Sei sulla pagina 1di 1
Davide Luciano Baritono Biografia Nato a Benevento in una famiglia di musicisti inizia a 8
Davide Luciano Baritono Biografia Nato a Benevento in una famiglia di musicisti inizia a 8

Davide Luciano

Baritono

Biografia
Biografia

Nato a Benevento in una famiglia di musicisti inizia a 8 anni lo studio del pianoforte che affiancherà poi a quello del basso, delle percussioni e della chitarra. All'età di 19 anni, spronato dal padre, inizia a studiare canto lirico sotto la guida del Maestro Gioacchino Zarrelli, uno dei più fedeli allievi del grande Rodolfo Celletti e segue parallelamente masterclasses con Stefano Giannini, Alfonso Antoniozzi, Tiziana

Fabbricini, Daniela Barcellona e Domenico Colaianni.

Nel 2012, a 24 anni, partecipa al suo primo concorso, As.Li.Co, vincendo nella sezione Esordienti

e

debuttando nel marzo successivo come Papageno ne’ Il flauto magico versione Opera domani.

In

luglio, dopo aver partecipato come allievo effettivo all'Accademia Rossiniana di Pesaro diretta

dal Maestro Alberto Zedda, viene scelto per interpretare Don Profondo ne’ Il viaggio a Reims nell'ambito del Rossini Opera Festival.

A settembre vince la terza edizione del Premio internazionale di canto lirico Santa Chiara a Napoli

ottenendo il Primo Premio e il Premio Giuria Popolare.In Novembre ha preso parte alla produzione de L'Italiana in Algeri del Circuito Lirico Lombardo che lo vedrà esibirsi, alternandosi nei ruoli di Haly e Taddeo, nei Teatri di Pavia, Brescia, Cremona, Como, Novara e Ravenna.

Tra i suoi impegni recenti e futuri il Conte Robison ne Il Matrimonio segreto al Festival di Spoleto, il ritorno al Festival Rossini di Pesaro come Haly ne L’italiana in Algeri, Leporello nel Don Giovanni al Teatro Municipal di Sao Paulo, Figaro ne Il barbiere di Siviglia e Lord Cecil in Maria Stuarda alla Deutsche Oper Berlin, Pacuvio ne La pietra del paragone al Théâtre du Châtelet di Parigi, ancora Leporello nel Don Giovanni alla Norske Opera di Oslo, Figaro ne Il Barbiere di Siviglia alle Terme di Caracalla, Silvio ne I pagliacci a Sao Paulo, Figaro ne Le nozze di Figaro al Teatro Real di Madrid, Malatesta in Don Pasquale alla Fenice. Alla Deutsche Oper Berlin è tornato come Nothingam in Roberto Devereux, Figaro ne Il barbiere di Siviglia, Belcore ne L'elisir d'amore e Marcello ne La bohéme e interpreterà il ruolo protagonista in Don Giovanni e Lescaut in Manon Lescaut. Sarà anche Gernando ne L'isola disabitata di Jommelli al San Carlo, Batone ne L’Inganno Felice al Rossini Opera Festival, il protagonista ne Le nozze di Figaro al Festival di Glyndebourne

e Guglielmo in Cosi fan tutte a Oslo.

Attualmente prosegue i suoi studi col Maestro Gioacchino Zarrelli.

Febbraio 2015