Sei sulla pagina 1di 9

TEDESCO: appunti da BABBEL

DIZIONE E PRONUNCIA
VOCALI BREVI E LUNGHE

Quando precedono una doppia consonante, ck o tz, il suono è breve.

Nummer, Ecke, Platz

Le vocali doppie e le vocali che precedono una h si pronunciano


con un suono lungo.

Zug, Tee, Wahl

La “K” e la “ Z” IN TEDESCO
La k in tedesco si pronuncia come la "k" di "koala".

Kaffee, Karl

La z in tedesco si pronuncia ts.

Zimmer, Franzose

LA “C” TEDESCA

In tedesco, la c si pronuncia come una k o come una z. Quando la c è seguita da “a,


o, u” o da una consonante si pronuncia k:
Cottbus, Carmen, Curt, Club

Quando è seguita da e, i o ä, si pronuncia z:

Celle, circa, Cäcilie

Club

LA PRONUNCIA DI “CH”
Quando precede una “s” o quando, all'inizio di una parola, è seguita
da “a, o, u” o da una consonante, ch si pronuncia come "c" in "coro".

sechs, Chor

Quando segue “a, o, u” ... ch assume un suono gutturale simile a "ch" in "Loch
Ness".

acht, Nachbar

In tutti gli altri casi, il suono ch è più dolce, e si pronuncia come una "h" aspirata.

ich, Chemie

La pronuncia di s e ß
Quando la lettera s si trova all'inizio di una parola o tra due vocali,si pronuncia come
una "s" sonora.

sechs, zusammen

In tutti gli altri casi, la s si pronuncia come una "s" sorda.

Bus, Hotels

Anche il suono della ß (detta Eszett) ricorda quello di una "s"


sorda.Questa lettera può trovarsi in qualsiasi posizione in una parola,eccetto all'inizi
o.

heißen, Straße

La pronuncia di sch e st

La sch tedesca si pronuncia come "sc" in "sci".

Schweiz, Deutschland(??)
Quando la st si trova all'inizio di una parola o di una sillaba, sipronuncia come "sch"
+ "t".

Stuttgart, umsteigen

In tuti gli altri casi, st si pronuncia come "st" in "studio".

kosten, du hast

Il suono sp

Quando la combinazione di lettere sp si trova all'inizio di una


parola, viene pronunciata scp.

sprechen

Nelle parole composte come Fußballspiel, che combinano due opiu sostantivi (qui: F
ußball e Spiel), il suono sp all'inizio dellaseconda parola è pronunciato allo stesso
modo del suono sp ainizio parola.

Fußballspiel (Fußball + spiel)

Lo stesso succede con i verbi che presentano dei suffissi

sich entspannen (ent + spannen) --RILASSARSI

Quando il suono sp si trova a metà o a fine parola, vienepronunciato come sp in


italiano. Pochissime parole tedesche rientrano in questa categoria.

Wespe

lispeln

Arbeitspause (ArbaitS + Pause)

au, äu e eu
Il dittongo tedesco au ha un suono simile a quello di "au" in "aura".

ein Auto kaufen


La pronuncia di äu e di eu è molto simile a quella di "oi" in "buoi".

neun deutsche Fräulein

La f e la w in tedesco

La f si pronunca come "f" in "foglia".

Wir fahren Fahrrad.

La w si pronuncia come "v" in "vita".

Wo ist Wolfgang?

La v in tedesco

La v in tedesco si pronuncia in due modi: come una f o come una wtedesca.

La v in Vater e in vierzig si pronuncia come una "f".

Sein Vater ist vierzig.

La v in Universität si pronuncia come una "w".

Wo ist die Universität? (purtroppo non c’è una regola fissa per la “V” in tedesco)

La h in tedesco

Quando precede le vocali, la h si pronuncia. Ha un suono similealla h in Hawai.

Hannes hat ein Haus.

Hier ist ein Uhu.

Quando precede le consonanti e quando si trova alla fine di unaparola, la h è


sempre muta (e il suono della vocale si prolunga)

Wohnt ihr sehr nah


Il suono t

Esiste solo un
modo di pronunciare la t nel tedesco standard: comela t dell'italiano tempo.

Taxifahrer und Ärzte arbeiten nicht nur am Tag.

I tassisti e i medici non lavorano solo di giorno.


(solo in alcuni dialetti pronunciano la T come una D)

Il suono d

Al principio e all'interno di una parola, la d tedesca suona come la "d" di


"dottore" in italiano.

Dieser Doktor darf Hände verbinden.

Questo dottore può unire le mani.

Alla fine di ogni parola, la d tedesca si pronuncia in modo simile allala "t" di "terra".

Das Kind und der Hund singen ein Lied.


Il bambino e il cane cantano una canzone.

Der Handschuh ist bunt. (anche quando una parte di una parola composta termina in D)
Il guanto è colorato.

Il suono p

Esiste solo un modo di pronunciare la p in tedesco: come la pdell'italiano posto.

