Sei sulla pagina 1di 15

Grammatica tedesca

Grammatica tedesca
Questo articolo parla della grammatica della lingua tedesca, focalizzandosi sul tedesco standard.

Pronuncia
L'alfabeto tedesco composto da 27 lettere e si caratterizza per la lettera e l'Umlaut sulle vocali , ed . da notare che una recente riforma dell'ortografia entrata in vigore; ormai la lettera annotata come ss dopo una vocale corta, mentre resta invariata dopo una vocale lunga o un dittongo. Negli imprimati o nei documenti antichi si trover sempre la lettera . Esempio: anticamente ku, attualmente kuss. Vocali La lingua tedesca possiede vocali lunghe, brevi e semilunghe. Le vocali brevi sono sempre aperte. Le vocali lunghe e semilunghe sono quasi sempre chiuse. La a tedesca neutrale, il che significa che la sua pronuncia, sia essa breve o lunga rimane ugualmente distante dalla o e dalla e. Generalmente la a lunga viene per pronunciata di qualche grado pi bassa di quella breve e semilunga.
Lettera a Pronuncia Appr. 1.suono corto come la a di "caso" 2.suono lungo come la a di "watt" 1.suono corto come la e di "meno" 2.suono lungo come la e di "metro" e Simbolo a a e e Esempio Tag Haben Lrm Spt Denn Lesen Bringen Bis Ihm Viel Post Rot Krper Stren Pronuncia tak aben lern spet den lezen bringhen bis im fil post rot cherper scteren

1.accentuata seguita da due consonanti come la e di "peste" 2.accentuata seguita da una consonante come la e di "t" 3.inaaccentuata come la e di "me" e i i ii o o e e

1.suono corto 2.suono lungo

ie o

1.suono lungo 1.suono corto 2.suono lungo

1.suono corto 2.suono lungo

Lettera b 1.come la b di basso

Pronuncia Appr.

Simbolo b p z c c k sc d t

Esempio

Pronuncia

Bis (fino a/sino a) Biss Ab ( Celsius Caf Wachs machen brechen danke Rad ap Zelzius Caf Vacs maken brescen danche rat

2.alla fine di una parola tra una vocale e una consonante come la p di capo. c 1.davanti la e la i la e la come la z 2.altrimenti come la c di carota ch 1.come la c di carota 2.dopo a e u in maniera gutturale 3.dopo i ed e come la sc di sci d 1. come la d di data 2. alla fine di una parola o davanti una consonante come la t di ratto

Grammatica tedesca

2
g k ch gh h Gas Zug Wenig Geld Haus Sie es ist Gro Schen Spt Stadt Voll Vase Wo gass zuk venich gheld hauss zi ess ist gross scen scpet sctat fol vaze vo

1. come la g di "gara" 2. a fine parola a volte come la k 3. a fine parola a volte come la parola tedesca ich 4. davanti ad e ed i come la gh di "ghetto"

h s

all'inizio di una parola o di una sillaba come nell'esclamazione ha!

1.davanti una vocale o all'inizio di una parola o di una sillaba come la z di "zero" z 2. alla fine di una parola o di una sillaba come la s di "sale" s ss sc scp sct f v v

sch sp st v

come la s di "sale" come la sc di "sci" all'inizio di una parola o di una sillaba come sc seguita da p all'inizio di una parola o di una sillaba come sc seguita da t 1.come la f di "falso" 2.in certe parole straniere come la v di "vino"

1.come la v di "vino"

Le altre consonanti si pronunciano come in italiano.

