Sei sulla pagina 1di 13

DEFINIZIONI INTERMEDIARI Sistema Finanziario = insieme integrato di strumenti, istituzioni e mercati finanziari Mercati Finanziari = aggregazioni di scambi finanziari,

che si realizzano con la negoziazione di strumenti finanziari -strutture attraverso le quali circolano i fondi

Mercati Primari = mercati sui quali effettuato lapprovvigionamento di fondi da parte delle societ tramite nuove emissioni di strumenti finanziari Mercati Secondari = mercati sui quali gli strumenti finanziari, una volta emessi, sono negoziati Mercati Monetari = mercati sui quali si realizzano lemissione e la negoziazione dei titoli di debito o degli strumenti finanziari a breve scadenza, ossia con durata pari o inferiore ai 12 mesi Mercati dei Capitali = mercati sui quali si realizzano lemissione e la negoziazione dei titoli di capitale (azioni) e di debito (obbligazioni) a medio-lungo termine, ossia con scadenza superiore ai 12 mesi. Mercati OTC (Over-The-Counter) = mercati senza una sede specifica, nei quali le transazioni vengono effettuate per telefono, per via telematica o via computer

IDEM = lItalian DErivatives Market il mercato regolamentato dei derivati gestito dalla Borsa Italiana SPA

Strumenti Derivati = titoli i cui rendimenti sono correlati a quelli di altri titoli emessi in precedenza (titoli sottostanti) OPS (Offerta Pubblica di Sottoscrizione) = prima offerta di titoli azionari al pubblico da parte di una societ

Transazioni a Pronti = transazioni che prevedono un cambio immediato di valuta allattuale tasso di cambio (o tasso di cambio a pronti) Transazioni a Termine = transazioni che prevedono un cambio di valuta nel futuro a una data e a un tasso di cambio (tasso di cambio a termine) prestabiliti

Intermediari Finanziari (IF) = organizzazioni che assolvono il compito principale di raccogliere e incanalare i fondi da coloro che ne hanno in eccesso (unit in surplus) a coloro che ne sono carenti (unit in deficit) Trasferimento Diretto = situazione in cui unimpresa vende i suoi titoli direttamente agli investitori, senza servirsi degli intermediari finanziari

Trasferimento Indiretto = scambio di fondi tra fornitori e utilizzatori attraverso lintervento degli intermediari finanziari

Efficienza del Mercato = velocit con cui il prezzo di un titolo si adegua a notizie inattese relative a tassi di interesse oppure a caratteristiche specifiche del titolo Eurodollar Bond = obbligazioni in dollari emesse principalmente a Londra ed in altri centri europei come il Lussemburgo Adverse Selection = situazione in cui i prenditori di fondi hanno informazioni rilevanti sulla qualit dellinvestimento che non rilevano ai datori di fondi Liquidit = grado di prontezza o facilit con cui unattivit finanziaria pu essere convertita in denaro liquido Rischio di prezzo = rischio che il prezzo di vendita di una attivit sia inferiore a quello di acquisto Moral Hazard = rischio che, dopo la stipula di un contratto, il prenditore di fondi cambi il loro impiego in senso sfavorevole per i datori di fondi Controllori Delegati = agenti economici ai quali stato conferito il compito di operare per conto di piccoli investitori nella raccolta di informazioni e/o nellinvestimento di fondi Asset Transformer = ruolo esercitato dagli IF attraverso lemissione di strumenti finanziari pi attraenti per gli investitori finali rispetto a quelli emessi direttamente dalle imprese Diversificazione = possibilit per un operatore economico di frazionare il rischio tramite linclusione nel proprio portafoglio di una vasta gamma di titoli

Interesse Semplice = interesse maturato su un investimento che non reinvestito Interesse Composto = interesse maturato su un investimento che reinvestito Flusso di Cassa Unico = pagamento in contanti in ununica soluzione ricevuto allinizio o alla fine dellorizzonte temporale di un investimento, senza flussi di cassa di altro tipo nel corso del periodo di investimento Rendita = serie di uguali flussi di cassa generati a intervalli regolari nellintero orizzonte temporale di un investimento RAE (Rendimento Annuo Equivalente) = rendimento maturato su un periodo di 12 mesi tenendo conto di ciascuna capitalizzazione dellinteresse nel corso dellanno

