Sei sulla pagina 1di 35

IL TESTO RIFLESSIVO

Primi esperimenti sul testo riflessivo


I testi sono stati scritti, corretti e trascritti rispettando precise regole di scrittura dagli stessi ragazzi, Tutti gli elaborati sono frutto di lezioni introduttive al testo riflessivo, quindi esercizi di avviamento seguendo varie tecniche di scrittura.

classe IIA Istituto Comprensivo Giovanni Paolo II Arcinazzo Romano (Rm)

redo che il bullismo sia una cosa vergognosa e crudele che nessuno in grado di sconfiggere perch in questo mondo come ci sono ragazzi buoni e generosi ci sono anche ragazzi perfidi e che si ritengono migliori e superiori agli altri. A volte mi chiedo come fanno quei bulli a fare a dei ragazzi pi deboli,quelle violenze come: escluderli, screditarli, picchiarli, umiliarli, farli sentire pi deboli e inutili. Sconfiggere il bullismo molto difficile ma se i genitori riuscissero a far capire ai loro figli bulli che le azioni che fanno ogni giorno sono vergognose e da animali, il bullismo si potrebbe eliminare per sempre dalla nostra societ. Secondo me la cosa pi sbagliata che potrebbe fare una vittima di bullismo non dire niente e tenersi tutto dentro, in questo modo soffrirebbe veramente tanto. Quest anno a scuola abbiamo parlato del bullismo e ho sentito alcune storie veramente vergognose, me ne rimasta molto impressa una che raccontava di un bullo che, in una classe, si approfittava dei suoi compagni persino davanti alla professoressa che faceva finta di niente, ma un giorno una supplente si accorta di tutto e ha sporto denuncia e tutte le altre professoresse sono state licenziate, ed ora, hanno una cattiva reputazione. Spero di non sentire pi delle storie di questo genere.

volte mi sdraio sul mio letto e comincio a pensare a diverse cose ma il pensiero che mi tormenta di pi solo uno, ovvero che tipi di amici abbia; alcuni sono solo compagni di classe, alcuni sono veri amici e alcuni ti fanno credere di esserlo ma alla fine non lo sono perch appena possono ti pugnalano alle spalle; ma perch al mondo esistono questo tipo di persone? Perch? Non riesco mai a darmi una risposta. Io credo di avere molti amici ad Arcinazzo e ad Affile ma se io abitassi a Roma, una citt piena di ragazzacci e delinquenti, riuscirei ad avere tanti amici quanti ne ho ora? Io sono in grado di diventare amico di ragazzi che non ho mai visto? Questa un altra domanda a cui non riesco mai a rispondere. Io passo i miei momenti pi belli quando sono con i miei amici che mi fanno ridere ma soprattutto che mi fanno sentire migliore e pi felice. Quando sto con loro mi diverto veramente troppo; giochiamo a calcio, parliamo, scherziamo e facciamo molte altre cose.

evo descrivere il mio paese ad un mio amico che ho conosciuto su facebook, che insieme alla sua famiglia, ha deciso di trasferirsi ad Arcinazzo.

Ma io so descrivere il mio paese?Non lo so. Adesso ci provo: allora ha due chiese, un campetto, una tabaccheria, tre bar, una farmacia, quattro alimentari e due piazze principali. Siamo circa mille abitanti per lestate il paese si affolla perch vengono a visitarlo molti turisti. Credo di non aver descritto malissimo il mio paese, in fondo lo conosco a memoria. Sono molto contento che Marco venga a vivere qui, non vedo l ora che parta da Roma. La mia unica paura che i miei amici prenderanno in antipatia Marco perch, lo riconosco, lui un po strano; non ama il calcio come non ama nessun altro sport, fosse per lui, starebbe tutto il giorno a leggere e ad ascoltare musica perch lui ama la solitudine anche se appena prende un po di confidenza con qualcuno non lo lascia pi stare e comincia a parlare per ore ed ore ma a me questo non d affatto fastidio, anzi mi fa ridere. Ricordo che una delle uniche volte che ci siamo visti a Roma sono andato a mangiare a casa sua e suo padre era appena tornato da lavoro, era stremato ma Marco stato tutta la sera a fargli delle domande, alla fine il suo povero pap per la disperazione andato a dormire; stato davvero divertente, non smettevo pi di ridere. Lui un ragazzo unico e non lo trovo affatto fastidioso anzi io non ho mai avuto un amico come lui, credo che sia veramente diverso da tutti noi perch non puoi mai intuire cosa ha in mente, perch non mai triste, perch un grande sognatore e perch sempre pronto a stupirti e a farti ridere

he cos per me la musica? La musica per me qualcosa di speciale da cui non riesco mai a staccarmi perch c ogni volta che ne ho bisogno per risollevarmi quando sono triste, per farmi vivere quando ne ho bisogno, per farmi riflettere quando devo farlo e per farmi gasare quando serve. Non riesco ad immaginarmi un mondo senza musica: brutto, triste, buio e senza colori. Mi chiedo come fanno alcune persone ad odiare la musica, a me sembra impossibile e senza senso perch la musica, se noi ci pensiamo bene, ormai una cosa che fa parte di questo mondo visto che indispensabile per quelli che la amano. Io amo un po tutti i generi di musica, ma quello che preferisco il pop e quella rap. Spero che la musica non scompaia mai da questo mondo, perch essa mi aiuta sempre, nei momenti belli e brutti e a volte mi aiuta a fare scelte giuste. Gabriele

usica: arte e tecnica della combinazione dei suoni, secondo regole e generi diversi.

Questa la definizione di musica che si trova generalmente in tutti i dizionari ma per me la musica qualcosa di molto pi grande: per me la musica vita, amore, amicizia, felicit e armonia, insomma la mia quotidianit: dalla mattina che mi alzo, fino alla sera quando mi addormento. La musica aiuta a non sentire dentro, il silenzio che c fuori ed vero, la musica aiuta a tirare fuori tutto quello che non riesci a dire ed io di cose che non riesco a dire a parole ne ho veramente tante. La musica per me il paradiso in terra. tutto quello che c di pi bello, perch solo lei ti d le sensazioni e le emozioni pi belle della vita, che possono essere racchiuse in una semplice canzone che ti entra nella testa, ma soprattutto nellanima e non se ne va pi. Che cosa pu trasmettere una canzone? una domanda che sinceramente non mi sono mai posta, ma penso veramente che una canzone sia qualcosa di molto pi che suoni e parole messe insieme. Una canzone pu parlare damore, di amicizia, ma anche di tristezza e rabbia. Eh s, perch quelle belle cuffiette che mi piacciono tanto mi aiutano a pensare e a riflettere: strano come un piccolo oggetto possa avere invece un grande significato, e invece La musica la base che accompagna la mia passione: la danza, in ogni suono c un movimento diverso e nuovo. Anche perch la musica ti aiuta anche a non pensare, non pensare ai problemi della vita di tutti i giorni: ai brutti voti a scuola, ai litigi con i genitori ecc Per me la musica qualcosa di molto prezioso, che deve essere curato e trasmesso sempre. Quando ascolto la musica come se fossi dentro un altro mondo dove ci sono solo io e la mia musica preferita. Musica vita, perch la mia vita fatta di musica, ogni giorno, ogni ora, ogni secondo sempre di pi.

dulti: persone che hanno raggiunto un completo sviluppo fisico e psichico.

Gli adulti, come dal dizionario sono persone che sono maturate nel tempo, e che adesso cercano di fare la stessa cosa con noi adolescenti. Noi adolescenti che vogliamo un po pi di libert che per ci viene quasi sempre vietata, noi che vogliamo diventare subito grandi, noi che vogliamo una vita diversa e molto pi squilibrata.Certe volte penso perch gli adulti, soprattutto i genitori sono sempre cos duri e freddi, perch non si divertono pi come una volta, so che hanno tantissimi problemi da affrontare ogni giorno, per penso anche che qualche volta, quando possibile e quando capita in qualche occasione dovrebbero lasciarsi andare un po. In fondo sono stati adol escenti anche loro no? Ebbene s, anche loro avranno combinato i guai e i casini che fanno adesso quasi tutti gli adolescenti di oggi, anche loro avranno detto bugie o nascosto delle cose ai loro genitori e anche loro avranno fatto tantissime altre cose che in questo momento, alla mia et non si dovrebbero fare. So che forse i miei genitori non mi danno un po pi libert perch oggi con tutte le brutte e sconvolgenti storie che si sentono in giro, hanno solo paura che qualcuno possa farmi del male, e per questo credo di volergli ancora pi bene. Gli chiedo solo di lasciarmi un po pi di tempo per stare con gli amici, o anche solo per conto mio. Con i miei amici devo dire che parliamo molto spesso dei problemi che abbiamo con i nostri genitori e qualche volta i problemi coincidono gli uni con gli altri: i tanti litigi anche per cose inutili o infantili, la gelosia tra fratelli, la poca libert, le lunghe discussioni in fatto di diversi argomenti e tante altre cose che delle volte ci fanno staccare il grande legame damore che ci lega alla nostra famiglia, quel legame che ci sembra forte e indistruttibile, ma che in realt tanto fragile. Ma in tutto questo per fortuna c anche un lato bello: lamore e la fiducia che ci deve essere in tutte le famiglie del mondo e che vorrei che un giorno ci fosse anche nella mia famiglia.