Genere, numero e casi


In modo simile all'italiano, le parti variabili del discorso (esclusi i verbi) sono caratterizzate da un genere grammaticale (maschile e femminile, pi il neutro), e da un numero (singolare o plurale). Oltre alla presenza del genere neutro, ci sono altre due importanti differenze rispetto all'italiano per quanto riguarda il genere grammaticale nella lingua tedesca: La distinzione tra maschile, femminile e neutro in tedesco valida esclusivamente al singolare. Al plurale nomi, aggettivi e pronomi prendono lo stesso articolo (nel caso dei nomi) e assumono le stesse terminazioni. A differenza dell'italiano, che dispone di terminazioni tipicamente legate ad un genere (prevalentemente -o per il maschile e -a per il femminile), in tedesco molto pi difficile stabilire quale sia il genere di un nome. Per questo spesso consigliato di memorizzare sempre i nomi con l'articolo corrispondente (der, die o das), in modo da saperne ricordare il genere. Oltre che per genere e per numero, articoli, nomi, aggettivi e pronomi vengono anche declinati per caso. Esistono quattro casi in tedesco: Il nominativo il caso usato per esprimere il soggetto di una proposizione, sia attiva che passiva, pi tutto ci che si riferisce direttamente al soggetto (come aggettivi, nomi del predicato e complementi predicativi del soggetto). Il genitivo il caso usato per esprimere il complemento di specificazione e tutto quello che vi si riferisce, e viene anche usato dopo poche preposizioni. Da notare che il suo uso sempre meno comune, e nella maggior parte dei casi il complemento di specificazione viene espresso da von + dativo. Il dativo il caso usato per esprimere il complemento di termine e tutto quello che vi si riferisce, ed anche il caso usato dopo la maggior parte delle preposizioni. L'accusativo il caso usato per esprimere il complemento oggetto pi tutto quello che vi si riferisce, e viene anche usato dopo determinate preposizioni per esprimere alcuni altri complementi..

Grammatica tedesca

L'articolo
Come gi detto, l'articolo in tedesco indispensabile, perch solo grazie ad esso possibile stabilire univocamente genere, numero e caso del nome a cui si riferisce. Inoltre a volte (proprio come in italiano) l'utilizzo di un diverso articolo pu cambiare, oltre al genere grammaticale di un nome, anche il suo significato, come nei seguenti esempi: der See (m.)/die See (f.) (il lago/il mare) der Leiter (m.)/die Leiter (f.) (il direttore/la scala) Il tedesco possiede tre tipi di articoli: l'articolo determinativo, l'articolo indeterminativo e l'articolo negativo. L'articolo determinativo corrisponde a quello italiano e segue la seguente declinazione:
Maschile Femminile Nominativo der Genitivo Dativo Accusativo des dem den die der der die Neutro das des dem das Plurale die der den die

L'articolo indeterminativo corrisponde in generale a quello italiano (ma guarda l'articolo negativo) e proprio come quello italiano ha solo il singolare. La sua declinazione la seguente:
Maschile Femminile 'Neutro Nominativo ein Genitivo Dativo Accusativo eines einem einen eine einer einer eine ein eines einem ein

L'articolo negativo si forma aggiungendo una k all'articolo indeterminativo. Ne svolge la stessa funzione, ma viene usato per trasformare una frase positiva in negativa. Per esempio: Ich habe einen Hund = Ho un cane. Ich habe keinen Hund = Non ho un cane. A differenza dell'articolo indeterminativo, l'articolo kein dotato del plurale:
Maschile Femminile Neutro Plurale Nominativo kein Genitivo Dativo Accusativo keines keinem keinen keine keiner keiner keine kein keines keine keiner

keinem keinen kein keine'

Grammatica tedesca

Quando non si usa l'articolo


In generale l'articolo non si usa nei seguenti casi: Con i nomi propri di persona o di citt. Con i titoli, se si accompagnano al nome di una persona (es. Kaiser Wilhelm II., Doktor Schiwago) Con i nomi di paesi o Stati, ad eccezione di quelli femminili (es. die Trkei, die Schweiz, die Lombardei, die Toskana), quelli composti (es. die Dominikanische Republik, die USA) e quelli estesi (es. das Italien von heute, cio l'Italia d'oggi). A differenza dell'italiano non possibile mettere il nome di un paese al plurale (es. "le Italie della Prima Et Moderna" non corrisponderebbe ad una traduzione letterale in tedesco). Con tutti i nomi al plurale, se sono o intenzionalmente possono essere sottomessi ad una generalizzazione. Il tedesco non dispone di un articolo indeterminativo al plurale. Con nomi di materia (comprese le sostanze liquide) e molti nomi astratti, se il caso il nominativo o l'accusativo. Con il genitivo anteposto. In questa posizione l'articolo viene sostituito dal genitivo (es. "Vaters Auto ist ...", cio "la macchina del pap ..."; "Der Frsten Ruhm ...", cio "La gloria dei prncipi ...").