Tasso di Interesse Nominale = tasso di interesse utilizzato per calcolare il flusso di cassa annuo che lemittente dellobbligazione promette di pagare al possessore Tasso di Rendimento Richiesto = tasso di interesse che un investitore dovrebbe ricevere su un titolo, in base alle caratteristiche di rischio che presenta

Tasso di Rendimento Atteso = tasso di interesse che un investitore maturerebbe su un titolo se lo acquistasse al prezzo corrente di mercato, ricevesse tutti i pagamenti promessi o attesi e lo rivendesse alla fine dellorizzonte temporale dellinvestimento

Tasso di Rendimento Realizzato (effettivo ex post) = tasso di rendimento complessivo maturato sullinvestimento in uno strumento finanziario Tasso di Rendimento effettivo a scadenza = tasso di rendimento che viene corrisposto al possessore di una obbligazione se egli acquista il titolo al prezzo di mercato corrente, riceve tutti i pagamenti di interesse e quota di capitale, e mantiene il titolo fino alla scadenza

Obbligazioni = titoli di debito a lungo termine emessi dalle imprese e dallo stato Obbligazioni con cedola = obbligazioni che pagano gli interessi in base a un tasso di interesse nominale prestabilito. Generalmente, danno diritto ad un interesse annuo costante nel corso dellinvestimento. Obbligazioni zero-coupon = obbligazioni prive di cedola, il cui rendimento dato dalla differenza fra il prezzo di sottoscrizione e quello di rimborso -titoli privi di cedola, il cui rendimento si ottiene per differenza tra il prezzo di emissione o di acquisto e il valore di rimborso a scadenza

Cedola = flusso monetario periodico che spetta a titolo di interessi al possessore dellobbligazione Rateo di interesse = quota di interessi maturati fra la data di stacco dellultima cedola e la data di valuta delloperazione di compravendita Asta Marginale = metodo di collocamento in cui tutti i partecipanti pagano il prezzo marginale

Obbligazioni sopra la pari= obbligazioni il cui valore attuale maggiore del valore nominale Obbligazioni sotto la pari= obbligazioni il cui valore attuale minore del valore nominale Obbligazioni alla pari= obbligazioni il cui valore attuale uguale al valore nominale

Obbligazioni al Portatore = obbligazioni non intestate ad alcuna persona, fisica o giuridica: il trasferimento avviene con la consegna del titolo e il possesso legittima lesercizio dei relativi diritti Obbligazioni Nominative = obbligazioni intestate ad una persona fisica o giuridica. Il trasferimento del titolo pu avvenire mediante due diverse modalit: il transfert e la girata. Obbligazioni Step-Up = obbligazioni che prevedono tassi cedolari prefissati crescenti nel tempo Obbligazioni Indicizzate = obbligazioni aventi tassi cedolari collegati ad un parametro

Obbligazioni Reverse Floater = obbligazioni le cui cedole future sono collegate allandamento inverso di un tasso di interesse di riferimento Obbligazioni Reverse Convertibile = obbligazioni il cui valore di rimborso collegato allandamento del prezzo di un titolo azionario Obbligazioni Callable = obbligazioni a tasso fisso in cui lemittente si riserva la facolt di rimborsare in anticipo il capitale Obbligazioni Puttable = obbligazioni che possono essere rimborsate anticipatamente su iniziativa dellinvestitore Obbligazioni Convertibili = obbligazioni che possono essere convertite con altri titoli della stessa impresa emittente o di altra societ, a discrezione dellobbligazionista Obbligazioni Cum Warrant = obbligazioni emesse con allegati dei certificati di diritto di opzione (comunemente detti warrant) che conferiscono allobbligazionista lopportunit di acquistare azioni ordinarie a un prezzo fissato ed entro una data prestabilita Obbligazioni Spazzatura = obbligazioni alle quali le agenzie specializzate assegnano rating di grado speculativo o inferiore allinvestment grade (rating inferiore a BAA per Moodys e BBB per S&P). sitratta di obbligazioni con alti rendimenti attesi, essendo emesse da societ ad alto rischio di default

Azione Ordinaria = unit minima che d il diritto di partecipare al capitale di una societ Azioni fornite di particolari diritti patrimoniali = particolare categoria di azioni che ha caratteristiche simili alle azioni ordinarie e ai titoli di debito Azioni di Risparmio = particolare categoria di azioni che, a fronte della totale assenza di diritti di voto, offre vantaggi sul piano patrimoniale

