Sei sulla pagina 1di 2

4 ­APPLICAZIONI 2 ­Resistenza dei contatti ­ CEGLIERE UN RELÈ IN 10

S
MOSSE
Omron produce una vasta gamma di relè di potenza distribuiti sono ambienti complessi, caratterizzati L­ a resistenza elettrica dei contatti di un relè È opportuno determinare quali informazioni

­Livello di errore (10-6/operazioni)


e di segnale per svariate applicazioni. Anche se qui dalla commutazione di carichi in c.c. elevati (ad es. deve essere bassa e rimanere stabile per tutto il ­10 V c.c. (costanti) siano necessarie per scegliere il relè più
ne citiamo soltanto alcuni, tutti i nostri dispositivi valvole e solenoidi) e in cui è necessario un anello ciclo di vita. Sono numerosi i fattori che possono adeguato all'applicazione.

Tutto sui relé


1
sono caratterizzati da elementi comuni: qualità di retroazione in caso di saldatura dei contatti. danneggiare i contatti elettrici e costituiscono un ­ ontatto a pastiglia
C
placcato oro Per orientarsi nella scelta di un relè è utile valutare
eccezionale e affidabilità, che li rendono adeguati Ulteriore problematica è quella dello spazio limitato elemento importante nella scelta di un relè.
gli aspetti illustrati di seguito.
per qualsiasi tipo di impiego. nei quadri elettrici. La soluzione migliore è la serie

? > !
0.1 ­Contatto biforcato
MK-S(X) Omron, che comprende i relè in c.c. più Soprattutto per la commutazione di piccoli carichi, placcato oro

­Quello che è indispensabile sapere Le turbine eoliche sono sottoposte ad un impego


gravoso e continuo, pertanto le esigenze in questo
piccoli del mercato. è importante che i contatti rimangano puliti. Essi
possono essere danneggiati principalmente dalla
­Doppio crossbar
placcato oro
0.01
settore industriali sono particolarmente complesse I sistemi di controllo delle saune sono un altro presenza di uno strato non conduttivo formato
e i periodi di garanzia lunghi. Inoltre i costi di esempio in cui le problematiche da risolvere sono la da umidità, ossidi e gas organici prodotti dai 1 Tipo di contatto e valore nominale della
manutenzione sono elevate, soprattutto per i capacità di commutazione e gli ingombri nei quadri componenti in plastica del relè stesso. In caso di corrente
­Omron è il più grande produttore mondiale di relè. Vengono qui descritte le caratteristiche principali parchi eolici offshore. Fra le altre problematiche si elettrici, a cui si aggiunge anche il grave problema piccoli carichi, l'energia non è sufficiente a bruciare I carichi induttivi (tipici di relè e contattori)
0.001
dei relè e le ragioni per cui i relè Omron fanno la differenza nelle applicazioni. ricordano le variazioni significative di temperatura del rumore acustico. Per questa particolare gli strati non conduttivi che si depositano sui 1 10 100 hanno un effetto di inerzia nella corrente.
e le vibrazioni. Tutti questi fattori fanno dei relè applicazione i relè di potenza ad elevata capacità contatti. ­Corrente di commutazione (mA) Quando vengono disattivati, l'energia
Omron (G2RV, G2RS e MY-S ad esempio) i prodotti della serie G7Z di Omron hanno dimostrato di accumulata genera picchi elevati di tensione. La
preferiti dagli operatori del settore. superare le prestazioni dei contattori. corrente di spunto massima di un relè non deve
superare le specifiche costruttive.
­Informazioni sui relè ­K now-how tecnico
Le centrali elettriche con sistemi di controllo
2 Configurazione dei contatti
Numero di poli, funzione dei contatti e tipo di
contatti.

