Sei sulla pagina 1di 20

www.forex30pips.it info@forex30pips.

it

LAnalisi Grafica che funziona nel Forex

INDICE
Presentazione Supporti e Resistenze Pattern Pattern dinversione: spikes D.C.C. H.c.d. e L.c.d. Pattern di continuazione: Flags e Pennants

Presentazione :
Ciao a tutti , quello che voglio presentare in queste poche pagine che ovviamente rappresentano solo un estratto di cio che spiego ai miei corsi lanalisi grafica che uso da anni e che mi ha permesso di vincere nel 2008 il titolo di Top Trader nel Forex con denaro reale con il 497% in meno di tre mesi. Tutti, chi pi e chi meno sono alla ricerca spasmodica di un pattern miracoloso o di indicatori personalizzati che gli permettano di guadagnare il 100%. Il mio parere in merito che questi pattern non esistono! Esiste una metodologia che ci permette di avere solo un vantaggio competitivo nei confronti del mercato per decidere di aprire le posizioni con cognizione di causa. Poi il resto lo decide il modo con cui gestiamo le posizioni. Per gestione della posizione, intendo dire, come ho sempre sostenuto, che nel trading si guadagna per l80% con la testa e solo per il 20% grazie alla tecnica.

Con luso di questa semplice ma efficace analisi grafica associata alle correlazioni e a un buon money-management (argomenti che approfondisco particolarmente nei miei corsi di formazione) otterrete quegli ottimi risultati a cui aspirate. Vi auguro un buon Trading Forex Stefano Trulli

Supporti e Resistenze
La caratteristica principale del mercato forex quella di essere nettamente il mercato pi liquido del mondo per cui, a differenza del mercato azionario e del mercato dei futures, impossibile da manovrare. Questo fattore gli conferisce la caratteristica di essere un mercato molto tecnico e di conseguenza molto sensibile ad alcune configurazioni tipiche dellanalisi grafica. I supporti e le resistenze assumono una grande valenza essendo zone dove il mercato forex agisce a volte con una precisione millimetrica.

Supporti
Un supporto un livello di prezzo in prossimit del quale la forza degli acquirenti riesce a contrastare la pressione dei venditori. Poich un supporto per definizione si trova sempre al di sotto del livello corrente dei prezzi, quando le quotazioni di avvicinano a tale livello dallalto, se tale livello sufficientemente forte, la pressione degli acquirenti respinger la discesa dei prezzi, proponendo un rimbalzo del mercato. Io tendenzialmente su un supporto sono compratore, anche se pi importante verificare come il prezzo si comporta in prossimit di questarea; se si formano dei pattern specifici, se si creano delle congestioni e ovviamente a seconda di quello che il grafico mi fa vedere il mio comportamento si adeguer

Resistenze
Una resistenza un livello di prezzo, in prossimit del quale la pressione dei venditori supera la forza degli acquirenti. Poich per definizione la resistenza si posiziona sempre al di sopra del livello corrente dei prezzi, il mercato si avviciner alle resistenze dal basso. In prossimit della resistenza, se tale livello sufficientemente forte, vale a dire se la forza dei venditori sufficientemente ampia, i prezzi verranno respinti e il movimento di rialzo verr arrestato. Le stesso considerazioni fatte per il supporto, ovviamente invertite, valgono anche per la resistenza. NB: Io adopero principalmente i valori di supporto e resistenza statici (linee orizzontali) ritenendoli molto pi affidabili dei dinamici che possono variare anche frequentemente.

Pattern
I pattern sono configurazioni grafiche rinvenibili nellandamento dei prezzi. Queste configurazioni sono identificabili e categorizzabili poich si ripetono uguali a se stesse nel tempo . Le configurazioni grafiche, i pattern appunto, hanno un significato previsionale e sono operativamente molto utili, in quanto offrono due tipi di indicazione: in primo luogo indicano se il trend in atto proseguir oppure se sono presenti rischi di inversione di tendenza; in secondo luogo offrono interessanti obiettivi di prezzo, relativi ai prossimi movimenti di mercato. Esistono principalmente due tipi di pattern: I pattern dinversione I pattern di continuazione. I pattern dinversione, sono configurazioni che indicano unimminente inversione del trend primario; I pattern di continuazione, sono configurazioni grafiche che indicano una pausa temporanea del trend e preludono a una ripresa dei movimenti del mercato nella direzione originaria.

