Sei sulla pagina 1di 19

ESERCITAZIONI PROGETTUALI DI

FISICA TECNICA
a.a. 2014/2015

Ivo Graziotin (s173312)


DOCENTE: Vincenzo Corrado

ESERCITAZIONE PROGETTUALE 1

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

SVOLGIMENTO:
Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015
Conduttanza termica dellinvolucro opaco:
3

i + R = 0.06
i=1

0.9

1
+

0.12 0.02
+
+ 0.18
0.9 1.4
1
OP=

=2.536

W
m2 K

Trasmittanza termica dellinvolucro opaco:


3
s
1 1
1
W
+ + i + R =
=1.773 2
hi he i=1 i
1
1 0.06 0.12 0.02
m K
+ +
+
+
+0.18
7.7 25 0.9 0.9 1.4
1
U OP=

Trasmittanza termica del vetro:

Ug=

1
2

1 1
+ +
hi he i=1

si
+ Rs
i

1
W
=2.337 2
1
1
0.004
m K
+ + 2
+ 0.25
7.7 25
1

Trasmittanza termica del serramento:

UW =

A g U g + A f U f +l g g
=
A g + Af

(1.52 0.08)2 2.337+ [ 1.52( 1.52 0.08 )2 ] 2.2+(1.52 0.08) 4 0.08


2

1.5

=2.500

W
m2 K

Verifica condensa superficiale parete interna:

pv ,i =p vs ( t i) i =2338 0.75=1753.5 Pa t ru 15.5 C

t pi =t i

U OP (t it e )
1.773 (20(2))
=20
14.9 C<15.5 C=t ru
hi
7.7

Si verifica condensazione superficiale! Come specificato dal testo, linserimento di


uno strato isolante nellintercapedine comporta un abbattimento della trasmittanza
termica, che pertanto andr ricalcolata:

U ' OP=

1
4

si
1 1
+ +
hi h e i=1 i

1
W
=0.479 2
1
1 0.06 0.12 0.02 0.08
m K
+ +
+
+
+
7.7 25 0.9 0.9 1.4 0.047
Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015
In questo modo la temperatura di parete interna vale:

U ' OP (t it e )
0.479 (20(2))
=20
18.6 C >15.5 C=t ru
hi
7.7

t ' pi=t i

Non si ha pi condensazione superficiale. La permeanza al vapore del componente


edilizio opaco pari a:

M OP=

i
i=1

1012
kg
=4.027 1011 2
0.06 0.12 0.02 0.08
m s Pa
+
+
+
20
20
8
6

Verifica condensazione interstiziale con metodo di Glaser:

pv ,e = p vs ( t e ) e =518 0.87=450.66 Pa
t ' pi=18.6 C p vs ( t 'pi ) =2141 Pa

t 1 =t ' pi

t 2 =t 1

t 3 =t 2

U ' OP (t it e )
0.479 (20(2))
=18.6
17.9 C p vs ( t 1) =2048 Pa
1
0.9
0.06

U ' OP (t it e )
0.479 (20(2))
=17.9
0 C pvs ( t 2 )=611 Pa
2
0.047
0.08
U ' OP (t it e )
0.479(20(2))
=0
1.4 C p vs ( t 3 ) =544 Pa
3
0.09
0.12

t pe =t 3

U ' O P (t it e )
U ' (t t )
0.479(20(2))
0.479 (20(2))
=1.4
1.6 C=t e + OP i e =2+
pvs (
4
1.4
he
25
0.02

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

Diagramma di Glaser
(mese di dicembre)
2400.00
2200.00
2000.00
1800.00

pressione di saturazione del


vapore

1600.00

pressione attuale del vapore

1400.00
Pv[Pa]

strato 1

1200.00

strato 2

1000.00

strato 3
strato 4

800.00
600.00
400.00
200.00
0.00
0.00E+00 1.00E+10 2.00E+10 3.00E+10
Rv [m2sPa/kg]

Si verifica condensa interstiziale.