1 ­COSA È UN RELÈ? 3 5 PASSATO E PRESENTE DEI RELÈ 1 ­COMPORTAMENTO DELLA 3 Resistenza dei contatti
­I PERCHÈ DI UN SUCCESSO La resistenza elettrica dei contatti di un relè
BOBINA deve essere bassa e rimanere stabile per tutto
Inventato da Joseph Henry nel 1885, il relè è un Le caratteristiche principali di un relè sono: il ciclo di vita. Sono numerosi i fattori che
dispositivo pilotato a distanza che consente di • Separazione galvanica fra circuito di comando e ­Circuito secondario OMRON È IL PRINCIPALE PRODUTTORE ­% della tensione nominale della bobina (V) possono rendere difettosi i contatti elettrici e
commutare più circuiti, sia separatamente sia in circuiti di potenza MONDIALE DI RELÈ costituiscono un elemento importante nella
gruppo o in sequenza. In origine veniva azionato • Possibilità di gestire più uscite con un solo ingresso scelta di un relè.
da un elettromagnete che apriva o chiudeva uno o • Separazione dei vari circuiti di potenza in caso di • Il primo stabilimento Omron per la produzione ­Max.: 110%

di relè fu inaugurato nel 1934, anno in cui il ­100%


­ON 4 Comportamento della bobina
più gruppi di contatti. Questo dispositivo è, quindi, relè a più poli ­Contatti
230VAC ­Carico
Giappone a causa di un tifone che lo colpì, generò Tensione di funzionamento della bobina,
in grado di pilotare in uscita un circuito di potenza • Separazione dei circuiti in c.a. e in c.c. ­Attivazione: 80% max.

m e iona - i

­Ten ilasci
d
un picco di domanda di relè di protezione. tensione di rilascio, tensione massima, carico

f un si o n e
superiore rispetto al circuito di ingresso. • Interfaccia fra circuiti elettronici e di potenza

r
si o o
nto
• La rapida crescita rese necessaria la costruzione minimo e polarità.

ne
z
­Ten
• Funzioni di commutazione, quali ad esempio ritardo di altri impianti, che oggi sono in totale

di
Pur avendo la medesima funzione del relè e condizionamento del segnale. cinque, dei quali il più grande copre una Omron è all'avanguardia nel campo dello ­Rilascio: 30% min.
5 Terminali dei relè
elettromeccanico (dotato di parti mobili), il relè a stato ­Circuito primario superficie pari a 30 campi da calcio. sviluppo dei relè: l'MY, lanciato nel 1966 e con ­OFF In genere sono disponibili versioni a circuito
solido (SSR) è privo di contatti meccanici. Un SSR è • Omron produce oltre 800 milioni di relè all'anno. oltre un miliardo di unità vendute, ha inaugurato ­Tempo di T­ empo di rilascio: stampato, a innesto, ad attacco rapido e con
quindi un dispositivo elettrico di commutazione in cui • Supera il miliardo il numero di relè per la tendenza alla miniaturizzazione, mentre i intervento:
20 ms max.
20 ms max.

