Sei sulla pagina 1di 1

40

ricane. Inoltre dovevano essere distrutte tutte le linee di essere amaramente scontata, perche rese
comunicazione, sbarrati i ponti e le strade e impedito ogni decisivo successo dell'operazione di sbarco
ri£ornimento al fronte costiero tedesco. Ma questo gigan- on molto meglio che la 82' divisione
tesco attacco dall'aria era nato sotto una cattiva stella. generale Ridgway se la cavarono quelli ~
II denso e basso strato di nubi guasto il yolo ai piloti dei aerea del generale Taylor. Nello sbarco, essa .
reparti d'avanguardia. Le formazioni di alianti si scomposero. per cento degli uomini e il settanta ~
Incomincio la tragedia. Obiettivi di atterraggio erano i ponti menti. Gli «asparagi di Rommel », quei _
e le dighe nei territori inondati del torrente Merderet lungo erreno, furono fatali a molti alianti che
la strada da Sainte-Mere-Eglise a Pont-I' Abbe. Un piccolo giardini e nei prati. Si spezza~ono .con
errore, il lancio effettuato un mezzo minuto prima 0 dopo, tieri. A piccoli gruppi gli equipaggi cercaro
e i paracadutisti atterravano nella palude 0 finivano in acqua. . sertori di battaglia 0 la costa. Si batter
Cost avvenne difatti. L'intero 50r reggimento atterro in mglie tedesche. Attaccarono v.illaggi e co
mezzo alIa zona inondata. L'erba cresceva cosi ritta in quel rigionieri. 0 furono catturati.
terreno paludoso che guardando dall'aereo si poteva credere
di essere sopra un soffice prato. Ma chi scese col paraca-
dute, cadde col suo armamento, del peso di circa trentacin- Le rane di
que chili, nell'acqua. Soltanto pochi poterono liberarsi dalla
palude. II materiale pesante del reggimento an do completa- Un fulcro decisivo della difesa tedesca
mente perduto. I feriti annegarono miseramente. Gli alianti e delIa penisola di Cherbourg era la bart
scomparvero con uornini e materiale. marina a Marcouf. Era stata ideata co
Anche il trentaseienne comandante delIa 82" divisione alIo Atlantico per la difesa dal mare.
aviotrasportata, generale James Gavin, si Iancio nel vuoto. 0, sei cannoni da campagna da 75 e
Ancora suI canale aveva visto la macchina del gruppo di crano nell'elenco. Purtroppo questo potent
punta e sapeva di avere dietro di se settemila uomini. Ma, spiaggia di Madeleine il 6 giugno non
giunti sulle isole del Canale, erano stati presi di mira dal navia i quattrocento artiglieri ill man
fuoco della contra ere a tedesca e poi nubi molto basse, simi1i iruivano una forza difensiva da Don -
a un liquido Iattiginoso, si interposero fra aerei e terra. hi provenienti dal mare.
All'ultimo momenta l'aereo di Gavin ebbe visibilita li- n 19 aprile era stato provato il pr'
bera. II generale vide sotto di se una superficie d'acqua scin- . montato nel bunker. L'esplosione
tillante. Respire: la Douve. Apparve il verde segnale lumi- grande lontananza. Le fondamenta resist
nose per illancio. Un po' d'aria. Fuori. Ma come il generale crano soddisfatti. II giorno dopo per
e il suo pilota, quasi tutta l'armata aveva sbagliato. II 50r . la guerra. Ogni sera, al calar del sole.
reggimento era salta to nello specchio d'acqua del territorio terra i bombardieri a picchi are sulla
inondato del Merderet. loro uova nei crateri scavati dalIe bo
Ora guazzavano nella palude. Giacevano affogati in fossi eento di Marcouf, provenienti da diverse
profondi. Erravano lungo la riva del fiume cercando i ponti e oltre i trentotto anni, acquisraro
che dovevano occupare. _. tetragono spirito di corpo. Nonos.tante _.
Una cosa sola riuscirono a fare: prendere la cittadina di ro a termine la loro postazione. P
Sainte-Mere-Eglise. Un reparto della contraerea tedesca che . di Rommel ». Costruirono bunker.
si trovava in una fattoria, dopo una breve scaramuccia con e sopra vi fecero crescere l'erba .
truppe disperse del 505
0
reggimento paracadutisti, scese cabilmente sotto la sferza del so e e
proprio in mezzo alla citta, si era ritirato abbandonando al- rre i gabbiani sfrecciavano sulla spi
l'avversario la localita import ante per il traffico sulla strada
nazionale 13, che collegava Cherbourg con Parigi attraverso c Coraggio, avanti », era il continuo
Carentan. Questa colpa di un tenente della contraerea doveva JaCiallo di compagnia. «Animo, animo!