Il sostantivo
I sostantivi in tedesco sono sempre scritti con la lettera maiuscola, sia i nomi comuni che i nomi propri. I nomi seguono tre declinazioni: la declinazione debole, la declinazione mista e la declinazione forte, con l'ultima categoria divisa ulteriormente in tre classi. Per capire a quale declinazione appartiene ogni nome, il vocabolario fornisce oltre alla forma del nominativo singolare, quella del genitivo singolare e del nominativo plurale. Ad esempio: Meer <-es, -e> (che significa che il nominativo singolare Meer, il genitivo singolare Meeres ed il nominativo plurale Meere).

La declinazione debole
A questa categoria appartengono quasi tutti i nomi femminili, pi alcuni nomi maschili. I nomi maschili che seguono questa declinazione sono caratterizzati dalla terminazione -en in tutti i casi singolari e plurali ad eccezione del nominativo singolare. I nomi femminili invece aggiungono tale desinenza solamente al plurale. Sul vocabolario quindi i nomi maschili di questa declinazione verranno seguiti dalla dicitura <-en, -en>, mentre i nomi femminili da <-,-en>

La declinazione forte
1 classe A questa classe appartengono nomi maschili e neutri. Entrambi prendono una -s al genitivo singolare e una -n al dativo plurale. I nomi maschili inoltre addolciscono la vocale al plurale (con l'utilizzo dell'Umlaut), mentre i nomi neutri rimangono invariati. Ad esempio: der Vater - die Vter (il padre - i padri); das Wasser - die Wsser (l'acqua le acque); die Mutter - die Mtter (la madre - le madri).

Grammatica tedesca 2 classe A questa classe appartengono nomi di tutti e tre i generi. Tutti prendono -es al genitivo singolare (tranne i nomi femminili che al singolare non vengono declinati) e -en al dativo plurale e -e in tutti gli altri casi del plurale. Mentre al plurale i nomi maschili e femminili addolciscono la vocale i neutri prendono solamente la -e. Ad esempio: der Sohn - die Shne (il figlio - i figli); die Stadt - die Stdte (la citt - le citt); das Brot - die Brote (il pane - i pani). 3 classe A questa classe appartengono nomi maschili e neutri. Tutti prendono -es al genitivo singolare e -ern al dativo plurale e -er in tutti gli altri casi del plurale. I nomi maschili al plurale addolciscono sempre la vocale laddove ci possibile, mentre per i neutri di classe, alcuni la addolciscono altri no. Ad esempio: der Mann - die Mnner (l'uomo gli uomini); das Haus - die Huser (la casa - le case); das Kind - die Kinder (il bambino - i bambini).

La declinazione mista
Appartengono a questa categoria pochi nomi maschili e neutri, e nessuno femminile. Al singolare si comportano come nomi forti e prendono la -s al genitivo, mentre al plurale si comportano come nomi deboli e prendono -en per tutti i casi (senza mai addolcimento).

L'aggettivo
L'aggettivo in tedesco si declina in modo diverso a seconda che si trovi in posizione attributiva (quando cio attributo di un nome) o predicativa (quando il nome del predicato di un verbo o svolge la funzione di avverbio). Nell'ultimo caso l'aggettivo non si declina affatto: Er ist gut = Egli buono. Es ist gut = Esso buono. Sie ist gut = Ella buona. Sie sind gut = Essi/e sono buoni/e.