morsetti a vite.
­Bobina
impieghi generali MY venduti Omron. successivi e più piccoli relè ad elevata potenza ­Esempio basato su MYS (bobina c.a.)
un fotoaccoppiatore risponde a un segnale di ingresso
• Il successo Omron è dovuto da sempre a qualità, per le interfacce dei PLC hanno iniziato una 6 Collegamento allo zoccolo
(comando); un dispositivo di commutazione ­Interruttore
24VDC prestazioni elevate e massima affidabilità. rivoluzione che ha cambiato notevolmente L­ e bobine del relè vengono progettate in base a un È possibile scegliere fra una vasta gamma di
a stato solido commuta il carico e il fotoaccoppiatore il settore dell'automazione industriale. livello di tensione nominale che dipende dal numero
fa sì che il segnale di comando attivi l'interruttore. Può metodi di collegamento, fra i quali innesto, vite,
di avvolgimenti e dal diametro del filo. La tensione di morsetti senza vite e a saldare.
essere utilizzato per la commutazione del carico in c.a. Con gli sviluppi successivi nasce il primo relè a innesto funzionamento è la tensione in cui la bobina genera
o in c.c. da 6 mm (G2RV), capace di soddisfare l'esigenza un campo magnetico sufficiente a mantenere chiusi 7 Montaggio
generalizzata di minore ingombro nei quadri elettrici i contatti. I possibili tipi di montaggio sono: a clip, vite,
ai fini della modularizzazione dei macchinari e della guida DIN, flangia - vite, zoccolo - guida DIN e
decentralizzazione. La costante diminuzione delle La tensione di funzionamento minima è pari in zoccolo – PCB.
dimensioni e l'aumento delle velocità di trasmissione genere al 70% della tensione nominale, mentre la
2 ­CLASSIFICAZIONE DEI RELÈ dei dati, con il passaggio a frequenze più elevate, tensione di rilascio massima corrisponde solitamente 8 Vita
hanno fatto crescere la domanda di dispositivi al 10% della tensione nominale. Prendendo ad A seconda del carico elettrico si utilizza il
con queste caratteristiche, con la conseguente esempio una bobina da 24 V c.c., il relè deve eccitarsi parametro della vita meccanica o elettrica. Nel
Disponibili in una vasta gamma di versioni, i relè e 30 A (per quadri elettrici industriali). I relè applicazione della tecnologia MEMS (Micro Electro- quando si raggiunge un valore di 16,8 V e diseccitarsi
Relè di potenza caso in cui il carico applicato ai contatti sia molto
elettromeccanici hanno un costo contenuto, una di potenza trovano applicazione nel campo Mechanical Systems), che ha permesso di ridurre a 2,4 V. Queste informazioni sono essenziali per
Campo di applicazione piccolo, la vita elettrica massima si avvicina a
lunga durata. I contatti, però, hanno una durata dell'automazione industriale, del riscaldamento, le dimensioni e aumentare la velocità operativa. la scelta di un relè, che deve essere adeguato alla quella meccanica.
103 tensione della bobina.
limitata e, rispetto a quelli a stato solido, hanno della ventilazione, del condizionamento, ecc.
­Tensione (V)

tempi di commutazione più lunghi e ingombri ­Contattori A partire da quel momento Omron ha sviluppato 9 Conformità alle normative
maggiori. I relè a stato solido, pur avendo la Contattori i micro relè più piccoli al mondo, con velocità La tensione di funzionamento massima è la tensione Le normative mirano a garantire la sicurezza di
102 straordinariamente elevate e nessun deterioramento costante più elevata cui la bobina lavora senza prodotti, operazioni o processi, ecc. Possono
medesima funzione di quelli elettromeccanici, La differenza è data dalla capacità di commutazione
­R ELÈ DI delle prestazioni nei test di commutazione di un essere soggetta a danni. Questa caratteristica contenere indicazioni o prassi obbligatorie
assicurano prestazioni migliori senza rimbalzo dei superiore, associata a un assorbimento nettamente
POTENZA milione di cicli. Questi relè sono ora pronti per la fase è importante nel caso in cui la tensione di e solitamente vengono redatte da enti di
contatti o disturbi, ma hanno un prezzo superiore. più elevato e dimensioni superiori. I contattori d'industrializzazione e, nel frattempo, Omron continua
10 alimentazione alla bobina sia irregolare o soggetta regolamentazione o consulenza.
vengono in genere utilizzati per pilotare i motori ad impegnarsi nello sviluppo di altre innovazioni. a picchi.
Relè di segnale elettrici.
10 Versioni disponibili
Utilizzati per la commutazione di segnali, dati e
1 Fra le versioni disponibili si ricordano: con diodo
voce (carichi resistivi fino a 2 A), i relè di segnale (c.c.), con circuito RC (c.a.), con pulsante di prova
sono dispositivi tipici delle interfacce dei ­Relè di
segnale e LED.
computer, dei sistemi di misura e degli impianti di 10-2
telecomunicazione. 10-2 10-1 1 10 102

