Sei sulla pagina 1di 2

Forma impersonale del verbo esprime un’azione che non può essere riferita a un soggetto.

Sono
impersonali veri e propri i verbi che indicano fenomeni atmosferici ES oggi nevica

Forma intransitiva pronominale è tipica di alcuni verbi intransitivi che sono accompagnati dalle particelle
mi-ti-ci-si-vi. Le forme dei tema composti richiedono il verbo essere. ES alessia si è offesa

La forma riflessiva indica un’azione che il soggetto compie e riceve

Forma riflessiva propria indica un’azione che il soggetto compie e riceve direttamente su di se. Le particelle
pronominali hanno funzione di complemento oggetto. ES mi sto lavando

La forma riflessiva apparente indica un’azione che ricade sul soggetto in modo indiretto ES Marta si
spazzola i capelli.

La forma riflessiva reciproca indica l’azione che due o più soggetti compiono e ricevono l’azione ES ci stiamo
impegnando a studiare

Forma passiva indica l’azione subita dal soggetto e compiuta da qualcuno o qualcosa SOLO I VERBI
TRANSITIVI HANNO LA FORMA PASSIVA ES i biglietti sono stati comprati da marco

Forma attiva indica l’azione compiuta dal soggetto ES Sara ha mangiato

Verbi transitivi quando esprimono un’azine compiuta dal soggetto e che transita su qualcosa (hanno solo la
forma attiva e passiva ES giulio odiava paolo

Verbi intransitivi esprimono uno stato o un’azione che non può passare direttamente su un oggetto. Hanno
solo la forma attiva. ES giulio ha chiamato silvio

Dittonghi sono gruppi di vocali che si pronunciano con una stessa emissione di voce ES siepe

I verbi possono essere

Predicativi si reggono da soli Sabrina legge spesso Es Sabrina legge spesso

Copulativi funzionano da collegamento con una parte nominale ES luca è diventato belo

Verbi fraseologici accompagno un coniugato a un a un modo indefinito

Aspettuali definiscono l’aspetto dell’azione

Causativi fare e lasciare

Condizionale segnala la relatività e soggettività dell’azione ha due tema uno semplice e uno composto. IL
condizionale o desiderio, un dubbio, affermazione, supposizione. ES vorrei una cioccolata calda

Il congiuntivo è il modo della soggettività. Esprime: incertezza, possibilità, eventualità, dubbio, desiderio. Ha
4 tempi 2 semplici e 2 composti. È un Modo che ricorre alle proposizioni dipendenti in questo caso può
essere: dubitativo, desiderativo esortativo, concessivo.

Futuro S indica un’azione che avverrà in un momento successivo rispetto a quello di cui si parla . domani
mangerò la pizza

Futuro A è un tempo relativo che esprime un rapporto di anteriorità rispetto al futuro ES ti darò il mio
libro non appena l’avrò finito

Passato prossimo indica un azione accaduta nel passato, ma ancora legata al presente ES Maria è andata a
scuola
Trapassato prossimo è un’azione avvenuta prima di un’altra. ES gli avevo detto di portare le valigie in
mansarda

Trapassato remoto esprime il rapporto di anteriorità rispetto al passato remoto es Andrea fu stato visto in
una discoteca