li amici sono come i diamanti solo quelli veri durano per sempre i miei diamanti sono gli amici pi veri e sinceri del mondo, sono loro, le persone che non scambierei mai con niente al mondo, sono loro le persone con cui riesco veramente ad essere me stessa. Sono loro le persone che fanno della mia vita una vera favola e mi fanno sentire la principessa pi felice del mondo. Delle volte penso che se non ci fossero loro non so se riuscirei a vivere. Mi sono sempre chiesta perch mi trovo a mio agio solo con loro, la risposta penso che sia semplice: perch loro sono persone che conosco da una vita, persone con cui ho condiviso e continuo a condividere i momenti belli e brutti della vita di tutti i giorni, le persone che mi capiscono pi di tutti. Insieme costruiamo la nostra vita, la realt che ci circonda, una realt che per fatta anche di sogni e di speranze che condividiamo. strano ma insieme facciamo anche altre amicizie e leghiamo con persone che prima ci stavano addirittura antipatiche! Abbiamo tanti amici che vengono anche da fuori ma con cui ci sentiamo e a cui vogliamo un mondo di bene: quando ritornano siamo le persone pi contente del mondo e ci brillano gli occhi come non mai. Sapete perch dico sempre tutti insieme? Ve lo dico io: perch insieme la parola che ci unisce tutti come in un grande abbraccio damore dove tutto immenso e fantastico. Un abbraccio grande e caloroso che non scambierei neanche per tutto loro del mondo. solo che delle volte ci sono anche dei momenti tristi in cui io voglio restare un po da sola delle volte mi vergogno anche a dirlo ma forse nella vita ci sono anche dei momenti in cui una persona deve riflettere sulla sua vita e pensare ed io sono una di quelle (purtroppo) sono una di quelle persone che quando triste o arrabbiata si mette quelle cuffiette che gli piacciono tanto e si sente le sue canzoni preferite non mangia non parla e tantomeno non scherza con nessuno. Ma ogni volta che succede questo ci sono sempre quelle persone meravigliose pronte a consolarti e a farti rialzare ogni volta pi forte di prima quelle pe rsone che non ti asciugano le lacrime, ma fanno in modo che tu non le versi. Questo dedicato a tutti voi: Elena,Giulia,Gaia,Saveria,Gabriele,Riccardo,Andrea e Giacomo VI VOGLIO BENE SIETE LA MIA VITA!

o sempre pensato che il paese il posto pi bello dove una persone potrebbe passare tutta la sua vita, lho sempre pensato e lo continuer a pensare anche se non tutti condividono la mia idea. Io vivo in un piccolo paesino di montagna, dove laria fresca e la natura la cosa pi preziosa e bella che un paese dovrebbe avere, dove gli uccelli volano felici e i cavalli corrono liberi. Devo subito ammettere che molto piccolo, anzi piccolissimo, ma devo dire anche che forse questa una delle sue caratteristiche pi belle. strano vero? Perch qualcuno dovrebbe venire ad abitare proprio in un piccolo paesino dove non ci sono tante possibilit? La risposta stavolta ve la voglio dare io, una persona dovrebbe venire ad abitare nel mio piccolo paesino per trovare la sua tranquillit. Tranquillit? S, proprio cos, in citt le persone sono sovrastate da tanto stress, mentre in un piccolo paesino come quello in cui vivo io puoi vivere in tranquillit e calma, anche se non sempre! Spero soprattutto che ogni persona che un giorno venga ad abitare nel mio paese possa essere felice e specialmente soddisfatta di tutto quello che c di bello e di diverso che non potrebbero trovare in una citt dove c solo caos e molta confusione e dove certe volte non si riesce nemmeno a parlare e a stare un po pi tranquillo. Bh, penso che tutte le persone vorrebbero nella loro vita, fatta solo di tanti problemi un po di calma e di relax che per non riescono mai a trovare. So che forse qualcuno potr pensare che sono un po allantica perch al giorno doggi tutti i ragazzi della mia et vorrebbero vivere in citt, con il cinema, i negozi, le discoteche e i centri commerciali ma a me per essere felice e spensierata serve solo aria fresca, prati immensi e montagne altissime da scalare e spero tento che se un ragazzo della mia et, un giorno venisse a vivere qua impari il vero amore per il posto in cui si vive. Camilla

Lamicizia lunico legame che mi lega forte a te!.


questo che penso dellamicizia che ho con i miei amici, le sole persone a cui posso confidare i miei segreti. Gli amici sono quelli che stanno sempre con noi che anche quando siamo tristi sono subito pronti ha non farti piangere e pensano solo a vederti felice. Con loro mi diverto tantissimo giochiamo e scherziamo, mi sento tranquilla e mi sembra di stare in un mondo tutto mio dove tutto come sogno; i miei amici per me sono un vero tesoro. Non li deluderei mai. Io sono una ragazza molto timida, per quando stiamo insieme i miei amici mi fanno solo essere felice e mi fanno ogni giorno capire il vero senso della nostra amicizia e i veri grandi sorrisi quando gioco con loro. Forse per alcune volte quando sono triste oppure quando litigo con uno di loro, ho tanto il desiderio di allontanarmi e di preferire di pi la solitudine della compagnia, perch io penso che stare da soli alcune volte ti libera la testa e ti fa pensare a tante cose; da soli c pi silenzio e pi senso di libert. Io sono una che quando rimane da sola, piange solo e ascolta le sue canzoni preferite,le pi belle e quelle che mi fanno riflettere a tantissime cose. Per dopo un po di tempo in solitudine, mi viene tanto la voglia di riavvicinarmi ai miei meravigliosi amici, quelli che cerchi di tenerti stretti, quelli che quando fanno nuove amicizie noi siamo gelosi, quegli amici che ritieni UNICI E INSOSTITUIBILI. La mancanza degli amici si sente sempre dopo tanto tempo senza vederli e dopo tanto tempo che non ridi o non scherzi con loro. La luce dei miei occhi e la felicit del mio cuore,siete voi quelle stelle che ho dentro il cuore e che vorrei donare al cielo, perch almeno ogni volta che le guardo il mio primo pensiero siete voi. VI VOGLIO TANTO BENE.

Controlla tuo fratello.

sempre la solita frase che mi aspetto quando mia madre mi deve chiedere qualcosa; sono sempre io che devo rimanere a casa con mio fratello e controllarlo fino che mamma non rientra. Forse proprio questo il motivo per cui a quest et si litiga con i genitori, proprio perch ti danno da fare tanti comandi e poi non ti lasciano neanche il tempo di stare con gli amici. Ti dicono che c sempre prima la famiglia degli amici, per noi siamo ancora ragazzi e naturalmente i nostri primi pensieri sono: gli amici, le feste, il divertimento e gli amori, poi verranno la famiglia, la scuola e i compiti. Invece i nostri genitori pensano solo alle punizioni, allo studio, ai lavori di casa e facendo cos ci rendono la vita impossibile vietandoci tutte le cose che noi vogliamo fare. Soprattutto nella mia famiglia in questi giorni i rapporti con gli adulti stanno cambiando e cominciano a nascere tanti litigi. Questi giorni infatti sto litigando tante volte con mia madre perch mi dice sempre di controllare mio fratello e se non lo faccio mi dice che non mi far pi uscire e non andr in gita con la scuola. Mi d fastidio quando mamma mi ricatta perch poi alla fine sono costretta a farlo per forza anche se non voglio; cos se devo rimanere a casa non posso uscire con i miei amici e tante volte non posso andare a spasso e divertirmi con loro. Alcune volte vorrei allontanarmi dalla mia famiglia per passare pi tempo con i miei amici e parlare con loro anche di problemi in famiglia, scambiandoci idee e consigli, perch con loro mi trovo a mio agio. Chiacchierando capisco che non solo io ho tutti questi grandi problemi con la mia famiglia, ma anche loro, per noi la pensiamo tutti allo stesso modo, diciamo che sempre colpa loro. Se non ci fossero loro, non saprei veramente come fare. Io non vorrei litigare con i miei genitori perch dopo so che ci rimango male. Io vorrei solo avere un po di tempo libero anche per stare con gli amici e non dedicare tutta la giornata alla famiglia.

Ciao Marco,
sei appena arrivato qui in questo piccolo paesino di montagna e so che qui non ti trovi tanto a tuo agio,visto che vieni da una grande citt come Milano; per io sono proprio qui per descrivertelo un po, almeno potrai capire come io e i miei amici viviamo ogni giorno in pace e tranquillit. Certo non un posto come Milano dove ad ogni angolo trovi un negozio diverso, il mio paese diverso:prima di tutto molto accogliente, puoi uscire tranquillamente sia il giorno sia la sera. Nella parte pi alta del paese c un grande campetto dove potrai giocare ogni giorno con i miei simpatici amici che presto ti far conoscere. So che adesso ti vergogni tanto, per tra pochi giorni ti vedr in giro per il paese anche da solo senza la mia compagnia. La gente del paese gentile e molto ospitale soprattutto con noi ragazzi, invece penso che delle persone della tua citt tu nemmeno conosci il loro carattere, perch non conosci nessuno penso solo i tuoi amici. So anche che ti mancano tanto i tuoi amici, per non ti preoccupare perch i miei di amici sono delle persone veramente accoglienti, accolgono tutti in modo affettuoso e garbato. Insieme potremo fare tantissime passeggiate, andare insieme in montagna, mangiare la pizza, potremo fare tante cose insieme, Marco. Spero tanto di esserti stata di aiuto, e vorrei al pi presto una tua risposta.

gni nuovo dolce amore, ogni speciale nuovo amico,ogni grande e brutto litigio mi legano alla mia migliore passione: LA MUSICA.

solo la musica che alcune volte mi fa allontanare dagli amici e mi fa preferire di pi la solitudine, solo la musica che mi fa riflettere portandomi in un mondo immaginario, solamente la musica che con il suo armonioso suono mi fa piangere pensando ai momenti pi belli e a quelli pi brutti. Ogni volta che non mi va di scherzare e ho solo voglia di piangere prendo il mio telefono,le mie cuffie e ascolto le mie canzoni preferite,che mi fanno pensare a tanti problemi e mi fanno capire a come risolverli. Quando sono gi di morale, oltre ai miei amici, a consolarmi c anche quel dolce suono che la notte mi addormenta facendomi sognare i miei momenti pi belli passati durante la giornata; c sempre la musica che mi fa ritornare il sorriso e mi fa ricominciare a ridere, cancellando dal mio viso ogni brutta lacrima. Tutte quelle bellissime canzoni che ascolto per me hanno un grande significato, il significato di una ragazza cresciuta con la musica; con il piacere di ascoltarla e di viverla ogni giorno in modo diverso, con il piacere di impararla e di dedicarla agli amici. Solamente grazie alla musica posso continuare la mia vita nel miglior modo possibile come ogni ragazza della mia et. Elena

hi trova un amico trova un tesoro.

