Sei sulla pagina 1di 5

5 AL

SCHEDE DI MATEMATICA

febbraio 2012

Studio di funzione

Studiare una funzione sua rappresentazione grafica:

significa individuare le caratteristiche necessarie per ottenere la

11 1

22 2

33 3

44 4

55 5

66 6

77 7

Dominio

Intersezioni con gli assi

Studio del segno

Calcolo dei limiti agli estremi del dominio e determinazione degli asintoti

Studio della derivata prima e seconda per il calcolo di massimi e minimi

Concavità e convessità, flessi

Rappresentazione grafica

Intersezioni con gli assi

Per calcolare i punti di intersezione con lasse si pone

Esempio

Calcolare i punti di intersezione del grafico di equazione

, con lasse y si pone

.

con gli assi cartesiani.

sostituisco

metto in evidenza

. con gli assi cartesiani. sostituisco metto in evidenza I punti di intersezione con l ’

I punti di intersezione con lasse x sono:

Calcolo le intersezioni con lasse y:

Il punto di intersezione con lasse y è:

l ’ asse y: Il punto di intersezione con l ’ asse y è: Studio del
l ’ asse y: Il punto di intersezione con l ’ asse y è: Studio del

Studio del segno della funzione

con l ’ asse y è: Studio del segno della funzione Studiare il segno della funzione

Studiare il segno della funzione significa determinare in quali intervalli il suo grafico è situato al di sopra o al di sotto dell'asse delle x. É possibile così delimitare la parte di piano entro la quale disegnare la funzione.

Per studiare il segno della funzione avrà la disequazione:

. Risolta tale disequazione si ottengono gli intervalli della x in cui la funzione è positiva e nello stesso tempo gli intervalli in cui la funzione è negativa.

, semplicemente si pone

e di conseguenza si

prof. Pischiutta

5 AL

SCHEDE DI MATEMATICA

febbraio 2012

Esempio 1

Studiare il segno della funzione Si pone

, consideriamo l'equazione associata

quindi

.

che ha soluzioni

l'equazione associata quindi . che ha soluzioni nell'insieme: . Quindi si possono determinare le aree in

nell'insieme:

.

Quindi si possono determinare le aree in cui si troverà il grafico della funzione:

per i valori di x dove f(x) è maggiore di 0 tratteggiamo la parte al di sotto dellasse x, per quelli dove è minore di 0 quella al di sopra.

asse x, per quelli dove è minore di 0 quella al di sopra. ■ Esempio 2

Esempio 2

Studiare il segno della funzione

,

:

quella al di sopra. ■ Esempio 2 Studiare il segno della funzione , : Dal grafico
quella al di sopra. ■ Esempio 2 Studiare il segno della funzione , : Dal grafico

Dal grafico si deduce che:

prof. Pischiutta

per

per

5 AL

SCHEDE DI MATEMATICA

febbraio 2012

Cancelliamo con un tratteggio le parti di piano dove non cè la funzione:

tratteggio le parti di piano dove non c ’ è la funzione: ■ Esempio 3 Studiare

Esempio 3

Studiare il segno della funzione

,

funzione: ■ Esempio 3 Studiare il segno della funzione , Dal grafico si deduce che: per
funzione: ■ Esempio 3 Studiare il segno della funzione , Dal grafico si deduce che: per

Dal grafico si deduce che:

per per Cancelliamo con un tratteggio le parti di piano dove non cè la funzione:

prof. Pischiutta

5 AL

SCHEDE DI MATEMATICA

febbraio 2012

5 AL SCHEDE DI MATEMATICA febbraio 2012 ESERCIZI Cassifica, determina il dominio, i punti di intersezione

ESERCIZI

Cassifica, determina il dominio, i punti di intersezione con gli assi e lo studio del segno delle seguenti funzioni rappresentandolo poi sul piano cartesiano.

Considera il grafico di y = f(x) rappresentato in figura:

a. Il dominio di f x è …………………………………

b. La funzione interseca gli assi nei punti ……………………………………………… …………

c. È negativa negli intervalli

………………………………………… ……………….

positiva in

…. ………………………………………………………

d. Calcola f(0), f(1)

prof. Pischiutta

positiva in …. ……………………………………………………… d. Calcola f(0), f(1) prof. Pischiutta

5 AL

SCHEDE DI MATEMATICA

febbraio 2012

Qual è la funzione il cui grafico è rappresentato in figura?

Associa ad ogni funzione il proprio grafico:

         Associa ad ogni funzione il proprio grafico:
         Associa ad ogni funzione il proprio grafico:
         Associa ad ogni funzione il proprio grafico:
A
A
B
B
C
C
D
D

prof. Pischiutta