Sei sulla pagina 1di 7

EVAPORATORI SOTTOVUOTO

ITALSCHELL

Certificate Number 39061156

INFORMAZIONI TECNICHE E PRESENTAZIONE DEL SISTEMA


La concentrazione tramite LEVAPORAZIONE SOTTOVUOTO caratterizza la nostra proposta. Linstallazione di un concentratore/evaporatore della serie ECOPRIMA in un processo di trattamento di reflui a base acquosa permette una consistente riduzione dei volumi di refluo da smaltire ed il totale recupero dellacqua purificata ottenuta tramite un semplice processo di evaporazione; in alcuni casi inoltre possibile il recupero e la valorizzazione di materie prime contenute in soluzione nel liquido da concentrare (come p.es. nel processo di galvanizzazione). Il sistema costituito da una caldaia ermetica, mantenuta costantemente in vuoto, allinterno della quale avvengono sia lebollizione del prodotto da trattare che la condensazione dei vapori dacqua. Un circuito frigorifero a pompa di calore consente di mantenere i corretti equilibri delle temperature necessarie nel modo pi economico ed efficiente.
Serpentine di ebollizione

I VANTAGGI
La struttura dell EVAPORATORE SOTTOVUOTO ECOPRIMA, a differenza dei tradizionali sistemi, si serve di uninnovativa disposizione del settore di ebollizione e di condensazione che consente una distillazione ancora pi delicata, una maggiore separazione dellacqua, con un grado pi elevato di concentrazione e un consumo energetico pi basso rispetto ad altri prodotti. La versatilit, che inoltre contraddistingue i prodotti di questa azienda, consente di personalizzare dimensioni e allestimenti in base alleffettiva esigenza di ciascun utilizzatore. Il risultato un processo continuo e affidabile che garantisce nel tempo una qualit costante dell'acqua depurata, costituendo nello stesso tempo un concreto vantaggio per lambiente, riducendo il volume delle acque reflue alleggerendo quindi limpatto ambientale. La conduzione degli impianti ITALSCHELL molto semplice poich sono corredati da una serie di dispositivi che assicurano un funzionamento completamente autonomo e controllato. Tutte le operazioni ed il controllo dei parametri di lavoro sono affidati ad un PLC che segnala anche le eventuali anomalie. Questi evaporatori possono essere quindi utilizzati in modo continuato 24 ore su 24 e non necessitano della presenza di un operatore; le operazioni di manutenzione ordinaria sono semplici e ridotte al minimo. Per garantire nel tempo l'efficienza di lavoro degli impianti il nostro Servizio di Assistenza tecnica, affidato esclusivamente a nostri tecnici specializzati, in grado di intervenire a chiamata o a cadenza programmata.

Ecoprima 30.000-K

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 1 di 7

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO
Come noto lacqua bolle a circa 100C; minore la pressione ambiente, prima pu bollire ed evaporare lacqua, poich viene meno la resistenza dellaria. In condizioni di vuoto (pressione residua di circa 30 mbar), il punto di ebollizione dellacqua di soli 30C. La temperatura ha un ruolo importante nella chimica: pi essa bassa, minore il pericolo di decomposizione per molti prodotti, permettendone quindi anche il recupero e il riutilizzo, limitando nel contempo anche leffetto di incrostazione. Una robusta pompa a getto dacqua insieme ad un iniettore Venturi provvedono a creare il vuoto. Una pompa di calore integrata (compressore e refrigerante) responsabile della produzione del calore e del freddo necessari. Il compressore comprime una miscela gassosa (refrigerante). Mediante la compressione il refrigerante si riscalda raggiungendo una temperatura di circa 70C. Il gas cos condensatosi viene spinto nella serpentina o nel mantello di riscaldamento della camera di ebollizione. Questa serpentina svolge la funzione di scambiatore termico. Poich immersa nel liquido da concentrare, essa cede alla soluzione quasi tutto il calore del gas condensatosi

Certificate Number 39061156

Ecoprima 1000-K Nella camera di ebollizione, al raggiungimento della temperatura stabilita e del vuoto, la soluzione (liquido da trattare) comincia a bollire. A questo punto si ha il primo effetto della distillazione: lacqua si trasforma dallo stato liquido in vapore. Quando il calore stato ceduto quasi completamente alla camera di ebollizione, il refrigerante va ulteriormente raffreddato; questa funzione viene svolta dallo scambiatore termico raffreddato ad aria o ad acqua.