­Corrente di commutazione (A)


Relè di potenza
In grado di commutare fino a 600 V e 100 A Omron fornisce per i propri prodotti informazioni interessanti e utili sia per gli utilizzatori finali sia per gli operatori del settore dell'automazione
(conformemente alla norma IEC 255), in genere CONSULTARE IL SITO LAYAR, SCARICARE L'APP, DIGITALIZZARE QUESTO DOCUMENTO E APPROFONDIRE LE CONOSCENZE SUI RELÈ.
vengono utilizzati fino a 16 A (su circuito stampato)

Order/version: 2533787/005 (width: 560mm, height: 297mm)


Print type: Z-Card, Full Colour
Produced by Adnovate on 23-apr-2013 at 15:53:44 in Adobe InDesign 7.0.4.553
Low resolution proof not suitable for production purposes
Page: 1
6 ­QUALE SOLUZIONE? 3 ­TIPO E DIMENSIONI DEL CARICO 4 ­MATERIALE DEI CONTATTI 7 ­CONFIGURAZIONE
DEI CONTATTI
TIPO DI CARICO Resistivo I­ l primo aspetto da considerare è sempre la L­ e alte temperature tipiche delle correnti di spunto elevate possono fondere l'argento, che ha un punto di
L'ampia gamma di relè Omron offre caratteristiche • Ampio campo di temperature di funzionamento Capacitivo Denominazione D GB USA
Induttivo dimensione del carico da commutare, in quanto fusione relativamente basso. Poiché l'argento tende anche a depositare uno strato non conduttivo di solfuro,
costruttive che aumentano la durata dei dispositivi e • Massima affidabilità Contatto di chiusura 1 A SPST-NO
TIPO DI c.c. si tratta del fattore principale per stabilire se è i produttori lo utilizzano insieme ad altri metalli quali stagno, cadmio e indio per la commutazione di carichi (contatto normalmente
assicurano affidabilità e prestazioni eccezionali. Ma ALIMENTAZIONE c.a.
necessario un relè di potenza o di segnale. È difficile elevati. Platino e palladio offrono un'ottima resistenza all'ossidazione chimica e alla corrosione, mentre la aperto)
quale scegliere? Relè di potenza ibrido G9H LIVELLO DI CARICO Basso
Intermedio indicare una linea di demarcazione precisa, tuttavia placcatura in oro consente di ottenere prestazioni nettamente superiori per la commutazione di piccoli carichi. Contatto di apertura 2 B SPST-NC
• Per la commutazione di correnti fino a 10 A Elevato (contatto normalmente
Relè slim a innesto G2RV (6 mm) • 10 milioni di operazioni di commutazione in genere si utilizza un relè di segnale per correnti da chiuso)
CARATTERISTICHE Corrente di spunto alcuni milliampere fino a 2 A, oltre i quali si entra nel Contatto di scambio 21 C SPDT
• Relè SPDT da 6 A • Forma compatta, non richiede dissipatori TIPICHE DEL CARICO Corrente di commutazione (ad es. AgPd (argento-palladio) Elevata resistenza all'ossidazione chimica e alla corrosione. Incline ad assorbire gas organici
• Riduzione di ingombri e tempi di installazione • Facile controllo dello stato di funzionamento carichi di illuminazione, motori, dominio dei relè di potenza. e
solenoidi, ecc.) a produrre polimeri nei circuiti a secco. Pertanto viene placcato con oro.
• Vita elettrica raddoppiata rispetto alla media dei tramite indicatore
I carichi possano essere di tipo resistivo, induttivo Ag (argento) Conduttanza elettrica e termica superiori a quelle di tutti gli altri metalli. Bassa resistenza
relè da 6 mm • Fusibile di sovratemperatura integrato dei contatti, ma incline a formare pellicole di solfuro in presenza di gas di solfuro creando Di seguito sono elencate le abbreviazioni utilizzate
• Ampia superficie dei contatti e i piedini che non si e capacitivo. In caso di carichi resistivi, la scelta falsi contatti a tensioni e correnti ridotte.
­Tipi di carico in c.c. e corrente di spunto
per definire la configurazione dei contatti e la loro
piegano per collegamenti affidabili e protetti del relè non presenta difficoltà, mentre per quelli AgNi (argento-nichel) Conduttanza analoga all'Ag. Eccellente resistenza alla formazione di archi.
precisa tipologia:
• Indicatore a LED e custodia trasparente per
L­ ampadina a incandescenza (da 6 a 11 volte circa la induttivi e capacitivi è necessaria una particolare AgSnO2 (argento-ossido di Eccellenti caratteristiche di deposizione come per l'AgCdO ma, come nel caso dell'Ag,
corrente nominale)
stagno) incline alla formazione di pellicole di solfuro in ambienti solforosi.
facilitare le verifiche di funzionamento e stato attenzione, viste le loro caratteristiche specifiche

