Sei sulla pagina 1di 40

LO SPAREGGIO

TECNICO

Valutazione, criteri, calcolo

Corso per Arbitro Candidato Nazionale


Milano, 19-20 gennaio 2013
INTRODUZIONE
Situazione tra le più comuni in ambito
scacchistico è quella in cui, al termine
di un torneo, vi sono più giocatori a
pari punti e che, per stabilire l’ordine
di classifica e l’assegnazione dei
premi previsti, si rende necessario il
cosiddetto spareggio tecnico (in
inglese Tie Break, letteralmente
rottura del legame, del vincolo). 2
CLASSIFICAZIONE
I sistemi di spareggio tecnico si possono suddividere, in sistemi
che utilizzano:
 I risultati degli avversari
a. Buchholz
 I risultati del giocatore e degli avversari
a. Sonneborn – Berger
b. Koya
 I risultati del giocatore
a. Numero di vittorie
b. Maggior numero di incontri disputati con il nero
c. Lo scontro diretto
 Il rating degli avversari
a. Media Elo degli avversari (ARO)
b. Media Elo degli avversari tagliata (ARCO) 3
TIPOLOGIA DEI TORNEI
I sistemi di spareggio tecnico
possono essere classificati in base
alla tipologia dei tornei ai quali si
applicano in sistemi di spareggio
per:
 Competizioni a sistema svizzero
 Girone all’italiana (round robin)
 Competizioni a squadre
4
IL BUCHHOLZ
 E’ la somma dei punteggi degli avversari
del giocatore. Il valore più alto indica che
si è giocato con avversari meglio piazzati
in classifica finale.
 E’ il più noto e usato per i tornei di tipo
Svizzero.
 Proposto nel 1932 dal giocatore tedesco
Bruno Buchholz, nel tempo è stato
soggetto a modifiche.
5
LE VARIANTI DEL
BUCHHOLZ
 Buchholz o Buchholz Totale
 La somma dei punteggi di tutti gli avversari
 Buchholz Cut 1
 Scarta dalla somma il punteggio minore
 Buchholz Cut 2
 Scarta dalla somma i 2 punteggi minori
 Buchholz Mediano
 Scarta dalla somma il punteggio minore e quello maggiore
 Buchholz Mediano 2
 Scarta dalla somma i 2 punteggi minori e i 2 punteggi maggiori
 Somma dei Buchholz
 La somma dei Buchholz di tutti gli avversari 6
IL CALCOLO DEL BUCHHOLZ
Prendiamo ad esempio il seguente tabellone

ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
1 Pippo 4.0 | +W9 +B6 -BYE =W3 +B5 =B2
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
4 Gambadilegno 4.5 | +B12 +W7 +BYE =B2 =W3 =B6
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
6 Nonna Papera 4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
7 Qui 3.5 | +W15 -B4 +W12 +B9 -W2 =B3
8 Quo 3.0 | +B16 -W3 -B5 =W14 =B10 +W15
9 Qua 3.0 | -B1 =W14 +B16 -W7 +B12 =W10
10 Minni 3.0 | -W2 +B13 -W6 +B11 =W8 =B9
11 Gastone 2.0 | -B3 =W16 =B14 -W10 =B15 =W12
12 Paperino 1.5 | -W4 +B15 -B7 -W13 -W9 =B11
13 Eta Beta 1.5 | -B5 -W10 =B15 +B12 -W6 -W16
14 Emy 2.5 | -W6 =B9 =W11 =B8 =W16 =W5
7
15 Ely 1.0 | -B7 -W12 =W13 -B16 =W11 -B8
16 Evy 3.0 | -W8 =B11 -W9 +W15 =B14 +B13
CALCOLIAMO IL BUCHHOLZ DI
QUO
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
8 Quo 3.0 +B16 -W3 -B5 =W14 =B10 +W15
10 Minni 3.0 | -W2 +B13 -W6 +B11 =W8 =B9
14 Emy 2.5 | -W6 =B9 =W11 =B8 =W16 =W5
15 Ely 1.0 | -B7 -W12 =W13 -B16 =W11 -B8
16 Evy 3.0 | -W8 =B11 -W9 +W15 =B14 +B13

