci, solo perdite umane, %am%ini che crescono in
luoghi s%agliati, inde%olimenti economici, urla, pianti, gente sen/a pi& una casa, sen/a pi&
una vita. >utto ci lo ritenete giusto7 ;ositivo7
8lcuni pensano che la 5U3GG8, a/ione negativa, sia fatta per portare ;813, a/ione
positiva" questo ossimoro ci spiega quanto lCuomo, per inseguire i propri stupidi scopi
sare%%e capace di arrivare a tutto, anche a sacrificare delle vite innocenti" purtroppo non
capisce che proprio per trovare la pace dovre%%e smettere di fare la guerra. Lui vuole la
pace nel mondo per fa la guerra, non ha senso tutto ci#
La pace non si porta con la guerra, la pace si porta con il dialogo, il rispetto, lCaiuto
reciproco. 1on la guerra non si risolve molto, an/i proprio nulla# LCuomo cerca il %ene, ma
perch' per trovarlo utili//a me//i dannosi7
1i sono uomini che per evitare la guerra dialogano. 3ssi hanno capito che se non si
ascolta e non si pratica il dialogo non si pu evitare la guerra. 8d esempio lC:slam, che ha
la %om%a atomica, come si potr fermare7 .i dice che quando le parole non %astano si
passa allCa/ione, e quale a/ione7 La guerra# ;er non devCessere necessariamente la
guerra lCa/ione che fa capire che si sta s%agliando.
Gipeto la cita/ione di 8l%ert 3instein che dice: CLCuomo ha inventato la %om%a atomica, ma
nessun topo al mondo costruire%%e mai una trappola per topiC, a%%iamo centrato il
discorso con una sola frase.
Ma i motivi principali della guerra, quali sono7 Ga//ismo, religione, territorio e tutti motivi
del genere. ;er tutti questi motivi si pu trovare un accordo. ;erch' andare direttamente
alle cattive maniere7
:n questo mondo ci sono persone che vedono in modo diverso persone come noi, con
pelle diversa, con religione diversa. C6ino a quando il colore della pelle sar pi& important e
del colore degli occhi ci sar sempre la guerra.C uesta $ una cita/ione di Ho% Marle4.
1ome si pu discriminare una persona uguale a noi7 8 me fa ridere questa cosa# .iamo
diversi fuori, per meglio cos9 no7 ;ensate che %rutto un mondo dove saremmo tutti
uguali, sare%%e una realt monotona, dove non cC$ diversit di etnia ma anche di pensiero#
:o appre//o questa diversit, invece oggigiorno, nel )*+,, vedo raga//i con la pelle nera
che vengono discriminati e vengono chiamati CnegriC. 1on la guerra annientando una ra//a
si annienta la propria.
(o%%iamo porre fine a queste guerre, altrimenti non arriveremo mai a solu/ioni, non
arriveremo mai a trovare compromessi, a stare in pace sen/a litigare. 1redo che questo
sia quello che vogliono tutti, o almeno la maggior parte della popola/ione del mondo
:o prima di fare ad una guerra penserei a chi ci va di me//o, donne, uomini, %am%ini
innocenti. ;ossiamo trattare del fatto dei %am%ini soldato: minori di +I anni che vengono
portati in guerra, secondo me la guerra cancella tutto di loro, la loro infan/ia, la loro li%ert.
:l fare la guerra viene giustificato come il motivo del perch' siano su questo mondo: loro
vivono per uccidere. Un %am%ino non dovre%%e essere in un campo da guerra ad uccidere
sen/a sapere il perch', un %am%ino dovre%%e essere in una scuola, in una casa tranquilla,
in un luogo sen/a %om%ardamenti, nel campo a raccogliere fiori, a godersi gli anni pi&
%elli# Li fanno crescere su%ito,sen/a farsi scrupoli.
3 questa $ la cosa peggiore che ci possa essere in una guerra.
Mentre i loro coetanei passano ore a giocare a far finta di fare la guerra, loro la fanno
davvero.
1hiara
La guerra, un argomento di cui si parla ogni giorno, ma che nessuno riesce a fermare: la guerra la
fusione tra morte, conquista e avarizia.