­Corrente
AgSnIn (argento-stagno-indio) Eccellente resistenza alla deposizione di metalli e all'usura. Numero di poli
• Indicatore meccanico per segnalare lo stato per quanto riguarda le correnti di spunto. Con un
AgW (argento-tungsteno) Punto di fusione elevato ed eccellente durezza. Ottima resistenza agli archi, alla SP unipolare
operativo ­ otore (da 5 a 10 volte circa la
M carico induttivo, ad esempio un motore, la corrente deposizione e al trasferimento di metalli, ma resistenza dei contatti elevata e scarsa
corrente nominale) DP bipolare
di spunto può essere fino a 10 volte più elevata di resistenza agli agenti atmosferici.

Relè industriale a innesto G2RS con quella nominale, con conseguenti problemi di archi
Tipologia del contatto
caratteristiche potenziate elettrici quando i contatti si aprono.
ST NA/NC
• Relè SPDT da 10 A, relè DPDT da 5 A ­Carico DT in deviazione
resistivo
• Grandi prestazioni ­Relè,
• Facile da installare, da mettere in funzione e da solenoide I relè unipolari presentano due contatti
utilizzare 5 ­PROTEZIONE DEI CONTATTI 6 ­CONTATTI PLACCATI ORO configurati come gruppo normalmente aperto o I­ L NOSTRO STABILIMENTO
• Contatti in AgSnIn per carichi con diverse ­Tempo (t) normalmente chiuso. PRINCIPALE A KUMAMOTO
caratteristiche, compresi quelli in c.c. e Posizione normale dei contatti con
commutazione della corrente di spunto ­ er i carichi in c.c. la protezione più efficace è solitamente
P I­ relè MY4 sono dotati di serie di contatti placcati oro, un bobina non eccitata:
­ ipi di carico in c.a. e corrente di spunto
T
• Piedinatura industriale per una maggiore un diodo, seguito dai circuiti RC, mentre per i carichi in c.a. è materiale con un'eccellente resistenza alla corrosione. N/A normalmente aperto
­Tipo di carico ­Rapporto tra la corrente di spunto ­Forma d'onda
conduttività e un minore aumento della e quella nominale opportuno utilizzare un varistore o i circuiti RC.
N/C normalmente chiuso
temperatura di funzionamento ­Solenoide ­10 volte circa
L'identificazione dei terminali è conforme alle
Relè di potenza a innesto MY-S miniaturizzato e disposizioni della norma DIN EN 50005. La prima
versatile ­Lampadina a ­Da 10 a 15 volte circa cifra indica il numero di poli e la seconda la funzione
• Tipo DPDT a 10 A, tipo 4PDT a 5 A incandescenza di commutazione:
• Versione con contatti placcati oro 1 contatto di scambio