Strumenti Finanziari Partecipativi = strumenti che rendono possibile lapporto di prestazioni dopera o di servizi in una societ senza attribuire n lo status di azionista n il diritto di voto al possessore Specialist = operatore che si impegna a garantire la liquidit di uno o pi titoli azionari, esponendo continuamente sul mercato proposte in acquisto e vendita Prospetto Informativo = documento obbligatorio che affianca il collocamento dei valori mobiliari, nel quale sono riportate le caratteristiche dello strumento proposto Rating = giudizio, assegnato da agenzie indipendenti specializzate ed espresso sinteticamente con un codice alfanumenrico, circa il rischio di credito di una societ emittente obbligazioni Ordine a Prezzo Limitato = ordine di negoziazione in cui stato definito il prezzo al quale concludere la transazione

Sensibilit del Prezzo (o Elasticit) = variazione percentuale del prezzo attuale di unobbligazione a fronte di una data variazione dei tassi di interesse

Duration = media ponderata delle scadenze di un investimento Durata finanziaria di un titolo, determinata come media delle scadenze dei flussi di cassa ponderate per il rapporto tra il valore attuale di ciascun flusso ed il valore attuale complessivo (prezzo) Tasso di Interesse Reale = tasso di interesse che maturerebbe su un titolo privo di rischio di insolvenza e in un contesto economico privo di inflazione Rischio di Insolvenza = rischio che lemittente di un titolo non adempia (o adempia in ritardo) ai suoi obblighi di pagamento degli interessi o della quota capitale dellacquirente Rischio di Liquidit = rischio che un titolo non possa essere venduto a un prezzo prevedibile con bassi costi di transazione e in breve tempo

Struttura per scadenza dei tassi di interesse = confronto dei rendimenti fra diversi titoli obbligazionari, assumendo che tutte le caratteristiche tranne la scadenza siano identiche Tasso a termine (forward rate) = tasso quotato oggi su un flusso di cassa che si produrr in futuro Sconto = operazione con la quale la Banca Centrale eroga prestiti alle banche di credito ordinario Costo opportunit = costo in termini di interessi ai quali si rinuncia detenendo i saldi in cassa invece che investirli in strumenti finanziari Tasso sui depositi interbancari = tasso di interesse per il prestito di depositi interbancari BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) = obbligazioni a breve termine emesse dal Tesoro per coprire i disavanzi di bilancio e per rifinanziare il debito statale che sta per giungere a scadenza Strip = titolo zero-coupon derivante da unoperazione di coupon stripping, mediante la quale si realizza una separazione delle componenti cedolari dal valore di rimborso di un titolo Pronti contro Termine = impegno da parte di un operatore a vendere una determinata quantit di titoli ad un altro operatore, con la promessa di riacquistarli a un prezzo e ad una data futura prestabiliti -operazioni di mercato aperto in base alle quali la Banca Centrale acquista titoli di Stato con il contestuale impegno da parte del venditore di riacquistare dalla Banca Centrale stessa il medesimo ammontare di titoli dopo un certo lasso di tempo Pronto contro Termine Inversi = impegno da parte di un operatore ad acquistare una determinata quantit di titoli da un altro operatore, con la promessa di rivenderglieli ad una data futura prestabilita

Cambiali finanziarie (Commercial Paper) = pagher cambiari a breve termine non garantiti mediante i quali le imprese ottengono finanziamenti a breve termine, spesso per far fronte alle necessit di capitale circolante CD (Certificati di Deposito) = depositi a tempo emessi dalle banche, con scadenza prefissata e che fruttano interessi; riportano tasso di interesse e scadenza Strumenti al portatore = strumenti finanziari per i quali interessi e somma capitale sono corrisposti allinvestitore che li possiede a scadenza

Accettazioni Bancarie = titoli aventi la forma di tratta a tempo pagabile a un venditore di beni, in cui il pagamento garantito da una banca Depositi in eurodollari = depositi denominati in dollari statunitensi e detenuti in banche al di fuori dei confini degli Stati Uniti

LIBOR (London InterBank Offered Rate) = tasso pagato sugli eurodollari EURIBOR (Euro InterBank Offered Rate) = tasso pagato sui depositi in euro

