Sei sulla pagina 1di 5

Calcolo delle Probabilità e Statistica matematica, INGEGNERIA GESTIONALE, A.A. 2010/11.

2 Secondo foglio di esercizi


2.1 Probabilità condizionata, Teorema delle probabilità totali, Teorema di
Bayes e regola moltiplicativa
Esercizio 2.1.1 [si veda anche Ross: Calcolo delle Probabilità] In una comunità, il 36% delle famiglie
ha un cane e il 22% di quelle che hanno un cane possiede un gatto. Inoltre il 30% delle famiglie ha un
gatto. Qual è:
1. la probabilità che una famiglia scelta a caso possieda sia un cane che un gatto;
2. la probabilità che una famiglia scelta a caso possieda solo un cane o solo un gatto;
3. la probabilità condizionata che una famiglia scelta a caso possieda un cane sapendo che possiede un
gatto.

Esercizio 2.1.2 Un’ urna contiene due carte: una di esse ha entrambi i lati neri l’altra ha un lato nero
ed uno bianco. Una carta viene estratta e si guarda uno solo dei due lati: è nero. Qual è la probabilità
che il secondo lato sia nero?

Esercizio 2.1.3 Qual è la probabilità di estrarre tre carte di picche da un mazzo di 52 carte?

Esercizio 2.1.4 Supponiamo che un’ urna contenga 1 pallina rossa e 1 pallina bianca. Una pallina è
estratta e se ne guarda il colore. Essa viene poi rimessa nell’urna insieme a 1 pallina dello stesso colore.
Sia Ri l’evento {All’ i- esima estrazione viene estratta una pallina rossa}, analogamente Bi sia l’evento
{All’ i- esima estrazione viene estratta una pallina bianca}. Si calcoli:
1. P (R2 ) e P (R3 ).
2. Sapendo che la seconda estratta è una pallina rossa, è più probabile che la prima pallina estratta
sia stata rossa o che sia stata bianca?

3. Qual è la probabilità che la prima estratta sia rossa e la seconda bianca?


4. Qual è la probabilità di estrarre due palline dello stesso colore?

Esercizio 2.1.5 Un certo programma di calcolo funziona usando una delle due subroutine sA e sB a
seconda del problema da trattare. L’esperienza ha mostrato che sA sarà usata il 40% delle volte e sB il
60%. Si sa che il 75% dei programmi che usano sA viene eseguito entro il suo tempo limite mentre solo
il 50% di quelli che usano sB viene eseguito entro il tempo limite.

1. Determinare la probabilità che il programma venga eseguito entro il suo tempo limite.
2. Se il programma non viene eseguito entro il suo tempo limite, qual è la probabilità che non sia
stata usata la subroutine sB .

Esercizio 2.1.6 (I recupero Ing. Informatica aa. 2001-02) La ditta XYZ costruisce “Personal Com-
puters”. Per le schede madri del suo modello P1234 la XYZ si rifornisce dalle ditte UVW e QWERTY.
Il 60% delle macchine P1234 sono equipaggiate con una scheda UVW mentre il 40% sono equipaggiate
da una QWERTY. È ben noto che gli standard di produzione di QWERTY sono molto migliori di quelli
di UVW, infatti solo il 2% delle schede QWERTY sono difettose, mentre il 20% di quelle UVW lo sono.
Un P1234 prodotto da XYZ viene testato.
1. Calcolare la probabilità che la scheda madre sia difettosa.
2. Sapendo che la scheda madre è difettosa, calcolare la probabilità che sia stata prodotta da UVW.

1
Esercizio 2.1.7 (II recupero Ing. Telecomunicazioni aa.2002-03) Partendo dalla piazzetta del paese,
Camillo può raggiungere il porto, scegliendo fra sei diversi percorsi numerati da 1 a 6. Camillo sceglie il
percorso lanciando un dado regolare. Per i = 1, . . . , 6, sia 1/(i + 1) la probabilità di raggiungere il porto
in meno di 10 minuti, dato di aver scelto il percorso i.
1. Calcolate la probabilità che Camillo impieghi meno di 10 minuti per raggiungere il porto dalla
piazzetta.
2. Calcolate la probabilità che Camillo non abbia scelto il percorso 1, sapendo che ha impiegato almeno
10 minuti per andare dalla piazzetta al porto.

Esercizio 2.1.8 (Ross: Calcolo delle Probabilità) Uno studente ha intenzione di dare un esame
universitario sostenendo tre prove di accertamento intermedie. Se una di queste prove non è supera-
ta lo studente non può effettuare la prova successiva. La probabilità che lo studente superi la prima prova
è 0.9. Se egli supera la prima, la probabilità condizionata che superi la seconda è 0.8, e se egli supera la
prima e la seconda prova, la probabilità che superi la terza è pari a 0.7.
1. Qual è la probabilità che superi l’esame?
2. Sapendo che lo studente non ha superato una delle prove, qual è la probabilità che abbia fallito la
seconda?