Quando svolge la funzione di attributo invece pu seguire due declinazioni: forte o debole. La declinazione forte ha queste terminazioni (che si noti, corrisponde in generale a quelle dell'articolo indeterminativo):
Maschile Femminile Neutro Plurale Nominativo -er Genitivo Dativo Accusativo -en -em -en -e -er -er -e -es -en -em -es -e -er -en -e

La declinazione debole ha queste terminazioni:

Grammatica tedesca

Maschile Femminile Neutro Plurale Nominativo -e Genitivo Dativo Accusativo -en -en -en -e -en -en -e -e -en -en -e -en -en -en -en

L'aggettivo segue la declinazione debole quando un altro elemento del sintagma nominale (articolo+aggettivo+nome) porta le terminazioni forti. Questo vuol dire per esempio che se l'aggettivo preceduto dall'articolo determinativo (che sempre portatore del tratto forte), l'aggettivo seguir la declinazione debole. L'aggettivo segue la declinazione forte quando nessun altro elemento del sintagma nominale (articolo+aggettivo+nome) porta le terminazioni forti. Questo vuol dire per esempio che se l'aggettivo non preceduto dall'articolo determinativo, sar lui a portare la terminazione forte. Nel caso l'aggettivo sia preceduto dall'articolo indeterminativo o negativo o da un pronome possessivo, esso seguir una declinazione mista. Seguir la declinazione forte quando l'altro elemento non porta il tratto forte (ovvero al nominativo maschile e neutro e all'accusativo neutro) e la declinazione debole in tutti gli altri casi. La seguente tabella riassume le tre possibilit per il maschile dell'aggettivo gute, evidenziando il tratto forte:
Debole Nominativo der gute Mann Genitivo Dativo Accusativo Forte guter Mann Mista ein guter Mann

des guten Mannes guten Mannes eines guten Mannes dem guten Mann den guten Mann gutem Mann guten Mann einem guten Mann einen guten Mann

Gli aggettivi che gi finiscono in -e nella forma predicativa (quella mostrata dal vocabolario) non aggiungono un'ulteriore e quando si aggiungono le desinenze. Inoltre gli aggettivi che finiscono in -el o -er quando aggiungono la e mutano in -le o in -re.(En)

Il comparativo
Il comparativo si forma aggiungendo una -er all'ultima sillaba dell'aggettivo:
aggettivo comparativo schnell-er (pi rapido) wenig-er (meno)

schnell (rapido) wenig (poco)

La pi parte degli aggettivi monosillabici aventi la vocale a, o, u, prendono un Umlaut (dieresi) nel comparativo, gli aggettivi che gi lo avevano, lo conservano:

Grammatica tedesca

aggettivo alt (vecchio) gro (grande)

comparativo lter (pi vecchio) grer (pi grande) jnger (pi giovane) schner (pi bello)

jung (giovane) schn (bello)

Gli aggettivi che hanno un dittongo (seguito da due vocali) non prendono la Unlaut (dieresi) nel comparativo:
aggettivo comparativo grauser (pi grigio) neuer (pi nuovo)

grau (grigio) neu (nuovo)

Quando l'aggettivo o il comparativo attributo di un verbo, invariabile (non si declina). Al contrario se il comparativo impiegato come epiteto, si accorda e si declina come un aggettivo:
tedesco Dieses Auto ist schner. Ich mchte ein schneres Auto kaufen. Dieser Sitz ist bequemer. italiano (Questa automobile pi bella) (Vorrei comprare un'automobile pi bella.) (Questa sedia pi confortevole.)

Ich mchte einen bequemeren Sitz haben. (Vorrei avere una sedia pi confortevole.)

Il comparativo d'uguaglianza Il comparativo d'uguaglianza si forma con l'espressione so...wie; l'aggettivo si pone tra queste due parole e resta invariabile:
tedesco italiano

Ich bin (nicht) so gro wie du Io non sono cos (tanto) grande che tu.