Mercati Valutari = mercati sui quali si realizzano le negoziazioni di valuta estera Tasso di Cambio = prezzo al quale una valuta pu essere scambiata con unaltra valuta Rischio di Cambio = rischio che i flussi di cassa effettivamente ricevuti e convertiti in valuta nazionale si discostino da quelli previsti a causa di una oscillazione dei tassi di cambio Deprezzamento del Cambio = perdita di valore registrata dalla valuta di un Paese rispetto ad altre valute (i beni del Paese diventano meno costosi per gli investitori esteri e i beni esteri diventano pi costosi per gli acquirenti nazionali, a parit di condizioni) Apprezzamento del Cambio = aumento di valore registrato dalla valuta di un Paese rispetto ad altre valute (i beni del Paese diventano pi costosi per gli acquirenti esteri e i beni esteri diventano pi costosi per gli acquirenti nazionali, a parit di condizioni) Operazione in cambi a Pronti = operazione valutaria che prevede lo scambio immediato di valute allattuale tasso di cambio (o tasso di cambio a pronti) Operazione in cambi a Termine = operazione valutaria che prevede lo scambio di valute a un tasso di cambio predefinito (o tasso di cambio a termine) in una data futura prestabilita Esposizione Netta = esposizione complessiva di un IF al rischio di cambio in una determinata valuta Posizione Netta Lunga (certa) in una valuta = posizione nella quale si trova un operatore che possiede pi (meno) attivit che passivit in una certa valuta Posizioni Aperte = posizioni non coperte in una certa valuta Teoria della PPA (Parit dei Poteri dAcquisto) = teoria secondo la quale le oscillazioni dei tassi di cambio dipendono dalle oscillazioni dei tassi di inflazione dei Paesi in questione Teoria della PTI (Parit dei Tassi di Interesse) = teoria secondo la quale il tasso di rendimento interno dovrebbe essere pari a quello estero meno lapprezzamento atteso della valuta locale Legge del prezzo unico = regola secondo cui, in un mercato efficiente, beni e servizi identici prodotti in Paesi differenti dovrebbero avere un unico prezzo Bilancia dei Pagamenti = documento contabile che riporta tutte le transazioni che hanno luogo fra i cittadini di un Paese e quelli di altri Paesi

Conto delle Partire Correnti = sezione della bilancia dei pagamenti che riassume le importazioni ed esportazioni di beni e servizi di una nazione, il reddito netto da investimenti e i trasferimenti unilaterali correnti Conto Capitale e Finanziario = sezione della bilancia dei pagamenti che riassume i movimenti di capitale (finanziario e non) da e verso un Paese e la variazione delle riserve valutarie della Banca centrale

Contratto Futures =accordo, regolato con la procedura del marking to market, che implica lo scambio futuro di una quantit prestabilita di unattivit finanziaria o reale Marking to market = procedura secondo cui la posizione delloperatore in futures viene liquidata giornalmente, sulla base delle quotazioni di fine giornata, con accredito dei profitti o addebito delle perdite sulla posizione aperta in futures -meccanismo di valorizzazione giornaliera delle attivit che compongono il patrimonio del fondo Margine Iniziale = deposito di garanzia richiesto in caso di negoziazione di futures; ha la funzione di assicurare che i termini di un contratto futures siano rispettati Margine di Mantenimento = margine minimo che un operatore in futures tenuto a detenere una volta assunta una posizione in contratti futures. Il deposito di liquidit supplementare, finalizzato a ripristinare il livello iniziale del margine, richiesto quando un operatore registra perdite sulle posizioni in futures e il livello della liquidit depositata presso il conto di margine scende al di sotto del livello del margine di mantenimento

Floor Broker = intermediario che effettua negoziazioni in conto terzi Trader Professionista (o Dealer) = intermediario che effettua negoziazioni in conto proprio Position Trader = operatori che assumono una posizione sul mercato dei futures sulla base delle loro aspettative circa la direzione nella quale si muoveranno i prezzi delle attivit sottostanti Day Trader = operatori che assumono una posizione nellarco della giornata e la liquidano prima che essa termini Scalper = operatori che assumono delle posizioni per periodi di tempo molto brevi, a volte addirittura pochi minuti, con lobiettivo di ottenere un profitto positivo da questo tipo di trading particolarmente attivo Poszione Lunga = acquisto di un contratto futures o di una opzione Posizone Corta = vendita di un contratto futures o di una opzione Clearing House (stanza di compensazione) = organismo che garantisce lesecuzione dei contratti conclusi in un mercato organizzato di derivati, in quanto richiede a tutti gli intermediari autorizzati a operare in tale mercato di depositare fondi sufficienti ad assicurare che i clienti di ciascun intermediario assolvano i termini di ciascun contratto concluso Open Interest = numero totale di contratti futures aperti o in essere al termine della giornata di negoziazione