Beh, penso proprio che questa frase provi molta antipatia per me. Ho perso tutti gli amici per una cavolata. Ma si pu? Tutto partito da una stupida insignificante partita di pallavo lo durante lora di educazione fisica. Quindi, immaginate che cosa sia successo. Io, con il solo obietti vo di vincere, la mia squadra, laltra e quella lurida palla che non faceva altro che cadere sulla mia parte di gioco. Una, due, tre quattro no, basta non possibile. Io devo vincere! Invece no, quella palla continuava a cadere: non era giornata per noi! Ladrenalina saliva, saliva e saliva fino a farmi uscire uno di quegli urli che Tarzan si sarebbe sognato di fare. Urla, lamenti, lacrime di nervoso che scendevano a dirotto su di me. Eh s, ero diventata una bimba inferocita che se la prendeva con se stessa e con gli altri solo per una sconfitta. I miei amici non tollerarono questa cosa e cominciarono a dirmene di tutti i colori possibili ed immaginabili. Respiri affannosi, sudore che scendeva. Non avevo la forza di rispondergli; mi stavano attaccando talmente tanto e a tal punto da riuscire a farmi sentire uno straccio, una persona schifosa. Buio nella mia testa; non poteva andare avanti cos. Tornati in classe mancavano ancora due ore alla fine della lezione. Un inferno, quella giornata non passava mai. Il professore spiegava ed io ripensavo a quella scena maledetta: avrei preferito una pugnalata. Fa male sentirti dire dai tuoi amici di tutti i giorni cose del tipo: vattene da unaltra parte a fare queste scenate perch fai un favore a tutti; non fai mai niente e ti permetti di fare queste scene? Perch, perch non sono stata ferma? Sono stata una stupida, tutta colpa mia. Ma non potevano dirmi solo di finirla? No, non ce la faccio! Ho esagerato, ma loro Ma la cosa che mi ha ferito ancora di pi quando ho chiesto scusa a tutti per quello che ho fatto e loro mi hanno detto di andarmene a quel paese con le scuse. Questo il bene che mi vogliono? Cosa hanno fatto tutto il tempo prima della litigata? Mi hanno preso in giro. Ho capito che sono una persona di troppo, ma tranquilli che lanno prossimo non sar qui, anche se non interessa a nessuno. Io avevo trovato dei veri amici, delle belle persone che mi facevano star bene malgrado quelle piccole discussioni che avevamo sempre risolto. Non mi dimenticher mai di questo episodio. Io allamicizia ci tengo, non la butto nel cestino come una carta che non mi serve pi.

l paese il paese. Il paese la seconda casa di ogni persona. Le amicizie, le vere risate partono seduti in un bar, nellunico bar del paese e proprio qui nascono quelle amicizie che mai e poi mai una persona avrebbe mai pensato di avere. strano vero? Ma questa la bellezza del mio paese. Il mio paese, di patrimoni antichi importanti, di luoghi da visitare non ha niente. La nostra ricchezza il verde che ci sommerge, che ci circonda per quasi tutto lanno. Io respiro aria pulita, quella fresca che tutti vorrebbero avere. Di quella poca gente che ho sentito parlare di questo paese lunica cosa che sapeva dire era che non cera mai nessuno, le macchine passavano ogni centanni e che faceva troppo freddo lestate. Quante fesserie ma con questa gente ignorantona c solo da farsi una risata. Non sanno che la gente non esce alle tre per prendersi uninsolazione sotto il sole, non sanno che in un paese inutile usare la macchina per uscire e non sanno che quel venticello fresco che tira durante lestate rende le giornate ancora pi belle e felici di quelle che gi sono. Immagina di giocare a calcio durante questi giorni. Cosa si pu volere di pi? Infatti quasi la maggior parte dei ragazzi scelgono di andare ad allenarsi qui, su quel verde fresco che ti aiuta a correre sempre di pi, con quel venticello fresco che ti sfiora la pelle e ti rinfresca. Quando verrai, troverai quella gente umile e mai scontrosa. Ma la ricchezza del paese, quella vera, proprio lei. Ti ritrovi un pensionato con una birra in mano, un ragazzo tormentato da problemi ed un vecchietto con una vita alle spalle. Tre cose distinguono questo piccolo paese: il rispetto per quel vecchietto, una pacca consolatrice sulle spalle di quel ragazzo ed il senso di appartenenza vera ad un paese, cosa che oggi penso sia in via destinzione Una citt una citt, ma il paese il paese. Questa la nostra casa, la mia casa. E oggi penso che di luoghi cos beh se ne trovino molto pochi.

he mondo sarebbe senza la musica? Questa la domanda che tutti ci facciamo, ma nessuno sa rispondere.

La musica la mia migliore amica, quella vera per. Io ascolto le sue parole e lei non mi abbandona mai. A volte mi fa uscire una lacrima, a volte trasforma il mio nervoso in felicit. E quando la trovo una cosa cos? Io amo la musica tutti i giorni, tutte le ore e tutti i minuti. Ovviamente lei per porta sempre lati positivi e negativi per me. Mi rende felice, mi far sta bene, mi fa avere una concezione del mondo diversa e molto pi bella e pacifica di quella che ho quotidianamente quando non sto con lei. Ma lei mi porta a chiudermi e questo non mi piace molto, ma in questo periodo mi trovo meglio cos. Sai com? Cuffie allorecchio e addio mondo. Ora preferisco stare chiusa in camera, sotto le coperte a sentir musica fino al giorno dopo per poi ricominciare la routine. Oggi, 2013, preferisco non vivermi la societ che c fuori: non mi piace, siamo arrivati proprio a dei livelli miseri. La gente, anche gli amici, non avranno mai quel potere che ha la musica. brutto dirlo, ma vero. Sai che c? Mi ritengo diversa da tutti g li altri solo perch non ascolto quella musica fastidiosa e volgare che oggi ascoltano tutti; non sono quella che ama scatenarsi con la musica che fa solo tun tun; sono quella persona che preferisce stare da sola con se stessa e pensare, mentre ascolto musica lenta e sincera, al mio ragazzo ideale ed ai progetti che vorr fare insieme a lui. Sogno ad occhi aperti, ma a me piace cos. Se non riesco a fare qualcosa la musica me la fa fare in sogno, se desidero qualcosa me lo fa ottenere, se una cosa non mi piace lei me la fa piacere. Cara musica, almeno tu non abbandonarmi.

ibert: condizione di chi esente da vincoli, piena facolt di scelta, autonomia.

Ecco, proprio questa parola inesistente per i miei genitori. Ma cosa vogliono? Ho diciotto anni e posso tornare allora che voglio. Sono troppo ossessivi, mi stanno sempre addosso. Non posso neanche uscire con i miei amici maschi. No, questa vita non la voglio fare. Dovrebbero aiutarmi quando sono in difficolt invece di dirmi sempre che devo tornare alle undici e che non devo frequentare nessun ragazzo. Un genitore dovrebbe rendere felice il proprio figlio, sbaglio? Loro no, mi stanno trasformando in quella che non sono. Sto diventando un po aggressi va, ma mi ci stanno portando loro. Non mi sto pi zitta quando mi sgridano, rispondo con arroganza e svogliatezza. Questa non sono io! Sono diventata matura ormai. Sono responsabile di tutto quello che faccio. Ed io mi devo sentir dire da quei due sciocchi che sono una ragazzina immatura solo perch torno pi tardi del previsto e perch frequento gente che a loro non piace? No, non esiste! Sono quella ragazza maleducata a cui non importano le opinioni dei suoi genitori, lo ammetto. Non sopporto quando mi sgridano come se fossi ancora una ragazzina appena nata. Questi problemi sono la causa dei litigi tra me e la mia famiglia. Ogni sera, ogni santissimo giorno la stessa routine. Ma questa storia deve finire. Sono stufa. Devono darci un taglio! Se non ci riusciranno glielo far vedere io. Me ne andr di casa senza dire niente a nessuno poi vedremo chi cambier idea. Il mio carattere insopportabile. Ora basta. O la finiscono o scappo. A loro la scelta! Elisa

on vedo lora di diventare adulto. Essere un bambino cos noioso. Devi andare a scuola, obbedire aglordini dei genitori, restare a casa quando invece vuoi uscire, ed un sacco di altre cose non divertenti.

Invece gli adulti escono quando vogliono loro e non devono andare a scuola; e se provo a replicare a un ordine, i miei genitori mi dicono sempre la frase sono anchio stato un bambino come te. Beh, questo non lo metto in discussione, ma i tempi sono cambiati da allora; oggi lItalia un paese molto pi aperto di un tempo, i giovani di una volta sono diversi dai giovani di oggi. Quindi, o non si sono resi conto del cambiamento (cosa molto improbabile), o quando erano ragazzi erano sempre rinchiusi dentro casa, oppure, questo un pensiero molto estremo, non sanno cosa significa la parola divertimento. Io non ho trovato altre spiegazioni. Quest argomento torna spesso nelle discussioni con i miei amici, e tutti abbiamo le stesse lamentele. S, alcuni genitori sono peggio di altri, ma solo alcune volte. Spesso tra loro si fa una specie di gara con gli amici, vince il genitore che stato il pi cattivo della giornata; le testimonianze sono date da una sola persona per genitore, il proprio figlio: chi senn? Tornato a casa dopo queste giornate, trovo sempre gli adulti della mia famiglia che discutono su diversi argomenti: lavoro, agricoltura, pettegolezzi generali, politica, sport, ecc Io cerco in qualche modo di inoltrarmi nella discussione, ma il mio intervento viene sempre stroncato con un vai subito a lavarti, oppure e tu che ne sai di quel che stiamo parlando, o peggio non ti immischiare in queste discussioni ! , o smettila di intrometterti ! . una vera ingiustizia; gli adulti mi tirano sempre fuori solamente perch sono ancora giovane. Questo per poi porta a non ascoltarli pi da parte mia, ed a volte anche a litigarci. Poi i rimproveri che prima erano come coltellate, ora si trasformano in colpi di cuscino. Non vedo lora di diventare adulto; ma fino a quel momento, vi prego, fatemi vivere la mia vita.

erch una persona dovrebbe venire ad abitare qui ad Arcinazzo io non lo so. Roma una bellissima citt, molto grande, con molti monumenti storici; invece Arcinazzo un piccolo paesino di campagna.