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

Diagramma di Glaser
effettivo
(mese di dicembre)
2400.00
2200.00
2000.00

pressione d

1800.00

Pv[Pa]

pressione a

1600.00

strato 1

1400.00

strato 2
strato 3

1200.00

strato 4

1000.00

pressione d

800.00
600.00
400.00
200.00
0.00
0.00E+00

1.00E+10

2.00E+10

3.00E+10

Rv [m2sPa/kg]

Il bilancio di massa di vapore attraverso il componente opaco in condizioni stazionarie


porta a scrivere:

G cond G G OUT p v ,i p V pV pv , e 1753.5611


611450.66
=
=

=
A
A
0.06 0.08
RV
RT RV
0.06 0.08
+
0.02483
+
20
6
20
6

10

12

=( 69948.9818870.9

Nel mese di dicembre si deposita una massa dacqua condensata per unit di
superficie pari a:

mcond G cond
kg
=
3600 24 31=0.1368 2
A
A
m
Che corrisponde a:

mcond=

mcond
( ( 5+ 4 ) 31.52 ) =3.386 kg
A
Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015
La potenza termica complessivamente scambiata attraverso linvolucro edilizio nel
mese di Dicembre, in assenza di radiazione solare, pari a:

tot =op + w + pt =
U

( ' OP ( ( 5+ 4 ) 31.52 ) +U W 1.52 + PT 1 1.5 4+ PT 2 3) ( t e t i )=

( 0.479 ( ( 5+4 ) 31.52 ) +2.5 1.5 2+ 0.4 1.5 4+ 0.1 3 ) (220 )=443.97W
Nel mese di Dicembre viene scambiata nel complesso una quantit di energia pari a:

Qdicembre =tot 3600 24 311189.12 MJ


Considerando un valore medio di irradianza solare pari a 110 W/m 2, la temperatura
sole-aria risulta pari a:

t sa=t e +

Is s
110 0.6
=2+
0.6 C
he
25

La potenza termica solare trasmessa attraverso linvolucro trasparente pari a:


2

s=TSET I s A g =0.67 110 ( 1.52 0.08 ) =132.34 W


La potenza termica complessivamente scambiata attraverso linvolucro edilizio nel
mese di Dicembre, in presenza di radiazione solare, pari a:

tot =op + w + pt + s=
U

2
2

(
)
( ' OP ( 5+ 4 31.5 ) +U W 1.5 + PT 1 1.5 4+ PT 2 3) ( t sa t i ) + s=

( 0.479 ( ( 5+4 ) 31.52 ) +2.5 1.5 2+ 0.4 1.5 4+ 0.1 3 ) ( 0.620 ) +132.34=259.16 W
Nel mese di Dicembre viene scambiata nel complesso una quantit di energia pari a:

Qdicembre =tot 3600 24 31694.13 MJ

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

ESERCITAZIONE PROGETTUALE 2

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

SVOLGIMENTO:
Espressione analitica dellindicatrice di emissione (N=9, C=7):

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

10

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

I =

( 1+cos )
1+cos
( 1300+ ( 9+7 ) 4 )=1364
cd
2
2

I 0 =( 1300+ ( 9+7 ) 4 )=1364 cd


Ho liberamente scelto di non infittire ulteriormente la partizione del quadrante
indicato in figura, studiando cos, come suggerito dal testo, lilluminamento
puntuale sul reticolo di 30 punti ivi illustrato. Per fare ci ho costruito
preventivamente un foglio di calcolo in Excel al fine di automatizzare ed
ottimizzare lintero processo. Prima di tutto ho fissato liberamente un sistema
di coordinate cartesiane piane con origine nellestremo sud-ovest della strada
in figura ed asse x parallelo allasse stradale stesso. Dopodich ho utilizzato le
seguenti relazioni matematiche allinterno del foglio di elettronico:
S P =arccos
i

h2S + Lcorsia
i

( y

Pk

y S )2
i

(h 2S + L2corsia ) ( h 2S +( x S x P )2 +( y S y P ) 2 )
i

ottenuta dopo vari passaggi algebrici a seguito di considerazioni di natura


trigonometrica (in quanto lasse delle sorgenti puntiformi non verticale): essa
esprime, al variare del punto P k di coordinate (xk,yk) sul piano stradale, il valore
dellangolo di emissione dell i-esima sorgente posta ad altezza h Si da terra che
incide sul punto stesso.
cos j S P =
i

h2S

h +( x
2
Si

Si

x P ) + ( y S y P
k

Questa esprime invece il valore dellangolo di incidenza della i-esima sorgente


al variare del k-esimo punto considerato. Lilluminamento nel punto k-esimo e
generato dalli-esima sorgente puntiforme esprimibile con la formula:
EP =
k