Che cosa la guerra per me e per molti altri? Per me la guerra un mezzo usato per arrivare ad uno
scopo ben preciso, che si deve raggiungere ad ogni costo, anche seminando morte tra delle persone
innocenti. La guerra anche un mezzo di vendetta provocato dalla avarizia degli uomini, per il
solo gusto di possedere qualcosa,da non condividere con gli altri. L'uomo deve sempre dimostrare
di essere superiore, dimostrare di essere onnipotente, per me invece l'unica cosa che dimostra di
essere presuntuoso ed egoista. La guerra non ha giustificazioni, perch la vita di un uomo pi!
importante del possesso di una terra, la vita il dono pi! grande che abbiamo e dobbiamo imparare
a difenderla mantenendo la pace e non provocando guerre e morte. Ci sono uomini che hanno
dichiarato guerra a se stessi mettendosi alla prova, combattendo coraggiosamente per la propria
terra e la propria patria, per un ideale in cui credere fortemente. "elle persone dicono che la guerra
l' unico mezzo per raggiungere uno scopo e che la morte di qualche persona un sacrificio
adeguato per raggiungere tali obiettivi, per loro la guerra l' unico mezzo disponibile, per loro le
parole non sono nient#altro che chiacchiere, che la parola non rimane ma svanisce al vento come
una foglia che cade dall' albero, una vera e propria parola al vento, per loro i fatti sono l' unica
speranza di raggiungere la meta.
$ueste sono affermazioni totalmente sbagliate. Le soluzioni delle guerre sono ovvie, ma la vera
realt% che nessuno vuole cambiare e fermare &l' orrore', tutti vogliono la guerra, per( perch
risolvere i problemi violentemente quando si pu( risolvere tutto democraticamente? Le parole non
sono stupide e non se ne vanno, le parole restano, sono la soluzione pi! equilibrata e pi! giusta che
sicuramente tutti approveranno. )rovare un accordo forse cos* complicato? + cos* complicato
non uccidere, non ferire e non volere sempre di pi! come uno sporco egoista? ,o continuo a
chiedermi perch la guerra sia cos* importante, perch tante persone la definiscono cos*,
importante, come indispensabile ma perch non ci si pu( accordare per avere lo stesso equilibrato
vantaggio sulla vincita finale invece di farsi la guerra come degli uomini primitivi? Pensandoci
bene, gli uomini di oggi non sono per niente diversi da quelli di un tempo, gli uomini primitivi che
pensavano solo a cacciare e mangiare quello che riuscivano a trovare uccidendo animali, forse per(
c' una differenza tra quelli di oggi e quelli di un tempo, noi abbiamo la possibilit% di scegliere- "i
scegliere il nostro destino, il nostro futuro e quello di molte altre persone. $uesti sono gli uomini di
oggi, animali. Per( non ancora troppo tardi, c' sempre tempo per cambiarsi e cambiare il modo
di vivere di questo mondo, e cancellare questo male. .on mai troppo tardi, impegnandosi un po',
si pu( raggiungere qualsiasi obiettivo- La guerra, una continua battaglia per la libert% e per la
conquista, un inutile sforzo che porta solo a una cosa alla fine, alla morte. Persone innocenti, donne
e bambini, civili, uccisi ingiustamente senza un motivo ben preciso.
"opotutto se il mondo non porr% fine alla guerra, sar% il contrario, la guerra, questo orrore porr% fine
all' umanit%. /talin diceva &0na singola morte una tragedia,un milione di morti una statistica'
oppure come diceva Cicerone & 1ra le armi tacciono le leggi' e infatti proprio cos* perch,
comunque le legge 2cio la giustizia 3 non interviene perch se solo volesse, potrebbe porre fine a
questa tragedia. Per diversi secoli queste battaglie hanno distrutto citt%, abitazioni ma anche
popolazioni intere, milioni di civili morti, non soldati di guerra, ma civili- 4 incredibile, gli uomini
riescono a distruggere tutto quello che incontrano, distruggono popolazioni intere e citt%,
costruiscono testate nucleari e non riescono a mettersi d' accordo su come fare per fermarle. ,nfine
questi uomini, che si fanno chiamare portatori di pace e di equilibrio, non fanno altro che
distruggere tutto ci( da loro creato, il creatore che distrugge le sue creazioni, le sue invenzioni e la
vita di molte persone. 5li uomini hanno saputo affrontare e &sopportare' ben due guerre mondiali,
ma io sinceramente non so se il mondo potr% resistere a una terza, perch il mondo cambiato dall'
ultima volta, anzi le armi sono cambiate perch rispetto a prima sono doppiamente devastanti e
distruttive. ,o ragazzo di soli 67 anni mi sento impotente davanti ad un problema cos*
grande,perch dovrebbero essere gli adulti a proteggerci e ad evitarci sofferenze inutili garantendoci
di vivere in un mondo sicuro e donandoci un futuro di pace.