ZONA DI RAFFREDDAMENTO

camera di condensazione

eiettore Venturi

uscita del distillato

pompa del vuoto vapore

barilotto del distillato

compressore frigorifero

serpentine di ebollizione

ZONA DI RISCALDAMENTO
dalla produzione ALIMENTAZIONE ingresso prodotto

uscita freon uscita concentrato pompa del concentrato

condensatore ventilato

LC
livello MAX

LC
alla produzione o smaltimento livello MAX

alla produzione

LC
prefiltro: 500m livello MAX

livello MIN

livello MIN

livello MIN

serbatoio di raccolta per acque reflue

serbatoio di raccolta del concentrato

serbatoio di raccolta del distillato

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 2 di 7

segue PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO


Certificate Number 39061156

Dopo che il refrigerante ha ceduto il calore residuo, viene trasportato nella serpentina della camera di condensazione e fatto evaporare attraverso una valvola ad espansione allinterno della serpentina refrigerante. Lespansione (evaporazione) del refrigerante produce freddo in seguito alleffetto inverso di compressione. Il vapore acqueo formatosi nella camera di ebollizione si muove ora nel settore freddo della camera di condensazione e al contatto con la superficie fredda della serpentina si condensa e si liquefa. Dal fondo della camera di condensazione il liquido viene aspirato dalliniettore Venturi (ciclo sottovuoto) e trasportato nel barilotto del distillato. Il ciclo sottovuoto avviene nel barilotto del distillato e ha la duplice funzione di produrre allinterno della camera di ebollizione un vuoto di circa 30-35 mbar di pressione residua e contemporaneamente una pressione di circa 0.2 bar allinterno del barilotto del distillato per consentire la fuoriuscita del distillato recuperato senza limpiego di unulteriore pompa.

Ecoprima 500-K

Questo distillato viene ricondotto nel processo o deviato nelle fognature dopo un controllo finale. Misurando il tempo o la densit viene accertato il grado di concentrazione dei residui nella camera di ebollizione. A processo ultimato possibile allontanare dalla macchina il concentrato, automaticamente, mediante la pompa del concentrato o manualmente mediante un rubinetto di scarico o una valvola di fondo. Questo concentrato viene ricondotto nel processo, se riutilizzabile, oppure smaltito allesterno

Ecoprima 24.000-K

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 3 di 7

I MODELLI PRODOTTI
ECOPRIMA serie K
con scambiatore termico ad immersione (serpentina)
I modelli della serie K sono concepiti per concentrare i prodotti il pi possibile e ad una densit regolabile. La rimozione dei residui (concentrato) avviene mediante una pompa comandata da un misuratore di densit o da con contatore orario.
Certificate Number 39061156

CARATTERISTICHE
Completamente automatico, funzionamento in modo continuato Evaporazione e condensazione mediante pompa di calore Ecoprima 12.000-K Parti a contatto con il prodotto realizzate in acciaio INOX AISI 316L Costruzione di tipo verticale (standard) o orizzontale Tubazioni in PVC (standard) o in acciaio INOX AISI 316L Vetro illuminato di ispezione con dispositivo di lavaggio e tergicristallo interno Regolazione di livelli mediante interruttori di contatto Reed (standard) o a vibrazione Quadro elettromeccanico o con PLC costruito in conformit alle norme CEI/VDE Su richiesta : quadro con rappresentazione sinottica Su richiesta possono essere utilizzati altri materiali o componenti speciali Modelli di serie per produzione da 100 fino a 12.000 lt. di distillato al giorno dimensioni superiori a richiesta

ECOPRIMA serie CR

con scambiatore termico ad immersione (serpentina)


Come la serie K ma con le parti a contatto con il prodotto sono costruite in Titanio, Hastelloy, Incoloy ecc.. (a seconda dellimpiego) adatte quindi a concentrare prodotti particolarmente aggressivi, come p.es. acido cromico, acido fluoridrico, acido cloridrico, acidi misti ecc.. La camera di ebollizione pu essere rivestita con materiali antiaderenti e/o anticorrosivi tipo Halar, Levasint, Teflon o Abcite. Le varie funzioni sono le stesse della serie K. Ecoprima 8000-CR

CARATTERISTICHE
evaporatore sottovuoto concepito per liquidi altamente corrosivi rivestimento interno con materiali resistenti alla corrosione la scelta dei materiali a contatto con il prodotto viene effettuata a seconda dellimpiego specifico Modelli di serie per produzione da 500 fino a 8000 lt. di distillato al giorno altre dimensioni a richiesta

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 4 di 7

ECOPRIMA serie T

con mantello di riscaldamento

Certificate Number 39061156

I modelli della serie T sono costruiti appositamente per addensare un prodotto fino ad ottenere una consistenza fangosa. La parte frontale completamente apribile per rimuovere agevolmente la sostanza secca (il concentrato pi liquido viene scaricato attraverso un tronchetto con valvola). Comando del grado di concentrazione mediante un interruttore orario.

Ecoprima 100-T

CARATTERISTICHE
evaporatore sottovuoto per elevate concentrazioni evaporazione e condensazione mediante pompa di calore parti a contatto con il prodotto realizzate in acciaio INOX AISI 316 costruzione di tipo orizzontale tubazioni in PVC (standard) o in acciaio AISI 316L vetro illuminato di ispezione con dispositivo di pulitura regolazione di livello mediante interruttore di contatto Reed (standard) o a vibrazione quadro elettromeccanico o con PLC costruito in conformit alle norme CEI/VDE su richiesta : quadro elettrico con rappresentazione sinottica Modelli di serie per produzione da 70 fino a 1000 lt. di distillato al giorno altre dimensioni a richiesta

Ecoprima 1.500-TR

ECOPRIMA serie TR - TRD


con agitatore / raschiatore
Caratteristiche simili alla serie T, ma la superficie di riscaldamento pu essere realizzata sia con mantello di riscaldamento esterno che con corone o dischi radianti interni. Lallestimento prevede un agitatore/raschiatore che ha la funzione di tenere pulito costantemente il pi possibile, lo scambiatore termico.
Dischi riscaldanti per mod.TRD

Rimozione del concentrato tramite una valvola di fondo ; lagitatore coadiuva la fase di svuotamento.