Posso anche capire che anchesso ha un panorama storico, naturalistico e paesaggistico, ma non di certo meraviglioso come Roma; la citt eterna, la citt deglimperatori, la prima capitale dellimpero romano e tuttora dellItalia ed una delle pi importanti e famose citt del mondo. molto strano che una famiglia romana si trasferisca in un paesino di campagna; e vorrei sapere da loro,le motivazioni di questo trasferimento; stato per cause economiche o volevate solamente cambiare aria? Comunque sia io non li riuscir mai a capire. Beh, almeno di una cosa potranno essere sicuri,che appena arriveranno, noi li accoglieremo come nessun altro. Perch Arcinazzo Romano ha solo una cosa pi bella di Roma: la meravigliosa accoglienza e il grande spirito delle persone. Speriamo che si trovino bene.

on capisco perch cos difficile. Sar per il mio carattere? O forse per la mia personalit? Comunque sia molto strano che io non riesca a trovare un nuovo amico. Forse devo provare con delle persone pi simpatiche, oppure che abbiano il mio stesso carattere?

Beh, molto difficile la scelta. Quando andavo allasilo era molto pi facile: tu chiedevi a qualcuno di essere tuo amico, e lui ti rispondeva subito s, perch no?. Allora per erano tempi diversi, ora sono cresciuto io e tutti glaltri con me. Ora fare amicizia con qualcun altro non una priorit, o almeno non per tutti. Per fortuna per gli amici che sono riuscito a farmi da piccolo sono rimasti sempre gli stessi. Quando stiamo assieme a volte si scherza su cose tipo i politici, i genitori, i professori, i sportivi o addirittura su noi stessi. Altre volte invece si gioca a calcetto o a pallavolo,o alla play station. Alcune invece si parla di calcio, con le stesse fras i che dopo un po di tempo sembrano registrate,come: secondo me questa squadra pi forte di questaltra o hai visto che goal ha fatto questo giocatore? oppure la coppa per me la vince questo club. Ma che ci vogliamo fare, noi siamo fatti cos, ed il nostro carattere cambia di giorno in giorno. E questa la nostra vita, ed il nostro motto come quello dei moschettieri: uno per tutti, tutti per uno. Questa per non solo una frase per noi, questo per noi un segno di rispetto e di amicizia.

uant bello sentire la musica con le cuffiette. A volte mi sembra proprio di vedere il cantante sul palco con tutti gli spettatori quando chiudo gli occhi. Tutto questo per finisce quando viene mia madre a chiamarmi e mi dice sempre la stessa cosa: perch non ti

togli questi aggeggi dalle orecchie, lunica cosa che fanno fracassarti i timpani!!!, poi per io mi rimetto le cuffiette come se non fosse successo niente. Ma a pensarci meglio forse mamma ha ragione; in fondo le mamme hanno sempre ragione (o quasi). Forse per la colpa non dei cantanti; aver bisogno sempre di fama, di soldi, di nuove canzoni non la vita migliore. La colpa anche nostra, perch se noi non comprassimo pi i loro dischi, forse loro smetterebbero di fare nuove canzoni. Noi, senza nuove canzoni, nuovi ritmi, nuove melodie, per non sappiamo stare; abbiamo sempre bisogno del nuovo. Comunque per, non contando i lati negativi, le ultime canzoni sono sempre le pi belle. Forse perch c pi fantasia, o pi ingegno, oppure perch i cantanti hanno trovato un modo per avvicinarsi sempre pi ai giovani doggi? Beh, se cos fosse, dovremmo tutti essere con il telefonino in mano a selezionare queste canzoni. Invece non cos, perch ci sono sempre gli adulti e gli anziani che sono anco ra legati alle canzoni deglanni 70. Ma perch a noi interessa questa musica ed a loro no, anzi d fastidio. Questo un mistero a cui neanche gli stessi cantanti sapranno rispondere. Emanuele

io sono con gli adulti e parlo con loro di cose che non dovrei sapere, gli adulti Quando si mettono a ridere dicendomi:- Ma che cosa dici? Come se mi volessero prendere in giro, ma io dico, anche loro qualche volta sbagliano a parlare, ma non si accorgono di aver sbagliato e continuano a parlare come se non fosse successo niente, allora io mi domando Perch mi devono prendere in giro? Allora per fare discorsi seri devo entrare nella mentalit degli adulti e dire come posso parlare di quello o di quellaltro? Alcune volte litigo con loro perch mi credono ancora un bambino e non mi lasciano libert come lhanno lasciata alle mie sorelle, allora perch sono cos sfortunato !?!?!?! Perch io non posso intervenire nelle discussioni, alcune volte vorrei stare da solo per restare in sintonia tra me e me. Loro non possono decidere cosa fare anche se sono i miei genitori, ma se io voglio andare ad Affile con i miei amici per divertirmi accompagnano senza loro, loro che fanno: mi dicendomi stai attento non fare il maleducato con i tuoi amici, non perch se io sbaglio, loro si mettono a ridere?

prenderli in giro, ma allora che sono un marmocchio di due anni! beh! Vorrei non essere pi controllato dai miei genitori, quanto lo desidero!!!

omani arriver un mio amico dal mare che si deve trasferire qui ad Arcinazzo, e non so se sar bravo a descrivere bene il mio paese sia dal punto di vista geografico sia

storico. Ho paura! Come posso fare? Speriamo che andr bene altrimenti, il amico che dovrebbe venirci ad abitare si chiederebbe: ma che paese ? Allora io dovrei concentrarmi mentre descrivo il io paesino di montagna; dovrei partire prima dalle vie e poi dalle cose pi importanti per esempio la statua di Padre Pio oppure la Torre che si trova nel centro storico, invece per ultimo le chiese, comunque ho sempre paura di descrivere, ho sempre quella paura che il mio amico non capir le mie parole. Potr essere capace in futuro di descrivere bene e di migliorare nel descrivere? Beh comunque non vedo lora che il mio amico venga ad abitare qui e di divertirmi u n sacco con lui. Gli dir che c una pizzeria dove possiamo andare a mangiare una pizza quando andr a lui, c anche una pista ciclabile su cui possiamo andare a fare una pedalata ogni volta che vuole andarci, o potremo andare allhobby park un piccolo parco giochi dove ci potremo divertire insieme, insomma ci divertiremo domani.

ggi ho passato una giornata fantastica a sentire le cose che particolareggiavano questo continente, infatti la professoressa di geografia quando chiedeva le capitali

di queste nazioni che facevano parte del Sud-America io, ero sempre il primo a rispondere e quindi ad indovinare il nome della capitale. Mi sono anche divertito nellora di matematica perch la professoressa ci ha fatto montare la PLAY STATION 3 alla TV della scuola, ed abbiamo giocato a PES 2013, un gioco di calcio e anche a GTA, lo stesso un gioco bellissimo su missioni che devi uccidere le persone o puoi anche rubare le macchine insomma mi sono sentito benissimo. Mi ricapiter una giornata cos bella? Sar felice come oggi in tutte le giornate

fantastiche, che passer in futuro? Beh, credo che sar pi felice del solito anche perch le professoresse non ci hanno dato i compiti per la prossima settimana, infatti, non abbiamo niente da studiare n da scrivere,e sono sempre felice; quando oggi sono tornato a casa, mamma aveva preparato i cannelloni al sugo, per secondo hamburger e patatine fritte, e lei era pi felice di me perch le avevo fatto vedere il bel voto che avevo preso nella verifica di INGLESE comunque stata una giornata fantastica!!!

er me la musica una cosa fondamentale perch mi rilassa sempre, senza la musica io non posso scrivere perch senza la musica non ci sarebbero gli album con il loro artisti.

Mi rilassa soprattutto quando sono in pensiero per una cosa che sono indeciso a fare, o cose che riguardano gli amici, insomma la musica per me come lacqua, senza di lei non potrei vivere. Da piccolo sognavo di fare il cantante un po come per esempio David Guetta che da piccolo era uno di cantanti che preferivo, ma non solo David Guetta mi piaceva sentire alcune volte le canzoni del genere RAP un genere molto bello ma con parole veloci. Potr sentire ancora canzoni cos belle quando sar pi grande? Quando da piccolo sognavo di fare il cantante, potevo avere un posto come cantante? Beh, io pensavo di no perch ho una voce che scapperebbero anche i cani di Arcinazzo, se mi sentirebbero. Comunque la musica per me come la prima cosa che devo fare appena mi sveglio la mattina, o come se fosse la prima cosa che devo fare sempre. Insomma la musica per me una delle cose pi belle che ci sono e me la sentir fino alla morte!!! GIACOMO

miei rapporti con gli adulti sono molto cambiati da quando avevo sei- sette anni: prima credevo che gli adulti fossero tutti bravi, educati, gentili e onesti; oggi invece, penso che ci sono delle persone del genere, ma al giorno d oggi, a mio parere, sono molto poche: questo penso e pensavo degli adulti, ma non dei miei genitori I miei genitori, con me, sono sempre stati gentili, onesti, scherzosi, tranne quando gridano e mi rimproverano per semplici cose, come quella volta che stavo giocando a pallone davanti casa e tirando, presi la scopa che era appoggiata al muro e cadde; mamma fece un urlo cos forte che svegli pap che dormiva, e come se non fosse bastato pap corse a vedere cos era successo, per il terrore. Poi proprio a me, che sono uno che i gridi lo innervosiscono molto avr anche un caratteraccio: scorbutico, insofferente alle ingiustizie e delle volte scontroso; ma anche se fossi stata la persona pi antipatica del mondo lei, mia madre, dovrebbe prima parlare da persona civile e poi, se proprio necessario sgridarmi. I genitori mi sono antipatici anche quando pretendono troppo da me: Allora d evi andare alla posta per consegnare i soldi per la bolletta dell Enel; devi andare all edicola per comprare le riviste: AVVENIRE, TEMPI, SCIENZE, E LUOGHI DELL INFINITO e A SUA IMMAGINE; devi passare da Minghino (alimentari) per comprare pane, latte uova; poi, devi passare alla farmacia, per comprare la medicina a nonna dice mamma. La mia risposta Mamma , non ce la faccio: fra pochi minuti devo andare su da nonna, e poi per favore no, Fernando no, per dire una parola impiega quattro ore e mezzo." Ma alla fine mi tocca sempre andarci. Sono sfinito e sto quasi per morire : AIUTO!

ultura:complesso di cognizioni, tradizioni, procedimenti tecnici, tipi di comportamenti o sim., trasmessi e usati sistematicamente, caratteristico di un dato gruppo sociale, o di un popolo o di un gruppo di popoli o dell intera umanit.

