Sei sulla pagina 1di 1

#wreruprwwmmm

ffi ffiw*ffiffifurw

ffi.ffi.ffi.

.&mmmr# ffiffiffi ffih*mrrm ffi&remr#m

MimT

Re

di rugiada intorno a me
Mim
"*t
cerc6 iI sole, ma non c'e'.
Re
t"{t"
Dorme ancora la campagnai forse no,
tam
im7
H.i
E
sy J-cl , rni
e' sveglia,
rlu- guardpre,
uCrJ.
L.?
non
Lt
so.
y
L
g:
f.,f'eia' I'odorfdi terra;-q$or di grano
adagid
verso
s ,;ale
.me'F Ln ffi,,*p:
e ta
ra vita
1a
via ne1
vita
ner mio
mior pett b'att*e piano,
mio/pettff'aL%
i. , E
i;.:
Quante gocce
r,a

, v

J-

'r-. 'rtrespiro
Mim

la nebbid, penso a te.,*1,,..*"


te.d,,.*"
?

i-,Y

Quanto verde

"

Re

tutto intorno, e ansor piu' in la'

uim
L",5
sembra quasi ua mare d'erba,
Re
Lat
e leggero iL rnio pensiero vola e va
Lam SimT
lIim
ho quasi paura che si perda...
Re r n s&{n tftl6*J"
Un cavallo tende iI coIlo verso iI prato
-A- resta t8fmo .o*"fltil" . ^ i
**. ,
g,- Faccio un passo, lui f,f vede, e ' gia' fugito
g4rfspiro Ia npbbia, penso a.te.
ilt5t i."'
Mim
No, cosa sono adesso non Ic so,
l.f
&im
sono un uomo, un uomo ia cerda di se stesso.
Mim
Re
No, cosa sono adesso non 1o so,
La
Him
sono solo, solo iL suono del mio passo.
Re
La+
e int,anto il sole tra la nebbia filtra giaLam
fun7 !,Iie
il giorno com sempre sara'.
Re Mim Re lt{im

[Premiata Forneria MarconiJ

Ymmm w