Avversario Punti
Evy 3.0
Topolino4.0
Zio Paperone 3.0
Emy 2.5
Minni 3.0
Ely 1.0

8
Totale 16.5
IL BUCHHOLZ CUT 1 DI QUO
ID NAME Pts 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
8 Quo 3.0 +B16 -W3 -B5 =W14 =B10 +W15
10 Minni 3.0 | -W2 +B13 -W6 +B11 =W8 =B9
14 Emy 2.5 | -W6 =B9 =W11 =B8 =W16 =W5
15 Ely 1.0 | -B7 -W12 =W13 -B16 =W11 -B8
16 Evy 3.0 | -W8 =B11 -W9 +W15 =B14 +B13

Avversario Punti
Evy 3.0
Topolino4.0
Zio Paperone 3.0
Emy 2.5
Minni 3.0
Ely 1.0

Totale 15.5 9
IL SONNEBORN - BERGER
 Fu proposto da Oscar Gelbfuhs a Vienna nel 1873, e
affinato in seguito da William Sonneborn e Johann
Berger.
 È la somma dei punteggi degli avversari con cui si è
vinto e della metà dei punteggi di quelli con cui si ha
pattato.
 Si usa principalmente per i tornei all’italiana, ma può
essere usato anche per tornei di tipo Svizzero.
 Per i tornei a squadre esistono molte varianti.
La principale è la somma dei prodotti ottenuti
moltiplicando i punti squadra ottenuti con ogni squadra
avversaria con i rispettivi punti squadra .
 Esiste la variante Cut 1 che esclude il peggior punteggio. 10
CALCOLIAMO IL SONNEBORN-BERGER
DI QUO
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
8 Quo 3.0 +B16 -W3 -B5 =W14 =B10 +W15
10 Minni 3.0 | -W2 +B13 -W6 +B11 =W8 =B9
14 Emy 2.5 | -W6 =B9 =W11 =B8 =W16 =W5
15 Ely 1.0 | -B7 -W12 =W13 -B16 =W11 -B8
16 Evy 3.0 | -W8 =B11 -W9 +W15 =B14 +B13

Avversario Punteggio Punti Ottenuti Sonneborn-Berger


Evy 3.0 1.0 3.0
Topolino 4.0 0.0 0.0
Zio Paperone 3.0 0.0 0.0
Emy 2.5 0.5 1.25
Minni 3.0 0.5 1.5
Ely 1.0 1.0 1.0
11
Totale 6.75
IL SISTEMA KOYA
 Approvato dalla FIDE nel 1998, è la
somma dei punti ottenuti contro gli
avversari che hanno realizzato almeno il
50% del punteggio possibile.
 Il Sistema Koya può essere esteso
passo a passo per includere avversari
che abbiano realizzato meno del 50% dei
punti o ridotto passo a passo per
escludere giocatori che abbiano
realizzato il 50% o più dei punti. 12
CALCOLIAMO IL KOYA DI QUO
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
8 Quo 3.0 +B16 -W3 -B5 =W14 =B10 +W15
10 Minni 3.0 | -W2 +B13 -W6 +B11 =W8 =B9
14 Emy 2.5 | -W6 =B9 =W11 =B8 =W16 =W5
15 Ely 1.0 | -B7 -W12 =W13 -B16 =W11 -B8
16 Evy 3.0 | -W8 =B11 -W9 +W15 =B14 +B13