Vuoi sapere se nel mio paese c tutto questo? Dal punto di vista storico e ambientalistico, il mio paesino, molto piccolo, si pu dire che abbia molta cultura, infatti, destate o in eventi particolari, non mancano i turisti, non farti brutte idee per, Francesco, perch non cerco di vantarmi ma solo di darti un consiglio sul luogo della tua nuova casa. Il mio paese si chiama Arcinazzo Romano e si trova in provincia della tua citt, Roma. La sua storia risale al XI secolo ecco spiegata la moltitudine di tradizioni in questo paese, come: la polenta (in cucina), la Magnalonga, la sagra del marrone, il Presepe Vivente, a cui tutti possono prender parte, anche tu Francesco, te lo consiglio, un esperienza bellissima. Poi ci sono importanti monumenti storici come la la Villa di Traiano, la torre del signor Demondo, cio il proprietario di Ponza (come prima veniva chiamata) e Affile (un paese nei dintorni). Ci sono quattro negozi alimentari, c un forno, un edicola, ci sono tre bar, tutti molto accoglienti e completi. Ma ora passiamo alle notizie che interessano soprattutto noi, ragazzi. Ci sono due campetti per giocare, di cui uno in costruzione. Poi a differenza delle citt quando non hai niente da fare, puoi uscire per giocare con gli amici che presto conoscerai. Non vedo lora, dai, vieni?

micizia? Riflettiamo sul significato della parola: cosa significa amicizia? Forse amore, affetto tra due persone amiche? Forse l essere amici vale solo tra figli e genitori come pu partire l amicizia da un uomo all altro? Certo io sono strano eh, ho molti amici e di queste domande sono insicuro delle risposte. Io sono un tipo molto difficile e non, anzi per niente semplice; infatti ho molta difficolt nello stringere amicizie, anche se non ho pochi amici. I miei amici infatti sono o compagni di scuola, o erano, oppure amici conosciuti perch amici dei miei amici. Con i miei amici giochiamo fino allo sfinimento; ma oltre a far questo, studiamo insieme, facciamo lavori di gruppo,e andiamo a mangiare la pizza insieme con il partitone in TV ecc. Per delle volte preferisco stare da solo, i perch sono diversi ( dipende da ogni situazione) ma molte volte perch metto la scuola al primo posto, per il bisogno di privacy e per meditare su chi sono io che solo io so MUSICA Io, sono uno dei tanti ragazzi d oggi che senza la musica non possono stare;la musica vita per me. La musica un amico che non ha rivali perch musica uguale a emozioni, musica che trasmette diverse sensazione da artista a artista e da genere a genere. La musica un amico che non ti separer mai da lui:appena succede qualcosa di brutto tra me e i miei genitori, o tra me e i miei amici, mi rifugio nella musica. Ed nella musica che ritrovo me stesso, che mi riprendo dal litigio poi la musica il tuo specchio, perch tu e la musica vi rispecchiate come carattere, come modo di pensare, come emozioni, come modo di fare la cose, come insomma tutto. Per comunque la musica cambia da carattere a carattere un esempio, quello della mia famiglia : - pap si sente Pino Daniele, ed altri - mamma Renato Zero, Fiorella Mannoia - Tommaso Fabri Fibra e Mannarino - Davide un po tutto - io J-AX, ARTICOLO 31, EMINEM, LINKIN PARK, BOB MARLEY, MANNARINO. Mi piace soprattutto Rap/Hip Hop e Rapnroll, cio un nuovo genere inventato dal mio artista, che mette insieme due genere: rap e rock. Infatti il Rapnroll rispecchia la mia vita e il mio modo di fare: con velocit (rap) e forza (rock). Giorgio

La musica esprime ci che non pu essere detto e su cui impossibile rimanere in silenzio. Per quanto mi riguarda la musica un mezzo per sfogarsi, rilassarsi ma anche un motivo di confronto tra amici. Essa ha la capacit di riuscire a suscitare in me diverse emozioni: a volte infatti quando lascolto mi capita spesso di piangere, di ridere, oppure anche di sorridere e di pensare soprattutto a qualcuno in particolare. Non so come sia possibile ma frequentemente accade che, ascoltando le parole di una canzone, riesco ad immedesimarmi nella stessa: una sensazione fantastica !! Riesce a portarmi con limmaginazione in un altro mondo; un mondo bellissimo, senza pensieri e preoccupazioni. Un mondo irreale ma dov bello rifugiarsi quando si ha voglia di scappare dalla realt. Passo molto tempo ad ascoltare musica con le mie cuffiette, ascoltando magari anche ripetutamente la stessa canzone appunto perch questo favoloso mondo immaginario mi affascina e mi fa provare sensazioni che nella vita reale non proverei e per questo: La nostra vita deve essere piena di musica in modo che la melodia pervada tutte le nostre azioni .

MOZIONE: Sentimento molto intenso come paura, gioia, angoscia che pu provocare alterazioni. Ho scritto la definizione di questa parola perch lho vissuta molto tempo fa ed stato fantastico perch sono andata in unaltra scuola a fare un incontro. Come mi sono sentita appena arrivata? Che lavoro dovevamo fare? Ero molto timorosa, non volevo entrare in quella classe mi chiedevo: Come sono questi ragazzi? Buoni? Cattivi? Boh!! Non sapevo che cosa rispondermi... Avanzando nella classe ho scoperto che era bellissima, ma non aveva nulla a che fare con la mia perch la mia molto pi che bellissima strabellissima. Ci siamo sedute su quelle diciamo comode sedie e parlando tra noi ci ponevamo altre domande: In che consister questo lavoro? Sar divertente lavorare con gente nuova?? Bellissimi e divertenti tutti quei nuovi ragazzi in particolare alcuni. Per me questa stata unesperienza superfantastica in compagnia di nuovi amici e molto divertente. COMPAGNIA: Lo stare abitualmente con altri. Giulia

Adulto : essere umano che ha concluso la crescita queste sono le parole riportate dal vocabolario, un proverbio invece ci dice: Che cos un adulto? Un bambino gonfio di anni . Ogni tanto mi soffermo a pensare a questa domanda: CHE COSA SIGNIFICA VERAMENTE ESSERE ADULTI? Io penso che essere adulti non vuol dire aver raggiunto la maggiore et oppure aver concluso un processo di crescita a livello fisico, ma essere adulti comprende una maturit anche mentale. Vivendo quotidianamente a contatto con i miei genitori e parenti mi rendo conto che loro sono pieni di responsabilit e se molte volte mi dicono NO ad un mio capriccio, ripensandoci so che lo fanno per il mio BENE ! A volte capita di avere delle discussioni con loro ma anche durante i litigi non mi sento capita per insieme abbiamo anche uno SPLENDIDO RAPPORTO. Insieme infatti ci divertiamo da matti e spesso faccio esperienze che mai potrei fare con i miei coetanei, come ad esempio cucinare. Lunica cosa che vorrei capissero che desidererei pi fiducia e LIBERTA perch anche se non sono un adulto so di essere abbastanza responsabile perci vorrei fare pi esperienze e magari anche pi errori perch SBAGLIANDO SI IMPARA DAGLI ERRORI STESSI !

iao Roby, dato che la prossima settimana verrai a vivere qui ad Arcinazzo ho deciso di descrivertelo un po, con tutti i suoi pregi e i suoi difetti. Allora come paese non male, per i suoi peggior difetti a volte lo trasformano. Ad esempio non sai cosa fare dalla mattina alla sera! Ed molto grave! Alcune volte ti piazzi in un bar, prendi il telefono, ti connetti ad Internet ed ecco che passa la tua giornata. Invece delle altre volte vai ai giardinetti, o meglio, allo scivolo, a sentirti la musica con i tuoi amici. Vedi, molto noioso come paese, per a me piace! Un altro difetto questo: troppo piccolo! Troppo, troppo piccolo! Da ogni parte ci sono persone! Ti giri a destra e trovi persone, ti giri a sinistra e trovi persone! un po scocciante la cosa!!! Per devo anche ammettere che sono fortunata ad avere un paese cos pieno di verde! S, proprio cos. Il verde! Questo paese immerso nel verde e questo un vantaggio! bello svegliarsi la mattina e vedere tutto quel verde che ti circonda in ogni singolo posto, bello essere circondati dalla natura, bello sentire che la natura per noi c sempre Il mio paese insostituibile . Non lo sostituirei per nulla al mondo. Davvero! Non sto scherzando. Il mio paese il mio paese . Ciao.

In questultimo periodo i rapporti con gli adulti sono cambiati. A volte desidero
allontanarmi dai genitori e preferisco la compagnia dei miei amici, provando quasi insofferenza nei confronti degli adulti; altre volte, invece, mi comporto da grande e cerco di stare alla pari con le persone pi mature, difendendo le mie opinioni e i miei gusti, anche se so che sbagliato. Invece delle altre volte preferisco stare sola per riflettere. La maggior parte delle volte, con gli adulti e specialmente con i miei genitori mi arrabbio, perch come se non avessi la libert che ogni ragazzo deve avere. Non mi fanno prendere decisioni, non mi fanno condividere esperienze e specialmente non mi fanno fare cose che loro, a questet, facevano ogni giorno. Sono stufa!! Si, proprio cos! Stufa!!Poi normale che si litiga o si discute! questo il motivo per il quale, alcune volte, preferisco stare sola! Senza nessuno intorno, senza nessuno che mi dica cosa posso o non posso fare, senza nessuno che mi rompa ogni singolo secondo! Come ho detto prima, altre volte mi comporto da grande sicuramente per apparire per fidatevi, non bello! Per niente!! Infatti alcune volte mi sembro stupida!! Troppo!!! Mah Tanto adesso sto parlando cos, poi tra due o tre giorni far la stessa cosa. Quindi Ma come mi devo comportare?! Allora, se parlo con gli adulti, poi ci vado a litigare e se parlo con persone pi mature di me, mi atteggio! Quindi come mi devo comportare?! Questa lunica domanda a cui, finora, non ho dato una risposta perch, come potete vedere, sono confusa, anzi, forse anche troppo! Io chiedo solo un po di libert! Forse sto chiedendo troppo, per, per ora, quello che voglio! Sono molto perplessa e turbata. Non ce la faccio pi! Non voglio pi litigare con nessuno! Veramente, basta!! Io da adesso prover a cambiare anche perch cos non andr molto lontano!