­Corrente di
spunto
• Pulsante di prova (bloccabile) ­Motore ­Da 5 a 10 volte circa 2 contatto normalmente chiuso

­Corrente nominale
• Versioni sigillate ermeticamente, a ritenuta e per 4 contatto normalmente aperto
circuiti stampati
• Piedini extra larghi per una maggiore conduttività ­Relè ­Da 2 a 3 volte circa Ad esempio, un terminale 22 indica un contatto
e un minore aumento della temperatura di normalmente chiuso del polo numero 2. I terminali
funzionamento della bobina sono denominati A1, A2, ecc. per
­Condensa- ­Da 20 a 50 volte circa
tore dispositivi a 1 e 2 bobine.
Relè per impieghi generali MK-S
• Tipi DPDT a 8 piedini e 3PDT a 11 piedini, 10 A
­ arico
C ­1 volta
• Per la commutazione di correnti fino a 10 A resistivo
• Pulsante di prova (bloccabile)

­GLOSSARIO 7 ­I RELÈ E LA SICUREZZA


Nel glossario seguente sono raccolti i termini maggiormente Pulizia elettrica Le temperature elevate generate da un chiusura del contatto. Questo parametro viene indicato per Qualità Definita in genere come la capacità di un prodotto di •  eccanicamente, applicando alla bobina la tensione
M
utilizzati per descrivere i relè nella documentazione tecnica. arco puliscono le superfici dei contatti distruggendo gli un "duty cycle" del 10%. Nella fase di progettazione e test funzionare in modo soddisfacente entro le proprie specifiche, nominale (o la frequenza nominale in caso di ­ onostante le applicazioni di sicurezza fossero
N
strati chimici e altre sostanze contaminanti depositatesi in di un'applicazione è necessario verificare che la corrente di ma ridefinita da Omron come la capacità di soddisfare funzionamento in c.a.) quando il contatto non è sotto inizialmente un'esclusività dei relè di sicurezza,
Arco elettrico Detto anche scarica a corrente elevata, si prossimità del punto di contatto. Questa azione mantiene spunto rientri nelle specifiche del relè. sempre le specifiche. carico e viene fatto commutare alla frequenza nominale. secondo la norma EN ISO 13849 è possibile utilizzare
verifica quando le superfici dei contatti di un relè si separano. stabile la resistenza dei contatti e ha quindi un effetto
Le temperature elevatissime dell'arco causano la fusione e Relè a ritenuta Detto anche relè bistabile, è un dispositivo Relè reed (sigillato) Relè in cui i contatti sono contenuti • E lettricamente, applicando al contatto un carico anche componenti standard, come ad esempio i
positivo sull'affidabilità.
l'usura dei contatti, oltre a una riduzione dell'isolamento che che presenta due posizioni di riposo. Quando la corrente non in un'ampolla di vetro sotto vuoto o contenente gas inerte nominale e alla bobina la tensione nominale (o la normali relè. Per ottenere la sicurezza funzionale è
può comportare guasti dei relè. EMR (Electro Mechanical Relay) Il relè attraversa più il circuito, il relè rimane nell'ultimo stato. che li protegge dalla corrosione atmosferica. Nonostante frequenza nominale in caso di funzionamento in c.a.). necessario prendere in considerazione l'integrità
elettromagnetico è un dispositivo con funzioni analoghe a garantiscano velocità di commutazione superiori, la corrente
Rimbalzo Fenomeno che avviene quando il contatto mobile un SSR ma con parti mobili. Può essere di svariati tipi ed ha Durata Indicata con un numero garantito di operazioni in SSR (Solid State Relay) Relè a stato solido che ha la sistematica dei componenti, oltre a utilizzare
di commutazione e la tensione nominale sono basse.
raggiunge il contatto fisso e l'energia cinetica genera una una lunga durata. Rispetto agli SSR, i relè EMR sono in genere cui il prodotto funziona perfettamente. Per Omron questa stessa funzione di un EMR (relè elettromeccanico), ma un'architettura adeguata (categoria), implementare