I
2
Si

S i Pk

cos j S P
i

h + ( x S x P ) + ( y S y P )
i

Sommando per i=1, , 5 (n di sorgenti


puntiformi) con k fissato, si ottiene
lilluminamento complessivo (dovuto a
tutte le sorgenti) in uno stesso punto Pk.
Ripetendo questa operazione per tutti e
30 i punti costituenti il reticolo, stato
possibile rappresentare qualitativamente
in Auto-cad landamento delle curve isoIvo Graziotin (matricola n 173312)

11

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

lux (curve ad uguale illuminamento). Tale andamento riflette piuttosto bene le


aspettative progettuali: si ha il massimo illuminamento proprio in prossimit del
centro della carreggiata e landamento delle iso-lux presenta un elevato grado
di simmetria, come intuibile dalla geometria del problema.
Poich le areole con cui stato suddiviso il quadrante sono tutte uguali,
lilluminamento medio pu calcolarsi direttamente come media aritmetica degli
illuminamenti nei singoli punti costituenti il reticolo:
30

Em =

1
62.70lux
E
n k=1 TOT , P
K

Per determinare lintensit I0 tale da garantire 85 lux di illuminamento medio,


avendo parametrizzato gi tutto in funzione del precedente I 0 bastato su
excel sostituire a questo il valore 1 trovando cos tutte grandezze normalizzate
rispetto allintensit luminosa: a questo valore corrisponde un illuminamento
medio
E ' m 0.0459689

lux
cd

Pertanto
E
85
I 0 = 'm =
1848.35 cd=1850 cd
0.0459689
Em
Il coefficiente di uniformit pari a:
E
U 0= min =0.87
Em
Poich il solido fotometrico a simmetria di rotazione il flusso totale si pu
calcolare come

1+ cos
t = Id=2 I sen ( ) d =2 I 0
sen ( ) d = I 0
2
4
0
0

sen ( ) d + cos ( ) sen ( ) d = I 0 [cos ( ) ]0


0

Il flusso utile pari a:


u =Em A 2=62.70 4 3 2=1504.8lm
Il coefficiente di utilizzazione del flusso pari a
CFU =

u 1504.8
=
=0.176 17.6
t 8570.3
Ivo Graziotin (matricola n 173312)

12

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

(Risultati numerici del foglio elettronico riportati in allegato al fondo


dellesercitazione).

ESERCITAZIONE PROGETTUALE 3

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

13

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

14

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

SVOLGIMENTO:

Lunghezza = 13+9/3 = 16 m; larghezza = 6 m; altezza = 2.7+7/15 = 3.17 m.


Pertanto il volume della sala pari a V = 6*16*3.17 = 304.32 m 3. Le superfici
di pavimento/controsoffitto e di parete sono pari a:
2

S pareti=( 6+16 ) 2 3.17=139.48 m ; S pav =S soff =6 16=96 m

Utilizzando le seguenti formule per il calcolo dellassorbimento acustico totale


di un ambiente,
3

i=1

j=1

A TOT = ai S i+ n j A j
e del tempo convenzionale di riverberazione T60 (relazione di Sabine):
Ivo Graziotin (matricola n 173312)

15

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

T 60=0.16

V
A TOT

stato possibile calcolare con Excel entrambe queste grandezze per ciascuna
delle frequenze centro banda di ottava specificate dal testo.
V [m3]

304,32

0,4
superficie
[m2]

125

139,48

0,05

0,04

0,02

96

0,05

0,05

0,1

96

0,2

0,15

0,1

materiale
muratura in
mattoni
piastrelle di gomma
pannelli di gesso

Frequenza [Hz]
250

500

1000

2000

4000

0,04

0,05

0,05

0,1

0,05

0,05

0,05

0,05

0,05

ai [-]

elemento

numero

Aj [m ]

bambini
adulti
sedie legno

35
2
40

0,17
0,24
0,26
0,29
0,33
0,33
0,23
0,33
0,39
0,43
0,43
0,46
0,02
0,02
0,02
0,04
0,04
0,03
38,18 34,63 32,67 32,58 30,58 30,24
4
9
0
9
4
4

