Sei sulla pagina 1di 1

Imm Al ibn Ab Tlib, Il diritto del Sapiente su di te.

LAmr al-muminn Al ibn Ab Tlib Dio sia soddisfatto di lui ha detto:


Il diritto del Sapiente (lim) su di te consiste in questo:
1. Devi salutare le persone in generale e devi riservargli un saluto particolare.
2. Devi sederti davanti a lui senza fare, in sua presenza, dei segni con la tua mano o ammiccamenti.
3. Non devi sommergerlo di domande.
4. Non devi intervenire per la risposta [al posto suo].
5. Non devi insistere con lui quando si rilassa.
6. Non ti devi risentire quando egli si rifiuta.
7. Non devi afferrare il suo vestito quando si alza.
8. Non devi diffondere i suoi segreti.
9. Non devi sparlare di nessuno in sua presenza.
10. Non devi ricercare i suoi inciampi e se gli capita di inciampare, devi accettare le sue scuse.
11. Non gli devi dire Ho sentito un tale dir questo o che talaltro dice il contrario di ci che lui
afferma.
12. Non devi descrivere un altro Sapiente in sua presenza.
13. Non devi congedarti dalla sua lunga compagnia.
14. Non ti deve dispiacere il servirlo. Quando ha bisogno di qualcosa devi servirlo per primo, perch
per te come una palma: devi aspettare che i datteri cadano.

Nota
Tratto dal testo di Ibn Qudma al-Maqds al-Hanbal (m. 529/1134-5), Kitb mukhtasar minhj
al-qsidn, pp. 29-30. Cfr. www.manhajulhaqq.com
Si tratta di un compendio del Minhj al-qsidn di Abd al-Rahmn ibn al-Jawz, che a sua volta
un compendio del libro dellImm Ghazl, Ihy ulm al-dn. In breve si tratta di una versione
doppiamente riassunta e autenticata del Ihy ulm al-dn, ad opera di due sapienti dellislam
classico, dapprima Ibn al-Jawz e poi Maqds. Ibn Qudma al-Maqds (trad. di Wil Shihb),
(Kitb) Mukhtasar minhj al-qsidn, Dr al-Manra al-Mansra, Egypt, 2002. Cfr.
http://www.bysiness.co.uk/ghazali/mukhtasar_minhaj_alqasidin_.htm

Diritti di traduzione e riproduzione riservati 2014