Il comparativo di maggioranza L'aggettivo, messo al comparativo seguito da un complemento introdotto dalla preposizione als (che):
tedesco Er spricht lauter als Markus italiano (Lui) Parla pi forte che Marco.

Die schwarze Bluse ist gnstiger als die braune. La camicia nera meno cara di (che) quella marrone.

Il Superlativo
Il superlativo si ottiene aggiungendo -st all'aggettivo se questo termina per -d, -t, o -z. Un aggettivo che porta un Umlaut al comparativo lo conserva al superlativo:
aggettivo superlativo Schnell-st (il pi rapido)

Schnell (rapido)

aggettivo

comparativo

superlativo rm-st (il pi povero)

arm (povero)

rm-er (pi povero)

Grammatica tedesca Il superlativo si accorda come gli aggettivi:


tedesco italiano

das schnellste Auto L'automobile, la pi veloce. das rmste Land Il paese, il pi povero.

Se si vuole utilizzare un superlativo come avverbio, basta aggiungere -en e farlo precedere da am. Questa forma invariabile:
tedesco italiano

Dieser Mann tanzt am schnsten Quest'uomo danza nel pi bel modo.

Il superlativo di alcuni aggettivi si forma in maniera irregolare. Fra questi gli aggettivi pi usati sono:
aggettivo comparativo superlativo am besten [il meglio, il migliore) am hchsten (il pi alto)

Gut (bene) hoch (alto)

Besser (meglio, migliore) hher (pi alto)

Il dimostrativo
I pronomi dimostrativi dieser, diese, e dieses si declinano come gli aggettivi. Le terminazioni corrispondenti si aggiungono alla radice dies-:
Maschile Femminile Neutro Plurale

dies-er (questo, quello ecc.) dies-e (questa, quella ecc.) dies-es (questo, questa ecc.) dies-e (questi, queste ecc.)

L'aggettivo dimostrativo si pone come l'articolo direttamente davanti ai nomi al quale si rapporta (o davanti l'aggettivo che qualifica questo nome). Se la persona o l'oggetto designato lontano, si aggiunger dort (laggi): dieser Mann= quest'uomo diese kleine Frau = questa ragazzina dieses kind dort = quel bambino laggi diese kinder = quei bambini laggi Impiegati da soli dieser, diese e dieses hanno il senso dei pronomi dimostrativi (quello l, quella l, questo qua): Welche Jacke ist deine? (Quale il vestito?) Diese. (Quello l).

I pronomi personali
I pronomi personali vengono declinati (proprio come quelli in italiano). Inoltre il soggetto deve sempre essere espresso in tedesco (proprio come in inglese e in francese), da un pronome in assenza di altro.

Grammatica tedesca

persona 1 singolare 2 singolare(1) 3 singolare maschile(2) 3 singolare femminile(2) 3 singolare neutra(2) 1 plurale 2 plurale 3 plurale(3) 3 riflessiva(4)

nominativo genitivo dativo accusativo ich du er sie es wir ihr sie (man) meiner(5) deiner(5) seiner(5) ihrer(5) seiner(5) unser(5) euer(5) ihrer(5) seiner(5) mir dir ihm ihr ihm uns euch ihnen sich mich dich ihn sie es uns euch sie sich

(1) prima della riforma ortografica del 1996 veniva scritto con la lettera maiuscola (2) notare che, il genere di pronome della terza persona singolare, dipende sempre dal genere grammaticale del nome a cui si riferisce; mai dal genere naturale (3) il pronome di terza persona plurale viene usato (con la lettera maiuscola) come pronome di cortesia sia singolare che plurale (corrispondente all'italiano Lei e Loro) (4) usata nei verbi riflessivi (5) tutti i genitivi sono caduti in disuso al giorno d'oggi