ATOT [m2]
T60 [s]

1,275 1,406 1,490 1,494 1,592 1,610

T 60, OTT ,1000 =k 9 V =0.4 9 304.32=0.7551 s<T 60,1000 =1.49 s


Imponendo
T 60,1000 0.7 6 s=T 60,1000 ,OTT
Trovo che
A TOT =0.16

V
304.32
=0.16
64 m2 ,
T 60
0.76
3

A TOT =a par S par + a pav S pav +a soff ( S soff S acu ) +a acu Sacu + n j A j ,
j=1

S acu ( aacu a soff ) =A TOT a par S par +a pav S pav + asoff S soff + n j A j ,
j=1

ATOT a par S par + a pav S pav +a soff S soff + n j A j


S acu=

j=1

( a acua soff )

32.59 ( 0.04 139.48+ 0.1 96+0.05 96+35 0.29+2


( aacu 0.05 )

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

16

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

Per una frequenza di 1000 Hz i pannelli acustici (montati come soffitti sospesi)
possiedono un fattore di assorbimento del rumore pari a 0.65. Si rende
pertanto necessaria una superficie di installazione pari almeno a 54.32 m 2 55
m2 .
LW =10 log

W
105
=10 log
=10 7=70 dB
W0
1012

( )

( )

In campo perfettamente riverberato vale la seguente relazione tra livello di


potenza sonora e livello di pressione sonora:
L p LW 10 log ( A TOT ) +6 dB
Il livello di pressione sonora dopo linstallazione dei pannelli osservabile nella
seguente tabella (modificata rispetto alla precedente):
V [m3]

304,32

0,4
superficie
[m2]

125

139,48

0,05

0,04

96

0,05

41
55

materiale
muratura in
mattoni
piastrelle di
gomma
pannelli di gesso
pannelli acustici
elemento

Frequenza [Hz]
250

500

1000

2000

4000

0,02

0,04

0,05

0,05

0,05

0,1

0,1

0,05

0,05

0,2

0,15

0,1

0,05

0,05

0,05

0,3

0,4

0,5

0,65

0,75

0,7

ai [-]

numero

bambini
adulti
sedie legno

35
2
40

Aj [m ]
0,17
0,23
0,02

0,24
0,33
0,02

0,26
0,39
0,02

0,29
0,43
0,04

0,33
0,43
0,04

0,33
0,46
0,03

ATOT [m2]

43,684

48,389

54,670

65,589

69,084

65,994

T60 [s]

1,115

1,006

0,891

0,742

0,705

0,738

Lp [dB]

59,597

59,153

58,623

57,832

57,606

57,805

Che pu esser confrontato con quello precedente la sostituzione di parte del


controsoffitto:
V [m3]

304,32

0,4
superficie
[m2]

125

139,48

0,05

0,04

96

0,05

96

0,2

materiale
muratura in
mattoni
piastrelle di
gomma
pannelli di gesso

Frequenza [Hz]
250

500

1000

2000

4000

0,02

0,04

0,05

0,05

0,05

0,1

0,1

0,05

0,05

0,15

0,1

0,05

0,05

0,05

ai [-]

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

17

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015
pannelli acustici
elemento

0
numero

0,3

35
2
40

0,17
0,23
0,02
38,184

0,24
0,33
0,02
34,639

0,26
0,39
0,02
32,670

0,29
0,43
0,04
32,589

T60 [s]

1,275

1,406

1,490

1,494

p [dB]

60,181

60,604

60,859

60,869

bambini
adulti
sedie legno
ATOT [m2]

0,4

0,5

0,65
Aj [m ]

0,75

0,7

0,33
0,43
0,04

0,33
0,46
0,03

30,584

30,244

1,592

1,610

61,145

61,194

Allegato

allesercitazione 2

Ivo Graziotin (matricola n 173312)

18

Esercitazioni progettuali di fisica tecnica


2014-2015

Ivo Graziotin (matricola n 173312)