You are on page 1of 2

Per Essere Domani

Il mondo delladolescenza: identit e disagio Istituto Comprensivo di Affile Giovanni Paolo II Plesso di Arcinazzo Romano Anno Scolastico 2013/14

Gli adulti competenti, genitori e insegnanti di ragazzi alla ricerca del loro progetto futuro, possono fare molto affinch la speranza non muoia. Nelle fasi della crescita in cui tutto congiura a smentire il valore poich lamarezza troppo forte, gli adulti possono sperare al posto dei ragazzi. Nel contesto attuale forse lesercizio pi difficile per un genitore, ma assolutamente necessario che qualcuno attorno al ragazzo deluso tenga in vita la fiducia che esiste un varco per uscire dal labirinto della crescita apparentemente senza sbocchi verso il lavoro e il potere adulto. Adolescenza. Istruzioni per luso, Gustavo Pietropolli Charmet

Il progetto Per Essere Domani avr il compito di accompagnare i ragazzi alla scoperta del s: il loro mondo di adolescenti, un periodo della vita tanto difficile quanto importante, un momento di passaggio dallinfanzia allet adulta, vissuto con difficolt diverse dagli tutti adolescenti. Attraverso le nostre lezioni cercheremo di analizzare, spiegare, parlare delle diverse problematiche legate a questet cercando di informare ed educare i nostri giovani alunni focalizzando lattenzione sul loro futuro, sul loro essere domani, consapevoli che i giovani di oggi saranno gli adulti di domani. Il compito delle mie lezioni non sar certamente esaustivo, scopo principale sar, come sempre, la riflessione che i ragazzi faranno su loro stessi, partendo dall'analisi della realt che li circonda, vicina e lontana; tratteremo temi molto delicati ma non sono una psicologa, n tanto meno un medico o un esperto, educo ed istruisco, aiuto a riflettere e cerco di far conoscere, quindi non stupitevi se nelle mie lezioni sull'argomento verranno messi uno accanto all'altro temi di diversa importanza e spessore emotivo. Referente progetto: Prof.ssa Simona Martini Destinatari: classe IIIA plesso di Arcinazzo Romano

Obiettivi: Conoscere e comprendere le difficolt del mondo adolescenziale Esprimere e argomentare il mondo interiore e il vissuto quotidiano Ricercare ed analizzare materiale da diverse fonti utile agli argomenti trattati Rielaborare secondo un proprio punto di vista

Metodologia: - Visione di filmati e film - Dibattiti e confronto - Ricerche individuali - Lettura di articoli di giornale, libri, passi di letteratura, poesia - Ascolto di canzoni sui temi scelti Contenuti: - Orientamento: la prima parte del progetto sar dedicata alla scelta che i ragazzi dovranno fare per lanno prossimo, ma diversi aspetti verranno analizzati, come aspirazioni, sogni, propensioni, idea di futuro, di soddisfazione personale, di famiglia, autostima; alcune lezioni saranno dedicate al significato del lavoro e agli sbocchi professionali legati alle scelte di scuola superiore; - Il corpo e la mente: affronteremo prpoblematiche che riguardano il rapporto degli adolescenti con il loro corpo, dai cambiamenti biologici, a quelli provocati fino alle estreme conseguenze della malattia (anoressia, bulimia, autolesionismo); - Emozioni e differenze: attraverso la lettura del testo Chiamarlo amore non si pu conosceremo il tema difficile e purtroppo molto attuale del femminicidio, il percorso partir e rincondurr alla riflessione sulla differenza di genere e al significato delle emozioni, espresse e vissute da un adolescente; - Io e i miei: il conflitto generazionale - Godi, fanciullo mio; stato soave: quando il divertimento supera i limiti, quando divertirsi significa uso di alcol, fumo e droga; Prodotti finali: - Testi creativi; - Testi riflessivi/argomentativi; - Poesie; - Video; - Interviste; - Slogan; I lavori dei ragazzi verranno pubblicati sul mio blog didattico www.goccediarmonia.blogspot.it.

Prof.ssa Simona Martini