Opzione = contratto che conferisce al possessore il diritto, ma non lobbligo, di acquistare o vendere lattivit sottostante a un prezzo e per un periodo di tempo prefissati Opzione Americana = opzione che pu essere esercitata in qualsiasi momento, sia prima della scadenza sia a scadenza Opzione Europea = opzione che pu essere esercitata soltanto a scadenza Opzione Call = opzione che conferisce allacquirente il diritto, ma non lobbligo, di acquistare lattivit sottostante dal venditore dellopzione ad un prezzo e a una data prestabiliti Opzione Put = opzione che conferisce allacquirente il diritto, ma non lobbligo, di vendere al venditore dellopzione il titolo sottostante ad un prezzo e a una data predeterminati Valore intrinseco di unopzione = differenza, se positiva, fra il prezzo di esercizio dellopzione e il prezzo dellattivit sottostante (se opzione di tipo put) o fra il prezzo dellattivit sottostante e il prezzo di esercizio dellopzione (se opzione di tipo call) Valore temporale di unopzione = differenza fra il prezzo di unopzione (o premio) e il suo valore intrinseco

Swap = operazione finanziaria in cui due parti si impegnano a scambiarsi in futuro flussi monetari periodici determinati in relazione a uno strumento o attivit sottostante Swap su Tassi di Interesse = scambio, effettuato tra due controparti, di pagamenti a tasso di interesse fisso con pagamenti a tasso di interesse variabile Acquirente dello Swap = per convenzione, la parte che in una transazione di swap su tassi di interesse effettua i pagamenti a tasso di interesse fisso Venditore dello Swap = per convenzione, la parte che in una transazione di swap su tassi di interesse effettua i pagamenti a tasso di interesse variabile Capitale Nozionale (o Figurativo) = quota capitale in un contratto swap, non oggetto di scambio Swap su Valute = swap in cui le parti si impegnano a scambiarsi in futuro flussi monetari periodici denominati in due valute diverse

Cap = opzione call su un tasso di interesse, spesso con diverse date di esercizio Floor = opzione put su un tasso di interesse, spesso con diverse date di esercizio Collar = strumento derivato composto da una posizione lunga in cap e una posizione corta in floor, con diversi prezzi di esercizio

Economie di Scala = misura in cui i costi unitari medi di erogazione di servizi finanziari scendono allaumentare della quantit di servizi erogati; per esempio, riduzione dei costi di negoziazione e di altri sevizi di transazione dovuta alla maggiore efficienza con cui questi servizi sono erogati dallIF

Economie di Diversificazione = misura in cui limpresa pu beneficiare di sinergie dei costi erogando una vasta gamma di servizi finanziari Efficienze X = risparmi sui costi dovuti allefficienza manageriale e quindi ad un migliore utilizzo delle risorse Diseconomie di Scala =caso in cui i costi della produzione combinata dei servizi offerti da un IF risultano maggiori di quelli della produzione singola di essi

Mercato Interbancario = mercato interbancario dei prestiti a breve termine delle riserve bancarie Differenziale dei Tassi di Interesse (Spread) = differenza tra i tassi di prestito e i tassi di deposito -differenza fra tasso medio attivo sui prestiti e tasso medio passivo sulla raccolta Margine di Interesse Netto = differenza tra reddito da interessi e costi per interessi (divisa per le attivit produttrici di reddito) Titoli in corso di Compensazione = intervallo di tempo fra il deposito di un assegno e il momento in cui i fondi possono essere utilizzati dal depositante, ossia il periodo necessario per la compensazione dellassegno presso la banca

Onere netto della Regolamentazione = differenza tra i benefici collettivi derivanti dalla regolamentazione e i costi che essa genera a capo della stessa collettivit Accordi di Basilea = accordi che hanno introdotto requisiti specifici in termini di dotazione patrimoniale sulle banche attraverso coefficienti patrimoniali Attivit Ponderate per il Rischio = insieme delle attivit iscritte in bilancio e fuori bilancio il cui valore espresso in funzione del rischio di credito Patrimonio di vigilanza = aggregato patrimoniale che comprende tutte le poste contabili pienamente disponibili da parte della banca per essere utilizzate senza limitazioni ai fini della copertura dei rischi e delle perdite aziendali