.icol(
&,o sono qui per provare qualcosa in cui credo: che la guerra inutile e sciocca, la pi! bestiale prova
di idiozia della razza terrestre.'
89 :La pi! bestiale prova di idiozia della razza terrestre- ;riana 1allaci ha proprio ragione. <a
cos= la guerra per noi uomini? Cosa significa? Che cosa pensiamo noi della guerra?/i, forse la
maggior parte di noi penser% che la guerra sia inutile e porti solo odio e disperazione, cosa che
condivido anche io, poi per( d=altra parte ci sono anche uomini che credono che la guerra sia
l=unica #soluzione= a tutte i problemi e le cattive situazioni che ci circondano e che sono presenti in
tutto il mondo. /oluzione? <a quale soluzione? "avvero non riesco a capire come alcuni uomini
possano solo pensare questa cosa. .on so, probabilmente non hanno pi! nessuna speranza in un
domani migliore e quindi si rifugiano nell=idea che la guerra possa risolvere anche solo in parte,
qualche cosa che non va bene. <a non riescono ancora a capire a quante brutte conseguenze porta
solo pronunciare la parola #guerra=? <orte di innocenti, distruzione di luoghi, la diffusione di
ideologie sbagliate e tanta angoscia, tanta tristezza, tanta disperazione. Poi c= un=altra cosa che mi
ha davvero sconvolto e cio i &bambini soldato. Perch non riesco proprio a immaginare come dei
bambini e ragazzi come me siano costretti a diventare dei piccoli #soldati= e ad uccidere persone,
uomini e donne come loro. >ambini che sono costretti a prendere in mano un fucile e sparare quei
maledetti colpi a persone vedendo il sangue uscire dai loro cuori, teste o gambe 9 ? fa male, fa
male vedere che nel mondo ci sono bambini che invece di vivere la propria infanzia e adolescenza
nel modo migliore sono stati cresciuti e addestrati come soldati senza cuore, adulti prima del tempo.
? poi la guerra fa solo che portare altra violenza e altro odio fra tutti i popoli e le razze, che poi
secondo me non esistono, perch in fondo siamo tutti uguali e viviamo nello stesso mondo pur
avendo etnie, religioni e lingue diverse.'L=umanit% deve porre fine alla guerra, o la guerra porr% fine
all=umanit%.' $ueste sono le parole di @ohn 1itzgerald AennedB che io condivido molto perch se
l=uomo non far% qualcosa al pi! presto per fermare tutto l=odio e la violenza che c= e che fa nascere
queste guerre, tra pochi anni, o forse anche prima, saranno le guerre che metteranno fine all=intera
esistenza dell=uomo e di tutte le cose che lo circondano. /pero davvero con tutto il cuore che prima
o poi l=umanit%, ma soprattutto l=uomo riesca a comprendere che l=unico modo per far tacere le
grida stridule e senza speranza delle guerre parlando e rispettandosi l=uno con l=altro, con
l=impegno di tutti, soprattutto delle nuove generazioni.