Pattern dInversione: SPIKE


Lo Spike uno dei pattern grafici dinversione che ritengo pi affidabili e lascia molto spazio allapplicazione di molteplici strategie operative. La principale ovviamente se posizionato alla fine di un evidente e forte movimento rialzista o ribassista; la sua collocazione ideale sarebbe in prossimit di una resistenza o di un supporto.

Altrettanto profittevole in questo caso anche la strategia da me ideata che ho definito: STE (STop for Entry), che sfrutta a nostro favore il concetto dello stop con la doppia candela (sempre di mia ideazione). La coda o ombra (shadow) deve essere almeno due volte (meglio tre) la lunghezza del corpo, di cui poco importa il colore, anche se preferibile una candela ribassista in prossimit di una resistenza (il che preannuncia ad una discesa del prezzo soprattutto se dopo un movimento rialzista) e rialzista in prossimit di un supporto (quindi dopo un movimento ribassista del prezzo che fa intuire un successivo possibile rialzo). Lingresso a mercato deve avvenire allapertura della candela successiva e nel caso in cui lo spike presentasse precisamente le caratteristiche sopra menzionate, senza troppe esitazioni.

Leventuale stop deve avvenire utilizzando la metodologia da me ampiamente testata con evidenti risultati positivi della DOPPIA CANDELA, che la maggior parte delle volte mi ha permesso di recuperare in profitto dei trade che comunemente sarebbero stati chiusi in stop. (le classiche volte in cui si dice: Ecco mi ha preso lo stop adesso va nella mia direzione!! Se gli avessi dato ancora un po di spazio.. Adesso esiste una metodologia (che anche questa tratto e approfondisco nei miei corsi in aula) che permette il recupero di tali posizioni .

SPIKES Esempi grafici

Pattern DInversione: D.C.C.


Un altro pattern dinversione che utilizzo nella mia operativit il Dark Cloud Cover (D.C.C) che, come lo Spike per avere un valore dinversione del trend deve essere posizionato o in prossimit di un supporto o resistenza e sempre e comunque alla fine di un ben definito movimento rialzista.

Il pattern formato da due candele una a fianco allaltra posizionate al vertice di un movimento ascendente del prezzo. La seconda candela deve essere ribassista (quindi il suo prezzo di chiusura deve essere inferiore del prezzo dapertura) ed inoltre deve chiudere oltre il 50% della lunghezza della candela precedente. In un trend di prezzo discendente la prima candela ribassista sar opposta alla seconda candela rialzista (il prezzo di chiusura deve essere superiore al prezzo dapertura) e deve chiudere oltre il 50% della lunghezza della candela ribassista precedente. In ogni caso la presenza delle shadow deve essere o completamente assente o estremamente limitata. Lingresso deve avvenire allapertura della candela successiva al pattern.

D.C.C. e SPIKE:
In questo grafico GBP/USD a candele e time frame 15 minuti evidente che le occasioni di trading con i criteri appena esposti sicuramente non sarebbero mancate, come non sarebbero mancati i relativi profitti.

LOW CLOSE DOJI (L.C.D.)


E una semplificazione del pattern EVENING DOJI STAR. La Doji un classico pattern dindecisione nellanalisi candlesticks ed caratterizzato dallassenza del corpo; la candela chiude ai livelli di apertura. Nell LCD il Doji si deve trovare in concomitanza della fine di un trend rialzista, vicino ad una resistenza o formare un doppio massimo. Il nostro set up dingresso sar la candela che chiude sotto il minimo della Doji SELL: allapertura della nuova candela dopo la candela di set up STOP LOSS: sopra il massimo della Doji con la nostra metodologia della DOPPIA CANDELA ormai diverse volte validamente testata.
L C D : esempio grafico