Gli aggettivi ed i pronomi possessivi


Gli aggettivi ed i pronomi possessivi in tedesco non sono mai preceduti dall'articolo in tedesco (a differenza dell'italiano). Gli aggettivi possessivi seguono la stessa declinazione dell'articolo indeterminativo, pertanto al nominativo maschile e neutro e all'accusativo neutro non hanno alcuna desinenza (e quindi non portano il tratto forte), mentre in tutti gli altri casi seguono la declinazione forte degli aggettivi. I pronomi possessivi invece seguono in tutto e per tutto la declinazione forte (e si differenziano quindi dagli aggettivi possessivi solo al nominativo maschile e neutro e all'accusativo neutro). Nella tabella viene fornito il nominativo maschile dell'aggettivo e del pronome:
persona 1 sing (mio) 2 sing (tuo)(1) 3 sing maschile (suo, di lui)(2) 3 sing femminile (suo, di lei)(2) 3 sing neutra (suo, di esso)(2) 1 plur (nostro) 2 plur (vostro) 3 plur (loro)(3) (1) prima della riforma ortografica del 1996 andava scritto con la lettera maiuscola (2) notare che il genere dell'aggettivo/pronome di terza persona singolare dipende sempre dal genere grammaticale del possessore aggettivo pronome mein dein sein ihr sein unser euer ihr meiner deiner seiner ihrer seiner unserer euerer ihrer

Grammatica tedesca
(3) usato (con la lettera maiuscola) come forma di cortesia sia singolare che plurale

10

Verbi
Il sistema dei verbi nella lingua tedesca molto pi semplice che nelle lingue romanze. I verbi si dividono in 2 modi, uno finito e uno infinito, divisi a loro volta in tempi semplici e tempi composti. Modo finito tempi semplici Prsens Prteritum Konjunktiv I Konjunktiv II Imperativ tempi composti Perfekt Plusquamperfekt Futur I Futur II Konjunktiv I Vergangenheit Konjunktiv II Vergangenheit Modo infinito tempi semplici Infinitiv Prsens Partizip I Partizip II tempi composti Infinitiv Vergangenheit

Il presente (Prsens)
la coniugazione dei verbi regolari al presente si attua cambiando la desinenza -en del verbo. Nei casi in cui la radice termini in "s" alla 2 p.s. si aggiunge solo "t"
persona pronome 1 sing 2 sing 3 sing 1 plur 2 plur 3 plur ich du er/sie/es wir ihr sie/Sie verbo komm-e komm-st komm-t komm-en komm-(e)t komm-en

Come si pu constatare, al presente, la 1a e la 3a persona del plurale, (quindi la forma di cortesia) corrisponde all'infinito. Per i verbi in -den e in -ten si intercala una -e tra il radicale e le terminazioni -st e -t con lo scopo di facilitarne la pronuncia.

Grammatica tedesca

11

persona pronome 1 sing 2 sing 3 sing 1 plur 2 plur 3 plur ich du er/sie/es wir ihr sie/Sie

verbo arbeit-e arbeit-est arbeit-et arbeit-en arbeit-et arbeit-en

Le forme irregolari Alcuni verbi forti la cui ultima sillaba del radicale contiene una -e, vedono questa e trasformarsi in -i o in -ie alla 2a e 3a persona del presente singolare. Le altre persone restano regolari:
persona pronome verbo Nehmen (Prendere) 2 sing 3 sing du er/sie/es nimm-st nimm-t

persona pronome verbo Sehen (Vedere) 2 sing 3 sing du er/sie/es sieh-st sieh-t

Altri verbi forti si distinguono prendendo una Umlaut alla 2a e 3a persona del presente singolare, le altre persone restano regolari:
persona pronome verbo Fallen (Cadere) 2 sing 3 sing du er/sie/es fll-st fll-t

I verbi Sein (Essere) e Haben (Avere) I verbi Sein (Essere) e Haben (Avere) fanno parte dei verbi pi frequenti. Possono essere utilizzati soli oppure come ausiliari formando il participio passato:
persona pronome verbo Sein (Essere) 1 sing 2 sing 3 sing 1 plur 2 plur 3 plur ich du er/sie/es wir ihr sie/Sie bin bist ist sind seid sind