Der Komponist der Oper hat einen Tipp für das Publikum.

Il suono b

Al principio e all'interno di una parola, la b tedesca si pronunciacome la "b" di


"bar" in italiano.

Bernd schreibt beim Abendessen eine Bewerbung alsBuchhändler.


Durante la cena Bernd scrive una candidatura come libraio.

Alla fine di una parola, la b tedesca si pronuncia in modo simile alla "p" di "posto".

Holst du mich vom Club ab?


Mi vieni a prendere alla discoteca?

Kannst du mich am Clubeingang abholen?


Mi puoi venire a prendere all'entrata della discoteca?

(la b si pronuncia p anche se finale di una parola composta)

Il suono g

All'inizio e all'interno di una parola, la g tedesca suona come la "g" di


"gara" in italiano.

Sie sagen, dass sie gearbeitet haben.


Dicono che lei abbia lavorato.

Alla fine di una parola, la g tedesca si pronuncia come la "k" di "karaoke".

Der Umzug war klug.


Il trasloco è stata (una mossa) intelligente.

Wir müssen die Kisten wegbringen. (Weg+bringen)


Dobbiamo portare via le casse.

(se finale di parola composta la g si pronuncia come k)

Il suono ng

La combinazione di suoni tedesca ng è simile a quella italiana di fango. “La G è meno


forte della G di fango e si pronuncia quasi muta”

Der Sänger singt länger.


Il cantante canta più a lungo.

(In tedesco però la G quasi non si sente e -ng diventa una n nasale )
Il suono -ig

Nel tedesco standard, la combinazione di suoni ig alla fine di unaparola si pronuncia


quasi come ich. “Nel sud germania invece, si pronuncia come ik”

Das ist nicht witzig, sondern langweilig.


Questo non è divertente, bensì noioso.

Il suono -nk

Il suono nk ricorda il suono della parola italiana panca

Bank ; dunkel

GRAMMATICA

Pronomi personali:

ICH = io

DU = tu

ER = lui ; sie = lei(femm) ; ES = Esso(neutro)

WIR = noi

IHR = voi

sie = essi ; Sie = Lei (formale)

Articoli determinativi:

DER = il\lo DIE = la DAS = neutro

L'articolo indeterminativo:
maschile femminile neutro

ein Mann eine Frau ein Baby

Männer Frauen Babys

Come riconoscere il genere di un nome


Purtroppo molti nomi in tedesco non ci danno alcun indizio sul loro genere (maschile,
femminile o neutro). Ma alcuni suffissi posso fornirci alcune informazioni:
I nomi che finiscono in -er e -ing sono generalmente maschili.
der Fehler, der Schmetterling
I diminutivi sono neutri(nomi che finiscono in -chen e -lein).
das Männchen, das Häuschen
I nomi che finiscono in -t, -e, -ung, -heit, -keit, -schaft e -ei sonogeneralmente femminili.
die Fahrt, die Pause, die Zeitung, die Freiheit, dieFröhlichkeit, die Mannschaft, die Bäckere
i

IL PLURALE dei sostantivi:


Nella formazione del plurale si utilizzano cinque suffissi principali. Bisogna imparare a memoria a
quale gruppo appartengono i sostantivi. L'ARTICOLO AL PLURALE È SEMPRE DIE, per i nomi
maschili, femminili e neutri!

Plurale in -(e)n: die Fahrkarte - die Fahrkart

(Ai nomi che terminano in-e, come Fahrkarte, si aggiunge solo -n per formare il plurale. Ai nomi con
terminazioni diverse si aggiunge invece -en. Es.: die Frau- die Frauen).

Plurale in -s: das Auto - die Auto

(Molte parole internazionali e utilizzate in numerose lingue appartengono a questa categoria. Es.: Hotels,
Parks ...)

Plurale in -e: das Problem - die Problem

Plurale in -er: das Fahrrad - die Fahrräd

(In molti sostantivi appartenenti a questo gruppo, la vocale prende la dieresi al plurale. Es.: Fahrrad -
Fahrrä"der.)
Plurale = singolare:
der Koffer – die Koffer (A questo gruppo appartengono molti sostantivi che al singolare terminano
per -er o-el)

I PRONOMI oggetto:

In italiano esiste una differenza tra pronomi oggetto tonici (io vedo lui) e atoni
(io lo vedo). In tedesco questa differenza non esiste.

I pronomi personali all'accusativo

I pronomi personali all'accusativo hanno funzione di complemento diretto, ovvero subiscono l'azio
ne del verbo.

Ich sehe den Jungen. Ich sehe ihn.


Vedo il bambino. Lo vedo.

In tedesco non esiste la differenza tra pronomi indiretti atoni (quella tortami piace) e tonici (quella
torta piace a me).

I pronomi personali al dativo


I pronomi personali al dativo si usano quando hanno funzione dicomplemento indiretto, ovvero qu
ando rispondono alla domanda Achi...?