&La vera pace nasce dalla comprensione reciproca, dal rispetto, dalla fiducia. , problemi della
societ% umana dovrebbero essere risolti in modo umano, e la nonviolenza fornisce un approccio
adeguato.'C )enzin 5Batso. /e ognuno di noi si rispettasse, a vicenda forse le guerre non ci
sarebbero, l=ho sempre pensato- ,n primo luogo perch il rispetto un valore inestimabile che va
curato perch molto importante e aiuta a comprendere di pi! le persone e forse insegna a
guardarle anche con occhi nuovi e sinceri. ,n secondo luogo anche perch senza il rispetto tutti
farebbero quello che gli pare e piace senza rendersi conto che forse stanno facendo anche delle
cose sbagliate ad altre persone che magari invece vogliono solo viversi la propria vita e credere nei
valori che essa ci ha dato. "elle volte molto difficile rapportarsi con gli altri, soprattutto con altri
popoli, altre etnie con culture e stili di vita completamente diversi dai nostri ed anche per questo
che si vengono a creare le guerre poich inoltre difficile fidarsi subito e facilmente delle persone
che ci stanno intorno e ecco perch ci si sa confrontare solo ed esclusivamente con la violenza
quando si potrebbe semplicemente usare uno dei doni pi! belli che abbiamo: ovvero la parola, il
dialogo. $uesti sono insegnamenti di vita che vanno trasmessi alle generazioni che verranno dopo
di noi e che dovranno vivere in un mondo dove purtroppo regna ancora la guerra e le
discriminazioni, per( se noi cominciamo da adesso a fargli capire che sono cose sbagliate quasi
sicuramente da adulti potranno lottare per difendere i propri diritti e dire basta alla guerra e alla
violenza.'0n mondo senza guerra e senza violenza un mondo pulito-'
Camilla
(al primo giorno che lCuomo ha messo piede sulla terra ha sfidato, dichiarato guerra e
lottato contro i suoi simili.
;raticamente da quando cC$ lCuomo esiste anche la guerra. .econdo me fare una guerra $
inutile. La guerra porta solo morte, muoiono persone innocenti che non conoscono
neanche il motivo per cui cC$ una guerra, %am%ini, donne, an/iani, insomma civili che non
hanno nessuna colpa" inoltre la guerra provoca distru/ioni di villaggi di paesi e citt intere
ma non solo citt ma anche monumenti o opere dCarte vengono distrutte, quindi viene
distrutta anche la storia e la cultura del popolo attaccato dallCorrore della guerra.
Un altro motivo meno importante con il quale cerco di spiegare che la guerra $ inutile, $ il
suo enorme costo: per finan/iare una guerra cC$ %isogno di grande somme di denaro per
armi e veicoli da guerra e per i soldati stessi.
uesti soldi invece potre%%ero servire ad altri scopi ad esempio per lCistru/ione o per gli
ospedali o anche per aiutare i poveri, oltrettutto dopo la guerra le somme da pagare
raddoppieranno, perch$ si dovranno ricostrure citt e villaggi e si dovr far ripartire il
commercio. ;er quanto riguarda le morti provocate dalla guerra chi fa guerra non ha scuse
perch$ non d importan/a al valore dei valori, ovvero la vita. La vita che $ la cosa pi&
pre/iosa che a%%iamo e nessuno ha il diritto di togliercela infatti chi fa guerra non pensa al
valore della vita ma soltanto ai suoi interessi, non si preoccupa dei danni che procurer
ma solo di ci che otterr e guadagner.
;urtroppo cC$ chi ha sempre difeso e voluto fare la guerra.
: motivi sono tanti: invidia, vendetta, fama di potere, colore della pelle, religione diversa o
diverse origini. Mi rimane difficile trovare argomenti a favore per i motivi di chi difende la
guerra, ad esempio come possiamo giustificare chi fa guerra contro chi ha il colore diverso
della pelle o che professa una religione diversa7
;urtroppo cC$ chi ha pensato e chi pensa ancora oggi che la guerra sia lCunica puli/ia del
mondo, ovvero lCunico modo per togliere di me//o chi ha il colore diverso della pelle, chi
professa unCaltra religione o chi ha origini diverse, oppure per conquistare altri territori che
magari hanno risorse che portere%%ero guadagno, infatti chi sostiene la guerra pensa ai
suoi interessi, pensa solo a governare su un territorio pi& vasto.%asta pensare allCattacco
dellC++ settem%re versogli .tati Uniti, i terroristi di origini musulmana hanno attaccato gli
.tati Uniti perch$ sono una grande poten/a mondiale e hanno fatto tutto questo sotto il
nome di 8llah che $ il loro dio, an/i il loro li%ro sacro prevede proprio una guerra, la
famosa 05U3GG8 .8!>82, oppure andando indietro nella storia le persecu/ioni contro i
cristiani da parte dellCimpero romano, hanno motivi religiosi per poi ristrovare gli stessi
cristiani com%attere in terra santa contro i musulmani nelle crociate.