Esercizio 2.1.9 Da un’urna che contiene 3 palline bianche e 2 palline nere vengono trasferite 2 palline,
scelte a caso, in un’altra urna che contiene 4 palline bianche e 4 palline nere. Infine si estrae una pallina
dalla seconda urna.
1. Trovare la probabilità di estrarre una pallina bianca dalla seconda urna.
2. Calcolare la probabilità di aver trasferito almeno una pallina bianca se estraiamo una pallina nera
dalla seconda urna.

Esercizio 2.1.10 (esame ING-GES 28/4/2009) Un’azienda produce chip per computer. La pro-
duzione è gestita da 2 macchinari. Il primo, A, produce 5 chip al minuto ed ha una probabilità pA = 0.01
di produrre un chip difettoso; il secondo, B, produce 3 chip al minuto ed ha una probabilità pB = 0.05 di
produrre un chip difettoso. I chip vengono confezionati in scatole da 16. Quanto vale la probabilità che:
1. controllando un chip, preso a caso dalla scatola, risulti difettoso?
2. un chip, che al controllo risulti difettoso, provenga dal macchinario A?

Esercizio 2.1.11 (da Piazza: Probabilità e statistica. Appunti di teoria ed esercizi svolti) Un
certo test ha affidabilità del 99% (cioè risulta positivo il 99% delle volte che un malato viene esamina-
to). Un certo paziente è risultato positivo. Dato che la frequenza media della malattia nella popolazione
è dell’1%, selezionare una delle possibili affermazioni circa la probabilità che il paziente sia realmente
malato.
1. La probabilità è del 99%
2. La probabilità è del 30%
3. La probabilità è del 1%
4. Non è possibile calcolarla

Esercizio 2.1.12 (da Boella: Probabilità e statistica per ingegneria e scienze) Andrea e Bruno
giocano a testa o croce. Il gioco termina appena esce una volta testa: se avviene in un lancio pari vince
Bruno, altrimenti Andrea. Calcolare le probabilità di vittoria dei due. Se la moneta fosse truccata e
la probabilità che esca testa fosse P [testa] = p quali sarebbero le nuove probabilità di vittoria dei due
giocatori?

Esercizio 2.1.13 (Il problema di Monty Hall) Un gioco a premi prevede che un giocatore scelga
una tra 3 porte, dietro una di esse si trova un premio, le altre due invece non portano alla vittoria di
alcun premio. Dopo aver scelto la propria porta, viene aperta una delle porte non vincenti, e viene chiesto
al concorrente se vuole cambiare la propria scelta con l’unica porta rimasta. Determinare se sia opportuno
cambiare.

2
2.2 Indipendenza
Esercizio 2.2.1 Una roulette semplificata è formata da 12 numeri che sono classificati rosso(R) e nero
(N) in base allo schema seguente:
1R 7N
2R 8R
3N 9N
4 N 10 N
5 R 11 R
6 N 12 R
Siano A = {esce un numero pari}, B = {esce un numero rosso}, C = {esce un numero ≤ 6} e D =
{esce un numero ≤ 8}. Stabilire se:
1. gli eventi A, B e C sono a 2 a 2 indipendenti;
2. A, B, C costituiscono una famiglia di eventi indipendenti;
3. A, B, D costituiscono una famiglia di eventi indipendenti;
4. sia E = { esce un numero dispari ≤ 3}, è indipendente da A e da D?
5. Supponiamo di sapere che esce un numero rosso, gli eventi A e C sono ancora indipendenti?

6. Gli eventi D e C sono indipendenti? Se so che si è verficato F = {esce un numero dispari ≤ 7},
D e C sono ancora indipendenti?

Esercizio 2.2.2 Si consideri l’esperimento di lanciare due volte un dado.


1. Si considerino i seguenti eventi:
A = { numero dispari sul primo dado}; B = { numero dispari sul secondo dado};
C = { la somma dei due risultati è dispari}. Gli eventi A, B e C sono indipendenti?

2. Si considerino ora gli eventi:


E = {il risultato del secondo lancio è 1,2 o 5}; F = {il risultato del secondo lancio è 4,5 o 6};
G = {la somma dei due risultati è 9}. Gli eventi E, F e G sono indipendenti?
3. Se so che si è vericato G, gli eventi A e B sono ancora indipendenti? E gli eventi A e C?

Esercizio 2.2.3 I componenti prodotti da una ditta possono avere due tipi di difetti con percentuali
del 3% e del 7% rispettivamente e in modo indipendente l’uno dall’altro. Qual è la probabilità che un
componente
1. presenti entrambi i difetti?
2. sia difettoso?
3. presenti il primo difetto, sapendo che è difettoso?
4. presenti uno solo dei difetti, sapendo che è difettoso?