deformazione elastica. Nonostante il rimbalzo produca un meno costosi e del tipo a sicurezza positiva; il loro tempo di specifica implica il superamento del numero di operazioni Affidabilità Definita in genere come la capacità di un privo di parti mobili. Si contraddistingue per le prestazioni il necessario sistema di rilevamento dei guasti e
effetto di pulizia meccanica, è anche causa di usura a seguito commutazione è superiore, hanno un ingombro maggiore e (calcolate secondo il metodo statistico di Weibull) del 30% o prodotto di funzionare per un certo periodo di tempo entro elevate, la lunga durata e l'assenza di disturbo o rimbalzo
della formazione di archi. La chiusura ripetuta dei contatti di 1,3 volte. le condizioni consentite, ma ridefinita da Omron come la dei contatti, ma è in genere più costoso di un EMR. Gli SSR di
valutare i tassi o le probabilità di guasto. I dati relativi
la durata dei contatti è limitata.
può anche generare falsi ingressi per circuiti di comando e capacità di durare oltre le specifiche. Omron hanno conquistato una solida posizione nel mercato e all'affidabilità dei nostri relè industriali ed SSR sono
Pulizia meccanica Quando i contatti si chiudono le superfici
conteggio. Tasso di guasto Parametro che indica l'affidabilità di un un'eccellente reputazione per la loro durata, soprattutto nelle consultabili all'indirizzo: http://www.ia.omron.com/
prodotto e definito come rapporto fra i guasti in un numero metalliche si urtano causando la deformazione elastica e la Relè di sicurezza Relè con contatti meccanicamente applicazioni di climatizzazione e riscaldamento.
Contattore Relè particolarmente robusto utilizzato per la distruzione della sottile pellicola di isolamento. Lo stesso solidali che evitano la chiusura contemporanea di quelli support/sistemalibrary/index.html.
dato di prodotti in funzione del tempo di funzionamento.
commutazione di motori elettrici e carichi di illuminazione. effetto si ottiene applicando una forte pressione di contatto. normalmente aperti e normalmente chiusi. Si deve Circuiti sopressori La commutazione dei carichi induttivi in
Relè ibrido Relè che riunisce i vantaggi dei dispositivi a stato garantire che per tutto il ciclo di vita e anche in caso di c.c. è più complessa di quella dei carichi resistivi, ma è
Circuiti di protezione dei contatti Vari tipi di circuiti solido (SSR) e di quelli elettromeccanici (EMR). La sua durata Relè di protezione Complesso dispositivo elettromeccanico malfunzionamento (ad es. saldatura dei contatti) la distanza possibile migliorare le prestazioni portandole praticamente
appositamente concepiti per proteggere i contatti è superiore a quella di un contattore o di un EMR, ma senza la che ha la funzione di verificare le condizioni di con contatto aperto sia di almeno 0,5 mm. allo stesso livello mediante un circuito sopresssore.
dagli effetti dei transitori. Per i carichi in c.c. la soluzione dissipazione del calore tipica degli SSR. funzionamento di un circuito elettrico e, in caso di guasti, di
più efficace è un diodo, seguito dai circuiti resistenza/ far scattare interruttori automatici. Vita Durante i test vengono monitorati l'aspetto esterno e la
condensatore, mentre per i carichi in c.a. è opportuno Corrente di spunto Valore massimo di corrente che può variazione delle prestazioni:
utilizzare un varistore o i circuiti resistenza/condensatore. essere applicato per un intervallo di 4 s subito dopo la

Order/version: 2533787/005 (width: 560mm, height: 297mm)


Print type: Z-Card, Full Colour
Produced by Adnovate on 23-apr-2013 at 15:53:44 in Adobe InDesign 7.0.4.553
Low resolution proof not suitable for production purposes
Page: 2