CARATTERISTICHE
Oltre a quelle della serie T, sono rilevanti le seguenti particolarit: grazie allagitatore/raschiatore incorporato, la superficie riscaldante dello scambiatore termico viene costantemente pulita, ci consente di ottenere una pi elevata concentrazione e di consistenza omogenea ed un consumo energetico pressoch dimezzato rispetto alla versione T su richiesta disponibile lo svuotamento meccanico mediante valvola di fondo a farfalla motorizzata modelli di serie per produzione da 250 fino a 2500 lt. di distillato al giorno altre dimensioni a richiesta

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 5 di 7

ECOPRIMA serie WS
e recupero energetico
Certificate Number 39061156

Se gi disponibile in luogo possibile effettuare il riscaldamento e il raffreddamento del circuito con acqua calda (oppure vapore o olio diatermico) e fredda, senza quindi il circuito frigorifero a pompa di calore. In queste versioni il consumo di corrente elettrica scende fino a 10-20 W/litro, necessari per lalimentazione delle pompe, valvole e quadro elettrico consentendo quindi anche un risparmio sui costi dellimpianto. Questa possibilit di recupero energetico applicabile a tutti i modelli.

Ecoprima 24.000-WS

ECOPRIMA - dotazioni speciali


sistema di ricircolo del concentrato mediante valvola bypass, solo in combinazione con la pompa del concentrato pompa ad anello liquido per una pi rapida generazione del vuoto nella caldaia per levaporazione di prodotti particolarmente schiumosi possibile installare una trappola del distillato per separare il ciclo del distillato dal ciclo del vuoto serpentine di riscaldamento e raffreddamento smontabili, senza perdite di gas refrigerante raffreddamento dei condensatori ad acqua anzich ad aria quadro elettrico con rappresentazione sinottica e/o controllo a PLC materiali o rivestimenti speciali
Pannello sinottico Ecoprima

Ecoprima 2.400-K spec.

Rivestimento anticorrosione con serpentina flangiata

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 6 di 7

I SETTORI DI APPLICAZIONE
Certificate Number 39061156

LAVORAZIONE DEI METALLI Concentrazione e cracking di emulsioni o bagni di sgrassaggio, p.es. dopo unultrafiltrazione Concentrazione di bagni di decapaggio Concentrazione di bagni di fosfatazione Concentrazione di acque di vibrofinitura Concentrazione di residui di pressofusione (agenti distaccanti, lubrificanti, glicoli) Concentrazione e recupero di sali indurenti da acque di lavaggio PROCESSI DI GALVANIZZAZIONE concentrazione e recupero di elettroliti da lavaggi (nichel, argento, rame, ecc.) concentrazione e recupero di acidi aggressivi (acido cromico, acido solforico, ecc.) concentrazione e recupero di metalli nobili da lavaggi concentrazione di eluati dalla rigenerazione di scambiatori di ioni concentrazione e recupero di bagni attivi diluiti INDUSTRIA concentrazione concentrazione concentrazione concentrazione concentrazione FOTOGRAFICA, TIPOGRAFICA e TESSILE di bagni di fissaggio, sviluppo e sbianca di acque di lavaggio cilindri da stampa e telai e recupero di pigmenti per tintura e stampa da acque di lavaggio e recupero di impurit organiche da acque di scarico inquinate di adesivi o colle da acque di lavaggio

INDUSTRIA PER LA LAVORAZIONE DELLE VERNICI concentrazione e recupero di vernici dalle cabine di verniciatura a spruzzo concentrazione di bagni di fosfatazione e di sgrassaggio INDUSTRIA FARMACEUTICA concentrazione e recupero di impurit organiche da acque di scarico inquinate INDUSTRIA PER LA LAVORAZIONE PELLE/CUOIO concentrazione e recupero di impurit organiche da acque di scarico inquinate concentrazione e recupero di acidi aggressivi INDUSTRIA ALIMENTARE concentrazione di acque di rifiuto di caseifici concentrazione e recupero di soluzioni zuccherine concentrazione di mosto, per evitare laggiunta di zucchero, nella produzione vinicola produzione di acqua potabile da acqua di mare produzione di concentrati di succhi di frutta DISCARICHE concentrazione di acque di percolato, p. es. dopo unosmosi inversa

ITALSCHELL srl - Via Boccioni, 8/A -

I-20052 MONZA (Milano) Italia Tel. ++39 039 2848351 Fax ++39 039 2848350 e-mail : info@schellitalia.it - http: //www.schell-gmbh.com
Doc/D/Gen 0306ita/rev.0 - pag. 7 di 7