Esercizio 2.2.4 Sia A l’evento il libro di probabilità XYZ della biblioteca è in prestito e sia B l’evento
il libro di probabilità ZWT della biblioteca in questo momento è in prestito.
1. Se P (A) = 0.5, P (B) = 0.4 e P (A ∪ B) = 0.65, calcolate la probabilità che entrambi i libri siano in
prestito e la probabilità che esattamente uno dei due libri sia in prestito.
2. Se invece P (A∪B) = 0.7 e ciascuno dei due libri viene preso in prestito indipendentemente dall’altro
e con uguale probabilità, calcolare P (A).
3. Se invece so che P (A ∪ B) = 0.7 e la probabilità che esattamente uno dei due libri sia in prestito è
0.5, posso determinare P (A) e P (B)? (giustificare adeguatamente la risposta).

3
Esercizio 2.2.5 (da Ross: Calcolo delle Probabilità) Un modello semplificato per le variazioni
del prezzo delle azioni sale di un’unità con probabilità p o scende di un’unità con probabilità 1 − p. Si
assuma che le variazioni in giorni differenti siano indipendenti.
1. Qual è la probabilità che il prezzo delle azioni torni a quello di partenza dopo 2 giorni?
2. Qual è la probabilità che il prezzo delle azioni salga di una unità dopo 3 giorni?
3. Sapendo che dopo 3 giorni il prezzo delle azioni è salito di una unità, qual è la probabilità che fosse
salito il primo giorno?

Esercizio 2.2.6 (da Ross: Calcolo delle Probabilità) Supponiamo che ogni figlio di una coppia
possa essere ugualmente un maschio o una femmina indipendentemente dalla distribuzione dei sessi degli
altri figli della coppia. Per una coppia che ha 5 figli, calcolare la probabilità degli eventi che seguono:
1. Tutti i figli siano dello stesso sesso.
2. I 3 più vecchi siano maschi e le altre femmine.
3. Vi siano esattamente 3 maschi.
4. I due più vecchi siano femmine.
5. Vi sia almeno una femmina.

Esercizio 2.2.7 (parte del III Appello CP ing. INF. 12/07/05) Giulio, Carlo e Federico giocano
al tiro con l’arco. Si sa che la probabilità che Giulio colpisca il bersaglio è pari a 3/4, quella che Carlo
colpisca il bersaglio è pari ad 1/2 e quella di Federico è pari ad 1/4. Si sa inoltre che i risultati dei lanci
dei tre arcieri sono indipendenti.
1. Calcolare la probabilità che nessuno di loro colpisca il bersaglio.
2. Calcolare la probabilità che esattamente due di loro colpiscano il bersaglio.
3. Calcolare la probabilità che Giulio colpisca il bersaglio sapendo che esattamente due di loro hanno
colpito il bersaglio.

Esercizio 2.2.8 (esame ING-GES 3/5/2006) Sia (Ω, F, P ) uno spazio di probabilità, e siano dati
tre eventi A, B, C ∈ F.
1. Scrivere la definizione di indipendenza per i tre eventi
2. Verificare che se i tre eventi sono indipendenti allora A e B ∪ C sono indipendenti.
3. Se A, B, C fossero indipendenti solo a due a due, allora A e B ∪ C sarebbero ancora indipendenti?
4. Siano dati altri 3 eventi F, E, G ∈ F. Se E è indipendente da F ∪ G cosa posso dire circa
l’indipendenza di E, F e G?

2.3 Affidabilità
Esercizio 2.3.1 La ditta Chip&Chip sta progettando una nuova struttura elettronica composta da 4
componenti identici ed indipendenti collegati in parallelo. Ciascun componente è a sua volta composto
da n microchip identici ed indipendenti collegati in serie, ognuno di affidabilità pari ad a. Si stabilisca
il valore da attribuire ad a in funzione di n affinché l’affidabilità totale dell’intera apparecchiatura sia
superiore a 0.9.

Esercizio 2.3.2 In un ufficio lavorano 4 impiegati, un capoufficio e un vicecapo; tutte e sei le persone
sono spesso assenti. Ogni pratica può essere sbrigata da uno qualunque degli impiegati (basta che sia
presente in ufficio), dopodichè viene passata al capoufficio o al vicecapoufficio per il controllo finale e la
firma. Supponiamo che ogni impiegato abbia affidabilità 0.6 (intesa come probabilità che sia presente in
ufficio nel momento in cui c’è una pratica da sbrigare), il capoufficio abbia affidabilità 0.5, e il vicecapo
affidabilità 0.7.

4
a) Si rappresenti il sistema con uno schema di connessioni in serie o in parallelo, e si calcoli l’affida-
bilità del sistema (ossia la probabilità che quando una pratica giunge in ufficio venga preparata e
firmata).
b) Visto lo scarso rendimento, il capoufficio decide di prendere provvedimenti e ha due alternative:
assumere un nuovo impiegato, di affidabilità 0.6; oppure promuovere uno dei 4 impiegati al ruolo di
aiuto vicecapo (con lo stesso ruolo del vicecapo e la stessa affidabilità che l’impiegato aveva prima
della promozione). Qual è la scelta più conveniente?