Sei sulla pagina 1di 9

IL CALCIO

Nicolò Baccaro
1A
LE CAPACITÀ MOTORIE
• Le capacità motorie sono le caratteristiche che
ciascuno di noi possiede e impiega nell’eseguire
le varie azioni motorie. Esse dipendono
dall’esperienza sportiva e soprattutto da un
costante allenamento. Esse sono alla base di ogni
attività motoria.
• Si distinguono in capacità condizionali e
coordinative.
CAPACITÀ MOTORIE
CONDIZIONALI
• Le capacità motorie condizionali si dividono in:

FORZA

RESISTENZA

VELOCITA’

MOBILITA’ ARTICOLARE
LA FORZA
• La forza è una capacità motoria condizionale che usa principalmente il sistema muscolare.
La forza può essere di due tipi:

1) La forza relativa: esprime il rapporto tra la massima forza che possiamo manifestare e il
nostro peso.

2) La forza assoluta: è la forza massima che riusciamo a produrre a prescindere dal nostro
peso corporeo.
LA RESISTENZA
• La resistenza interessa principalmente gli apparati respiratorio e
cardiocircolatorio, ci permette di sostenere per un tempo prolungato
un determinato sforzo. Ci sono tre tipi di resistenza:

a) La resistenza generale: ci permette di sopportare a lungo uno


sforzo.
b) La resistenza locale: ci permette di prolungare una fatica.
c) La resistenza specifica: la capacità di sopportare a lungo uno
sforzo in relazione allo sort praticato.
LA VELOCITÀ
• La velocità è una capacità motoria
condizionale che chiama in causa il sistema
muscolare e quello nervoso. Essa è la nostra
capacità di compiere un gesto nel più breve
tempo possibile.
• La velocità può essere gestuale o di
accelerazione.
MOBILITÀ ARTICOLARE
• La mobilità articolare è una capacità
condizionale alla quale partecipa l’apparato
locomotore ed è la nostra capacità di compiere
un movimento di grande ampiezza servendosi
dell’escursione fisiologica massima che le
articolazioni ci consentono.
IL CALCIO

• Il calcio è uno sport di squadra nel quale si affrontano due


squadre composte ciascuna da undici giocatori usando un
pallone sferico all'interno di un campo di gioco
rettangolare con due porte. Il gioco è regolamentato da
una serie di norme codificate e il suo obiettivo è quello di
segnare più punti (detti gol o reti) dell'avversario, facendo
passare il pallone fra i pali della porta avversaria. È sport
olimpico dalla II Olimpiade moderna e la semplicità delle
sue regole, il fatto che non richieda attrezzature speciali e
l'estrema adattabilità a ogni situazione lo hanno reso lo
sport più popolare al mondo in termini di praticanti e
spettatori.
IL CALCIO E LE CAPACITÀ
MOTORIE
• Il calcio ha tutte le capacità motorie condizionali
ma dipende nel ruolo che un giocatore assume
nella partita.
• In difese viene utilizzata la forza e la velocità.
• in attacco la forza per calciare in porta e la velocità
per fare degli scatti.