Oggi come oggi, noi ragazzi ascoltiamo musica in qualsiasi posto ci troviamo,
perch crediamo che la musica un importante mezzo per sfogarsi e per rilassarsi. Beh, da dove posso cominciare?! Innanzi tutto la musica per me tutto! Perch quando metto quelle maledette cuffiette dentro le mie orecchie, non capisco pi niente! So solo che in quel mondo esistiamo io, lei e quellatmosfera piacevole che mi travolge ogni singolo momento. Non serve avere un telefono o uno stupido mp3, a volte basta avere lei con te, l al tuo fianco. Noi ragazzi ci rifugiamo nel mondo della musica perch pensiamo che ci offra un riparo immaginario, che nessuno pu toccare, che nessuno potr mai toglierci! Ci piace sapere che lei sempre l pronta ad accoglierci. Per non sopporto lidea che lei sia una ragione di studio e dimpegno e ho paura che per questo motivo, qualche maledetto giorno mi passi la voglia di ascoltarla. Questo mi fa paura. Mi sto immaginando come sarebbe il mio mondo senza musica. Non oso nemmeno pensarlo!!! Speriamo di no, altrimenti non so come reagir. Va bene ciao. Non mi va pi, altrimenti la voglia mi passer sul serio.

proprio vero! CHI TROVA UN AMICO TROVA UN TESORO! Dal momento in cui
ho conosciuto Lei, la mia vita cambiata. Non far nomi, ma spero che saprete di chi vi parler! Beh, non c da dire molto. Lei semplicemente LEI. Ma come fa a sopportarmi io non lo so! Come fa a sopportare me, il mio carattere, le mie stranezze, le mie decisioni a volte sbagliate, le mie incertezze, le mie incomprensioni! Mah, io proprio non lo so! Questa la cosa fantastica di unamicizia: non importa come sei fatta, limportante che una ci sar sempre per laltra. Nonostante tutto, io per lei ci sar sempre perch lei c sempre stata! difficile esprimere tutto quello che provo in un pezzo di carta, ma ce la metter tutta perch voglio che Lei sappia quanto le voglio bene. Sapete, per me molto difficile esprimermi, perch non sono poi cos abituata a scrivere, ma se mi impegner forse qualcosa uscir fuori, e lo spero! Lo scopo di questo testo quello di farvi capire che questo mondo non esisterebbe senza le amicizie che, giorno dopo giorno, diventano sempre pi importanti, se in quelle amicizie tieni davvero. Non sono molto brava a fare amicizie, proprio perch non so aprirmi facilmente, o meglio, non so aprirmi con persone che conosco da poco tempo! A volte non so se questo un bene o un male! Vedete sono molto confusa e mi chiedo anche il perch! Ma un cosa certa: Lei non la rimpiazzer mai! LEI SEMPLICEMENTE LEI!!!!! Lucia

scuola le giornate sono tutte uguali, i compiti, lo studio, le verifiche,solo un giorno stato particolare per me e credo anche per i miei compagni. E il giorno in cui venuto a trovarci Pino Scaccia,conoscendo la sua storia di giornalista,averlo visto di persona mi ha tanto emozionato. Appena arrivato ero un po teso poi sono stato ad ascoltare con interesse. Gli abbiamo fatto un po di domande e lui ci ha risposto con tranquillit, sapendo che ha vissuto un periodo in Afghanistan ho avuto un particolare interesse ad ascoltarlo, sono passate le ore in un battibaleno. Grazie a quellincontro con il signor Pino Scaccia ho pensato tanto a quello che succede non lontano dallItalia. I giornalisti fanno un lavoro difficile rischioso,anche se dicono ben pagato io non lo farei mai!Dentro di me rimasto un piacevole ricordo che sicuramente ricorder con stima e rispetto. Mi auguro che si possano rivivere giorni cos interessanti anche il prossimo anno scolastico cos le ore di scuola sembreranno meno faticose!!!!!

ENVENUTO DIEGO

Il viaggio come andato ?..spero bene! Questo che vedi dopo questa montagna Arcinazzo Romano il mio paese,come vedi arroccato su una montagna ed piccolo, siamo solo 1200 abitanti. Sar difficile per te vivere qui visto che arrivi da una grande citt come Buenos Aires,questo tuo cambiamento sar come una cura a base di pace e tranquillit, e vedrai ti far conoscere i miei amici e insieme renderemo questa tua nuova vita pi piacevole. In questa piccola piazza dove ceil municipio,ci capita di riunirci a dire cavolate insieme, o altrimenti a giocare a pallone in questa piccola piazzetta dove ci sono i giochi per bambini. Avevamo un bel campetto ed ora stato chiuso perch vogliono creare un parcheggio,e per giocare in un campo vero e proprio dobbiamo andare in cima al paese,dove c un bel campo coperto. Potremmo andare anche su agli altipiani di Arcinazzo qualche volta, a fare una passeggiata con la bici, c la pista ciclabile ed il percorso bello e tutto in mezzo al verde,ci sono i cavalli e si possono organizzare delle belle escursioni,o semplicemente a prenderci un gelato! Ho intenzione di non farti annoiare e cercher di essere un buon amico per te Nico

nche nell'antichit si ascoltava musica con un certo interesse e se lo facevano significava che era positivo ascoltarla. Oggi noi giovani ascoltiamo tutt'altro genere, ma ovvio che tutto dipende dagli anni. Mia madre con mio padre ascoltavano musica molto diversa dalla mia, ma comunque molto piacevole. Quando voglio ascoltarla in camera la metto a tutto volume e mamma sta sempre a bussare alla porta dicendomi di abbassare il volume perch sono tutti tamburi! Quando l'ascolto con le cuffiette un momento tutto mio ed il pi piacevole: mi cancello i cattivi pensieri, mi appassiono alle storie dei cantanti stessi, penso al percorso che hanno fatto per arrivare dove sono arrivati! Mi capita di immaginarmi al loro posto: sono momenti molto piacevoli. Quando l'ascolto in classe, per esempio quando disegno, sembra che mi arrivi la carica e tiro fuori tutta la mia creativit. La musica dappertutto: in Chiesa, nei bar, nelle sale d'attesa, in televisione da sottofondo ad ogni cosa, nei film, nelle pubblicit, addirittura nella sigla del telegiornale. Ormai dentro di noi, nel nostro DNA. Il rapporto con la musica forte e intenso: forse non potrei stare senza la musica, ma in effetti chi pu stare senza la musica?

ra poco compir 14 anni quindi mi trovo nel bel mezzo delladolescenza e come dicono tutti un periodo complicato dove non si sa veramente cosa siamo . Il rapporto che ho con i ragazzi della mia et non sempre idilliaco, forse perch non mi piace quello che fanno tutti. Nei confronti delle persone pi grandi di me, ossia gli adulti, i rapporti secondo me sono migliori ,nel senso che dentro di me scatta il senso del rispetto, quindi il convivere piacevole. Amo stare con dei cugini di mia madre che hanno pi o meno la sua et ,con loro sto sempre bene e quando deve scegliere un uscita con i miei amici preferisco la compagnia dei miei parenti. Secondo me si pu dire che un rapporto piacevole e divertente,certo non posso dire la stessa cosa quando vengo rimproverato dai miei genitori, ma ovviamente capisco la differenza tra genitori e figli e dico che giusto cosi!!!! Nico

l mio nome Nicol. Il mio paese non uno dei migliori ma ci sar sempre da divertirsi, anche se qualche volta ci sar sempre qualche discussione. Prima di tutto frequento la seconda media della scuola S. Giovanni Bosco della nostra citt, a proposito non ti ho detto come si chiama, il suo nome Arcinazzo Romano, ma noi la chiamiamo anche Ponza infatti noi ci chiamiamo ponzesi. Ci sono molti centri sportivi nella nostra citt, c' il campetto sportivo, dove si pu giocare sia a calcetto sia a pallavolo, come faccio io, c' la polisportiva S. Giorgio Frassati per anche nei paesi vicini, come Subiaco, c' la piscina e a Fiuggi, dove possibile andare a cavallo, oppure agli Altipiani. Anche se questo un paese molto piccolo, ci sono tantissimi amici, forse qualcuno sar un po' pi cattivo ma ci sar sempre qualcuno che ti aiuter e ovviamente io sar il primo ad aiutarti, se per tu verrai a vivere qui. Ci sono due bar uno Fausto dove puoi comprare di tutto, e c' anche un grande televisore per vedere le partite pi importanti soprattutto i derby e le finali, poi laltro bar da Antonio dove in pi come una pizzeria. Questa la mia citt, la mia patria e la mia casa e ovviamente la adoro e non potrei desiderare un paese migliore e spero che, se verrai ad abitare qui ne rimarrai soddisfatto e stupito, spero che tu venga, e non pensare alle cose negative di quello che ti ho scritto, ma pensa alle cose positive, spero che tu venga.

ggi la giornata stata una delle migliori che io abbia mai vissuto. Sulla spiaggia del mare oggi ho fatto dodici amicizie ci credi? E solo con un giorno, ma se poi mi tradiscono? E se mi fanno qualche brutto scherzo? Non fa niente tanto io perdono tutti prima o poi, tranne se lo scherzo davvero brutto. Sai da un po' di giorni che ci penso e ho notato che ho una certa facilit a fare amicizie. Come per esempio l' anno scorso sono andato incontro a una persona che mi sembrava simpatica, gli sono andato vicino e gli ho detto Ciao e io a quel punto ho pensato che mi prendesse per un idiota, scemo o cose del genere, poi continui un po' il discorso e fatta poi ti presenta gli amici, poi gli amici degli amici e poi gli amici degli amici degli amici, e poi la famiglia. Anche se non sembra, a me qualche volta, mi piace stare da solo, isolato da tutti, a pensare ai fatti miei, come un giorno di relax, quando non vuoi nessuno attorno. A me successo molte volte come per esempio una volta non ho fatto una pausa per due giorni e non volevo pi nessuno attorno ma io un momento di relax lo ho sempre... il pranzo.

noi giovani piace molto sentire la musica perch per noi come un momento di relax, un momento in cui non vuoi pensare ai compiti e allo studio. Anche io come tutti dopo i compiti, mi metto in camera e ascolto la musica al volume al massimo. Mi piace ascoltare diverse musiche, sia italiane che inglesi, ma io di solito sento quelle italiane perch riesco a capire quello che dicono, per qualche volta per quanto cantano veloci non riesco a capire niente, invece per quelle inglesi cerco di tradurle. Il tipo di canzoni che mi piacciono sono quelle rap, perch mi trasmettono una sensazione che mi rende felice. Molti di noi si rifugiano nella musica per superare i brutti momenti, lasciarli passare come se niente fosse, liberando la testa dai brutti pensieri, anche io spesso lo faccio, ma sbagliamo perch la vita va affrontata e non lasciarla passare velocemente come l'estate. Per noi questi cantanti possono essere un punto di riferimento positivi, per codesti possono essere, un brutto punto di riferimento, perch le loro canzoni potrebbero parlare di cose che noi ragazzi non dobbiamo asco ltare perch altrimenti potremmo cambiare la nostra vita in modo negativo.