1omunque, non si pu giustificare che la guerra qualunque sia il motivo per il quale si
com%atte.
La guerra porta morte e distru/ione, porta dolore e paura" dolore di chi perde un padre,
una madre o un figlio, di chi resta mutilato fisicamente ma anche mentalmente.
La guerra $ la rovina dellCuomo, gli interessi rendono ciechi gli uomini che non vedono pi&
le cose importanti come la vita e la pace, la %elle//a di vivere insieme nonostante il
diverso colore della pelle o la diversa religione.
:n una societ moderna come la nostra dove le citt sono piene di gente di diversa
na/ionalit come si fa a pensare ancora di fare la guerra7
= cos9 difficile per lCuomo vivere in pace e condividere le sue tradi/ioni e la sua cultura con
gli altri7 .pero che prima o poi lCuomo si render conto di queste cose, spero che si
render conto che ci sono cose pi& importanti del potere e dei soldi.
.averia
/fogliando i libri di storia c= solo una parola che si ripete in ogni singola pagina : guerra.
;gni volta leggo queste pagine piene di atrocit% e di conflitti e penso a quante povere persone sono
morte nell=affrontare loro simili senza che gli abbiano fatto alcun male, penso che la colpa di queste
atrocit% sia soprattutto di chi comanda, che ha imposto di combattere e costretto alle sue idee.
Le guerre purtroppo hanno caratterizzato profondamente la nostra storiaD e quel che peggio che
col passare del tempo sono diventate sempre pi! cruente e spietate a causa delle diverse innovazioni
che hanno portato ad armi sempre pi! potenti e ai diversi &pazzi' che sono saliti a capo delle
nazioni con i loro desideri di conquista e di distruzione nei confronti degli altri popoli.
Enche oggi ci sono delle guerre in atto come per esempio quella in Efghanistan o in ,raqD alcune
nazioni sono arrivate addirittura ad avere conflitti interni.
5uerre, guerre e guerre9 praticamente tutte le nazioni ne hanno una, senza capire per( che basta
anche il pi! misero conflitto per distruggere l=intero /tatoD infatti questo che fanno le guerre9
distruggono.
.oi pensiamo sempre a questa &pace' sperando e sperando, ma la pace per ora solo un illusione,
la pace di oggi un granello di sabbia nel mare. )utto il resto guerra-
L=uomo ha tentato spesso di raggiungere la pace nella storia con diversi trattati, tutti andati in fumo
attraverso un singolo pensiero sbagliato da parte di quei folli che sono esistiti in diversi o
contemporanei periodi.
La pace un traguardo raggiungibile dall=uomo, ma estremamente difficile anche perch molti non
si accontentano di quello che gi% hanno e preferiscono uccidere piuttosto che cedere ci( che gli
appartiene.
<olti personaggi crudeli si sono succeduti nella storia, come per esempio: Ettila, capo di un popolo
che desiderava solo distruggere tutto e tuttiD o peggio Fitler, capo di un partito che aveva idee
talmente inumane da far sterminare un intera etnia.
)ra questi, per(, e tra molti altri, si sono diversificate alcune persone che invece hanno &lottato' per
la pace, come per esempio: 5handi, capo del movimento di antiCviolenza che riusc* ad ottenere l=
indipendenza del popolo indiano senza combattereD .elson <andela, che stato un grande uomo
per la popolazione del /ud Efrica nella lotta contro l=apartheid.
Costoro insieme ad altri sono rimasti nella storia per aver cercato di ottenere la pace per il loro
popolo e per il mondo intero.