HIGHT CLOSE DOJI


E una semplificazione del pattern MORNING DOJI STAR. La Doji si deve trovare allesaurimento di un trend ribassista, vicino o in concomitanza di un supporto o formare un doppio minimo. Il nostro Set Up sar la candela che chiude sopra il massimo della Doji. BUY: allopen della nuova candela successiva alla candela di set up STOP: sotto il minimo della Doji rispettando la nostra metodologia della doppia candela

Esempio

PATTERN DI CONTINUAZIONE: FLAG & PENNANT


I Pattern di continuazione sono quelle particolari formazioni di candele che solitamente interrompono dei forti trend ben delineati ascendenti o discendenti in brevi momenti di indecisione o sospensione del mercato il quale comincia a muoversi in maniera laterale (trading range) per poi riprendere nella stessa direzione il movimento interrotto con uguale forza. FLAG: La Flag o Bandiera uno dei pattern di continuazione del trand che reputo pi affidabile e che utilizzo molto frequentemente nel mio trading. La Flag composta da un deciso e forte movimento del mercato, che corrisponde al bastone, poi da una formazione di minimo 2 fino a 6 candele (condizione ottimale) di sviluppo laterale del mercato ( qui si va a formare la vera e propria bandiera). Attenzione se la bandiera presenta troppe candele in sviluppo laterale, primo potrebbe invalidare il segnale iniziando un vero e proprio periodo di sviluppo laterale del mercato condizione estremamente negativa per fare trading, o leccessivo sviluppo laterale potrebbe dare avvio ad una inversione del trend invece che ad una continuazione. Quindi attenzione, il segnale uno dei pi affidabili, per lentrata a mercato deve avvenire con il deciso Break out (rottura) del trading range, dopo una fase di calo degli stessi durante la formazione dello sviluppo laterale, se poi la flag si viene a formare in prossimit di un supporto o di una resistenza, questo ci pu far presupporre che il mercato stia solo prendendo la decisione definitiva per rompere quel livello ed una volta violato possa dare origine ad un forte nuovo trend fino al supporto o resistenza successivo. Lobbiettivo del profitto indicativamente lampiezza del movimento che ha portato alla flag. Lo Stop viene posto sotto al bastone che ha originato la Flag.

Un consiglio per individuare pi semplicemente le flags quello di stringere, rimpicciolire il grafico!!

Flag Ribassista

Flag Rialzista

PENNANT:
Il Pennant sempre un pattern di continuazione del trend e cos come la Flag un breve momento di sospensione del mercato dopo un trend a forte sviluppo ascendente o discendente.

Il pennant differisce di poco dalla Flag e solo per la conformazione del breve ma significativo trading range ( il momento di sospensione del mercato). Esso si diversifica essenzialmente solo per le linee di supporto e resistenza che lo caratterizzano e che in questo caso devono essere convergenti ( al contrario della flag che sono perfettamente paralleli), o meglio almeno un lato deve essere convergente allaltro (che invece pu presentare uno sviluppo orizzontale). Quindi il Pennants deve formare un piccolo triangolo a sviluppo orizzontale quindi con il vertice possibilmente direzionato verso destra. Lingresso a mercato come nella Flag deve avvenire con il deciso break out del lato del triangolo in continuazione del trend precedente. Lobbiettivo sar uguale alla lunghezza del bastone che ha dato origine al pennants Lo stop deve essere posizionato sotto al bastone iniziale.

Altro esempio di operativit con le Flag e i Pennant

Riassunto delle principali strategie:


(non in ordine di importanza)

Supporti e resistenze Spike DCC (Dark Cloud Cover) DC (Doji con Corpo) LCD HCD Flag e Pennant STE (Stop for Entry) DOPPIA CANDELA (metodologia di applicazione dello stop) Piccole congestioni in grandi congestioni Correlazioni Doppi min\Max min\Max arrotondati Falsi break out Fibonacci (per il calcolo di potenziali ritracciamenti e target) MM (movimenti misurati per calcolare il potenziale target) 0S (zero shadow strategia per cogliere i mini swing veloci)

LAnalisi Grafica che funziona nel forex estratto dai corsi di formazione tenuti da

Stefano Trulli
TOP TRADER 2008 cat. Forex + 497%

www.forex30pips.it info@forex30pips.it