Nicol

eri nel nostro paesino venuto un ragazzo di nome Giovanni, un ragazzo normale e semplice . un ragazzo come me,della mia stessa et e infatti verr nella nostra classe. Spero che sar simpatico, e non un rompiscatole che non si unisca a noi e che crei disaccordi tra di noi. Io e i miei amici gli volevamo far vedere il nostro paese e fargli conoscere le nostre tradizioni con le nostre usanze popolari. Vorrei sapere da dove viene,se stato contento di essersi trasferito, vorrei chiedergli tantissime cose ma non so ancora se sa parlare la nostra lingua. Penso che sia difficile trasferirsi a questa et, cambiare luogo, ma soprattutto amicizie e ricominciare tutto da capo senza conoscere nessuno. Con i miei amici abbiamo deciso di accoglierlo bene, lasciandogli il tempo di adattarsi e di conoscerci meglio. Domani a scuola parleremo di tutto, anche di calcio e spero che sia del Milan cos diventeremo grandissimi amici. Spero che non sia prepotente e non abbia un carattere da bullo, altrimenti non penso che potremmo fare amicizia, anche perch noi della classe siamo molto uniti. Vorrei sapere anche se pratica uno sport o suona uno strumento, sarebbe bello andare in piscina insieme o addirittura farlo venire con me e Giorgio in banda. Un giorno potremmo andare allOsteria dell Arco per mangiare la pizza e conoscerci meglio,oppure andare sul al campetto per giocare a calcio o a pallavolo. raro che una famiglia venga ad abitare qui ad Arcinazzo perch un paesino molto piccolo,che non offre molto e quindi anche per noi quando arriva qualcuno da fuori una gran festa.

amicizia con i miei amici iniziata da piccolo e si andata ad intensificare nel corso degli anni,abbiamo fatto sia la scuola materna,sia la scuola elementare che le medie insieme e inoltre stiamo quasi sempre insieme anche durante la giornata. Io sono un ragazzo molto socievole e non mi rimane difficile fare amicizia. Quando siamo andati al mare e ancora non conoscevo nessuno mi vergognavo a scendere in spiaggia, ma la prima volta che sono sceso ho fatto subito amicizia con i ragazzi dello stabilimento e abbiamo trascorso lestate divertendoci alla grande. Questa facilit a fare amicizia come un potere che ci fa diventare simpatici a tutti. Io ho molti amici anche fuori Arcinazzo,e spero di ampliare ancora di pi le mie conoscenze. C una famosa frase che dice: Chi trova un amico trova un tesoro. Ed la verit, perch con un amico puoi divertirti ma anche arricchire le tue conoscenze e vivere nuove esperienze. Lamicizia come un tesoro da scoprire,quando vi ene scoperto si comincia ad arricchire. Lamico allinizio come un soldino,poi quando diventa il tuo migliore amico comincia a crescere fino a diventare un soldone. La cosa pi importante per me nellamicizia la sincerit, la fiducia e il rispetto. Qualche volta mi domando: ma i miei amici sono dei veri amici o dei falsi amici? A volte ho dei dubbi, altre sono sicurissimo che ho dei veri amici. Quelle volte che ho dei dubbi quando i miei amici mi trascurano, mi deridono, mi giudicano e qualche volta mi prendono in giro, allora mi domando se una amicizia vera. Mentre quelle volte che sono certo,e quelle volte sono poche,sono sicuro che il nostro rapporto sia sincero. Comunque dato che ho solo dodici anni sono certo che trover ancora tanti amici e chiss forse degli amici con la A maiuscola almeno spero!!!

elazione tra una persona e un'altra. Questo il significato di rapporto. Ora vi parler del mio rapporto con gli adulti. Il mio rapporto con gli adulti non molto vivo,mentre con i miei genitori s. Quello che non sopporto sono i rimproveri. Non li sopporto,quando mi rimproverano mi saltano i nervi,vorrei mettergli un tappo in bocca per non farli parlare, ma

quello che mi d pi fastidio sono i litigi in famiglia, per esempio quando faccio arrabbiare mamma vado da pap e gli racconto tutto e alla fine cominciano a litigare per colpa mia,e mi dispiace molto,perch ho paura che si separino. Mentre quando litighiamo io e Filippo e cominciano a picchiarci, lui essendo pi piccolo di me ho sempre paura che si faccia male. Alla mia et non ho ancora molta libert ma mi accontento di quella che ho. I miei genitori mi danno quasi tutta la libert che desidero ma a un patto: devo anticiparmi tutti i compiti. Quando svolgo i compiti mi distraggo sempre ma quando mi impegno sono velocissimo e con unora faccio tutto. Ma non sempre,quasi mai riesco a fare i compiti velocemente,perch la voglia poca e mia madre come una pentola di fagioli borbotta sempre. vero, io vorrei essere libero di fare ci che voglio,senza nessun dovere ma anche se questo desiderio forte mi rendo che ho solo dodici anni e che comunque so che nella vita esistono delle regole. So perfettamente che tutto quello che io vorrei fare,e cio uscire, giocare,divertirmi e stare sempre con gli amici mi fa stare bene ma so anche che se per gli adulti,e soprattutto i miei genitori, mi vietano tante cose, lo fanno per farmi crescere bene. Tutto questo per pesante,perch io vorrei stare sempre insieme ai miei amici e alle mie amiche. Con loro oltre che divertirmi affrontiamo diversi argomenti, esprimere le nostre opinioni che difficile affrontare con gli adulti. Parliamo di tutto avere dei nostri segreti o delle nostre nuove scoperte,anche se qualche volta anche con loro trovo difficolt a farmi ascoltare. Capita che c sempre lamico o lamica che ha pi voce in capitolo e questo mi d un po fastidio. Desidererei che anche le mie idee venissero ascoltate,invece non sempre cos. Trovo infatti che mi pi semplice parlare e difendere le mie idee con i miei genitori anche se questo qualche volta ci porta a un litigio,mentre con gli amici trovo pi difficolt perch ho paura di perderli. Ho capito comunque che devo ancora crescere e spero che mi fortificher. Riccardo

econdo voi perch i genitori sono cosi protettivi? Oppure sono cos assilanti qualche volta? Ok ve lo dico. La risposta che sono genitori! Non c' niente da capire, i genitori sono fatti cos ti vogliono molto bene e non vogliono che ti fai male. Ma volerci bene non significa stare sempre addosso come una cozza. Per me il genitore pi assilante la mamma che ti dice sempre: Saveria mettiti il giubotto che fa fraddo! Saveria vai ha mettere a posto la tua stanza! Saveria apparecchia! Ecc... Vuole comandare la mia vita. Ecco perch sto meglio con le mie amiche, cos almeno posso stare tranquilla e non sento la voce di mia madre che mi dice fai quello, fai quell'altro, e stai attenta a non farti male. Alle mie amiche posso confidare i miei segreti, le emozioni, i sentimenti, ecc... Con le amiche ci si pu divertire, scherzare, giocare e ridere. Io non dico che sono stufa della mamma, che non la sopporto pi e non vorrei pi vederla (anche se pu sembrare), vorrei chiederle di allentare un po la presa, anche se so che mettere in ordine la stanza un mio dovere, a volte vorrei stare un po' tranquilla e non sentire la sua voce assillante. Le voglio bene e so che quando sar grande e avr dei figli far lo stesso. Per adesso la penso cos e non voglio preoccuparmi perch sono una ragazza che ha tutta la vita davanti, voglio divertirmi con le mie amiche.

n famoso proverbio dice:CHI TROVA UN AMICO TROVA UN TESORO Ma sar vero? Nel mio caso si perch ho sempre avuto buoni amici che conosco da una vita e hanno la mia stessa et, che mi stanno accanto sia nel bene e nel male e che mi vogliono bene. Per me non stato facile fare amicizia perch sono molto timida e quando non conosco qualcuno mi vergogno. Comunque ho tanti amici e con loro gioco e scherzo; ci divertiamo come matti quando stiamo insieme e a volte non vorrei tornare a casa per poter stare pi tempo con loro. Siamo andati al cinema e spesso andiamo a mangiare la pizza o il gelato tutti insieme, mi piace stare insieme a loro anche se qualche volta stiamo semplicemente seduti a chiacchierare. Ci sono giorni per che mi capita di restare da sola a casa per fatti miei e non voler sentire e vedere nessuno. Non sto dicendo che non mi piace la compagnia dei miei amici ma che a volte ho bisogno di stare da sola.

