Sei sulla pagina 1di 2

Articolo 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilit e la propria scelta, una attivit o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della societ.

Larticolo 4 parla del lavoro e ora come ora con il lavoro non ci si dovrebbe scherzare, ora il lavoro non c per nessuno, neanche per i ragazzi che hanno studiato, niente. In Italia la disoccupazione arrivata a il 12%, un dato poco confortante, una cosa allucinante direi. La situazione difficile anche per chi lavora e ha una famiglia e con il suo stipendio non riesce a vivere come vorrebbe, e invece c' chi lavora in nero e porta i soldi a casa senza che allo Stato risultino occupati cosi vivono per loro e per chi straniero li portano lo stesso a casa ma li mandano anche nel loro paese, cos facendo possono stare bene anche nel loro paese. Per questa situazione la gente arriva a rubare, uccidere, menare, insomma a compiere atti illegali anche solo per 50 euro. Il problema del nostro paese che abbiamo uno stato orribile e grazie a esso ne stiamo subendo le conseguenze. Non ho pi parole, anche perch ribadisco che la gente ora come ora fa tutto il possibile per assicurarsi un lavoro,anche quei poveri ragazzi che nonostante abbiano finito l'Universit a pieni voti

stanno tutto il giorno e tutti i giorni seduti in piazza a parlare sprecando ore... Ve dico bella ITALIA cio bella VITA. Wilfred