Avversario Punteggio Punti Ottenuti Koya


Evy 3.0 1.0 1.0
Topolino 4.0 0.0 0.0
Zio Paperone 3.0 0.0 0.0
Emy 2.5 0.5 0.0
Minni 3.0 0.5 0.5
Ely 1.0 1.0 0.0
13
Totale 1.5
ALTRI SISTEMI
 Il numero di vittorie
 Il titolo definisce il contenuto.
 Il numero di partite giocate con il Nero
 Anche qui il titolo definisce il contenuto.
 Lo scontro diretto
 Anche qui il titolo definisce il contenuto.
 In caso di confronto dei risultati di 3 o più
giocatori si parla di classifica avulsa, ovvero
di una classifica che contiene solo i risultati
tra i giocatori coinvolti, e fa prevalere chi ha
fatto più punti. 14
ALTRI SISTEMI
Le partite di spareggio
 Quando il tempo lo consente, possono essere
previste 1 o più partite di spareggio tra i giocatori
con pari punteggio
 Le partite di spareggio sono di norma disputate per
l’assegnazione del primo posto nella classifica del
torneo
 Possono essere previste 2 o più coppie di partite
Rapid e 2 o più coppie di partite Lampo
 Si può prevedere una partita chiamata Armageddon
o Sudden Death, ovvero “morte improvvisa” in cui
il Bianco ha 5 minuti e il Nero 4, senza incremento. 15
In caso di patta la vittoria è del Nero
ALTRI SISTEMI
 Media rating degli avversari (ARO)
 ARO è l’acronimo inglese di Average Rating of
Opponents (rating medio degli avversari
incontrati).
 Fornisce un’indicazione della forza presunta degli
avversari incontrati.
 Ha come vantaggio che raramente assume lo
stesso valore per due o più giocatori a pari punti,
per questo è sempre più spesso utilizzato come
discriminante per definire la classifica
 Possono essere esclusi 1 o più avversari, partendo
16
da quello con rating minore (ARCO)
LE PARTITE NON GIOCATE
Ci sono due punti di vista:
a.Per il giocatore che ottiene un risultato a forfait o è
assente.
Per calcolare il Buchholz del giocatore viene utilizzato
un avversario virtuale, che ha gli stessi punti all’avvio
del turno.
Il risultato a forfait di un giocatore è trattato come un
normale risultato, cosicché una sconfitta a forfait (o
un’assenza) è una vittoria per l’avversario virtuale e
vice versa.
Per ogni turno successivo, l’avversario virtuale
17
guadagna mezzo punto.
.
LE PARTITE NON GIOCATE
b.Per gli avversari, negli altri turni, del
giocatore che ha ottenuto un
risultato a forfait.
Per ridurre le conseguenze nel
calcolo del Buchholz per gli
avversari, ogni risultato a forfait di
un giocatore è calcolato come mezzo
punto (patta) per il Buchholz degli
avversari. 18
.
LE PARTITE NON GIOCATE
Principio 1: per il giocatore.
 Ai fini dello spareggio tecnico, chi non ha avversario, sarà
considerato come se avesse giocato contro un avversario virtuale
che ha lo stesso numero di punti prima del turno e che patta tutte
le successive partite. Per quel turno, il risultato a forfait sarà
considerato come un normale risultato.
 Nell’applicare il principio è necessario fare un ulteriore distinguo
tra partite vinte (bye incluso) o perse a forfait.
a) Vittoria a forfait (o per bye)
L’avversario virtuale per quel turno porta un contributo pari al
proprio punteggio avuto prima di quel turno + 0 punti per quel
turno + ½ punto per ogni turno restante.
b) Sconfitta a forfait
L’avversario virtuale per quel turno porta un contributo pari al
proprio punteggio avuto prima di quel turno + 1 punto per quel 19
turno + ½ punto per ogni turno restante.
LE PARTITE NON GIOCATE
Principio 2: per gli avversari.
 Ai fini dello spareggio tecnico, tutte le partite
non giocate sono considerate come patte.
 Il
principio si applica sia alle partite vinte
che a quelle perse a forfeit.
 La regolina pratica è:
Il contributo di un giocatore per lo spareggio
tecnico degli avversari è dato dal punteggio
ottenuto nelle partite effettivamente giocate,
aumentato di mezzo punto per ogni partita non 20
giocata.
L’AVVERSARIO VIRTUALE
Ai fini del calcolo dello spareggio tecnico del
“giocatore che non ha giocato”, egli ha giocato
contro un avversario virtuale!

21
L’AVVERSARIO
VIRTUALE
 Ilrisultato della partita è quello avutosi
effettivamente.
 Ai fini del calcolo dello spareggio tecnico del
“giocatore che non ha giocato” rimane da
stabilire quanti punti ha fatto a fine torneo
questo suo “fantomatico” avversario virtuale.
 L’avversario virtuale avrà, a fine torneo, un
punteggio pari agli stessi punti del giocatore
reale prima dell’incontro, più il risultato
dell’incontro, più mezzo punto per ogni turno
successivo. 22
L’AVVERSARIO
VIRTUALE
Per semplificare…..
Svon = SPR + (1 – SfPR) + 0.5 x (n – R)
Dove:
n = numero di turni del torneo
Svon = punteggio dell’avversario virtuale al termine del
torneo
SPR = punteggio del giocatore P prima del turno R, non
giocato
SfPR = punteggio ottenuto a forfait dal giocatore P al turno R
23
L’AVVERSARIO
VIRTUALE
 La regola dell'avversario virtuale si applica al
Buchholz, al Sonneborn-Berger e alle loro
varianti.
 La regola dell'avversario virtuale non si applica
all'ARO perché per il calcolo si considerano
solo le partite effettivamente giocate.
 La regola dell'avversario virtuale non si applica
al Koya, perché per il calcolo si considerano i
punteggi degli avversari in classifica finale.