Primo Pilastro = insieme di regole di adeguatezza patrimoniale Secondo Pilastro = insieme delle norme che regolano lattivit di controllo da parte delle autorit di vigilanza Terzo Pilastro = insieme delle norme che regolano linformativa del mercato

Home Country Control = principio secondo il quale la vigilanza prudenziale su una succursale di una banca di un Paese comunitario di competenza delle autorit del Paese di origine Margine di Interesse = differenza tra interessi attivi e interessi passivi (eventualmente rapportata al volume di attivit produttrici di reddito)

Crediti in Bonis = posizioni creditorie che la banca vanta nei confronti di un cliente in grado di fare fronte puntualmente al loro rimborso secondo le modalit prestabilite Sofferenze = crediti nei confronti di soggetti in stato di insolvenza (anche non accertato giudizialmente) Partite Incagliate = impieghi verso clienti in situazione di obiettiva difficolt, che si ritiene per superabile in un congruo periodo di tempo Crediti Ristrutturati = posizioni per le quali la banca ha concordato con il debitore una dilazione di pagamento, rinegoziando lesposizione a condizioni di tassi inferiori a quelli di mercato

Analisi della Serie Storica = analisi dei dati finanziari in un determinato arco di tempo Analisi Cross-Section = analisi dei dati finanziari basata sul confronto di un soggetto con altri affini Reddito Operativo Totale = somma dei ricavi da interessi e degli altri ricavi

Premi incassati = totale dei premi incassati sui contratti di polizze assicurative Piano di Pensionamento = documento che programma il funzionamento di un fondo pensione Contabilit Separata = programmi di rendite promossi dalle compagnie di assicurazione del ramo vita in base ai quali il risarcimento della polizza legato alle attivit in cui sono investiti i premi delle polizze Riserve Tecniche = voci di passivit nello stato patrimoniale delle compagnie di assicurazione che riflettono gli obblighi di pagamento attesi sui contratti di polizza in essere Frequenza dei Sinistri = probabilit con cui i sinistri possono verificarsi Gravit dei Sinistri = entit dei sinistri Sinistri Long Tail = sinistri denunciati molto tempo dopo la stipula della polizza Coefficiente di Perdita = rapporto tra premi guadagnati e sinistri Premi Guadagnati = premi maturati e incassati sui contratti assicurativi in quanto passato un certo lasso di tempo senza linvio di richieste di risarcimento Combined Ratio = misura della redditivit complessiva di una linea assicurativa. data dalla somma del coefficiente di perdita e dei rapporti tra premi incassati e spese per perizia di danno e fra premi incassati e somma di commissioni e altre spese, al netto di dividendi eventualmente corrisposti agli assicurati in proporzione ai premi versati Coefficiente di Gestione = misura della redditivit complessiva della compagnia di assicurazione del ramo danni. dato dalla differenza tra il combined ratio e il rendimento da investimento

Regime a Prestazione Definita = regime nel quale il datore di lavoro concorda di versare al dipendente una specifica prestazione in termini monetari al momento del pensionamento

Regime a Contribuzione Definita = regime nel quale il datore di lavoro si impegna a versare un cero ammontare nel fondo pensione durante gli anni di servizio del dipendente

Fondi Comuni di Investimento Aperti = fondi per i quali il numero di quote non fisso, ma pu variare giorno per giorno in base allentrata e alluscita dei partecipanti Fondi Comuni di Investimento Chiusi = fondi specializzati per i quali il numero di quote in circolazione fisso e linvestimento e linvestimento avviene in titoli e attivit di altre imprese Fondi Comuni di Investimento Immobiliari = fondi comuni di investimento chiusi, specializzati nellinvestimento in beni immobiliari, diritti immobiliari e azioni di societ immobiliari. OICR = Organismo di Investimento Collettivo del Risparmio. Secondo la definizione del TUF, son OICR i fondi comuni di investimento e le SICAV (Societ di Investimento a CApitale Variabile) Valore attivo netto pro quota = quoziente fra la somma dei valori di mercato delle attivit del portafoglio del fondo comune di investimento e il numero di quote in circolazione Broker-dealer = imprese che forniscono assistenza nella negoziazione dei titoli presenti sul mercato secondario Sottoscrittori = imprese che forniscono assistenza nellemissione di nuovi titoli Collocamento privato = emissione di titoli collocate presso uno o pochi grandi investitori istituzionali Sottoscrizione con impegno di garanzia = tipo di sottoscrizione in cui la banca di investimento si assume il rischio di dover sottoscrivere i titoli invenduti Sottoscrizione con impegno di assunzione a fermo = tipo di sottoscrizione in cui i titoli offerti dalla societ emittente sono acquistati direttamente da un consorzio