$ueste persone dovrebbero, perci(, essere d=esempio per le nuove generazioni che finalmente
potrebbero portare in alto il traguardo tanto sperato: la pace-
?manuele
La guerra. UnC offesa al popolo nemico, alla na/ione nemica, alla citt nemica. LCuomo
sen/a guerra non pu vivere. La guerra ci sar finch$ lCuomo vivr. 6are la guerra per
conquistare qualcosa o per far prevalere la propria religione o la propria na/ione potente $
orrendo. = un modo di fare la guerra indegno. : motivi che scatenano una guerra sono
tanti. ;u essere per la religione, per il territorio, per lCindipenden/a oppure per politica. Ma
il vero ed unico motivo $ principalmente lC uomo. La guerra, pu durare pochi giorni o
pu durare anni, (urante la guerra vengono uccisi molti uomini, ma vengono uccisi anche
molti civili innocenti. La guerra per la religione nei nostri tempi $ diffusa, soprattutto nei
paesi ara%i, nel sud dellC8sia. La guerra per religione come fanatismo religioso
musulmano. (urante queste guerre ci sono i @ami@a/e, uomini che si sacrificano per la
propria fede rispettando ci che dice il 1orano, e cio$ che $ onorevole uccidersi per la
fede. 1ome ho detto prima durante la guerre ci sono soldati che muoiono, ma ci sono
anche civili innocenti che muoiono per %om%e, granate e spari, stragi di donne e %am%ini
uccisi violentemente, sen/a scrupoli, persone colpite ma che rimangono invalide a vita
oppure su%iscono traumi atroci che li accompagneranno fino alla morte. (opo la guerra,
negli stati che si sono scontrati aleggia un alone di morte, cC$ una grande perdita
economica e questo pu portare ad una nuova guerra civile. 1i sono luoghi e territori
distrutti, rasi al suolo. 1i saranno migra/ioni fino a far diventare il paese deserto. La guerra
causa solo morte e dispera/ione, non risolve nulla, $ solo un me//o di distru/ione di
massa. : futuristi pensavano che la guerra era lCunico me//o per ripulire il mondo, ma
s%agliavano alla grande, non sapevano che la guerra oltre a portare morte ha portato
delle conseguen/e politiche ,economiche ,culturali e sociali drammatiche.. Un esempio di
guerra civile $ la guerra pi& recente a noi, la guerra in Ucraina, a Jiev. La causa della
guerra $ stata la Gussia, con un accordo mancato, ha acceso la protesta e da l9 la guerra
civile si $ scatenata. -ra, la guerra in Ucraina cC$ ancora e ha causato molti danni e
soprattutto molti morti. Mentre la tragica guerra dellC:ran e dellC:raq, due paesi confinanti.
5uerra scoppiata a causa dellC:raq, con .addam Kussein, che aveva invaso a sorpresa il
sud dellC:ran. Ma una solu/ione a tutte queste guerre cC$7
.econdo me la solu/ione pi& plausi%ile $ il rispetto, il rispetto verso lCaltro, il rispetto verso
il prossimo, verso lCaltra religione, verso lCaltro paese. UnCaltra solu/ione pu essere il
dialogo, il dialogo tra due persone potenti, tra popolo e governo nelle guerre civili. -ppure
un accordo tra na/ioni e politici. !el mondo ci sono tante guerre quante sono le solu/ioni
per risolverle. UnCaltra solu/ione $ conoscere il passato, le genera/ioni future devono
conoscere %ene la storia, non possono agire sen/a sapere che cosa $ successo prima di
loro, devono impegnarsi affinch' non ci siano queste guerre" da qui importantissima $
lCistru/ione. LCistru/ione $ e sar la solu/ione pi& grande che allCuomo possono venire in
mente. 1on lCistru/ione puoi com%attere lC ignoran/a che alle volte $ la causa della guerra.
8lle genera/ioni future, che devono crescere, %isogna insegnare di non com%attere,
dicendogli che la guerra $ una cosa da non fare, non si p&o ,oggi , nel ventunesimo secolo
vedere ancora dei %am%ini soldato. uesta $ una delle atrocit della guerra.
Ma purtroppo non esistono solo le guerre dei potenti, ma ci sono anche delle guerre pi&
piccole alle quali i media non danno importan/a , come per esempio lCultima nel .ud
.udan, dove ci sono milioni di persone che fuggono dalla morte
6orse ,come dicevo prima, la cosa pi& importante $ il rispetto verso lCuomo e lCamore verso
il prossimo che ci porter alla pace del mondo.
!ico