24
IL CALCOLO DEL BUCHHOLZ
Contributo di Pippo al Buchholz degli avversari
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
1 Pippo 4.0 +W9 +B6 -BYE =W3 +B5 =B2
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
6 Nonna Papera 4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
9 Qua 3.0 | -B1 =W14 +B16 -W7 +B12 =W10
Avversario Punti Ottenuti Punti per Buchholz
Qua 1.0 1.0
Nonna Papera 1.0 1.0
BYE 0.0 0.5
Topolino 0.5 0.5
Zio Paperone 1.0 1.0
Pluto 0.5 0.5

Totale 4.0 4.5 25


IL CALCOLO DEL BUCHHOLZ
Contributo di Gambadilegno al Buchholz degli avversari
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
4 Gambadilegno 4.5 | +B12 +W7 +BYE =B2 =W3 =B6
6 Nonna Papera 4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
7 Qui 3.5 | +W15 -B4 +W12 +B9 -W2 =B3
12 Paperino 1.5 | -W4 +B15 -B7 -W13 -W9 =B11

Avversario Punti Ottenuti Punti per Buchholz


Paperino 1.0 1.0
Qui1.0 1.0
BYE 1.0 0.5
Pluto 0.5 0.5
Topolino 0.5 0.5
Nonna Papera 0.5 0.5
26
Totale4.5 4.0
IL CALCOLO DEL BUCHHOLZ
Calcoliamo il Buchholz di Pippo
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
1 Pippo 4.0 +W9 +B6 -BYE =W3 +B5 =B2
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
6 Nonna Papera 4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
9 Qua 3.0 | -B1 =W14 +B16 -W7 +B12 =W10

Avversario Punti per Buchholz


Qua 3.0
Nonna Papera 4.0
BYE 4.5 (2+1+0.5+0.5+0.5)
Topolino 4.0
Zio Paperone 3.0
Pluto4.5
Totale23.0 27
IL CALCOLO DEL BUCHHOLZ
Calcoliamo il Buchholz di Gambadilegno
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
----------------------------------------------------------
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
4 Gambadilegno 4.5 | +B12 +W7 +BYE =B2 =W3 =B6
6 Nonna Papera 4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
7 Qui 3.5 | +W15 -B4 +W12 +B9 -W2 =B3
12 Paperino 1.5 | -W4 +B15 -B7 -W13 -W9 =B11
Avversario Punti per Buchholz
Paperino 1.5
Qui 3.5
BYE 3.5 (2+0+0.5+0.5+0.5)
Pluto 4.5
Topolino 4.0
Nonna Papera 4.0
Totale 21.0 28
CALCOLIAMO IL SONNEBORN-BERGER
DI PIPPO
ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
-----------------------------------------------------------------
1 Pippo 4.0 +W9 +B6 -BYE =W3 +B5 =B2
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
5 Zio Paperone 3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
6 Nonna Papera 4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
9 Qua 3.0 | -B1 =W14 +B16 -W7 +B12 =W10

Avversario Punteggio Punti Ottenuti Sonneborn-Berger


Qua 3.0 1.0 3.0
Nonna Papera 4.0 1.0 4.0
Bye 4.5 0.0 0.0
Topolino 4.0 0.5 2.0
Zio Paperone 3.0 1.0 3.0
Pluto 4.5 0.5 2.25
29
Totale 14.25
QUIZ TIME!

E’ possibile vincere tutte le partite


di un torneo per forfait?
No No, max 3 partite

Si’ Solo prima Avv.Virtuale 30


QUIZ TIME!
Ora forse è meglio
se prendete carta e
penna …

Torneo di 6 turni.
Vinco le prime 5 partite a forfait.
Perdo l’ultima a forfait.
Quale sarà il mio Buchholz a fine torneo? 31
QUIZ TIME!
Turno Avversario Risultato Risultati avversario Punti
virtuale Buchholz

1 Eravamo dispari 1F 0-½-½-½-½-½ 2½

2 Aveva l’influenza 1F 1-0-½-½-½-½ 3

3 E’ finito in un fosso 1F 1-1-0-½-½-½ 3½

4 C’era la tolleranza zero 1F 1-1-1-0-½-½ 4

5 Va beh, ma allora ditelo! 1F 1-1-1-1-0-½ 4½

6 Basta! Cambio gioco! 0F 1-1-1-1-1-1 6

23,5
32
QUIZ TIME!
Se avete capito, ora
carta e penna non vi
serviranno …

Supponiamo questo mio percorso: 0 1F 1F 1 1 0

Quale è stato il contributo da me portato per il giocatore che mi


ha incontrato nel quarto turno?
33
QUIZ TIME!