Fondi Monetari = fondi comuni di investimento che contengono in varie percentuali titoli del mercato monetario Fondi Azionari = fondi comuni di investimento costituiti da titoli azionari ordinari e privilegiati Fondi Obbligazionari = fondi comuni di investimento costituiti da titoli di debito a reddito fisso Fondi Bilanciati = fondi comuni di investimento costituiti da titoli azionari e obbligazionari Fondi Flessibili = fondi comuni di investimento per i quali non prevista una composizione predeterminata delle categorie di strumenti finanziari detenuti Fondi con spese = fondi comuni di investimento con commissioni di ingresso, di uscita e di switch Fondi senza spese = fondi comuni di investimento senza commissioni di ingresso, di uscita e di switch

Rischio di Credito = rischio che i flussi di cassa promessi sulle attivit detenute dallIF non siano incassati completamente Rischio di Credito Specifico = rischio che unimpresa specifica non ripaghi un prestito a causa del cattivo andamento dei cuoi investimenti Rischio di Credito Sistematico = rischio di default associato alle condizioni generali delleconomia e che quindi riguarda tutti i debitori Rischio di Interesse = rischio affrontato da un IF quando le scadenze di attivit e passivit sono disallineate fra loro e i tassi di interesse sono volatili Rischio di Rifinanziamento = rischio che il costo derivante dal rifinanziamento delle passivit sia superiore al rendimento conseguito sulle attivit Rischio di Reinvestimento = rischio che il rendimento conseguito sulle attivit risulti inferiore rispetto al costo dei fondi Rischio di Paese = rischio che il rimborso da parte di debitori esteri possa venir meno a causa di interferenze da parte di Governi esteri Rischio Operativo = rischio che la tecnologia o i sistemi di supporto possano funzionare male o venire meno Rischio Tecnologico = rischio che gli investimenti in tecnologia non producano i risultati attesi Rischio di Insolvenza = rischio che un IF possa non disporre di sufficiente capitale per bilanciare un declino improvviso nel valore delle sue attivit in rapporto a quello delle sue passivit Rischio di Regolamento = rischio che in uno scambio una delle parti non adempia al suo obbligo contrattuale, per esempio la consegna di titoli o il pagamento del corrispettivo monetario

Sistemi di Credit Scoring = modelli matematici che valorizzano i dati anagrafici e della storia creditizia precedente del potenziale debitore per arrivare ad un punteggio sintetico di affidabilit GDS (Gross Debt Service) = rapporto tra il totale annuo delle spese riguardanti la propriet dellimmobile e il reddito lordo TDS (Total Debt Service) = rapporto tra tutte le spese riguardanti la propriet dellimmobile con in pi gli oneri del servizio dei debiti contratti per altri scopie il reddito lordo Modello RAROC = indicatore che considera il rendimento aggiustato per il rischio dei prestiti Core Deposit = depositi da parte della clientela sui quali la banca pu fare stabilmente affidamento Financing Gap = differenza tra lammontare medio dei prestiti e lammontare medio della parte stabile dei depositi Repricing Gap = indicatore che misura lincidenza dei cambiamenti del tasso di interesse sul margine di interesse dellintermediario Duration Gap = misura, basata sul concetto di duration, di esposizione al rischio di interesse di un IF

Immunizzazione = manovra del duration gap per rendere il valore del capitale insensibile a variazioni nei tassi di interesse CGAP = gap cumulativo, dato dalla sommatoria dei gap su un orizzonte temporale prefissato RSA/RSL = una posta attiva o passiva definita sensibile al tasso di interesse (RSA o RSL) se le condizioni di tasso a essa applicate sono rivalutate allinterno dellorizzonte temporale di riferimento Effetto Spread = effetto che una variazione dei tassi di interesse applicati su RSA e RSL ha sul margine di interesse della banca Fabbisogno netto di Liquidit = ammontare per i quali i prelievi di cassa superano i depositi

Dividend Yield = rapporto dividendo-prezzo, che corrisponde al rapporto tra lultimo dividendo per azione corrisposto agli azionisti o annunciato e il prezzo in chiusura dellanno di unazione ordinaria