econdo me la musica la migliore compagnia che si possa avere. Quando sono triste o felice mi rifugio nella musica che mi consola o mi rende ancora pi felice. Mi piace ascoltare la musica, non solo a casa ma anche per strada e a scuola. Io non ho un genere musicale preferito, mi piace ascoltare di tutto e a volte quando sono sola, canto un po'. Non c' un motivo che mi spinge a rifugiarmi nella musica so solo che appena ho la possibilit mi metto le cuffiette e mi immergo nelle note della canzoni che mi trasportano in un altro mondo dove i problemi non ci sono ed tutto perfetto. Non mi attirano i cantanti ma le parole della canzone, che mi emozionano. La musica come ho gi scritto prima, d compagnia ma ha anche degli aspetti negativi, ad esempio mi distrae mentre faccio i compiti perch non mi fa riflettere. Non si pu fare meno della musica perch la musica fa parte della vita, la natura stessa musica; il rumore del mare, il rumore della pioggia, al cinguettio degli uccellini e il rumore del vento. Come si pu immaginare un mondo senza musica? Io me lo immagino triste, noioso e insignificante. Saveria

iao, io mi chiamo Andrea Cecconi ho tredici anni e frequento la seconda media, abito in un paesino in provincia di Roma chiamato Arcinazzo Romano detto Ponza, ti ho scritto perch voglio fare uno scambio culturale con te. Voglio conoscere il tuo paese e sopratutto la tua lingua e le abitudini che hai con i tuoi amici, cosa fate e come vi divertite. Ora io ti voglio parlare un po del mio paese e come mi diverto con gli amici. Il paese piccolo di circa 1300 persone, i miei amici ed io ci divertiamo un mondo, il nostro gioco preferito il calcio e tra di noi facciamo tornei e partite indimenticabili. Una volta che facemmo una partita ad oltranza, ogni volta che segnava una squadra ricominciava e alla fine non l' abbiamo finita perch eravamo stanchissimi. Nel paese c' una torre antica, ci sono tre chiese stupende. Ora aspetto tue risposte con molta calma e spero che accetterai la mia proposta. Ciao!!!

uest' anno insieme alla professoressa Simona Martini abbiamo fatto una bella esperienza, ci ha fatto leggere un libro che parlava di una persona importante, un magistrato di Palermo Giovanni Falcone. A me rimasto molto impresso tutto quello che riuscito a fare, entrare nel mondo delle mafia, senza aver paura perch sapeva che la sua vita poteva essere in pericolo. Nonostante tutto, lui riuscito a far arrestare quasi 300 mafiosi compreso il grande boss, e non gli importato il successo, era cos orgoglioso perch voleva cambiare la sua amata Palermo e far vivere tutti i suoi cittadini tranquilli senza mafia. Dopo tutto questo stato mandato e lavorare a Roma per la sua sicurezza e lui per la festa del suo paese, decise di tornare a Palermo non sapendo quello che lo aspettava; era cos tranquillo e rilassato che decise di guidare la macchina al posto del suo autista, durante il viaggio guardava con molta serenit il mare e non si nemmeno accorto di morire: i mafiosi non si erano ancora arresi e cos piazzarono una bomba sotto l'autostrada e quindi mor lui e sua moglie Francesca, si salv solo l' autista. Mi dispiace per come andata a finire perch stato un grande uomo da prendere da esempio.

ggi una giornata particolare perch devo fare una partita di calcio che per me e la mia squadra importantissima, se vinciamo andiamo in finale. Appena tornato a casa finiti i compiti ho cominciato a pensare cosa dovevo mettere nella borsa, calzettoni, maglietta, pantaloncini, parastinchi e la roba per lavarmi a fine partita. Io mi sentivo molto emozionato come se fosse la prima partita che giocavamo, alle quattro di pomeriggio ci siamo incontrati con la squadra e il mister negli spogliatoi del nostro paese ci ha dato molti consigli e molti indicazioni, ci ha fatto vedere gli schemi e la formazione. La partita stata magnifica andato tutto per il meglio, abbiamo vinto cinque a uno contro quelli di Roma; al fischio della fine della partita abbiamo festeggiato e il mister ci ha fatto a tutti quanti i complimenti ma ci ha detto che ora dobbiamo pensare ad allenarci per la finale che la partita decisiva. Tornato a casa ero stanchissimo ma felicissimo e gi pensavo alla finale, speriamo che la vinciamo. Andrea

el nostro paese deve trasferirsi mia cugina, spero che si trovi bene e soprattutto che le piaccia stare in un piccolo spazietto dato che lei viene da una grande citt, cio Roma.

Lei sicuramente si sentir a disagio, ma piano piano, acquister tutta la confidenza che ci deve essere. Si abituer alle nostre traduzioni, abitudini, regole. Io personalmente se dovessi andare a vivere in un altra citt cresciuto, e che magari non rivedrai pi! Il tuo gruppo con cui uscivi? Beh, potrete sentirvi solo tramite internet, o magari prendere un treno e incontrarvi. Ma non cos semplice, almeno per me. Io sono abituata a vedere le stesse persone tutti i giorni, abituata a uscire e trovare i miei amici in piazza, ma se un giorno mi dovessi trasferire, le mie abitudini scompariranno. non la prenderei bene!Insomma, non si possono lasciare amici, citt o luoghi in cui sei

icordo che alle scuole medie tutti ci trattavamo allo stesso modo, non c'erano gruppi, o almeno non c'erano gruppi dei pi FIGHI o degli SFIGATI.

Finite le medie ognuno ha preso la propria strada, e andando alle superiori, sono sorti molti degli Sfigati. Nel gruppo dei "fighi" dove ci sono ragazzi/e fighe, ragazzi e ragazze che fumano, bevono, spacciano; ragazzi e ragazze che seguendo il gruppo dei "Fighi" si va a formare pian, piano un vero e proprio gruppo di bulli! Di solito i bulletti vanno a rompere le scatole agli "SNOOB". Gli "Snoob" sono ragazzi e ragazze che non fumano, ne bevono ,non spacciano, e che non si vestono di marca, e restano a casa tutto il giorno per studiare. Bh io non chiamerei mai un ragazzo o una ragazza Snoob perch resta a casa per studiare o non fa cose illegali! Anzi, io la chiamerei PERSONA CIVILE, di queste persone ce ne sono davvero poche!E fidatevi, alle superiori se siete persone Civili, verrete presi subito di mira da bulletti che spacciano e fanno cose illegali. Di solido gli "Snoob" sono i pi bravi della classe, A volte sono perfino disgustati dal gruppo dei "Fighi" perch dicono che loro sono differenti, importanti; loro possono permettersi ogni cosa, perfino la cosa pi assurda. verrai presa di mira tutto l'anno...

problemi. Lo so, quel posto io lo reputo orrendo, ci sono gruppi quello dei pi Fighi e quello

Se sei presa di mira il primo giorno dai bulli, meglio che tu reagisca subito o altrimenti Ah, sapete cosa ne penso? Che alla fine il bullo la persona pi debole, perch tutte le cose negative, ogni singola azione, dovuta a un piccolo sfogo, a un piccolo problema, e un punto debole, di sicuro lo ha anche lui. Io sono stata presa di mira appena sono entrata nella scuola, umiliata, derisa, presa in giro,

picchiata, e alla fine eccomi qua ... Alla fine una ragazza che non ha nessuno come punto di riferimento, diventa "Asociale" una ragazza che non esce mai di casa. E se esce? Pu anche essere presa a sassate! Io un giorno sono uscita, una ragazza subito mi chiam , io credevo che volesse fare amicizia con me, ma un po ne dubitavo perch c'era il suo gruppetto che sghignazzava mentre io mi dirigevo verso di lei. Mi avvicino a lei essa mi dice che io non piaccio a nessuno di andarmene a casa! Perch ero una vergogna! Ovviamente io da come sono stata educata ho pensato, "Occhio per Occhio Dente per Dente." E le ho detto che io almeno ero sola, mentre lei era seguita da cento facce false. a casa usai tantissimo il correttore ma non mi bast per ricoprire tutti i lividi. Sono stanca!Mi serve qualcuno, un amica alla quale io possa confidare tutto. A volte mi meno e mi taglio! Penso di essere diventata autolesionista. Tutti questi pensieri negativi, sono sorti da un unico problema...Il Bullismo. Dopo la mia risposta lei mi butt a terra e mi cominci a picchiare senza fermarsi. Tornata

'amore potr essere anche "RARO", ma mai quanto la vera AMICIZIA Questa l'idea che mi sono fatta dell'amicizia in 12 anni!

Credo che l'amicizia non sia considerata pi un valore. Per questo credo che sia pi facile trovare un amore puro che un'amicizia vera. L'amicizia dovrebbe essere una condivisione di pensieri,scambi d'idee stare bene insieme, e aver rispetto l'uno per l'altro, il rispetto deve esserci anche nei pensieri di qualcun'altro... Un amico quella persona che sa ascoltare i tuoi problemi e ti aiuta ad affrontarli, e comunque un amico non deve essere necessariamente perfetto (anche perch nessuno perfetto) ma essere amici come condividere qualcosa, come un legame che significa anche crescere insieme. Cicerone scriveva che nella vita bisogna raccontare anche cose belle Insomma un amico una persona con cui tu ti puoi confidare, parlare di cose negative o positive, anche di qualcosa che tu trovi stupido e vergognoso. Secondo me un amico pu essere un punto di riferimento. Dopo tutto questo percorso, mi rendo conto che AMORE e AMICIZIA sono due sentimenti molto simili, alla base di ognuno c' il RISPETTO... O almeno deve esserci.

er me la musica stata un elemento fondamentale nella mia vita. Ogni giorno che passa sempre di pi e sembra come una sorella: ci cresco insieme. La musica mi aiuta molto,

mi aiuta a riflettere e a distrarmi nei momenti difficili. Rimango stupita dalla musica! antipatie?

Perch questa cosa invisibile riesce in qualche modo a farmi dimenticare litigi, problemi e A volte quando sono sola trovo nella musica un suo fascino. Mi capita spesso quando sono stanca, arrabbiata o stressata di prendere il mio cellulare o MP3 e sdraiarmi sul letto a sentire la musica con i cuffioni, cos pian, piano mi allontano da questo mondo dimenticando tutte le cose negative, e quando parte la musica , riesco a pensare a tutte cose positive. Insomma la musica in un certo senso serve soprattutto a rilassarsi, sfogarsi. Oggi almeno io cerco nella musica un modo impossibile per dimenticare i miei problemi,la musica cos mi offre un riparo immaginario, intoccabile, e in qualche modo diventa un mio rifugio. Infatti io quando ascolto la musica sogno ad occhi aperti, mi faccio cullare dalla sua melodia e mi distacco dalla vita reale. Grazie musica per esserci tu! Grazie per esserci nei momenti pi difficili della mia et. Grazie musica per salvarmi e dimenticare tutte le cose negative. Chiara