3 34
CONFRONTO TRA I SISTEMI
Chi ha vinto?

ID NAME Pts | 1 2 3 4 5 6
---------------------------------------------------------------
1 Pippo 4.0 | +W9 +B6 -BYE =W3 +B5 =B2
2 Pluto 4.5 | +B10 +W5 =B3 =W4 +B7 =W1
3 Topolino 4.0 | +W11 +B8 =W2 =B1 =B4 =W7
4 Gambadilegno4.5 | +B12 +W7 +BYE =B2 =W3 =B6
5 Zio Paperone3.0 | +W13 -B2 +W8 =B6 -W1 =B14
6 Nonna Papera4.0 | +B14 -W1 +B10 =W5 +B13 =W4
7 Qui 3.5 | +W15 -B4 +W12 +B9 -W2 =B3
10 Minni 3.0 | -W2 +B13 -W6 +B11 =W8 =B9
12 Paperino 1.5 | -W4 +B15 -B7 -W13 -W9 =B11

Buchholz Buchholz cut 1 Sonneborg -Berger Koya

3+3+4+4.5+3.5+4 3+4+4.5+3.5+4 3+3+2+2,25+3,5+2 1+1+0,5+0,5+1+0,5


Pluto 22.0 19.0 15,75 4.5
1.5+3.5+3.5+4.5+4+4 3.5+3.5+4.5+4+4 1,5+3,5+3,5+2,25+2+2 0+1+1+0,5+0,5+0,5
Gambadilegno 21.0 19.5 14.75 3.5
35
TORNEI A SQUADRE
 Ilprimo criterio per lo spareggio tecnico è
generalmente il calcolo dei punti individuali, se la
classifica è in base ai punti squadra, o viceversa.
 Ulteriore criterio può essere il risultato in ordine
di scacchiera: prevarrà la squadra che avrà
ottenuto la vittoria in prima scacchiera, ed in
caso di patta, sulla seconda e così via.
 Possono essere inseriti fattori di correzione
differenti per i punti ottenuti nelle varie
scacchiere e fare la somma dei punteggi così
ottenuti (criterio quest’ultimo adottato in
particolare nei tornei giovanili) 36
QUALCHE CONSIGLIO
 Utilizzare sempre almeno 3 sistemi di
spareggio
 È consigliabile che i sistemi scelti si
basino su criteri differenti (risultato degli
avversari, risultato del giocatore,
risultato di giocatore e avversari, rating)
 ARO (e ARCO) sono quasi sempre
discriminanti

37
LA FIDE SUGGERISCE
Incontri di spareggio ( è il sistema preferito dalla FIDE)
 Girone all’italiana individuale
1. Confronto diretto,
2. Maggior numero di vittorie,
3. Sonneborn-Berger,
4. Koya

 Girone all’italiana a squadre


1. Punti squadra (se la classifica è in base ai punti incontro)
2. Punti Incontro (se la classica è in base ai punti squadra)
3. Confronto diretto
4. Sonneborn-Berger

38
LA FIDE SUGGERISCE
 Tornei individuali a sistema svizzero
1. Confronto diretto
2. Maggior numero di vittorie
3. Maggior numero di incontri con il nero (partite non giocate sono
considerate come giocate con il bianco)
4. ARCO (se tutti i giocatori hanno rating e i rating sono compatibili tra
di loro)
5. Buchholz Cut 1
6. Buchholz
7. Sonneborn-Berger

 Tornei a squadre a sistema svizzero


1. Punti squadra (se la classifica è in base ai punti incontro
2. Punti Incontro (se la classica è in base ai punti squadra)
3. Buchholz Cut 1
4. Buchholz 39

5. Sonneborn-Berger
L’RTF PRESCRIVE
In caso di ex-aequo, la classifica
verrà redatta in base a quanto
stabilito nel bando del torneo o, in
mancanza di tali norme, in base al
sistema Sonneborn-Berger, se il
torneo si è svolto con girone
all’italiana, o in base al sistema
Buchholz (variante Cut 1), se il
torneo si è svolto con sistema 40

svizzero.