Sei sulla pagina 1di 1

lc a qucllo rncssoin atto dzll'utilízzn della ma- dell'esalte:rzae dello stile comc funzionc dcl-

scheranci tcaki oricntali, la creazionedi una la magia, dell'illusione, che risacralizza lo


nraschera*voltoche aìtm non è che il volto rca- spazio dcl ring come luogo della pura presen-
le dell'attore, r<animaostensibilmentevisibile, za, ancoîa"del raggiungimento della poesia,
tipo umano in cui interno ed estemosono mcs- In ecrtc parole dedicate da Jean flocteau ad
si alla rovesciu (p.13). Al Brown (citate da Dotti nell'introduzione)
L'arnbiguità sessualesvelata soltanto a fine mi sembradi poter identificareil perno attor-
spettacolo dalla rirnozione della parrucca no al quale I'intero libro ruota,nelle sue sfac-
(gesto codificaro dalla tradizione performati- cettature,nei suoi travestimcnti:<Mi cro lc-
va,en travesti fino agli anni (ìinquantacome gato al destinodi questr-r pugilc [...] pcrché ai
abitudincriconciliatoriapcr il sofisticatopub- miei occhi rappresentavauna specie di poeta,
blico eterosessuale presente in sala) confri- di rnirno, r1i slregone che portava tra lc cordc
buisce pcr Coctcaual con:pimentodella tra- il risultato perfetto dcgli enigmi urnani: i/
sformazione, I'incarnazione della poesia p r estíg i o deÌ |a p resenza>t.(Giu I tu PaIIadli ni)
(termine che costantementcriturna ntll corso
del libro come vertice dell'awenuto incanta-
menlo), la purissima oslensionedel <<scsso
$oprannafuraledella bellezzu>(p. Z).
Ia cariera di,tsarbettesubiràul arrestoa rnetà
degli anni Trc-nt4a carrsadi una paralisi dovu-
ta a una malattia delle ossache imrnohilizr.erit
il trapczistapcr lunghi anni. C*cteau chiama
iiuesto arrcsto<<Lamorte di Barbette>e ad es-
so dedicaun commoventecommentochc vcdc
Barbettecome il giocatoredi r.rnacontinuapar-
tita con la morte, portandoall'estremoi terribi-
1i rischi della trasformxziane,che è contcrnpo-
raneamenteestasie condannadel soggetro.
Alla stessapartita, agli stcssi rischi sembra
condannatoil pugile Al tsrown" che giunto al
titolo mondialcdci pcsi gallo vieneavvelena-
to da mano sconosciutaprima del match deci-
sivo e dopo aver persoil titolo di campioncsi
ripiega $u se stessoin una vita d'abiezione.
Cocteauincontra Al Brown dopo la caduta, in
una bettola parigina, deviutato dalla drclgac
dai debiti. Dietro I'uomo rovinato dalla scon-
fìtta, il poetaintravecleil curnpione,che nello
spazio del ring compiva infinite metamorfosi,
Al Brown cra <<strcgonc dalla nascitaosapeva
trasfcrrmarsiin fumo, in albero, in rondine, in
flrglio della vergine, in pantera"in cane, in
morioa'in diavolo... c persino diventareinvi-
sibileu (p. 59).E cosi che Cocteansi impegna
nella <<messa in'scena del "ritorno di Al
Brown"r>(p. 6l), affermando I'eccezionalità

242