Sei sulla pagina 1di 4

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA

FEDERAZIONE DELLA SINISTRA


COORDINAMENTO COMUNALE DI CHIOGGIA

AL SIGNOR COMMISSARIO PREFETTIZIO


PER LA STAMPA DEL COMUNE DI CHIOGGIA.
COPIA
e, per c. AL SIGNOR SEGRETARIO GENERALE
DEL COMUNE DI CHIOGGIA.

SEDE MUNICIPALE.

Oggetto: RICHIESTA DI VALUTAZIONE SULL’OPERATO DI UN EX ASSESSORE


COMUNALE DELLA DECADUTA GIUNTA DEL SINDACO TIOZZO PAGIO ROMANO.

Lo scorso trenta novembre, alle ore 19.30, sedici Consiglieri Comunali (tra i quali lo
scrivente) hanno sottoscritto le proprie dimissioni all’Ufficio Protocollo del Comune di
Chioggia alla presenza del Signor Segretario Generale del Comune decretando così di
fatto, la decaduta del Consiglio Comunale, del Sindaco e della Giunta Comunale.

Da Venezia, in data 1° dicembre 2010, il Signor Pre fetto di Venezia decretava lo


scioglimento del Consiglio, la decaduta del Sindaco e della Giunta.

In data 2 dicembre veniva nominato il Commissario Prefettizio che arriverà a Chioggia il


giorno 3 e che effettuerà il cambio delle consegne con l’ex Sindaco il giorno successivo.

In data 9/12 dicembre, sono pervenute ai cittadini assegnatari di alloggi pubblici (ATER e
Comunali) delle lettere di “auguri” in carta intestata dell’Assessorato e timbratura postale a
carico del Comune da parte dell’ormai ex assessore comunale alla Casa nelle quali si
elencavano i meriti del suddetto e si evidenziava che non tutto era stato possibile attuare a
causa del TRADIMENTO di alcuni componenti della disciolta maggioranza.
Tuttavia il “nostro” prometteva il fatidico: “RITORNERO’!”.

Le lettere suindicate, sono datate “30 novembre 2010”, dunque, con l’assessore ancora in
carica (ma le ha fatte stampare di notte, visto che solo alle 19.30 i famosi 16 Consiglieri
avrebbero decretato la fine dell’Amministrazione Tiozzo Pagio?).
Ma come si avvede dal timbro postale di una lettera di “auguri natalizi”, esse sono state
inviate dalla Sede Municipale solo il 6 dicembre, dunque, con l’assessore già decaduto da
almeno 4 giorni.
A parte la natura sfacciatamente elettoralistica della missiva inviata agli inquilini di alloggi
pubblici da parte dell’ex assessore; lo scrivente ex Consigliere Comunale del Comune di
Chioggia Giorgio Varisco, Gruppo Consiliare del P.R.C./Federazione della Sinistra, si
permette di richiedere una valutazione sulla correttezza su quanto operato dall’ex
assessore comunale con l’invio delle citate missive “augurali” e, di conseguenza, se non
risultino eventuali responsabilità da parte degli uffici che hanno provveduto all’invio delle
missive con eventuale danno economico per la stessa Amministrazione Comunale. E, se
quanto sopra fosse ritenuto lesivo degli interessi pubblici, quali provvedimenti si vorranno
mettere in essere.

In attesa di un cortese riscontro, invio nell’occasione i più distinti saluti.

Chioggia, 20 dicembre 2010

In fede: GIORGIO VARISCO


ex Consigliere Comunale di Chioggia

P.S.
Si allegano alla presente: copia della missiva inviata dall’ex assessore e il frontespizio
della relativa busta con l’indicazione della data del timbro postale.

___________________________________________
P.R.C. – FEDERAZIONE DELLA SINISTRA – Coordinamento Comunale di Chioggia
Via Pegorina n. 312 – 30015 S.ANNA di Chioggia – Tel./Fax. 041.400257
e-mail: rifondazionechioggia@yahoo.it SITO WEB: www.rifondazione.info

GIORGIO VARISCO
Segreteria: Calle Biseghella n. 346 – Cell. 331.3456592 e-mail: giorgiovarisco@hotmail.it