Grammatica tedesca

12

persona pronome verbo Haben (Avere) 1 sing 2 sing 3 sing 1 plur 2 plur 3 plur ich du er/sie/es wir ihr sie/Sie habe hast hat haben habt haben

Il preterito (Prteritum)
persona pronome verbo kam kam-st

1 / 3 sing ich, er/sie/es 2 sing du

1 / 3 plur wir, sie / Sie kam-en 2 plur ihr kam-t

(Attenzione all'imperfetto dei verbi irregolari come kommen: komm- kam- (Ablaut in tedesco)) Verbi Sein (Essere) e Haben (Avere)
persona pronome verbo Sein (Essere) 1 sing 2 sing 3 sing 1 plur 2 plur 3 plur ich du er/sie/es wir ihr sie/Sie war warst war waren wart waren

persona pronome verbo Haben (Avere) 1 sing 2 sing 3 sing 1 plur 2 plur 3 plur ich du er/sie/es wir ihr sie/Sie hatte hattest hatte hatten hattet hatten

Grammatica tedesca

13

Verbi irregolari
Infinito beginnen (cominciare) bitten (domandare, pregare) bleiben (restare) brechen (rompere) bringen (apportare) denken (pensare) essen (mangiare) fahren (condurre) fallen (cadere) fangen (afferrare) finden (trovare) fliegen (volare) frieren (gelare) geben (donare) gehen (andare) gewinnen (vincere) haben (avere) halten (tenere) heben (sollevare) helfen (aiutare) kennen (conoscere) kommen (venire) lassen (lasciare) laufen (correre) lesen (leggere) liegen (sdraiare) nehmen (prendere) riechen (sentire) rufen (chiamare) schlafen (dormire) schlagen (battere) schlieen (chiudere) schneiden (tagliare) schreiben (scrivere) sehen (vedere) sein (essere) singen (cantare) Preterito (3a per. sing.) begann bat blieb brach brachte dachte a fuhr fiel fing fand flog fror gab ging gewann hatte hielt hob half kannte kam lie lief las lag nahm roch rief schief schlug schlo schnitt schrieb sah war sang Participioo passato begonnen gebeten geblieben gebrochen gebracht gedacht gegessen gefahren gefallen gefangen gefunden geflogen gefroren gegeben gegangen gewonnen gehabt gehalten gehoben geholfen gekannt gekommen gelassen gelaufen gelesen gelegen genommen gerochen gerufen geschlafen geschlagen geschlossen geschnitten geschrieben gesehen gewesen gesungen

Grammatica tedesca

14
sitzen (stare seduti) sprechen (parlare) springen (saltare) stehen (stare in piedi) steigen (montare9 sterben (morire) stinken (puzzare) tragen (portare) treffen (rincontrare) trinken (bere) tun (fare) vergessen (dimenticare) verlieren (prendere) waschen (lavare) werden (diventare) werfen (buttare) wissen (sapere) ziehen (finire) sa sprach sprang stand stieg starb stank trug traf trank tat verga verlor wusch wurde warf wute zog gesessen gesprochen gesprungen gestanden gestiegen gestorben gestunken getragen getroffen getrunken getan vergessen verloren gewaschen geworden geworfen gewut gezogen

Voci correlate
Congiuntivo Lingua tedesca

Fonti e autori delle voci

15

Fonti e autori delle voci


Grammatica tedesca Fonte:: http://it.wikipedia.org/w/index.php?oldid=44976706 Autori:: ALvE, Ask21, BattLo, Bgs, BlueWolf, Calabash, Carnby, Castagna, Cialz, Demart81, Desyman, DorianGrey, Dylan--86, Franz Liszt, Gacio, Giovannigobbin, Gnumarcoo, Goemon, Guidomac, Kibira, LucaLuca, Mark91, Maudig, Nickelly, Paopp, Pascalmolenes, Ribbeck, Sirabder87, Tholdenblarna, Ticket 2010081310004741, To011, 100 Modifiche anonime

Licenza
Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported //creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/